(navigation image)
Home American Libraries | Canadian Libraries | Universal Library | Community Texts | Project Gutenberg | Biodiversity Heritage Library | Children's Library | Additional Collections
Search: Advanced Search
Anonymous User (login or join us)
Upload
See other formats

Full text of "Catalogo riassuntivo della raccolta di disegni antichi e moderni posseduta dalla R. Galleria degli Uffizi di Firenze"

rlfo/u-l Ministero della Pubblica Istruzione 



INDICI E CATALOGHI 

/: "Vecciate^ S€>^ _ 

XII. 



I Disegni degli Uffizi 



CATALOGO RIASSUNTIVO 



DELLA 



RACCOLTA DI DISEGNI ABTICHI E IDEM 



POSSEDUTA DALLA 



R. GALLERIA DEGLI UFFIZI DI FIRENZE 



COMPILATO ORA PER LA PRIMA VOLTA 



DAL CONSERVATORE 



PASQUALE NERINO FERRI 




ROMA 
FEESSO I i>ri:n-ci3?^i:.i libkai 



1890. 



685Q7G 

(4. 2> 58 



Firenze-Roma — Tipografia dei Fratelli Bji.cini — 1899. 



INDICE 

DELLE MATERIE CONTENUTE NELL'INTERO VOLUME 



Parte I. — Qualche cenno intorno all' origine ed ai successivi incrementi 
della Raccolta di Disegni originali iDOSseduta dalla R. Gal- 
leria degli Uffizi. 

» II. — Specchietto delle categorie, secondo le quali trovasi repartita 
la Raccolta, col numero complessivo dei disegni clie le com- 
pongono. 

» III. — Catalogo riassuntivo dei Disegni, suddivisi per scuole, col nu- 
mero e la descrizione dei pezzi appartenenti ad ogni singolo 
autore secondo l'ordine seguente: 

1. Scuola Fiorentina e Toscana {^). 

2. » Senese. 

3. » Umbra e Romana. 

4. » Ferrarese. 

5. » Veneziana. 

6. » Lombarda. 

7. » Bolognese. 

8. » Genovese. 

9. » Napoletana e Siciliana. 

10. Scuole italiane indeterminate. 

11. Scuola Tedesca. 

12. » Fiamminga. 

13. » Olandese. 

14. » Spagnnola e Portoghese. 

15. » Francese, 

16. Scuole straniere varie e indeterminate. 



(') Vedendo come nei cataloghi dello principali pinacoteclie d'Kiiropa sotto la denomina- 
zione di « Scuola fiorentina » vengano compiesi oltre gli autori propriamente liorentini anche 
tiuelli di varie città toscane, eccezion(? fatta per Siena, stimiamo prudente di seguire tale sistema 
limitandoci a porre, come pift esatta, la denominazione di « Scuola fiorentina e toscana. » 



INDICR DKU.E MATKRIK 



Paute IV. — Indice generale degli Autori dei disegni di Figura, di Archi- 
tettura, di Paesaggio e di Ornamento, con le date di nascita 
di morto o lo indicazioni delle pagine in cui si trovano ci- 
tati i ris|)ettivi di.segni. 

I. V. — Tavola dei luoghi dove osistono le opere per le quali servirono 
di studio e di preparamento alcuni dei disegni descritti nel 
presente catalogo. 

» VI. — Elenco alfabetico delle persone i cui ritratti si trovano Ira i 
disegni descritti in questo volume. 



Paete Prima ^*^ 



Qualche cenno intorno all'orig-ine ed ai successivi incrementi 
della raccolta di disegni originali posseduta dalla R. Gal- 
leria degli Uffizi. 



La ricca e preziosa raccolta di disegni originali posseduta 
dalla R. Galleria degli Uffizi debbesi in gran parte al genio ed 
alla splendidezza del cardinale Leojjoldo de' Medici *, il quale, di 
ogni nobil disciplina cultore solerte e mecenate intelligentissimo, 
tutto propenso com'era ad arricchire la galleria domestica di rare 
e pregevoli opere d'arte, volle aggiungervi altresì i disegni ori- 
ginali di pittori, scultori ed architetti si nostrani come stranieri, 
dandosi con assidua cura a raccoglierne da ogni parte. E fu in- 
vero provvidenziale la nobile passione del munifico cardinale, 
avendo Egli così potuto acquistare e conservare a Firenze molti 
dei disegni che componevano il famoso libro del Vasari ^ e che 
passati dal di lui nipote in proprietà del Cavalier Gaddi ^ veni- 
vano dagli eredi di quest'ultimo, appunto in quel tempo, venduti 
e dispersi. Malgrado però gli acquisti fatti dal Cardinal Leopoldo, 
la maggior parte dei disegni che componevano il libro vasariajìo 
andò sjparsa in diverse raccolte d'Italia e di fuori*. Il fatto di 
trovare nella nostra raccolta qualche disegno già appartenuto 
a quella che l' erudito scrittore V. Borghini ■• era venuto racco- 



(*) Per le Nule vedasi a pag. 16 di questa prima parte. 



8 NOTIZII'; INTORNO AI>I^A UACCOLTA UHI UI.SKUNI 



«^liondo per suo diletto indurrebbe a supporre con un certo fonda- 
mento che anche una buona parte di essa possa essere passata 
nella raccolta del Cardinale. Ma purtroppo altrettanto non può 
dirsi di un migliaio di disegni messi insieme da Filippo Baldi- 
nucci i quali vennero venduti dalla Casa Strozzi al Museo del 
Louvre nel 1800 per 12 mila franchi. Nella introduzione che pre- 
cede il Catalogo dei disegni dei Museo Nazionale del Louvre pub- 
blicato nel 1878, pag. 43, ecco come si parla dell'acquisto della 
collezione Baldinucci : 

« L'une de plus mémorables acquisitions dont nous ayons en- 
core à parler eut lieu en 1806. Il s'agit de la collection formée 
dans le XVIP siècle par Filippo Baldinucci, historien de talent. 
Elle consistait en quatre gros volumes in-folio, remplis ou plutòt 
bourrés des dessins, tous rangés suivant le système de l'auteur, 
par décennales, depuis Cimabue jusqu'en 1680. Ces volumes étaient 
venus entre les mains des Pandolfini et de là dans celles des 
Strozzi, qui désiraient s'en dófaire. Denon (succeduto nel 1802 al 
pittore Cochin nella direzione generale dei Musei di Francia) en 
fut averti, en 1803, par le ministre de l'interieur Chaptal, qui lui 
demandait des renseignements, et s'empressa d'écrire à cet effet 
au peintre Fabro, ancien ólève de l'Académie de France à Eome, 
le quel s'ótait fixé à Florence. Fabro, après avoir examiné le re- 
cueil, qui contenait plus de 1000 dessins, donna à Denon son avis, 
qui paraissait tendre plutót à un refus qu'à une conclusion favo- 
rable. Il constatait qu'un gran nombre de ces feuilles était me- 
diocre, et que les deux derniers volumes étaient consacrés presque 
entièrement aux maìtres de la décadence. En outre, le prix de 
3000 sequins (environ 36,000 fr.) que demandait le chavelier 
Strozzi, paraissait exagéré. Fabre joignit à sa lettre le catalogne 
de la collection, en notant ce qui lui paraissait bon ou mauvais. 
Cependant Denon n'abandonna pas l'affaire. Sachant sans doute, 
par son exjDérience personnelle, qu'une collection de ce genre, si 
nombreuse et si anciennement formée, devait nécessairement pré- 
senter un véritable intérèt, sinon dans l'ensemble, au moins dans 
les détails, il poursuivit la négociation qui se termina heureuse- 
ment, en janvier 1806, par l'acquisition des quatre volumes, au 
prix de 12,000 fr. » 



DELLA. R. GALLERIA DEGLI UFFIZI 



Tanto fu l'amore e l'assiduità che il Cardinal Leopoldo pose 
nella sua lodevole impresa che nel volger di pochi anni riusci a 
mettere insieme parecchie migliaia di disegni di celebri pittori, 
scultori ed architetti di scuole ed epoche diverse ''. L' incarico di 
ordinare queste preziose carte venne da Lui dato al summento- 
vato Baldinucci che vi spese attorno una diecina d' anni per clas- 
sificarle e suddividerle in cento volumi o cartelle ^ di varie di- 
mensioni 9. Tale ordinamento porgendo al Baldinucci opportunità 
di conoscere e studiare le varie maniere degli artefici fece nascere 
in lui l' idea di scrivere le « Notizie dei Professori del Disegno » 
opera per i suoi tempi interessante ma che la critica moderna, 
assai più cauta ed illuminata mercè lo studio dei documenti, trova 
manchevole ed inesatta. Né è da maravigliare, sapendosi con quali 
preconcetti e con quali falsi criteri si giudicasse allora in fatto 
di cose d'arte, se anche l'ordinamento del Baldinucci risentiva dei 
difetti del suo tempo. 

In progresso di tempo l'ordinamento dato dal Baldinucci alla 
raccolta subiva tali e tante modificazioni che di esso in oggi può 
dirsi non rimanga quasi più traccia. Ed infatti qual valore poteva 
avere una classificazione fatta seguendo le idee bislacche che cor- 
revano ai tempi del Baldinucci nel giudicare di cose d'arte quando 
cioè si compativa a Cimabue, a Giotto e a tutta la eletta schiera 
dei puri trecentisti scusandoli con la rozzezza di quell'epoca, con 
la infanzia delle arti e con altre simili puerilità? E cosi alcuni 
disegni, che per lo innanzi venivano attribuiti a diversi autori, 
vennero invece riconosciuti appartenere ad una stessa mano; altri 
che prima avevano un' inverosimile attribuzione in oggi sono 
stati rettificati mercè i suggerimenti di esperti conoscitori e me- 
diante l'inestimabile aiuto delle riproduzioni fotografiche le quali 
ci porgono modo di potere instituire utili confronti con opere 
d' incontestata originalità esistenti in luoghi da noi lontani ; 
molti altri disegni infine che erano stati erroneamente attribuiti 
a qualche celebre artefice oggi sono stati riconosciuti essere non 
altro che copie o falsificazioni. 

Del resto fa d'uopo convenire che giustissimo fosse il concetto 
del Baldinucci di disporre cioè la nostra raccolta in ordine cro- 
nologico e geografico. Bisognerebbe però che simile classificazione 



10 \()ri/,lK IN'IOKNO ALLA llACCOLTA UlCl DlSKdNI 

venisse fatta seguendo i sani criteri della critica moderna, cosa 
che ci auguriamo possa, in un tempo non lontano, venir posta 
in atto, sebbene fin d'ora non ci dissimuliamo essere una tale 
impresa nò breve né facile. Nella nuova esposizione di disegni 
che attualmente si viene facendo (di cui si terrà in seguito pa- 
rola) verrà seguito l'accennato razionale sistema. 

Dopo la morte dell' illustre Cardinale, avvenuta nel 1075, la 
raccolta di disegni passò, come ogni altra cosa sua, in eredità 
al di lui nipote Granduca Cosimo III de' Medici, il quale, nel 1700 
circa, faceva trasportare tanto i disegni quanto le stampe dal pa- 
lazzo Pitti alla R. Galleria degli Uffizi. Affermasi che in questa 
circostanza la raccolta dei disegni venisse diminuita di oltre 
4700 pezzi rigettati come scarti. Piaccia a Dio che tali vera- 
mente fossero, vedendo come tuttora ve ne siano rimasti in nu- 
mero piuttosto considerevole ! 

Per cura dei successivi regnanti della Toscana la raccolta 
lasciata dal Cardinal Leopoldo venne sempre più aumentando 
in peculiar modo sotto l' illuminato governo del Granduca Pietro 
Leopoldo I di Lorena dal quale vennero fatti importanti acquisti 
dalle nobili famiglie fiorentine Gaddi e Michelozzi, dagli eredi del 
celebre collettore francese Pietro Mariette e del pittore Ignazio 
Hugford. Di guisacliè negli ultimi tempi la raccolta ascendeva 
al notevol numero di 29 mila pezzi. Tutti questi disegni stet- 
tero riposti negli armadi della Galleria presso che negletti e 
sconosciuti fino all'anno 1854, in cui il Direttore Marchese Luca 
Bourbon Del ]\Ionte dava incarico al compianto cav. Carlo Pini i", 
maestro e predecessore dello scrivente, di fare una scelta dei di- 
segni più importanti per essere posta alla continua vista del 
pubblico. Questa prima mostra di disegni, limitata a pochi più di 
cinquecento, venne fatta nelle tre sale ove attualmente si tro- 
vano. Nel 1866 essendo stato aperto al pubblico, per concessione 
sovrana, il passaggio che mette in comunicazione la Galleria 
degli Uffizi col R. palazzo Pitti, i disegui vennero trasportati ed 
accomodati, con l'aggiunta di una nuova ed abbondante scelta, 
nel corridoio che sovrasta il Ponte Vecchio, aggiuugendovene 
una sessantina tratti dalla Collezione che appunto in quel tempo 
veniva generosamente donata alla Galleria dallo scultore fioren- 



DELLA R. GALLERIA DB(ÌLI UFFIZI 11 



tino Emilio Santarelli n. Tantoché la mostra raggiungeva il nu- 
mero di 1725 disegui (contenuti in 534 cornici) ottenendosi per 
tal modo che tutte le principali Scuole si italiane che straniere 
dal XIV al XVIII secolo vi fossero rappresentate con disegni di 
figura, di ornamento e di paesaggio. 

Nel Gennaio del 1882 il Direttore comm. Cesare Donati, sti- 
mando non essere il detto corridoio sede conveniente per una cosi 
preziosa collezione, ordinava, con molta saviezza, che venisse tolta 
di là e ricollocata nelle tre sale sopraindicate, dove non poche 
difficoltà materiali dovettero superarsi essendo triplicato il nu- 
mero dei disegni in confronto della prima Mostra. Ciò nonostante 
si procurò di disporli in modo che tutti fossero sufficientemente 
illuminati, ravvicinando il più possibile fra loro i disegni di uno 
stesso autore. In tale circostanza si giovò pure alla miglior con- 
servazione di questi rari saggi dell'artistico sapere chiudendoli 
ermeticamente fra due cristalli, cosa che portò altresì il benefizio 
di render facile la vista di non pochi studi i quali, tracciati come 
sono a tergo di altri disegni esposti, restavano celati dalla tavo- 
letta posta dietro il telaio della cornice. Nulla insomma venne 
trascurato per difenderli pienamente e permanentemente dal tarlo 
e dalla polvere, per garantire nel miglior modo da ogni even- 
tuale deperimento questi preziosi tesori artistici che possono giu- 
stamente considerarsi come i documenti più autentici e irrefra- 
gabili del valore di tanti sommi artefici; avvegnaché essi ci 
rappresentano le prime idee che servirono di preparamento e di 
studio per quei capolavori artistici che formarono in ogni tempo 
il vanto più bello e la gloria più serena dell' Italia nostra. In 
una parola il disegno originale è della più grande importanza 
per la storia dell' iirte, perchè dal disegno, meglio che dall'opera 
finita, può rilevarsi l'impronta caratteristica che distingue un 
artefice dall'altro. Nel disegno noi sorprendiamo, per cosi dire, 
l'artista nel suo spontaneo lavoro, nella sua solitaria concentra- 
zione, allorché ispirato dal genio fa scorrere sulla carta l'agile 
matita per afferrare le prime idee e dar vita a qualche sublime 
concetto che già intravede nella sua immaginazione e cosi lo ve- 
diamo esitare, correggere, sviluppare e perfezionare il proprio 
concetto con gli ultimi tocchi magistrali e definitivi. 



12 NOTI/.IK INTORNO ALLA RACCOLTA UKI UISKGNI 



E qui sono lieto far noto come il Direttore delle RR. Gallerie 
Marchese Carlo Ginori (oggi R. Commissario per la Toscana), de- 
sideroso di ampliare questa Mostra a utilità degli studiosi, abbia 
già con ottimo divisamento dato gli ordini opportuni perchè 
molti altri disegni scelti fra quelli conservati in cartelle siano 
posti sotto gli occhi del pubblico in apposite vetrine collocate 
lungo il primo ed il secondo corridoio della R. Galleria. Difatti 
un altro buon migliaio di disegni d'ogni genere appartenenti a 
diversi autori di tutte le ei^oclie sono già stati scelti da tutta 
la massa. Mi piace inoltre portare a conoscenza degli studiosi 
come, profittando di questa propizia circostanza in cui si verrà 
a dare alla Mostra un cosi notevole incremento; si procurerà al- 
tresì di darle (malgrado le non lievi difficoltà materiali da affron- 
tarsi) una definitiva sistemazione per ordine di scuola e di tempo 
suddividendola in due grandi sezioni. La 1" sezione, che verrà 
contenuta nelle tre sale, comprenderà i disegni di artefici di 
tutte le scuole fioriti dal XIII secolo fino alla prima metà del 
secolo XVI; la 2" sezione, che verrà collocata nelle vetrine lungo 
i due corridoi, comprenderà i disegni di autori di tutte le scuole 
fioriti dalla seconda metà del secolo XVI fino a tutto il se- 
colo XVIII. Nel fare questa nuova scelta di disegni, si ebbe in 
mira di porre sotto gli occhi del pubblico i modelli più spiccati 
della Raccolta custodita nelle cartelle, sia rispetto agli autori ed 
all'epoca, sia rispetto all'importanza del soggetto, dando sempre 
la preferenza a quei disegni che servirono di studio per opere 
conosciute. Si è procurato in pari tempo che vi fossero rappre- 
sentati, almeno con qualche saggio, molti altri artefici nostrani 
e stranieri di cui fino ad ora nessun disegno trovavasi esposto. 
Inoltre si è stimato opportuno in questa circostanza di soddisfare 
al desiderio di molti studiosi aggiungendo un certo numero di di- 
segni di Architettura. Come pure a vantaggio dell'Arte appli- 
cata all'industria verrà esposta una copiosa mèsse di disegni or- 
namentali di tutte le epoche non escluso il secolo XVIII che pur 
si onora di valenti decoratori. 

Nel 1876 la Raccolta della Galleria veniva aumentata di oltre 
un migliaio di disegni architettonici lasciati dall' architetto fio- 
rentino Giuseppe Martelli ^^ 



DELLA R. GALLERIA DEGLI UFFIZI 13 

Nel giugno del 1881 vennero acquistati dalla Direzione delle 
Gallerie N." 44 bellissimi disegni di Cornelio Poelemburg rap- 
presentanti vedute, monumenti e rovine di Roma e suoi dintorni. 

Nel dicembre del 1884 il prof. Carlo Markò donava alla nostra 
Galleria N.° 12 disegni di paesaggio eseguiti dal di lui padre 
Carlo Markò, paesista assai reputato. 

Nel settembre 1888 vennero acquistati dalla Direzione N." 71 
disegni del compianto prof. Emilio Burci, rappresentanti vedute 
e ricordi artistici della città di Firenze e di altre località della 
Toscana di non poco interesse storico. 

Finalmente in questi giorni la nostra Raccolta si arric- 
chiva di ben 240 disegni del valente architetto Pasquale Poc- 
cianti '■'' generosamente donati dal di lui nipote sig. Guido 
Poccianti. 

Di tutta questa ingente massa di carte preziose, gli egregi 
uomini che mi precedettero nell'ufficio, distolti da altre inge- 
renze, non ebbero, possibilità di compilare un completo ed esatto 
Catalogo. Quello manoscritto lasciatoci dal pittore Luigi Scotti 
nel 1832, non è che un arido riassunto dal quale non è possibile 
farsi un'adeguata idea dell'insieme della Raccolta mancando dei 
dati precisi di numero e di nomi i*. Con l'altro Catalogo pure 
ms. del 1849 l'erudito compilatore cav. Antonio Ramirez di Mon- 
tai vo allora Direttore, intese dare la descrizione di appena 463 di- 
segni da lui ritenuti come i migliori della Raccolta. Nel 1878 il 
R. Ministero della Istruzione volendo accertarsi dell' inessere 
delle collezioni artistiche del Regno per provvedere ad una più 
efficace tutela, ordinava la sollecita compilazione degli inventari 
nei quali ogni oggetto d'Arte avesse rispondenza in un numero 
d'ordine con una sommaria descrizione e l'approssimativo valore 
venale. Premendo inoltre al Ministero che ogni Consegnatario 
venisse reso responsabile degli oggetti d'arte affidatigli in cu- 
stodia, inviava a Firenze nell'estate del 1881 un suo delegato 
nella persona del defunto cav. Gaetano Macaluso, con l'espresso 
incarico di fare il riscontro delle varie collezioni e darne formale 
consegna ai rispettivi conservatori. Ma, mentre ciò potè farsi per 
quelle collezioni di cui già esisteva l'inventario, non fu possibile 
farlo per i Disegni e le Stampe se non per quella parte che 



14 NOTIZIK INTOItNO A M.A H\(AU)WV\ ì)Kl I)I8RGNI 



trovavasi alla pubblica ostensione '* mancando per il grosso delle 
due raccolte un completo inventario, base principale per addi- 
venire ad una formale consegna. Stando le cose in questi termini 
il regio delegato veniva nella determinazione di suggellare tutti 
gli armadi, casse o cassette che contenevano stampe e disegni 
rilasciando in facoltà del Direttore di farne man mano consegna 
sommaria al conservatore di un certo numero di pezzi per com- 
pilarne l'inventario, redigendone volta per volta relativo pro- 
cesso verbale. Con simile procedimento, sempre scrupolosamente 
osservato, verso la fine dell'anno 1888 si arrivò al termine della 
compilazione dell'Inventario generale di tutti i Disegni di j^^/w^'a^ 
di architettura, di ornamento e di paesaggio posseduti dalla Gal- 
leria. Mercè questo inventario, oggi per la prima volta ^^ ci è dato 
conoscere il preciso numero dei disegni, i quali si trovano adesso 
tutti ad uno ad uno numerati, descritti, misurati, bollati e stimati 
giusta le prescrizioni di contabilità dello Stato. In oltre dall'in- 
dice alfabetico degli autori posto a corredo di ciascun volume 
d'inventario ci è dato rilevare che nella nostra Raccolta sono 
rappresentati, con più o meno disegni, oltre 1700 artefici nostrani 
e stranieri fioriti dal XIII secolo fino ai nostri giorni. Tanto che 
possiamo affermare come la nostra Raccolta di disegni supera di 
gran lunga, sì per quantità di pezzi come per numero di autori, 
una delle più celebri d'Europa qual'è quella del Museo Nazio- 
nale del Louvre ^~. 

Adesso si è posto mano alla compilazione dell' Inventario 
generale delle molte incisioni (circa 30 mila) ^*, senza però tra- 
scurare la utile operazione di restauro e consolidamento di 
quelle carte dei disegni che per il loro cattivo stato di conser- 
vazione reclamano urgente riparo, affine di arrestarne il depe- 
rimento e prolungarne la durata. Inoltre mossi dal desiderio di 
viemmeglio sodisfare alla giusta curiosità degli studiosi che fre- 
quentano questo Gabinetto, si vengono accomodando e dispo- 
nendo sopra appositi cartoni molti disegni scelti dalla massa 
suddivisi per categorie. E già ben 16 mila disegni trovansi in 
tal guisa sistemati. 

Nella lusinga infine che questa mia modesta fatica venga a 
colmare una lacuna da tempo lamentata e che possa in qualche 



DELLA R. GALLERIA DKGLI UFFIZI 15 

modo sodisfare la giusta curiosità degli studiosi offrendo loro 
il modo di farsi un' adeguata idea dell' insieme della raccolta di 
disegni posseduta dalla E,. Galleria degli Uffizi, chieggo bene- 
vola indulgenza per i non pocM errori in cui potrei essere in- 
volontariamente incorso e mi affretto a dichiarare che sarò rico- 
noscente a quelle persone gentili che si compiaceranno farmeli 
rilevare affine di emendarli in una edizione posteriore. 



Pasquale Nerino Ferri 

Conservatore dei disegni e delle stampe 
della R. Galleria degli Uffizi. 



istotir: 



1 11 Cardinale Leopoldo de^ Medici, figlio di Cosimo II de' Medici quarto 
Granduca di Toscana, nacque nel 1617 e morì nel 1675. Egli nel 1657 in- 
stitxii in Firenze la celebre Accademia del Cimento. 

2 II Baldinucci « Notizie dei Professori del Disegno » (Ediz. V. Batelli e C. 
dell'anno 1846, con nuove annotazioni e supplementi di F. Ranalli, voi. Ili, 
pag. 448 e 449) nella vita di Domenico Passignano racconta che questi: 
« diede il prezzo alli stupendi quadri ed a cinque grossi libri di disegni che 
dagli eredi del Cavaliere Gaddi, favorito del Granduca Francesco, furono 
venduti a mercanti per gran migliaia di scudi; di che sarà sempre infausta 
la memoria agli amatori delle bell'arti della città nostra, e soggiugneremo 
per meglio appagare la curiosità del lettore, che i cinque libri di disegni eran 
quegli che componevano il tanto rinomato libro di Giorgio Vasari, e del 
quale egli tante volte fece menzione ne' suoi scritti, e che conteneva in sé 
disegni di quasi tutti i maestri dell'arte fino dal primo restauratore della, 
pittura Cimabue. » 

3 11 cavalier Niccolò Gaddi, patrizio fiorentino, fu intelligente amatore 
e raccoglitore di cose d'arte. Viveva verso la secocda metà del secolo XVI 
e fece parte della Compagnia del Paiuolo e della Cazzuola. Nella nostra 
raccolta trovasi un disegno di sua mano, vedasi alla scuola fiorentina di 
questo Catalogo. 

Il libro Vasariano era già stato pure posseduto da Mons. Giov. Matteo 
Marchetti, arcivescovo d'Arezzo, unitamente ad altri disegni raccolti dal 
P. Sebast. Pesta. La maggior parte veniva acquistata, secondo la stima fat- 
tane da Dom. Passignano, da Lord Somers il quale giunto in Inghilterra 
li rivendeva a vari collettori. Il Mariette ci dice come nella celebre rac- 
colta Crozat, vi fossero ben 165 disegni che avevano fatto parte della colle- 
zione Vasari. 

4 Sappiamo infatti come la maggior parte dei disegni che formavano il 
libro del Vasari si trovano disseminati in varie raccolte pubbliche e private 
in Inghilterra, in Francia ed in Germania. 

5 Don Vincenzo Borghini, monaco benedettino, nacque nel 1515 e mori 
nel 1580. Autore di Discorsi sull'antichità e sulla storia fiorentina e di altre 
pregiate opere intorno alle Arti belle. Fu anche Luogotenente dell'Acca- 
demia del Disegno di Firenze. 



KOTB ' 17 



Vedasi alla scuola fiorentina di questo Catalogo, numero sette disegni del 
Salviati che il Vasari afferma essere appartenuti alla raccolta del Borghini. 

6 Filippo Baldinucci fioriva verso il 1621. Nel 1682 pubblicava la sua 
opera « Notizie dei Professori di disegno dal 1260 al 1670. » Fu accademico 
della Crusca e del Disegno. Mori nel 1696. 

" Come prova dell' interesse e della premura che il cardinale Leopoldo 
si dava per fare acquisti di disegni senza guardare a dispendio, gioverà il 
riportare qui alcune notizie risultanti dallo spoglio del Carteggio artistico 
dello stesso Cardinale, già conservato nella R. Galleria degli Uffizi ed ora 
nell'Archivio centrale di Stato in Firenze. 

1659, 23 aprile. — II cav. Bolognetti compra in Anversa diversi disegni di 
Rubens e fra questi avvi « Assunzione della Madonna > e « Cristo 
co' discepoli in Emmaus. » 

^ Il primo disegno trovasi esposto al pubblico sotto il N. 1072, però 

la maggior parte dei conoscitori lo ritengono per un ricordo di mano 
di Van-Dyck. Il secondo, conservato nelle cartelle sotto il N. 2373, si 
ritiene per una copia. 

1660, 23 marzo. — Bernardino della Penna ha pagato ai signori Meniconi di 
Perugia doble 55 del libro dei disegni. 

1660, 2 giugno. — Lodovico de' Vecchi manda in regalo alcuni pochi disegni 
e fra questi uno di Lorenzo Vecchietta del coro e altare del Duomo di 
Siena fatto pel Magnifico Pandolfo Petrucci. 
Questo disegno in oggi non esiste più. 

1662, 29 agosto. — Giovan Andrea Sirani, manda tre disegni di Giorgione con 
altri di maestri Lombardi. 

1662, 21 settembre. — Giov. Andrea Sirani spedisce in dono dei disegni di 
Prospero e Lavinia Fontana. 

1663, 29 agosto. — Giov. Andrea Sirani prega il Cardinale di accettare due 
disegni l'uno di Leonello Spada e l'altro del Gobbo da Bologna. 

1664, 2 dicembre. — Fra' Antonio Maria Casarenghi manda in dono a S. A. un 
disegno di Raffaello che rappresenta la Beata Vergine col Bambino Gesù 
e S. Giovanni Battista. 

Sarà forse lo studio per il quadretto Eszterhazy. 

1666, 3 giugno. — Giov. Battista Natali pittore cremonese spedisce trentuno 
disegni di pittori cremonesi e ne ha dei grandi del cav. Giulio Campi e 
del Boccaccino, che se piace a S. A. di averli li invierà. 

1667, 16 luglio. — Lodovico de' Vecchi manda due disegni di Bartolommeo 
Neroni senese detto Maestro Riccio. 

1671, 11 febbraio. — Mons. Airoldi manda in dono un bozzetto di Rubens 

rappresentante le Tre Grazie. 

Trovasi esposto fra i dipinti al N. 842 nella stanza della scuola 

fiamminga negli Uffizi. 
1678, 5 marzo. — Flaminio Borghesi spedisce in regalo alcuni disegni del Ca- 

solani, del Vanni e del Lanfranco. 

N. Ferri. — / Disegni degli Uffìzi. 2 



18 N'»TK 



1G7;3, ]4 agosto. — Moiis. Doineuico Maria Corsi lia comprato ^re ca77o7u' del 
lìarucciu dintornati ed ombreggiati di carbone e lumeggiati di biacca 
pieni di figure quasi al naturale e sono: 

1.0 La Circoncisione di N. S. (Vedasi disegno N. 818, Categ. I). 

2.0 II Cenacolo. (Vedasi disegno N. 819, Catcg. I). 

3.° Cristo con *S'. Francesco stante, S. Maria Maddalena in adorazione 
e una donna che siede sorretta da altra donna. 

Questi disegni costano doble 13 e mezzo d'Italia comprese le spese. 
1673, 16 ottobre. — M."" D. Maria Corsi ha acquistato in Urbino cinque di- 
segni che costano 6 doble e sono: 

1.° Un acquerello, parte della Cupola del Duomo di Firenze, dipinta 
dallo Zuccheri. 

2." La Natività di N. S., in carta turchina, del Baroccio. 

3.° Lo Sposalizio di S. Caterina del lìaroccio. 

4.° Una Madonna con un santo Vescovo. 

5.° Un bassorilievo che dicono di Raffaello. 

1673, 12 novembre. — M."" Dora. M. Corsi manda sei disegni di Simone Can- 
tarini da Pesaro ed uno dello Zuccheri e costano 4 doble e mezzo. 

1674, 19 giugno. — Gio. Battista Michelori invia una cassetta entrovi cere- 
tocinque disegni e due libretti di disegni del Baroccio. 

1674, 20 luglio. — Mons. Ranuzzi arciv.° di Damiate ha pagato il libretto 
contenente ventinove disegni all' Olivieri in giuli 36 ed al Michelori ha 
pagato ventisette disegni presi da S. A. 

1674 (?), 4 ottobre. — Il conte Annibale Ranuzzi spedisce il disegno di un 

calice per eseguirsi in oro da un tedesco. 

Questo disegno è di Hans Baldung Grriin, ma piuttosto che un ca- 
lice rappresenta un reliquiario. Vedasi il disegno 575, Categ. Or- 
namenti, alla scuola tedesca del presente Catalogo. 

1675, 19 gennaio. — Paolo Falconieri procurerà di terminare la compra dei 
trecento disegni scelti per 80 scudi. 

1675, 2 marzo. — Mons. Dom. Maria Corsi ha concluso la compra dei trecento 
disegni e sono del Pomarancio, di Giovanni de' Vecchi, del Cavalier Celio e 
più ventisette ritrattini scelti da Ciro Ferri il tutto per 120 scudi romani. 

1675, 9 marzo. — M."" Dom. Maria Corsi avvisa di avere acquistato tutti i 
disegni che possedeva il Biccioli per scudi 700. 

1675, — Il Barone di Vallecourt spedisce centoventicinque disegni 

fiamminghi comprati in Anversa e costano 73 doppie di Spagna. 

1675 (?), — M.*" Dom. Maria Corsi propone il cartone della Trasfigu- 

razione di Raffaello che è a S. Pietro a Montorio e domandano 70 doble. 

8 Ecco quel che scrive in proposito lo stesso Baldinucci nella prelazione 
all'Opera succitata (stessa edizione): « Questa per cosi dire, infarinatura mia 
intorno a tali facoltà fu cagione agli anni passati, che la gloriosa memoria 
del serenissimo principe cardinale Leopoldo di Toscana (il quale amò e fa- 
vori quest' arti al segno eh' è noto) si valesse della debole opera mia e del 



NOTE 19 



mio, benché tenue, talento ; imperocché sendomi convenuto per lo spazio di 
undici anni trovarmi spesso con sua Altezza Reverendissima per negozi 
di mia professione, comandatimi dalla Serenissima Casa, ed altri, egli con 
tale occasione si degnò di ammettermi alle consulte eh' e' faceva sopra i 
disegni e pitture, e simili altre cose appartenenti a tal suo divertimento. 

« Avvenne poi che trovandosi Egli d'aver già ragunate molte migliaia 
d'essi disegni di mano de' più celebri Maestri del mondo, mi fece l'onore 
di voler intendere il mio parere circa la disposizione e ordinazione de' me- 
desimi, il quale fu, che allora sarieno stati ottimamente a mio giudizio 
divisati, quando si fossero disposti in libri in ordine cronologico, inco- 
minciando dal primo restauratore della pittura Cimabue, seguitando con 
Giotto suo discepolo, e proseguendo co' loro allievi, fino ad arrivare ai vi- 
venti. Perchè pareva a me, che questi cosi fatti libri, ordinati jjer la suc- 
cessione de' tempi, fossero per avere un non so che della storia; mentre 
senza lettura, ma con la sola vista, si sarebbon potuti riconoscere non solo 
i progressi di quest' arte, ma (quello che è più) col testimonio indubitato 
della propria mano di ciascheduno degli artefici si sarebbe potuto venire in 
cognizione, per mezzo di chi ella avesse tal miglioramento ricevuto. De- 
gnossi quell'Altezza di molto gradire tale mio pensiero, e per segno di ciò 
fin da quel tempo, che son molti anni già passati (questo scrive nel 1681), mi 
commesse il dar principio all'ordinazione dell'opera, la quale era assai in- 
camminata, quando piacque al Signore Iddio, che quel degnissimo pi'incipe 
andasse a godere il frutto di sue buone operazioni in cielo, e che rimanesse 
al Serenissimo Gran Duca Cosimo III (al quale il Baldinucci dedicava i suoi 
Decennali) nostro signore regnante, la volontà di darle compimento, ed a me 
per grazia dello stesso Serenissimo l'ordine di continuarne la direzione fino 
alla fine, come è per divino aiuto successo: poiché ora quella cosi insigne 
e copiosa ragunanza di disegni si ritrova nel palazzo Serenissimo in numero 
di cento gran libri secondo la successione degli Artefici cronologicamente 
disposta e distribuita ». 

9 Molte delle vecchie cartelle esistono tuttora. Esse sono coperte di pelle 
rossa con filettature d' oro e legate ai quattro lati mediante nastri di seta 
e di filaticcio. Alcune portano impresso nel centro lo stemma mediceo. 

10 II cav. Carlo Pini di Siena, molto esperto conoscitore di cose d'ai'te 
ed uno dei benemeriti annotatori del Vasari, nacque nel 1806 e mori in Fi- 
renze il 6 marzo 1879, dopo avere assai onorevolmente tenuto l'ufficio di 
conservatore dei Disegni e delle Stampe della R. Galleria per oltre un qnai-to 
di secolo. 

11 II prof. Emilio Santarelli (morto nel 1886) mentre trovavasi tuttavia 
in vita, con pubblico istrumento del 28 settembre 1866, faceva dono alla 
R. Galleria di Firenze di 12460 disegni antichi e moderni. Di questi disegni 
veniva pubblicato nell'anno 1870, a cura della Direzione delle Gallerie, \in 
Catalogo in edizione non venale. Questa collezione è stata lasciata separata 
dando ai disegui una numerazione progressiva corrispondente al nuovo In- 
ventario; mediante il quale oggi possiamo constatare come tale collezione 



20 NUTH 



ab1)la accro.sciuta la nostra raccolta di bon seicento nomi di artefici, por la 
più parte stranieri, dei (inali ptir lo innanzi non esisteva alcun sag;i;io. 

12 II comm. Giuseppe Martelli, morto nel 187G, con testamento segreto 
del giugno 1872 legava alla II. Galleria di Firenze tutti i disegni e i dipinti 
da lui posseduti. Intorno alla vita ed alle opere di questo valente architetto 
ò stato in questi giorni pubblicato a cura degli Esecutori testamentari un 
commentario dovuto al chiarissimo cav. Guglielmo Enrico Saltini, instan- 
cabile e diligente illustratore della storia dell'arte. 

1^ Per hi notizie intorno la vita e le opere dell' arch. P. Poccianti ve- 
dasi la interessante biografia che ne dettava il chiarissimo prof. Luigi Ven- 
turi. Firenze, Le Mounier, 1870. 

Il Difatti confrontando l'attuale inventario cól catalogo dello Scottisi 
vede che mentre allora ì disegni sommavano a circa 24 mila oggi ne resul- 
tano invece 29 mila, astrazione fatta dei legati Santarelli, Martelli e dono 
Poccianti, in tutto oltre 14- mila disegni. Anche riguardo ai nomi degli 
artefici nel catalogo dello Scotti resultano appena 200 nomi, mentre, come 
si vedrà in appresso, dal nuovo catalogo risultano circa 1700 nomi ! 

is La consegna dei 1795 disegni esposti venne fatta in base del catalogo 
compilato e stampato nel 1880 a cura e spese del conservatore Nerino Ferri. 
La consegna delle 1271 stampe esposte venne fatta in base del catalogo ms. 
compilato dal solerte conservatoi'e cav. Carlo Pini coadiuvato dal di lui aiuto 
Nerino Ferri. 

16 Dissi per la prima volta perchè fino ad oggi non era mai esistito un 
completo e particolareggiato Catalogo dell' intera Raccolta. I due lavori 
sopra citati del Montalvi e dello Scotti, sebbene non manchino di pregi, in 
specie quello del Montalvi, sono però inservibili per uso amministrativo, 
perchè, oltre essere incompleti, mancano dei dati necessari. 

17 Dal « Resumé de l'Inventaire general des Dessins du Musée National 
du Louvre » pubblicato dal Direttoi-e sig. Reiset nel 1878, si rileva come i 
disegni compresi (si noti bene) i pastelli, i cartoni, le miniature, gli smalti e 
le pitture su porcellana, fossero in N. di 35,544 appartenenti a 1217 maestri. 

18 Anche per la numerosa ed importante raccolta delle incisioni posse- 
duta dalla Galleria degli Uffizi se mi basterà la vita, avrei intenzione di 
compilare un catalogo riassuntivo il quale credo potrebbe venir pubblicato 
nella serie degli Indici e Cataloghi. 



Parte Seconda 



Specchietto delle Categorie secondo le quali trovasi repartita 
la Raccolta col numero complessivo dei diseg-ni che com- 
pongono ciascuna categoria. 



Categoria I. — Disegni di Figura, di Architettura, di Ornamento 

e di Paesaggio, esposti al pubblico N. 1,795 

* IL — Disegni di Figura, conservati in cartelle nell'uf- 
ficio del Conservatore » 18,983 

» III. — Disegni di Architettura, conservati in cartelle e 

volumi nell'ufficio del Conservatore » 7,632 

» IV. — Disegni di Ornamento, conservati in cartelle nel- 

r ufficio suddetto (') » 2,134 

» V. — Disegni di Paesaggio, conservati in cartelle nel 

detto ufficio » 1,104 

> VI. — Disegni di Figura, di Architettura, di Ornamento 
e di Paesaggio della Collezione Santarelli, dif- 
falcati quelli clie si trovano esposti al pub- 
blico » 12,379 



Totale della Raccolta. . . . N. 44,018 



(') Allo scopo di render più facili e pronte le ricerche degli studiosi, i disegni di Orna- 
mento, utilissimi por l'arte applicata all'industria, sono stati suddivisi nelle seguenti serie: 

Soffitti, volle e palchi — Altari, depositi e decorazioni architettoniche — Decorative par pa- 
reti, arazzi, porte e facciale di palazzi — Fregi, grottesche e candelabre — Stemmi, cartelle e 
cornici — Candelabri, vasi, candellieri ed altri arredi sacri — Mascheroni, yiitti, figure allego- 
riche e mitologiche, cariatidi e animali fantastici — Armature, trofei e modelli per lavori di ore- 
ficeria — Animali — Vasellami, vasclie e fontane — Modelli per lavori di ceramica e vetro soffiato 
— Mobili, urne e cofani — Pavimenti e tarsie. 



Paete Teeza 



CATALOGO RIASSUNTIVO DEI DISEGNI 



R. GALLEEIA DEGLI UFFIZI 



1. - SCUOLA FIORENTINA E TOSCANA 

Firenze — Fiesole — Pistoia — Lucca — Pisa — Arezzo — Pescia 
— Prato — Cortona — Empoli — Pontremoli — Volterra — 
Sansepolcro — San Gimignano — Carrara, ecc. 

AGNOLO DI DONNINO (') (seconda metà del Sec. XVI). — Disegni N. 2. 

36, Categ. II. (^) — Testa virile in profilo. 

Stile d'argento e biacca, carta tinta. — Alto cent. IO — Largo cent. 9 '/s • 

35, Categ. II. — Figura virile nuda volta di profilo a destra con le braccia 

incrociate al petto. 

Penna e biacca, carta ro.sacea. — A. e. 20 — L. e. 7 '/»• 

ALBERTINELLI MAEI0TT0(3) (seconda metà del Sec. XV e principio 
del XVI). — Disegui N. 28. 

546, Categ. I. — Un santo monaco stante con libro nella mano sinistra e la 
destra alzata. 

Penna, carta gialletta. — A. e. 22 — L. e. 15. 



(' ) Per le precise indicazioni delle date di nascita e di morte di ogni singolo autore vedasi 
V Indice generale deijii Autori (Parto IV). 

(') Vedasi il precedente Specchielto delle Categorìe. 

(') Siccome il descrivere ad uno ad uno tutti i disegni appartenenti ad ogni singolo autore, 
oltre quadruplicare !a mole dol presente volume, sarebbe stato per la maggior p.irto dei lettori 
di pochissimo interesse, ci siamo limitati a far menzione soltanto dei pezzi più importanti sia per 
aver servito di studio per qualclie opera conosciuta, sia per la importanza del soggetto, sia per 
una più accurata esecuzione. Naturalnu-nte si ò fatta occoziono per gli autori clie precedono il 
Sec. XVI e per i capiscuola i cui disegni vengono quasi tutti descritti. 



24 DISKUXI DKLLA U. (lAM.IOKIA I)E(JLI UFFIZI 



ALBERTINELLI MARIOTTO {séguito). 

64:7, Categ. I. — La Vergine stante con la mano dritta al petto ed un libro 
nella manca. 

Penna, carta gìalletta. — A. e. 21 — L. e. 15. 

648, Categ. I. — Studio di quattro angeli. 

Penna, carta pialletta. — A. e. 20 — L. e. 15. 

549, Categ. I. — Studio di due yutti e di j^ieghe. 

Penna, carta bianca. — A. e. 20 — L. e. 16. 

660, Categ. I. — Cristo in gloria adorato dalla Vergine e da San Giovanni 
genuflessi. 

l'enna, carta gìalletta. — A. e. 22 — L. e. 17. 

651, Categ. I. — Due angeli genuflessi ai lati di un ciborio. ' 

Matita rossa, carta gìalletta. — A. e. 22 — L. e. 17. 

562, Categ. I. — Cristo in gloria con la Vergine e Santi ai lati. 
Matita nera e rossa, carta bianca. — I-. e. 23 — A. e. 21^. 

553, Categ. I. — Studio per la tavola della « Visitazione » esistente nella 
R. Galleria de|li Uffizi. 

A tergo: 
L' Orazione alV Orto, ricordo del quadro del Perugino che si con- 
serva nella R. Galleria antica e moderna in Firenze. 
Matita rossa, carta bianca. — A. e. 25 — L. e. 22. 

564, Categ. I. — La Vergine seduta col divino Infante in grembo e San 
Giovannino. 

Schizzo a penna, carta tinta. — A. e. 19 — L. e. 9. 

656, Categ. I. — Sei santi in mezze figure. 

Schizzo a matita nera e rossa, carta bianca. — L. e. 28 — A. e. 14. 

666, Categ. I. — La SS. Trinità con cherubini, angeli e santi attorno. Studio 
pel quadro che si conserva nella R. Galleria antica e moderna in 
Firenze. 

Penna, carta bianca. — A. e. 21 — L. e. 19. 

557, Categ. I. — U Arcangelo S. Michele e sei figure. Studio per la parte 
inferiore sinistra del « Giudizio Finale > dipinto a fresco nell'ex ci- 
mitero dello Spedale di S. M. Nuova incominciato da Fra Bartolom- 
meo e terminato dall' Albertinelli. Detto affresco, in deplorevole 
stato di conservazione, fin dal 1869 venne trasportato nella Galleria 
dello Spedale dove tuttora si trova con accanto un bellissimo car- 
tone della stessa dimensione dell' affresco eseguito dal compianto 
pittore Raffaello Bonaiuti, per poter meglio farsi un'idea dell'in- 
sieme della bellissima composizione, resa per i guasti del tempo e 
dell' umidità quasi irriconoscibile. 

Penna, carta gìalletta. — L. e. 33 — A. e. 21. 



SCUOLA FIORENTIXA E TOSCANA 25 

ALBERTINELLI MARIOTTO {séguito). 

560, Categ. I. — Un angelo con la croce in ispalla ed una lancia in mano, 
con due studi a parte della testa. 

A tergo: 
Un angelo in atto di suonare una lunga tromba. Studi per il detto 
affresco del « Giudizio finale ». 
Stile d'argento con lumi di biacca, carta giallognola. — A. e. 26 — L. e. 20 '/j- 

561, Categ. I. — Due angeli in sul volare in atto di dar fiato a lunghe trombe. 
Studio per il detto affresco. 

Stile d'argento con lumi di biacca, carta tinta. — L. e. 26 — A. e. 17. 

1135, Categ. I. — Un angelo in adorazione. 

Penna e acquerello, carta bianca. — L. e. 26 — A. e. 24. 

308, Categ. II. — L'Annunziazione. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 25 — L. e. 36. 

ALIANI LORENZO (Sec. XIX). — Disegni N. 2. 

ALLORI ALESSANDRO (Sec. XVI). — Disegai fra veri ed attribuiti N. 256. 

862, Categ. I. — Il convito di Erode. 

Penna, bistro e biacca, carta giallognola. — L. e. 52 — A. e. 31. 

974, Categ. I. — Spartito per soffitto a formelle ottagone. 

Penna e acquerello, carta gialla. — L. e. 64 — A. e. 31. 

723, Categ. I. — La resurrezione di Lazzaro, con fondo architettonico. 

Penna, matita nera e biacca, carta giallognola. — A. e. 54 — L. e. 40. 

724:, Categ. I. — S. Giovanni Battista che predica alle turbe nel deserto. 
Penna, bistro e biacca, carta tinta. — A. e. 35 — L. e. 55. 

725, Categ. I. — La Vergine col Bambino e otto sante. 
Matita nera, carta bianca — A. e. 01 — L. e. 43. 

732, Categ. I. — La Dedicazione di Maria al Tempio, con veduta di paese. 
Matita rossa, carta bianca. — A. e. 26 — L. e. 4S. 

733 e 734, Categ. I. — Due spicchi di cupola con soggetti sacri. 
Matita, penna e acquerello. — Comune dimensione cent. 00 x 3S. 

740, Categ. I. — Il trionfo di Bacco. 

Penna, bistro e biacca, carta gialletta. — A. e. 27 — I,. e. 40. 

741, Categ. I. — L'ultima Cena di G. Cristo con gli Apostoli. Grandiosa 
composizione per parete. 

Penna, carta tinta. — A. e. 42 — l,. e. 51. 

742, Categ. I. — Soggetto incerto di storia romaìia. 

Penna, bistro e biacca. — A. e. 33 — L. e. 48. 



26 IJI.SKONI DELLA U. GALLERIA DEGLI UFFIZI 



ALLORI ALESSANDRO (séyuito). 

10''2''i>i, Categ. IL — Figura muliebre allegorica avente in mano il modellino 
di un temi>io. 

Matita nera, farta bianca. — A. e. 41 — L. o. 28. 

1025*.>, Categ. IL — Composizione sacra per quadro di chiesa con nel mezzo 
/S. Domenico. 

Matita nera, carta bianca. — A. e. 23 — L. e. 18. 

10200, Categ. IL — I^a Fede, la Speranza e la Carità, 
Matita nera, carta bianca. — A. e. It) — L. e. 15. 

10280, Categ. IL — S. M. Maddalena genuflessa. 

Matita nera, carta scuretta. — A. e. 40 — L. e. 28. 

10307, Categ. IL — Pastori in riposo coi loro armenti. 

Penna, matita nera, acquerello e biacca, carta giallastra. — A. e. 32 — L. e. 31. 

10308, Categ. IL — Baccanale. 

Penna, acquerello e biacca, carta tinta. — A. e. 30 — L. e. 30. 

10310, Categ. IL — Il Battesimo di G. Cristo. 

Penna, acquerello e biacca, carta scura. — A. e. 24 — L. e. 19. 

10311, Categ. IL — I fratelli di Giuseppe ebreo. 

Penna, acquerello e biacca, carta scura. — A. e. G7 — L. e. 27. 

10316, Categ. IL — Intercessione di grazia p)er un prigioniero. 

Penna e acquerello, carta bianca. — A. e. 41 — L. e. 18. 

10317, Categ. IL — Studio per una Samaritana al pozzo. 

Matita nera, carta gialletta. — A. e. 41 — 1^. e. 25. 

10318, Categ. IL — Studio per un Deposto di Croce. 

Matita nera, carta bianca. — A. e. 44 — L. e. 32. 

10324, Categ. IL — Mezza figura giovanile in faccia. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 20 — L. e. 19. 

10325, Categ. IL — Bitratto virile ignoto. 

Matita nera e rossa, carta bianca. — A. e. 14 — L. e. 11. 

10328, Categ. IL — L'Incoronazione della Fer^rùfe. Composiz. per soffitto. 

Penna e acquerello, carta scuretta. — A. e. 51 — L. e. 40. 

10329, Categ. IL — La Disputa coi Dottori. 

Matita nera, carta giallastra. — A. e. 34 — L. e. 23. 

10330, Categ. IL — U Incoronazione della Vergine. Studio pel quadro già 
esistente nella chiesa degli Angioli in Firenze. 

Matita nera, carta bianca. — A. e. 36 — L. e. 23. 

10332, Categ. IL — IJAdidtera. Studio pel quadro esistente in un altare 
della chiesa di S. Spirito in Firenze. 

Matita nera, carta bianca. — A. e. 30 — L. e. 21. 



SCUOLA FIORENTINA E TOSCANA 27 



ALLORI ALESSANDRO {séguito). 

10333; Categ. IL — L' Annunziazione. Studio pel quadro già esistente 
nella chiesa di Monte Domini in Firenze. 

Matita nera, carta bianca. — A. e. 32 — L. e. 26. 

9, Categ. IV. — Spartito per soffitto. 

Penna, acquerello e biacca, carta giallastra. — A. e. 38 — L. e. 65. 

10, Categ. IV. — Spartito per soffitto con figure allegoriche, e storie. Studio 

per la decorazione del salone della villa reale di Poggio a Caiauo 
presso Firenze. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 44 — L. e. 74. 

449, Categ. IV. — Mostra da orologio con figure allegoriche. 

Penna, carta bianca. — A. e. 20 — L. e. 26. 

450, Categ. IV. — Cartella formata da varie figure intrecciate fra loro. 

Penna e matita nera, carta bianca. — A. e. 31 — L. e. 41. 

517, Categ. IV. — Tre Arpìe. 

Matita nera, carta bianca. — A. e. 22 — L. e. 42. 

518, Categ. IV. — Leone fantastico. 

Matita nera, carta bianca. — A. e 20 — L. e. 10. 
845-850, Categ. IV. — Studi di animai* diversi. 

ALLORI CRISTOFANO (scorcio del Sec. XVI e principio del XVII). — Di- 
segni N. 234. 

855 e 856, Categ. I. — Due studi della figura del barcaiuolo pel quadro 

« l'Ospitalità di S. Giuliano » esistente nella R. Galleria Pitti. 
Matita nera e rossa con qualche lume di gessetto, carta tinta. — Comune dimens. cent. 41 x 16. 

857, Categ. I. — Studio della figura del giovane che discende dalla barca, 
per il quadro suddetto. 

Matita nera e gessetto, carta tinta. — A. e. 40 — L. e. 25. 

904-908, Categ. IL — Studi di varie teste virili. 

Matita nera e rossa. 

909-913, Categ. IL — Studi diversi per il quadro della « Giuditta » che 
si ammira nella R. Galleria Pitti. 

Matita nera e gessetto, carta cerulea. 

914, Categ. IL — Studio di mezza figura virile in atto di spingere una stanga. 
Matita nera e gessetto, carta cerulea. — A e. 39 — L. e. 24. 

7892, Categ. IL — Pensiero per un Martirio di S. Stefano. 
Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 36 — L. e. 26. 

7898, Categ. IL — S. Benedetto che scaccia il demonio da una grossa pietra 
che quattro operai non potevano muovere. 

Penna e bistro, carta bianca. — L. e. 17 — A. e. 1 1. 



28 DISEGNI IJKLLA K. (lALLKKlA DKOLI UFFIZI 



ALTISSIMO CRISTOFANO (seconda metà del Sec. XVIJ. — Disegni N. 10. 

(>JJS.>-(»3K9, Cute;^. II. — Rilratlo di un Ite longuhardu - Id. di Alchilrof, im- 
peratore - Jd, di Carlo Vili, re di Francia - Id. del Sultano Saladino - 
Id. di Lodovico XII, re di Francia. Studi per la Collezione di ritratti 
di uomini illustri posseduta dalla li. Galleria degli UlHzi, e che 
l'Altissimo copiò in gran parte dalla raccolta di Mona. Paolo Giovio 
per ordine di Cosimo I de' Medici. 

Tutti eseguiti a matita nera, carta bianca e della comune dimens. di cent. 14X9 circa. 

AMMANNATI BARTOLOMMEO (Sec. XVI). — Disegni N. 130. 

Per la descrizione dei disegni di architettura di questo artefice vedasi 
« l'Indice Geograflco-analitico del Ferri » pubblicato nel 1885 a cura 
del Ministero della Istruzione, serie degli Indici e Cataloghi (*). 

ANDERLINI PIETRO (Sec. XVII). — Disegni N. 1. 

ANDREA DI COSIMO. — Vedasi Feltrini Andrea. 

ANDREOZZI GIUSEPPE (Sec. XVIII). — Disegni N. 1. 

ANGELICO (Fra Giovanni da Fiesole) (Prima metà del Sec. XV). — Di- 
segni fra certi ed attribuiti N. 24. 

90, Categ. I. — Figura virile seduta. 

Penna con lumi di biacca, carta rosea. — A. e. 10 — L. e. 3 '/i- 

91, Categ. I. — Giovane seduto in atto di suonare il mandolino. 

Penna con lumi di biacca, carta rosea. — A. e. 10 — L. e. 5 '/.• 

92, Categ. I. — Angelo seduto in atto di suonare il violino. 

Penna, carta bianca. — A. e. 10 — L. e. 5 '/j • 

93, Categ. I. — Figura virile seduta in atto di suonare il violino. 

Penna con lumi di biacca, carta rosea. — A. e 10 — L. e. S'/-- 

94, Categ. I. — Figura virile nuda diretta a destra. 

Penna con lumi di biacca, carta rosea. — A. e. 10 — L. e. 5 7j- 

95, Categ. I. — Due Evangelisti ed un santo Vescovo in mezze figure dentro 

tre formelle circolari. 

Penna su pergamena. — A. e. 11 — Le. 4. 

96, Categ. I. — Due Evangelisti ed un santo Papa in mezze figure dentro 

tre formelle circolari. 

Penna su pergamena. — A. e. 11 — L. e. 4. 



(') Indice geografico analitico dei disegni di architettura civile e militare esistenti nella 
R. Galleria degli Uffizi. Voi. in-8° di pag. xLvin-232. Voi. Ili della serie degli Indici e Cataloghi, 
Roma, 1885. Vendesi al prezzo di L. 3 presso i principali librai di Roma e di Firenze. 



SCUOLA FIORENTINA E TOSCANA 29 

ANGELICO {séguito). 

97, Categ. I. — Un santo monaco che pai-la a tre frati seduti in terra. 

Penna, carta bianca. — L. e. 15 — A. e. 12. 

98, Categ. I. — S. Giovanni evangelista in mezza figura dentro formella 

circolare. 

Penna su pergamena. — A. e. 4 — L. e. 3 '/•• 

99, Categ. I. — L'Angelo Annunziante, dentro formella circolare. 

Penna su pergamena. — A. e. 3 '/; — L. e. 3 '/=• 

100, Categ. I. — La Vergine Annunziata, dentro formella circolare. 

Penna su pergamena. — A. e. 3 '/; — L. e. 3 '/'.. 

101, Categ. I. — La Vergine seduta col santo Bambino in grembo. 

Penna e bistro, carta bianca. 
A tergo: 
Testa di fanciullo. 
Stile d'argento e biacca su fondo giallo. — A. e. 1-4 '/e — L. e. 11 '/»• 

102, Categ. I. — La Vergine col Bambino Gesù, dentro mandorla sorretta 
da angioletti. 

Penna e bistro su pergamena. — A. e. 11 — L. e. 9. 

103, Categ. I. — H Salvatore seduto in gloria dentro mandorla. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 11 — L. e. 10. 

104, Categ. I. — Gruppo di due monaci e di un uomo togato con libro 

in mano. 

Siile d'argento, carta rossiccia. — A. e. Ì4 — L. e. 12'/.. 

105, Categ. I. — Un frate in atto di spezzare una verga. 

Stile d'argento, carta rossiccia. — A. e. 12 — L. e. 7 '/, . 

106, Categ. I. — Figura muliebre seduta e mezza figura di frate. 

Penna, carta bianca. — A. e. 12 — L. e. 12. 

ANGHIARINI GIOVANNI (Sec. XVII). — Disegui N. 5. 
ANTONIACCI CESARE (Sec. XVII). — Disegni N. 6. 
ANTONIO DI STEFANO (Sec. XV?). — Disegni N. 1. 
ARRIGHETTI TOMMASO (Sec. XVIII). — Disegni N. 84. 
ATTUCCI LEOPOLDO (Sec. XIX). — Disegni N. 2. 
BACCIO DA MONTELUPO (Sec. XVI). — Disegni N. 3. 
BACCIO DEL BIANCO (Sec. XVII). — Disegui N. 264. 



;50 DISEGNI DKI.I.A K. (lAI.LKKIA ijKQLI UFFIZI 



SALASSI MAlilO rSoc. XVII). - Disegui N. 13. 
BALDI PIER MARIA (Sec. XVII). — Disegni N. 4. 
BALDI LAZZARO (Sec. XVII). — Disegni N. 4. 
BALDINI GIUSEPPE (Sec. XVIII). — Disegni N. 1. 

BALDINUCCI FILIPPO (Sec. XVII). — Disegni N. 36. 

5<U>2-5(>J)4, Categ. VI. — Ritratti di 33 persone che facevano parte in un 
coli' autore della Società del Cav. Alessandro Valori fiorentino. 

BALDO VINETTI ALESSIO (Sec. XV). — Disegni fra veri ed attribuiti N. 10. 

13G, Categ. I. — La Deposizione dalla Croce. 

Penna e acquerello, carta bianca. — A. e. 28 — L. e. 20. 

137 e l'ÌS, Categ. I. — Studio di varie figure virili in costume fiorentino 
del Sec. XV. 
Penna e bistro, carta bianca e della comune dimensione di cent. 18x19. 

BALDUCCI GIOVANNI (seconda metà del Sec. XVI). — Disegni N, 12. 

BANDINELLI BACCIO (prima metà del Sec. XVI). — Disegni N. 190. 

705, Categ. I. — Gesù Cristo mostrato al popolo. 

Penna, carta bianca — A. e. 42 — L. e. 56. 

70<>, Categ. I. — Ingresso di Gesù Cristo in Gerusalemme. 
Penna, carta bianca. — L. e 43 — A. e. 28. 

707, Categ. I. — Un apostolo stante con un libro nella mano destra. Studio 
per una delle figure scolpite a bassorilievo nel Coro di S. Maria del 
Fiore in Firenze. 

Penna, carta bianca. — A. e. 41 — L. e. 26. 

710, Categ. I. — La Nascita della Vergine. Primo pensiero per uno dei 
bassorilievi in marmo che ornano l'esterno della S. Casa di Loreto 
eseguito dal Bandiuelli in compagnia di Raffaello da Moutelupo. 
Anche il disegno 712 sembra uno studio parziale per il suddetto 
soggetto. 

Penna, carta bianca. — L. e. 43 — A. e. 26. 

714, Categ. I. — Studio per il gruppo colossale Ercole e Cacco posto a fianco 
dell' ingresso principale del Palazzo Vecchio in Firenze. 
Penna, carta bianca. — 1,. e. 29 — A. e. 39 '/; • 

1527, Categ. I. — Il santo Presepio. 

Penna, carta bianca. — L. e. 43 '/; — A. e. 28. 



SCUOLA FIORENTINA E TOSCANA 31 



BANDINELLI BACCIO {séguito). 

1526; Categ. I. — U Adorazione dei Re Magi. 

Penna, carta bianca. — L. e. 43 — A. e. 28. 

488, Categ. II. — Ritratto muliebre. 

Matita rossa, carta bianca — A. e, 28 — L. e. 20. 

491, Categ. II. — Ritratto in busto di lacopa Doni moglie del Bandinélli. 
Matita rossa, carta bianca. — A. e. 28 '/=. — L e. 22 '/j. 

506, Categ. II. — La fucina di Vulcano. 

Penna, carta bianca. — A. e. 39 — L. e. 28 

518, Categ. II. — Studio per il gruppo di Ercole e Cacco. 
Penna, carta bianca. — A. e. 23 — L. e. 21. 

539, Categ. II. — La Pietà. 

Penna, carta bianca. — A. e. 25 — L. e. 40. 

540, Categ. II. — Soggetto allegorico. 

Penna, carta bianca. — A. e. 28 '/o — L.. e. 41 

541, Categ. II. — Adamo ed Eva scacciati dall'Eden. 

Penna, carta bianca. — A. e. 35 — L. e. 27 '/> • 

690O e 6912, Categ. II. — Due studi per l'ubriachezza di Noè. 

Uno a matita rossa l'altro a penna. 

6923 e 6935, Categ. II. — Studi di figure virili nude. 

6958, Categ. II. — La ninfa Io. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 42 — L. e. 26 '/j- 

6973, Categ. II. — Testa virile. 

Matita nera, carta pialletta. — A. e. 28 '/> — L- e. 25. 

7974, Categ. II. — Testa muliebre. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 21 — L. e. 19. 

6975, Categ. II. — Testa dormente veduta di scorcio. 

Matita nera, carta bianca. — A. e. 19 — L. e. 17. 

6976, Categ. II. — Figura virile seduta in costume spagnuolo. 

Penna, carta gialletta. — A. e. 29 '/. — U. e. 28. 

6979, Categ. II. — Cinque figure muliebri. 

Penna, carta bianca. — .\. e. 26 '/, — L. e. 23. 

14669, Categ. II. — Disegno servito per la stampa conosciuta sotto il nome 
degli « Scheletri » incisa da Agostino Veneziano. 

Penna, carta gialletta. — A. e. 27 '/. — L. e. 43. 

14781, Categ. II. — Ricordo di un sarcofago antico con bassorilievo rap- 
presentante un baccanale. 

Penna, carta gialletta. — L. e. 40'/.. — A. e. 16 '/j- 



32 DISKC.NI IJI.I.I.A l:. (lAM-KKIA UEOLl UFFIZI 



BANDINELLl BACCIO {séguito). 

147H4-147H(;, Categ. II. — Vari studi tratti dal gruppo antico del Laocounte. 
l'erma e matita rossa, carta bianca. 

«1 «2, Categ. V. — Due paesaggi. Studi dal vero. 

Penna e inalita rossa, carta liianca. 

53, Categ. V. — Veduta di Tivoli col tempio di Vesta e le cascatelle. 

Penna, carta bianca. — A. e. 32 '/, — L- c- 23'/,. 

54, Categ. V. — Veduta di rovine antiche. 

Penna, carta bianca. — A. e. 32 — !.. e. 22. 

BANDINELLl CLEMENTE, figlio naturale di Baccio (seconda metà del 
Sec. XVI). — Disegni N. 67. 

BARTOLINI LORENZO (prima metà del Sec. XIX). — Disegni N. 8. 

Per i disegni che si riferiscono al Monumento Demidoff vedasi a pag. 58 
àoiV Indice geografico-analitico dei disegni di architettura della Galleria 
degli Uffizi sopracitato. 

6, Categ. VI. — • Pensiero pel gruppo dell' Asti anatte. 

Penna, carta bianca. 

BARTOLOMMEO (DON) Abate di S. Clemente (seconda metà del Sec. XV). 
— Disegni N. 1. 

BARTOLOMMEI L (Sec. XIX). — Disegni N. 1. 

BARTOLOZZI FRANCESCO (seconda metà del Sec. XVIII). —Disegni N. 5. 

BASETRI FABRIZIO (Sec. XVII). — Disegni N. 1. 

BATONI POMPEO (Sec. XVIII). — Disegni N. 19. 

BAZICALUVE ERCOLE (seconda metà del Sec. XVII). — Disegni N. 16. 

BELLA (DELLA) STEFANO (Sec. XVII). — Disegni N. 499. 

BELLETTI LUIGI (Sec. XIX). — Disegni N. 1. 

BELLINI VITTORIO (Sec. XIX). — Disegni N. 4. 

BENCINI ANTONIO (Sec. XIX). — Disegni N. 4. 

BENEDETTO DA MAIANO (seconda metà del Sec. XV). — Disegni N. 2. 
(Vedasi a pag. 64 àoìV Indice geografico-analitico sopracitato). 



SCUOLA FIORENTINA E TOSCANA 33 

BENEDETTO DA ROVEZZANO (prima metà del Sec. XVI). — Disegni N. 7. 

(Vedasi a pag. 14, 18, 64, 96 e 149 delV Indice sopracitato). 

617, Categ. IV. — La Fortezza e la Temperanza. 
A tergo : 
Emblemi dei quattro evangelisti ed altre figtore allegoriche. 
Penna e acquerello, carta bianca. — L. e. 23 — A. e. 13. 

BENVENUTI PIETRO (seconda metà del Sec. XVIII e principio del XIX). 
— Disegni N. 15. 

I, Categ. VI. — Studio al naturale della testa di Elena per il quadro rap- 

presentante « Ettore elle rimprovera Paride » esistente nella R. Gal- 
leria Antica e Moderna in Firenze. 

Matita nera e biacca, carta scuretta. — A. e. 42 — L. 29. 

2f Categ. VI. — Studio per la testa del Pirro, pel quadro rappresentante 
« la morte di Priamo » nella Galleria dei Principi Corsini in Firenze. 
Matita nera e biacca, carta scuretta. — A. e. 44 — L. 28'/.. 

3, Categ. VI. — Pensiero pel quadro « il martirio di S. Donato », capo 
d' opera del Benvenuti esistente nella Cattedrale di Arezzo. 

Matita nera e biacca, carta scuretta. — A. e. 37 — L. e. 25. 

5'j Categ. VI. — Ritratto di sé stesso. 

Matita rossa e nera, carta bianca. — A. e. 17 — L. 12 '/.• 

7 e 8, Categ. VI. — Stadi per le figure di Giov. Ant. Santarelli, del pittore 
Fabre e dei coniugi principi Baciocchi per il quadro rappresentante 
« Elisa Baciocchi che distribuisce i premi » esistente a Lucca. 

Matita nera, carta gialla. 

9, Categ. VI. — Schizzo a ])enna del quadro di « S. Giovanni Battista che 
predica alle turbe » esistente nella Certosa fiorentina. 
Penna, carta bianca. — A. e. 19 — L. e. 14 '/. • 

II, 13, 15, Categ. VI. — Vari studi per « il Trionfo di Giuditta », quadro 

di gran dimensione eseguito per la Cattedrale di Arezzo. 

Penna, acquerello e biacca, carta tinta. — Dimensioni varie. 

BETTI SIGISMONDO (Sec. XVIII). — Disegni N. 3. 

BEZZUOLI GIUSEPPE (prima metà del Sec. XIX). — Disegni N. 42. 

BICCI (LORENZO DI) (seconda metà del Sec. XIV). — Disegni N. 1. 

58, Categ. I. — Gesù Cristo seduto in gloria in atto di consegnare le chiavi a 
S. Pietro genuflesso da basso con l'apostolo S. Paolo. 
Penna, acquerello e biacca, in pergamena su l'ondo verdastro. — A. e. 01 — L. e. 30. 

BILIVERTI GIOVANNI (prima metà del Sec. XVII). — Disegni N. 279. 

N. Ferri. — / Disegni degli Uffìzi. 3 



34 DISKiiM UKLLA K. HXUjKUIA UKiiLl UFFIZI 



BIMBACCI ATANASIO (prima metà del Soc. XVIII). — Disegni N. 12. 

BIZZELLI GIOVANNI (seconda metà del Sec. XVI). — Disegni N. 2. 

BONECIII MATTEO (Sec. XVIII). — Disegni N. 3. 

BORGHERINI ANTONIO (Sec. XVII). — Disegni N. 2, 

BORGHIGIANI ANNA (Sec. XVIII). — Disegni N. 1. 

BOSCHI ALFONSO (prima metà del Sec. XVII). — Disegni N. 3. 

BOSCHI FABRIZIO (scorcio del Sec. XVI e principio del XVII). — Di- 

segni N. 97. 

BOSCHI FRANCESCO (Sec. XVII). — Disegni N. 1. 

BOSCOLI ANDREA (seconda metà del Sec. XVII). — Disegni N. 158. 

BOTTEGHESI LUIGI (Sec. XVIII). — Disegni N. 1. 

BOTTI RINALDO (scorcio del Sec. XVII e principio del XVIII). — Di- 
segni N. 1. 

BOTTICELLI SANDRO (seconda metà del Sec. XV). — Disegni fra certi 
ed attribuiti N. 37. 

146, Categ. I. — Castigo del fuoco celeste invocato da JMosè sopra Core, 
Dathan ed Ahiron. Primo pensiero per l'aifresco dipinto dal Botti- 
celli nella Cappella Sistina al Vaticano. 

Schizzo a penna, carta bianca. — L. e. 20 — A. e. 12. 

187, Categ. I. — Lunetta con gloria di tre angeli che cantano. 
Penna e acquerello con lumi di biacca, carta rosacea. — L e. 23 '/. — A. e. 10. 

188, Categ. I. — San Giovanni Battista stante. 

Penna e acquerello con lumi di biacca, carta rosea. — A. e. 36 — L. e. 15'/. • 

189, Categ. I. — Studio di panneggiato per la parte inferiore di una figura 
stante in faccia. 

Penna, acquerello e biacca, carta rosacea. — L. e. 12 — A. e. 10. 

190, Categ. I. — Studio per la figura della « Verità » nel quadro della 
« Calunnia di Apelle », una delle opere più accurate e più belle 
del Botticelli, esistente nella R. Galleria degli Uffizi. 

Stile d' argento, con lumi di biacca, carta gialla. — A. e. 27 — L. e. 19. 

192, Categ. I. — San Giovanni Battista diretto a sinistra; e studio per uno 
degli angeli, a destra, della gloria nel quadro del Botticelli rappresen- 



SCUOLA FIORENTINA E TOSCANA 35 

BOTTICELLl SANDRO {séguito). 

tante « V Incoronazione della Vergine » che si conserva nella E,. Gal- 
leria Antica e Moderna di Firenze. 

Penna e acquerello, carta bianca. — L. e. 21 '/= — ^- e. 19 7,. 

193, Categ. I. — San Girolamo seduto, ovvero S. Agostino. 

Stile d'argento con lumi di biacca, carta rosea. — A. e. 24 7, — L. e. 12 '/j- 

194, Categ. I. — Angelo genuflesso con le braccia incrociate al petto e le 
ali spiegate. 

Penna e acquerello con lumi di biacca, carta rosacea. — A. e. 25 — L. e. 19. 

195, Categ. I. — Figura virile nuda stante in faccia tenendo con ambe le 
mani un bastone. 

Stile d'argento con lumi di biacca, carta tinta. — A. e. 21 — L. e. 13. 

200, Categ. I. — L'Angelo Annunziante. 

Stile d' argento con lumi di biacca, carta rosacea. — A. e. 23 '/; — L- e. 14. 

201, Categ. I. — Giovane donna stante in faccia con ramo d'alloro in mano; 
con variante nella testa. 

Matita nera con lumi di biacca, carta rosacea. — A. e 22 — L. e. 14. 

202, Categ. I. — Angelo stante in pirofilo col braccio dritto alzato. 
Penna e bistro con lumi di biacca, carta gialletta. — A. e. 27 — L. e. 16. 

203, Categ. I. — La Circe, ossia due femmine stanti presso ^m tripode acceso. 

Penna e bistro con lumi di biacca, carta gialletta. — A. e. 25 '/• — L. e. 15 '/.- 

207, Categ. I. — Angelo in ginocchioni vòlto a destra col Bambino Gesù 

fra le braccia. 

Stile d'argento e penna, con lumi di biacca e qualche tocco di matita rossa, carta rosacea. 

A. e. 21 '/, — L. e. 20 '/,. 

20S, Categ. I. — La Fede; rappresentata da una giovane donna seduta in 
faccia con un calice nella mano dritta ed una croce nell'altra. 
Matita nera e acquerello con lumi di biacca, carta rosacea. — A. e 21 '/« — L- e. 15. 

209, Categ. I. — La Santa Famiglia. 

Penna, acquerello e biacca, carta rosacea. — I,. e. 26 — A. e. 16. 

210, Categ. I. — L' adorazione dei Re Magi. 

Penna e acquerello "con lumi di biacca, carta gialletta. — L. e. 35 '/. — A. e. 10 '/»■ 

212, Categ. I. — Venere e Amore. 

Stile d'argento e penna, carta bianca. — L. e. 26'/, — A. e. 15. 

1149, Categ. I. — La resurrezione di Lazzaro; composizione di S figure. 
Penna e acquerello con lumi di biacca, carta rosacea. — A. e. 16 — L. e, 14 '/»• 

1150, Categ. I. — Testa virile barbata volta di terza a sinistra. 
Stile d'argento con lumi di biacca, carta rossiccia. — .\. e. 12 — L. e. 9 7,' 

1152, Categ. I. — Giovane nudo stante in faccia con ambedue le braccia alzate. 

Stile d'argento con lumi di biacca, carta rosacea . — A. e. 21 — L. e. 12. 



J50 DISK(iNI DKI-l.A K. liALI^KKlA iJJCUH UlTJZl 



BOTTI CELLI SANDRO (seguilo). 

W't'.i, Catog. I. — Testa muliebre velata. 

Stilo d'iirgento con lumi di lii.-iona, r;irta ros.irea. — A. r. 24 '/i — ■'• '• ^^^ 

1155, Catog. I. — Futura virile meda stante di schiena. 

Stilo «r argento, carta rosacea. — A. e. 20 — L. <■. 9'/.. 

1156 Cato". I. — Testa di giovane donna con i capelli sciolti ed inanellati. 
stilo «r argento con lumi di biacca, carta rosacea. — A. e. 21 — L. e. 17. . 

1252, Categ. I. — Un giovine martire stante in faccia affatto nudo ad ecce- 
zione di un velo che gli ricinge i fianclii. 
Stile d'argento con lumi di biacca, carta rosacea. — A. e. 26'/: — ''• ''■ ^^^ 

159, Categ. II. — Testa muliebre velata. 

Stile d'argento con lumi di biacca, carta rosacea. — A. e. 10 — L. e. 7 '/,. 

1(50, Categ. II. — Figura virile seminuda in atto di correre. 

Penna, carta bianca. — A. e. 1.3 '/o — l-. e. 16. 

161, Categ. IL — Testa muliebre velala. 

Stile d'argento, carta rosacea. — A. e. 8 — L. e. T'/j- 

BRANDIMARTE BENEDETTO (seconda metà del Sec. XVI). —Disegni N. 1. 
BRINA o BRINI FRANCESCO (Sec. XVI). — Disegni N. 1. 
BRINI CARLO (Sec. XIX). — Disegni N. 1. 
BRIOSCHI VINCENZO (Sec. XIX). — Disegni N. 4. 

BRONZINO ANGELO (Sec. XVI). — Disegni fra certi ed attribuiti N. 24. 

880, Categ. I. — Il giudizio finale. 

Cartone eseguito a matita nera e gessetto su carta tinta. — A. m. 1.71 — L. m. 1.06, 

1787, Categ. I. — La discesa di G. Cristo al Limbo. Studio per il quadro 
esistente nella sala grande toscana degli Uffizi. 
Cartone eseguito a matita nera, carta bianca. — A. m. 1.48 — L. m. 1.27. 

570, Categ. II. — Gruppo di putti in diverse attitudini. 

Matita nera, carta bianca. — A. e. 26 — L. e. 18 '/; • 

571, Categ. IL — Figura virile nuda seduta in faccia. 

Matita nera, carta bianca. — A. e. 35 '/» — L. e. 2G. 

572, Categ. IL — Testa di giovinetto quasi al naturale. 

Matita nera, carta tinta. — A. e. 25 '/, — l-'- e. 18. 

573, Categ. IL — Testa di vecchia velata. 

Matita nera, carta tinta. — A. e. 16 — L. e. 11 '/s- 



SCUOLA FIORENTINA E TOSCANA 37 

BRONZINO ANGELO {séguito). 

574j Categ. II. — Testa muliebre con parte del busto. 

Matita nera, carta tinta. — A. e. 16 — L. e. 11 '/, . 

575, Categ. II. — Testa giovanile in profilo. 

Matita nera, carta tinta. — A. e. 14 — L. e. 12. 

576, Categ. II. — Testa barbata. 

Matita nera, carta bianca. — A. e. 14 — L. e. 10. 

577, Categ. II. — Testa muliebre in profilo con parte del busto. 

Matita nera, carta bianca. — A. e. 22 — L. e. 18 V» • 

4982, Categ. II. — La caduta di Lucìfero e degli angeli ribelli. 
Cartone eseguito a matita nera su carta tinta. — A. e. 74 — L. e. 45. 

6358, Categ. II. — Figura muliebre nuda seduta vista di schiena. 
Matita nera, carta bianca. — A. e. 25 — L. e. 16 '/j. 

13843, Categ. II. — La Resurrezione di Gesù Cristo. Studio per la tavola 
esistente nel Coro della SS. Annunziata in Firenze. 
Penna, acquerello e biacca, carta gialletta. — A. e. 72 — L. e. 48. 

14778, Categ. II. — Figura virile fratta da Michelangelo. 
Matita nera, carta giallastra. — L. e. 34 — A. e. 27. 

BRUNELLESCHI FILIPPO (prima metà del Sec. XV). — Disegui N. 1. 

212, Categ. III. — Parte d'alzato del prospetto della tribuna della chiesa 
di S. Lorenzo in Firenze. NeìV Indice geografico-analitico dei disegni 
di architettura sopracitato, questo disegno viene attribuito ad un 
ignoto artefice del Sec. XVI; ma qualche difierenza che si riscontra 
fra il disegno e 1' opera eseguita come pure la somiglianza della 
scrittura con quella del Brunellesco ci hanno indotto a ritenerlo 
di sua mano. 

Matita e penna, carta bianca. — A. e. 43 — L. e. 20 '/^. 

BUFFALMACCO BUONAMICO (Sec. XIV). — Disegni attribuiti N. 1. 

3, Categ. IL ■ — Cristo deposto dalla croce. Sebbene questo disegno nel 
vecchio Inventario sia attribuito al Buffalmacco e sotto tale attri- 
buzione sia stato pubblicato in fac-simile dal Mulinari nel 1778, 
a noi sembra di mano posteriore almeno di due secoli. 
Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 17 — L. e. 21. 

BUGIARDINI GIULIANO (prima metà del Sec. XVI). — Disegni fra certi 

ed attribuiti N. 4. 

227, Categ. IL — Il Martirio di S. Caterina delle ruote. Più che uno 
studio originale a noi sembra una copia antica tratta dal quadro del 
Bugiardiui esistente nella chiesa di S. Maria Novella in Firenze. 
Penna o acquerello, carta bianca. — A. e. 42 — L. e. 2S '/,. 



;}8 DiSKGNi i)i;rj,A n. galleria degli uffizi 



BUGIATIDINI GIULIANO (séguito). 

228, Categ. li. — Figura virile nuda seduta in faccia. 

Matita nura, carta liianca. — A. e 39 '/, — '>■ e. 21. 

BUGLIONI BENEDETTO (seconda metà del Sec. XV). — Disegni N. L 

153, Categ. I. — Figura virile nuda in atto di fuggire con una spada nella 
mano dritta. 
A tergo: 
Giovane nudo stante con una mano al fianco e una spada nelV altra. 
Stile d' argento con lumi di biacca, carta gialla. — A. e. 28 — L. e. 20. 

BUONARROTI FRANCESCO (Sec. XVIII). — Disegni architettonici N. 19. 

BUONARROTI MICHELANGELO (scorcio del Sec. XV e prima metà del 
Sec. XVI). — Disegni fra certi e attribuiti N. 89. 

598, Categ. I. — Busto muliebre in profilo con in testa un' acconciatura a 
foggia d^ elmo. Ritengono alcuni che questa figura rappresenta una 
Minerva mentre altri pretendono, a torto, ravvisarvi le sembianze 
della Vittoria Colonna. 

A tergo: 
Due teste barbate e due tesela ìimani. 

Matita nera, carta bianca. — A. e. 36 — L. e. 25. 

599, Categ. I. — Tre teste muliebri con bizzarre e differenti acconciature. 

A tergo: 
Busto di donna con in capo una specie di turbante, e schizzo di due 
teste muliebri. 

Matita nera, carta bianca. — A. e. 31 — L. e. 23. 

601, Categ. I. — Testa virile a bocca spalancata, capelli irti e panno svo- 
lazzante. Questo disegno è generalmente conosciuto sotto il nome 
di Furia o Anima dannata. 

Matita nera, carta bianca. — A. e. 29 '/.: — L. e. 20 '/,. 

602, Categ. I. — Testa muliebre in profilo con diadem,a. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 16 — L. e. 12. 

603, Categ. I. — Due teste muliebri; una con bizzarra acconciatura e l'altra 
di vecchia scarmigliata. 

Matita nera, carta tinta. — A. e. 20 — li. e. 16. 

604, Categ. I. — Giovine nudo seduto sopra uno zoccolo. Studio per una 
delle cariatidi sedute nella vòlta della Cappella Sistina. 

Matita nera, carta gialletta. — A. e. 27 — L. e. 24. 



SCUOLA FIORENTINA E TOSCANA 39 

BUONARROTI MICHELANGELO {séguito). 

605, Categ. I. — Studio della Sibilla Libica, dipinta nella vòlta della Cap- 
pella Sistina, con variante nel braccio destro. 

A tergo: 
Cavallo alla corsa. 

Matita rossa, carta gialletta. — A. e. 37 — L. e. 26. 

608, Categ. I. — Primitivo progetto pel Mausoleo di Papa Giulio II, che 
doveva erigersi nella Basilica vaticana e clie per la morte del 
Pontefice venne collocato in più modeste proporzioni nella chiesa 
di S. Pietro in Vincoli. 

Penna e acquerello, carta bianca. ■ — L. e. 36 — A. e. 29. 

609, Categ. I. — La Fortuna, rappresentata da una giovane donna alata 
a cavalcioni ad una ruota con triboli nella mano dritta. Questo disegno 
sembra piuttosto di mano del Bronzino o del Pontormo tratto dal 
dipinto di Michelangelo, 

Matita nera, carta bianca. — A. e. -15 '/, — L. e. 29. 

611, Categ. I. — Ganimede portato dall' aquila. 

A tergo : 
Torso virile. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 31 — L. e. 23. 

612, Categ. I. — La resurrezione di Lazzaro. 

Matita nera, carta bianca. — L. e. 13 — A. e. 26. 

613, Categ. I. — Studio di varie figure nude per il famoso Cartone della 
guerra di Pisa, eseguito da Michelangelo nel 1504 nel Salone di 
Palazzo Vecchio in Firenze a concorrenza di Leonardo. 

Matita nera, carta bianca. — L. e. 35'/» — A. e. 23 '/j. 

614, Categ. I. — La Prudenza, rappresentata da una giovane donila seduta 
in profilo, con attorno tre putti. 

Penna, carta bianca. — L. e. 36 '/a — A. e. 27. 

615, Categ. I. — Studi per i giovani nudi seduti sugli scamilli dei pilastri 
nella vòlta della Cappella Sistina. 

Penna, carta bianca. — A. e. 27 — L. e. 20. 

616, Categ. I. — Demonio rannicchiato. Studio per il Giudizio della Cap- 
pella Sistina. 

A tergo: 
Figura virile ammantata. Giove seduto suW aquila e lo Stemma di 
casa Bembo. 

Penna, carta bianca. — A. e. 29 — L. e. 21. 

617, Categ. I. — Testa virile calva e schizzi di nudi pel Giudizio suddetto. 

Penna, carta bianca. — L. e. 21 — A. e. 15. 



40 Dl.SKUNl l>KM-.\ K. < 1 A r.l.KllI A lJi:iiI.I l'IllZI 



BUONARROTI MICHELANGELO {séguito). 

618, Catog. I. — Due nudi in iacorcio. 

Schizzo a penna, caria bianca. — A. e. 9 — L. e. 6 '/i- 

610, Categ. I. — Due fitjure virili nude, studi di gambe e gruppo di putti 
che giuocano appiè d'un albero. 

A tergo: 
Due nudi, l'uno seduto l'altro giacente. 

Penna, carta bianca. — L. e. 37 — A. e. 27 7,. 

620, Catog. I. — Figura virile ammantata stante in faccia. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 43 — L. e. 28. 

621, Categ. I. — Schizzo di due putti di cui uno in atto di orinare in una 
tazza. Studio per il « Baccanale di putti » posseduto da S. M. la 
Regina d'Ingliilterra a Windsor. 

Penna e matita nera, carta bianca. — A. e. 24 — L. e. 21 '/s • 

622, Categ. I. — Quattro anatomie di gambe virili. 

Penna, carta gialletta. — L. e. 2G '/» — A. e. 21 '/»• 

229, Categ. II. — ■ L'Annunziazione. Sopra questo disegno venne eseguito 
da Marcello Venusti il dipinto esistente nella chiesa di S. Giovanni 
Laterano in Roma. 

Matita nera, carta gialletta. — L. e. 54 '/= — A. e. 40 '/•■ 

230, Categ. II. — Gesù che fa orazione nell'orto dei Getsemani. 

Matita nera, carta tinta. — A e. 36 — L. e. 60. 

231, Categ. II. — Studio in figure nude per il gruppo esprimente la Pietà. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 28 — L. e. 20. 

232, Categ. II. — Studio di torso virile. 

Matita nera, carta bianca. — A. e. 16 — L. e. 23. 

233, Categ. II. — Studio di una delle figure pel Cartone della guerra di 
Pisa, di un capitello, di una figura ammantata e vari pensieri per il 
gruppo della Vergine col Bambino esistente nella Sagrestia nuova della 
chiesa S. Lorenzo in Firenze. 

Matita e penna, carta bianca. — A. e. 28 — L. e. 26. 

234, Categ. II. — Studi anatomici di gambe virili. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 23 — L. e. 34. 

794, Categ. IV. — Schizzo di tre aquile. 
A tergo: 
Schizzo di braccio virile e di un' aquila. 

Penna, carta bianca. — L. e. 23 — A. e. 19. 

BUONTALENTI BERNARDO (seconda metà del Sec. XVI). — Disegni N, 311. 

916, Categ. I. — Urna sepolcrale. 

Penna e acquerello, carta bianca. — L. e. 20 — A. e. 11. 



SCUOLA FIORENTINA E TOSCANA 41 



BUONTALENTI BERNARDO (séguito). 

917, Categ. I. — Cofano molto ornato disegnato per metà. 
Penna, carta bianca. — L. e. 17 — A. e. 14. 

690, Categ, IV. — Pila per P acqua santa. 

Penna, carta bianca. — A. e. 27 — L. e. 21 '/i- 

970, Categ. IV. — Progetto architettonico per fontana. 

Penna e bistro, carta tinta. — A. e. 22 '/, — L. e. 25 '/,■ 

1708, Categ. IV. — Stemma mediceo inquartato con quello d' Austria, con 
un ricordo autografo sulla morte di Giovanna d'Austria. 
Penna, carta bianca. — A. e. 28 — L. e. 19. 

Per i disegni architettonici del Buontalenti vedasi Vindice geografico- 
analitico sopracitato a pag. 28. 

BURCI EMILIO (Sec. XIX). — Disegni N. 75. 

BUTI LODOVICO (seconda metà del Sec. XVI). — Disegni N. 6. 

BUTTERI GIOVANNI MARIA (seconda metà del Sec. XVI). — Disegni N. 3. 

CACIALLI GIUSEPPE (scorcio del Sec. XVIII e principio del XIX). — 
Disegni N. 7. 

Per i disegni di questo architetto vedasi Vindice geografico-analitico so- 
pracitato. 

CALAMAI BALDASSARRE (prima metà del Sec. XIX). — Disegni N. 8. 

CALCAGNI TIBERIO (seconda metà del Sec. XVI). — Disegni N. 8. 
Vedasi V Indice succitato. 

CALENDI FILIPPO (Sec. XIX). — Disegni N. 4. 

CAMPIGLIA GIOV. DOMENICO (prima metà del Sec. XVIII). — Disegni 
N. 190. 

CANACCI GIUSEPPE (Sec. XVIII). — Disegni N. 1. 

CANOCCHI ABATE GIOVANNI (Sec. XVIII). — Disegni N. 1. 

CANTAGALLI (Sec. XIX). — Disegni N. 1. 

Vedasi Vindice succitato. 



42 DISRONl l)i:i.l,A It. (iAI.LKlUA l>i:(iM II ll/.l 



CANTAGALLINA REMIGIO (scorcio del Sec XVI e principio del XVII). 

— Disegni N. 22G. 

102-24H, Categ. V. — Quasi tutti disegni di paesaggio fra cui varie ve- 
dute di Firenze e contorni. 
Il 240 rappresenta una veduta di Siena. 

CANTINI FRANCESCO (Soc. XVIII). — Disegni N. 1. 

CAPARRA NICCOLÒ (Sec. XVI). — Disegni N. 2. 

CARDUCCI BARTOLOMMEO (seconda metà del Sec. XVI). — Disegni N. 22. 

CARLINI MARIO (Sec. XVIII). - Disegni N. 3. 

CASAGLIA GIOVANNI (Sec. XIX). — Disegni N. 2. 

CASTAGNO (DAL) ANDREA (prima metà del Sec. XV). — Disegni fra 
certi e attribuiti N. 14. 

155, Categ. I. — San Girolamo inginocchiato di profilo. 

Penna e bistro con lumi di biacca, carta rossastra. — A. e. 18 — L. e. 13 '/j- 

250, Categ. I. — Testa virile imberbe quasi al naturale. 

Penna e bistro con lumi di biacca, carta gialletta. — A. e. 19 '/. — L- e. 17 '/.. 

251, Categ. I. — Figura giovanile ammantata stante in faccia. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 17 — L. e. 5. 

252, Categ. I. — La Pietà, cioè il Padre Eterno che sorregge il corpo morto 
di Gesù Cristo, con la Vergine e S. Giovanni seduti ai lati. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 22 — L. e. 18 '/.• 

253, Categ. I. — La Vergine seduta stringendosi al seno V infante Gesù. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 17 — L. e. 7 '/, . 

CASTAGNOLI GIUSEPPE (seconda metà del Sec. XVIII e principio del XIX). 

— Disegni N. 1. 

CASTELLUCCI SALVI (prima metà del Sec. XVII). — Disegni N. 7. 

CATANI GIUSEPPE (Sec. XVIII). — Disegni N. 8. 

CATANI LUIGI (scorcio del Sec. XVIII e principio del XIX). — Disegni N. 1. 

CATENI EMIDIO (Sec. XIX). — Disegni N. 1. 

CATOLFI ANTONIO (Sec. XIX). — Disegni N. 1. 



SCUOLA FIORENTINA E TOSCANA 43 

CELLINI BENVENUTO (prima metà del Sec. XVI). — Disegni fra certi e 
attribuiti N. 13. 

1616j Categ. I, — Progetto per una ricca saliera da eseguirsi in argento. 
Penna e bistro con lumi di biacca, carta tinta. — A. e. 27 — L. e. 23. 

553j Categ. IV. — Dieci differenti elmi istoriati. 

Penna, carta bianca. — A. e. 27 '/« — L- e. 21 '/. • 

560 e 561, Categ. IV. — Due impugnature di spada. 

Penna e acquerello, carta bianca. — A. e. 16 — L e. 11. 

1810, Categ. IV. — Disegno per un grosso sigillo a forma di mandorla con 
V Assunzione della Vergine e stemma mediceo. 

Penna, carta bianca. — A. e. 12 — L. e. 7. 

CERAIOLO (DEL) ANDREA (Sec. XVI). — Disegni N. 1. 

CHIARI ALESSANDRO (Sec. XIX). — Disegni N. 1. 

CHIAVISTELLI IACOPO (Sec. XVII). — Disegni N. 11. 

CIAFFERI PIETRO detto lo Smargiasso (prima metà del Sec. XVII). — 
Disegni N. 40. 

CIAMPELLI AGOSTINO (scorcio del Sec. XVI e principio del Sec. XVII). 
— Disegni N. 16. 

CIANE ANELLI NICCOLA (prima metà del Sec. XIX). — Disegni N. 9. 

CI ARPI BACCIO (scorcio del Sec. XVI e principio del XVII). — Disegni N. 2. 

CIGOLI LODOVICO (seconda metà del Sec. XVI). — Disegni fra certi e at- 
tribuiti N. 806. 

828, Categ. I. — Il martirio di S. Stefano. Studio pel quadro della R. Gal- 
leria degli Uffizi, ritenuto pel capo d'opera del Cigoli, Vedasi più 
sotto alcuni altri studi per lo stesso quadro. 

Acquerello e biacca, carta tinta. — A. ni. 1. 11 — L. ni. 0.81. 

838, Categ. I. — La Nascita della Madonna. 

Penna, bistro o biacca, carta tinta. — A. e. 31 '/, — I,. e. 23. 

839, Categ. I. — Femmina che assiste un ferito. 

Bozzetto a bistro e biacca, carta tinta. — [,. e. 40 — .V. e. 29. 

1698, Categ. I. — La tumulazione di S. Paolo. Grandiosa composizione. 

Penna, acquerello celeste e biacca, carta bianca. — A. e. 70 — L. e. 38. 

962, Categ. II. — U Annunziazione. 

Penna e acquerello celeste, carta bianca. — A e. 20 — L. e. 11 '/,. 



44 DisKONi nicr-i-A k. (ìau.kvax uk-ìli uffizi 



CIGOLI LODOVICO (séguito). 

DOG, Categ. II. — L' Assunzione della Vergine. 

Penna o aaiucrello celeste, carta bianca. — A. e. 30 — 1,. e. 19 '/j- 

1)<}7, Categ. IL — La uccisione di Sisara. 
A tergo: 
Lo stesso soggetto con varianti. 

Penna e bistro, carta gialletta. — A. e. 20 '/. — L. e. 17. 

D70, Categ. IL — Statua equestre di Enrico IV eretta in Parigi sul Ponte 
Nuovo, opera di Gianbulogna. Vedasi più sotto il disegno 17C6 dello 
stesso Cigoli rappresentante la base del detto monumento. 

Penna e acquerello celeste, carta bianca. — A. e. 45 — L. e. 30 V,- 

974, Categ. IL — Martirio di S. Lorenzo. Studio per il quadro esistente 
nella E. Galleria degli Uffizi. 

Penna e acquerello, carta gialletta. — L. e. 37 — A. e. 25. 

976, Categ. IL — Il Redentore che porta la croce. Studio per il quadro esi- 
stente a Pistoia. 

Penna o acquerello, carta bianca. — A. e. 32 — L. e. 20 '/j- 

977, Categ. IL — La Nascita della Vergine. Studio per il quadro esistente 
a Pistoia. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 32 — L. e. 24. 

978, Categ. IL — Il Sacrifizio d' Àbramo. 

Matita nera e rossa, carta cerulea. — A. e. 43 — L. e. 27. 

982, Categ. IL — L' Adorazione dei Re Magi. 

Penna e acquerello celeste, caria gialletta. — A. e. 40 — L. e. 25 '/,. 

983, Categ. IL — Lo stesso soggetto con varianti. 

Penna e acquerello celeste, carta gialletta. — A. e. 41 — L. e. 26. 

988, Categ. IL — Il corpo di Gesù Cristo deposto nel sepolcro. 
Penna e acquerello celeste, carta bianca. — A. e. 24 '/j — L- e. 17 '/i- 

990, Categ. IL — Sani' Eligio. 

Penna e acquerello celeste, carta bianca — A. e. 25 — L. e. 19. 

991, Categ. IL — La Pentecoste. 

Penna e acquerello celeste, carta bianca. — A. e. 36 — L. e. 24 '/j- 

992, Categ. IL — Il santo Presepio. 

Penna, carta gialletta. — A. e. 35 — L. e. 25. 

993, Categ. IL — Gesìc Cristo che acqueta la tempesta. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 39 — L. e. 25. 

994, Categ. IL — La Visitazione. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 42 — L. e. 2S. 



SCUOLA FIORENTINA E TOSCANA 45 

CIGOLI LODOVICO {séguito). 

995-998, Categ. II. — Quattro studi diversi per il quadro del Martirio di 
S. Stefano, esistente nella E. Galleria degli Uffizi. 
Penna e acquerello, carta bianca. — Comune dimensione cent. 40 x 26 circa. 

1001, Categ. IL — Martirio di S. Stefano. Studio per il detto quadro. 
Penna, bistro e biacca, carta tinta. — A. e. 40 — L. e. 25 '/, . 

1002-100-1, Categ. IL — Altri tre studi con varianti per lo stesso soggetto. 
Vedasi l'altro disegno sopra descritto al N. 828 Categ. I. 
Penna e acquerello, carta bianca. — Comune dimensione cent. 40 x 27 circa. 

999, Categ. IL — Gesù Cristo mostrato al popolo. Studio per il quadro esi- 
stente nella R. Galleria del Palazzo Pitti. 

Penna, matita nera e acquerello, carta bianca. — A. e. 28'/» — L- e. 24'/.. 

1000, Categ. IL — Altro studio per lo stesso soggetto. 

Matita nera, carta bianca. — A. e. £7 '/j — L. 18 '/- • 

1005, Categ. IL — Gesù Cristo che lava i piedi agli Apostoli. 

Penna, carta bianca. — A. e. 20 — L. e. 28. 

1006, Categ. IL — San Pietro che risana lo storpio. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 44 — L. e. 39. 

1007 e 1008, 1016 e 1017, Categ. II. — Altri quattro studi con varianti 

pel medesimo soggetto. 

Penna, carta bianca. — Dimensioni varie. 

1009, Categ. IL — La Crocifissione. 

Penna e acquerello celeste, carta bianca. — A. e. 44 '/» — L- e. 26 '/.. 

1010, Categ. IL — La Vergine in gloria adorata da vart Santi e da un 
santo Vescovo. 

Penna e acquerello, carta bianca. — A. e. 33 '/» — L. e. 22 '/j. 

1011, Categ. IL — San Francesco che riceve le stimate. 

Penna e acquerello celeste, carta bianca. — A. e. 33 — L. e. 24 '/. . 

1012, Categ. IL — Il martirio di S. Bartolommeo. 

Penna e acquerello celeste, carta bianca. — A. e. 39 '/., — L. e. 26. 

1013, Categ. IL — Il martirio di una santa. 

Penna e acquerello, carta bianca. — A. e. 10 — L. e. 25. 

1014 e 1015, Categ. IL — Due studi per la tumulazione di S. Paolo so- 
pracitata al N. 1C98 Categ. I. 

1018, Categ. IL — La metamorfosi di Dafne. 

Penna e acquerello, carta bianca. — A. e. 27 — !.. e. 17. 

1019, Categ. IL — Gesù Cristo in casa del Fariseo. 

Penna e bistro, carta bianca. — L. e. 34 — A. e. 25. 



46 DISK.GM I>KM,A It. (lAI-LKIUA DKdl.I ll-KIZI 



CIGOLI LODOVICO {séguitu). 

1020, Categ. II. — La Deposizione dalla croce. 

renna, bÌKlro o biacca, carta bianca. — A. e. 43 — L. e. 32 '/j- 

1030, Categ. II. — Un architetto che mostra ad una donna la pianta di un 
edijizio in costruzione. 

Penna e acquerello, carta bianca. — A. e. 37 — L e. 21 '/j- 

1032, Categ. II. — Snn Francesco che riceve le stimate. 

Penna e acquerello celeste, carta bianca. — A. e. 40 — L. e. 28. 

1033, Categ. II. — L' adorazione dei Ite Magi. 

Penna e acquerello celeste, carta bianca. — A. e. 40'/- — L. e. 2") '/,. 

124, Categ. IV. — Fregio per arazzo con figure allegoriche sacre. 
Penna e acquerello, carta bianca. — L. e. 46 — A. e. 32 '/•• 

164, Categ. IV. — Fregio con putti. 

Penna e acquerello, carta l)ianca. — J>. e. 32 '/, — A. e. 2^1 

431, Categ. IV. — Stemma Mediceo. 

Penna e acquerello, carta bianca. — A. e. 23 — ],. e. 19. 

432-437, Categ. IV. — Sei stemmi diversi. 

Penna e acquerello, carta bianca. — Dimensioni diverse. 

865-867 e 930, Categ. IV. — Tre cavalli ed un leone. 

Penna, matita rossa e nera. — Dimensioni diverse. 

950, Categ. IV. — Spartito per soffitto. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 55 — L. e. 40. 

1489, Categ. IV. — Gloria di tre angioletti. Studio per la tumulazione di 
S. Paolo sopracitata. 
Penna, acquerello celeste e biacca, carta verdastra. — A. e. 18 '/, — L. e. 16 '/;• 

1521, Categ. IV. — Putto seduto in atto di porgere dei fiori ad un asino. 
Questo disegno porta la sigla dell'autore e la data 1613, anno della 
di lui morte. 

Penna e acquerello, carta bianca. — L. e. 23 — A. e. 13. 

1766, Categ. IV. — Base della statua equestre di Enrico IV eretta a Pa- 
rigi da Gianbologna. Vedasi l'altro disegno 970, Categ. II, che rap- 
presenta l' intiero monumento. 

Penna e acquerello celeste, carta bianca. — 1>. 34 V» — ^- c- 24. 

1797, Categ. IV. — Veduta prospettica delVArco trionfale costruito di le- 
gname in Firenze al Canto alla paglia in occasione delle nozze della 
Gran duchessa Maddalena d'Austria con Cosimo II de' Medici. 

A tergo: 
Altra veduta dello stesso Arco. 

Penna e acquerello celeste, carta bianca, — A. e. 38 '/, — L. e. 34. 



SCUOLA FIORENTINA E TOSCANA 47 

CIGOLI LODOVICO {séguito). 

1798, Categ. IV. — Altro disegno dello stesso Arco trionfale con qualche 
variante. 

Penna e acquerello celeste, carta bianca. — A. e. 44 '/„ — L. e. 37. 

57, 59, 60, 832, Categ. V. — Quattro disegni di paesaggio. 
Penna, matita e acquerello, carta bianca. — Dimensioni varie. 

Per i disegni architettonici del Cigoli vedasi V Indice geografico-analitico 
del Ferri sopracitato a pag. 28. 

CINCINNATI ROMOLO detto Romulino (seconda metà del Sec. XVI). — 
Disegni N. 17. 

CINGANELLI MICHELE (prima metà del Sec. XVII). — Disegni N. 3. 

CIOCI o CIOCCHI ANTONIO (Sec. XVIII). — Disegni N. 1. 

CIOCI LEOPOLDO (Sec. XIX). — Disegni N. 17. 

CIPRIANI GIOVAN BATTISTA (Sec. XVIII). — Disegni N. 48. 

CIRCIGNANI NICCOLÒ (Sec. XVI). — Disegni N. 43. 

806, Categ. I. — L' Angelo Annunziante volto a destra con un giglio nella 
mano manca. 

Matita nera e rossa, carta bianca. — A. e. 41 — L. e. 26. 

807, Categ. I. — La Vergine Annunziata genuflessa con la mano manca 
al petto. Tanto questo che il precedente disegno sono studi per la 
tavola esistente nella Pinacoteca di Torino. 

Matita rossa e nera, carta bianca. — A. e. 41 — L. e. 21. 

CIURINI BERNARDINO (prima metà del Sec. XVIII). — Disegni N. 1. 

COCCAPANI SIGISMONDO (scorcio del Sec. XVI e prima metà del XVII). 

— Disegni N. 8. 

1092, Categ. II. — TJ Arcivescovo S. Antonino che ammonisce due ciechi ac- 
cattoni. Pensiero per una delle lunette del jDrimo chiostro del Museo 
di S. Marco in Firenze. 

Penna e acquerello, carta bianca. — L. e. 41 — A. e. 21. 

COMODI ANDREA (scorcio del Sec. XVI e prima metà del XVII). — Di- 
segni N. 29G. 

CONFORTINI IACOPO (Sec. XVII). — Disegni N. 5. 



48 DISEGNI DELLA R. OALLBRIA DEGLI UFFIZI 



CONTESTABILI NICCOLÒ (Sec. XIX). — Disegni N. 1. 

CONTI FRANCESCO (scorcio del Sec. XVII e prima metà del XVIII). — 
Disegni N. 1. 

COPPI IACOPO (Sec. XVI). — Disegni N. 3. 

CREDI (DI) LORENZO (seconda metà del Sec. XV e principio del XVI). 
— Disegni fra certi ed attribuiti N. 54, 

476, Categ. I. — La Vergine seduta in faccia col Santo Bambino in grembo; 
figure di grandezza metà del naturale. 

Matita nera, carta bianca. — A. e. 78 — L. e. 45. 

493, Categ. I. — Figura muliebre seduta con in mano una sfera armillare. 
Matita nera e bistro con lumi di biacca, carta bianca. — A. e. 39 — I>. e. 2G. 

506, Categ. I. — Studio di pieghe per la parte inferiore di una figura seduta. 

Penna, carta bianca. — L. e. 16 — A. e. 13 '/s • 

507, Categ. I. — Studio come sopra. 

Stile d' argento con lumi di biacca, carta rosacea. — L. e. 24 — A. e. 17 '/.. 

508, Categ. I. — Due figure virili ammantate genuflesse. 

Stile d'argento, carta tinta. — !.. e. 26 — A. e. 20. 

512, Categ. I. — Studio per l' Angelo Annunziante. 

Stile d' argento, acquerello e biacca, carta rossiccia. — A. e. 22 — L. e. 18. 

513, Categ. I. — Il Bambino Gesù seduto sopra un cuscino. 

Stile d'argento con lumi di biacca, carta rosacea. — A. e. 2S — L. e. 18. 

516, Categ. I. — Studio di pieghe per figura muliebre seduta con putto in 
grembo. Studio per il quadro del Credi esistente al Louvre. 

Penna, carta gialletta. — L. e. 22 — A. e. 16. 

1195, Categ. I. — Studio di testa per la Vergine. 

Stile d'argento, acquerello e biacca, carta rosacea. — A. e. 20'/-: — L- e. 17'/.. 

1196, Categ. I. — L' Annunziazione ; nel fondo tre arcate. 

Penna e bistro, carta bianca. — L. e. 15 — A. e. 14. 

1197, Categ. I. — Studio per un Gesù, Bambino seduto sopra un cuscino. 

Stile d'argento, carta tinta. — A. e. 18 — L. e. 13 '/j. 

1198, Categ. I. — La Vergine seduta di profilo col Bambino Gesù. 

Stile d' argento e biacca, carta cerulea. — A. e. 17 — L. e. 13. 

1199, Categ. I. — Studio di pieghe per la parte inferiore di figura genuflessa. 

Stile d' argento e biacca, carta tinta. — A. e. 27 — L. e. 18 '/• • 

1200, Categ. I. — Testa virile in profilo di grandezza naturale. 

Stile d'argento e biacca, carta rosea. — A. e. 29 — L. e. 21 '/a- 



SCUOLA FIORENTINA E TOSCANA 49 



CREDI (DI) LORENZO (séguito). 

1201, Categ. I. — Studio' di pieghe per una gamba e braccio di putto. 

Stile d' argento e biacca, carta tinta. — L. e. 21 '/. — A. e. 9. 

1202, Categ. I. — /Studio di panneggiato per la parte inferiore di una figura 
seduta e due braccia di putto. 

Stile d' argento, carta tinta. — L. e. 26 — A. e. 20. 

185, Categ. II. — Putto seduto di faccia. 

Stile d'argento con lumi di biacca, carta bianca. — A. e. 14 — L. e. 9 '/. • 

186, Categ. II. — Busto virile di profilo. 

Stile d'argento e biacca, carta cerulea. — A. e. 14 '/j — L- e. 11. 

187, Categ. II. — Putto seduto. 

A tei'go: 
Altro putto seduto in terra. 
Stile d' argento con lumi di biacca, carta tinta. — A. e. 15 — L. e. 7. 

188, Categ. II. — Testa di putto volta di terza. 

Stile d' argento e biacca, carta gialletta. — A. e. 10 '/= — L. e. 8 '/. . 

189, Categ. II. — Testa virile volta di profilo a destra. 

Stile d'argento con lumi di biacca, carta cerulea. — A. e L. o. 11 '/,. 

191, Categ. II. — La Vergine inginocchiata a mani giunte e S. Giuseppe 
seduto addormentato. 

A tergo: 
Un putto dalla cui bocca esce un girare di ornato. 

Stile d' argento e biacca, carta tinta. — A. e. 15 '/t — L. e. 10 '/, . 

192, Categ. II. — Putto giacente. 

Penna, bistro e biacca, carta gialletta. — L. e. 26 '/. — A. e. 19. 

193, Categ. II. — Putto seduto di faccia col braccio manco alzato. 
Acquerello con lumi di biacca, carta rosea. — A. e. 15 '/., — L. e. 7 '/j- 

194, Categ. II. — Studio di panneggiato per una figura virile stante di faccia. 

Acquerello e biacca, carta tinta. — A. e. 2J '/, — L. e. 11 '/j- 

195, Categ. II. — Testa giovanile di faccia. 

Stile d' argento e biacca, carta rossiccia. — A. e. 16 — L. e. 15. 

196, Categ. II. — Testa giovanile di faccia con lunghi capelli. 

Stile d' argento e biacca, carta tinta. — A. e. IS — L. e. 18. 

197, Categ. II. — Testa di putto di profilo e studio di due piedi. 

Matita nera e biacca, carta rosacea. — A. e L. e. 10. 

199, Categ. II. — Due figure nude sedute con le mani legate dietro la schiena. 
A tergo: 
Testa giovanile di faccia. 

Stilo d' argento e biacca, carta giallastra. — A. e. 20 — L. e. 19. 

N. Ferri. — / Disegni degli Ufpzì. 4 



.7) DIHIOOM KKLI.A IC. IIAMJOIUA DRCILI UFFUCI 



CREDI (DI) LORENZO (séguito). 

200, Categ. II. — Figura virile diretta a sinistra con le mani alzale, 

A tergo: 
Altra figura virile seduta. 

Stile d'argento o biacca, carta gialla. — A. e. 22 — L. e. 14. 

201, Catog. II. — Testa virile veduta di scorcio. ' 

Stile d' argento e biacca, carta gialla. — A. e L. e. 10. 

ORESTI DOMENICO detto il Passignano (.seconda metà del Sec. XVI e 
principio del XVII). — Disegni N. 260. 

864, Categ. IL — Il banchetto d' Assuero, 

Penna e acquerello, carta bianca. — L. e. 21 — A. e. 14. 

7007, Categ. IL — -S'. Amia che conduce la piccola Ilaria al tempio. 
Matita nera e acquerello, carta gialletta. — A. e. 56 — L. e. 43 '/. • 

7098, Categ. IL — Gesù, Cristo con la Madre seduti in gloria, ed un Santo 
in adorazione. 

Matita rossa e acquerello, carta bianca. — A. e. 49 — L. e. 43 '/,. 

7099, Categ. IL — Soggetto simile al lìrecedente. 

Matita nera e acquerello a colori, carta gialletta. — A. e. 50 '/; — L. e. 43'/,. 

9099, Categ. IL — La Resurrezione di Gesù Cristo. Studio per la tavola 
esistente nella Cappella di Gianbologna nella chiesa della Nunziata 
in Firenze. 

Matita rossa « nera, carta bianca. — A. e. 41 — L. e. 26. 

9117, Categ. IL — La vestizione di un cavaliere fatta da un vescovo presso 
un altare. 

Matita nera e penna, carta bianca. — L. e. 41 — A. e. 27. 

9155, Categ. IL — La decollazione di un santo nelV interno di un tempio. 

Penna e acquerello, carta scuretta. — A. e. 27 — L. e. 15. 

9156, Categ. IL — Un baccanale. 

Matita rossa, carta bianca. — L. e. 26 — A. e. 17 '/j- 

9157, Categ. IL — Adamo ed Eva scacciati dal Paradiso terrestre. 

Matita nera e acquerello, carta gialletta. — L. e. 3S — A. e. 27. 

9158, Categ. IL — Apparizione di un santo frate in mezzo alle fiamme. 

Matita nera e acquerello, carta gialletta. — A. e. 28 — L. e. 20. 

9159, Categ. IL — La fuga in Egitto. 

Matita nera e acquerello, carta gialletta. — A. e. 43 — L. e. 30. 

9160, Categ. IL — Apparizione della Vergine ad un santo vescovo nelV atto 
di operare un miracolo. 

Matita nera e acquerello, carta gialletta. — A. e. 28 — L. e. 18. 



SCUOLA FIORENTINA E TOSCANA 51 



ORESTI DOMENICO (séguito). 

9166, Categ. II. — La Resurrezione di Gesù Cristo. 

Matita nera e acquerello, carta gialletta. — A. e. 29 — L. e. 20. 

9167, Categ. II. — La Concezione. 

Matita nera e acquerello, carta gialletta. — A. e. 33 — L. e. 24. 

9227, Categ. II. — U Adorazione dei pastori nel presepio. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 31 — L. e. 23. 

9228, Categ. II. — La Visitazione della Vergine a S. Elisabetta. 

Matita nera e acquerello, carta bianca. — L. e. 43 — A. e. 27. 

9241, Categ. II. — Il Deposto di croce. 

Matita nera, carta tinta. — A. e. 32 '/» — L- e. 25 '/>• 

9258, Categ. II. — La incoronazione della Vergine. 
Matita nera e penna su carta gialletta, di forma circolare. — Diametro cent. 14 '/j- 

9260, Categ. II. — U Ascensione del Redentore al cielo ; in basso la Vergine 
con gli apostoli. 

Penna, carta gialletta, di forma circolare. — Diametro cent. 14. 

9267, Categ. II. — Martirio di una santa. 

Penna e acquerello, carta gialletta. — A. e L. e. 18. 

9269, Categ. II. — La castità di Giuseppe ebreo: — sette studi separati dello 
stesso soggetto. 

Acquerello in colori, carta gialletta. — L. e. 27 '/, — A. e. 20. 

9270, Categ. II. — Andromeda legata allo scoglio. 

A tergo: 
Figura virile in atto di uccidere una donna nuda, seduta sopra un letto. 
Penna e bistro, carta bianca. — L. e. 29 — A. e. 20. 

2582, Categ. VI. — Trasporto in processione del corpo di S. Antonino arci- 
vescovo di Firenze. Studio per l'affresco eseguito nella Cappella Sal- 
viati nella chiesa di S. Marco in Firenze. 

Bistro e biacca, carta scura. — L. e. 40 — A. e. 28. 

2615, Categ. VI. — Un principe di casa Medici che riceve gli omaggi dei 
fiorentini. Studio per l'affresco di Palazzo Vecchio. 

Matita rossa e nera, carta bianca. — L. e. 11 — A. e. 26. 

2616, Categ. VI. — Cosimo I de' Medici investito della porpora granducale. 

Matita rossa e nera, rarta bianca. — L. e. 41 — A. e. 2J. 

CUNGI FRANCESCO, figlio di Leonardo (scorcio del Sec. XVI). — Di- 
segni N. 15. 

CUNGI LEONARDO (seconda metà del Sec. XVI). — Disegni N. 33. 



52 DISEaNI UKLLA U. CJAIJ.r':KIA ììFAiU UFFIZI 



CURRADI FRANCESCO (scorcio del Sec. XVI e prima metà del XVII). — 
Disegni N. 171. 

DANDINI CESARE (prima metà del Sec. XVIIj. — Disegni N. 8. 

DANDINI PIETRO (seconda metà del Sec. XVII). — Disegni N. 21. 

DANDINI VINCENZO (prima mota del Sec. XVII). — Disegni N. 25. 

1190, Catcg. II. — fj Aurora accompagnata dalle Ore. Soggetto allegorico 
per la decorazione di un soffitto. 

Penna e acquerello, carta bianca. — L. e. 39 '/. — A. e. 27. 

1191, Categ. II. — Figura virile nuda stante di faccia. 

Matita rossa, carta bianca — A. e. 43 — L. e. 24 '/,• 

1192, Categ. II. — Testa di vecchio con cappuccio. 

Matita nera e rossa, carta bianca. — A. e. 23'/, — L. e. 15. 

1193, Categ. II. — Testa di vecchio barbato. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 21 '/» — L. e. 18. 

DESIDERIO DA SETTIGNANO (prima metà del Sec. XV). — Disegni N. 3. 

Per i tre disegni di questo artefice vedasi a pag. 49 e 215 àeW Indice 
geografico-analitico dei disegni di Architettura già citato a pag. 28 del 
presente Catalogo. 

DIGNY LUIGI (prima metà del Sec. XIX). — Disegni N. 19. 

DINI PAOLO (Sec. XVIII). — Disegni N. 2. 

DOLCI CARLO (Sec. XVII). — Disegni N. 40. 

824, Categ. I. — Ritratto di Andrea di Ranieri Quaratesi in età giovanile ; 
men che mezza figura veduta di terza, dì grandezza un terzo minore del 
naturale. Sotto vi si legge di scrittura del Sec. XVII il seguente 
ricordo: « Questo disegno è copiato dall'originale quale è in casa 
il sig."" Giov. Quaratesi et è di mano di Michelangnolo et è il ritratto 
d'Andrea di Rinieri Quaratesi mio Nonno, e questo è di mano di 
Carlin Dolci fatto d'ottobre 1645. » 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 35 — L. e. 25. 

1169, Categ. IL — Testa di fanciullo morto. 

Matita rossa e nera, carta bianca. — A. e. 14 — L. e. 13. 

1171, Categ. IT. — Testa di fanciullo dormente. 

Matita rossa e nera, carta bianca. — A. e. 16 — L. e. l2 '/. . 

1172, Categ. IL — Ritratto in busto di Luigi Gualtieri a 3 anni di età^ 
Nell'angolo superiore destro è l'anno 1674, e in quello corrispon- 



SCUOLA FIORENTINA E TOSCANA 53 



DOLCI CARLO {séguito). 

dente, inferiore, di scrittura autografa si legge: « Io Carlo Dolci di 
anni 58. » 
Matita rossa e nera e acquerello, carta bianca. — A. e. 21 — L. e. 11. 

1173, Categ. IL — Ritratto di Carlo Dolci in profilo con cappello a larga 
tesa e occhiali sul naso. Studio pel proprio ritratto esistente nella 
R. Galleria di Firenze. 

Matita nera e rossa, carta bianca. — A. e. 20 — L. e. 15. 

1174, Categ. IL — Testa di fanciulla dormente, con scuffietta. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 19 — L. e. 15 '/,. 

1175, Categ. IL — Studio accademico di figura virile stante, di faccia con 
ambe le braccia alzate. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 42 — L. e. 23. 

1176, Categ. IL — Figura muliebre ammantata stante, di faccia. 

A tergo: 
Mezza figura virile. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 40 — L. e. 23 75. 

1177, Categ. IL — Studio accademico di figura virile seduta con un bastone 
nella mano dritta. 

Matita nera, carta bianca. — A. e. 41 '/» — L. e. 27. 

1178, Categ. IL — Ritratto in busto del sacerdote Giovanni lacopucci. Nel- 
l' angolo inferiore destro leggesi di scrittura autografa : « Io Carlo 
Dolci 2> e nell'angolo opposto l'anno 1674. 

Matita rossa e nera, carta bianca. — A. e. 21 — L. e. 14. 

1179, Categ. IL — Busto muliebre con lo sguardo in alto. 

Matita nera e rossa, carta bianca. — A. e. 21 '/» — L- e. 17. 

1180, Categ. IL — Studio accademico di figura virile genuflessa» 

Matita nera, carta bianca. — A. e. 41 '/. — 1^. e. 27. 

DONATELLO (scorcio del Sec. XIV e prima metà del XV). — Disegni della 
sua maniei'a N. 10. 

183, Categ. I. — Due santi. Rammentano assai la maniera colla quale 
sono trattati i bassorilievi che ornano le porte di bronzo della Sa- 
grestia vecchia di S. Lorenzo in Firenze. 

Penna, carta bianca. — A. e. 18 — L. e. 10. 

33, Categ. IL — Quattro aquile. 

Penna, carta bianca. — A. e. 19 — L. e. 17. 

37, Categ. IL — Gruppo di tre figure virili. Sebbene Stefano Muliuari 
nel 1778 abbia pubblicato questo disegno sotto il nome di Dona- 



64 DISKUNI DKTJ.A II. (lALI-KRIA DEGLI UiilZl 

DONATELLO (séfjuito). 

tello, noi reputiamo incompatibile tale attribuzione rivelando una 
maniera assai più. avanzata. 

Penna, carta giallastra — A. e. 20 — L, e. 16. 

39, Categ. IL — S. Maria Maddalena di profilo a mani giunte. 
Penna e bistro, carta giallognola. — A. e. 24 — 1-. e. 10. 

6347, Categ. IL — Prospetto architettonico di un tabernacolo ornato di bas- 
sorilievi. 

A tergo : 
Tre figure nude giacenti tratte dall' antico. 

Acquerello e biacca, carta verdastra — A. e. 39 V', — L. e. 26 '/. • 

14501, Categ. IL — Stadio di due apostoli sfanti, l'uno in faccia all' altro 
con libro in mano. La maniera di questo disegno si avvicina assai 
a quello sopradescritto al N. 183. 

Penna, carta rosea. — A. e. 12 — L. e. II '/s- 

660 e 661, Categ. IV. — Due schizzi del monumento di Baldassarre Coscia, 
esistente nel Battistero di Firenze; nell'uno la figura distesa è vestita 
di paramenti pontificali e nell'altro vestita d'arme bianca. 
Penna, carta giallognola. — Comune dimensione cent. 17x10. 

DONNINI EMILIO (Sec. XIX). — Disegni N. 1. 

DOSIO GIOVANNI ANTONIO (Sec. XVI). — Disegni N. 436. 

Per i moltissimi disegni di questo valente architetto vedasi V Indice geo- 
grafico-analitico dei disegni di architettura già citato a pag. 28. 

EMPOLI (DA) IACOPO (seconda metà del Sec. XVI e principio del XVII). — 
Disegni N. 438. 

840, Categ. I. — Men che mezza figura di donna velata di profilo. 

Matita nera, carta tinta. — A. e. 34 — L. e. 23 '/■• 

841, Categ. L — Gesù Cristo che consegna le chiavi a S. Pietro. Studio per 
il quadro della cappella Gondi nella chiesa di S. Trinità in Firenze. 

Penna e acquerello, carta bianca. — A. e. 41 — L. e. 28. 

920, Categ. IL — Altro studio per il detto quadro. 

Penna e acquerello, carta bianca. — A. e. 40 '/, — L- e. 26 '/j- 

922, Categ. IL — La Creazione dell' uomo. Studio pel quadro esistente 
nella R. Galleria degli Uffizi. 

Penna e acquerello, carta bianca. — A. e. 29 — L. e. 22. 

915, Categ. IL — La Vergine col Bambino, ed in basso due santi diaconi. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 27 '/. — L- e. 20 '/,. 



SCUOLA FIORENTINA E TOSCANA 55 

EMPOLI (DA) IACOPO {séguito). 

924, Categ. II. — TJ Assunzione della Vergine con in basso vari santi. 

Penna, bistro e biacca, carta gialletta. — A. e. 40 '/. — L. e. 25 '/■• • 

925, Categ. II. — Il santo Presepio con un santo Papa in adorazione. 

Penna e acquerello, carta bianca. — A. e. 40 — L. e. 24 '/.. 

926, Categ. II. — L' incredulità di S. Tommaso. 

Penna e acquerello, carta gialletta. — A. e. 30 '/=. — L- e. 22 '/, . 

928, Categ. II. — La trasfigurazione di Gesù Cristo sul monte Tabor. 

Penna e acquerello, carta bianca. — A. e. 36 — L. e. 21 '/.• 

929, Categ. II. — La Vergine sulle nuvole con in basso S. Girolamo e 
&'. Francesco in adorazione. 

Penna, acquerello e biacca, carta rosacea. — A. e. 36 — L. e. 26 '/= . 

931, Categ. II. — Gesù Cristo che risana lo storpio. 

Penna e acquerello, carta bianca. — A. e. 44 — L. e. 38 '/"• 

939, Categ. II. — Un giovine stante, quasi di tergo. 

Matita nera e gessetto, carta cerulea. — A e. 57 — L. e. 39. 

940, Categ. II. — Celebrazione nuziale fra due principi. 

Penna e acquerello, carta bianca. — A e L. e. 26. 

941, Categ. II. — Lo stesso soggetto con varianti. 

Penna e acquerello, carta bianca. — A. e L. e. 26, 

945, Categ. II. — U incredulità di S. Tommaso. 

Penna e acquerello, carta bianca. — A. e. 31 — L. e. 22 '/j • 

946, Categ. II. — Gesù Cristo dinanzi a Pilato. 

Penna e acquerello, carta bianca. — A. e. 27 '/•. — L. e. 15'/.. 

947, Categ. II. — *S'. Giovanni Battista che predica alle turbe. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 39 — L. e. 24. 

948, Categ. II. — I^a Santa Concezione. Composizione allegorica. 

Penna e acquerello, carta bianca. — A. e. 39 '/. — L. e. 25 '/,. 

950, Categ. II. — La presentazione al Tempio. 

Penna e acquerello, carta bianca. — A. e. 40'/; — L. e. 28 '/. . 

956, Categ. II. — Ritratto in più che mezza figura di ìin prelato. 

Matita nera e gessetto, carta tinta. — A. e. 32 — L. e. 27 '/, . 

958, Categ. II. — //- Padre Eterno in atto di creare V uomo. Studio per il 
quadi-o degli Utilizi. 

Matita nera e gessetto, carta giallognola. — A. e. 40 — L. e. 28 '/, . 

3397, Categ. II. — Ritratto di un cavaliere del Sec. X VIL 

Matita nera e gessetto, carta scura. — A. e. 27 '/. — I,. e. 16. 

3408, Categ. II. — La cena in Kmaus. 

Penna e bistro, carta bianca. — .\. e. 36 — L. e. 25. 



56 DISIOONI DKM.A It. (lAI.I.KlUA DKHM ri'l'I/I 



EMPOLI (DA) IACOPO {séguito). 

3410, Catog. II. — Noè deriso da Cam. 

Penna, bistro e Ijiacca, carta pialletta. — A. e. 38 '/i — L. e. 36 '/»• 

3412, Categ. II. — Glorificazione della Vergine in cielo. 
Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 43 — L. e. 28. 

3414, Categ. II. — Gentiluomo del Sec. XVI. 

Matita nera e gessetto, carta scura. — A. e. 28 — li. e. 15'/j- 

342G, Categ. II. — Giovane uomo ammantato, seduto con un libro in mano. 
Matita rossa, carta bianca. — A. e. 40 — L. e. 21 '/•• 

3430, Categ. II. — Figura muliebre nuda con le braccia legate ad un albero. 
Matita nera e gessetto, carta tinta. — A. e. 41 — L. e. 24. 

3442, Categ. II. — Ritratto di un inelato stante, di faccia con un libro nella 
mano manca. 

Matita nera e gessetto, carta tinta. — A. e. 39 '/j — L- e. 24 '/,• 

3446, Categ. II. — Figura virile panneggiata, sedata dinanzi ad un organo. 

Matita nera e gessetto, carta gialla. — A. e. 50 — L. e. 35. 

3447, Categ. IL — L'apostolo 8. Pietro in ginocchio. 

Matita nera e gessetto, carta celeste. — A. e. 50 — L. e. 36. 

3473, Categ. IL — Due studi di figura virile con cappello a larga tesa. 

Penna e bistro, carta gialletta. — A. e. 33 '/• — L. e. 21. 

9273, Categ. IL — Il santo Presepio con S. Andrea ed un santo Prelato 
in adorazione. Studio per il quadro esistente nella chiesa di S. Mi- 
clielino Visdomini in Firenze. 

Penna e acquerello, carta bianca. — A. e. 43 — L. e. 28. 

9274, Categ. IL — La Santa Famiglia. 

Matita nera, carta bianca. — A e. 35 — L. e. 26 '/• • 

9329, Categ. IL — La Vergine in gloria adorata da S. Antonio e da una 
santa Religiosa. 

Penna, carta bianca. — A. e. 41 — L. e. 25 '/j- 

9330, Categ. IL — Il Padre Eterno. Studio per il quadro della « Crea- 
zione dell' uomo » esistente nella R. Galleria degli Uffizi. 

Matita nera e gessetto, carta giallastra. — A. e. 39 — L. e. 26 7;- 

9358, Categ. IL — Soggetto incerto rappresentante un re seduto in trono con 
alcuni artefici che gli preseìitano dei progetti di disegno. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 23 '/; — L- e. 17 '/;• 

9359, Categ. IL — Un vescovo in atto di battezzare un neonato. Composi- 
zione di varie figure in costume spaguuolo. 

Penna e acquerello, carta gialletta. — L. e. 38 — A. e. 28. 



SCUOLA FIORENTINA E TOSCANA 57 

EMPOLI (DA) IACOPO {séguito). 

9383, Categ. II. — Ij' Adorazione dei pastori. 

Penna e acquerello, carta bianca. — A. e. -10 — L. e. 27 '/:• 

9386, Categ. II. — Soggetto allusivo alla Concezione. 

Penna e acquerello, carta bianca. — A. e. ti — L. e. 17. 

9387, Categ. II. — Gesù Cristo in riva al mare che invita S. Pietro a 
seguirlo. 

Penna e acquerello, carta bianca. — A. e. 37 — L. e. 28. 

1736 e 1737, Categ. VI. — Due pensieri per l'affresco, rappresentante « San 
Giacinto genuflesso dinanzi alla Vergine » già esistente in ufi pila- 
stro della chiesa di S. Maria Novella in Firenze. 
Penna e bistro, carta bianca. 

1753, Categ. VI. — San Giovanni Battista in gloria con in basso una ve- 
duta della città di Firenze. 

Penna e acquerello, carta bianca. — A. e. 37 '/. — L- e. 27 '/.. 

1767, Categ. VI. — Sacrifizio di Abramo. Studio pel quadro della cappella 
Serragli nella chiesa di S. Marco in Firenze. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 21 — L. e. 12. 

ERMINI PIETRO (Sec. XIX). — Disegni N. 3. 

FABBRINl GIUSEPPE (seconda metà del Sec. XVIII). — Disegni N. 4 

FACCHINELLI LUIGI (prima metà del Sec. XIX). — Disegni N. 2. 

FALCINI MARIANO (Sec. XIX). — Disegni N. 7. 

Vedasi Vindice geogra fico-analitico dei disegni di architettura già citato a 
pag. 28 di questo Catalogo. 

FALLANI BERNARDO (Sec. XVIII). — Disegni N. 1. 

FANCELLI PIETRO (Sec. XIX). — Disegni N. 2. 

FAROLFI GIUSEPPE o GASPERO (Sec. XVIII). — Disegni N. 1. 

FEDI ANTONIO (scorcio del Sec. XVIII e principio del XIX). — Disegni N. 6. 

FELTRINI ANDREA (Sec. XVI). — Disegni N. 9. 

14521, Categ. IL — Lo sposalizio mistico di S. Caterina. 
Matita rossa, carta ginllelta. — .\. e. 18 ',\ — L. e. 12. 

141, Categ. IV. — Metà di candelabro con cariatidi e figure allegoriche. 

Ponua, carta bianca. — A. e. 11 — L. e. 2G. 



58 DISKflN'I I)KM,A I{. C.AIJ.I-KIA l»K(;i,l iril/.l 



FELTTIINI ANDREA {séguito). 

142, Categ. IV. — Ippogrifo cavalcato da un putto alato. 

Matita nera, carta bianca. — L. e. 28 — A. e. 19. 

143, Catog. IV. — Animale fantastico. 

Matita nera, carta bianca. — L. e. 29 — A. e. 17. 

667, Categ. IV. — Trofeo militare. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 21 '/, — L. e. 19 '/, • 

681, Categ. IV. — Candelahra. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 37 '/; — L. e. 14. 

683*, Categ. IV. — Metà di base per candelabra. 

Matita I-ossa, carta bianca. — A. e. ;fò — L. e. 12. 

FERRETTI GIOVAN DOMENICO (prima metà del Sec. XVIII). — Di- 
segni N. 55. 

FERRI GESUALDO (Sec. XVIII). — Disegni N. 1. 

FIAMMERI PADRE GIOV. BATTISTA (Sec. XVI). — Disegni N. 9. 

924, Categ. I. — Bieco progetto per una fontana con putti e mostri marini. 
Matita rossa, carta bianca. — A. e. 51 — L. e. 42 '/j- 

724, Categ. IV. — Altro progetto per una ricca fontana con la figura di Diana. 
Matita rossa, carta gialletta. — A. e. 45 — L. e. 35. 

16112, Categ. IL — La Vergine seduta in gloria; composizione in forma 
di lunetta. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 48 — L. e. 35. 

FIDANI ORAZIO (prima metà del Sec. XVII). — Disegni N. 8. 

FIDANZA FRANCESCO (Sec. XVIII). — Disegni N. 3. 

FIGLINESI A (Sec. XIX). — Disegni N. 1. 

FINELLI CARLO (principio del Sec. XIX). — Disegni N. 1. 

FINELLI GIULIANO (prima metà del Sec. XVII). — Disegni N. 1. 

FINI GIUSEPPE (Sec. XIX). — Disegni N. 1. 

FINIGUERRA MASO o TOMMASO (prima metà del Sec. XV). — Disegni 
attribuiti N. 4. 

41, Categ. IL — David stante, volto di profilo a destra con la testa recisa 
di Golia sotto il piede manco. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 16 '/e — L. e. 9 '/j- 



SCUOLA FIORENTINA E TOSCANA 59 

FINIGUERRA MASO o TOMMASO {séguito). 

42j Categ. II. — David stante di faccia col capo reciso di Golia sotto il 
piede destro. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 18 — L. e. 10. 

43j Categ. II. — Un santo frate in ginocchio visto dì tergo e S. Girolamo. 
Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 16 — L. e. 10. 

44, Categ. II. — Adamo ed Eva in atto di fuggire verso la destra. 
Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 16 — L. e. 10. 

Sebbene nei quattro suddetti disegni si trovi la vecchia attribuzione a 
Maso Finiguerra essi possono con più fondamento ascriversi ad An- 
tonio del Pollaiuolo. 

FOGGINI GIOV. BATTISTA (seconda metà del Sec. XVII e principio 
del XVIII). — Disegni N. 30. 

FONTEBUONI ANASTAGIO (prima metà del Sec XVII). — Disegni N. 5. 

FORTINI GIOVACCHINO (scorcio del Sec. XVII e prima metà del XVIII). 
— Disegni N. 1. 

FORTUNI G (Sec. XVII). — Disegni N. 1. 

FOSCHI SALVADORE (Sec. XVI). — Disegni N. 4. 

FOSSI (DE) FRA DOMENICO (prima metà del Sec. XVI). — Disegni N. 113. 

214-325, Categ. IV. — Numero 112 disegni svariati di spartiti geome- 
tro-prospettici per pavimenti e per lavori di commesso di pietra e 
di legname. 

FRA BARTOLOMMEO (scorcio del Sec. XV e principio del XVI). — Di- 
segui fra certi ed attribuiti N. 255. 

462, Categ. I. — TJ Epifania. 
A tergo : 
La Vergine che adora il divino Infante. 

Penna, carta bianca. — A. e. ti '/j — L. e. 15'/,- 

453, Categ. I. — L' Annunziazione. Duo studi diversi. 

Penna con lumi di l)iac(;a, carta bianca. — \. e 23 '/, — !.. e. 1^>7-- 

454, Categ. I. — Il profeta Giob. Pensiero per il dipinto, di grandezza 
naturale, esistente nella Tribuna degli Uffizi. 

Matita nera con huui di biacca, i-aita tinta. — A. e. '27 — li. e. 18 '/j- 



no DISIOONI HKIJ.A R. CAI, MOKI A l>i:-M UITJZI 



FRA BA]i,TOLOMMEO (séguito). , 

455, Categ. I. — Cristo Giudice. Studio per il « Giudizio finale » dipinto 
nell'Ospedale di S. Maria Nuova di Firenze ed ora trasportato nella 

Galloi-ia dello stesso Ospedale (*). 

Mutila nera e. hiacca, carta tinta. — A. e. 27 — I.,. e. 19. 

45G, Categ. I. — La >Saidii Famifjlia. Studio per il quadro della II. Gal- 
leria Pitti portante il N. 256. 

Matita nora con lumi di l)iacca, carta tinta. — A. e. 32 — L. e. 25. 

457, Categ. I. — Due studi per il (jruppo della « Carità ». 
A tergo : 
La Santa Famiglia. 

Penna, carta rosacea. — A. e. 23 — L. e. 15 '/, ■ 

468, Categ. I. — S. Giovanni Battista. Studio per la tavola esistente nella 
chiesa di S. Marco in Firenze. 

Matita nera è biacca, carta tinta. — A. e. 39 — L. e. 24. 

459, Categ. I. — La Vergine con le pie donne che vanno al sepolcro. 

Penna con lumi di biacca, carta bianca. — L. e. 23 — A. e. 11. 

460, Categ. I. — Testa di putto al naturale. 

Matita nera, carta tinta. — A. e. 19 — L. e. 17. 

461, Categ. I. — Testa muliebre metà del naturale. 

Matita nera, carta tinta. — A. e. 20 — I>. e. 17. 

462, Categ. I. — L'Anfjelo annunziante. Studio per il quadretto dell' An- 
nunziazione esistente nella R. Galleria degli Utìizì. 

Matita nera con lumi di gessetto, carta tinta. — A. e. 25 V, — L. e. 19. 

463, Categ. I. — La Vergine annunziata. Studio per il detto quadro. 

Matita nera con lumi di gessetto, carta tinta. — A. e 25 — L. e. 18. 

464, Categ. I. — La Vergine assunta in cielo con danza d' angeli. 

Penna, carta bianca. — A. e. 24 — L. e. 22 '/•• 

465, Categ. I. — La presentazione al Tempio. 

A tergo: 
L^ Annunziazione. 

Penna, carta bianca. — A. e. 23 — L. e. 15 '/:,. 

466, Categ. I. — Il Padre Eterno con angioletti. Studio per il quadro del- 
l'Estasi di S. Maria Maddalena esistente nella chiesa di S. Romano 
a Lucca. 

Penna, carta bianca. — A. e. 23 — L. e. 17 '/t • 

467, Categ. I. — La Vergine col santo Bambino in trono e sei Santi attorno. 
Matita nera con lumi di gessetto, carta tinta. — A. e. 28 '/s — L. e. 22. 



(') Per alcune notizie intorno al detto affresco vedasi a pag. 24 del presente Catalogo. 



SCUOLA FIORENTINA E TOSCANA 61 



FRA BARTOLOMMEO [séguito). 

468, Categ. I. — La Pietà con la Vergine e Santi in adorazione. 

A tergo: 
Il « Noli me tangere ». 
Penna con lumi di biacca, carta rosacea. — A. e. 22 '/j — L. e. 15 '/j- 

469, Categ. I. — Gesù Cristo che chiama a sé i fanciulli. 

A tergo: 
Cinque figure stanti, panneggiate. 

Penna, carta rosacea. — A. e. 23 — L. e. 15 '/j- 

470, Categ. I. — Due studi di donna nuda, seduta con putto in grembo. 

A tergo: 
Due putti. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 21 '/. — l^- e. 19. 

471, Categ. I. — Femmina stante, di schiena con veste ad ampie maniche. 
Studio pel « Ratto di Dina » incominciato dal Frate e terminato dal 
Bugiardini, quadro esistente nella Galleria del Belvedere a Vienna. 

Matita nera e gessetto, carta tinta. — A. e. 28 — L. e. 19. 

472, Categ. I. — L'Orazione nelV orto. 

Penna, carta cerulea. — A. e. 23 '/a — L- e. 10. 

473, Categ. I. — Testa muliebre, di grandezza maggiore del vero. Eseguita 
a fresco nel Convento di S. Marco in Firenze ed ora nella Galleria 
Antica e Moderna. 

Matita nera, carta tinta. — A. e. 40 — L. e. 28. 

474, Categ. I. — Studi di varie figure fra le quali, la Vergine col putto, 
Cristo risorto ed alcune teste. 

A tergo : 
Femmina nuda stante, con due angioli; schizzo di una Madonna ed altro. 
Matita rossa e penna, carta bianca. — A. e. 2S — L. e. 19 '/.; . 

475, Categ. I. — La Madonna con molte figure attorno. Studio pel quadro 
della « Madonna della Misericordia » esistente nella chiesa di S. Ro- 
mano in Lucca. 

A tergo : 
Varie figure, fra le quali il ratto di una femmina. Pel sopradetto 
quadro di Vienna. 
Matita rossa e penna, carta bianca. — A. e. 27 — !.. e. 20. 

477, Categ. I. — La Santa Famiglia con tre angioletti. 

Matita nera con lumi dì gessetto, carta tinta. — A. e. 35. — L. e. 27 '/j- 

478, Categ. I. — Testa muliebre un terzo maggiore del vero. 

Matita nera, carta tinta. — A. o. 10 — !.. e. 2S. 

479, Categ. T. — La Vergine col divino Infante, S. Giovannino, angeli e santi. 
Penna con qualche lunio di biacca, carta cerulea. — A. e. 19 '/j — !'• <•"• 16. 



62 I)1SK(JNI UKI-I.A U. UAI-I.KIMA DÌ'AilA UFFIZI 



FRA BARTOLOMMEO {séyuito). 

480, Categ. I. — La Vergine che adora il liamhino Gesù, con S. Giuseppe 
ed angeli. 

Penna con lumi di hiacca, carta cerulea. — A. e. 10 — I,. e. 15 '/i- 

481, Categ. 1. — tStudiu di due Jìyure virili delle quali una con un ginoc- 
chio a terra. 

A tergo: 
Studio di varie figure. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 27 '/, — l'- e. 18. 

482, Categ. I. — La Vergine seduta di profilo, col santo liamhino sulle 
ginocchia, 

A tergo: 
Quattro putti nudi giacenti; studio per un >S. Giovannino e per un di- 
vino Infante. 

Penna, carta rosacea. — A. e. 23 — L. e. 14 '/.• 

483, Categ. I. — Santo Stefano stante, di profilo. Studio per la tavola esi- 
stente nella cattedrale di Lucca. 

Matita nera con lumi di gessetto, carta tinta. — A. e. 35 — L. e. 18 '/•• 

484, Categ. I. — Due studi del « Noli ine tangere ». 

A tergo : 
Gesù, Cristo sulle nuvole con due angioletti. 
Penna con lumi di biacca, carta rosacea. — A. e. 22 '/o — L- e. 14 '/«• 

485, Categ. I. — Un Santo Evangelista stante di faccia con un libro nella 
mano manca. 

Matita nera con lumi di gessetto, carta tinta. — A. e. 38 '/j — L. e. 24 '/. . 

486, Categ. I. — San Giovanni Battista stante, in atto di coprirsi il viso 
con ambe le mani. 

Penna, carta cerulea. — A. e. 10 — L. e. V'/,. 

487, Categ. I. — Due studi per una S. Maria Maddalena genuflessa. 

Penna, carta cerulea. — A. e. 11 '/. — L. e. 11. 

488, Categ. I, — Testa virile calva e rasa, di grandezza del naturale. 

Matita nera, carta tinta. — A. e. 35 — L. e. 26. 

489, Categ. I. — La V'ergine col Bambino attorniati da santi ed angeli 
genuflessi. 

A tergo: 
La Vergine col divino hifante, al quale uìi angelo presenta S. Gio- 
vannino. 

Penna, carta bianca. — A. e. 23 — L. e. 15. 

490, Categ. I. — IJ Annunziazione. 

Penna con lumi di biacca, carta rosacea. — A. e. 20 — L. e. IS'/?- 



SCUOLA FIORENTINA E TOSCANA 63 

FRA BARTOLOMMEO {séguito). 

491, Categ. I. — La Samaritana genuflessa; due studi diversi. 

A tergo: 
La Vergine col Bambino e angeli. 

Penna, carta bianca. — A. e. 21 '/t — L. e. 14. 

492, Categ. I. — La Vergine col divino hifante, e studio di putto seduto. 

A tergo: 
Due putti seduti. 

Matita rossa, carta bianca. — L. e. 26 — A. e. 17. 

494, Categ. I. — San Giovanni Evangelista genuflesso, visto di schiena. Studio 
per la gran tavola a chiaro-scuro che si ammira nella R. Galleria 
degli Ufazì. 

Matita nera con lumi di gessetto, carta tinta. — A. e. 33 — L. e. 25. 

495, Categ. I, — San Marco Evangelista seduto, tenendo un libro con ambe 
le mani. Studio pel famoso quadro che si ammira nella R. Gal- 
leria Pitti. 

Matita nera, carta tinta. — A. e. 33 '/; — L- e. 25. 

517, Categ. I. — Un santo Vescovo stante di profilo. 

Matita nera con lumi di gessetto, carta tinta. — A. e. 28 '/o — ^- e. 20 '/s- 

518, Categ. I. — Figura virile ammantata stante, vista di schiena. 
Matita nera con lumi di gessetto, carta tinta. — A. e. 28 '/j — 1^- ''■■ 21. 

622, Categ. I. — La Vergine col Bambino Gesù,. Studio pel quadro 208 della 
Galleria Pitti rappresentante « lo Sposalizio di S. Caterina. » 
Matita nera con lumi di gessetto, carta tinta. — A. e. 36 — L. e. 25. 

523, Categ. I. — La Vergine seduta con in grembo il santo Bambino in atto 
di benedire. Studio per la gran tavola a chiaro-scuro degli Uffizi. 
Matita nera, carta tinta. — A. e. 34 — L. e. 23. 

1139, Categ. I. — Due studi della Samaritana inginocchiata. 
A tergo : 
La Samaritana al pozzo. 

Penna con lumi di biacca, carta rosacea. — I^. e. 22 — A. e. 14 '/,. 

1141, Categ. I. — Studio per la figura del S. Bartolommeo, dipinta nel 
sopraricordato quadro 208 della Galleria Pitti. 

Matita rossa carta bianca. — A. e. 27 — L. e. 19. 

1159, Categ. I. — Due studi di una statua di Venere, dall' antico. 
Matita nera con lumi di gessetto, carta tinta. — A. e. 29 — L. e. 20. 

1203, Categ. I. — Nove angeli che danzano e suonano. 
A tergo : 
La Vergine e S. Giuseppe in adorazione del Bambino Gesù, e studi 
separati di quest' ultimo. 

Penna e biacca, carta giallotta. — .V. e. 23 — L. e. 16. 



Ci DISKC.NI DKIA.X K. (iAI.LKUlA UEOLl UFFIZI 

J^RA BAllT(JLOMMEO {séguito). 

1204, Categ. I. — La Vergine in trono con attorno i santi protettori di Fi- 
renze, in Jìgure nude. Studio per la gran tavola a cliiaro-scuro degli 

Uffizi. 

Penna, carta bianca. — A. e. 20 — L. e. 25. 

1205, Categ. I. — Due studi per la Samaritana. 

A tergo: 
Schizzo di un Cristo giudice, e di due figure. 

Penna e bistro, matita rossa, carta bianca. — A. e. 23 — L. e. 15. 

120(J, Categ. I. — La Vergine col Bambino e putti. Studio per la gran 
tavola a chiaro-scuro degli Uffizi sopra ricordata. 
Matita rossa, carta gialletta. — A. e. 25 — L. e. 20. 

1207, Categ. I. — Due studi, in figura nuda, della Madonna col putto per 
la detta tavola. 

Matita rossa, carta bianca. — L. e. '£ì — A. e. 20. 

1208, Categ. I. — La Vergine in mezza figura col divino Infante ed un 
putto stante. 

Matita rossa, carta bianca. — L. e. 25 — A. e. 21 'Z,- 

1233, Categ. I. — Un vecchio in cocolla, stante, e S. Giovannino. Nel mar- 
gine sinistro è trascritta di mano del Frate una orazione del Sa- 
vonarola in tre ottave. 

A tergo: 
Studi di vari putti nudi e fasciati. 

Penna, carta bianca. — A. e. 20 — L. e. 14. 

1234, Categ. I. — La Vergine seduta di profilo col divino Infante in grembo 
e S. Giovannino; nel margine teste muliebri e putti. 

A tergo: 
San Girolamo genuflesso. 

Penna, carta bianca. — L. e. 22 — A. e. 16. 

1235, Categ. I. — L^ Orazione nelV orto. 

A tergo : 
Cristo condotto al Calvario. 

Penna, carta bianca. — A. e. 21 — L. e. 14. 

1236, Categ. I. — Gesù Cristo condotto al Calvario, la Vergine col Bambino, 
un angelo e S. Giovannino. 

A tergo : 
La Vergine col divino Infante. 

Penna, carta bianca. — A. e. 23 — L. e. 15. 

1237, Categ. I. — L' Ascensione. 

A tergo: 
Gesù- Cristo risorto. 

Penna con lumi di biacca, carta rosacea. — A e. 23 — L. e. 15 '/,. 



SCUOLA FIORENTINA E TOSCANA 65 

FRA BARTOLOMMEO {séguito). 

12^8, Categ. I. — La Vergine seduta col Putto e S. Giovannino^ e studio 
della Vergine genuflessa a mani giunte, 

A tergo : 
Due figure virili ed un angelo. 

Penna, carta giallognola. — L. e. 21 — A. e. 16. 

1239, Categ. I. — Il Deposto di Croce. Pensiero per il quadro che si am- 
mira nella R. Galleria Pitti sotto il N. 64. 

Penna, carta bianca. — A. e. 21 '/; — L- c- 15. 

1240, Categ. I. — Tre imtti e studio di pieghe. 

Penna, carta gialletta. — A. e. 22 — L. e. 15. 

1241, Categ. I. — H Crocifisso. 

Penna, carta cerulea. — A. e. 15 — L. e. 11 '/j- 

1242, Categ. I. — La Vergine seduta col Bambino in grembo. 

Penna, carta bianca. — A. e. 9 — L. e. 7. 

1243, Categ. I. — Una santa religiosa stante a braccia aperte. 

Matita nera, carta tinta. — A. e. 27 — L. e. 16. 

1244, Categ. I. — La Vergine e -S'. Giuseppe in adorazione. 

A tergo: 
Un vecchio genuflesso e tre studi di femmina nuda stante di faccia. 
Penna, bistio e biacca, carta giallastra. — L. e. 28 — A. e. 20 Va- 
li senatore Giovanni Morelli ritiene clie questo disegno debba piuttosto 
ascriversi ad Andrea del Brescianino (M. 

1245, Categ. I. — Figura muliebre stante veduta di schiena. 

Matita nera, carta tinta. — A. e. 28 '/^ — L- e. 17. 

1260, Categ. I. ■ — La santa Famiglia. 

Matita nera, carta tinta. — A. e. 25 '/. — L- e. 23. 

1261, Categ. I. — Due studi di giovane uomo c/te sorregge una figura mu- 
liebre cadente. 

Matita nera, carta tinta. — L. e. 28 — A. e. 23. 

1262, Categ. I. — La Deposizione di Croce. 

Matita nera e biacca, carta tinta. — A. e. 25 '/, — L- e. 21 Vi- 

1263, Categ. I. — La Vergine seduta col santo Bambino. 

Matita nera, carta tinta. — A. e. 22 — L. e. 15. 

1264, Categ. I. — Un cardinale inginocchiato di profilo a mani giunte. 

Matita nera o biacca, carta tinta. — L. e. 3-1 — \. e. 2-1. 



(') Vedasi a pag. 159 del recente libro dell'erudito senatore G. Morelli intitolato: Dio 
Oalericn Borghese und Boria Pan;ìH. Leiiizig, 1890. 

N. Ferri. — / Disegni degli Uffìzi. 5 



66 DISEGNI DRLLÀ R. GALLERIA DEGLI UFFIZI 

FRA BARTOLOMMEO {séguito). 

12C5, Categ. I. — La Vergine in trono col divino Infante ed ai lati i>. Giro- 
lamo e iS. Stefano. Studio por la tavola della Cattedrale di Lucca. 

Matita nera, carta tinta. — A. e. 21 '/, • — !'■ e. 21. 

12G7) Categ. I. — Figura seminuda genuflessa e satiro che abbraccia una 
ninfa. 

Matita nera, carta tinta. — L. e. 38 — A. e. 27. 

1209, Categ. I. — Gruppo di molti putti e donne attorno ad una figura 
muliebre stante sopra un piedistallo. Secondo il D/ WickhofF questo 
soggetto corrisponde ad una delle immagini di Filostrato « Venere 
con Amorini. » 

Matita nera, carta tinta. — L. e. 29 — A. e. 22. 

1270, Categ. I. — San Paolo stante di faccia. 

Matita nera, carta tinta. — A. e. 16 — L. e. Il '/. • 

1271, Categ. I. — Il ripudio di Agar. 

Matita nera, carta tinta. — L. e. 28 '/j — A. e. 20 '/j • 

1272, Categ. I. — La Vergine col divino Infante e S. Giovannino. 

Matita nera, carta rosacea. — A. e. 15 — L. e. 9. 



1273, Categ. I. — La Vergine col Bambino e tre santi, 

A tergo: 
Due putti. 

Matita nera, carta tinta. — A. e. 17 — L. e. 20. 

1274, Categ. I. — San Michele Arcangelo in atto di uccidere il dragone 
inferitale. 

Penna, carta cerulea. — L. e. 12 — A. e. 10. 

1276, Categ. I. — L' Annunziazione. 

Matita nera, carta tinta. — L. e. 14'/; — A. e. 13. 

l'ili, Categ. I. — La Vergine assunta in cielo. Studio per il quadro esi- 
stente nella Galleria Nazionale di Napoli. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 32 — L. e. 21. 

1278 e 1279, Categ. I. — Altri due studi per la figura della Vergine per 
il quadro suddetto. 

Matita nera, carta tinta. — Comune dimensione cent. 23 X 16 circa. 

1283, Categ. I. — San Giovanni Battista stante. Studio per il quadro esi- 
stente nella chiesa di S. Marco in Firenze. 

Matita nera e biacca, carta tinta. — A. e. 36 — L. e. 22. 

1284, Categ. I. — Figura virile ammantata. Studio per un Padre Eterno. 

Matita nera e biacca, carta tinta. — A. e. 36 — L. e. 26. 

1285, Categ. I. — Una Santa martire stante di profilo. 

Matita nera e biacca, carta tinta. — A. e. 38 — L. e. 23. 



SCUOLA FIORENTINA E TOSCANA 67 

FRA BARTOLOMMEO (séguito). 

1770, Categ. I. — Effigie di S. Antonino arcivescovo di Firenze, di gran- 
dezza naturale. Esposto nella cella di S. Antonino nel R, Museo di 
S. Marco in Firenze. 

Matita nera, carta gialletta. — A. e. 27 — L. e. 20. 

1777, Categ. I. — Santa Caterina da Siena in estasi. Studio pel quadro 
della SS. Trinità esistente nella chiesa di S. Romano a Lucca. 

Cartone eseguito a matita nera e gessetto, su carta tinta. — A. m. 1. 50 — L. m. 1. 10. 

1778, Categ. I. — Santa Maria Maddalena in adorazione, di grandezza 
naturale. 

Cartone eseguito a matita nera e gessetto, su carta tinta, per il suddetto quadro. 

A. m. 1.50 — L. m. 1.10. 

1779, Categ. I. — La Vergine e S. Giuseppe che adorano il Bambino Gesù. 
Il dipinto della stessa dimensione è posseduto dal comm. Visconti- 
Venosta a Torino. 

Cartone di forma circolare, eseguito a matita nera e gessetto, carta gialletta. 

Diametro cent. 85. 

1780, Categ. I. — San Girolamo e S. Maria Maddalena, stanti di gran- 
dezza del naturale. 

Matita nera e gessetto, carta tinta. — A. m. 1.92 — L. m. 1. 33. 

1781, Categ. I. — San Paolo apostolo; figura un terzo maggiore del na- 
turale. Servito pel dipinto clie si conserva nel Palazzo Quirinale. 

Cartone eseguito a matita nera o gessetto, carta tinta. — A. m. 2.15 — L. m. 1.05. 

1782, Categ. I. — San Pietro apostolo • figura di un terzo maggiore del natu- 
rale. Servito j)er il quadro esistente nel Palazzo Quirinale. 

Cartone a matita nera e gessetto, della stessa dimensione del precedente. 

1783, Categ. I. — San Domenico stante; figura di grandezza naturale. 

Matita nera e gessetto, carta tinta. — A. m. 1.66 — L. m. 0. 9S. 

353, Categ. II. — Testa muliebre di faccia. 

Matita nera, carta scura. — A. e. 35 — L. e. 22. 

354, Categ. II. — Testa giovanile di profilo. 

Matita nera, carta gialletta. — A. e. 22 — L. e. 19. 

355, Categ. II. — Testa giovanile di faccia. 

Matita nera, carta scura. — A. e. 20 — I,. e. 17. 

356, Categ. II. — Studio per la figura di S. Paolo, pel cartone soi^radescritto. 

Matita nera, carta gialletta. — A. e. 36 — I,. e. 24. 

357, Categ. II. — Due Apostoli stanti l'uno di faccia all'altro. 

Matita nera e gessetto, carta tinta. — A. e. 39 — L. e. 27. 

358, Categ. II. — Studio di figura virile seminuda, e indizio d'altra figura. 

Matita nera, carta gialletta. — A. e. 3S — L. e. 20. 



68 IJISKONI DELLA K. GALLERIA DEGLI UFFIZI 

FRA BARTOLOMMEO (seguilo). 

360, Categ. II. — Studio di due figure virili nude stanti di faccia con le 
mani legate a tergo. 

Matita nera, carta tinta. — A. e. 20 — L. e. 20. 

361, Categ. II. — Due putti stanti, l'uno di faccia all'altro. 

Matita nera, carta pialletta. — A. e. 29 — L. e. 26. 

362, Catog. II. — Cristo deposto di Croce. — Studio per il quadro che si 
ammira nella R. Galleria Pitti. 

Matita nera, carta gialletta. — L. e. 30 — A. e. 20. 

366, Categ. II. — Cristo risorto. Studio pel quadro che si ammira nella 
R. Galleria Pitti. 

Matita nera, carta tinta. — A. e. 34 — L. e. 21. 

367, Categ. II. — Figura virile nuda su cavallo alla corsa. 

Matita nera, carta gialletta. — A. e. 29 — L. e. 25. 

368, Categ. II. — Due putti diretti a sinistra, l'uno dietro l'altro. 

Matita nera, carta tinta. — A. e. 26 — L. e. 22. 

371, Categ. II. — Figura muliebre stante, di profilo. 

Matita nera, carta gialletta. — A. e. 29 — L. e. 12. 

372, Categ. II. — Figura giovanile seminuda stante. 

Matita nera, carta gialletta. — A. e. 34 — L. e. 17. 

373, Categ. II. — Figura virile nuda, genuflessa, di profilo. 

Matita nera, carta gialletta. — A. e. 24 — L. e. 18. 

374, Categ. II. — Figura virile stante di faccia. 

Matita nera, carta gialletta. — A. e. 34 — L. e. 15. 

375, Categ. II. — Testa muliebre volta a sinistra. 

Matita nera e gessetto, carta tinta. — A. e. 38 — L. e. 28. 

377, Categ. II. — Testa muliebre veduta di terza. 

Matita nera e gessetto, carta tinta. — A. e. 40 — L. e. 29. 

378, Categ. II. — San Paolo genuflesso. 

Matita nera, carta tinta. — A. e. 23 — L. e. 19. 

379, Categ. II. — Figura muliebre seduta in terra. 

Matita nera e gessetto, carta gialletta. — L. e. 24 — A. e. 21. 

381, Categ. II. — Due Apostoli stanti di profilo. 

Matita nera e gessetto, carta tinta. — L. e. 34 — A. e. 27. 

382, Categ. II. — Figura muliebre seduta di faccia. 

Matita nera e gessetto, carta tinta. — L. e. 35 — A. e. 27. 

384, Categ. II. — Studio per la figura di S. Giuseppe pel quadro della 
« Presentazione » esistente nella Galleria di Vienna. 
Matita nera e gessetto, carta tinta. — A. e. 29 — L. e. 20. 



SCUOLA FIORENTINA E TOSCANA 69 

FRA BARTOLOMMEO {séguito). 

385, Categ. II. — La Vergine col Bambino in trono e diversi santi. 

Matita nera, carta bianca. — A. e. 18 — L. e. 15. 

386, Categ. II. — Studio per la figura di S. Giuseppe pel quadro della 
« Presentazione » esistente nella Galleria di Vienna. 

Matita nera e gessetto, carta tinta. — A. e. 28 — L. e. 19. 

388, Categ. II. — La santa Famiglia. Studio per il quadro che si ammira 
nella R. Galleria Pitti al N. 25G. 

Matita nera, carta tinta. — A. e. 28 — L. e. 23. 

389, Categ. II. — Gesù Cristo al Limbo. 

A tergo: 
U Angelo annunziante. 

Penna, carta cerulea. — A. e. 17 — L. e. 15. 

390, Categ. II. — Studio di Madonna col putto, e di un S. Giovanni che 
battezza. 

A tergo: 
Altro studio di Madonna col Bambino. 

Matita nera e gessetto, carta gialletta. — A. e. 28 — L. e. 17. 

393, Categ. II. — La santa Famiglia. 

A tergo: 
Schizzo dello stesso soggetto. Studi pel quadro 256 della Galleria Pitti. 

Matita nera e gessetto, carta tinta. — A. e. 26 — L. e. 19. 

394, Categ. II. — Figura virile panneggiata stante di profilo, in atto di 
benedire. 

Matita nera e gessetto, carta tinta. — A. e. 40 — L. e. 26. 

395, Categ. II. — San Giovanni Battista stante di profilo. Studio per il 
quadro esistente nella chiesa di S. Marco in Firenze. 

Matita nera e gessetto, carta tinta. — A. e. 40 — L. e. 22. 

396, Categ. II. — Un Apostolo diretto a sinistra. 

A tergo: 
Altro Apostolo stante. 

Matita nera e gessetto, carta tinta. — A. e. 38 — L. e. 22. 

397, Categ. II. — L'apostolo S. Bartolommeo stante di faccia. 

Matita nera e gessetto, carta tinta. — A. e. 38 — L. e. 23. 

398, Categ. II. — L'apostolo San Paolo stante di faccia. 

Matita nera o gessetto, carta tinta. — A. e. 38 — 1,. e. 27. 

399, Categ. II. — L' apostolo S. Bartolommeo stante di faccia. 

Matita nera e gessetto, carta tinta. — A. e. 38 — !.. e. 23. 

400, Categ. II. — San Giovanni Evangelista. Studio pel quadro del « Cristo 
risorto » esistente nella R. Galleria Pitti. 

Matita nera e gessetto, carta tinta. — A. e. 28 — I,. e. 17. 



70 DISEGNI DELLA R. GÀLLEUIA DEGLI UFFIZI 



FRA BARTOLOMMEO (séyuito). 

401, Categ. II. — La Verijine con 2'>utli. Primo pensiero per la gran ta- 
vola a chiaro-scuro degli Uffizi più sopra ricordata. 

Matita nera e gessetto, carta tinta. — A. e. 28 — h. e. 19. 

403, Categ. II. — L' apostolo Giuda Scariota seduto quasi di tergo. 

Matita nera e gessetto, carta tinta. — A. e. 28 — 1-. e. 19. 

404, Categ. II. — Due figure virili panneggiate inginocchiate di profilo. 

A tergo: 
Figura togata. 

Matita nera e gessetto, carta tinta. — L. e. 38 — A. e. 28. 

405, Categ. II. — San Marco Evangelista. Studio pel famoso quadro della 
R. Galleria Pitti. 

Matita nera e gessetto, carta tinta. — A. e. 28 — L. e. 19. 

407, Categ. II. — San Bartolommeo stante. Studio pel quadro dello « Spo- 
salizio di S. Caterina » già esistente nella chiesa di S. Marco in Fi- 
renze. Attualmente nello stesso luogo trovasi una copia del Gabbiani. 
Matita nera e gessetto, carta tinta. — A. e. 28 — L. e. 18. 

412, Categ. II. — Due angioletti in sul volare. 

Matita nera e biacca, carta tinta. — L. e. 33 — A. e. 23. 

413, Categ. II. — Due figure virili panneggiate. 

A tergo : 
Studi di putti in varie attitudini. 

Matita nera e gessetto, carta gialletta. — A. e. 29 — L. e. 19. 

0848, Categ. II. — Testa virile di profilo di grandezza naturale. 
Matita nera e gessetto, carta scura. — A. e. 27 — L. e. 22. 

6851, Categ. II. — Tre figure virili. 
A tergo : 
San Paolo stante. 

Matita nera e biacca, carta bigiastra. — L. e. 33 — A. e. 23 '/,• 

6853, Categ. II. — Figura virile stante di profilo. 

Matita nera e gessetto, carta gialletta. — A. e. 26 — L. e. 13. 

14543 e 14544, Categ. II. — Vari studi di statue antiche. 
Matita rossa, carta gialletta. — Dimensioni varie. 

FRA BARTOLOMMEO (Disegni della Scuola di) N. 17. 

FRA DIAMANTE (Sec. XV). — Disegni attribuiti N. 1. 

FRANCESCHINI BALDASSARRE detto il Volterrano (Sec. XVII).— 
Disegni N. 355. 

7110, Categ. II. — L'Assunzione della Vergine. 

Matita nera e biacca, carta gialletta, di forma circolare. — Diametro cent. 26. 



SCUOLA FIORENTINA E TOSCANA 71 

FRANCESCHINI BALDASSARRE (séguito). 

7112, Categ. II. — Il Nazareno, in mezza figura. Servito per la stampa 

incisa dallo stesso FrancescLini. 

Matita nera, carta bianca. — A. e. 44 — L. e. 29. 

7113, Categ. II. — Soggetto allegorico per soffitto. 

Penna e bistro, carta bianca. — L. e. 26 '/; — A. e. 15. 

7115, Categ. II. — V Aurora e Zeffiro volanti. 

Matita nera, acquerello e biacca, carta bigiastra. — L. e. 36 '/» — A. e. 19 '/.• 

7116, Categ. II. — Baccanale. 

Matita nera e biacca, carta bigiastra. — A. e. 25 — L. e. 17 y.- 

3328, Categ. VI. — Soggetti allusivi a Ferdinando I de' Medici. Studi per 
1' affresco del Poggio a Calano. 

Penna e bistro, carta bianca. — L. e. 45 '/^ — A. e. 31. 

FRANCIABIGIO (scorcio del Sec. XV e principio del XVI). — Disegni fra 
certi e attribuiti N. 12. 

345, Categ. II. — Testa virile con berretta. Studio per uno dei due quadri 
esprimenti « I fatti di Giuseppe ebreo » esistenti negli Uffizi ed 
erroneamente attribuiti al Pontormo (*). 

Stile d' argento e biacca, carta tinta, di forma circolare. — Diametro cent. 7. 

346, Categ. II. — Figura virile di profilo col ginocchio destro a terra. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 12 — L. e. 9. 

347, Categ. II. — Giovinetto stante e studi di testa e mani. Studi per uno 
dei due quadri sopracitati. 

Matita nera e gessetto, carta tinta. — L. e. 23 — A. e. 19. 

348, Categ. II. — Busto del Redentore di faccia. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 29 — L. e. 24. 

349, Categ. II. — Mezza figura virile di profilo e quattro teste. Studi per 
i due quadri sopraricordati. 

Stile d' argento e biacca, carta tinta. — L. e. 28 — A. e. 20. 

350, Categ. II. — Giovinetto stante di faccia. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 29 — L. e. 19. 

3, Categ. V. — Veduta' del Battistero fiorentino. 

Penna, carta gialletta. — L. e. 20 — A. e. Iti '/,. 

FRANCOLINI FELICE (Sec. XIX). — Disegni N. 3. 

Vedasi V Indice geografico-analitico dei disegni di architettura già citato a 
pag. 28. 



(') Vedasi in proposito a pag. 125 del recente libro del Morelli: -Bio Gaierien Borghesi 
und Daria Pan/Ìli. 



72 DISKaNI DELLA R. GALLRRIA DWaLI UFFIZI 



FRA PAOLINO DA PISTOIA (prima mota del Sec. XVI). — Disegni fra 
certi e attribuiti N. 16. 

1402, Catog. I. — n Crocifisso adorato dalle pie Donne e da S. Giovanni. 
Studio per l'ailresco eseguito nei 1516 nel cortile della chiesa di 
S. Spirito a Siena. 

Matita nera e biacca, carta tinta. — A. e. 10 — L. e. 23 '/j- 

391, Categ. IL — L' Assunzione della Vergine. Studio pel quadro esistente 
nella chiesa della Madonna del Sasso a Bibbiena. — Questo disegno 
nel Catalogo del Montai vi (*) è dato a Fra Bartolommeo. 

Matita nera e gessetto, carta tinta. — A. e. 44 — L. e. 28. 

365, Categ. IL — IJ Adorazione dei Re Magi. Studio pel quadro esistente 
nella chiesa di S. Domenico in Pistoia. 

Matita nera e gessetto, carta cerulea. — A. e. 30 — L. e. 28. 

6800, Categ. IL — La Deposizione di Croce. 

Matita nera e gessetto, carta scura. — A. e. 29 — L. e. 21 '/•• 

6805, Categ. IL — Madonna col Bambino ed altre figure. 

A tergo: 
Il « Noli me tangere » ed una Madonna col Bambino. 
Matita nera e biacca, carta scura. — A. e. 25 '/. — L- e. 19. 

6806, Categ. IL — U Annunziazione, con allato un angelo ed una santa. 

Matita nera e gessetto, carta gialletta. — A. e. 22 — L. e. 19, 

6807, Categ. IL — La santa Famiglia con un santo frate. 

A tergo: 
Lo stesso soggetto. 

Matita nera e gessetto, carta gialletta. — A. e. 34 — L. e. 2ó^/,. 

6809, Categ. IL — Soggetto sacro. 

Matita nera e gessetto carta gialletta. — A. e. 28 — L. e. 21. 

6811, Categ. IL — Testa giovanile. 

Matita nera e biacca, carta gialletta. — A. e. 27'/; — L- e. 25 7,. 

6812, Categ. IL — Un Vescovo stante con libro in mano. 

Penna, carta gialletta. — A. e. 2ò '/= — L- e. 13. 

6813, Categ. IL — Il Salvatore sotto le spoglie di ortolano. 

Penna, carta bianca. — A. e. 29 '/j — L- e. 18 '/•• 

FRATELLINI GIOVANNA (Sec. XVIII). — Disegni N. 3. 
FRULLANI FRANCESCO (Sec. XIX). — Disegni N. 2. 



(') Come è stato già accennato a pag. 13 della «Parte prima» il benemerito Direttore 
cav. Montalvi ci iia lasciato un Catalogo ms. contenente la descrizione di 463 disegni da lui 
ritenuti per i migliori della Raccolta. 



SCUOLA FIORENTINA E TOSCANA 73 



FURINI FRANCESCO (prima metà del Sec. XVII). — Disegni N. 87. 

921, Categ. I. — Figura muliebre nuda stante di faccia. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 37 — L. e. 20. 

922, Categ. I. — Testa giovanile muliebre, poco minore del naturale. 

Matita rossa, carta bianca — A. e. 33 — L. e. 23. 

1144, Categ. II. — Mezza figura muliebre nuda. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 22 '/= — L. e. 21. 

1146, Categ. II. — Figura muliebre nuda seduta. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 16 '/, — L. e. 14 '/j • 

1147, Categ. II — ■ Mezza figura di giovane donna seduta con una zampogna 
in mano. 

Bistro, carta bianca. — A. e. IS '/. — L- e. 15 '/,. 

1149, Categ. II. — Ritratto virile in busto. 

Matita rossa e nera e biacca, carta tinta. — A. e. 28'/--. — L- e. 20 '/« • 

1150, Categ. II. — Figura muliebre nuda genuflessa. 

Matita rossa, carta bianca. — L. e. 27 '/, — A. e. 18 '/»• 

1151, Categ. II. — Figura muliebre nuda stante con una gamba alzata. 

A tergo : 
Studi di due altre figure nude. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 38 '/- — L. e. 25 '/»■ 

1152, Categ. II. — Figura allegorica di un fiume. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 35 — L. e. 27 7;- 

1153, Categ. IL — Testa virile di 'profilo con turbante. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 20 '/» — L- e. 15. 

1156, Categ. II. — Testa giovanile muliebre. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 24 '/s — L. e. 18. 

1157, Categ. II. — Figura midiebre nuda stante di faccia. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 32 '/j — L- e. 21. 

1158, Categ. II. — Men che mezza figura muliebre. 

Matita rossa e biacca, carta gialletta. — A. e. 24 '/, — L. e. 17 '/, • 

1159, Categ. II. — Testa muliebre di scorcio. 

Matita rossa e nera, carta bianca. — A. e. 32 '/i — L- e. 23. 

1160, Categ. II. — Figura virile ammantata. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 40'/, — !-■■ e. 24 '/, . 

9696, Categ. II. — La nascita della Vergine. 

Acquerello e biacca, carta gialletta. — A. e. 25 — L. e. 19 '/, . 

9697, Categ. II. — La invenzione della Croce. 

Acquerello coleste e biacca, carta pialletta. — A. e. .il — L. e. 20. 



74 UI.SHdNI DKLLA U. GALLERIA DEOLI UFFIZI 



F URINI FRANCESCO {séguito). 

J)704, Catog. II. — Testa muliebre di profilo. 

Matita rossa, carta gialletta. — A. e. 22 '/, — L. e. 20. 

070S, Catcg. II. — La Fama in atto d' incoronare un guerriero. 
Matita rossa, carta bianca. — A. e. 20 — L. e. 18. 

14054, Categ. II. — Testa muliebre di profilo. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 25 — L. e. 22. 

GABBIANI ANTON DOMENICO (scorcio del Sec. XVII e principio del XVIII). 
— Disegni N. 795. 

J)71, Categ. I. — Progetto di decorazione per soffitto. 

Acquerello, carta bianca. — A. e. 51 — L. e. 40. 

3662-3793, Categ. II. — N. 232 Caricature di amici, di scolari e di alcune 
persone contemporanee al Gabbiani. 

3794, Categ. II. — Ritratto proprio con ìa data 1685. 

Matita nera, carta bianca. — A. e. 25 '/. — L.. e. 21. 

3795, Categ. II. — La santa Famiglia. Composizione di forma circolare. 

Penna e bistro, carta bianca. — Diametro cent. 14 V.- 

3796, Categ. II. — Agar nel deserto. 

Penna e bistro, carta bianca. — L. e. 14 '/» — A. e, 8 '/j- 

3797, Categ. II. — La santa Famiglia. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 17 — L. e. 12 '/j- 

3800, Categ. II. — Ester dinanzi ad Assuero. 

' Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 14 — L. e. 10'/.. 

3801, Categ. II. — Lo sposalizio mistico di S, Caterina. Composizione di 
forma circolare. 

Penna e bistro, carta bianca. — Diametro cent. 16. 

3802-3805, Categ. II. — Sposalizio mistico di S. Caterina. Altri quattro 

studi con qualche variante. 
Penna, carta bianca, tutte composizioni di t'orma circolare. — Comune diam. cent. 16 '/,. 

3807, Categ. II. — Giobbe sul letamaio schernito dalla moglie. 
Penna e bistro, carta gialletta. — L. e. 19 — A. e. 14. 

3811, Categ. II. — La castità di Giuseppe. 

Penna e bistro, carta bianca. — L. e. 9 '/^ — A. e. 7. 

3814, Categ. II. — Il sacrifizio d' Abramo. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 19 '/'= — L,- e. 16 '/, . 

3816, Categ. II. — La Vergine e S. Giuseppe che tengono per mano il fan- 
ciullo Gesù dopo averlo ritrovato nel Tempio. 

Penna e bistro, carta gialletta. — .A. e. 21 '/s — L" e 18 '/.• 



SCUOLA FIORENTINA E TOSCANA <0 

GABBIANI ANTON DOMENICO {séguito). 

3818, Categ. II. — Il corpo morto di Gesh Cristo adorato dagli angeli. 

Matita nera e bistro, carta bianca. — L. e. 16 '/; — A. eli '/j- 

3819, Categ. II. — Il battesimo di Gesù Cristo. 

Matita nera, carta gialletta. — A. e. 16 — L. e. 13 '/. ■ 

3821, Categ. II. — Soggetto allegorico alle Arti helle. 

Penna e bistro, carta gialletta. — A. e. 15 — L. e. 9 '/«• 

3828, Categ. II. — La Vergine trasportata dagli angeli. 

Matita nera, carta gialletta. — L. e. 23 V» — A. e. IS '/,, 

3830, Categ. II. — Soggetto allegorico alle Arti helle. 

Penna e bistro, carta bianca. — L. e. 22 '/s — •*■• e. 15 '/;• 

3832, Categ. II. — U Aurora, Zaffiro e tre putti sulle nuvole. 
Penna e bistro, carta bianca. — L. e. 24 '/» — -*^- e. 15. 

3835, Categ. II. — L' incredulità di S. Tommaso. 

Penna, bistro e biacca, carta celeste. — A. e. 22 '/» — L- e. 17. 

3837, Categ. II. — Il transito di S. Giuseppe. 

Penna e bistro, carta gialletta. — A. e. 21 '/s — L- e. 16 '/s- 

3838, Categ. II. — Le piaghe d' Egitto. 

Matita nera e rossa, carta bianca. — A. e. 29 — L. e. 22. 

3841, Categ. II. — Zeffiro e V Aurora. Composizione di forma circolare. 
Penna e bistro, carta bianca. — Diametro cent. SO'/;- 

3843, Categ. II. — Il santo Presepio. 

Matita nera, carta gialletta. — A. e. 30 '/» — L. e. 23. 

3845, Categ. II. — La Vergine seduta in gloria. 

Matita nera, carta bianca. — A. e. 34 — L. e. 24^/^. 

3846, Categ. II. — La Vergine in gloria con in basso un santo Vescovo che 
resuscita un fanciullo. 

Penna, bistro e biacca, carta gialletta. — A. e. 35 — L. e. 25. 

3848, Categ. II. — La Concezione. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. 38 '/, — L. e. 22. 

3850, Categ. II. — Una S. Monaca in adorazione del Crocifisso. 

Matita nera, carta gialletta. — .V. e. 29 — L. e. 21. 

3851, Categ. II. — U Assunzione della Vergine. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 10 — L. e. 21. 

3852, Categ. II. — La Pentecoste. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 36 '/, — !-•• e. 27 '/j- 

3857, Categ. II. — Il riposo in Egitto. 

Matita e bistro, carta gialletta. — .\. e. 33 — I,. e. 25. 



76 l)I.sr.:r;M UKLUA K. GALLKUIA DEQU UFFIZI 



GABBIANI ANTON DOMENICO (séf/uilo). 

8868, Categ. II. — Stemma sorretto da sei putii alati. 

Matita, bistro e biacca, carta gialletta. — L. e. 30 — A. e. 23 '/, • 

8876, Categ. II. — Il ratto d'Europa. 

Matita nera, carta bianca. — A. e. 31 — L. e. 21 '/j- 

I trenta sopradescritti disegni sono stati pubblicati nel 178G nella « Col- 
lezione di cento pensieri del Gabbiani » incisi a fac-simile dal Ci- 
priani, dal Cioci e da altri. 

GADDI AGNOLO (seconda metà del Sec. XIV). — Disegni veri ed attri- 
buiti N. 3. 

10, Categ. I. — // Salvatore seduto di faccia, con ^m libro aperto nella mano 
sinistra, facendo con la dritta atto di benedire. — Questo disegno nel 
Catalogo Montalvi è dato a Taddeo Gaddi. 

Penna e bistro, carta {jrisria. — A. e. 25 — L. e. 14. 

1, Categ. II. — La dedicazione di Maria al Tempio. Sembra copia antica 

del dipinto esistente nella Galleria Antica e Moderna di Firenze. 

Penna e bistro, carta gialletta. — A. e. 40 '/s — L- e. 26. 

2, Categ. II. — Un Apostolo stante con una croce nella mano sinistra ed un 

libro nella destra. Maniera di Agnolo Gaddi. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 24 — L. e. 15. 

GADDI TADDEO (prima metà del Sec. XIV). — Disegni N. 1. 

9, Categ. I. — La Visitazione. — Questo disegno nel Catalogo Montalvi 
è dato ad Agnolo Gaddi. 

Penna su pergamena. — L. e. 34 — A. e. 22. 

GADDI CAV. NICCOLÒ (Sec. XVI). — Disegni N. 1. 

GALEOTTI SEBASTIANO (seconda metà del Sec. XVIII). — Disegni N. 11. 

GALESTRUZZI GIOV. BATTISTA (prima metà del Sec. XVII). — Dise- 
gni N. 4. 

GAMBERUCCI COSIMO (principio del Sec. XVII). — Disegni N. 62. 

GARBO (DEL) RAFFAELLINO (scorcio del Sec. XV e principio del XVI). 
— Disegni N. 26. 

839, Categ. I. — Quattro mezze figure virili in varie attitudini di adorazione. 

Penna e bistro con lumi di biacca, carta rosacea. — L. e. 24 — A. e. 17. 

3é0, Categ. I. — Il Salvatore stante di faccia sotto le spoglie di guerriero. 

Penna e bistro con lumi di biacca, carta gialletta. — A. e. 28 — L. e. 13'/=- 



SCUOLA FIORENTINA E TOSCANA 77 



GARBO (DEL) RAFFAELLINO {séguito). 

341, Categ. I. — Il Salvatore sotto spoglie di guerriero stante di faccia, 
dentro nicchia. 
Penna e bistro con lumi di biacca, carta rosacea. — A. e. 25 — L. e. 11. 

345, Categ. I. — La Vergine in mezza figura col santo Bambino, il quale 
fa atto di benedire. 

Penna e bistro, carta gialletta. — A. e. 13 V, — L. e. 12 '/.■ 

346, Categ. I. — I santi Pietro e Paolo in mezze figure dentro ghirlanda 
di frutta. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 15 — L. e. 14 '/j- 

347, Categ. I. — Santa Barbara stante presso una piccola torre. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 23 — L. e. 14. 

348, Categ. I. — San Paolo stante con la spada nella destra e tm libro 
nella manca. 

Penna e bistro con lumi di biacca, carta rosacea. — A. e. 28 — L. e. 12 '/o- 

350, Categ. I. — Un santo Vescovo in atto di benedire due giovinetti in gi- 
nocchio presso un altare. 

Penna e bistro con lumi di biacca, carta gialletta. — L. e. 28 — A. e. 21. 

351, Categ. I. — Tre figure virili, una delle quali in atto di cuocere dei pesci 
presso un focolare. 

Penna e bistro, carta gialletta. — A. e. 20 — L. e. 18. 

352, Categ. I. — Un santo Vescovo in atto di scacciare il demonio. 

Penna e bistro, carta gialletta. — A. e. 21 — L. e. 18. 

1114, Categ. I. — Un angelo in atto di suonare il violino. 

Penna con lumi di biacca, carta tinta. — A. e. 2-1 — L. e. 12. 

1115, Categ. I. — La Vergine che apparisce a S. Bernardo. Copia dal quadro 
del Perugino già esistente nella chiesa di S. Spirito in Firenze e 
al presente nella R. Pinacoteca di Monaco. — Questo disegno nel 
Catalogo Moutalvi è dato al Perugino. 

Penna e acquerello, carta gialletta. — L. e. 23 — A. e. 18 '/, • 

1116, Categ. I. — La decollazione di S. Giacomo. Copia del diseguo esposto 
sotto il N. 49 - di scuola peruginesca - gi;\ attribuito all'Angelico. 

Penna e acquerello con lumi di biacca, carta gialletta. — A. e. 19 — L. e. 17. 

1117, Categ. I. — Il mistico sposalizio di S. Caterina col Bambino Gesù. 

Penna o leggero acquerello, carta bianca. — A. e. 26 — L. e. 20V»- 

1118, Categ. I. — L'esequie di un saìito Vescovo. 

Penna e acquerello, carta bianca. — L. e. 31 — A. e. 27. 

1119, Categ. I. — Una Santa seduta con libro e lancia nelle mani. 

Penna, acquerello o biacca, carta rosacea. — A. e. 28 — L. e. 19. 



78 DISKONI DELLA R. GALLERIA DEGLI UFFIZI 



GARBO (DEL) RAFFAELLINO {séguito). 

215, Categ. II. — La Vergine in più che mezza figura col divino Infante 
in braccio. 

Acquerello e biacca, carta cerulea. — A. e. 10 — L. e. 8. 

216, Categ. II. — L' Annunziazione. 

Penna, acquerello e biacca, carta rosea. — A. e. Vi — L. f.. 12. 

217, Categ. II. — San Giovanni Battista stante di faccia. 

Penna, carta bianca. — A. e. 12 — L. e. 10. 

218, Categ. II. — La incredulità di S. Tommaso. Composizione di forma 
circolare. 

Penna e acquerello, carta gialletta. — Diametro cent. 12. 

219, Categ. II. — La Vergine in mezza figura di profilo. 

Penna, acquerello e biacca, carta gialletta. — A. e. 14 — L. e. 11. 

220, Categ. II. — Testa muliebre. 

Matita e acquerello, carta scura, di forma circolare. — Diametro cent. 15. 

221, Categ. II. — La Besurrezione. Studio j)el quadro (N. 67) esistente 
nella Galleria Antica e Moderna in Firenze. — Questo disegno nel 
Catalogo del Montalvi è dato al Gozzoli. 

A tergo: 
La Vergine col santo Bambino. 

Penna, acquerello e biacca, carta gialletta. — A. e. 34 — L. e. 25. 

222, Categ. II. — Saìi Girolamo in mezza figura. 

Penna, acquerello e biacca, carta tinta. — A. e. 18 — L. e. 13. 

223, Categ. II. — Un santo Vescovo in mezza figura. 

Penna, acquerello e biacca, carta rossastra, di forma circolare. — Diametro cent. 15. 

GARGARUTI GIUSEPPE (prima metà del Sec. XIX). — Disegni N. 1. 

GARZI LUIGI (seconda metà del Sec. XVII). — Disegni N. 1. 

GAZZARRINI TOMMASO (prima metà del Sec. XIX). — Disegni N. 3. 

GENTILESCHI ORAZIO (scorcio del Sec. XVI e principio del XVII). — 
Disegni N. 2. 



■'0-' 



GERINO DA PISTOIA (prima metà del Sec. XVI). — Disegni attri- 
buiti N. 2. 

GHERARDESCA ALESSANDRO (prima metà del Sec. XIX). — Dise- 
gni N. 1. 



SCUOLA FIORENTINA E TOSCANA 79 



GHERARDI CRISTOFANO detto il Doceno (prima metà del Sec. XVI). — 
Disegni N. 10. 

760, Categ. I. — La fucina di Vulcano. — Studio per l'affresco esistente 
nella Sala degli Elementi di Palazzo Vecchio in Firenze. 

Penna e bistro, carta bianca. — L. e. 41 '/; — A. e. 23. 

578, Categ. II. — Gesù Cristo in casa del Fariseo, 

Penna, bistro 9 biacca, carta tinta — L. e. 29 '/, — A. e. 20 '/i- 

579, Categ. II. — Una Santa velata stante di faccia a mani giunte. 

Penna, acquerello e biacca, carta cerulea. — A. e. 32 — L. e. 17 '/e- 

581, Categ. II. — La santa Famiglia. 

Penna, carta bianca. — A. e. 30 — L. e. 22. 

582, Categ. II. — La Vergine seduta col divino Infante, S. Giuseppe e 
S. Giovannino. 

A tergo: 
Due putti. 

Penna, carta bianca. — A. e. 27 — L. e. 21. 

GHERARDI GIUSEPPE (Sec. XIX). — Disegni N. 1. 

GHERARDINI ALESSANDRO (seconda metà del Sec. XVII e principio 
del XVIII). — Disegni N, 21. 

GHERARDINI TOMMASO (Sec. XVIII). — Disegni N. 8. 

■GHIBERTI LORENZO (prima metà del Sec. XV). — Disegni fra certi i- 
attribuiti N. 4. 

16, Categ. I. — La creazione di Eva. 

A tergo: 
iStudl per lo stesso soggetto ed altri schizzi. 

Penna, carta bianca. — A. e. 28 — L. e. 20. 

17, Categ. I. — Una Santa stante dentro un' edicola. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 19 '/; — !'• ^^ '/;• 

18, Categ. I. — Il battesimo di Gesù Cristo. 

Penna con lumi di biacca, carta gialla. — L. e. 22 — A. e. 15'/s- 

139, Categ. IL — San Giov. Battista sfante, ammantato tenendo la croce. 

Penna, bistro e biacca, carta gialletta. — A. e. 17 — L. e. 8. 

GHIRLANDAIO DOMENICO (Sec. XV). — Disegui fra certi e attribuiti N. 33. 

283, Categ. I. — Tre figure virili ammantate stanti di faccia. 
A tergo : 
Altre tre figure virili in diverse attitudini. 
Stile d'argento con lumi di biacca, carta rosacea. — !.. e. 27 — A. e. 20 '/«■ 



80 DISEGNI DKLLA K. UALLKRIA DKGLl UFFIZI 



GHIRLANDAIO DOMENICO (séc/uito). 

284, Categ. I. — Figura virile (jenujlessa volta di schiena. 

Penna con lumi di biacca, carta gialletta. — A. e. 21 '/, — ''• e. 14 '/,• 

285, Categ. I. — Testa di giovane donna con un nastro gemmato in fronte 
e capelli raccolti dietro la nuca. 

Stile d' argento con lumi di biacca, carta gialla. — A. e. 25 — L. e. 19. 

286, Categ. I. — La Visitazione. Pensiero per 1' affresco del Coro della 
chiesa di S. Maria Novella in Firenze. 

A tergo : 
Figura virile seduta e eandelabra. 

Penna, carta gialla. — A. e. IS — L. e. 14'/,. 

287, Categ. I. ^ — U Annunziazione. 

Penna, carta bianca. — A. e. 21 — L. e. 13 '/j- 

288, Categ. I. — Due teste giovanili. 

A tergo: 
Testa del Salvatore. 
Stile d' argento con lumi di biacca, carta aranciona. — L. 2.5 '/, — A. e. 17. 

289, Categ. I. — Donna che versa acqua da un vaso. Figura dipinta nel- 
l'affresco della a Nascita della Madonna » nel Coro della chiesa di 
S. Maria Novella in Firenze. 

Penna, carta bianca. — A. e. 22 — L. e. 17. 

290, Categ. I. — Figura virile ammantata genuflessa volta di schiena. — 
Questo disegno nel Catalogo Montalvi è dato a Fra Bartolommeo. 

Penna e biacca, carta giallognola. — A. e. 23 — L. e. 16. 

291, Categ. I. — La Visitazione. Primo pensiero per l' affresco del Coro 
di S. Maria Novella. 

Penna, carta bianca. — L. e. 39 — A. e. 26. 

292, Categ. I. — Lo sposalizio della Vergine. Studio per l' affresco dipinto 
nel detto Coro. 

A tergo: 
Giovane che suona la piva. Figura esistente nel detto affresco. 
Penna, carta bianca. — L. e. 26 — A. e. 20. 

293, Categ. I. — Figura virile ammantata, seduta. 

A tergo: 
Figura virile ammantata stante, e mezza figura muliebre. 
Stile d' argento con lumi di biacca, carta cerulea. — L. e. 32 — A. e. 25. 

294, Categ. I. — Due figure muliebri stanti V una di faccia e V altra dì 
schiena. Studi per l' affresco della « Nascita di S. Giov. Battista » 
del Coro di S. Maria Novella. 

Penna, carta bianca. — A. e. 26 — L. e. 17. 



AGGIUNTE E CORREZIONI 



A pag. 29. Il disegno 101 dell'ANGELico, nel Catalogo del Montalvi (' ) è dato 
al Gozzoli. 

» 31. Il disegno 488 del Bandinelli, credesi rappresenti il ritratto della 
di lui moglie lacopa Doni. 

» 35. Il disegno 193 del Botticelli, nel Catalogo del Montalvi è dato 
a Taddeo Gaddi. 

» 37. Il disegno 575 del Bronzino, nel Catalogo del Montalvi è dato a 
3Iichelangelo. 

» 88. Invece di: Buonarroti Francesco (Sec. XVIII) correggasi: Buo- 
narroti (Frate) Francesco (Sec. XVII). 

» 38. Il disegno 599 attribuito a Michelangelo, dal Senatore Giov. Mo- 
relli viene ritenuto del Bachiacca (^). 

» 43. In luogo di: Ceratolo (Del) Andrea, correggasi: Ceratolo (Del) 
Antonio. 

» 48. Il disegno 493 di Lorenzo di Credi, nel Catalogo del Montalvi è 
dato a Domenico Ghirlandaio. 

» 48. Il disegno 516 di Lorenzo di Credi, nel Catalogo del Montalvi è 
dato a Raffaello. 

» 48. Il diseguo 1199 di Lorenzo di Credi, nel Catalogo del Montalvi 
è dato a Leonardo da Vinci. 

» 60. Il disegno 466 di Fra Bartolommeo, nel Catalogo del Montalvi 
è dato a Leonardo da Vinci. 



(') Vedasi la nota a pag. 72. 

(') Vedasi a pag. IS*! del recente libro del Morelli: Die Galerien Borghese und Doria 
Panfili. Leipzig, 1890. 



SCUOLA FIORENTINA E TOSCANA 81 

GHIRLANDAIO DOMENICO (séguito). 

295, Categ. I. — Due figure virili ammantate, stanti. 

Stile d'argento con lumi di biacca, carta rosacea. — L. e. 33 — A. e. 26 '/«• 

296, Categ. I. — San Giorgio. 

Penna, carta bianca. — L. e. 13 — A. e. 12. 

297, Categ. I. — La Vergine genuflessa col Bambino. 

Penna con lumi di biacca, carta tinta. — L. e. 24 — A. e. 18 '/„. 

298, Categ. I. — Busto di figura muliebre poco minore del naturale. 

Stile d' argento con lumi di biacca, carta tinta. — A. e. 33 — L. e. 25. 

306, Categ. I. — Testa virile quasi di faccia. Studio per un ritratto. 
Stile d' argento con lumi di biacca, carta rosea. — L. e. 23 '/j — A. e. 19 '/ . 

307, Categ. I. — Figura virile ammanta.ta e due teste giovanili. 
Stile d'argento con lumi di biacca, carta gialla. — L. e. 33 — A. e. 2ó'/,. 

308, Categ. I. — Giovane uomo seduto di schiena, studio di pieghe e di due 
gambe virili. 

A tergo: 
Tre figure virili ammantate, stanti. 
Stile d' argento con lumi di biacca, carta cerulea. — L. e. 26 — A. e. 19 '/,. 

309, Categ. I. — Un frate in adorazione e figura virile ammantata, seduta. 

A tergo: 
Figura virile stante con un' asta ed un libro nelle mani, e studio di 
pieghe. — Questo disegno nel Catalogo Montalvi è dato al Pesello. 

Stile d' argento e biacca, carta cerulea. — L. e. 25 '/, — A. e. 19 '/, . 

315, Categ. I. — Studio di panneggiato. Studio per il manto della Vei^ine 
nel quadro della « Visitazione » esistente nella Galleria Nazionale 
del Louvre. 

Acquerello e biacca, carta rosacea. — A. e. 29 — L. e. 13. 

316, Categ. I. — Studio di panneggiato per figura genuflessa. 

Stile d'argento con lumi di biacca, carta rossiccia. — \. e. 25 — L. e. 18 '/,. 

317, Categ. I. — Giovane donna seduta di faccia. 

Stile d'argento con lumi di biacca, carta rossiccia. — A. e. 25 — L. e. 18'/,. 
A tergo: 
Giovane nudo a cavallo ed altro nudo con elmo e scudo, iin Vescovo 
genuflesso ed altra figura stante. 
Penna, stile d'argento, carta rossiccia. — A. e. 18 — L. e. 16 '/, . 

318, Categ. I. — Studio di pieghe per la parte inferiore di una figura seduta. 
Penna e bistro con lumi di biacca, carta rosacea. — A. e. 20 — L. e. 18. 

324, Categ. I. — Testa virile veduta di tre quarti. Cx'edesi rappresenti le 

sembianze di Luca Signorelli. 

Stile d'argento con lumi di biacca, carta rosacea. — A. e. 17 — L. e. 16. 
N. Ferri. — / Disegni degli Uffizi. 6 



82 DISEGNI DKLLA li. GALLKBXA DEGLI UFFIZI 



GHIRLANDAIO DOMENICO (séguito). 

1 1 29, Categ. I. — Lo sposalizio mistico di santa Caterina. 

Penna e acquerello in colori, carta pialletta. — A. e. 42 — I,. e. 27. 

123, Categ. II. — S. Pietro liberato dall' angelo. Studio per la predella 
del quadro esistente nella sagrestia di S. Martino a Lucca. 
Stile d'argento e biacca, carta rosa. — A. e. 17 — L. e. 12. 

GHIRLANDAIO DAVID (scorcio del Sec. XV e principio del XVI). — 

Disegni N. 2. 

GHIRLANDAIO MICHELE DI RIDOLFO (Sec. XVI). — Disegni N. h. 

7261, Categ. II. — Testa muliebre alquanto maggiore del naturale. 

Matita nera e gessetto, carta gialletta. — A. e. 40 — L. e. 27. 

7262, Categ. II. — La Vergine seduta col santo Bambino. 

A tergo : 
Lunetta con due angioli. 

Penna e bistro, carta bianca. — L. e. 17 '/. — -A- e. 13 '/. ■ 

7263, Categ. II. — La santa Famiglia. 

Penna, acquerello e biacca, carta cerulea. — A. e. 34 '/j — 1^- 25 '/i- 

7264, Categ. IL — La santa Famiglia con angelo in adorazione. 

Penna e acquerello, carta scura. — A. e. 20 — L. e. 16 '/j- 

GHIRLANDAIO RIDOLFO (prima metà del Sec. XVI). — Disegni N. 8. 
1289, Categ. IL — Il santo Presepio. 

Penna, acquerello e biacca, carta tinta. — A. e. 27 '/. — L- e. 26 '/•. 

t 

GIARRÈ FILIPPO (prima metà del Sec. XVIII). — Disegni N. 17. 
GIDONI GIOV. BATTISTA (Sec. XVII). — Disegni N. 3. 
GILARDI PIETRO (prima metà del Sec. XVIII). — Disegni N. 1. 
GIMIGNANI GIACINTO (Sec. XVII). — Disegni N. 19. 

GIOTTO (Maniera di) (Sec. XIV). — Disegni N. 1. 

20, Categ. I. — San Cristo/ano. 

Penna, carta rosacea. — A. e. 12 — L. e. 6. 

GIOVANNI DA SAN GIOVANNI (MANNOZZI) (prima metà del Sec. XVII). 
— Disegni N. 207. 

888, Categ. I. — Il riposo in Egitto. Studio per l'affresco dipinto nel 1621 
nel giardino del Monastero della Crocetta in Firenze, trasportato 



SCUOLA FIORENTINA E.TOSCANA 83 

GIOVANNI DA SAN GIOVANNI (MANNOZZl) {séguito). 

nel 1788, insieme alla Cappella, nella E. Accademia delle Belle 
Arti, ove tuttora si conserva. 

Matita rossa e penna, carta bianca. — A. e. 26 '/j — L. e. 19. 

1088, Categ. I. — La facciata del palazzo degli Antellesi in piazza S. Croce 
in Firenze, col ricordo di tutte le decorazioni, in oggi assai danneg- 
giate, dipintevi nell' anno 1619 in soli 20 giorni dai seguenti pittori 
fiorentini : Domenico Passignano, Matteo Rosselli, Ottavio Vannini, 
Giovanni da Sangiovanni, Fabrizio Boschi, Michelangelo Cinganelli, 
Nicodemo Ferrucci, Andrea del Bello, Michele Buffini, Anton Guer- 
rini, Filippo Tarchiani, Cosimo Milanesi e Stefano da Quinto. 

Acquerello a colori su carta bianca. — L. m. 1.65 — A. m. 0.93. 

1098, Categ. II. — La invenzione della Croce. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 20 — L. e. 12 '/s- 

1099, Categ. II. — Una ninfa con satiro. 

Matita nera e rossa, carta bianca. — L. e. 28 '/i — A., e. 21. 

1107, Categ. II. — Il ratto di Proserpina. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 12 '/> — L. e. 9 '/i- 

1108, Categ. II. — Studio per l'assunzione della Vergine. 
Matita nera e acquerello, carta bianca. — L. e. 41 '/, — A. e. 22 '/. • 

1111, Categ. II. — La strage degli Innocenti. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 35 — L. e. 25. 

1117, Categ. II. — Decorazione per soffitto con soggetto allegorico nel centro. 

Matita rossa e nera, carta bianca. — A. e. 72 — L. e. 31 '/j- 

1122, Categ. II. — Il tributo offerto a Firenze dalle città della Toscana. Pen- 
siero per l'affresco eseguito nella facciata di una casa dirimpetto 
alla porta romana in Firenze, in oggi quasi totalmente sparito. 
Penna e acquerello rosso, carta bianca. — L. e. 38 '/• — A. e. 18. 

1126, Categ. II. — Molti putti in varie attitudini. 

ISIatita nera, carta bianca. — L. e. 39 '/j — A. e. 27 '/. • 

9095, Categ. II. — La castità di Giuseppe. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 34 — L. e. 25. 

9097, Categ. II. — Un vecchio giacente ed una figura muliebre allegorica. 
Penna, matita rossa e acquerello, carta bianca. — A. e. 29 — L. e. 20. 

2347-2349 e 2352, Categ. VI. — Studi per quattro lunette dipinte nel 
chiostro della chiesa di Ognissanti in Firenze. 

Matita rossa, carta bianca. — Dimensioni varie. 

GONDI GENNARO (Sec. XVIII). — Disegni N. 2. 
GORI LAMBERTO (Sec. XVIII). — Disegni N. 5. 



84 DISSaNI DBLLA B. OALLRRIA DEiaLI UFFIZI 



GOZZINI GIUSEPPE (seconda metà del Sec. XIX). — Disegni N. 4. 

GOZZOLI BENOZZO (Soc. XVj. — Disegni fra certi ed attribuiti N. 17. 

12, Categ. I. — L' anyelo Gabhriellu volto a destra con un yinocchio a terra, 
A tergo: 
Figura virile. 

Bistro con lumi di biacca, carta tinta. — A. e. 20 — L. e. 14 '/»• 

15, Categ. I. — San Paolo seduto. 

Penna e acquerello con lumi di biacca, carta rosacea. — A. e. 33 — L. e. 17. 

85, Categ. I. — La Vergine e S. Giovanni Battista, stanti. 

l^enna e acquerello con lumi di biacca, carta pialletta. — A. e. 27 — L. e. 17 V',. 

86, Categ. I. — 'Tre angeli in atto di suonare vari strumenti musicali. 
Penna e acquerello con lumi di biacca, carta rossiccia. — A. e. 17 — L. e. 16'/. • 

87, Categ. I. — S. Caterina genuflessa, con S. Tommaso d^ Aquino e S. An- 

tonio da Padova. 
Penna e acquerello con lumi di biacca, carta gialletta. — A. e. 24 — L. e. 12 '/j- 

88, Categ. I. — Un monaco stante con libro in mano. 

Penna e acquerello con lumi di biacca, carta rosacea. — A. e. 21 — L. e. O'/s- 

80, Categ. I. — Figura muliebre ammantata stante. — Questo disegno nel 
Catalogo del Montalvi è dato a Gherardo Stamina. 
Penna e acquerello con lumi di biacca, carta rosea. — A. e. 23 — L. e. 12. 

122, Categ. I. — La Vergine seduta a mani giunte. 
Stile d' argento, penna con lumi di biacca, carta rossiccia. — A. e. 21 — L. e. 14. 

1121, Categ. I. — Gesù Cristo che fa orazione nelV orto. 

Penna e bistro con lumi di biacca, carta gialletta. — A. e. 28 '/« — L- o. 22. 

18, Categ. II. — Testa di putto. 

Stile d'argento e biacca, carta rossastra. — A. e. 13 — L. e. 10. 

19, Categ. II. — Due teste virili, due mani e due piccole figure. 

A tergo: 
Testa di frate ed altri schizzi. 

Penna, matita e biacca, carta rosea. — L. e. 22 — A. e. 20. 

20, Categ. II. — Testa di fanciullo di faccia. 

Penna e biacca, carta rosea. — A. e. 14 — L. e. 9. 

22, Categ. II. — Mezza figura muliebre con putto in braccio, testa di putto 

e due putti. 

Penna, bistro e biacca, carta rossastra. — L. e. 24 — A. e. 18. 

23, Categ. II. — Testa di giovinetta e schizzo di varie figure. 

Penna e bistro, carta gialletta. 

A tergo: 
Testa di putto. 

Penna, matita, bistro e biacca, carta gialletta. — A. e. 16 — L. e. 15. 



SCUOLA FIORENTINA E TOSCANA 85 

ORANACCI FRANCESCO (prima metà del Sec. XVI). — Disegni K. 10. 

1399, Categ. I. — Testa giovanile di profilo. 

Stile d'argento e biacca, carta rossiccia. — A. e. 16 — L. e. 12'/;- 

1400, Categ. I. — La Maddalena inginocchiata appiè della croce. 
Stile d' argento, bistro e biacca, carta rossa. — A. e. 26 '/j — !'• e. 18. 

126, Categ. II. — La Deposizione di croce. 

Matita nera, carta bianca. — A. e. 22 — L. e. 18. 

127, Categ. II. — Testa barbata volta a sinistra. 

Stile d' argento e biacca, carta tinta, di forma circolare. — Diametro cent. 21. 

128, Categ. II. — Testa virile di scorcio. 

Stile d' argento e biacca, carta tinta. — A. e. 27 — L. e. 18. 

OREYS PADRE BENEDETTO (Sec. XVIII). — Disegni N. 6. 
GUADAGNI FORTUNATA (Sec. XVIII). — Disegni N. 8. 
GUAGGIANA {sic) (Sec. XVII). — Disegni N. 2. 
GUIDI SALVATORE (Sec. XIX). — Disegni N. 2. 
GUIDONI TOMMASO (Sec. XVII). — Disegni N. 2. 
HUGFORD IGNAZIO (Sec. XVIII). — Disegni N. 7. 
lACONE (Sec. XVI). — Disegni N. 3. 

IGNOTI ARTEFICI di scuola fiorentina del Sec. XIII. — Disegni N. 7. 

1, Categ. I. — La Circoncisione. 

A tergo: 
La Disputa coi Dottori. — Nel Catalogo Montalvi questo disegno è 
dato a Cimabue. 
Penna, su pergamena, con qualche panneggiato colorito. — A. e. 17 — L. e. 12. 

2, Categ. I. — La Deposizione di croce. 

A tergo: 
Il Deposto di croce. — Anche questo disegno nel Catalogo Montalvi 
è dato a Cimabue. 
l'enna, su pergamena, con qualclio panneggiato colorito. — A. e. 16 '/, — '■■ o. 11 '/,. 

3, Categ. I. — Gesti Cristo in croce, con la Vergine, S. Giovanni e due an- 

geli. — Questo diseguo nel Catalogo Montalvi è dato ad Andrea Tufi. 
Miniatura a colori e oro su pergamena. — A. e. 13 '/• — L. e. 8'/,. 

4, Categ. I. — Il Salvatore con i quattro Evangelisti. — Questo diseguo nel 

Catalogo Montalvi è dato ad A. Tafi. 

Miniatura a colori o oro su pergamena. — A. e. 13 '/i — !'• e. 9. 



86 DISROKI DELLA R. GALLERIA UEQLI UFFIZI 



IGNOTI ARTJ']FICI di scuola fiorentina del Sec. XIII (eéguito). 

6, Categ. I. — TJ' Annunziazione. 
A tergo: 
Il Itedentore seduto in trono. 

Penna e colori, su pergamena. — A. e. 11 '/« — '-'• e. 11. 

6, Categ. I. — Gesh Cristo che lava i piedi agli Apostoli. 

A tergo: 
L^ ultima cena di Gesù Cristo con gli Apostoli. 

Penna e colori su pergamena. — A. e. 18 — L. e. 12. 

7, Categ. I. — La Visitazione, 

A tergo: 
Il santo Presepio, — Questi tre ultimi disegni nel Catalogo Montalvi 
sono attribuiti a Cimahue. 

Penna, su pergamena. — A. e. 19 — L. e. 10. 

I sette sopradescritti disegni sono probabilmente quelli ai quali accen- 
nano gli annotatori del Vasari, nell' ultima nota alla vita di Ci- 
mabue (ediz. Sansoni, voi. I, pag. 259), dove parlando della raccolta 
di disegni posseduti dalla R. Galleria degli Uffizi aggiungono: 
« Vero è che questa serie incomincia da alcune piccole cose fatte in 
pergamena a modo di minio anzi goffe che altrimenti le quali si at- 
tribuiscono a Cimabue e potrebbero essere quelle che il Biografo 
rammenta in questo luogo. » Infatti i suddetti sette disegni nel 
Catalogo del Montalvi vengono dati addirittura a Cimahue e ad 
Andrea Tafi. 

IGNOTI ARTEFICI di scuola fiorentina del Sec. XIV. —Disegni N. 22. 

19, Categ. I. — San Girolamo seduto dinanzi ad un leggio. — Questo di- 
segno nel Catalogo Montalvi è dato a Giotto. 

Penna con qualche lume di biacca, carta rosacea. — A. e. 19 — L. e. 11. 

44, Categ. I. — La Vergine seduta col divino Infante in grembo. 
Penna e acquerello verdastro, carta tinta. — A. e. 18 — L. e. 12. 

179, Categ. I. — La Vergine seduta con in grembo il divino Infante. — 
Questo disegno con quello che segue, nel Catalogo del Montalvi 
sono dati a Gaddo Gaddi. 

Penna, carta bianca. — A. e. 10 '/. — L. e. 6 '/j- 

180, Categ. I. — La Vergine seduta con in grembo il divino Infante. 

Penna, carta bianca. — A. e. 10 '/» — L. e. 6 '/. • 

1124, Categ. I. — San Francesco stante. 

Miniatura in pergamena. — A. e. 8'/; — L- e. 4 75- 

1125, Categ. I. — Gesù, Cristo che risana un' inferma alla presenza degli 

Apostoli. 

Miniatura in pergamena. — L. e. 15 — A. e. 12. 



SCUOLA FIORENTINA E TOSCANA 87 

IGNOTI ARTEFICI di scuola fiorentina del Sec. XIV {séguito). 

1126, Categ. I, — San Domenico stante. 

Miniatura in pergamena. — A. e. 9 — L. e. 4 '(,. 

IGNOTI ARTEFICI di sctiola fiorentina del Sec. XV. — Disegni N. 152. 

42, Categ. I. — Quattro storiette di soggetto religioso. — Nel Catalogo del 
Montai vi qviesto disegno trovasi sotto V Angelico. 
Stile d'argento con lumi di biacca, carta rossastra. — L. e. 28 — A. e. 20 '/.. 

70, Categ. I. — Figura virile ammantata ed un moro con reliquiario in 
mano. — Nel Catalogo del Montalvi è dato a Paolo Uccello, ma ram- 
menta piuttosto la maniera di Filippino. 
Penna e acquerello con lumi di biacca, carta rosacea. — L. e. 21 — A. e. 18. 

314, Categ. I. — Figura virile seduta di profilo e studio di putto. — Nel 
Catalogo del Montalvi è dato a David del Ghirlandaio. 
stile d'argento e biacca, carta rosacea. — L. e. 20 — A. e. l\ '/•• 

325, Categ. I. — Giovinetto nudo seduto in atto di togliersi una spina dal 
piede. Sembra un ricordo, alquanto libero, dalla statua antica cono- 
sciuta sotto il nome del « Giovine dalla spina. » 

Stile d' argento con lumi di biacca, carta tinta. — A. e. 20 — L. e. 13. 

356, Categ. I. — Due figure virili ammantate stanti, schizzi di putti e teste 
muliebri. — Nel Catalogo del Montalvi è attribuito a Domenico Ghir- 
landaio. 

Stile d'argento con lumi di biacca, carta aranciona. — L. e. 24 — A. o. 19. 

673, Categ. I. — La Visitazione. 

A tergo: 

Figura virile stante. — Nel Catalogo Montalvi è attribuito a David 

Ghirlandaio. 

Stile d' argento con lumi di biacca, carta celeste ed il tergo su fondo giallastro. 

A. e. 29 — L. e. 20, 

674, Categ. I. — Un santo monaco seduto. 

A tergo : 
San Girolamo in orazione. — Nel Catalogo Montalvi è attribuito a 
David Ghirlandaio. 

Stile d'argento con lumi di biacca, carta celeste. — A. e. 29 — L. e. 19 '/.. 

1764, Categ. I. — L'ultima cena di Nostro Signore. Trovasi esposto nella 
Sala del Cenacolo di Fuligno in Firenze. — Questo disegno nel Ca- 
talogo Montalvi è attribuito a Tommaso di Stefano. 

Penna, carta bianca. — L. e. -10 — A. e. IS. 

14, Categ. II. — La Visitazione. 

Penna, matita o biacca, carta gialletta. — .\. e. 15 — L. e. 13. 



88 DISKONI DKLLA U. GALLERIA DEGLI UFFIZI 

IGNOTI ARTEFICI di scuola fiorentina del Sec. XV (séguito). 

143, Catog. II. — Tobiulo condotto dalVAnyelo, e Madonna seduta col Bam- 
bino in yremho. 

A tergo: 
Angelo genuflesso. 

Penna, bistro e biacca, carta gialletta. — !.. e. 25 — A. e. 20. 

144, Categ. II. — Le nozze di Andromeda, con fondo architettonico. 

Penna, carta bianca. — L, e. 29 '/, — A. e. 17 '/. • 

147, Categ. II. — Assedio di una città. 

Penna, carta bianca. — L. e. 41 '/, — A. e. 17. 

148, Categ. II. — Vendemmia di putti. Questo disegno risente molto della 
maniera del Verrocchio. 

Penna, carta bianca. — L. e. 21 '/j — A. e. 16'/,. 

1472, Categ. IV. — Tre fregi composti da molti putti in svariate attitudini. 

Stile d'argento, carta bianca. — L. e. 41 '/= — A. e. 27 '/j. 

IGNOTI ARTEFICI di scuola fiorentina del Sec. XVI. — Disegni N. 197. 

274, Categ. I. — • Testa muliebre velata. 
A tergo: 
Putto nudo seduto di faccia. — Questo disegno è registrato nel Cata- 
logo Montalvi sotto Fra Filippo Lippi. 
Matita nera, bistro e biacca, carta rossiccia. — A . e. 22 — L. e. 16. 

IGNOTI ARTEFICI di scuola fiorentina del Sec. XVII. — Disegni N. 16. 

IGNOTI ARTEFICI di scuola fiorentina e toscana di varie epoche. — Di- 
segni N. 250. 

18985 e 18986, Categ. II. — Ritratti di alcuni Principi della casa Medici 
tratti dai cadaveri nel settembre del 1857. 

INGHIRAMI FRANCESCO (Sec. XIX). — Disegni N. 1. 

LAPI EMILIO (Sec. XIX). — Disegni N. 3G. 

LAPI NICCOLÒ (scorcio del Sec. XVII e principio del XVIII). — Di- 
segni N. 2. 

LASCHO ALMONTE (sic) (Sec. XVI). — Disegni N. 1. 

LAZZARINl GIOVANNI (scorcio del Sec. XVIII e principio del XIX). — 
Disegni N. 1. 



SCUOLA FIORENTINA E TOSCANA 89 



LIPPI (FRA) FILIPPO (prima metà del Sec. XV). — Disegni fra certi e 
attribuiti N. 6. 

171, Categ. I. — Un santo religioso genuflesso e figura virile stante. 

A tergo: 
Due figure virili sedute. — Questo disegno nel Catalogo Montalvi è 

dato al Pesello. 
Stile d' argento con lumi di biacca, carta tinta. — L. e. 25 — A. e. 24. 

172, Categ. I. — Tre figure virili ammantate. 

A tergo : 
Altre tre figure virili ammantate. 
Stile d" argento con lumi di biacca, carta tinta. — L. e. 31 — A. e. 25. 

184, Categ. I. — La Vergine seduta di profilo col santo Bambino sorretto 
da due angioli. Studio per il quadro eseguito da Fra Filippo per la 
cappella di Cosimo il Vecchio e clie attualmente ammirasi nella 
« Sala degli antichi Maestri » negli Uffizi. 

A tergo: 
San Girolamo genuflesso. 
Stile d'argento con lumi di biacca, carta giallastra. — A. e. 33 — L. e. 24. 

191, Categ. I. — Testa muliebre velata, di grandezza del naturale. Studio 
della testa della Vergine per la tavola esistente nella Galleria Pitti, 
sotto il N. 338. 

Stile d' argento, penna, matita rossa e biacca, carta giallastra. — A. e. 30 7» — l^- c- 20 '/j- 

163, Categ. II. — Figura virile panneggiata seduta di profilo. 

Stile d'argento e biacca, carta tinta. — A. e. 20 — L. e. 13 '/j • 

164, Categ. II. — Santo Vescovo ed altro giovane santo con libro in mano. 

Matita nera, carta tinta. — A. e. 25 — L. e. 10 '/s • 

LIPPI FILIPPINO (seconda metà del Sec. XV). — Disegni fra certi e at- 
tribuiti N. 91. 

127, Categ. I. — La Vergine in atto di adorare il divino Infante. 

stile d' argento con lumi di biacca, carta tinta. — L. e. 19 — A. e. 17. 

128, Categ. I. — Figura virile ammantata, genuflessa, di profilo. 

Stile d' argento con lumi di biacca, carta tinta. — A. e. 16 — L. e. 12. 

129, Categ. I. — San Bernardo seduto di profilo. Studio per la tavola rap- 
presentante la « Visione di S. Bernardo » nella chiesa della Badia 
in Firenze. 

stile d'argento con lumi di biacca, carta gialla. — A. e. 21 — L. e. 13. 

132, Categ. I. — Figura virile ammantata, seduta. 

Stile d'argento con lumi di biacca, carta tinta. — A. e. 18 — L. e. 9 '/. • 

133, Categ. I. — Figura virile seduta sur ^ln tres2)olo. 

Stile d'argento con lumi di biacca, carta tinta. — A. e. IS — I,. e. 12. 



90 DISEGNI DELLA K. GALLERIA DEGLI UFFIZI 



LIPPI FILIPPINO {séguito). 

134, Categ. I. — Tre figure virili ammantate, sedute in terra. 

Stile d'argento con lumi di biacca, carta tinta. — L. e. 30 — A. e. 25. 

130, Categ, I. — Testa muliebre di profilo, di grandezza naturale. Studia 
per la testa della Vergine nel quadro succitato esistente nella 
chiesa di Badia in Firenze. 
Peana e bistro con lumi di biacca, carta gialla. — A. e. 25 — L. e. 19. 

140, Categ. I. — Testa muliebre di profilo. 

Stile d'argento, carta rosea. — A. e. 24 — L. e. 16. 

141, Categ. I. — Tre figure virili stanti. 

A tergo: 
Due figure virili sedute. — Questo disegno nel Catalogo Montalvi 
viene attribuito al Pesello, mentre alcuni lo vorrebbero di 
Domenico Ghirlandaio. 
Stile d' argento con lumi di biacca, carta tinta. — L. e. 28 — A. e. 20. 

142, Categ. I. — La Madonna in trono col Bambino, quattro santi e due 
angioli. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 18 — L. e. 16 '/j- 

143, Categ. I. — Due studi di un angelo in adorazione. 

Stile d'argento con lumi di biacca, carta tinta. — A. e. 10 — L. e. 9. 

144, Categ. I. — Gesù Cristo che disputa coi dottori. 

Penna e bistro, carta bianca. — L. e. 26 — A. e. 12. 

145, Categ. I. — Figura muliebre genuflessa. 

Stile d'argento con lumi di biacca, carta rossiccia. — A. e. 18 — 1>. e. 15. 

147, Categ. I. — La Vergine seduta con il divino Infante, ai lati una santa 
e S. Giovannino. 

Penna, carta bianca. — L. e. 12 '/, — A. e. 6. 

148, Categ. I. — L'Ecce Homo, con quattro angeli, tutti in mezze figure. 

Matita nera, carta bianca. — L. e. 23 — A. e. 11. 

149, Categ. I. — La Vergine genuflessa. 

Stile d'argento con lumi di biacca, carta rosacea. — A. e. 15 — L. e. 12. 

150, Categ. I. — Figura virile nuda stante di faccia. 

Stile d'argento con lumi di biacca, carta tinta. — A. e. 25 — L. e. 16. 

154, Categ. I. — Bacco con face e panierina in mano. 

Stile d'argento con lumi di biacca, carta rosacea. — L. e. IS — A. e. 13. 

156, Categ. I. — La Vergine in adorazione. Studio pel quadro della Gal- 
leria di Berlino rappresentante « Il Crocifisso adorato dalla Vergine 
e da S. Francesco. » 
Stile d' argento con lumi di biacca, carta scura. — A. e. 20 — L. e. 12. 



SCUOLA FIORENTINA E TOSCANA 91 

LIPPI FILIPPINO {séguito). 

157, Categ. I, — La Vergine genuflessa in atto di adorare il divin Pargoletto. 
Penna e bistro con lumi di biacca, carta gialla. — L. e. 20 — A. e. IB'/.- 

158, Categ. I. — Tre figure virili. 

Stile d'argento con lumi di biacca, carta tinta. — L. e. 27 — A. e. 21. 

159, Categ. I. — Due studi per un crocifisso. 

Stile d'argento con lunni di biacca, carta tinta. — L. e. 25 — A. e. 21. 

167, Categ. I. — L' angelo Gabhriello. 

A tergo : 
Figura muliebre ammantata con spada in mano. 
Il retto a penna; il verso a matita rossa, penna e acquerello. — A. e. IS — L. e. 9 V,- 

168, Categ. I. — La purificazione della Vergine, con fondo arclutettonico. 

Penna, carta bianca. — L. e. 19 — A. e. 17. 

169, Categ. I. — Soggetto simile al precedente. 

Penna, carta bianca. — L. e. 15 '/» — A. e. 10. 

170, Categ. I. — Il Presepio con i Pastori. 

Penna, carta bianca. — L. e. 20 — A. e. IO. 

186, Categ. I. — San Giovanni Evangelista che risuscita Drusiana. Primo 
pensiero per 1' affresco della Cappella Strozzi in S. Maria Novella. 

Penna, carta bianca. — L. e. 37 '/, — a. c. 26. 

185, Categ. I. — Due figure virili stanti. Studio parziale per il detto 
affresco. 

Stile d'argento con lumi di biacca, carta rosacea. — L. e. 24 — A. e. 19'/.. 

204, Categ. I. • — Figura virile seduta. 

.Stile d'argento, carta cerulea. — A. e. 19 '/„ — L. e. lO'/a- 

205, Categ. I. — Tre figure virili ammantate stanti. 

Stile d'argento con lumi di biacca, carta scura. — L. e. 20 — A. e. 19'/,. 

206, Categ. I. — Figura virile seduta con le braccia conserte al seno. Questo 
disegno nel Catalogo Montalvi è dato al Pesello. 

Stile d'argento, carta cerulea. — A. e. 20 — L. e. 10'/,. 

226, Categ. I. — Il santo Presepio. 
A tergo: 
Testa di giovinetto un terzo minore del naturale. 

Stilo d'argento, carta tinta. — A. e. 22'/, — L. e. 7. 

303, Categ. I. — Figura virile stante con bastone in mano. 

Stile d' argento con lumi di biacca, carta rosa. — A. e. 18 — L. e. 12. 

1122, Categ. I. — Un angelo in adorazione. 

Penna e biacca, carta tinta. — \. e. 21 — !.. e. 19. 

1164, Categ. I. — Figura genuflessa e mezza figura giovanile. 

Stile d' argento con lumi di biacca, carta i.TÌgia. — L. e. 16 '/, — A. e. II. 



92 DISEGNI DELLA U. GALLERIA DUOLI UFFIZI 



LIPPT yiI.lPPINO [séguito). 

1105; Categ. I. — Testa d' angelo. 

renna, carta bianca. — L. e. M '/. — A. e. 10. 

110(5, Categ. I. — Angelo genuflesso in atto di sollevare una cortina. 
Stile d'argento, carta bianca. — A. e. 18 — L. e. 11. 

1108, Categ. I. — // ratto d'Europa. 

Matita nera con lumi di biacca, carta bianca. — L. e. 15 '/j — A. e. 11. 

1100, Categ. I. — San Martino. 

Penna e acquerello, carta bianca. — A. e. 39 — L. e. 8. 

1170, Categ. I. — Il carro di Apollo. 

Stile d'argento con lumi di biacca, carta rosacea. — A. e. 16 '/. — L. e. 16. 

1253, Categ. I. — Due figure virili ammantate stanti V una in faccia al- 
l' altra. 
Stile d'argento con lumi di biacca, carta tinta. — A. e. 29 — L. e. 24. 

1255, Categ. I. — Mezza figura muliebre con uno scudo in mano, forse 
Minerva. 

A tergo : 
Varie figure, un fregio e putto con gambe di grifo. 
Stile d' argento con lumi di biacca, carta tinta. — A. e. 25 — L. e. 20. 

1256, Categ. I. — Mezza figura di donna in atto di cucire. 

Stile d'argento, carta tinta. — L. e. 13 — A. e. 8. 

1257, Categ. I. — Il sogno di un guerriero. 

Penna e bistro, carta bianca. — L. e. 37 — A. e. 16. 

1258, Categ. I. — Figura virile ammantata con bastone in mano. 
Stile d'argento con lumi di biacca, carta rosacea. — A. e. 17 — L. e. 8 '/»• 

1259, Categ. I. — L' incoronazione della Vergine. Sembra piuttosto un 
primo pensiero del Botticelli per la parte superiore della tavola 
esistente nella Galleria antica e moderna in Firenze. 

Penna, carta rosacea. — L. e. 24 — A. e. 16 '/, • 

1030-1037, Categ. I. — Grottesche, fregi ed altri motivi ornamentali, al- 
cuni dei quali tratti dall' antico. 

Peana, carta bianca. — Varie dimensioni. 

169, Categ. II. — Laocoonte ed i figli sorpresi dai serpenti, con fondo ar- 
chitettonico. 

Penna e bistro, carta gialletta. — A. e. 32 — L. e. 25. 

171, Categ. II. — Angelo diretto a sinistra. 
A tergo : 
Studi di putto. 

Penna, carta bianca. — A. e. 19 — L. e. 15. 

173, Categ. II. — Figura muliebre ammantata. 

Bistro e biacca, carta gialletta. — A. e. 22 — L. e. 10. 



SCUOLA FIORENTINA E TOSCANA 93 

LIPPI FILIPPINO {séguito). 

176, Categ. II. — Un angelo con vaso nelle mani. 

A tergo : 
Figura virile. 

Penna, carta bianca. — A. e. 20 — L. e. 14. 

177, Categ. II. — U Angelo anyiunziante. 

Penna, carta bianca. — A. e. 9 — L. e. 7. 

179, Categ. II. — La Vergine seduta col divin Pargolo sulle ginocchia. 
A tergo: 
Figura ammantata. 

Stile d'argento e biacca, carta rossiccia. — A. e. 24 — L. e. 13. 

500 e 501, Categ. IV. — Due leoni alati ciascuno con una zampa posata 
sopra un cimiero. 
Stile d'argento con lumi di biacca, l'uno in carta bianca l'altro su carta gialla. 
Dimensione comune: A. e. 18 '/a — L- e. 14'/=. 

LIPPI LORENZO (prima metà del Sec. XVII). — Disegni N. 24. 

LOMI AURELIO (seconda metà del Sec. XVI). — Disegni N. 6. 

LORENZI STOLDO o ASTOLDO (Sec. XVI). — Disegni N. 1. 

LORENZO (DON) MONACO (scorcio del Sec. XIV e principio del XV). — 
Disegni N. 1. 

11, Categ. I. — Gruppo di sei Santi disposti in due file. Pensiero per il 
gran trittico di Don Lorenzo Monaco rappresentante la « Incorona- 
zione della Vergine » esistente nella Galleria degli Uffizi. — Questo 
disegno nel Catalogo del Montalvi è dato a Stefano allievo di Giotto. 

A tergo: 
Un santo monaco. 

Penna, carta rosacea. — A. e. 2-171 — L. e. 17 Vi- 

LUTI BENEDETTO (scorcio del Sec. XVII e principio del XVIII). — Di- 
segni N. 66. 

MACCHIETTI GIROLAMO (seconda metà del Sec. XVI). — Disegni N. U. 

1088, Categ. IL — Il proprio ritratto. 

Matita nera e rossa, carta gialletta. — A. e. 25 '/, — L- e. 12. 

1087, Categ. IL — L'Adorazione dei Re Magi. 

Penna, acquerello e biacca, carta cerulea. — A. e. 20 '/, — L- e. 21. 

7289, Categ. IL — Un guerriero con spada nella mano dritta e scudo nel- 
V altra. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 28 '/, — I'. e 22. 



94 Dli^KrtNI DKLLA B. OALL.KKIÀ UKULI VFklZl 



MACCHIETTI GIROLAMO (séguito). 

1.'{H52, Categ. IL — Gesù Cristo jlayellato alla colonna. 

Penna o acquerello, carta pialletta. — A. r. 33 — L. e. 20. 

MAGLI (Maestro di Campo) (Sec. XVIII). — Disegni N. 9. 

MAGNI GIUSEPPE (Sec. XVIII). — Disegni N. 6. 

MALESCI GIOVANNI (Sec. XIX). — Disegni N. 2. 

MANETTI GIUSEPPE (fine del Sec. XVIII e principio del XIX). — Di- 
segni N. 2. 

MANNAIONI GIOVANNI (Sec. XIX). — Disegni N. 6. 

MANNAIONI GIULIO (seconda metà del Sec. XVIII). — Disegui N. 1. 

MANNOZZI VINCENZO (Sec. XVII). — Disegni N. 25. 

1184, Categ. IL — L'Adorazione dei Re Macji. 

Matita rossa, carta bianca. — L. e. 16'/» — A. e. 15 '/i- 

1185, Categ. IL — Lot con le figliuole. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 19 '/; — '-'• c- 1''' '/;■ 

1186, Categ. IL — La Maddalena penitente. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 14 '/^ — •'• e. 13 '/.. 

1195, Categ. IL — San Sebastiano. 

Matita rossa, carta bianca. — L. e. 24 — A. e. 10. 

1196, Categ. IL — Allegoria al Tempo ed alla Giovinezza. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 18 — L. e. 18. 

1197 e 1199, Categ. IL — Bue ritratti di un giovinetto di profilo con lunghi 

capelli. 
Matita rossa, carta bianca. — Misura comune : A. e. 26 '/j — L,- e. 19. 

MANZUOLI TOMMASO detto Maso da S. Friano (Sec. XVI). — Disegni N. 28. 

695, Categ. IL — La Visitazione. 

Matita nera e biacca, carta gialletta. — A. e. 35 — L. e. 28. 

7277 Cateo". IL — Le Pie Donne al sepolcro di Gesù Cristo. 

Penna e acquerello, carta bianca. — L, e. 31 — A. e. 19. 

7278 Categ. IL — U Adorazione dei Re Magi. 

Penna e acquerello, carta bianca. — A. e. 21 '/^ — L. e. 19 '/j- 

7279, Categ. IL — La Nascita della Vergine. 

Penna e acquerello, carta bianca. — L. e. 40 '/j — A. e. 21 '/.• 



SCUOLA FIORENTINA E TOSCANA 95 



MANZUOLI TOMMASO {séguito). 

7284, Categ. II. — La Visitazione. 

Penna e acquerello, carta bianca. — A. e. 27 '/j — L. e. 20. 

MARACCI GIOVANNI (seconda metà del Sec. XVII). — Disegni N. 57. 
MARCELL.INI CARLO (seconda metà del Sec. XVII). — Disegni N. 1. 
MARCHISSI FRANCESCO (Sec. XVIII). — Disegni N. 21. 
MARIANO DA PESCIA (prima metà del Sec. XVI). — Disegni N. 1. 
MARINARI ONORIO (Sec. XVII). — Disegni N. 16. 

MARMI DIACINTO (Sec. XVII). — Disegni N. 258. 

Vedasi V Indice geografico-analitico dei disegni di architettura già citato a 
pag. 28. 

MARMI GIOV. BATTISTA (seconda metà del Sec. XVII). — Disegni N. 417. 

MARTELLI GIUSEPPE (Sec. XIX). — Disegni N. 827. 
Vedasi V Indice geografico-analitico sopracitato. 

MARTELLINI GASPERO (prima metà del Sec. XIX). — Disegni N. 7. 

MARTINELLI GIOVANNI (prima metà del Sec. XVII). — Disegni N. 17. 

2549, Categ. VI. — Santa Chiara che pone in fuga i Saraceni. Pensiero 
pel quadro esistente nella chiesa d'Ognissanti in Firenze. 

Penna e bistro, carta bianca. — L. e. 35 — A. e. 29. • 

MARUCELLI STEFANO (prima metà del Sec. XVII). — Disegni N. 21. 

MASACCIO (TOMMASO GUIDI) (primo quarto del Sec. XV). — Disegui fra 
certi e attribuiti N. 12. 

72, Categ. I. — Figura virile ammantata, seduta di faccia. Questo diseguo 

risente molto della maniera di Filippino. 

Stile d'argento con lumi di biacca, carta giallo-scura. — A. e. 20 — L. e. 12. 

73, Categ. I. — Apostolo stante, con libro in mano. 

Stilo d'arguiito, carta rosea. — A. e. 20 — L. e. 10'/,- 

74, Categ. I. — Figura di vecchio, stante di faccia, ammantato. Anche questo 

disegno si avvicina molto alla maniera di Filippino. 
Stile d' argento con lumi di biacca, carta rosea. — A. e. 20 '/, — !'• e. M. 



96 DISKONI DELLA R. GALLERIA DEGLI UFFIZI 

MASACCIO (TOMMASO GUIDI) {stguilo). 

75, Categ. I. — Figura virile, alante di profilo, con bastone in mano. 

Siile d'argento con lumi ili biacca, carta gialletta. — A. e. 19 '/j — !■•• e. 13. 

77, Catog. I. — Giovine uomo ammantato, stante di profilo. 

Stile (l'argento con lumi di biacca, carta gialletta. — A. e. 20 — L. e. 11 '/, ■ 

118, Categ. II. — Figura virile in costume fiorentino del secolo XV, seduta 
a terra in atto di disegnare. 

A tergo: • 

Un giovine stante, pure in costume dell' epoca, con un libro in mano. 
Penna e acquerello, carta bianca. — A. e. 18 '/, — L. e. 12 '/, • 

120, Categ. II. — Giovine uomo in costume fiorentino del secolo XV, seduto 
in atto di disegnare sur una tavoletta appoggiata sul ginocchio. 

A tergo : 
Altra figura simile con le gambe incrociate. 

Penna e acquerello, carta bianca. — A. e. 19 — L. e. 12 '/»• 

MASCAGNI DOMENICO (prima metà del Sec. XVII). — Disegni N. 1. 

MA SOLINO DA PANICALE (prima metà del Sec. XV). — Disegni N. 7. 

54, Categ. I. — Due figure virili, l'una staJnte di profilo e V altra seduta irt 

atto di leggere. 

A tergo : 
Figura virile seduta e studi di panneggiato. — Questo disegno nel 
Catalogo Montalvi è dato al Pesello. 
Stile d'argento con lumi di biacca, carta rossiccia. — L, e. 2S — A. e. 19 '/j- 

55, Categ. I. — Due figure virili ammantate, l'una stante e l'altra seduta. 

Stile d'argento con lumi di biacca, carta gialla. — L. 26 — A. e. 20. 

360, Categ. I. — Due figure virili ammantate, l'una seduta e l' altra stante 
di profilo. 

A tergo: 
Altre due figure ammantate, ambedue sedute. Questo disegno nel Ca- 

talog-o Montalvi trovasi sotto il nome di Pesello. 
Stile d' argento con lumi di biacca, carta rosea. — L. e. 24 — A. e. 20. 

361, Categ. I. — Due figure virili ammantate, stanti. 

A tergo : 
Altre due figure virili ammantate, stanti l'una in faccia all'altra. 
Stile d' argento con lumi di biacca, carta rosea. — L. e. 26 — A. e. 20. 

362, Categ. I. — Figura virile ammantata stante di profilo. 

Stile d' argento con lumi di biacca, carta rosa. — A. e. 20 — L. e. 8. 

13, Categ. II. — Figura virile ammantata stante, veduta di schiena e parte 
di altra figura. 
Stile d' argento con lumi di biacca, carta rosea. — A. e. 22 — L. e. 15. 



SCUOLA FIORENTINA E TOSCANA 97 

MASSEI GIROLAMO (seconda metà del Sec. XVI). — Disegni N. 1. 

MASSELLI GIO VACCHINO (Sec. XVIII). — Disegni N. 1. 

MATI FRANCESCO (seconda metà del Sec. XVI). — Disegni N. 3. 

MATURINO (prima metà del Sec. XVI). — Disegni N. 22. 

15985 Categ. I. — Fregio con trofeo e figure fantastiche. 

Penna e bistro, carta tinta. — L. e. 30 — A. e. 11 '/j- 

1703, Categ. I. — Trionfo militare. Dall'antico. 
A tergo: 
Testa muliebre e studio di pieghe. 

Penna, bistro e biacca, carta cerulea. — L. e. 25 — A. e. 16. 

1711, Categ. I. — Femmina cadente sorretta da altra figura. Dall' antico. 
Matita rossa, carta bianca. — A. e. 20 — L. e. 13'/.- 

697, Categ. II. — Disputa di filosofi. 

Matita rossa, carta bianca. — L. e. 20 — A. e. 19. 

698, Categ. IL — Gesìt che risana gV infermi, con fondo architettonico. 

A tergo : 
Indizi di varie figure. 

Penna e bistro, carta scura. — A. e. Jl — L. e. 2S. 

699, Categ. IL — Gruppo di figure ìnuliébri riparate sotto un panno. 

Penna, carta bianca. — A. e. 17 '/. — L. e. 9 '/j- 

700, Categ. IL — Testa virile e testa di cavallo. 

Matita rossa, carta bianca. — L. e. 21 — A. e. 14 '/.• 

701, Categ. IL — Gruppo di figure e cavallo visto di schiena. 

Penna, carta bianca. — L. e. 16 — A. e. 12. 

11879, Categ. IL — Tre santi di cui uno seduto e gli altri due in piedi. 
Penna, carta bianca. — A. e. 43 — L. e. 28 '/j- 

11881, Categ. IL — Trionfo di un imperatore romano. 
Penna e acquerello, carta p-ialletta, di forma circolare del diametro di cent. 24 '/ 

14568, Categ. IL — Un Sacrifizio. Dall' antico. 

Penna, acquerello e biacca, carta cerulea. — L. e. 22 A. e. 21. 

14569, Categ. IL — Torso virile e gruppo di cinque figure. 

A tergo: 
Ercole. Dall'antico. 

Penna, carta gialletta. — A. e. 39 — L. e. 26. 

14791, Categ. IL — Due figure muliebri. Dall'antico. 
Penna, carta gialletta. — A. e. 27 — L. e. 20. 

MAZZANTI RAFFAELLO (Sec. XVIII). — Disegni N. 6. 

N. Ferri. — / Bifejui degli Uffizi. 7 



98 UJSKliNl DELLA K. OALLKKIA Ui-J.ÌA i;iH/.l 



MEDICI (DE'; CATERINA, regina di Francia (Sec. XVI). — Disegni N. 02. 

3885-35)40, Categ. II. — Sessantadue disegni rappresentanti ritratti di 
Re e Principi francesi. 

Tutti eseguiti a matita rossa e nera, carta hianfa. — Dimensioni varie. 

MEDICI (DE') CRISTINA, già duchessa di Lorena (principio del Sec. XVIIj. 

— Disegni N. 1. 

MEDICI (DE') DON GIOVANNI (seconda metà del Sec. XVI e principio 
del XVII). — Disegni N. 1. 

MEDICI (DE') LEONORA (Sec. XVI). — Disegni N. 1. 

MELANI GIUSEPPE (prima metà del Sec. XVIII). — Disegni N. 2. 

MENABUONI GIUSEPPE (Sec. XVIII). — Disegni N. 102. 

MENITONI COSIMO (Sec. XIX). — Disegni N. 4. 

MERCATI GIOV. BATTISTA (seconda metà del Sec. XVII). — Disegni N. 4. 

MEUCCI GIUSEPPE (Sec. XVIII). — Disegni N. 2. 

MEUCCI VINCENZO (prima metà del Sec. XVIII). — Disegni N. 7. 

MICHELI MICHELE (Sec. XIX). — Disegni N. 2. 

MINGA (.DEL) ANDREA (seconda metà del Sec. XVI). — Disegni N. 2. 

MINI ANTONIO (prima metà del Sec. XVI). — Disegui N. 70. 

MINUCCI STEFANO (prima metà del Sec. XIX). — Disegni N. 2. 

MONTELATICI FRANCESCO detto Cecco Bravo (prima metà del Sec. XVII). 

— Disegni N. 226. 

MONTI NICCOLA (prima metà del Sec. XIX). — Disegni N. 8. 

MONTINI GIOVANNI (seconda metà del Sec. XVII). — Disegui N. 2. 

MONTORSOLI (FRA) GIOV. ANGELO (prima metà del Sec. XVI). — Di- 
segui N. 18. 
943, Categ. I. — Primo pensiero per la fontana eretta sulla piazza del 
Duomo di Messina. 

Penna e acquerello, carta bianca. — A. e. 32 — L. e. ZI'/»- 



SCUOLA FIORENTINA E TOSCANA 99 

MORANDI GIOV. MARIA (Sec. XVII). — Disegni N. 6. 

MORANDINI FRANCESCO detto il Poppi (seconda metà del Sec. XVI). — 
Disegni N. 28. 

6393, Categ. II. — La Visitazione. 

Matita nera, carta gialletta. — A. e. 38 — L. e. 28. 

MORELLI CIPRIANO (Sec. XVIII). — Disegni N. 1. 
MORELLI GABRIELE (Sec. XIX), — Disegni N. 2. 
MORGHEN ANTONIO (prima metà del Sec. XIX). — Disegni N. 1. 
MORI PACIFICO (Sec. XIX). — Disegni N. 1. 

MORICCI GIUSEPPE (Sec. XIX). — Disegni N. 16. 

18987 e 18988, Categ. IL — Ritratti di due Principi della Famiglia Me- 
dici tratti dai cadaveri nel settembre del 1857. 

MOSCA SIMONE (prima metà del Sec. XVIj. — Disegni N. 4. 

1621, Categ. I. — Nascimento di fregio. 

Penna, carta gialletta. — L. e. 16 '/» — A. e. 14 '/, . 

MOSCA FRANCESCO detto Moschino (seconda metà del Sec. XVI). — Di- 
segni N. 6. 

1629, Categ. I. — Fregio composto di giravi d' acanto. 
Penna, carta gialletta. — L. e. 43 — A. e. 15. 

646, Categ. IV. — Progetto di monumento sepolcrale. 

Penna, carta bianca. — A. e. 15 7, — 1'. e. 10'/,. 

647, Categ. IV. — Altro progetto per monumento. 

Penna e acquerello, carta bianca. — A. e. 26 '/» — L.. e. 19 '/.• 

MUSSINI CESARE (Sec. XIX). — Disegni N. 1. 

NALDINI BATTISTA (Sec. XVI). — Disegni N. 108. 

879, Categ. I. — Studio per il Deposto di croce. 

Matita rossa, carta gialletta. — 1.. e. 33 — A. e. 2-1. 

119-121, Categ. IV. — Tre differenti progetti per la decorazione di una 
parete. 

Penna e bistro, carta bianca. — Dimensioni varie. 

165, Categ. IV. — Fregio con cariatidi e putti. 

Penna e acquerello, carta bianca. — L. e. 33 — A. e. 18. 



100 DISKONI DKM.A R. CALLKRIA DEGLI UFFIZI 

NALDINI BATTISTA {aéyuito). 

703, Categ. II. — La conversione di S. Paolo. 

Matita rossa e acquerello, carta bianca. — L. e. 27 '/j — A. e. 23 '/, • 

704, Categ. II. — La strage degli Innocenti. 

Penna e bistro, carta bianca. — L. e. 32 — A. e. 22. 

705, Categ. II. — Il santo Presepio. 

Penna, carta bianca. — A. e. 41 — L. e. 27. 

707, Categ. II. — La Vergine in gloria. 

Penna, carta tinta. — A. e. 27 '/j — ^- e. 19 '/,• 

709, Categ. II. — Gesù Cristo deposto nel sepolcro. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 34 — L. e. 24. 

710, Categ. II. — U Orazione nell'Orto. 

Penna e acquerello, carta bianca. — A. e. 37 — L. e. 23. 

714, Categ. II. — La Deposizione di croce. 

Penna e bistro, carta gialletta. — A. e. 31 '/. — 1.. e. 22. 

NALDINI PIER MARIA (Sec. XVII). — Disegni N. 1. 

702, Categ. IL — Un vescovo in atto di battezzare un convertito. 
Composizione a forma di lunetta. — Matita nera e biacca, carta cerulea. 
L. e. 70 V,. — A. e. 41. 

NASINI APOLLONIO (prima metà del Sec. XVIII). — Disegni N. 4. 

NAVARRO BERNARDINO (Sec. XVI). — Disegni N. 1. 

NELLI GIOV. BATTISTA (seconda metà del Sec. XVII e principio del XVIII). 
— Disegni N. 135. 

Vedasi Vindice geografico-analitico dei disegni di architettura già citato a 
pag. 28. 

NELLI SUOR PLAUTILLA (Sec. XVI). — Disegni N. 13. 

NENCI FRANCESCO (prima metà del Sec. XIX). — Disegni N. 18. 

NENCIONI BARTOLOMMEO (Sec. XVII). — Disegni N. 1. 

NERI GAETANO (Sec. XVIH). — Disegni N. 7. 

NICCOLETTI FRANCESCO (Sec. XVIII). — Disegni N. 1. 

NIGETTI MATTEO (prima metà del Sec. XVII). — Disegni N. 29. 
Vedasi Vindice geografico-analitico sopracitato. 



SCUOLA FIORENTINA E TOSCANA 101 

KOCE (DEL) GIUSEPPE (Sec. XIX). — Disegni N. 6. 
NOCCHI PIETRO (Sec. XIX). — Disegni N. 14. 
NOFERI (DE) COSIMO (Sec. XVII). — Disegni N. 1. 

NUTI FRANCESCO (Sec. XIX). — Disegni N. 3. 

Vedasi l' Indice geo grafico-analitico dei disegni di architettura già citato a 
pag. 28. 

ORCAGNA ANDREA DI CIONE (Sec. XIV). — Disegni erroneamente at- 
tribuiti N. 1. 

16, Categ. II. — La Trasfigurazione del Signore. — Questo disegno assai 
debole e di epoca posteriore, nel Catalogo Montalvi viene dato al- 
l' Orcagna. 

Penna e bistro, carta verdolina. — A. e. 24 — L. e. 20. 

ORSINI LEONORA (sic) (Sec. XVI). — Disegni N. 1. 
PACE (DEL) RANIERI (Sec. XVIII). — Disegni N. 2. 
PAGANI FRANCESCO (Sec. XVI). — Disegni N. 1. 

PAGANI GREGORIO (seconda metà del Sec. XVI). — Disegni N. 71. 

10498, Categ. IL — Gesù Cristo flagellato alla presenza di Pilato, 
Matita nera, acquerello e biacca, carta giallastra. — A. e. 43 — L. e. 28. 

10499, Categ. IL — La Lnmacolata Concezione. 

Penna, acquerello celeste e biacca, carta cerulea. — A. e. 40 '/, — L, e. 29 '/j. 

10500, Categ. IL — Assalto ad una fortezza. 

Matita rossa e penna, carta bianca. — A. e. 42 '/j — L- e. 27 '/•• 

10506, Categ, IL — Allegoria alla Pittura, colla firma dell'autore e 
V anno 1582. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 28 — L. e. 20. 

10509, Categ. IL — Venere e Adone. 

Matita nera, acquerello e biacca, carta gialletta. — A. e. 37 '/, — !'• e. 26. 

PAMPALONI LUIGI (prima metà del Sec. XIX). — Disegni N. 4. 
PAMPANI BONIFACIO (Sec. XVII). — Disegni N. 14. 
PANERAI GIOVANNI (Sec. XIX). — Disegni N. 1. 
PANFI ROMOLO (seconda metà del Sec. XVII). — Disegni N. 10. 



102 DISKONI DKLLA R. GALLKRIA DEGLI UFFIZI 

PAOLETTI GASPERO (seconda metà del Sec. XVIII). — Disegni N. 3. 

Vedasi Vindice geof)rafico-analitico dei disegni di architettura già citato a 
pag. 28. 

PAGLINI PIETRO (Sec. XVII). — Disegni N. 1. 

PARIGI ALFONSO (inima metà del Sec. XVII). — Disegni N. 13. 

PARIGI ANDREA (Sec. XVII). — Disegni N. 4. 

PARIGI GIULIO (principio del Sec. XVII). — Disegni N. 41. 

PARIGINI CAMMILLO (Sec. XVII). — Disegni N. 1. 

PARTICINI ANTONIO (prima metà del Sec. XVI). — Disegni N. 4. 
Vedasi V Indice geogr a fico-analitico sopracitato. 

PATRIARCHI ALESSANDRO (Sec. XIX). — Disegni N. 1. 

PATRIARCHI GIOV. BATTISTA (Sec. XIX?). — Disegni N. 2. 

PAZZI ABATE ANTONIO (Sec. XVIII). — Disegni N. 100. 

PENNI GIOV. FRANCESCO detto il Fattore (principio del Sec. XVI). — 
Disegni N. 8. 

1422, Categ. I. — Uno dei Dottori della Chiesa seduto coperto di paramenti 

pontificali. 

Penna e biacca, carta scura. — L. e. 27 ' . — A. e. 16 '/j. 

1473, Categ. I. — Offerta a Bacco. 

Penna, acquerello e biacca, carta gialla. — L. e. 24 '/. — A. e. 18 '/j- 

6363, Categ. IL — Il corpo morto di Gesù Cristo portato al sepolcro. 
Penna e acquerello, carta bianca. — L. e. 42 — A. e. 28. 

14962, Categ. II. — La Crocifissione. 

Lunetta. Penna e acquerello, carta bianca. — A. e. 40 — L. e. 27. 

15562, Categ. IL — Cristo che porta la croce. 

Matita nera, carta gialletta. — A. e. 21 '/• — L.- e. 14. 

1739, Categ. IV. — Progetto di tabernacolo. 

Penna e acquerello, carta bianca. — A. e. 21 '/; — L- e. 17. 

PESELLO FRANCESCO detto Pesellino (Sec. XV). — Disegni N. 12. 

160, Categ. I. — Figura virile ammantata, stante di profilo. 

Stile d'argento con lumi di biacca, carta gialla. — A. e. 19 — L. e. 7. 



SCUOLA FIORENTINA E TOSCANA 103 

PESELLO FRANCESCO {séguito). 

161, Categ. I. — Figura simile alla precedente. — Questo disegno nel Ca- 
talogo Montalvi è dato a Giuliano Pesello. 

Stile d'argento con lumi di biacca, carta celeste. — A. e. 17 — L. e. 9. 

162, Categ. I. — Giovine seduto , con bacchetta in mano. 

Stile d'argento con lumi di biacca, carta gialla. — A. e. 18 '/■: — L. e. O'/j- 

163, Categ. I. — Uomo ammantato, stante di faccia. 

Stile d'argento con lumi di biacca, carta gialla. — A. e. 20 — L e. 8. 

164, Categ. I. — Figura virile ammantata seduta. 

Stile d'argento con lumi di biacca, carta gialla. — A. e. 24 — L. e. 14. 

165, Categ. I. — Figura virile ammantata stante. 

Stile d'argento con lumi di biacca, carta gialletta. — A. e. 19 — L. e. 8. 

380, Categ. I. — Donna seduta in terra veduta di schiena. Vedesi dipinta 
nella parte destra di un gradino da altare esistente nella Galleria 
Antica e Moderna in Firenze. 

A tergo : 
Studi di figure e di fabbriche. 
Stile d'argento con lumi di biacca, carta rossiccia. — L. e. 28 — A. e. 19. 

381, Categ. I. — Figura virile ammantata seduta di profilo. 

Stile d'argento con lumi di biacca, carta gialla. — A. e. 17 — L. e. 13 '/;. 

382, Categ. I. — Figura virile seduta in atto di leggere. 

Stile d' argento con lumi di biacca, carta rosacea. — A. e. 17 — L. e. 10 '/;• 

1127, Categ. I. — Giovane uomo ammantato, stante di faccia. 

Penna e acquerello, carta bianca. — A. e. 17 — L. e. 7. 

1128, Categ. I. — Figura virile ammantata, stante di profilo. 

Stile d'argento con lumi di biacca, carta gialletta. — A. e. 18 — L. e IQ'/»- 

PESELLO GIULIANO D'ARRIGO (scorcio del Sec. XIV e prima metà 
del XV). — Disegni N. 1. 

379, Categ. I. — Giovine martire stante, con una palma nella mano sinistra. 

Penna e bistro con lumi di biacca, carta tinta. — A. e. 35 — L. e. 12. 

Sembra piuttosto del Pesellino. 
PETRONI PIETRO (scorcio del Sec. XVIII). — Disegni N. 2. 

PIATTOLI GAETANO (prima metà del Sec. XVIII). — Disegni N. 7. 
PIATTOLI GIUSEPPE (seconda metà del Sec. XVIII). — Disegni N. 48. 
PIERACCINI FRANCESCO (Sec. XIX). — Disegni N. 3. 
PIERATTI PIEROTTI GIOV. BATTISTA (Sec. XVIII). — Disegni N. 4. 



104 DI.SBGNI DELLA R. GALLERIA UKOLl UFFIZI 

PIER FRANCESCO D'IACOPO DEL TEDESCO detto di Sandro (Sec. XVI) 
— Disegni N. 3. 

PIERI STEFANO (seconda metà del Sec. XVI). — Disegni N. 6. 

PIERO DI COSIMO (scorcio del Sec. XV e principio del XVIj. — Disegni 
fra certi e attribuiti N. 10. 

227, Categ. I. — Cristo in croce adorato da S. Giovanni e da altro santo ge- 
nuflessi ai lati. Il tutto entro cornice con pilastrini sormontati da 
capitelli compositi. 

Penna e acquerello, carta bianca. — L. e. 23 — A. e. 20. 

342, Categ. I. — Giovane uomo ammantato stante di faccia presso una rupe. 

Penna su pergamena. — A. e. 31 '/. — L. e. 25. 

344, Categ. I. — La santa Famiglia con angeli in adorazione del divino 

Infante. 
Composizione di forma circolare. — Penna e acquerello con lumi di biacca, carta azzurra. 

A tergo: 
Altra santa Famiglia. 

Penna, carta bianca. — Diametro cent. 16'/.. 

343, Categ. I. — Il santo Presepio. 

Composizione fli forma circolare. — Penna, carta bianca. — Diametro cent. 13. 

1248, Categ. 1. — Due giovinetti e quattro figure incappucciate, tutti ge- 
nuflessi. 

Penna e acquerello, carta bianca. — X. e. 10 — L. e. 11. 

1, Categ. V. — Un paesaggio con pastori e loro gregge. 
Penna, carta giailetta. — L. e. 22 — A. e. 13'/,. 

PIERO DELLA FRANCESCA (Sec. XV). — Disegni attribuiti N. 1. 

1440, Categ. I. — Il corpo morto di Gesù Cristo adorato dalla Vergine, da 
S. Giovanni e da S. Girolamo; in fondo di paese. Alcuni intendenti 
vi trovano piuttosto le caratteristicbe della Scuola ferrarese. 
Penna, carta bianca. — A. e. 24 '/, — L. e. 21 '/„. 

PIERONI ALESSANDRO (seconda metà del Sec. XVI). — Disegni N. 1. 

PIGNONI SIMONE (Sec. XVII). — Disegni N. 31. 

POCCETTI BERNARDINO (seconda metà del Sec. XVI). — Disegni N. 836. 

877, Categ. I. — Gruppo di quattro frati con candela in mano in atto di leg- 
gere in due libri. 
Matita nera con lumi di gessetto, carta cerulea. — A. e. 42'/, — L. e. 27 '/.. 

878, Categ. I. — Soldato in costume del secolo XVI. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 40 — L. e. 24. 



SCUOLA FIORENTINA E TOSCANA 105 

1 — 



POCCETTI BERNARDINO {séguito). 

908, Categ. I. — Decorazione per soffitto. 

Penna e acquerello, carta bianca. — L. e. 21 '/s — A. e. 11 '/. ■ 

920, Categ. I. — Decorazione di una cupola di luogo sacro, composta di un 
numero infinito di angioli disposti in tre ordini sulle nuvole in atto di 
suonare, cantare e danzare. 
Composizione di forma circolare. — Penna, carta bianca. — Diametro cent. 30. 

926, Categ. I. — Spartito per soffitto. 

Penna e acquerello, carta bianca. — L. e. 28 — A. e. 26. 

927, Categ. I. — Soffitto per chiesa. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 19 — L. e. 18 '/. • 

929, Categ. I — Spartito a grottesche per soffitto. 

Matita nera, penna e acquerello, carta bianca. — L. e, 36 — A. e. 25. 

930, Categ. I. — Decorazione per una volta. 

Penna con lumi di biacca, carta tinta. — L. e. 31 '/. — A. e. 23 '/•• 

966, Categ. I. — Spartito per la decorazione di una vòlta con pergolato. 
Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 44 — L. e. 37. 

1090, Categ. I. — Decorazione per parete e soffitto di chiesa. 
Penna e acquerello, carta bianca. — A. e. 39 '/. — L. e. 25. 

Ì091, Categ. I. — Decorazione per la vòlta di una sala. 

Penna e acquerello, carta bianca. — A. e. 35 '/^ — L. e. 20. 

1559, Categ. I. — Studio per la decorazione della vòlta di mezzo della loggia 
esterna degli Innocenti in Firenze. 

Penna, carta cerulea. — L. e. 32 — A. e. 26. 

1560, Categ. I. — Ricca decorazione per soffitto a stucchi. 

Penna, acquerello e biacca, carta cerulea. — L. e. 51 — A. e. 2S. 

1579, Categ. I. — Ricco piede per un calice. 

A tergo: 
Ricco piede per un calice. 

Penna e matita rossa, carta bianca. — A, e. 27 — L. e. 17. 

1580, Categ. I. — Pisside ornata di figure allegoriche, cherubini e festoni. 

Penna e bistro, carta tinta. — .V. e- 42 '/; — l-. e. 23. 

819, Categ. II. — Studio per una delle figure dipinte nel grandioso affresco 
esistente nella Galleria dell' Ospedale degli Innocenti in Firenze. 
Penna e acquerello, carta gialletta. — A. e. 27 — 1,. e. 17. 

827, Categ. II. — Primo pensiero per U affresco dipinto in una delle lunette 
del chiostro della Nunziata in Firenze, rappresentante « il Beato Amadio 
che risuscita un fanciullo annegato. » 

Penna e acquerello, carta arialletta. — L. e 26 — A, e. 18. 



lOG DISEGNI DKLLA Jl. (lAl.LEUIA DKGLI UFFIZI 

• 

POCCETTI BERNARDINO {seguilo) 

828, Categ. II. — Suijgetto sacro lìer lunetta. In basso sei figure di Patriar- 
chi; in alto gloria celeste. 

Penna e acquerello, carta giallotta. — L. e. 34 '/, — A e. 23'/,- 

829, Categ. II. — Lunetta con gloria d' angeli. 

Penna e acquerello, carta cerulea. — I.. e. -li 7, — A. e. 23. 

833, Categ. II. — La Vergine in gloria con in basso due santi in adorazione. 
Penna, bistro e biacca, carta gialletta. — A. e. 26'/, — L. e. 19 '/i- 

835, Categ. II. — La Temperanza. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 23 '/, — L. e. 17 '/, ■ 

836, Categ. II. — Lunetta con cerimonia religiosa. 

Matita nera, carta tinta. — L. e. 27 '/s — A. e. 19. 

837, Categ. II. — La Vergine in gloria con in basso le anime del Purgatorio. 

Penna, bistro e biacca, carta gialletta. — A. e. 26 — L. e. 17 './,. 

838, Categ. II. — Decorazione per la cupola d'una chiesa composta da un 

gran numero di angeli danzanti. 

Composizione di forma circolare. — Penna, bistro e biacca, carta gialletta. 

Diametro cent. 3S'/>. 

8é9, Categ. II. — Due monaci che sostengono un vecchio cadente loro con- 
fratello. 

Matita nera e gessetto, carta gialletta. — A. e. 35 — L. e. 29 '/, • 

863, Categ. II. — Apparizione della Vergine a S. Bernardo. 
Penna, bistro e biacca, carta scura. — L. e. 48 '/. — A. e. 35. 

8276, Categ. II. — Pensieri per la lunetta rappresentante « il miracolo del 
morticino fatto dal Beato Amadio » esistente nel chiostro deW Annunziata 
in Firenze. 

Matita nera, carta bianca. — A. e. 27 '/« — L. e. 21. 

8289, Categ. II. — Figura virile in costume fiorentino del secolo XV. 
A tergo : 
Altro studio della stessa figura. 

Matita nera, carta gialletta. — A. e. 40 — L. e. 21 V,- 

829é, Categ. II. — I^a caccia del cervo. 

Penna e bistro, carta gialletta. — A. e. 19 — L. e. 17. 

8296, Categ. II. — Muzio Scevola alla presenza del re Porsenna. 
Penna e acquerello, carta gialletta. — A. e. 22 '/; — L. e. 17. 

8356, Categ. II. — Mosè ed il re David. 

Matita nera e rossa, carta bianca. — L. e. 34 '/. — A. e. 28. 

8391, Categ. II. — La Pentecoste. Composizione per soffitto di forma ot- 
tangolare. 

Penna, carta gialletta. — A. e. 18''. — L. e. 12".. 



SCUOLA FIORENTINA E TOSCANA 107 



POCCETTI BERNARDINO {séguito). 

8766, Categ. II. — Gloria cC angeli e cherubini. 

Penna e bistro, carta bianca. — L. e. 22 — A. e. 17. 

8790j Categ. II. — L'Annunziazione coìi gloria celeste. 

Penna, bistro e biacca, carta gialletta. — A. e. 29 — L. e. 22. 

20, Categ. IV. — Lunetta con finestra ornata di putti e festoni. 
Penna e acquerello in colori, carta bianca. — L. e. 28 — A. e. 14. 

21 e i06, Categ. IV. — Grandiosa cartella fiancheggiata da due figure mulie- 
bri; nella parte inferiore un mostro ad ali spiegate e due putti confaci. 
Matita nera, carta cerulea. — A. e. 60 — L. e. 38. 

166-169, Categ. IV. — Quattro fregi diversi. 

Penna e acquerello, carta gialletta. — Dimensioni varie. 

1627, Categ. VI. — La morte di /S'. Filippo Benizi. Pensiero per la lunetta 
nel chiostro della Nunziata in Firenze. 

Matita nera, carta cerulea. — L. e. 40 '/, — A. e. 26 '/. . 

1628, Categ. VI. — Gli ascoltatori di una predica. Pensiero per uno degli 
affreschi nel chiostro grande di S. Maria Novella. 

Bistro, carta bianca. — L. e. 3S — A. e. 28. 

1651-1682, Categ. VI. — N. 32 pensieri diversi di ornative e decorazioni 
per soffitti, pareti, soprapporti, ec. 

Dimensioni varie. 

1686, Categ. VI. — Un paggio con due cavalli. Studio per una delle ì\\- 
nette del chiostro della Nunziata in Firenze. 

Penna e acquerello, carta bianca. — L. e. iO '/, — A. e. 20. 

1688, Categ. VI. — Studi di varie figure per gli affreschi della Loggia degli 
Innocenti in Firenze. 

Matita nera e biacca, carta bigia. — L. e. 42 — A. e. 28. 

1701, Categ. VI. — Studio per una delle storie di S. Filippo Benizi, dipinte 
nel chiostro della Nunziata in Firenze. 

Penna e bistro, carta bianca. — L. e. 57 — A. e. 33 '/, . 

Fra i molti altri disegni di questo feracissimo pittore si trovano vari 
studi parziali che servirono per le tante pitture da lui eseguite in 
Firenze. 

POCCIANTI PASQUALE (prima metà, del Sec. XIX) (•). — Disegni N. 428. 

Vedasi V Indice geografico-analitico dei disegni di architettura già citato a 
pag. 28. 



(') Nel dicembre del 1888 il signor Guido Poccianti, nipote dell'. architetto Pasquale, donava 
con lodevole pensiero alla R. Galleria di Firenze N. 420 disegni per essere riuniti alla nostra 
Raccolta. 



lOS DISKdNl DELLA U. (;ALLRRIA DEGLI UFFIZI 



POGGINI ZANOBI (prima metà del Sec. XVI). — Di«egai N. 1. 

12, Categ. II. — Guerriero stante di faccia. 
A tergo: 
Una figura ammantata. 

Penna e biacca, carta rosea. — A. e. 22 — L. 15 '/,• 

POLLAIUOLO (DEL) ANTONIO (Sec. XV). — Disegni fra veri e attri- 
buiti N. 101. 

236, Categ. I. — Testa di vecchio calvo veduta di faccia. 

Stile d'argento, carta tinta. — A e. 16 — L. e. 15. 

237, Categ. I. — Testa virile di faccia con zazzera e berretta. 

Stile d'argento con leggeri lumi di biacca, carta tinta. — A. e. 16 — L. e. 15. 

I due suddetti disegni sentono molto della maniera di Lorenzo di Credi. 

260, Categ. I. — (Quattro figure virili nude che combattono fra loro. 

A tergo: 
Tre figure virili nude in varie attitudini. 
Stile d'argento con lumi di biacca, carta rossiccia. — L. e. 27 '/, — A. e. 19 '/j. 

II testé defunto Botli de Tauzia (*) pur lodando la bella esecuzione di 

questo disegno, dubita che esso sia proprio della mano di Antonio. 

261, Categ. I. — Figura muliebre seduta, allusiva alla « Giustizia. » 

262, Categ. I. — Figura muliebre seduta, allusiva alla « Prudenza. » 

263, Categ. I. — Figura midiebre seduta, allusiva alla « Fortezza. » 

I tre sopradetti disegni sono condotti a penna e bistro su carta bianca. 
Comune dimensione cent. 10 '/jX?'/;- 

264, Categ. I. — U apostolo S. Pietro stante di faccia. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 12 — L. e. 7 '/i- ^ 

265, Categ. I. — U apostolo S. Andrea stante dentro una nicchia. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 13 — L. e. 6. 

266, Categ. I. — L'apostolo S. Giacomo maggiore. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 13'/, — L. e. 7 '/.• 

267, Categ. I. — Due figure virili nude stanti ed un'altra ammantata seduta. 

A tergo: 
Quattro schizzi di un' erma. 

Penna, carta bianca. — L. e. 24 '/; — A. e. 19 '/»• 

268, Categ. I. — Giovane nudo seduto di faccia. 

Stile d'argento e biacca, carta rosea. — A. e. 27'/; — L. e. 13. 



(') Deuxième Notice supplémentaire au Catalogue de Dessins du Musée National du Lou- 
vre, 1888. 



SCUOLA FIORENTINA E TOSCANA 109 



POLLAIUOLO (DEL) ANTONIO {séguito). 

269, Categ. I. — Vari studi di una figura virile nuda. 
Penna, carta bianca. — A. e. 28 — L. e. 20 V»- 

Il Taiizia dice che questo stesso modello d'uomo ha servito per l'unico 
disegno che di Antonio del Pollaiuolo si trova nel Museo Nazio- 
nale del Louvre. 

275, Categ. I. — Giovane uomo stante in costume fiorentino del secolo XV. 

Penna, carta bianca. — A. e. 27 '/, — L. e. 17 '/;• 

276, Categ. I. — Un pontefice seduto in cattedra. Rammenta la statua di 
Innocenzo Vili, nella basilica di S. Pietro di Roma. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 20 — L. e. 11 '/s- 

278, Categ. I. — Soggetto allegorico alV elemosina. 

Penna, carta bianca. — A. e. 17 — L. e. 12 7j- 

279, Categ. I. — Tre nudi che combattono con un centauro. 

Penna, carta bianca. — A. e. 14 — L. e. 12. 

369, Categ. I. — Uno dei Re Magi prostrato in terra. 

Penna e bistro, carta bianca. — L. e. 23 — A. e. 13. 

370, Categ. I. — Due figure virili, Vuna giacente e V altra seduta. — Questo 
disegno nel Catalogo Montalvi è dato a Masaccio. 

Penna, carta tinta. — A. e. 37 — L. e. 26. 

699, Categ. I. — Studio per un S. Giovanni Battista. — Fino ad ora ve- 
niva attribuito al Giorgione. 

Penna, carta bianca. — A. e. 28 — L. e. 19'/,. 

942, Categ. I. — Disegno di un turibolo. 
A tergo: 
Una navicella. Tanto nel retto che nel verso leggesi la firma auto- 
grafia dell'autore. — Disegno proveniente dalla raccolta Vasari. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 29 — L. e. 20. 

1123, Categ. I. — Cristo in croce con ai lati la Vergine e S. Giovanni. 
A tergo: 
S. Sebastiano e S. Michele. 

Penna e acquerello su pergamena. — A. e. 18 ',, — L. e. 13 '/, . 

113, Categ. I. — Giovane seduto in atto di leggere. Maniera di Antonio del 
Pollaiuolo. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 12 '/i — 1- e. 10. 

114, Categ. I. — Figura virile ammantata genuflessa, veduta di schiena. 
Maniera come sopra. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 12 '/.; — !•■ e. 10. 

Ilo, Categ. I. — Figura virile con tunica stretta ai fianchi, seduta di pro- 
filo. Maniera come sopra. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 19 '/j — ''■ e. 12. 



110 niSEONI DELf^A li. GALLERIA DEGLI UFFIZI 

POLLAIUOLO (DEL) ANTONIO {séguito). 

110, Categ. I. — Ija Maddalena genuflessa veduta di schiena. Maniera di 
Antonio del Pollaiuolo. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 19 — \.. e. 10 Vs- 

117, Cafceg. I. — Figura virile stante di profilo. Maniera come sopra. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e 18 '/. — L. e. 10 '/• • 

118, Categ. I. — Giovine seduto in atto di dormire. Maniera come sopra. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 15 — L. e. 10 '/• • 

119, Categ. I. — Giovinetto in atto di scrivere presso una tavola. Maniera 
come sopra. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 15 '/• — I^- e. 12 '/s- 

120, Categ. I. — Figura virile seduta in atto di scrivere su di una tavoletta. 
Maniera come sopra. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e 15 — L. e. 10 '/.• 

45, Categ. II. — Figura virile stante con bastone in mano. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 20 — L. e. 8. 

46, Categ. II. — Due figure virili nude vedute di schiena, 

A tergo : 
Figura virile carponi. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 20 — L. e. 12 '/• • 

47, Categ. II. — Figura virile seduta con libro in mano. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 20 — L. e. 10. 

49, Categ. II. — Giovine uomo in costume fiorentino stante di faccia con le 

gambe e le braccia incrociate. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 19 — L. e. 9. 

50, Categ. II. — Giovinetto stante a mani giunte. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 19 — L. e. 10. 

51, Categ. II. — Figura virile seduta di faccia con braccia e gambe in- 

crociate. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. '20 — L. e. 9. 

52, Categ. II. — Figura virile stante di faccia con tunica e berretta in capo. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 19 — L. e. 10. 

53, Categ. II. — Un frate stante di profilo. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 19 — L. e. 10. 

54, Categ. II. — Figura virile stante, veduta di schiena, in costume del se- 

colo XV. 

A tergo: 
Un frate visto di schiena a braccia aperte. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 17 — L. e. 10. 

55, Categ. II. — Giovine uomo stante a braccia conserte. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 20 — L. e. 10. 



SCUOLA FIORENTINA E TOSCANA 111 



POLLAIUOLO (DEL) ANTONIO {séguito). 

56, Categ. II. — Figura virile nuda seduta con arco e freccia nelle mani. 
A tergo: 
Un^ aquila. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 16 — L. e. 12. 

57 e 58, Categ. II. — Due teste giovanili. 

Penna, carta bianca. 

59, Categ. IL — Testa muliebre di faccia, con bizzarra acconciatura di penne 
di pavone. 

Penna, carta bianca. — A. e. 13 — L. e. 8 '/,. 

00-62, Categ. IL — Cinciue teste virili. 

Penna, carta bianca. — Dimensioni varie. 

63, Categ. IL — Testa giovanile di faccia con capelli sulla fronte. 
Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 20 — L. e. 14 '/j- 

€4, Categ. IL — Testa di giovane uomo con berretta. — Nel Catalogo Mon- 
talvi questo disegno è dato a Paolo Uccello. 

Penna, carta bianca. — A. e. 20 — L. e. 13 'Z, • 

65, Categ. IL — Testa virile di grandezza del naturale, volta di profilo, e 

coperta in parte da un panno. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 25 — L. e. 19. 

66, Categ. IL — Giovinetto seduto di profilo leggendo in un libro. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 19 — L. e. 12. 

67, Categ. IL — Giovinetto seduto con le braccia conserte e le gambe in- 

crociate. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 19 — L. e. 12. 

68, Categ. IL — Giovinetto seduto in terra di profilo in atto di scrivere. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 17 — L. e. 12. 

69, Categ. IL — Giovine operaio seduto in atto di spezzare un legno con 

V ascia. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 17 — L. e 12. 

70, Categ. IL — Giovine operaio seduto di profilo con un martello in mano. 

A tergo: 
Figura muliebre nuda giacente in terra. 

Penna e bistro, carta bianca. — A e. 19 — L. o. 12. 

71, Categ. IL — Giovinetto seduto di profilo, in atto di scrivere, con la gamba 

posata su di un trespolo. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 19 — L. e. 12. 

72, Categ. IL — Giovine nudo stante di tergo, in atto di suonare una tromba 

alla quale è raccomandata una banderuola. 

Penna e aciiuerello, carta bianca. — A. e. 19 '/, — 1'. e. 13. 



112 DI.SK(iNI DKIA.A U. (;ALLKK1A DEOLl UFFIZI 

POLLAIUOLO (DEL) ANTONIO {seguilo). 

78, Categ. II. — Figura virile nuda stante di faccia, con le braccia incro' 
date al petto e con una yarnha appoyrjiata ad un bastone. 
l'onna e acquerello, carta bianca. — A. e. 18 — L. e. 10. 

74-, Categ. II. — Figura muliebre nuda stante di faccia. 

Penna e acquerello, carta bianca. — A. e. 19 '/, — I-- f^- 10. 

75, Categ. II. — Figura virile nuda seduta sopra una cassa. 
Penna e acquerello, carta bianca. — A. e. 18 — L. e. 10. 

7(», Categ. II. — Figura virile nuda stante a braccia aperte ed un putto alato. 
Penna e acquerello, carta bianca. — A. e. 19 — I,. e. 13. 

77, Categ. II. — Figura virile nuda stante appoggiata ad un bastone. 

Penna e acquerello, carta bianca. — A. e. 18 — L. e. 7 '/, . 

78, Categ. II. — Giovine uomo in costume fiorentino del secolo XV, seduto 

su di un trespolo. 

Penna e acquerello, carta bianca. — A. e. 13 — L. e. 9'/,. 

79, Categ. II. — Figura virile nuda stante con un piede posato sopra un dado. 

Penna e acquerello, carta bianca. — A. e. 18 — L. e. 7. 

80, Categ. II. — Figura virile nuda vista di tergo in atto di dar fiato ad 

un corno. 

Penna e acquerello, carta bianca. — A. e. 18 — L. e. 13. 

81, Categ. II. — Un amorino ed un putto. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 12 — L. e. 12. 

82, Categ. II. — Figura virile stante, di schiena, con spada alla cintola^ 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 15 — 1.. e. 6. 

83 e 84, Categ. II. — Due carte con studi di mani ed altro. 

Penna e bistro, carta bianca. 

85, Categ. II. — Un santo frate stante con libro e palma nelle mani. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 15 — L. e. 5 7,. 

86 e 87, Categ. II. — Due carte con studi di mani e piedi. 

Penna e bistro, carta bianca. 

88, Categ. II. — Un vecchio con bisaccia sulla spalla. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 15 '/» — i'- e. ó'/s- 

89, Categ. II. — Due putti che suonano la tromba. 

Penna e bistro, carta bianca. — L. e. 12 — A. e. 10 '/, . 

90, Categ. II. — Studi di mani e testa virile. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 19 — L. e. 14. 

91, Categ. II. — ■ Giovine donna inginocchiata di profilo. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 16 — L. e. 11. 



SCUOLA FIORENTINA E TOSCANA 113 

POLLAIUOLO (DEL) ANTONIO {séguito). 

92, Categ. II. — San Bernardino da Siena stante in faccia tenendo un libro 

con una mano e colV altra il Monogramma di G. Cristo, 
Penna, carta bianca. — A. e. 19 — L. e. 12. 

93, Categ. II. — Figura muliebre allegorica seduta con un disco solare in 

una mano e nelV altra il compasso. 

Penna, carta bianca. — A. e. 19 — L. e. 11, 

94, Categ. II. — Figura virile stante con mantello e spada al fianco, e 

studi di cinque inaili. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 19 — L. e. 12. 

95, Categ. II. — Adamo stante di faccia, con la mano destra al fianco ap- 

poggiandosi col braccio sinistro ad una zappa. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 2S — L. e. 18. 

97, Categ. II. — Eva seduta sopra un masso in atto di filare^ presso ad 

essa vedonsi i fanciulli Caino ed Abele. 
I due sopradescritti disegni, già attribuiti al Signorelli, sono stati con 
più giusto criterio rivendicati al Pollaiuolo dall' erudito senatore 
G. Morelli (1). 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 27 '/, — L. e. 18 '/«• 

98, Categ. II. — San Zaccaria presso la porta del Tempio. Composizione 

di cinque figure con fondo architettonico. Questo disegno, oggi 
attribuito a Piero del Pollaiuolo, ha servito di modello per uno dei 
ricami in seta esistenti nell'Opera del Duomo fiorentino, attinenti 
alla vita di S. Giov. Battista ed eseguiti dal celebre ricamatore 
Paolo da Verona sopra i disegni dei fratelli Aiitonio e Piero del 
Pollaiuolo. 

Penna e acquerello, carta bianca. — A. e. 32 '/« — L- e. 22. 

100, Categ. II. — Figura virile nuda giacente. 

Penna e acquerello, carta bianca. — A. e. 23 — L. e. 25. 

101, Categ. II. — San Girolamo inginocchiato in riva al mare. 

Penna e bistro, carta bianca. — L. e. 52 — A. e. 37. 

Di questo disegno esiste la stampa fatta da Baccio Baldini, con qual- 
che differenza. Essa è stata data riprodotta in minori proporzioni 
dal Morrona nella sua opera « Pisa illustrata ». 

102, Categ. II. — Giovine uomo stante veduto di schiena con le braccia 
conserte, in costume fiorentino del secolo XV. 

Matita nera, carta tinta. — A. e. 25 — L. e. 12. 

115, Categ. II. — Un giovane seduto, in costume fiorentino, intento a di- 
segnare in un libro. 
Penna, acquerello o biacca, carta gialletta. — A. o. 19 — I,. e. 12 '/, . 



(1) Vedasi il libro del Morelli intitolato: Le opere dei Maestri italiani nelle Gallerie di 
Monaco, Dresda e Berlino. Saggio Critico di Ivan Lermolietf. Bologna, Zanichelli, 1886, pag. 92, 

N. Fkrri. — / Disegni degli Uffìzi. 8 



114 DISRONI DFM^LA K. C.ALLRRIA DEGLI UFFIZI 



POLLAIUOLO (DEL) ANTONIO {séguito). 

117, Categ. II. — Altra figura^ simile alla precedente, col piede sinistro aopra 
un trespolo in atto di mettersi uno sprone. — Questi due disegni 115 
e 117 sono descritti nel Catalogo Montalvi fra quelli di Masaccio. 

Penna, acquerello e bianca, carta {.'ialletta. — A. e. 19 — !.. e 12 '/, . 

POLLAIUOLO (DEL) PIETRO (seconda metà del Sec. XV). — Disegni fra 
certi ed attribuiti N. 15. 

110, Categ. I. — Due figure virili nude. 

Penna e acquerello, carta bianca. — A. e. 20 — !.. e. 17. 

246, Categ. I. — Due figure come sopra, V una stante di tergo e V altra 
seduta ; schizzo di un irutto con strumento musicale. — Il signor Both 
de Tauzia ritiene questo disegno possa essere di mano di Antonio 
Pollaiuolo. Nel Catalogo Montalvi trovasi descritto fra i disegni 
di Andrea del Castagno. 

Penna, carta bianca. — A. e. 26 — I^. e. 17. 

248, Categ. I. — Figura virile nuda stante in faccia con un sasso in mano. 
A tergo : 
Figura panneggiata con libro e bastone nelle mani. 

Stile d'argento e biacca, carta tinta. — A. e. 28 — L. e. 18. 

25é, Categ. I. — Due figure virili nude sedute. 

Stile d' argento « biacca, carta rossiccia. — 1.. e. 24 '/, — A. e. 24. 

25oj Categ. I. — Due figure virili l'una stante e l'altra seduta; mezza.figura 
di giovane die dorme. 

A tergo: 
Due figure virili ammantate. 

Stile d'argento e biacca, carta rossiccia. — L. e. 27 — A. e. 20 '/j- 

257, Categ. I. — Figura virile ammantata stante di faccia. 

A tergo : 
Altra figura simile. 
Stile d' argento con lumi di biacca, carta rosacea. — A. e. 28 '/j — L. e. 15. 

258, Categ. I. — Figura virile nuda stante di faccia a braccia aperte. — 
Questo disegno nel Catalogo Montalvi trovasi fra quelli di Antonio 
Pollaiuolo. 

Stile d'argento con lumi di biacca, carta rosacea. — A. e. 32 — L. e. 22. 

259, Categ. I. — Figura virile nuda stante a gambe larghe, veduta di schiena. 
— Questo disegno nel Catalogo Montalvi è dato a Masaccio. 

Stile d'argento con lumi di biacca, carta rosacea. — A. e. 29 '/j — L- e. 15 '/.• 

107, Categ. II. — Due figure virili, V una stante di tergo e l'altra seduta; 
una testa virile in profilo. 
Stile d' argento con lumi di biacca, carta rosacea. — L. e. 25 '/. — .'^. c- 20. 



SCUOLA FIORENTINA E TOSCANA 115 

POLL AIUOLO (DEL) PIETRO {séguito). 

109, Categ. IL — Martirio di un Santo. Composizione di sei figure. 
Stile d'argento, acquerello e biacca, carta verdastra. — L. e. 31 '/^ — A. e. 23 '/•• 

110, Categ. IL — Testa di guerriero, testa di putto e figura virile stante 
a braccia alzate. 

Penna, carta tinta. — L. e. 24 '/j — A. e. 15 '/.• 

14506, Categ. IL — Disegno servito di spolvero per la testa della figura 
della « Fede » esistente negli Uffizi. 

Matita nera e rossa, carta bianca. — A. e. 21 — L. e. 18. 

POLLAIUOLO (DEL) SIMONE detto il Cronaca (seconda metà del Sec.XY). 
— Disegni fra certi ed attribuiti N. 12. 



^O' 



157-166, Categ. VI. — N. 10 carte con bellissimi disegni a penna, da 
ambe le pai-ti, rappresentanti antichi monumenti romani con pro- 
getti di restaurazione, con ricordi e note autografe. — Nel Cata- 
logo della Collezione Santarelli vengono attribuiti a Bramante. 

Per gli altri due disegni vedasi Vindice geografico-analitico dei disegni 
di Architettura già citato a pag. 28. 

PONTORMO IACOPO (CARRLCCI) (prima metà del Sec. XVI). — Dise- 
gni fra certi ed attribuiti N. 330. 

526, Categ. L — Il Creatore che ordina a Noè di fabbricare V Arca. Ri- 
cordo della storia dipinta da Raffaello nelle Logge Vaticane. — 
Questo disegno, certamente di mano del Pontormo, trovavasi fino 
ad oggi sotto il nome di Raffaello. 

Penna, carta bianca. — A. e. 31 — L. e. 25. 

'671, Categ. I. — Cinque putti in differenti attitudini veduti di scorcio. 
A tergo: 
Altri quattro putti simili. 

Penna, carta bianca. — A. e. 10 — L. e. 2S. 

672, Categ. I. — Tre figure virili nude, due sedute ed una stante. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 37 '/. — L. e. 28. 

•€75, Categ, I. — Tre figure virili nude, sedute in terra. Sembra un ri- 
cordo parziale dal Cartone di JSlichelangelo rappresentante uu epi- 
sodio della guerra di Pisa. 

Matita rossa, carta bianca. — L. o. 26 — A. e. 21. 

1564, Categ. I. — Motivi di due candelabri ornamentali. 
Matita rossa, carta bianca. — A. e. 2S — L. e. 1'.' '/i- 

300, Categ. IL — Il Deposto di Croce pianto dalle jne Donne. Composi- 
zione di sei figure dentro lunetta. Primo pensiero per la pittura 
eseguita nel Chiostro della Certosa di Firenze, in oggi sparita. 

Matita rossa, carta bianca. — L. e. 33 — A. e. IG"/,- 



*116 DISEGNI DELLA R. GALLRRIA DEGLI UFFIZI 

PONTORMO IACOPO (CARKUCCI) (séguito). 

440, Categ. II. — Testa virile in idrofilo con berretta. 

Matita rossa, carta bianca. — L. e. 19'/» — A. o. 15'/,. 

441, Categ. II. — San Girolamo jìenitente. 

A tergo: 
Parte di figura muliebre. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 26 '/, — L. e. 19 '/,• 

442, Categ. IT. — Tre figure virili nude delle quali una vista di schiena. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. -12 — L. e. 20. 

447, Categ. II. — Due studi -per una figura giovanile stante di faccia. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 31 — L. e. l'J. 

448, Categ. II. — Figura muliebre ammantata stante. Studio per la Ver- 
gine annunziata nella Cappella Capponi nella Chiesa di Santa 
Felicita in Firenze. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 39 — L. e. 21 '/s- 

449, Categ. II. — Ritratto muliebre in busto. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 24 '/s — ^- ''■ 1"^ Vs- 

450, Categ. II. — Figura virile stante, di faccia, vestita di breve tunica 
cinta alla vita, con calzari alle gambe e bastone in mano. 

Matita nera, carta bianca. — A. e. 34 '/, — L. e. 15 V». 

451, Categ. II. — Ritratto di vecchia in mezza figura. 

Matita nera, carta tinta. — A. e. 4 '/i — I-^- e. 29 '/,. 

452, Ritratto mxdiebre, più che mezza figura ammantata. 

Matita nera, carta bianca. — A. e. 33 — L. e. 21. 

454-455, Categ. II. — Due lunette con finestra circolare intorno alla quale 
si aggruppano alcune figure. Studi per le pitture della Villa Reale 
di Poggio a Calano. 
Penna e acquerello, carta bianca. — Comune dimensione. Cent. 3S x 19. 

456, Categ. II. — San Pier Martire nell'atto di esser trucidato. 
Penna, bistro e biacca, carta verdastra. — L. e. 39'/= — A. e. 33. 

459, Categ. II. — San Giovannino seduto. 

A tergo : 
Monaca stante, con le mani al petto. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 32 — L. e. 22 '/, . 

460, Categ. II. — La Sao-a Famiglia. Studio pel quadro che si ammira 
al Museo del Louvre sotto il N. 142. 

Penna e acquerello, carta bianca. — A. e. 24 '/, — L. e. 18. 

461, Categ. IL — La Visitazione. 

Matita nera, carta biancn. — A. e. 32 — ),. e. 24. 



SCUOLA FIORENTINA E TOSCANA 117 



PONTORMO IACOPO (CARRUGGI) {séguito). 

462, Categ. II. — Varie figure nude aggruppate. Studio per « La Risur- 
rezione dei Morti » dipinta nella Cappella maggiore della Chiesa 
di S. Lorenzo in Firenze. Malaugiiratamente le molte pitture ese- 
guite dal Pontormo per commissione di Cosimo I De' Medici nella 
Cappella maggiore di S. Lorenzo vennero da tempo totalmente di- 
strutte e dobbiamo contentarci della descrizione che ce ne fa il 
Vasari nella vita del Pontormo. 

Matita nera e acquerello, carta bianca. — L. e. 28 — A. e. 15 7^. 

463, Categ. II. — Più che mezza figura di milite. Studio per ritratto. 

A tergo: 
Studi per la stessa figura. 

Matita nera, carta bianca. — A. e. 25 — L. e. 20. 

■465, La Creazione di Eva. Studio per le pitture della detta Cappella. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 42 — L. e. 31 '/,. 

^54, Categ. II. — Testa di putto sorridente volta a sinistra. Studio per 
la testa del Bambino Gesù nel quadro di S. Michelino in Visdo- 
mini in Firenze, Questo disegno veniva precedentemente dato ad 
Andrea del Sarto. 

Matita nera, carta bianca. — A. e. 21 '/^ — L. e. 17. 

■6511, Categ. II. — Putto nudo a cavalcioni sopra un volatile. Dipinto nella 
Villa Reale di Poggio a Calano. 

Matita nera, carta bianca. — A. e. 22 '/^ — L. e. 10. 

6512, Categ. IL — Putto nudo seduto. Dipinto nella Villa Reale di Poggio 
a Calano. 

Matita nera, carta bianca. — A. e. 22 — L. e. 11. 

6513, Categ. IL — Figura virile nuda seduta di faccia. Dipinta nella Villa 
Reale di Poggio a Calano. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 36 — L. e. 22 '/. . 

6514, Categ. IL — Figura virile nuda seduta volta a sinistra. Dipinto 
nella Villa Reale di Poggio a Calano. 

A tergo : 
Testa virile. 
Matita rossa il retto, matita nera il verso, carta bianca. — A. e. 31 — L. e. 26. 

Con la firma dell'Autore. 

6515, Categ. IL — Vari studi di figure fra le quali una virile seduta. 

A tergo : 
Figura virile giacente. Per le pitture di Poggio a Calano. 
Matita nera, carta liianca. — A. e. 13 — L. e. 26'/,. 

6531, Categ. IL — Men che mezza figura panneggiata veduta di faccia. 
Dipinta nel Salone della R. Villa di Poggio a Caiauo. 
Matita nera, carta gialletta. — L. e. 22 — A. e 17. 



118 DISEGNI DELLA R. GALLERIA DEGLI UFFIZI 

PONTORMO IACOPO (CARRUGGI) (séguito). 

<i541, Categ. II. — Figura virile nuda seduta in faccia a mani giunte. 
Matita rossa, carta gialletta — A. e. 3'J — L. <;. 25. 

(>554, Categ. II. — San Giovannino nudo seduto. Studio pel quadro esi- 
stente nella Chiesa di S. Michelino in Firenze. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 28 '/, — !-'• e. 20. 

6577, Categ. II. — Testa virile volta a destra. Studio pel quadro della 
« Dejiosizione -> esistente nella Cappella Capponi nella Chiesa di 
S. Felicita in Firenze. 

Alatita rossa, carta rosea. — A. e. 21 '/• — L. e. 15 '/j- 

()590, Categ. II. — Figura virile nuda seduta. Studio per le pitture di 
Poggio a Calano. 

Matita nera, carta bianca. — .\. e. 28 — !.. e. 21 '/,• 

6597, Categ. II. — Figura virile nuda seduta in atto di portare una tazza 

alla bocca. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 39 — L. e. 2d'/^. 

6599, Categ. II. — Figura virile nuda seduta di faccia. Studio per le pit- 
ture di Poggio a Calano. 

A tergo: 
Altra figura virile nuda vista di schiena. 

Matita rossa, il tergo a matita nera. — L. e. 39 — A. e. 27. 

6617, Categ. II. — Gesù Cristo che disputa coi Dottori della legge. 
Matita nera e gessetto, carta gialletta. — A. e. 66 — L. e. 25 75- 

6644, Categ. II. — Figura virile nuda genuflessa a mani giunte, volta dì 
profilo a sinistra. Studio per il S. Francesco nel quadro « La Ma- 
donna e Santi » esistente nella Chiesa di S. Michelino in Visdo- 
mini a Firenze. Tavola dichiarata dal Vasari « la più bella che 
mai facesse questo rai'issimo pittore ». 

A tergo : 
Pensiero per il Bambino Gesù. Per la stessa tavola. 
Matita nera, carta bianca. — A. e. 28 — L. e. 21. 

6653, Categ. II. — Un angelo sulle nuvole. 

Matita nera e acquerello, carta bianca. — A. e. 39 — L. e. 21 '/e- 

6667, Categ. II. — Busto giovanile, un terzo minore del naturale, con ber- 
retta in capo. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 29 '/« — !'• e. 27. 

6669, Categ. II. — Studio di due putti, e di gambe. 
A tergo : 
Altri studi simili. 

Matita rossa, carta bianca. — L. e. 38 — A. e. 25 '/j- 



SCUOLA FIORENTINA E TOSCANA 11& 

PONTORMO IACOPO (CARRUCCI) (séguito). 

6670, Categ. II. — Studio per un Cristo morto. 

A tergo: 
Altro studio per lo stesso soggetto. 

Matita rossa, carta bianca. — L. e. 39 '/s — A- e. 27. 

6671, Categ. II. — La Crocifissione. 

Matita nera, carta gialletta. — A. e. 17 — L. e. 16 '/j- 

6673, Categ. II. — Il ratto delle Sabine, 

Matita rossa, carta bianca. — L. e. 28 '/s — -A-- e. 18. 

6673, Categ. II. — Figura muliebre panneggiata giacente. 

A tergo : 
Studio per la stessa figura. Studi per le due pastorelle dipinte nel 
Salone della R. Villa di Poggio a Calano presso Firenze. 

Matita nera, carta gialletta. — L. e. 3-1 '/s — A. e. 25. 

6674, Categ. II. — Mezza figura virile. Studio per uno degli Evangelisti 
dipinti nella cupoletta della Cappella Capponi nella Chiesa di Santa 
Felicita. 

Matita nera, carta bianca. — A. e. 20 — L. e. 16'/,. 

6677, Categ. II. — Due figure virili nude delle quali una in ginocchio, 
A tergo: 
Figura virile nuda giacente di scorcio. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 40 — L. e. 27. 

6680, Categ. II. — Mezza figura muliebre velata. 

Matita nera, carta bianca. — A. e. 20 — L. e. IS'/»- 

6691, Categ. II. — Studio per il Deposto di Croce. Dipinto nella Certosa 
di Firenze. Vedi disegno 300. 

Matita rossa, carta bianca. — L. e. 41 — A. e. 26'/,. 

6694, Studio per una S. Cecilia, dipinta a Fiesole. 

Matita rossa, carta gialletta. — A. e. 21 '/, — L. e. 21. 

6698, Mezza figura virile seduta; mano separata. Sembra il ritratto di 
un artefice, probabilmente dello stesso Autore. 

Matita nera, carta gialletta. — A. e. 38 '/, — L. e. 25 '/, . 

6699, Categ. II. — Tre putti volanti. 

A tergo: 
Due putti. 

Penna, carta gialletta. — A. e. 39 — L. e. 28. 

6701, Categ. II. — Un milite stante. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 21 — L. e 17. 

6722, Categ. II. — Vari studi di figura a cavallo. 
A tergo : 
Vari studi di figura a cavallo. 

Matita nera, carta gialletta. — A. i-, 40 — L. e. 25. 



120 DISKGNI DKLLA U. CIALLEKIA DKGLI UFFIZI 



PONTORMO IACOPO (CARRUCCI) (séguito). 

(5727, Giovinetto nudo seduto di faccia. 

Matita rossa, carta gialletta. — A. e. 40'/. — L. e. 20. 

(J729, Categ. II. — La Vergine seduta col santo Bambino in grembo. Studio 
pel quadro del Museo del Louvre. 
A tergo: 

Due teste. 

Matita rossa e nera, carta bianca. — A. e 25 — L. e. 19. 

f>739, Categ. II. — Studi per il sacrifizio di Abramo. 

Matita nera, carta bianca. — A. e. 40 — L. e. 22. 

0740, Categ. II. — Figura vir.ile nuda seduta. 
A tergo: 
Studio di due figure. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 40 — L. e. 28. 

674:1, Categ. II. — Figura virile veduta di schiena. 
A tergo : 
Figura panneggiata. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 40 — L. e. 27. 

<ì744, Categ. II. — Figura virile nuda genuflessa, di profilo, a mani giunte. 
Studio per la tavola di Santa Felicita in Firenze. 

A tergo : 
Putto nudo seduto. 

Matita nera, carta gialletta. — A. e. 37 — L. e. 26 '/, • 

€748, Categ. II. — Le Tre Grazie. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 29 '/j — L- e. 21. 

415-418, Categ. IV. — Quattro progetti diversi per lo stemma Mediceo. 

Penna, matita nera, carta bianca. — Dimensioni varie. 

Fra gli altri disegni del Pontormo, si trovano altri studi parziali ser- 
viti per le molte pitture sparse per la città di Firenze e dintorni. 

PORTELLI CARLO DA LORO (Sec. XVI). — Disegni N. 8. 

PRESENTI ENRICO (Sec, XIX). — Disegni N. 10. 

Vedasi Vindice geografico-analitico dei disegni di Architettura sopra citato 
a pag. 28. 

PUCCI GIOV. ANTONIO (Sec. XVIII). — Disegni N. 4. 

PUGLIESCHI ANTONIO (prima metà del Sec. XVIII). — Disegni N. 8. 



SCUOLA FIORENTINA E TOSCANA 121 

PULIGO DOMENICO (prima metà del Sec. XVI). — Disegui N. 7. 

466, Categ. II. — Un Santo monaco che opera dei miracoli, con la Ver- 
gine in gloria. 

Penna e bistro, carta gialletta. — A. e. 39 — L. e. 21. 

467, Categ. II. — San Giorgio a cavallo che uccide il drago. 

A tergo : 
La Vergine seduta col divino Infante e S. Giovannino. 
Penna e acquerello, carta gialletta. — L. e. 21 — A. e. 14. 

469, Categ. II. — La Sacra Famiglia. 

Matita nera, carta bianca. — A. e. 34 — L. e. 27. 

RAFFAELLINO DAL COLLE (prima metà del Sec. XVI). — Disegui N. 8. 

RAFFAELLO DA MONTELUPO (prima metà del Sec. XVI). — Dise- 
gni N. 13, 

1232, Categ. I. — La Vergine col Bambino. Ricordo del gruppo in marmo 
di Michelangelo esistente nella Sagrestia nuova di S. Lorenzo in 
Firenze. 

Matita nera, carta bianca. — A. e. 2S — L. e. 17. 

1613, Categ. I. — Modello per un cofanetto, V una metà differente dall'altra.. 
Penna, carta bianca. — L. e. 10 '/j — A. e. 7 '/.• 

RICCIARELLI DANIELE, detto il Volterrano, (prima metà del Sec. XVI). 
— Disegui N. 39. 

1138, Categ. I. — La Deposizione dì Croce. Studio per la tavola esistente 
nella Chiesa della Trinità de' Monti in Roma. 

Matita rossa, cai-ta bianca. — A. e. 43 — I.. e. 2S '/j- 

1401, Categ. I. — Due studi di figura muliebre seduta in terra per il sud- 
detto quadro nella Trinità de' Monti. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 27 — L. e. 23. 

236, Categ. IL — Gruppo di quattro figure virili nude. Copiate dal ce- 
lebre Cartone di Michelangelo rappresentante < La guerra di Pisa ». 
Matita rossa, carta bianca. — A. e. "h) — L. e. 43. 

590, Categ. IL — Copia della statua del Mosè di Michelangelo. 
Penna e bistro, carta tinta. — A. e. 39 — L. e. 21. 

202, Categ. VI. — La strage degli Innocenti. Studio per il quadro esistente 
nella Tribuna degli Uffizi. 

Acquerello, carta bianca. — A. e. 27 '/j — L- e. 24'/.. 

208, Categ. VI. — Studio da un modello del David di Michelangelo, visto 
di schiena. 

Penna e acquerello, carta bianca. — A. e. 43'/, — ^- c- 20'/,. 



122 niSKGXI UKLLA K. GALLERIA DEGLI UFFIZI 



RICCIARELLI DANIELE (séguito). 

210, Categ. VI. — iSludio parziale della figura del Redentore, nel suddetto 
quadro per la Trinità de' Monti. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 11 — 1-. e. 9. 

212, Categ. VI. — >Studiu del Torso di Belvedere. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 31 '/i — ''• e. 20 '/i- 

RIMINALDI ORAZIO (prima metà del Sec. XVII}. — Disegni N. 1. 

ROBBIA (DELLA) LUCA (Sec. XV). — Disegni N. 1. 

56, Categ. I. — Tja Vergine seduta in profi,lo stringendosi al seno il divina 
Infante. Due studi variati, 

A tergo : 
Studio di figura panneggiata seduta. 

Penna, carta bianca. — A. e. 22 — L. e. 18. 

ROSETTA (CRISTOFORO DI MICHELE) (seconda metà del Sec. XV). — 
Disegni N. 1. 

1771, Categ. I. — Soggetto allegorico. Composizione di quattro figure 
nude. 

Penna, bistro e biacca, carta rosacea. — A. e. 23 — L. e. 20. 

RONCALLI ANTONIO (Sec. XVII). — Disegni N. 12. 

RONCALLI CRISTOFANO (seconda metà del Sec. XVI). — Disegni N. 312. 

2968-30fi2, Categ. IL — N. 95 disegni rappresentanti costumi ed abiti 
di diverse nazioni. 
Penna e bistro, carta bianca. — Tutti della comune dimensione di cent. 23x17. 

10128, Categ. IL — La Resurrezione. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 39 — L. e. 22 '/i- 

RONDINOSI ZACCARIA (Sec. XVII). — Disegni N. 11. 

ROSI SANDRINO (Sec. XVII). — Disegni N. 1. 

ROSSELLI COSIMO (seconda metà del Sec. XV). — Disegni N. 3. 

112, Categ. IL — 'S'. Iacopo apostolo stante di faccia col bordone ed un 
libro nelle mani. Dipinto con qualche variante nel quadro rappresen- 
tante « La Madonna in trono con Santi » esistente nella R. Gal- 
leria degli Uffizi. 

Bistro, carta bianca. — A. e. 27 — L. e. IO'/»- 



SCUOLA FIORENTINA E TOSCANA 123 

ROSSELLI COSIMO (séguito). 

113, Categ, IL — Il Giudìzio finale. — Nel Catalogo Montalvi questo 
disegno è attribuito all' Angelico. 

Penna, bistro e biacca, carta tinta. — A. e. 10 — L. e. 29. 

ROSSELLI MATTEO (scorcio del Sec. XVI e prima metà del XVII). — 
Disegni N. 226. 

830, Categ. I. — Il transito di S. Francesco. 

Penna e bistro, carta bianca. — L. e. 27 '/j — A. e. 17. 

837, Categ. I. — Figura muliebre seduta in terra. 

Matita rossa, carta bianca. — L. e. 31 — A. e. 27. 

1057, Categ. IL — L'Arcangelo Raffaello che ordina a Tobiolo di togliere 
il fegato dal ventre del pesce. Studio pel quadro esistente nella Gal- 
leria dei Principi Corsini in Firenze. * 

Matita nera e rossa, carta bianca. — L. e. 41 — A. e. 29'/;. 

1072, Categ. IL — Il transito della Vergine. 

Matita rossa, carta bianca. — L. e. 25 '/j — A. e. 20 '/.■ 

1073, Categ. IL — La invenzione della Croce. 

Matita rossa e penna, carta bianca. — A. e. 30 — L. e. 24. 

9723, Categ. IL — IJ Assunzione della Vergine. 

Matita nera e gessetto, carta cerulea. — L. e. 37 '/j — A. e. 28. 

9775, Categ. IL — La Dedicazione della Vergine al Tempio, con fondo 
architettonico. 

Matita rossa, carta gialletta. — A. e. 28 — L. e. 20. 

9809, Categ. IL — Battaglia, con veduta di una città. 

Matita nera e gessetto, carta bigia. — L. e. 34 — A. e. 25'/.- 

9810, Categ. IL — Le nozze di Cana. 

Matita rossa, carta gialletta. — A. e. 37 — L. e. 27''.. 

9812, Categ. IL — Altro studio per la Dedicazione della Vergine al Tempio 
sopra citata. 

Penna e matita rossa, carta gialletta. — A. e. 2S — L. e. 19. 

1904, Categ. IL — Figura virile in costume, veduta di schiena. Studio per 
uno degli affreschi del Chiostro della Nunziata in Firenze. 

Matita nera e biacca, carta verdastra. — A. e. 40'/, — L. e. 26. 

ROSSELLI PIETRO detto Rossello (Sec. XVI). — Disegni N. 7. 

Vedasi V Lui ice geografico-analitico dei disegni di Architettura citato a 
pag. 28. 



X24 DISKaXI DKhLA IC. OAbLKUIA DEOLI UFFIZI 



ROSSELLINO ANTONIO GAMBERELLI (Sec. XV). — Disegui di sua 
mauiei'a N. 4. 

23S, Categ. I. — Testa di vecchio calvo con la bocca semiaperta. 
Stile d'argento e biacca, carW giallognola. — A. e. 24 — I- o. 1 1 

C18, Categ. IV. — Tabernacolo ornato di fujure. 

Penna, carta bianca. — A. e. 26 — L. e. 10 '/,• 

1741, Categ. IV. — Due pensieri differenti per un altare. 
Penna, carta bianca. — A. e. 22 — L. e. H'/»- 

1811, Categ. IV. — Pensiero per un Reliquiario. 

Penna, carta bianca. — A. e. 12 — 1,. e. 4 '/,• 

ROSSI ELVIRA (Sec. XIX). — Disegni N. 18. 

ROSSI FILIDAURO (Sec. XVIII). — Disegni N. 10. 

ROSSI LORENZO (Sec. XVII). — Disegni N. 2. 

ROSSI (DE) NARDO DI RAFFAELLO (Sec. XVI). — Disegni N. 4. 
Vedasi l' Indice geografico-analitico sopracitato. 

ROSSI VINCENZO (Sec. XVI). — Disegni N. 5. 

ROSSI-MELOCCHI COSIMO (seconda metà del Sec. XVIII e principio 
del XIX). — Disegni N. 44. 

ROSSO GIOVAN BATTISTA, detto il Rosso Fiorentino (prima metà del 
Sec. XVI). — Disegni fra certi ed attribuiti N. 58. 

471, Categ. II. — Ercole che rinserra i venti. 

Matita nera e rossa, carta bianca. — A. e. 23 — L. e. 19. 

472, Categ. II. — Busto di giovine martire in profilo. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 10 — L. e. 8. 

473, Categ. II. — Im Sacra Famiglia. 

Matita rossa, carta bianca. — .A,, e. 14 — L. e. 12. 

474, Categ. II. — Il riposo in Egitto. 

Matita rossa, carta bianca. — L. e. 10 — A. e. 7. 

475, Categ. II. — Ercole che uccide V Idra di Lerna. 

Matita nera e rossa, carta bianca. — L. e. 28 — A. e. 22. 

477, Categ. II. — Varie figure nude, stanti, in diverse attitudini. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 36 — L. e. 26. 

478, Categ. II. — Figura virile nuda, stante, con le mani dietro la schiena. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 39 — L. e. 15. 



SCUOLA FIORENTINA E TOSCANA 125 

ROSSO GIOVAN BATTISTA {séguito). 

479, Categ. II. — La Vergine seduta col divino Infante, con allato quattro 
Santi. Pensiero per il quadro già esistente nella Cappella Dei nella 
Chiesa di S, Spirito in Firenze, ed ora conservato nella R. Galle- 
ria Pitti. 

Matita nera, carta tinta. — A. e. 33 — L. e. 25. 

0481, Categ. II. — Altro studio i^er il detto quadro. 

Penna, bistro e biacca, carta cerulea. — A. e. 35'/, — 1- e. 31 '/,. 

6496, Categ. II. — Figura virile nuda stante veduta di schiena con am- 
bedue le braccia alzate. 

Penna, carta bianca. — A. e. 10'/. — L. e. 21 '/j- 

6497, Categ. II. — Figura virile nuda stante in faccia appoggiata ad uno 

stendardo. 

Matita rossa, carta gialletta. — A. e. 11 '/, — L, e. 20. 

6499, Categ. II. — Soggetto allegorico con due scheletri. 

Matita rossa, carta gialletta. — L. e. 50 — A. e. 32. 

6501, Categ. II. — Figura muliebre in ginocchio con un libro in mano. 
Vedesi dipinta in un quadro della Chiesa di S. Lorenzo in Firenze. 
Matita rossa, carta gialletta. — A. e. 34 — L. e. 22. 

RUSTICI GIOVAN FRANCESCO (prima metà del Sec. XVI). — Dise- 
gni N. 4. 

224, Categ. II. — Gruppo di figure ammantate stanti. 

Penna carta bianca. — A. e. 31 — L. e. 21. 

226, Categ. II. — Gruppo di tre figure ammantate fra le quali una mu- 
liebre con vaso in testa, 

A tergo : 
Figura virile nuda di schiena. 

Penna, carta bianca. — A. e. 26'/, — L. e. 19 '/j. 

1350, Categ. II. — liicordì di varie figure tratte da opere del Botticelli e 
di Raffaello. 

Penna, carta bianca. — L. e. 2S '/., — A. e. 21 '/, . 

SABATELLl FRANCESCO (prima metà del Sec. XIX). — Disegui N. 12. 
SABATELLI GIUSEPPE (prima metà del Sec. XIX). — Disegni N. 3. 
SABATELLl LUIGI (prima metà del Sec. XIX). — Disegui N. 23. 
SACCONI CARLO (Sec. XVIIl). — Disegni N. 1. 
SACCONI GIUSEPPE (Sec. XVIII). — Disegui N. 3. 



126 DISEGNI DRLLA R, GALI.KRIA DEGLI UFFIZI 



SACCONI MARCO (Sec. XVIII). — Disegai N. 1. 

SAGRESTANI GIOVAN CAMMILLO (scorcio del Sec. XVII e principio 
del XVIII). — Disegui N. 1. 

SALTAREGLI DAMASO (Sec. XVI). — Disegni N. 3. 

SALVESTRINI BARTOLOMMEO (principio del Sec. XVIIj. — Disegni 

N. 9. 

•SALVIATI FRANCESCO (Sec. XVI). — Disegni N. 185. 

726, Categ. I. — Fregio a guisa cV imhasamento ornato di femmina alata 
e cariatide virile. 

Penna e bistro, carta bianca. — L. e. 45'/. — A. e. 34. 

745, Categ. I. — La Visitazione, con fondo arcldtettonico. Soggetto con- 
dotto a fresco nella Chiesa di S. Giovanni decollato a Roma. 

Penna, bistro e biacca, carta gialla. — L. e. 94 — A. 57. 

756, Categ. I. — Soggetto incerto di storia romana. Molte figure che ap- 
portano donativi in un tempio, con ricco fondo architettonico. 

Penna e bistro, carta gialletta. — A. e. 51 — L. e. 38. 

757, Categ. I. — Il Trionfo fZ' Amore. Disegno servito per 1' esecuzione 
di un arazzo. 

Penna, bistro e biacca, carta gialletta. — L. e. 54 — A. e. 40. 

llì)3, Categ. I. — Soggetto allusivo all' Inverilo. Diseguo servito per la 
esecuzione di un arazzo. 

Penn«, e biacca, carta gialletta. — L. e. 51 — A. e. 40. 

■lidi, Categ. I. — Soggetto allusivo all'Autunno. Disegno servito per la 
esecuzione di un arazzo. 

Penna e biacca, carta gialletta. — L. e. 53 '/• — A. e. 41 '/• ■ 

1577, Categ. I. — Disegno per un cofano molto ornato. 

Penna e bistro, carta bianca. — L. e. 30 — A. e. 16. 

1578, Categ. I. — Var'ì Basamenti per viabili ed un' ara. 

A tergo: 
Trofeo militare. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 31 — L. e. 20','.. 

1625, Categ. I. — Fregio composto di girari con putti e leone. 

Penna, carta bianca. — L. e. 25 — A. e. 6 '/;• 

1626, Categ. I. — Progetto architettonico per una fontana. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 2S '/^ — L- e. 11 '/. ■ 

1627, Categ. I. — Pensiero per la Decorazione di una parete. 

Penna e bistro, carta bianca. — A, e. 23 — L. e. 20. 



SCUOLA FIORENTINA E TOSCANA 127 



iSALVIATI FRANCESCO (séguito). 

1628, Categ. I. — Vari motivi di ornative. 

Penna, matita nera e rossa, carta gialletta. — A. e. 28'/j — f-- e. 21. 

611, Categ. II. — Soggetto per arazzo allusivo alla Vendemmia. 
Penna, bistro e biacca, carta gialletta. — L. e. 51 — A. e. 40. 

€12, Categ. II. — Soggetto allegorico alla Guerra per arazzo. 
Penna, bistro e biacca, carta gialletta. — L. e. 55 — A. e. 42. 

613, Categ. II. — Disegno per arazzo allusivo alV Estate. 

Penna, bistro e biacca, carta gialletta. — L. e. 54 '/i — A. e. 40. 

■614, Categ. II. — Altro disegno per arazzo allusivo alla Primavera. 
Penna, bistro e biacca, carta gialletta. — L. e. 55 — A. e. 40. 

Sappiamo dal Vasari clie i sette sopra descritti disegni per arazzi ap- 
partenevano alla Raccolta di Raffaello Borghini. Vedasi in pro- 
posito la preifazione nel fascicolo I, pag. 7. 

593, Categ. IL — La Visitazione. Altro studio per il disegno sopra de- 
scritto al N. 745. 

Penna e acquerello, carta gialletta. — L. e. 42 '/j — -A-- e. 32. 
599, Categ. II. — Studio per il gruppo rappresentante, la Pace che brucia le 
armi. Dipinto in affresco nella Sala di Camillo in Palazzo Veccliio. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 25 '/, — L. e. 20. 

601, Categ. II. — Altro studio per lo stesso soggetto. 

Penna, acquerello e biacca, carta gialletta. — L. e. 20 — A. e. 15. 

■609, Categ. II. — Trionfo di un Imperatore, con fondo architettonico. 
Penna, acquerello e biacca, carta gialletta. — L. e. 36 — A. e. 25. 

■521, Categ. IV. — Sirena alata con delfino. 
A tergo : 
Leone con ornato. 

Penna e acquerello, carta bianca. — L. e. 19'/, — A. e. 11. 

672, Categ. IV. — Due vasi, una tazza ed un tripode. 
A tergo: 
Due vasi. 

Penna e bistro, carta bianca. — L. e. 36 '/, — A. e. 26 '/j. 

037-949, Categ. IV. — Pensieri svariati per grottesche, fregi e candelabre. 
Matita rossa, penna e bistro, carta bianca. — Dimensioni varie. 

DOS, Categ. IV. — Decorazione per facciata di palazzo. 

Penna o bistro, carta bianca. — A. e. 41 '/. — I-- e. 27'/,. 

956, Categ. IV. — Parte inferiore di facciata di palazzo. 
Penna e bistro, carta bianca. — !.. e. 30 — A. e. 20'/,- 

1077, Categ. VI. — Studio per un soldato. Dipinto in nn affresco in Pa- 
lazzo Vecchio. 

Penna, acquerello e biacca, carta verdastra. — A. e. 40 — 1,. e. 25. 



128 DISEGNI DKLLA K. GALLERIA DEGLI UFFIZI 



SALVIATI FllANCESCO (séguito). 

1078, Categ. VI. — La Vergine assunta in cielo con in lasso -otto Hiì. Padri. 
Pensiei-o per la tavola di Bologna. 

Penna e Ijibtro, carta pialletta. — A. e. 39. — L. e. 27. 

1124, Categ. VI. — La Pace che hrucia le armi. Studio per l'affresco 
sopra indicato sotto il N. 699. 

Penna, matita rossa, carta bianca. — A. e. i". — I,. e. 1^. 

SANGALLO (DA) ANTONIO il Vecchio (scorcio del Sec. XV e principio 
del XVI). — Disegni fra certi ed attribuiti N. 57. 
Vedasi 1' Indice dei disegni di Architettura già citato a pag. 28. 

2.>9-2G2, Categ. II. — Ricordi di 7 Apodoli. Tratti dai bassorilievi di 
Donatello che ornano le porte di bronzo della Sacristia vecchia 
della Chiesa di S. Lorenzo in Firenze e Studi di tre figure muliebri 
con putti. 
Penna, acquerello e biacca, carta rosacea. — Comuni dimensioni. — I<. e. 39 — \. e. 2S. 

SANGALLO (DA) ANTONIO il Giovane (prima metà del Sec. XVI}. — 
Disegni N. 982. 
Vedasi l' Lidice suddetto. 



SANGALLO (DA) BASTIANO detto Aristotile (prima metà del Sec. XVI), 

— Disegni N. 92. 
Vedasi V Indice suddetto. 

SANGALLO (DA) BATTISTA detto il Gobbo (prima metà del Sec. XVI). 

— Disegni N. 169. 
Vedasi l' Indice suddetto. 



SANGALLO (DA) FRANCESCO detto il Margolla (prima metà del Sec. XVI). 
— Disegni N. 39. 
Vedasi 1' Indice suddetto. 

SANGALLO (DA) GIULIANO (seconda metà del Sec. XV e principio del 
Sec. XVI). — Disegni N. 45. 
Vedasi l' Indice suddetto. 

SANINI ALAMANNO (prima metà del Sec. XVIII). — Disegni N. 1. 

SANSOVINO ANDREA (scorcio del Sec. XV e j)rincipio del XVI). — Di- 
segni N. 9. 
Per i disegni di Architettura, vedasi Vindice suddetto. 

6348, Categ. II. — Testa d' angelo di grandezza del naturale. 
Matita rossa, carta gialletta. — A. e. 32 '/, — J-" c- 23. 



SCUOLA FIORENTINA E TOSCANA 129 

SANSOVINO ANDREA {séguito). 

14533, Categ. II. — Figura muliebre allegorica seduta con sfera e compasso 

nelle mani. 

Matita nera, carta bianca. — A. e. 29 '/, — L. e. 22. 

14534, Categ. II. — Vecchio ammantato seduto in fondo di paese. 

Matita nera, carta bianca. — L. e. 31 — A. e. 21. 

14535, Categ. II. — Ricordo di una delle figure componenti il gruppo an- 
tico dì Laocoonte. 

Matita rossa, carta gialletta. — A. e. 33 — L. e. 21. 

SANSOVINO IACOPO (prima metà del Sec. XVI). — Disegni fra veri e 

attribuiti N. 49. 
■ Vedasi Vindice geo grafico-analitico dei disegni di architettura già citato a 

pag. 28. 

(J19, Categ. IV. — Padiglione sorretto da cinque putti. 

Penna e acquerello, carta bianca. — L. e. 29 — A. e. 28. 

SANTI DI TITO (seconda metà del Sec. XVI). — Disegni N. 277. 

842, Categ. I. — Il Deposto di Croce. 

Penna, bistro e biacca, carta cerulea. — A. e. 40 — L. e. 26. 

843, Categ. I. — Un Apostolo seduto. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 41 — L. e. 27'/,. 

751, Categ. II. — Tobiolo che ridona la vista al padre. 

Penna, bistro e biacca, carta gialletta. — A. e. 21 '/» — L- e. 15 '/, . 

752, Categ. II. — Salomone che ordina l'edificazione del Tempio di Ge- 
rusalemme. Studio per il quadro esistente nella Confraternita di 
S. Luca nella Chiesa della Nunziata in Firenze. 

Penna, Iiistro e biacca, carta cerulea. — A. e. 27 — l,. e. 22 '/:.• 

753, Categ. II. — L'Adorazione dei pastori. 

Penna, bistro e biacca, carta cerulea. — A. e. 41 '/s — !'• e 26. 

755, Categ. II. — Salomone che ordina V edificazione del Tempio. Diseguo 
simile al sopradescritto sotto il N. 752. 

Penna, bistro e biacca, carta gialletta. — A. e. 2.5 — L. e. 19. 

756, Categ. II. — Gesù Cristo che lava i piedi agli Apostoli. 

Penna, bistro e biacca, carta verdastra. — A. e. 31 — L. e. 22 '/, • 

757, Categ. II. — Ritratto di vecchia in mezza figura. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 27 — L, e. 21. 

758, Categ. II. — Gesù Cristo, attorniato dagli Apostoli, risana il paralitico. 
Pensiero per il quadro esistente nella Cappella del Tempio nella 
Chiesa di S. Maria Novella in Firenze, 

Penna, bistro e biacca, carta verdastra. — A. e. 33 — L. e. 22. 

N. Ferki. — / Disegni degli Uffìzi. 9 



130 DISSaNI DRLLA R. ttALLERIA DEGLI UFFIZI 

SANTI DI TITO {séguito). 

759, Categ. II. — Gesù Cristo in casa del Fariseo. Studio pei- 1' affresco 
eseguito nel Refettorio della Nunziata in Firenze. 

Penna, bistro e biacca, carta verdastra. — L. e. 41 '/, — A. e. 32. 

763, Categ. II. — La Circoncisione. 

Penna, acquerello e biacca, carta cerulea. — A. e. 2o — L. e. 19 "/, . 

764, Categ. II. — La Resurrezione di Gesù Cristo, Pensiero per la tavola 
della Cai)pella Medici nella Chiesa di S. Croce in Firenze. Opera 
ritenuta fra le migliori dell' Autore. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 45 — L. e. 28. 

766, Categ. II. — Gesti, Cristo mostrato al popolo. 

Penna, acquerello e biacca, carta cerulea. — A. e. 30 '/, — !.. e. 22 '/, ■ 

767, Categ. II. — Soggetto allegorico composto di quattro figure muliebri, 
una virile e due putti. 

Penna, acquerello e biacca, carta cerulea. — L. e. 22 '/. — A. e. 15. 

768, Categ. IL — L^ Assunzione della Vergine. 

Penna e acquerello, carta bianca. — A. e. 21 — L. e. 19. 

771, Categ. II. — Gesù Crocifisso in mezzo ai ladroni. Studio per la ta- 
vola della Cappella Adimari in S. Croce. 

Penna, acquerello e biacca, carta cerulea. — A. e. 35 '/^ — L. e. 23. 

772, Categ. II. — S. Domenico a mensa con i suoi correligiosi, sovvenuto 
di pane dagli Angeli. Studio per 1' affresco eseguito nel Chiostro 
grande di S. Maria Novella in Firenze. 

Penna, acquerello e biacca, carta cerulea. — L. e. 21 '/. — A. e. 23 '/•• 

773, Categ. II. — Gesù Crocifisso in mezzo ai ladroni. Altro studio per 
la tavola della CajDpella Adimari. 

Penna, acquerello e biacca, carta cerulea. — A. e. 36 — L. e. 25. 

7571, Categ. II. — Gesù Cristo che risana il paralitico. Altro studio pel 
quadro esistente nella Chiesa di S, Maria Novella. 
Penna e acquerello, carta bianca. — A. e. 32 — L. e. 22. 

7573, Categ. II. — Le Nozze di Cana. 

Penna, carta cerulea. — L. e. 21 — A. e. 16 '/, . 

7669, Categ. II. — La nascita della Vergine. 

Penna, acquerello e biacca, carta cerulea. — A. e. 21 '/. ~ L- e. 24 '/, . 

7687, Categ. II. — La Resurrezione di Nosti'o Signore. Altro studio pal- 
la tavola della Cappella Medici in S. Croce. 

Penna, bistro e biacca, carta cerulea. — A. e. 36 — L. e. 21. 

7712, Categ. II. — Cristo flagellato alla colonna; ed il Deposto di Croce» 
Penna e bistro, carta bianca. — L. e. 25 '/, — A. e. 20. 



SCUOLA FIORENTINA E TOSCANA 131 

SANTI DI TITO {séguito). 

7756, Categ. II. — La Resurrezione di Gesù Cristo. Altro studio per la 
tavola della Cappella Medici iu S. Croce. 

Penna e acquerello, carta gialletta. — A. e. 31 '/^ — L. e. 23. 

2387, Categ. VI. — La Crocifissione. Pensiero per la tavola esistente in 
un altare della Chiesa di S. Croce. 

Matita nera, carta bianca. — A. e. 44 — L. e. 30. 

2306, Categ. VI. — Altì'o studio per il suddetto quadro della Eesurrezione. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 20 — L. e. 14. 

SANTINI JUNIOBE (Sec. XVII). — Disegni N. 1. 

SANTINI SENIORE (Sec. XVII). — Disegni N. 1. 

SARCHIANl FILIPPO (Sec. XVII). — Disegni N. 1. 

SARTO (DEL) ANDREA (prima metà del Sec. XVI). — Disegni fra veri 
ed attribuiti N. 262. 

623, Categ, I. — Testa muliebre giovanile in faccia, di grandezza naturale. 
Matita nera, carta tinta. — A. e. 25 — L. e. 23. 

-625, Categ. I. — Studio di quattro mani. 
A tergo: 
Testa midiehre, due mani, una candelabra ed una testa di gatto. 
Matita rossa, carta bianca. — A. e. 20 '/; — L- e. 17. 

^26, Categ. I. — Testa di giovinetto in profilo. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 19'/, — L. e. 14. 

^27, Categ. I. — L'angelo Gabbriello in dalmatica. Studio per 1' Annun- 
ziazione che si ammira nella R. Galleria Pitti sotto il N. 97. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 27 — L. e. 11 '/. . 

628, Categ. I. — Mano che regge un libro. Studio per la mano sinistra 
della Madonna detta delle Arpie che si ammira nella Galleria degli 
Uffizi. 

Matita nera, carta tinta. — A. e. 27 — L. o. 21. 

■630, Categ. I. — La Resurrezione di Gesù Cristo. 

Matita rossa, carta bianca. — A e. 22 — L. e. 18 '/, • 

<)31, Categ. I. — Testa di putto in profilo. Studio pel S. Giovannino nella 
sacra Famiglia esposta nella Galleria Pitti sotto il N. 81. 

A tergo : 
Studi dal vero per le mani del S. Giovanni Battista in mezza figura 
esistente in detta Galleria sotto il N. 265 e studi per la parte 
inferiore del divin Pargoletto nel quadro di N. 62 nella stessa 
Galleria. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 24 '/. — I-. e IS. 



132 DISEGNI DELLA K, GALLERIA DEGLI UFFIZI 

SARTO (DEL) ANDREA {séyuUo). 

032, Categ. I. — Testa di lìutto. 
A tergo : 
Studio di una mano. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 21 ';, — L. e. 18. 

034, Ccateg. I. — />' Epifania. 

Acquerello, con lumi di biacca, carta gialletta. — A. e. 32 '/, — L. e. 26 '/;• 

035, Categ. I. — La Vergine che sorregge il morto Gesù; ai lati due Santi, 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 18 — L. e. 15. 

630, Categ. I. — Studio per la parte sinistra della Natività della Vergine, 
Dipinta nel vestibolo della Nunziata in Firenze. 
Matita rossa, carta bianca. — A. e. 19 — L. e. 13 '/•• 

038, Categ. I. — La santa Famiglia. 

Composizione di forma circolare. — Matita nera, carta tinta. — Diametro cent. 25. 

639, Categ. I. — Testa giovanile di faccia, coi capelli lunghi bipartiti sulla 
fronte. 

Matita rossa, carta tinta. — A. e. 19 — L. e. 15 '/j- 

640, Categ. I. — Testa virile in idrofilo. Studio per la testa di una delie- 
figure componenti il quadro detto dei « Quattro Santi » esistente 
nella R. Galleria Antica e Moderna in Firenze. 

A tergo : 
Mezza figura virile nuda. 

Matita nera e rossa, carta rosacea. — A. e. 18 — L. e. 15. 

042, Categ. I. — Il Deposto di Croce. Pensiero per la tavola che si am- 
mira nella R. Galleria Pitti sotto il N. 58. 

Matita nera, carta tinta. — A. e. 27 — L. e. 20. 

643, Categ. I. — Figura virile ammantata, volta a destra, con un libro in 
mano. Studio per uno degli Apostoli nella tavola della « Assunta ^ 
esistente nella Galleria Pitti. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 22 '/, — L- o- 15. 

644, Categ. I. — Studio per la testa della Maddalena, dipinta nella ta- 
vola del « Deposto di Croce » sopra mentovata. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 21 '/s — L- e. 16'/,. 

646, Categ. I. — S. Giovanni Battista che predica alle turbe. Studio per 
l'affresco eseguito nel Chiostrino dello Scalzo in Firenze. 

Matita nera e rossa, carta bianca. — L. e. 28 'Z, — A. e. 23. 

647, Categ. I. — Ritratto di Lucrezia del Fede, moglie dell'Autore. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 24 — L. e. 20. 

648, Categ. I. — Studio per la testa di un S. Giovanni Battista. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 23 — L. e. 14. 



SCUOLA FtORENTIXA E TOSCANA 133 



SARTO (DEL) ANDREA {séguito). 

652, Categ. I. — Studio per la figura del Giudice, dipinta nella storia 
della « Decollazione del Battista » nello Scalzo. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 26 — L. e. IT. 

653, Categ. I, — Testa muliebre. Studio pel ritratto di Lucrezia del Fede. 

Matita rossa, carta tinta. — A. e. 13 '/s — L. e. 11. 

4>5é, Categ. I. — Testa di putto. Studio pel Bambino Gesù nel quadro 
esistente nella Chiesa di S. Michele Visdomini in Firenze. 

Matita nera, carta bianca. — A. e. 22 — L. e. 17. 

655, Categ. I. — Figura virile ammantata stante di faccia, con penna e 
calamaio nelle mani. 

Matita rossa, carta tinta. — A. e. 27 — L. e. 12. 

'657, Categ. I. — Mezza figura virile. Studio per una delle figure nello 
affresco del Chiostrino dello Scalzo rappresentante « S. Giovanni 
che battezza le turbe ». 

Matita nera, carta bianca. — A. e. 29 — L. e. 15. 

■658, Categ. I. — Figura muliebre stante di faccia, con tunica stretta ai 
fianchi. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 29 — L. e. 17. 

•659, Categ. I. — Studio per la figura del manigoldo die vedesi in atto di 
sfoderare la spada, nell' affresco dello Scalzo esprimente s II Pre- 
cursore dinanzi ad Erode ». 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 27 — L. e. 12. 

661, Categ. I. — Mezza figura virile seduta con un libro in mano. 
Matita rossa, carta bianca. — A. e. 18 V» — L- e. 11 '/s- 

■662, Categ. I. — Studio, in mezza figura, per il Cristo dipinto in affresco 
nel Cenacolo di San Salvi, presso Firenze. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 19 — L. e. 15. 

663, Categ. I. — Studio, in mezza figura nuda, per uno degli Apostoli del 
detto Cenacolo. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 19 — L. e. 9 '/j- 

€64, Categ. I. — Studi, in mezze figure nude, per tre Apostoli del detto Ce- 
nacolo. 

A tergo; 
Studio di altri due Apostoli, e ritratto muliebre. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 36 — L,. e. 23. 

<667, Categ. I. — L'Adorazione dei Be Magi. Primo pensiero per l'affre- 
sco dipinto nel Vestibolo della Nunziata in Firenze. 
Matita rossa, carta bianca. — A e. 36 '/j — I' e 31. 



134 DISEGNI DELLA R. GALLERIA DEGLI UFFIZI 

SARTO (DEL) ANDREA (séguito). 

669, Categ. I. — Testa virile, in profilo, un poco rnafff/iore del vivo. Studio 
per uno degli Apostoli nel Cenacolo di San Salvi in Firenze. 
Matita nera, carta bianca. — A. e. 36 — L. e. 21. 

1313-1318, Categ. I. — Sei ricordi di paesaygio tratti dai dintorni di 

Firenze. 
In quello col N. 1314 sono varie parole di scrittura autografa fra le 

quali: « Questo Libro si chominciò adi SO d^ agosto 1527 ». 
Tutti a matita rossa, carta bianca. — Dimensioni varie. 

1355 e 1360, Categ. I. — Altri due ricordi di paesaggio dal vero. 
Matita rossa, carta bianca. — Dimensioni varie. 

1356, Categ. I. — Veduta della Certosa di Firenze. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 28 — L. e. 20. 

1357, Categ. I. — Veduta del Villaggio di Monteboni, presso Firenze. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 28 '/= — L. e. 20. 

1358, Categ. I. — Veduta del Villaggio di Compiobbi, presso Firenze. 

Matita rossa, carta gialla. — L. e. 27 '/, — A. e. 19. 

1359, Categ. I. — Veduta di un Castello nella campagna toscana. 

Matita rossa, carta bianca. — L. e. 18 '/j — A. e. 17. 

34, Categ. II. — Testa di giovane uomo con parte del busto. — Questo 
disegno nel Catalogo Montalvi è dato a Donatello. 

Penna, carta bianca. — A. e. 9 '/. — L. e. S. 

270, Categ. II. — Ritratto muliebre in busto. 

Matita nera, carta giallognola. — A. e. 36 — L. e. 21 '/;• 

271, Categ. II. — Figura giovanile seduta di faccia. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 21 — L. e. 12 '/j- 

272, Categ. II. — Studio per il putto tenuto in braccio dalla « Carità » 
nel Chiostrino dello Scalzo. — Vedi N. 341, Categ. II. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 22 '/» — L. e. 15. 

273, Categ. II. — L'Angelo Annunziante genuflesso. Studio per 1' « An- 
nunziazione » della R. Galleria Pitti. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 34 '/, — I>. e. 29 '/,. 

274-280, Categ. II. — Varie teste infantili, muliebri e virili. 
Matita rossa, carta bianca. — Dimensioni varie. 

281, Categ. II. — Figura muliebre con bacino in mano. Primo pensiero 
per l'Erodiade dipinta a chiaroscuro nel Chiostrino dello Scalzo, 
nella storia della « Decollazione del Battista ». 

Matita nera, carta tinta. — A. e. 28 ' ^ — L. e. 21. 



SCUOLA FIORENTINA E TOSCANA 135 

SARTO (DEL) ANDREA {séguito). 

282, Categ. IL — Figura virile panneggiata. Studio per la prima figura 
a sinistra nel « Banchetto d' Erode » dipinto a chiaroscuro iu detto 
Chiostrino dello Scalzo. 

Matita rossa, carta rosacea. — A. e. 21 — L. e. 17 '/. • 

284j Categ. IL — Figura virile seminuda appoggiata ad un bastone. Studio 
per le storie dello Scalzo. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 40 '/j — L. e. 26 '/. • 

288, Categ. IL — Studio per la figura del S. Michele, nella tavola dei 
« Quattro Santi » esistente nella Galleria Antica e Moderna, in 
Fii'enze. 

Matita rossa, carta gialletta. — A. e. 26 — L. e. 18'/.. 

289, Categ. IL — TestcC virile, di profilo. Studio per il profeta Zaccaria. 
Un altro disegno più condotto, della stessa testa, trovasi nel Museo 
del Louvre. 

Matita nera, carta bianca. — A. e. 22 — L. e. 18. 

290, Categ. IL — Studio, di grandezza del naturale, della Madonna detta 
del Sacco. 

Matita nera, carta tinta. — A. e. 38 — L. e. 25 '/j- 

291, Categ. IL — Putto stante e torso d' altro putto. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 25 — L. e. 16 '/•• 

292, Categ. IL — Testa virile barbata. 

Matita nera, carta bianca. — A. e. 25 — L. e. IS'/j- 

293, Categ. IL — Studio di quattro mani. Le due nella parte superioi'e 
hanno servito per il S. Giovan Gualberto nella tavola dei « Quattro 
Santi » e per lo stesso Santo nella tavola dell' « Assunta » nella 
Galleria Pitti. Le altre due mani nella parte inferiore hanno ser- 
vito per il S. Fedele dipinto nel detto quadro dell'Assunta. 

A tergo : 
Rapido schizzo dell' intera figura del S. Fedele. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 28 — L. e. 20. 

296, Categ. IL — Due militi, de^ quali uno di tergo con tamburo sulle spalle. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 29 — L. e. 16. 

297, Categ. IL — Due putti, stanti, abbracciati. Studio per i due angio- 
letti neir ex Accademia di belle Arti iu Firenze. 

A tergo: 
Due pensieri per una santa Fatniglia. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 28 — L. e 11 '/, • 

299, Categ. IL — Testa muliebre. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 15 '/« — '■■ o. 11. 

300, Categ. II. — Il Deposto di Croce, dentro lunetta. 

Matita rossa, carta bianca. — L. e. 33 — A. o. 16. 



l'3G DISEGNI DKLLA lì. GALLKUIA DKOLI UFFIZI 



SARTO (DEL) ANDREA {séguito). 

302, Categ. II. — Fifjura muliebre nuda, seduta di faccia. Studio per la 
Vergine nel quadro dell' « Assunzione » che si ammira nella Regia 
Galleria Pitti, sotto il N, 1J)1. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 2S — 1>. e. 2i) '/j- 

303, Categ. II. — Alti-u studio lìer la stessa figura. 

Matita nera, carta bianca. — A. e. 20 — L. e. 19. 

304, Categ. II. — /,a Vergine col Bambino; e studio di un putto seduto 
che vedesi dipinto nella Storia di « S. Giovanni che battezza le 
turbe » nello Scalzo in Firenze. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 31 — L. e. 23. 

306, Categ. II. — Testa muliebre, schizzi di una figura e di piegJte. 

A tergo: 
Figura virile ammantata, stante, di profilo. Studio parziale per uno 
degli Apostoli del Cenacolo di S, Salvi. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 28 — L. e. 21. 

307, Categ. II. — Figura virile volta di inofilo a sinistra. 

A tergo : 
Studio di pieghe per la medesima. 

Matita rossa, carta bianca. — L. e. 34 — A. e. 27. 

310, Categ. II. — Figura virile nuda, stante, di pirofilo. Studio per uno 
dei lebbrosi dipinti nel vestibolo della Nunziata iu Firenze. 

Matita rossa, carta bianca — A. e. 3S '/» — 1^- e. 13. 

311, Categ. II. — Studio per il manigoldo recante la testa recisa del Pre- 
cursore nella Sala del Convito di Erode. Dipinto a chiaroscuro nello 
Scalzo. 

A tergo : 
Due teste virili ed altro. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 40 — L. e. 25. 

312, Categ. II. — Figura virile nuda, stante, di pirofilo con le mani giunte 
alzate. Studio per uno dei lebbrosi dipinti in una delle storie di 
S. Filippo Benizzi nel Vestibolo della Nunziata iu Firenze. 

Matita rossa, carta tinta. — A. e. 39 — L. e. 14 '/j • 

313, Categ. II. — Studio di bisaccia per uno degli Apostoli del Cenacolo 
di San Salvi. 

Matita rossa, carta bianca. — L. e. 21 — A. c- 19. 

314, Categ. II. — 2Ve jjwf?/ iìi varie movenze. 

A tergo : 
Due putti seduti. 

Matita rossa, carta bianca. — L. e. 27'/. — A. e. 20. 

315, Categ. II. — Figura muliebre genuflessa. 

Matita rossa, carta rosacea. — A. e. 19 '/, — L. e. 14 V,- 



SCUOLA FIORENTINA E TOSCANA 137 

SARTO (DEL) ANDREA {séguito). 

316, Categ. II. — Figura virile seminuda, stante. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 32 — L. e. 13. 

317-319, Categ. II. — Studi di tre figure virili, due nude ed una pan- 
neggiata. 

Matita rossa, carta bianca. — Dimensioni varie. 

320, Categ. II. — Studi per le mani della figura di S. Giovanni. Nella 
tavola dei « Quatti'o Santi » e studio di due gambe inginoccLiate. 

Matita rossa, carta tinta. — A. e. 26 — L. e. IS. 

321, Categ. II. — La Decollazione di S. Giovanni Battista. Primo pen- 
siero per la storia dipinta a chiaroscuro nel Chiostrino dello Scalzo 
in Firenze. 

Matita nera, carta bianca. — L. e. 12 — A. e. IO. 

323 e 327, Categ. II. — Due carte con studi di pieghe. Per la parte infe- 
riore della Vergine assunta, nel quadro esistente nella Galleria 
Pitti, N. 225. 

Matita nera, carta bianca. — Dimensioni varie. 

326, Categ. II. — Milite, stante, di profilo, in costume del Sec. XYI. 
Matita nera, carta bianca. — A. e. 2S — L. e. 13. 

329-331, Categ. II. — Vari studi di militi in costume spagnuolo, appesi 
con la testa alV ingiù. Nell'anno 1530, Andrea Del Sarto ebbe l' in- 
carico dalla Signoi-ia fiorentina, di dij^ingere nella facciata del 
palazzo della Mercatanzia alcuni Capitani infedeli impiccati in ef- 
figie. Di queste pitture in oggi non rimane altra memoria che questi 
disegni. 

Matita rossa, carta bianca. — Dimensioni varie. 

332, Categ. II. — Studi per il S. Giuseppe e per il santo Bambino. Pel 
quadro della Galleria Pitti, sotto il N. 62. 

Matita rossa, carta bianca. — L. e. 24 — A. e. 13. 

333, Categ. II. — Studio della testa e di parte del panneggiato per la figura 
del San Francesco nel quadro detto <; La Madonna delle Arpie » 
esistente negli Uffizi. 

Matita rossa, carta bianca. — 1,. e. 26 — A. e. 25. 

334, Categ. IL — Studi di varie figure. Per la Storia dell' <= Andata dei 
Re Magi » nel Vestibolo della Nunziata. 

Matita rossa, carta bianca. — L. e. 2.? — A. e. 16. 

335, Categ. IL — Figura muliebre, stante, di profilo. 

Matita nera, carta tinta. — .\. e. 2S '/i — L,. e. 12. 

336, Categ. IL — In ambedue i lati della carta, Studi parziali per gli 
Apostoli del <; Cenacolo » di S. Salvi. 

Matita rossa, carta rosacea. — A. e. 19 — !.. e. 15. 



138 DISEGNI DELLA n. GALLERIA DEGLI UFFIZI 



SARTO (DEL) ANDREA {.séguito). 

337, Categ. II. — Studio di cinque mani. 

Matita rossa, carta rosacea. — A. e. 20 — L. e. 13'/,- 

339, Cat€g. II. — Studio di gambe tratte dal gruppo antico del Laocoonte. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 2S — L. e. 21 '/i • 

340, Categ. II. — Putto seduto di faccia. Vedesi dipinto in una storia, 
dello Scalzo rappresentante il Battista che battezza le turbe. 

Matita nera, carta bigia. — A. e. 25 — L. e. 23. 

341, Categ. II. — Studio per il gruppo della Carità. Dipinto a chiaro- 
scuro nel Chiostrino dello Scalzo. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 39 — L. e. 18. 

342, Categ. II. — Testa muliebre con capelli sciolti. 

Matita rossa e biacca, carta gialletta. — A. e. 2S — L. e. 19. 

6417, Categ. II. — Un capitano che arringa i suoi soldati. 
Matita rossa, carta bianca. — L. e. 21 — A. e. 16 7.- 

6421, Categ. II. — Combattimento di cavalieri, su fondo di paese. 

Matita nera, carta bianca. — L. e. 2S '/, — A. e. 20 '/, • 

6422, Categ. II. — CTÌovinetto, stante, di faccia con le mani incrociate sul 
petto. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 27 '/. — L- e. 10'/.. 

6426, Categ. II. — Studio per un Gesù morto. 

Matita rossa, carta bianca. — L. e. 23 — A. e. IS'/. • 

12, Categ. V. — Veduta del Ponte alla Badia, presso Firenze, con la 

data 1527. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 27 '/. — L- e. 20. 

13, Categ. V. — Veduta campestre, con fortilizio in lontananza, e sul di- 

nanzi due cavalieri al galoppo. 

Matita rossa, carta bianca. — L. e. 26 '/. — -^- e. 19. 

21, Categ. Y. — Veduta della Certosa di Firenze. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 26'/. — L. e. 19 '/.. 

28, Categ. Y. — Paese con fortilizio e combattimento di cavalieri. 
Matita rossa e nera, carta bianca. — L. e. 27 '/, — A. e. 17 '/.. 

31, Categ. V. — Veduta di fortilizio e di paese. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 27 ' ', — L. e. 20 '/. . 

10, dal 14 al 19, dal 22 al 27, 29, 80, dal 32 al 42, Categ. Y. — Vari 
studi di paesaggio, presi dal vero. Fanno parte della serie soprade- 
scritta ai numeri dal 1313 al 1318, dal 1355 al 1360. 

Tatti a matita rossa, carta bianca. — Dimensioni varie. 

Disegni della Scuola di Ayidrea del Sarto e copie dalle sue opere. N. 30. 



SCUOLA FIOEE>mXA E TOSCAXA 139 

SCAAIINOSSI RAFFAELLO (scorcio del Sec. XYI e prineipio del XYIT . — 
Disegni X. 12. 

SCOTTI LOGI Sec. XIS). — Disegiii X. 2. 

SELLAIO DEL) IACOPO (Sec. XY). — Disegni attribuiti N. 1. 

14617, Categ. II. — Schizzo di tre mezze figure. 

Penna, carta bianca. — A. e. 25 V. — L. e. IS. 

SERVI GIOYAXXI (Sec. XIXj. — Disegni N. 1. 

SERYOLIXI GirSEPPE ((prima metà del Sec. XTX . — Disegni N. 3. 

SGUAZZELLA ANDREA (prima metà del Sec. XYI). — Disegni X. 5. 

SIGXORELLI LUCA (seconda metà del Sec. XY e principio del XYI> — 
Disegni fra certi ed attribuiti X. 14. 

50, Categ. I. — Un milite, stante, di faccia a òraeeia aperte. 

Matita nera, caria bianca. — A. e. 2.5 — I_ e. 17. 

51, Categ. I. — Un santo Anacoreta. — In questo disegno, nel Cataloga 

Montalvi attribuito a Cosimo EosseUi. alcuni critici riconoscono la 
maniera di Piero di Cosimo. 

Lapis con Ituni di biacca, carta gialletta. — A. e. 25 '/; — L. e. 17. 

53, Categ. I. — Figura muliebre ammantata, seduta di faccia, coUa mano 
destra al petto. 

Penna, con lami di biacca, carta tìnta. — A. e. 19 — L. e. 1-4. 

1167, Categ. I. — Jlezza figura di lalestriere. 

Matita rossa e biacca, carta gialletta. — L. e. 15 — A. e. 14 '/• • 

1246, Categ. I. — Due studi pel martirio di un Santo. 

Matita nera e rossa, carta gialletta. — A. e. 2S */» — L. e, 22. 

1250, Categ. I. — Varie figure nude, aggruppate con demoni ed anir,ìali. 
Pensieri pel Giudizio finale dipinto nel Duomo di Orvieto. 
Penna, carta bianca. — L. e. 39 '/» — L. e. 20. 

129, Categ. II. — Testa virile, calca, di grandezza del naturale. 

Matita nera, carta tinta, — A. e. 25 — L. e. 20. 

130, Categ. II. Tm morte di Lucrezia. 

A tergo: 
Altro pensiero per lo stesso soggetto, e studio di un Apollo in atto di 
suonare il violino. 

Matita nera, carta bianca. — A. e. 19 — L. e. H. 

131, Categ. II. — Testa del Xazareno, di grandezza del naturale. Disegno 

attribuito. 

Matita, acquerello e biacca, carta tinta. — .\. e. 24 — L. e. 20. 



140 DISKGNI DELLA K. GALLERIA DEGLI UFFIZI 

SIGNORELLI LUCA {séguito). 

133, Categ. II. — Soggetto mitologico, composto di tre Ninfe ed un Satiro. 
Disegno attribuito. 

Matita nera, carta bianca. — A. e. 21 — L. e. 21. 

134, Categ. II. — Studio, non terminato, d? figura virile nuda vista di schiena 
avente sulle spalle un cadavere. Studio per il « Giudizio finale » di 
Orvieto. Un disegno simile, ma più finito, esiste nel Museo del 
Louvre, sotto il N. 347. 

Penna, acquerello a colori, matita e biacca, carta tinta. — A. e. 31 — L. e. 18 Vi- 

135, Categ. II. — Gruppo di tre giovani donne nude. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 26'/. — L- e. 21. 

SILVANI GHERARDO (prima metà del Sec. XVII). — Disegni X. 3. 
Vedasi l' Indice geografico-analitico dei disegni di Architettura già citato 
a pag. 28. 

SILVANI PIER FRANCESCO (seconda metà del Sec. XVII). — Disegni 
N. 1. 
Vedasi l' Indice suddetto. 

SILVESTRI GIOVAN BATTISTA (prima metà del Sec. XIX). — Disegni 

N. 6. 
Vedasi l' Indice suddetto. 

SIRIGATTl LORENZO (scorcio del Sec. XVI). — Disegni N. 1. 

SOCCI GIUSEPPE (Sec. XIX). — Disegni N. 1. 

SODERINI MAURO (prima metà del Sec. XVIII). — Disegni N. 2. 

SOGLIANI GIOVANNI ANTONIO (prima metà del Sec. XVI). — Disegni 
fra certi ed attribuiti N. 46. 

429, Categ. II. — Testa virile, di profilo. 

Matita nera, carta verdastra. — A. e. 21 — L. e. 16 '/. • 

430, Categ. II. — Figura virile seminuda, stante, con una tazza in mano. 

Matita nera, carta gialletta. — A. e. 40 — L. e. 22. 

433, Categ. II. — Un angelo volante. Studio per la tavola dell' « Assunta » 
nell' ex Galleria dell' Accademia, in Firenze. 

Matita nera, carta rosacea. — A. e. 14 — L. e. 13. 

434, Categ. IL — Gruppo di tre donne sedute, una delle quali tiene ab- 
bracciato un fanciullo. 

Matita nera, carta bianca. — L. e. 20 — A. e. IT. 



SCUOLA FIORENTINA E TOSCANA 141 

SOGLIANI GIOVANNI ANTONIO {séguito). 
435, Categ. II. — Testa virile. 

Stile d'argento, carta cerulea, di forma circolare. — Diametro cent. 10'/. • 

437, Categ. II. — • Testa giovanile. 

Matita nera e gessetto, carta scura. — A. e. 21 — L. e. 19 7.. 

438, Categ. II. — Il Deposto di Croce. 

Matita nera, carta tinta. — A. e. 20 — L. e. 19. 

439, Categ. II. — Testa del Eedentore, di faccia. 

Matita nera, carta tinta. — A. e. 2-J '/» — L- e. 15. 

6768, Categ. II. — Ritratto vii-ile. 

Matita rossa e nera, eoa lumi di gessetto, carta cerulea. 
A. e. 28 — L. e. 21 ',.. 

6769, Categ. II. — Testa barbata e calva. 

Matita nera, carta bianca. — A. e. 2(3 — L. e. 17. 

6770, Categ. II. — Testa virile senza barba, volta in alto. Studio per uno 
dei Santi nella tavola della « Concezione » esistente nella Galleria 
dell'Ospedale degli Innocenti in Firenze. 

Matita nera e gessetto, carta gialletta. — A. e. 25 '/; — L- e. 19 V^- 

6776, Categ. II. — Testa virile barbata, con berretta, veduta di faccia. 

Matita nera e gessetto, carta gialletta. — A. e. 21 '/= — L- e. 21. 

6778, Categ. II. — Busto di giovine donna, con panno in testa, di gran- 
dezza naturale. 

Matita nera e gessetto, carta gialletta. — A. e. 38 — L. e. 23 '/j- 

6781, Categ. II. — Testa di giovane monaca, di profilo. 

Matita nera e gessetto, carta giallastra. — A. e. 30 '/, — L. e. 16 '/j. 

6782, Categ. II. — Testa del Redentore. 

Matita nera e gessetto, carta giallastra. — .V. e. 27 '/. — L. e. 18. 

o, Categ. V. — Paesaggio con fiume e ponte fortificato. 

Matita nera, carta bianca. — L. e. 25 — A. e. IO'/.- 

SPADA VALERIO (Sec. XVII). — Disegni N. 6. 
SFAGNI CARLO (Sec. XVIII). — Disegni N. 2. 

SPINELLI FARRI (prima metà dol Sec. XV). — Disegni N. 24. 

8, Categ. I. — Un Santo che battezza. Composizione di varie ligure. 
A tergo : 
Due Santi con libro in mano. — Questo disegno nel Catalogo del 
Montalvi viene attribuito a Giottino. 

Penna, carta bianca. — A. e. 10 — I,. e. 20. 



112 DISEGNI DELLA R. OÀLLERIA DEGLI UFFIZI 



SPINELLI PARRI {séguito). 

28, Categ. I. — Gnqìpo di dodici figure virili, ammantate. 
A tergo : 
Soggetto sacro. 

Penna, carta bianca. — A. e. 23 — I.. e. 20. 

24, Categ. I. — Un Angelo ammantato, 

A tergo : 
Tre figure muliebri. 

Penna, carta bianca. — A. e. 25 '/j — L. e. 15 '/. • 

25, Categ. I. — San Francesco in orazione. 

A tergo : 
Porta, di stile rustico, di una città antica. — Nel Catalogo Montalvi 
questo disegno viene attribuito a Pietro Laurati. 
Penna, carta rosacea. — A. e. 23 — L. e. 18. 

26, Categ. I. — Un Santo monaco seduto in atto di leggere. 

A tergo: 
Piede per un ostensorio. — Anche questo disegno, nel detto Cata- 
logo, viene attribuito a Pietro Laurati. 

Penna, carta bianca. — A. e. 22 — L. e. 17. 

31, Categ. I. — Un Apostolo in mezza figura, con libro in mano. 

Penna, carta bianca. — A. e. 14 — L. e. 12. 

32, Categ. I. — Figura virile nuda, giacente di scorcio. 

A tergo : 
Studio di panneggiato. — Nel Catalogo Montalvi questo disegno 
viene attribuito a Giottino. 

Penna, carta bianca. — L. e. 19 — A. e. 11. 

38, Categ. I. — La Vergine seduta, col Bambino in collo. 
A tergo : 
S. Paolo, stante, con libro in mano. 

Penna, carta bianca. — A. e. 29 — L. e. 18 '/»• 

34, Categ. I. — Il Salvatore seduto in atto d' incoronare. 

Penna, carta bianca. — A. e. 23 — L. e. 14 '/s- 

35, Categ. I. — La Fortezza, rappresentata da una giovane donna seduta^ 

con spada e scudo nelle mani. 

A tergo : 
La Vergine, stante, col Santo Bambino. 

Penna, carta bianca. — A. o. 27 — L. e. 16. 

36, Categ. I. — Un Santo, stante, con libro in mano. 

A tergo : 
Un monaco seduto. 

Penna, carta bianca. — A. e. 29 — L. e. 18. 



SCUOLA FIORENTINA E TOSCANA 143 

SPINELLI FARRI {séguito). 

37, Categ. I. — Una Santa martire, stante, di faccia. 
A tergo : 
Ricordo di montagna rocciosa, e testa barbata. 

Penna, carta bianca. — A. e. 23 — L. e. 9. 

SS, Categ. I. — La Vergine, stante, col divin Pargolo in collo. 
A tergo : 
La Vergine seduta col Bambino sulle ginocchia. 
Penna, carta bianca. — A. e. 29 — L. e. 20. 

■59, Categ. T. — Giovine nudo in atto di correre. — Questo disegno sem- 
bra piuttosto di Scuola veronese. 

Penna, carta bianca. — A. e. 19 — L. e. 13. 

60, Categ. I. — Figura, stante, ammantata. 

Penna, carta bianca. — A. e. 16 — L. e. 7. 

61, Categ. I. — Giovine, stante, con spada al fianco. 

Penna, carta bianca. — A. e. 15 '/. — L. e. 6. 

1101, Categ. I. — La Carità, raffigurata da una giovine donna, seduta di 
faccia, con due bambini in grembo. 

Penna, carta bianca. — A. e. 22'/, — L. e. 14'/.. 

1102, Categ. I. — Mezza figura muliebre con spada in mano. 

A tergo : 
Mezza figura muliebre con putto in grembo. 

Penna, carta bianca. — A. e. 15 — L. e. 14 '/. . 

1103, Categ. I. — Mezza figura d' Apostolo con libro in mano. 

A tergo: 
Un angelo. 

Penna, carta rossiccia. — A. e. 20 — L. e. 11 '/.. 

1104, Categ. I. — Figura muliebre seduta con fanciullo accanto. 

A tergo : 
Due gruppi di tre figure muliebri ciascuno. 

Penna, carta bianca. — A. e. 3G — L. e. 21. 

HOC, Categ. I. — Tre figure muliebri, stanti, delle quali una con due putti 
in braccio. 

A tergo : 
Due donne, stanti, V una di fronte alV altra. 

Penna, carta bianca. — A. e. 28 '/. — L. e. 20'/,. 

•6, Categ. II. — Busto muliebre. 

Penna, carta bianca. — A. e. 6 '/. — I-. e. 6. 

7, Categ. II. — Studio per un Crocifisso. 

Penna, carta bianca. — -V. e. 23 ' . — L. e. 9. 



144 d:.si:gni della r. galleria degli uffizi 



SUSINI ANTONIO (scorcio del Sec. XVI e principio del XVII). — Dise- 
gni N. l'i. 

TACCA FERDINANDO (Sec. XVII). — Disegni N. 1. 

574, Categ. IV. — Studio per il candelabro^ in bronzo, esistente nel II. Mu- 
seo Nazionale in Firenze. 

Penna e acquerello, carta bianca. — A. e. 36 — L. e. 15'/,. 

TACCA PIETRO (prima metà del Sec. XVII). — Disegni N. 4. 

1415, Categ. VI. — Studio per uno degli schiavi, in bronzo, che ornana 
la base della statua di Ferdinando I in Livorno. 

A tergo : 
Altro studio siviile. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 12 — L. e. 27 '/j- 

1416, Categ. VI. — Progetto di ima fontana col gruppo di Sansone che 
uccide un Filisteo. 

Acquerello a colori. — A. e. 30 — L. e. 11 '/» • 

TALIANI LUIGI (Sec. XIX). — Disegni N. 2. 

TAMAGNI VINCENZO (principio del Sec. XVI). — Disegni N. 1. 

TARGHI VINCENZO fSec. XVIII). — Disegni N. 1. 

TAROCCHI MATTIA (seconda metà del Sec. XVII). — Disegni N. 1. 

TEMPESTI ANTONIO (scorcio del Sec. XVI e principio del XVII). — 
Disegni N. 67. 

911, Categ. I. — Un piatto o bacino storiato. 

Penna e bistro, carta bianca, di forma circolare. — Diametro cent. 52. 

919, Categ. I. — Piatto o bacino storiato. 

Penna e bistro, con lumi di biacca, carta aranciona, di forma circolare. 

Diametro cent. 50. 

• 940, Categ. I. — Altro inatto o bacino storiato. 

Penna e acquerello, con lumi di biacca, carta tinta, di forma circolare. 

Diametro cent. 50. 

1173, Categ. I. — La conversione di S. Paolo. 

Penna, carta bianca. — L. e. 25 — A. e. 17'/. • 

1174, Categ. I. — La caccia dell' Orso. 

Penna, carta gialletta. — L. e. 12 — A. e. S '/,. 

1175, Categ. I. — Combattimento fra cavalieri romani e barbari. 

Penna, carta bianca. — L. e. 25 — A. e. 16. 



SCUOLA FIORENTINA E TOSCANA 145 



TEMPESTI ANTONIO (séguito). 

1176, Categ. I. — Combattimento di cavalieri turchi. 

Penna e acquerello, carta bianca. — L. e. 7J — A. e. 32 73- 

88 7 j Categ. II. — Combattimento di cavalieri. 

Penna e acquerello, carta bianca. — L. e. 31 — A. e. 17 '/j. 

888, Categ. II. — Pugna di cavalieri. 

Penna e bistro, carta bianca. — L. e. 30 '/.; — A. e. 25. 

889, Categ. II. — Paesaggio con cacciatori. 

Penna e bistro, carta bianca. — L. e. 35 '/i — A. e. 25. 

1234, Categ. II. — Battaglia contro Turchi. 

Penna e bistro, carta gialletta. — L. e. 68 — A. e. 45 '/s- 

1235, Categ. II. — Una battaglia, ' 

Penna e bistro, carta gialletta. — L. e. 75 '/« — A. e. 32 '/, • 
484:, Categ. IV. — Frontispizio per un volume di disegni, raccolti da Giov, 
Piccioli. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 52 — L. e. 39 '/, . 

61, Categ. V. — Paesaggio con S. Girolamo. 

Penna, carta bianca. — A. e. 37 — L. e. 31 '/. • 

TEMPESTI DOMENICO (seconda metà del Sec. XVII). — Disegni N. 19. 

TEMPESTI GIOV. BATTISTA (seconda metà del Sec. XVIII). — Dise- 
gni N. 6. 

5653, Categ. VI. — V unione della Chiesa greca e latina. Pensiero pel 
quadro del Duomo di Pisa. 

Penna, bistro e biacca, carta gialletta. — I,. e. 20 — A. e. 22. 

TERRENI ANTONIO (seconda metà del Sec. XVIII). — Disegni N. 35. 

TESTA PIETRO (prima metà del Sec. XVII). — Disegni N. 103. 

1716, Categ. I. — Venere giacente, in paese, con infinito numero di amo- 
rini. Composizione por affresco. 

Penna, carta bianca. — L. e. 44 — A. e. 35. 

1717, Categ. I. — Venere e Adone con molti amorini ed alcuni cani in ri- 
poso. Composizione per aifresco. 

Penna, carta bianca. — L. e. 46 — A. e. 33. 

I àne sopradescritti disegni, sono stati incisi all' acqua forte dallo stesso 
Pietro Testa. 

779, Categ. II. — La morte di Bidone. — Questo disegno ò stato inciso 
da Giov. Cesare Testa. 

Penna e acquerello, carta gialletta. — A. e. 28 — L. e. 18 '/,. 

780, Categ. II. — Due figure allegoriche, V una virile e l'altra muliebre, 
ambedue giacenti, con vari putti alati. 

Penna, carta bianca. — A. e. 24 — !.. e. 20. 

N. Ferri. — 7 Disegni deijli U/]ìzi. 10 



146 DISEGNI DELLA K. GALLERIA DEGLI UFFIZI 



TICCIATI GIROLAMO (prima metà del Sec. XVIII). — Disegni N. 1. 

TOFANELLI STEFANO (secouda metà del Sec. XVIII). — Disegni N. 0. 

TONELLI GIUSEPPE (scorcio del Sec. XVII e principio del XVIII). — 
Disegni N. 363. 

5263-5612, Categ. VI. — Quasi tutti eleganti e svariati progetti architet- 
tonico -prospettici per decorazione di soffitti e pareti. 
Penna e acquerello, carta bianca. — Dimensioni varie. 

TRABALLESI GIULIANO (Sec. XVIII). — Disegni N. 18. 
1-18, Categ. VI. — Svariati pensieri di decorazioni per soffitti. 
Penna e acquerello, carta bianca. — Dimensioni varie. 

TRENTANOVE R (Sec. XIX). — Disegni N. 1. 

TRIBOLO NICCOLÒ (prima metà del Sec. XVI). — Disegni N. 6. 

1403, Categ. I. — Il Deposto di Croce. 

Penna, carta bianca. — L. e. 29 — A. e. 21 '/.• 
651, Categ. IV. — Progetto per un monumento sepolcrale. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 23 — L. e. 19 '/•• 

TRICCA ANGELO (Sec. XIX). — Disegni N. 14. 

UBERTINI FRANCESCO detto il Bachiacca (prima metà del Sec. XVI). 
— Disegni N. 2. 

225, Categ. II. — Allegoria ; le vicende della vita bimana. 

Matita nera, carta tinta, di forma circolare. — Diametro cent. 2S. 

350, Categ. II. — Giovane xiomo, stante, di faccia, con capelli lunghi ed 
una mano al fianco. — Questo disegno, già attribuito al Francia- 
bigio, è lo studio i)er una delle figure del quadro esistente nella 
Galleria Nazionale di Londra. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 28 — L. e. 18 V. • 

UCCELLO PAOLO (prima metà del Sec. XV). — Disegni fra certi ed at- 
tribuiti N. 22. 

27, Categ. I. — Tre figure giacenti ; due delle quali viste di scorcio. 

Penna e acquerello, carta bianca. — L. e. 14 '/, — A. e. 11. 

28, Categ. I — Testa virile di profilo, di grandezza naturale. 

Eseguito all'acquerello su fondo scuro, carta bianca. 
A. e. 29 — L. e. 20. 



SCUOLA FIORENTINA E TOSCANA 147 

UCCELLO PAOLO (seguite). 

29, Categ. I. — Due studt di giovinetto seduto in terra. 

A tergo : 
Figura virile, stante. — Questo disegno da alcuni viene attribuite 
al Pesellino. 
Bistro, con lumi di biacca, carta cerulea. — A. e. 25 '/; — L. e. 14. 

30, Categ. I. — Figura virile nuda seduta e tre donne ^panneggiate, pure 

sedute. 

A tergo : 
Yarie figure muliebri sedute. 
Penna e bistro, con lumi di biacca, carta cerulea. — A. e. 26 — L. e. 23 '/,. 

1107, Categ. I. — Due nudi; l'uno stante di schiena e V altro seduto in 
terra. 

Bistro e biacca, carta cerulea. — L. e. 26 — A. e. 22. 

1108, Categ. I. — Nudo seduto, volto a destra ed altro nudo che porta un 
compagno sul dorso. 

A tergo: 
Una donna genuflessa ed altra giacente. 

Bistro e biacca, carta cerulea. — A. e. 17 — L. e. 13 '/j. 

1109, Categ, I. — Tre figure virili, delle quali una genuflessa e le altre 
giacenti. 

A tergo : 
Figura virile, stante. 

Penna, bistro e biacca, carta cerulea. — A. e. 22 — L. e. 22. 

1112, Categ. I. — Un pastore nudo con due cani in riposo ed un uomo 
nudo che fugge. 

Penna, bistro e biacca, carta rosacea. — L. e. 23 '/• — A. 'e. 17 '/j. 

27, Categ. IL — San Girolamo inginocchiato presso una grotta. Si avvi- 

cina molto alla maniera di Andrea del Castagno. 

Penna e bistro, carta scuretta. — A. e. 21 — L. e. 19 '/,. 

28, Categ. IL — Studt di vari putti ed una testa virile. 

A tergo : 
Studio di panneggiato per figura seduta. 

Penna e bistro, carta rosea. — A. e. 23 '/j — L- e. 17. 

29, Categ. IL — Figura virile seduta, vista di schiena. 

Penna e bistro con lumi di biacca, carta tinta. — A. e. IS '/, — !'• e. 11 '/,• 

30, Categ. IL — Adamo ed Eva. 

Penna con lumi di biacca, carta gialletta. — A. e. 19 — L. e. 10. 

31, Categ. IL — Studio per la statua equestre, di Giovanni Aguto, dijnnta 

nella Cattedrale fiorentina. 

Eseguito a tempera di color verdastro su fondo pavonazzo. 
A. e. 45 — L. e. 32. 



148 DISEGNI DKLLA R, GALLERIA DEGLI UFFIZI 



UCCELLO PAOLO {séguito). 

82, Catog. II. — Figura virile nuda, stante. 

Penna e bistro, con lumi di biacca, carta tinta. — A. e. 2.'i — L. e. 9. 

65, Categ. IL — Testa virile^ quasi al naturale, volta di profilo a sinistra 
e coperta di un panno secondo il costume dell' epoca. Sebbene vi si 
legga, di scrittura del Sec. XVII, Tomaso Finiguerri, riteniamo 
più fondato attribuirla a Paolo Uccello. 

Penna e bistro, carta bianca, su fondo scuro. — A. e. 25 — L. e. IS'/,- 

14502, Categ. II. — Guerriero a cavallo diretto al galoppo verso destra 
colla lancia in resta. Studio per uno dei combattenti nella < Bat- 
taglia » esistente negli Uffizi. 

Penna e biacca, carta verdastra. — L. e. 33 — A. e. 30. 

Per i tre disegni geometrici, vedasi V Indice geografi/ìo-analitico dei Di- 
segni di Architettura, già citato a pag. 28. 

ULIVELLI COSIMO (Sec. XVII). — Disegni N. 27. 

7319, Categ. IL — Martirio di S. Andrea. 

Penna e acquerello, carta bianca. — A. e. 55 '/» — L. e. 28. 

7320, Categ. IL — Santa Cecilia in gloria, coro di angeli ed ìtn religioso 
genuflesso. 

Penna e acquerello, carta bianca. — A. e. 54 — L. e. 33. 

14675, Categ. IL — San Francesco che riceve le stimate. 

Matita rossa, carta gialletta. — A. e. 36 — L. e. 22. 

14676, Categ. IL — L' Adorazione dei Pastori. 

Matita rossa, carta gialletta. — A. e. 36 — L. e. 22. 

14677, Categ. IL — San Rocco che dispensa le sue ricchezze ai poverelli. 
Copia tratta dalla stampa che Guido Beni fece sul disegno di An- 
nibale Caracci. 

Matita rossa, carta gialletta. — L. e. 52'/; — A. e. 32'/.. 

15350, Categ. IL — Studio di soggetto sacro dipinto nella Chiesa della 
Nunziata di Firenze. 

Penna e acquerello, carta gialletta. — A. e. 21 — L. e. 21. 

15676, Categ. IL — Allegoria sacra. Soggetto per la decorazione di un 
soffitto. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 56 — L. e. 42. 

15677, Categ. IL — Estasi di S. Caterina da Siena. 

Penna e acquerello, carta gialletta. — A. e. 54 — L. e. 38. 

15678, Categ. IL — Leggenda intorno alla pittura della vener ata imma- 
gine della SS. Annunziata esistente nella Chiesa omonima in Firenze, 
Studio per un affresco eseguito nella stessa Chiesa. 

Penna e acquerello, carta giallastra. — A. e. 43 — L. e. 41. 



SCUOLA FIORENTINA E TOSCANA 149 

ULIVELLI COSIMO {séguito). 

15679, Categ. II. — Altro studio per Io stesso soggetto. 

Penna e acquerello, carta giallastra. — A. e. 44 — L. e. 41. 

15680, Categ. II. — Soggetto allegorico per soffitto. 

Matita rossa e acquerello, carta bianca. — L. e. 50 — A. e. 40. 

UNGARELLI ANTONIO (Sec. XVIII). — Disegni N. 1. 

UNGHERO NANNI (prima metà del Sec. XVI). — Disegni N. 2. 
Vedasi 1' Indice dei disegni di Architettura, citato a pag. 28. 

VAGA (DEL) PIERINO (prima metà del Sec. XVI). — Disegni N. 212. 

532, Categ. I. — La Vergine seduta, in atto di allattare il divin Pargolo, 
con appresso S. Giovannino. 

Penna, carta bianca. — A. e. 21 '/j — L. e. 18 '/j- 

533, Categ. I. • — Il santo Presepio, con S. Domenico e S. Francesco in 
orazione ed ai lati la Fede e la Carità. 

Penna, acquerello e biacca, carta gialletta. — L. e. 27 — A. e. 20. 

587, Categ. I. — La santa Famiglia. 

Penna, acquerello e biacca, carta cerulea. — A. e. 28 — L. e. ST'/j. 

588, Categ. I. — La Natività della Vergine. 

Penna, acquerello e biacca, carta cerulea. — L. e. 26 — A. e. 10'/,. 

593, Categ. I. — Soggetto allegorico alla morte di un guerriero ; fondo di 
paesaggio. Disegno condotto molto accuratamente. 

Acquerello, con lumi di biacca, carta tinta. — L. e. 47 — A. e. 40. 

965, Categ. I. — Cartella di forma ovale, sorretta da quattro putti. 

Acquerello e biacca, carta tinta. — A. e. 76 — L. e. 52. 

998, Categ. I. — Due mascheroni. 

Penna e biacca, carta tinta. — L. e. 47 — A. e. 25. 

999, Categ. I. — Due cariatidi muliebri, alate. 

Chiaroscuro, su carta tinta. — L. e. 51 — A. e. 38. 

1007, Categ. I. — Progetto per fontana, con la statua di Venere attorniata 
da putti e sirene. 

Penna e bistro, carta Ijìauca. — A. e. 17 '/, — L,- e. 15. 

1008, Categ. I. — Altro progetto per fontana, con la statua di Nettuno cir- 
condato da putti e sfingi. 

Penna e acquerello, carta bianca. — A. e. 19 — 1,. e. 15. 

1494, Categ. I. — Trionfo indico di Bacco. Dall' antico. 

Penna, carta bianca. — L. e. 43 '/, — A. e. 21. 

1495, Categ. I. — Combattimento di soldati romani contro barbari. 

Penna, carta bianca. — L. e. 41 — A. e. 15'/,. 



160 DISEGNI DELLA R. GALLERIA DEGLI UFFIZI 

VAGA (DEL) PIERINO {séguito). 

149C; Categ. I. — Un sacrifizio. Composizione di forma ovale. 

Penna, bistro e biacca, carta cerulea. — A. e. 27 '/, — 1- e. IS. 

1497, Categ. I, — La santa Famiglia. 

Penna, bistro e biacca, carta tinta. — A. e. 8 '/, — L. e. 7 '/,. 

1498, Categ. I, — Altra santa Famiglia. 

Penna, carta tinta. — A. e. 7 — L. e. 5'/). 

1499, Categ. I. — La Vergine, in mezza figura, col Bambino e S. Giuseppe , 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 7 — L. e. 5 Y,- 

1500, Categ. I. — Santa Famiglia con Santi. 

Penna, carta bianca. — A. e. 13 — L, e. 10 '/«• 

1501, Categ. I. — S. Pietro e S, Giovanni che risanano lo storpio alla 
porta del Tempio. — Questo disegno è stato inciso da Giulio Bo- 
nasone. 

Penna, bistro e biacca, carta cerulea. — A. e. 28 '/. — L. e. 19 '/,. 

1539, Categ. I. — Tazza con coperchio. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 23 '/j — L- e. 20. 

1545, Categ. I. — Cartella ovale ed altre ornative. 

Penna, carta gialletta. — A. e. 22 — L. e. 15. 

1546, Categ. I. — Tre candelabre con simboli sacri. 

Penna, carta bianca. — A. e. 20 '/. — ^- e. 13. 

1548, Categ. I. — Due nascimenti di fregi. 

Penna, carta bianca. — L. e. 13 '/. — A. e. 4 '/, . 

1549, Categ. I. — Fregio ornamentale con putto alato e leone. 

Penna, carta bianca. — L. e. 25 — A. e. 10 '/; • 

1550, Categ. I. — Fregio ornamentale con mostro e satiro. 

Penna, bistro e biacca, carta cerulea. — L. e. 27 '/j — A. e. 6. 

1551, Categ. I. — Fregio non fogliami, figure ed animali. 

Penna, bistro e biacca, carta tinta. — L. e. 2S — A. e. 7. 

1552, Categ. I. — Cartella ornamentale, con Minerva e Vulcano. 

Penna e bistro, carta gialletta. — L. e. 27 '/. — A. e. 14 '/j- 

1553, Categ. I. — Fregio con cartella, ed una tenda sostenuta da due figure 
muliebri . 

Penna e bistro, carta bianca. — L. e. 20 '/j — A. e. 12 '/.• 

1554, Categ. I. — Pennacchio di volta con figura allegorica. 

Penna e bistro, carta bianca. — L. e. 20 '/. — A. e. 14. 

1555, Categ. I. — Fregio con ricca mensola, ed una figura muliebre che 
si fa abbracciare da un liocorno. 

Penna e bistro, carta bianca. — L. e. 23 '/• — ''^- e. 18 '/j • 



SCUOLA FIORENTINA E TOSCANA 151 

Yj^GA (DEL) PIERINO (séguito). 

1583j Categ. I. — Ricco e grandioso candelabro. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 53 — L. e. 28. 

1584, Categ. I. — Piede per candelabro. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 27 — L. e. 12 '/j • 

1603, Categ. I. — Modello per un cofano, con tre figure allegoriche sopra 
il coperchio. 

Penna e bistro, carta bianca. — L. e. 37 — A. e. 25'/„. 

1605, Categ. I. — Piede di tavola composto di due sfingi, che terminano a 
zampa di leone. 

Penna e bistro, carta bianca. — L. e. 12 — A. e. 9. 

1606, Categ. I. — Progetto architettonico di monumento sepolcrale con quattro 
figure allegoriche, cioè la Giustizia, la Fede, la Speranza t la Carità. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 24 — L. e. 17. 

1607, Categ. I. — Urna sepolcrale. 

Penna e bistro, carta bianca. — L. e. 14 — A. e. 8. 

1608, Categ. I. — Cofano molto ornato, con un vecchio seduto sul coper- 
chio. In basso del foglio sono le iniziali dell' Autore P. B. cioè 
Pietro Buonaccorsi. 

Penna e bistro, carta bianca. — L. e. 28 — A. e. 22. 

1609, Categ. I. — Piede di candelabro. Studio per la tazza sopra de- 
scritta al N. 1539. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 15 — L. e. 14 '/j- 

482, Categ. II. — Vari guerrieri, stanti, attorno ad un sarcofago. Dipinti 
nel palazzo Doria a Genova. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 39 — L. e. 24. 

485, Categ. II. — La santa Famiglia. 

Penna, bistro e biacca, carta tinta. — A. e. 27 — L. e. 27. 

486, Categ. II. — Un Apostolo, stante. 

Penna, bistro e biacca, carta tinta. — A. e. 40 — L. e. 14. 

487, Categ. II. — San Paolo predicante, ascoltato da quattro figure genu- 
flesse. Disegno inciso da Giulio Bonasone nel 1545. 

Penna, bistro e biacca, carta tinta. — A. e. 24 — L. e. 16. 

62, Categ. IV. — Progetto di decorazione per parete. Eseguito forse in 

qualche palazzo di Genova. 

Penna e acquerello, carta bianca. — L. e. 56 — A. e. 41. 

63, Categ. IV, — Porta di stanza con figure e festoni. 

Penna, carta bianca. — A. e. 20 — L. e. 14. 

64, Categ. IV. — Progetto di decorazione per parete con caminetto. 

Penna e acquerello, carta bianca. — !.. e. 23 '/, — .■\. e. 19 '/,. 



152 DISEGNI DELLA 11. GALLERIA DEGLI UFFIZI 



VAGA (DEL) PIERINO {seguilo). 

65, Categ. IV. — Progetto di decorazione per parete con due porte. 

Penna e acquerello, carta biauca. — L. e. 40 '/. — A. e. 27. 

66, Categ. IV. — Progetto di decorazione per parete. 

Penna e acquerello, carta tinta. — A. e. A't '/. — L. e. 32. 

67, Categ. IV. — Progetto di decorazione per parete con caminetto posto 

fra due porte. 

Penna e acquerello, carta bianca. — li. e. 22 — A. e. 19 7.- 

68, Categ. IV. — Decorative per parete. 

Penna e acquerello, carta bianca. — A. e. 21 — L. e. 20. 

407, 408 e 409, Categ. IV. — Tre stemmi diversi con ornati e figure. 
Penna e acquerello, carta bianca. — Dimensioni varie. 

719, Categ. IV. — Progetto di fontana col dio Pane e due putti alati. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 21 — L. e. 15 

339-348, Categ. VI. — Molti m,otivi ornamentali, e grottesche sei-viti per 
la decorazione delle Logge Vaticane. 

Penna e bistro, carta bianca. — Dimensioni varie. 

359, Categ. VI. — La natività della Vergine. Studio per la tavola esi- 
stente nella Chiesa della Trinità de' Monti a Roma. 

Penna e acquerello, carta bianca. — A. e. 37 '/; — L. e. 18 '/. . 

VALLE (DELLA) FILIPPO (prima metà del Sec. XVIII). — Disegni N. 1. 

VANNI GIOV. BATTISTA (prima metà del Sec. XVII). — Disegni N. 21. 

1137, Categ. II. — Mezza figura muliebre, ammantata. 

Matita nera e gessetto, carta tinta. — A. e. 22 '/j — L- e. 10 '/, . 

1138, Categ. II. — Il Giudizio di Paride. 

Matita nera, carta bianca — L. e. 21 — A. e. 19. 

1142, Categ. IL — Bìtratto del frate Bernardino Bernardini predicatore. 
Con la firma dell' Autore, e 1' anno 1652. 

Matita rossa e nera, carta bianca. — A. e. 20 '/', — L. e. 17. 

7164, Categ. IL — Cristo morto, sostenuto dagli angeli. Studio per 1' af- 
fresco eseguito alla scesa dei Cappuccini di Montughi presso Fi- 
renze. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 26'/. — L- e. 17. 

VANNINI OTTAVIO (prima metà del Sec. XVII). — Disegni N. 138. 
891, Categ. IL — La Comunione di S. Girolamo. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 42 — L. e. 28. 

2651, Categ. VI. — Tancredi ferito, assistito da Erminia. Primo pensiero 
per il quadro esistente nella Galleria degli Uffizi. 
Penna e bistro, carta gialletta. — L. e. 33 — A. e. 22 '/j- 



SCUOLA FIORENTINA E TOSCANA 153 

VASARI GIORGIO (Sec. XVI). — Disegai fra certi ed attribuiti N. 490. 

791, Categ. I. — Convito nuziale del Re Assuero con Ester. Studio per la 
gran tela (lunga circa 9 metri) esistente nel Refettorio dell' ex 
Convento di Badia in Arezzo. 

Penna e bistro, carta bianca. — L. e. 52 — A. e. 29. 

952, Categ. I. — Progetto di decorazione per soffitto di Chiesa. 
Penna e bistro, carta bianca. — L. e. 25 — A. e. 21. 

953j Categ. I. — Cartella con 'putti e cariatidi. 

Penna e bistro, carta bianca. — L. e. 39 — A. e. 23. 

965, Categ. I. — Ornativa per soffitto a stucchi. Con nota autografa del- 
l' Autore. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 37 — L. e. 26. 

1177, Categ. I. — Figura allegorica muliebre in atto di scrivere. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 10 '/» — L,. e. 8. 

1178, Categ. I. — Gruppo di figure nude sedute sulle nuvole. Pensiero per 
le pitture della Cupola del Duomo fiorentino. 

Penna e bistro, carta bianca. — L. e. 13 — A. e. 10. 

1179, Categ. I. — La Immacolata Concezione. Primo pensiero per la ta- 
vola esistente nella Chiesa dei SS. Apostoli in Firenze. 

Penna e acquerello, carta bianca. — A. e. 17 — L. e. 12 7,. 

1183, Categ. I. — Altro studio per la detta tavola. 

Penna e bistro, carta gialletfa. — A. e. 31 — L. e. 23. 

1180, Categ. I. — Lo studio di Apelle. Soggetto dipinto dall'Autore nella 
Casa da lui abitata a Firenze in Borgo S. Croce. 

Penna e acquerello, carta bianca. — L. e. 29 — A. e. 11. 

1181, Categ. I. — La Concezione. Soggetto allegorico eseguito nel 1543 
per Messer Biagio Mei, lucchese, seguendo lo stesso concetto del- 
l' altro sopracitato nella Chiesa dei SS. Apostoli. 

Matita, penna e bistro, carta bianca. — A. e. 41 — L. e. 26. 

1182, Categ. I. — Ritratto di Lorenzo de' Medici detto il Magnifico. Studio 
per il dipinto di grandezza naturale posseduto dalla Galleria degli 
Uffizi. 

Matita nera, carta bianca. — A. e. 28 — L, e. 19. 

118é, Categ. I. — La presa di Vico Pisano. Studio per il dipinto del 
Salone di Palazzo Vecchio. 

Penna, bistro e biacca, carta cerulea. — A. e. 37 '/• — L. e. 18. 

1185, Categ. I. — Lorenzo il Magnifico circondato dagli Ambasciatori. Per 
la pittura eseguita nel soffitto della camera del Magnifico in Pa- 
lazzo Vecchio. 

Penna, bistro e biacca, carta cerulea. — A. e. 31 — L. e. 20. 



154 DISKGNJ DKLLA K. CiALLEKIA DEGLI UFFIZI 

VASARI GIORGIO {séguito). 

118fi, Categ. I. ~ Un fatto della vita militare di Giovanni delle Dande 
Nere. Studio per una delle storie dipinte in Palazzo Vecchio. 

Penna, bistro e biacca, carta cerulea. ^ A. e. 39 — L. e. 27. 

1187, Categ. I. — La Carità, con quattro Santi dell'ordine domenicano. 

Penna, bistro e biacca, carta cerulea. — A, e. 17 — L. e. 17. 

1188, Categ. I. — La Presentazione al Temine. Studio per la tavola esi- 
stente nel R. Museo di Napoli, 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 18 — L. e. 12. 

1180, Categ. I. — La Resurrezione di Lazzaro. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 20 '/i — L. e. 15 '/j- 

1100, Categ. I. — Cristo condotto al Calvario. Pensiero per la tavola 
della Cappella Buonarroti nella Chiesa di S. Croce in Firenze. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 32 — L. e. 21. 

1101, Categ. I. — L' Adorazione dei Re Magi. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 33 — !.. e. 27. 

1102, Categ. I. — L' Apparizione dei tre angeli ad Abramo. Studio per il 
quadro esistente nella Galleria Antica e Moderna in Firenze, 

Penna, carta bianca. — A. e. 30 — L. e. 21. 

. 1611, Categ. I. — Progetto per una fontana, con tritoni ed altre deità ma- 
rine. In basso del foglio trovasi la sigla dell' Autore, 

Penna e bistro, carta bianca. — L. e. 26 — A. e. 24. 

1617, Categ, I. — Decorazione per soffitto. 

Penna e bistro, carta bianca. — L. e. 43 — A. e. 37. 

1618, Categ. I. — Decorazione per volta e parete. 

Penna e bistro, carta bianca. — L. e. 48 — A. e. 29 '/•• 

615, Categ. II. — L' Invenzione della Croce, con ai lati i SS. Giovanni e 
Pietro dentro nicchie. 

Penna e acquerello, carta bianca. — L. e. 34 ' , — A. g. 32. 

616, Categ. II. — La Pentecoste. 

Penna e acquerello, carta bianca. — L. e. 46 — A. e. 40. 

617, Categ. II. — La Presentazione al Tempio. Altro pensiero per il qua- 
dro del Museo di Napoli. 

Penna, carta bianca. — A. e. 41 '/» — L. e 26 '/a- 

621, Categ. II. — Testa virile, barbata, di profilo. 

Matita nera, carta bianca. — A. e. 39 — L. e. 26. 

622, Categ. II, — Un Capitano inginocchiato dinanzi ad un Vescovo, 

Penna e acquerello, carta bianca. — L. e. 12 — A. e. 26. 

624, Categ. II. — Cristo in croce sul Calvario. 

Penna e acquerello, carta gialletta. — A. e. 46 — L. e. 38. 



.* 



SCUOLA FIORENTINA E TOSCANA 155 

VASARI GIORGIO {séguito). 

625, Categ. II. — Gesìo morto, in grembo alla Vergine. 

Penna, carta bianca. — A. e. 41 '/j — L. e. 30'/,. 

626, Categ. II. — Combattimento e assalto di una città fortificata. Studio 
per le pitture di Palazzo Vecchio. 

Penna e acquerello, carta bianca. — A. e. 43 — L. e. 37, 

628, Categ. II. — Lo Sposalizio mistico di S. Caterina. 

Penna e bistro, carta gialletta. — A. e. 37 — L. e. 26 '/i- 

630, Categ. II. — L' incredulità di S. Tommaso, con fondo architettonico. 

Penna, carta bianca. — A. e. 27 — L. e. 20 '/; • 

631, Categ. II. — Un accampamento militare. 

Matita nera, carta bianca. — L. e. 38 — A. e. 25. 

632, Categ. II. — Combattimento di cavalieri. Studio per le pitture di 
Palazzo Vecchio. 

Penna e acquerello, carta bianca. — L. e. 41 — A. e. 24. 

634, Categ. II. — Soggetto allegorico., con due figure muliebri portate in 
trionfo su^ cocchi tirati da leoni e da draghi. 

Penna, bistro e biacca, carta gialletta. — L. e. 40 — A. e. 27. 

635, Categ. II. — La Presentazione al Tempio. 

Penna, acquerello e biacca, carta verdastra. — A. e. 47 — L. e. 39. 

639, Categ. II. — Prospetto di una cappella ; suW altare è rappresentato 
il Deposto di Croce. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 50 — L. e. 31. 

641, Categ. II. — Sileno e Bacco con ninfe, putti e satiri. 
Penna e bistro, carta bianca. — L. e. 17 — A. e. 13'/.. 

648, Categ. II. — La santa Famiglia. 

Penna e acquerello, carta bianca. — A. e. 26 — L. e. 20 '/, . 

650, Categ. II. — Combattimento. Studio per le pitture di Palazzo Vecchio. 

Penna, acquerello e biacca, carta cerulea. — L. e. 25 '/, — A. e. 2iVi' 

661, Categ. U. — L' Offerta a Cerere. 

Penna e acquerello, carta bianca. — L. e. 17 '/, — A. e. 13 '/. . 

662, Categ. II. — Un Combattimento. Studio per le pitture di Palazzo 
Vecchio. 

Penna, carta bianca. — L. e. 33 — A. e. 23. 

663, Categ. II. — L'Aurora. 

Penna, acquerello e biacca, carta cerulea. — A. e. 16 — L. e. 13. 

664, Categ. II. — Una Battaglia. Studio per le pittux-e di Palazzo Vecchio. 

Matita nera e bistro, carta bianca. — A. e. 32 — L. e. 22'/,. 

655, Categ. IL — La Invenzione della Croce; fondo architettonico. 
Penna, acquerello e biacca, carta tinta. — A. e. 42'/, — L. e. 28'/,. 



15G DXSUUNl DKLLA B. QALLBaiA DEULI UFFIZI 

VASARI GIORGIO (séguito). 

657, Categ. II. — La presa di una città. Studio per le pitture di Palazzo 
Vecchio. 

Penna e biòlro, carta bianca. — L. e. 3d '/« — A. e. 34. 

2667-2945, Categ. II. — Due volumi contenenti N. 279 disegni con il 
seguente titolo : 

« Carri trionfali delle Divinità e figure allegoriche addette ai 
« medesimi disegnati da Giorgio Vasari e da' suoi discepoli sotto 
« la direzione di Mons. Vincenzio Borghini, spedalingo degli In- 
« nocenti, per le magnifiche e grandiose feste fatte in Firenze, 
« l'anno 1565 in occasione degli Sponsali del Principe Don Frau- 
« Cesco figlio di Cosimo de' Medici, Duca di Firenze e di Siena, 
« con r Arciduchessa Giovanna d' Austria (1) ». 

Tutti condotti a matita nera e bistro, carta bianca. 
Comune dimensione delle Figure e. 43x28 circa e dei Carri e. 55 X 43. 

1, Categ. IV. — Soffitto per chiesa. 

Penna e acquerello, carta bianca. — A. e. 40 — L. e. 35. 

2, Categ. IV. — Spartimento prospettico per soffitto di forma circolare. 

Penna e acquerello, carta bianca. — A. e. 39 — L. e. 37. 

72, Categ. IV. — Porta di stile dorico con tenda avente lo stemma mediceo. 

Penna, carta bianca. — A. e. 27'/. — L. e. 19Vj' 

154, Categ. IV. — Fregio ornamentale, con figura muliebre, seduta sul dorso 
di un bue, e due satiri. 

Penna e acquerello, carta bianca. — L. e. 39 — A. e. 22. 

155, Categ. IV. — Fregio con scudo avente l' impresa della città di Arezzo, 
cioè un cavallo sfrenato; ripetuto sopra in maggior proporzione. 

Penna e acquerello, carta cerulea. — A. e. 23 '/j — L. e. 20. 

394, Categ. IV. — Cartella decorativa con figure allegoriche. 

Penna e acquerello, carta bianca. — A. e. 26 '/j — L. e. 19 '/j. 

395, Categ. IV. — Cartella architettonica servita per frontespizio ad una 
raccolta di disegni ornati di figure, con in mezzo il ritratto di Miche- 
langelo. — Il Montalvi, che descrive questo disegno fra quelli di 
Michelangelo, aggiunge : « Era questo il frontispizio del celebre 
libro di disegni del Vasari ». 

Penna e acquerello, carta bianca. — A. e. 46 — L. e. 32. 

958, Categ. IV. — Progetto di decorazione per facciata di palazzo. 
Penna e acquerello, carta bianca. — L. e. 33 — A. e. 26. 



(I) Le dette Feste vengono minutamente descritte dallo stesso Vasari a pag. 590 e seguenti 
nel Tomo Vili delle Vite, edizione Sansoni. 



SCUOLA FIORENTINA E TOSCANA 157 



VASARI GIORGIO {séguito). 

972, Categ. IV. — Decorazione per -parete con porta, colonne, nicchie e 
statue. 

Penna e bistro, carta tinta. — L. e. 25 — A. e. 24. 

1757, Categ. IV. — Progetto architettonico per monumento sepolcrale. 
Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 29 — L. e. 26. 

971, Categ. VI. — Una battaglia. Studio per gli affreschi del Salone di 
Palazzo Vecchio. 

Matita rossa e penna, carta bianca. — L. e. -12 — A. e. 28. 

974, Categ. VI. — Ritratto di Alessandro de' Medici. Studio per il quadro 
esistente nella R. Galleria degli Uffizi. 

Matita rossa, carta gialletta. — A. e. 42 '/, — I'- e. 28. 

981, Categ. VI. — Una battaglia. Schizzo per gli affreschi del Salone 
di Palazzo Vecchio. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 15 '/j — L,. e. 10 '/s- 

Per i dieci disegni di Architettura, vedasi Vindice geografico-analittco 
citato a pag. 28. 

VASARI GIORGIO il Giovane (seconda metà del Sec. XVI). — Disegni 
N. 416. 
Vedasi l' Indice suddetto. 

VECCHI (DE') GIOVANNI (seconda metà del Sec. XVI). — Disegni N. 33. 

VELI BENEDETTO (scorcio del Sec. XVI e primo quarto del Sec. XVII). 

— Disegni N. 3. 

VENTURI FRANCESCO (scorcio del Sec. XVII e principio del XVIII). 

— Disegni N. 1. 

VERROCCHIO (DEL) ANDREA (seconda metà del Sec. XV). — Disegni 
fra certi ed attribuiti N. 24. 

124, Categ. I. — Testa di putto, ed altra di vecchio in profilo. 

A tergo : 
Un tritone con in groppa una femmina seminuda. Sembra d' altra 
mano. 
Penna, stile d'argento e biacca, carta rossiccia. — A. e. 17 '/, — L. e. 13'/,. 

125, Categ. I. — Testa midiebre, due teste di putto ed altri studi. 

A tergo: 
Quattro figure, delle quali ìina con reliquiario in jnano; indizio di 
paese. — Alcuni attribuiscono questo diseguo a Cosimo liosselli. 
Il retlo a penna su carta bianca, il tergo a penna e bistro su fondo giallastro. 

A. e. 26 — L. e. 20. 



158 DISEGNI DELLA il. GALLERIA DEGLI UFFIZI 



VERROCCIIIO (DEL) ANDREA (séguito). 

126, Categ. I. — Studio di giovinetto nudo, stante, di faccia con la mano 
sinistra al fianco, stringendo con la destra V elsa di una spada. — La 
tecnica colla quale è condotto questo disegno fa ragionevolmente 
supporre che sia stato rimaneggiato da un maestro di scuola peru- 
ginesca; del resto, lo spiccato carattere verrocchiesco tanto della 
testa giovanile come di quella senile, ambedue rimaste immuni da 
ritocco, ci consiglia a lasciargli la vecchia attribuzione, potendo 
benissimo il primitivo disegno essere uno studio del Verrocchio 
pel suo David in bronzo che si ammira nel R. Museo Nazionale di 
Firenze, come viene recisamente affermato nel vecchio Catalogo. 
Vedasi ciò che dice in proposito il Lermolieff (Morelli) a pag. 39 
del suo ultimo libro: Die Galerie zu Berlin, Leipzig 1893, pubbli- 
cato a cura del Dottor G. Frizzoni. 

Stile d'argento, bistro e biacca, carta gialla. — A. e. 38 '/s — L. e. 23. 

130j Categ. I. — Testa d'' angiolo di faccia coi capelli sciolti e inanellati. 
La bellezza e 1' autenticità di questo disegno è riconosciuta anche 
dal senatore G. Morelli, il qiiale ne dà una buona riproduzione a 
j)ag. 350, nel suo libro: Kunstkritische Studien iiber italienische Sfa- 
terei. Die Galerien zu Miinchen und Dresden, Leipzig, 1891. 
Matita e penna, carta tinta. — A. e. 21 — L. e. 18. 

131, Categ. I. — Studi di varie figure e tre putti fra i quali uno con 
una ventarola in mano ed un altro in atto di baciarsi un piede. 

A tergo : 
Femmina nuda giacente con appresso un putto ed un' aquila. 
Penna, con lumi di biacca, carta gialletta. — A. e. 23 — L. e. 18. 

213, Categ. I. — Un angelo genuflesso e due putti seduti. 

A tergo : 

Figura panneggiata, stante di schiena. Maniera del Verrocchio. 

11 retto a penna, carta bianca, il tergo stile d'argento e biacca, carta giallastra. 

A. e. 19 Vj — L. e. 11 Vj. 

216, Categ. I. — Due studi per un S. Giorgio uno dei quali in figura nuda. 

Maniera del Verrocchio. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 24 — L. e. 13. 

271, Categ. I. — Testa muliebre piegata a destra. Maniera del Verrocchio. 
Matita nera, carta rosacea. — A. e. 15 '/, — L. e. 13 '/. • 

273, Categ. I. — La Vergine in più che mezza figura col putto in grembo. 
Maniera del Verroochio. 

Stile d'argento, carta rossiccia. — A. e. 19 — L. e. 13'/.. 

319, Ca;teg. I. — Figura virile seduta e schizzo di cavallo veduto di scorcio. 
Maniera del Verrocchio. 
Stile d'argento e biacca, carta giallognola. — L. e. 25 — A. e. 16 '/j- 



SCUOLA FIORENTINA E TOSCANA 159 

YERROCCHIO (DEL) ANDREA (séguito). 

371, Categ. I. — Schizzi di varie figure, fra le quali la statua del S. Giorgio 
dì Donatello, oltre i SS. Sebastiano, Girolamo e Rocco. Maniera del 
Verrocchio ; in tutto simile al disegno 153 più sotto citato. 

Penna, carta bianca. — A. e. 28 — L. e. 19 '/. • 

443, Categ. I. — La Vergine seduta in atto di allattare il divino Infante. 

Matita nera, carta bianca. — A. e. 22 '/. — L. e. 15 '/, . 

444, Categ. I. — Due studi per la Vergine seduta col santo Bambino sulle 
ginocchia. Sembra un primo pensiero per la tavola del Duomo di 
Pistoia incominciata dal Verrocchio e condotta a termine da Lo- 
renzo di Credi. Vedasi in proposito il T^ermolieff a pag. 32 del suo 
libro : Die Galerie zu Berlin. 

Matita nera, carta bianca. — A. e. 28 — L. e. 19. 

445, Categ. I. — La Vergine in mezza figura in atto di adorare il divino 
Infante sostenuto da un angelo : allato vedesi S. Giovannino. 

Stile d'argento, carta rosea. — A. e. 19 — L. e. 19. 

1254, Categ. I. — Testa muliebre velata, di profilo. — Questo disegno, bu- 
cato nei contorni e già attribuito a Filippino Lippi, secondo afferma 
il chiarissimo Dottor Bayersdorfer, deve aver servito di spolvero 
per la testa della Vergine nel quadro della collezione Heyl aWorms, 
eh' è affatto simile alla Vergine della tavola già posseduta dal Fo- 
resi ed ora nel civico Museo di Glasgow in Scozia. 
Penna, bistro e biacca, carta tinta. — A. e. 24 — L. e. 21. 

o2, Categ. I. — San Pietro in cattedra con ai lati S. Giovanni evangelista 
e S. Sebastiano. Maniera del Verrocchio, sebbene alcuni l'attribui- 
scano a Raffaellino del Garbo. 
Penna e bistro, con lumi di biacca, carta tinta. — A. e. 24 — L. e. 21. 

217, Categ. I. — Tre putti, un angelo e testa muliebre velata. Maniera 
del Verrocchio. 

Penna e matita, carta rosacea. — L. e. 17. — A. e. 15'/.- 

Ilio, Categ, I. — Due balestrieri. Maniera del Verrocchio. 
Penna, carta bianca. — L. e. IS — A. e. 13'/,. 

Ai precedenti disegni deve aggiiingersi quello già descritto al N. 212 
sotto il nome del Botticelli « Venere e Amore » che ha tutte le 
caratteristiche della maniera verrocchiesca. 

148, Categ. II. — Vendemmia di putti. Maniera del Verrocchio. 
Penna, carta gialletta. — L. e. 21 '/, — A. e. 16'/,. 

153, Categ. II. — Schizzi di varie figure, frale quali la statua del S. Giorgio 
di Donatello. Maniera del Verrocchio ; in tutto simile al N. 371 
sopra citato. 

Penna carta bianca. — A. e. 20 — L. e. 22. 



160 DISEGNI UBLLA U. GALLERIA DEGLI UFFIZI 

VERROCCIIIO (DEL) ANDREA {séguito). 

211, Categ. II. — Testa di giovane donna con capelli inanellati e diadema 
sulla fronte. Maniera del Verrocchio. 

Matita nera, carta gialletta. — A. e. 35 — L. e. ti. 

212, Categ. II. — Testa d' angelo, di faccia. Maniera del Verroccìiio. 

A tergo: 

Busto di un putto. 

Il retto allo stile d' argento e il tergo a matita nera, carta bianca. 
A. e. 29 — L. e. 20. 

213, Categ. II. — Il lìedentore risorto. Maniera del Verrocchio. 

Matita nera, carta tinta. — A. e. 30 — L. e. 20. 

763, Categ. IV. — Cavallo di profilo e testa di vecchio calvo. 

Stile d' argento, carta rosacea. — L. e. 27 — A. e. 20. 

VIGNALI IACOPO (prima metà del Sec, XVII). — Disegni N. 70. 

1133, Categ. II. — Figura di giovane uomo e studi parziali della medesima. 
Studio per la figura del Cristo nella tavola di Santa Chiara da 
Montefalco esistente nella chiesa di Santo Spirito in Firenze. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 39 — L. e. 27. 

1134, Categ. II. — Figura virile con una sporta in mano. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 40 '/. — L- c- 27 '/j. 

1135, Categ. II. — Figura virile ammantata con una ghirlanda ed urt 
bastone in mano. 

Acquerello e biacca, rarta cerulea. — A. e. -12 ", — L. e. 27 '/,. 

1136, Categ. IL — Figura virile ammantata, stante, di profilo. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 41 ' . — L. e. 25. 

1162, Categ. II. — Figura vii-ile ammantata genuflessa, di profilo. 
Matita nera e rossa, carta bianca. — A. e. 37 '/j — L. e. 26. 

1165, Categ. II. — Figura virile ammantata veduta di tergo. 
Matita rossa, carta bianca. — A. e. 41 '/j — L- e. 25. 

15247, Categ. IL — Testa di frate veduta di sotto in su, poco minore del 
naturale. 

Matita nera e rossa, con lumi di gessetto, carta tinta. — A. e. 26 — L. e. 20. 

15250, Categ. IL — Testa di giovane donna di profilo, di grandezza naturale. 

Matita nera, carta bigia. — A. e. 28 — L. e. 18. 

15252, Categ. IL — La Concezione. 

Matita nera e biacca, carta tinta. — A. e. 23 '/j — L- e. 18 '/s- 

15256, Categ. IL — Cristo deposto di Croce. 

Penna, acquerello e biacca, carta giallastra. — A. e. 35 '/j — L. e. 25 '/s- 

15257, Categ. IL — La Circoncisione. 

Penna e biacca, carta verdastra. — A. e. 33 — L. e. 25. 



SCUOLA FIORENTINA E TOSCANA . 161 



VIGNALI IACOPO {séguito). 

15258, Categ. II. — La Vergine, seduta in gloria, in atto di porgere il divino 
Infante a S. Francesco genuflesso con allato S. Bartolommeo. 
Matita nera e biacca, carta cerulea. — A. e. 29 '/. — L. e. 20 '/, . 

15261, Categ. II. — Il martirio di S. Lucia. Studio pel quadro esistente 
nella Chiesa della Nunziata in Firenze. 

Matita nera e biacca, carta bigiastra. — A. e. 36 — L. e. 23. 

15262, Categ. II. — Altro studio per lo stesso soggetto. 

Matita nera e biacca, carta giallognola. — A. e. 35 '/. — L. e. 22. 

1263, Categ. II. — Rebecca che porge da bere al servo d' Abramo. 
Matita nera e biacca, carta verdastra. — L. e. 36 — A. e. 25 '/;• 

15268, Categ. II. — Allegoria sacra. Studio pel quadro esistente nella 
Chiesa di S. Felice in Firenze, 

Matita nera e biacca, carta verdastra. — A. e. 32 — L. e. 24. 

VINANDI FRANCESCO (Sec. XVII). — Disegni N. 1. 

1238, Categ. II. — Le figlie di Lot. 

Penna e acquerello, carta bianca. — L. e. 13 — A. e. 28 '/, . 

VINCI (DA) LEONARDO (seconda metà del Sec. XV e principio del XVI). 

— Disegni fra certi ed attribuiti N. 43. 

414, Categ. I. — Ritratto in busto di giovane dama fiorentina, vista di faccia 
colle braccia incrociate e coi capelli increspati e raccolti in una rete. 

— Disparate sono le opinioni dei critici e scrittori d' arte intorno 
all'autore di questo splendido disegno. Il Dottor Bayersdorfer lo 
attribuisce al Franciabigio, il Morelli al Bacliiacca ed altri a Giov. 
Antonio Boltraffio. In tale conflitto di pareri abbiamo stimato pru- 
dente lasciare al disegno la vecchia attribuzione, tanto più che 
esso, oltre di avere tutte le caratteristiche della sciiola fiorentina, 
è tutt' altro che indegno del gran Maestro. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 39 — L. e. 26 '/, . 

419, Categ. II. — Ritratto in busto della marchesa Isabella d' Este, colla 
testa volta di profilo a destra, con velo smerlato sulla fronte e chioma 
alla Berenice. Nel Museo Nazionale del Louvre conservasi un di- 
segno dello stesso ritratto in grandezza del naturale. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 32 '/. — 1-. e 23 '/, . 

420, Studio di pieghe per la parte inferiore di figura genuflessa. 
Acquerello su tela grigiastra, con lumi di biacca. — L. e. 17 — A. e. 16'.. 

421, Categ. I. — Mezza figura muliebre con putto che stringe iin gatto fra 
le braccia. — Malgrado che il senatore Morelli attribuisca questo di- 
segno al Sodoma, a noi sembra più giusta la vecchia attribuzione- 

Penna e acquerello, carta cerulea. — A. e. 12 7» — !>• e. IO '/,. 
a. FK.V.RI. — I Disegni degli Uffìsì. 11 



162 DISEONI UKLLA K. GALLKKIA UKOLI UFFIZI 



VINCI (DA) LEONARDO {séguito). 

422- Categ. I. — La Vergine seduta col Bambino sulle ginocchia. 
Acquerello e biacca, su tola bigiaatra. — A. e. 42 — L. e. 25 '/, . 

Il disegno 437 sembra uno studio più accurato per il panneggiato della 
Vergine. 

423, Categ. I. — Due teste a riscontro di profilo; V una dì vecchio calvo 
e raso, V altra di giovane con capigliatura riccioluta. — Questo di- 
segno viene dichiarato dallo stesso Morelli per uno dei più belli 
ed autentici di Leonardo. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 21 — L. e. 15. 

424, Categ. I. — Testa di vecchio calvo e raso volto di profilo a sinistra. 

Stile d'argento, carta bigetta. — A. e. 22 ','. — L. e. 16. 

425, Categ. I. — Testa di giovane donna, di faccia, con lo sguardo basso, i 
capelli inanellati e divisi sulla fronte. — Questo bellissimo disegno 
nel Catalogo del Montalvi viene attribuito a Lorenzo di Credi. Il 
senatore Morelli lo ritiene di mano di uno scolare di Leonardo. 

Stile d'argento e biacca, carta cerulea. — A. e. 16 — L. e. 14. 

426, Categ. I. — Testa di giovane donna velata volta di terza a sinistra, 
con parte del busto. — Mentre il chiarissimo prof. E. Muntz lo crede 
uno studio per la Sant'Anna del Cartone esistente nell' Accademia 
di Londra, il Morelli ne mette in dubbio 1' autenticità. 

Stile d'argento con lumi di biacca, carta cerulea. — A. e. 23 '/j — !'• e. 15'/,- 

427, Categ. I. — Busto di giovane uomo, volto di profilo a sinistra, con ber- 
retta in capo. 

A tergo: 

Piccolo busto di giovane dama, di profilo, che ha molta somiglianza col 
disegno 419 sopradescritto. — Alcuni intendenti ritengono questo 
disegno di scuola veneziana, mentre il senatore Morelli, con più 
ragione, lo afferma di mano del leonardesco Ambrogio de Predis. 
Stante questa divergenza di giudizi noi abbiamo preferito conser- 
vargli la vecchia attribuzione, tanto più che il ritrattino esistente 
sul rovescio della carta rivela distintamente la maniera leonardesca. 

Matita rossa e nera, carta bianca. — A. e. 32 — L. e. 23. 

428, Categ. I. — Testa muliebre alquanto piegata in basso a sinistra con 
la chioma parte cadente lungo le gote e parte sulle spalle; le orna la 
fronte un diadema gemmato. Disegno accuratamente condotto. — 
Intorno a questo disegno, generalmente ritenuto per lo studio di 
una « Maddalena » varie sono le opinioni degli intendenti. Il chia- 
rissimo Dottor Bayersdorfer di Monaco lo dice uno studio per la 
« Vergine Annunziata » già attribuita a Lorenzo di Credi, esistente 
nel Museo del Louvre. Altri invece, fra i quali il chiarissimo Pro- 
fessore F. Wickhoff di Vienna, lo ritengono per un disegno gio- 



SCUOLA FIORENTINA E TOSCANA 163 

VINCI (DA) LEONARDO {séguito). 

vanile del Verrocchio. Il senatore Morelli poi va ancora più in là 
dichiarandolo, non senza nosti'a maraviglia, copia, di un artista neer- 
landese, dal Verrocchio ! Malgrado ciò, noi riteniamo questo bellissimo 
disegno di fattura schiettamente italiana avente in sé tutti i pregi 
di finezza e di sentimento della maniera leonardesca (1). 
Penna, bistro e biacca, carta gialletta. — A. e. 28 — L. e. 20. 

429, Categ. I. — Testa muliebre con la fronte fasciata di un velo smerlato. 

— Il senatore Morelli lo dice con ragione di Scuola di Leonardo. 
Penna, bistro e biacca, carta gialletta. — A. e. 12 — L. e. 8 '/j. 

430, Categ. I. — La Vergine in mezza figura col Bambino sulle ginocchia. 

— Il Morelli dubita a ragione della autenticità di questo disegno. 

Acquerello e biacca, carta gialletta. — A. e. 16 — L. e. 11. 

431, Categ. I. — Testa muliebre chinata in lasso a destra con i caiìelli 
raccolti e annodati sulla nuca. — Alcuni intendenti, fra i quali il 
senatore Morelli, mettono in dubbio che questo disegno sia ve- 
ramente della mano di Leonardo. 

Acquerello con lumi di biacca, su tela grigiastra. — A. e. 22 — L. e. 19. 

432, Categ. I. — Studio per un Gesii Bambino nudo, seduto in terra con 
le braccia alzate. 

A tergo : 
La Vergine che allatta il divin Pargolo e due putti. — Non possiamo 
convenire col senatore Morelli nel ritenere questo disegno per 
una copia da Lorenzo di Credi. 

Il retto a bistro e biacca, su tela grigiastra ; il tergo a penna. 
A. e. 21 7, — L. e. 15. 

433, Categ. I. — Studio di pieghe per la parte inferiore di figura stante, 
di faccia. — Sebbene alcuni intendenti attribuiscano tanto questo 
disegno come il susseguente a Domenico Ghirlandaio, ed il Morelli 
lo dica una imitazione, noi rimaniamo nella convinzione che sieno 
ambedue di Leonardo. 

Acquerello con lumi di biacca, su tela grigiastra. — A. e. 28 — L. e. 16. 

434, Categ. I. — Studio di pieghe per figura seminuda genuflessa volta a 
sinistra. — Nonostante che il prof. F. Wickhoff attribuisca questo 
disegno a Domenico Ghirlandaio ed il senatore Morelli lo dichiarì 
una imitazione, noi riteniamo prudente lasciargli la vecchia attri- 
buzione. 

Acquerello con lumi di biacca, su tela grigia. — A. e. 2S — L. e. 19. 

435, Categ. I. — Dragone alato che abbatte un leone ; nel margine, rapidi 
schizzi di donna con un putto. — Non possiamo convenire col seua- 



(1) Cfr. Lermoliefl', Die Galerien Borghese und Doria Panlili in Roiu, pag. 226. 



164 DISEaNI DKLLÀ R. UALLEKIA UISGLI UFFIZI 

VINCI (DA) LEONARDO (séguito). 

toro Morelli nel ritenere questo disegno una imitazione, inquan- 
tocliò bastano ad attestarne la originalità gli spiritosi e caratte- 
ristici schizzi i quali si riferiscono al disegno 421 sopradescritto. 
Penna e bistro, carta gìalletta. — L. e. 27 — A. e. 19. 

486j Categ. I. — Studio di varie fàbbriche con figure ed animali. Primo 
pensiero per il fondo della tavola a chiaroscuro rappresentante la 
« Adorazione dei Re Magi » esistente nella R. Galleria degli Uffizi. 
Penna, bistro e biacca, carta bianca. — L. e. 29 — A. e. IG '/s- 

437j Categ. 1. — Studio per la parte inferiore di figura seduta. — Contra- 
riamente alla opinione del senatore Morelli che dice esser questo 
disegno una imitazione, a noi sembra che abbia in sé tutti i ca- 
ratteri di originalità e che sia uno studio piìi condotto per il di- 
segno 422. 

Acquerello e biacca, su tela grigia. — A. e. 29 — L. e. 20. 

440, Categ. I. — Testa virile volta di profilo a destra. 

Stile d'argento con lumi di biacca, carta rossiccia, di forma circolare. 

Diametro e. 15. 

441, Categ. I. — Testa muliebre velata. Maniera di Leonardo. 

Stile d' argento, con lumi di biacca, carta rosacea. 
A. e. 11 V, — L. e. 10'/,. 

442, Categ. I. — Testa di vecchio calvo e raso, volta di idrofilo a sinistra. 
Maniera di Leonardo. 

stile d'argento, carta cerulea. — A. e. 15 — L. e. 11 '/»• 

446, Categ. I. — Due teste affrontate; V una di vecchio senza barba coi 
capelli incolti; V altra giovanile, rapidamente schizzata, è un primo 
pensiero per la testa di S. Leonardo nel quadro del « Cristo risorto » 
nell'I. R. Museo di Berlino. Nel margine, vari schizzi di congegni 
meccanici con i seguenti ricordi autografi scritti a rovescio, come 

soleva Leonardo: In basso « bre 1478 inchominciai le 2 

Vgine Marie » e in alto « Fieravante di Domeniche in Firenze e 
chompar amantissimo quanto mio ». 

A tergo: 
Diversi schizzi di congegni meccanici. 

Penna, carta bianca. — L. e. 27 — A. e. 20. 

447, Categ. I. — Figura virile stante veduta di schiena con berretta co- 
nica ; due profili di teste, testa di drago e vari schizz i di congegni mec- 
canici, con note autografe in ambedue le parti della carta. — Noi 
davvero, non sappiamo capacitarci per quali ragioni il senatore 
Morelli ritenga questo disegno per una falsificazione, avendo esso 
tutti i caratteri di originalità sia per la scrittura eh' è a rovescio, 
sia per la tecnica del tratteggio che è da sinistra a destra. Nes- 



SCUOLA FIORENTINA E TOSCANA 165 

VINCI (DA) LEONARDO {séguito). 

Simo, a parer nostro, si sarebbe sobbarcato alla non lieve fatica 
di falsificare un disegno il quale, mentre presenta moltissima dif- 
ficoltà ad essere imitato, a causa specialmente della scrittura, non 
è davvero, fra i disegni del gran Maestro, uno dei più appariscenti ! 

Stile d' argento, carta rossiccia. — A. e. 30 — L. e. 19 '/. . 

449, Categ. I. — Testa virile senza barba volta di profilo a destra. Ra- 
pido schizzo magistrale e d' indiscutibile autenticità. 
Penna, carta bianca. — A. e. 11 ' , — L. e. 8. 

150, Categ. II. — Bapidi schizzi di cavalieri combattenti. Sembrano pen- 
sieri per la « Battaglia d' Angbiari » dipinta da Leonardo nel Sa- 
lone di Palazzo Vecchio in Firenze, a competenza di Michelangelo 
che vi dipinse la « Guerra di Pisa ». Vedi disegno 613 a pag. 39 
e disegno 233 a pag. 40. 

202, Categ. II. — Tre studi di gambe virili. Dubbio. 

Stile d'argento e biacca, carta celeste. — A. e. 13 — L. e. 12. 

203, Categ. II. — Studi di scheletri umani in ambedue le parti del foglio. 
Dubbio. 

Penna e acquerello, carta bianca. — A. e. 31 — L. e. 21. 

204, Categ. II. — Mezza figura nuda, schizzi architettonici e di varie pic- 
cole figure. 

A tergo: 

Schizzi di congegni meccanici. 

Le figure a matita rossa, il resto a penna, carta bianca. 
A. e. 29 — L. e. 20. 

208, Categ. II. — Ritratto di Francesco Sforza, conte di Pavia. — Ci tro- 
viamo d' accordo col Morelli ed altri critici nel ritenere questo di- 
segno di Ambrogio De Predis, seguace della maniera leonardesca. 

Matita nera, carta gialletta. — A. e. 19 — L. e. 17. 

209, Categ. II. — Ritratto in busto di Beatrice Estense. Maniera di Leonardo. 

Matita nera e acquerello, carta gialletta. — A. e. -11 — L. e. 26. 

8, Categ. V. — Paesaggio dirupato con lago ed una fortezza in lontananza. 
— In alto, di scrittura autografa, si legge : « di di Sìa Maria della 
neve, addì 5 d' aghosto 1473 ». Sembra una prima idea per il pae- 
saggio della « Vergine delle rupi ». 

Penna, carta bianca. — L. e. 28'/, — A. e. 19'/,. 

8949, Categ. VI. — Testa muliebre, di profilo. Dubbio. 

Acquerello e biacca, carta cerulea. — A. e. IC — L. e. 11. 

8950, Categ. VI. — Studi diversi di cavaliere combattente. Per il cartone 
della Battaglia d'Anghiari. Dubbio. 

Penna, carta bianca. — A. e. 35 — L. e. 23. 



IGG DISEGNI DELLA R. GALLERIA DEGLI UFFIZI 



VOLPAIA o GOLPATA (DELLA) (Sec. XVI). — Disegni N. 1. 

Vedasi V Indice geografico-analitico dei disegni di Architettura già citato 
a pag. 28. 

ZABAIIELLI ADRIANO (Sec. XVII). — Disegni N. 1. 

ZOCCHI GIUSEPPE (prima metà del Sec. XVIII). — Disegni N. 74. 
Vedasi il detto Indice. 

ZOCCHI NERI (Sec. XIX). — Disegni N. 3. 
Vedasi il detto Indice. 

ZUCCA (DEL) o ZUCCHI IACOPO (seconda metà del Sec. XVI). — Di- 
segni N. 4. 

ZUCCHERELLI FRANCESCO (Sec. XVIII). — Disegni N. 71. 

6285, Categ. IL — Riposo di cacciatori. Composizione per ventaglio. 
Penna e acquerello, carta bianca. — L. e. 52 — A. e. 24. 

ZUCCHERI FEDERIGO (seconda metà del Sec. XVI). — Disegni N. 374. 

1619, Categ. I. — Fregio composto di cartella storiata, putti, cariatidi mu' 
liébri e prigioni. 

Penna e bistro, carta gialletta. — L. e. 41 — A. e. 18. 

3474-3561, Categ. IL — Un grosso volume composto di 88 illustrazioni 
della Divina Commedia di Dante, eseguite nel 1578 allorché lo 
Zu.ccli.eri trovavasi in Ispagna. Ciascun disegno è preceduto dalla 
trascrizione del rispettivo canto e da un' « Annotatione » di mano 
dello stesso disegnatore. 

Una parte di questi disegni sono eseguiti a matita nera e rossa, ed altri, 
a penna e bistro, su carta bianca. — Comune dimensione e. 57 X 42 '/j circa. 

10979, Categ. IL — L' incoronazione della Vergine, 

Matita nera e rossa, carta gialletta. — A. e. 60 — L. e. 41. 

10983, Categ. IL — Venere, stante, dentro una nicchia. 

Penna, carta gialletta. — A. e. 25 — L. e. 11 7, . 

10990, Categ. IL — La Calunnia d''Apelle. 

Acquerello celeste, carta gialletta. — L. e. 37 7, — A. e. 28. 

10992, Categ. IL — Il Padre Eterno, seduto in gloria, dentro lunetta. 

Penna e bistro, carta bianca. — L. e. 42 — A. e. 25. 

10993, Categ. IL — Una vicenda della vita giovanile di Taddeo Zuccheri 
allorché trovavasi in Roma nello studio del Calabrese. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 28 — L. e. 27. 

11000, Categ. IL — Gloria d' angeli per spicchio di cupola. 
Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 42 — L. e. 28. 



SCUOLA FIORENTINA E TOSCANA 167 

ZUCCHERI FEDERIGO (séguito). 

llOOlj Categ. II. — Tre fatti della vita di S. Pietro, dentro lunetta. 

Penna e acquerello, carta scura. — L. e. 45 '/, — A. e. 26. 

11010, Categ. II. — Taddeo Zuccheri in atto di disegnare, nella campagna 
romana, il Gruppo del Laocoonte. 

Penna e acquerello, carta bianca. — A. e. 42 '/j — ^- c- 18. 

11012, Categ. IL — Il giovinetto Taddeo Zuccheri scacciato dal suo pa- 
rente Francesco. 

Penna e bistro, carta bianca. — L. e. 41 — A. e. 18 '/„. 

11014, Categ. II. — Taddeo Zuccheri torna ammalato nella casa paterna. 

Penna e bistro, carta bianca. — L. e. 42 — A. e. 22 y»- 

11015, Categ. II. — Taddeo Zuccheri in casa del Calabrese in atto di di- 
segnare al lume di luna. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 39 '/j — L- e. 17 '/. • 

11017, Categ. II. — Allegoria sulla vita di Taddeo Zuccheri. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 38 '/j — L. e. 19. 

11018, Categ. II. — Altra allegoria sulla vita di Taddeo Zuccheri. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 41 — L. e. 20. 

11019, Categ. II. — Il fanciullo Taddeo Zuccheri che parte per Roma. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 39 '/» — L. e. 18'/,. 

11020, Categ. II. — Taddeo a Roma in atto di disegnare sculture antiche. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 40 — L. e. 17 '/j. 

11021, Categ. II. — Taddeo alla Iioggia Chigi disegna al chiarore della luna. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 43 — L. e. 19. 

11022, Categ. II. — Allegoria sulla vita di Taddeo Zuccheri, 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 41 y, — L. e. 18. 

11023, Categ. II. — Michelangelo sotto le sembianze del Mosè da lui scol- 
pito e quattro figure allegoriche alle Arti belle. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 41 — L. e. 24 '/. • 

11024, Categ. II. — Taddeo Zuccheri in atto di disegnare il « Giudizio di 
Michelangelo » nella Sistina. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 42 — L. e. 18. 

11025, Categ. II. — 'Taddeo con le tre Grazie ed una figura allegorica al 
Disegno. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 30 '/. — L. e. 23. 

11027, Categ. II. — La Presentazione al Tempio, con fondo architettonico. 
Penna, acquerello e biacca, carta cerulea. — A. e. 35 '/o — L. e. 23. 

11031, Categ. II. — Un Pontefice in concistoro iu atto di porre il cap- 
pello cardinalizio sul capo di un prelato. 
Penna, acquerello e biacca, carta cerulea. — A. e. CI — L. e. 39 '/ . 



168 DISBONI UKLLA K. GALLKRIA DKOLI UFFIZI 

ZUCCHERI FEDERIGO {séguito). 

1 1032, Categ. II. — Un Vescovo officiante in una Chiesa. 

Penna o bistro, carta bianca. — L. e. 50 — A. e. 42 '/j- 

1 1043, Categ. II. — Monsignor Vincenzo lìorghini che dirige Federigo 
Zucclieri nelle pitture da eseguirsi nella Cupola del Duomo fiorentino. 
P<ìnna o biacca, carta bianca. — L. e. 28 '/. — A. e. 25 '/j- 

Dall' 11044 all' 110«3, e dall' IIOOO all' 11070, Categ. II. — Vari studi 
per le pitture della detta Cupola. 

Penna e bistro, carta bianca. — Dimensioni varie. 

11074, Categ. II. — La caccia del cervio ; il fondo offre la veduta della 
città di Firenze. — lu basso leggesi : federicv.s zvccarvs • fa • 
AS • MDLXV • ETATS SVE • XXV. Studio per il telone del Teatro me- 
diceo, oggi Sala delle Arti annessa all' Archivio Centrale di Stato 
nel fabbricato degli Uffizi (1). 

Acquerello in colori, carta gialletta. — L. m. 1,39 — A. e. 60. 

104, Categ. IV. — Decorazione per parete di luogo sacro. 

Penna e acquerello, carta bianca. — L. e. 38 — A. e. 27. 

411 e 412, Categ. IV. — Due Cartelle simili con putti e cariatidi. 
Penna e acquerello, carta bianca. — Comune dimensione, e. 19 X 1~. 

413, Categ. IV. — Cartella rettangolare con putti e sfingi. 

Penna e acquerello, carta bianca. — L. e. 20 — A. e. 15 '/; • 

414, Categ. IV. — Stemma ovale sorretto da due putti. 

Penna e acquerello, carta bianca. — L. e. 26 — A. e. 21. 

869, Categ. VI. — Visione di un Pontefice sul Ponte S. Angelo a Roma. 
Studio per 1' affresco nella Chiesa della Trinità dei Monti a Roma. 

Penna e bistro, carta gialletta. — A. e. 47 '/j — L. e. 29. 

024, 925 e 935, Categ. VI. — Tre studi per le pitture della Cupola del 
Duomo fiorentino. 

Penna, acquerello e biacca, carta tinta. — Dimensioni varie. 

ZUCCHERI TADDEO (Sec. XVI). — Disegni N. 181. 

831, Categ. I. — Il Presepio con V Adorazione dei pastori. 
Penna e bistro, carta gialla. — A. e. 51 — L. e. 42. 



(1) 11 chiarissimo avv. Vincenzo Lanciarini, in un recente ed accurato studio intorno ai 
pittori Zuccheri, pubblicato nella « Nuova Rivista Misena », n." del giugno 1893, rileva essere 
di somma importanza la data MDLXV segnata in questo disegno, proveniente dalla collezione 
Hugford, poiché ci accerta come Federigo, avendo allora 25 anni, sia veramente nato nel 1540, 
come risulta dalla costante tradizione che lo dice morto a 69 anni di età. Mori infatti nel 1609. 



SCUOLA FIORENTINA E TOSCANA 169 



BUCCHERI TADDEO (séguito). 

832, Categ. I. — Allegoria della vita umana. 

Penna, bistro e biacca, carta giallognola. — A. e. 17 — L. e. 34. 

849, Categ. I. — L' Annunziazione con gloria celeste. Studio per l'afifresco 
tuttora esistente sotto il portico dello spedale di Santa Maria 
Nuova in Firenze. 

Matita nera, acquerello e biacca, carta cerulea. — A. e. 67 — L. e. 55. 

11162, Categ. II. — Gesù Cristo coronato di spine. 

Penna, matita nera e bistro, carta bianca. — L. e. 37 — A. e. 22'/,. 

11165, Categ. IL — Frontispizio con figura muliebre allegorica. 
Penna e bistro, carta bianca. — A. e. i2 '/. — L. e. 27 '/j ■ 

11170, Categ. II. — Erodiade. 

Penna e bistro, carta bianca. — L. e. 22 '/j — A. e. 12 '/j • 

11181, Categ. II. — Un Convito con sonatori: 

Penna e bistro, carta bianca. — L. e. 39 — A. e. 27. 

11182, Categ. II. — Martirio di vari Santi. Disegno per arazzo. 

Penna e bistro, carta bianca. — L. e. 38 — A. e. 26. 

11183, Categ. II. — Un prìncipe alla testa del suo esercito. 

Penna e bistro, carta bianca. — L. e. 49 — A. e. 27 '/j- 

11184, Categ. II. — Ingresso trionfale di un esercito in una città. 

Penna e bistro, carta bianca. — L. e. 41 '/» — A. e. 28. 

11196, Categ. II. — U Annunziazione con gloria d^ Angeli. — ■ Questa com- 
posizione è stata dipinta da Federigo Zuccheri nella Chiesa detta 
della Nunziatella, a Roma. 

Penna e bistro, carta gialletta. — A. e. 40 — L. e. 26 '/. . 

11197, Categ. II. — Ij^ Assunzione della Vergine, 

Penna e brstro, carta bianca. — A. e. 30 '/i — L- e. 12. 

11269, Categ. II. — Combattimento di guerrieri. Coj)ia dell'affresco del 
Salviati nella Sala di Cammillo in Palazzo Vecchio. 

Penna e bistro, carta gialletta. — A. e. 3^ — L. e. 22. 

11214, Categ. II. — Un esercito vittorioso che abbandona una città armata. 
Penna, bistro e biacca, carta grigia. — L. e. 47 '/j — A. e. 42. 

13890, Categ. II. — U Annunziazione con gloria celeste. Altro studio per 
r affre.sco eseguito nel portico dello Spedale di Santa Maria Nuova 
in Firenze. Vedi il diseguo 849. 

Matita nera, carta cerulea. — A. e. 62 — L. e. 51. 

103, Categ. IV. — Decorazione, per parete, con fatti della vita di un pon- 
tefice. 

Penna e acquerello, carta bianca. — A. e. 39 — L. e. 21. 



170 D18K0N1 DE(ir-I UFFIZI — SCUOLA FIORENTINA E TOSCANA. 



La Scuola fiorentina e toscana è rappresentata da ventimila sei- 
cento novantasei disegni appartenenti ad oltre quattrocento cinquanta artisti 
di tutto le epoche. 

A qiie.sta Scuola debbono aggiungersi venti disegni del defunto va- 
lente pittore prof. Antonio Ciseri recentemente donati alla nostra Galleria, 
con gentile ed encomiabile pensiero, dal di lui figlio Francesco Giuseppe. 
I de tti disegni, distinti coi numeri d' inventario dal 19018 al 10037, rap- 
presentano studi per il quadro dei « Maccabei », esistente nella chiesa di 
Santa Felicita in Firenze; per il quadro « il corpo di G. Cristo portato al 
Sepolcro », esistente a Locamo; per l'altro quadro « il danaro di Cesare »; 
e per 1' ultima grandiosa tela del « Cristo mostrato al popolo » attualmente 
collocata nella Galleria Nazionale d' Arte moderna in Roma. 



Nota alla pag. 108. 

Ai disegni di Antonio del Pollaiuolo, numeri 261, 262 e 263 (Categ. I) 
deve aggiungersi: essere studi per le figurette allegoriche in bronzo che 
circondano la statua giacente di Sisto IV in S. Pietro in vaticano; figurette 
ripetute con qualche variante nella tomba d'Innocenzo Vili, per la cui 
statua il disegno 276 (Categ. I) sembra un primo pensiero. 



2. — SCUOLA SENESE 



BAGNINI CARLO (1), (Sec. XVIII). — Disegni N. 1. 

BARILI ANTONIO (seconda metà del Sec. XV e principio del XVI). — 
Disegni N. 11. 

BECCAFUMI DOMENICO (prima metà del Sec. XVI). — Disegni N. 173. 

701j Categ, I. — La Visitazione, confondo architettonico. Disegno già at- 
tribuito a Marco da Pino. 

Penna e acquerello, carta bianca. — L. e. 22 '/„ — A. e. 16 '/j- 

703j Categ. I. — La carcerazione di un vecchio, con fondo architettonico. 
Penna e acquerello, carta bianca. — L. e. 32 — A. e. 21. 

1509, Categ. I. — Soggetto di storia romana. 

Penna, carta bianca. — A. e. 21 — L. e. 21. 

1510, Categ. I. — Nudo giacente. 

Penna, carta bianca. — L. e. II — A. e. 7 '/, . 

1511, Categ. I. — Quattro teste d' angeli. 

Matita rossa, carta bianca. — L. e. 8 '/. — A. e. 8. 

1512j Categ. I. — La Vergine col bambino dentro un tondo. 
Penna, carta bianca. — A. e. 10 '/s — L- e. 10. 

1513, Categ. I. — Incontro di S. Giovacchino con S. Anna. 

Composizione a forma di lunetta. 
Penna, carta bianca. — L. e. 39 — A. e. 23 '/. 

1514, Categ. I. — Eva coi fanciulli Caino e Abele. 

Penna, carta bianca. — A. e. 21 '/, — L. e. 14 '/«• 

1538, Categ. I. — Due progetti per manico di vaso. 

Penna e bistro, carta bianca. — L. e. 26 '/. — A. e. 21 '/,. 

1246, Categ. II. — Cappella con altare ov' è rappresentata la Vergine col 
Bambino attorniata da quattro Saìiti. 

Penna e acquerello, carta gialletta. — A. e. 42 — L. e. 25 '/•• 

1247, Categ. II. — La Vergine, in mezza figura, col Bambino in grembo. 

Penna e acquerello, carta gialletta. — A. e. 38 '/, — L. e. 26. 

1248, 1249, Categ. II. — Studi dì due figure virili nude. 

Penna e acquerello, carta bianca. — Dimensioni varie. 



(1) Per le pre cise indicazioni delle date di nascita e di morte di ogni singolo autore, vedasi 
l' Indice generale degli autori, parte IV. 



172 DISKUNI JDKLLA K. GALLEIllA DEGLI UFFIZI 

BECCAFUMI DOMENICO [séguito). 

1250; Catog. II. — Mosh yenujicsso. 

Penna o acquerello, carta {pialletta. — A. e. 20 — 1,. e. l'J '/j • 

1251-1264, Categ. II. — Vari studi di figure d' ambo i sessi in vari at- 
teggiamenti. 

Penna e bistro, carta bianca. — bimensioni varie. 

1265, Categ. II. — La Presentazione al Tempio. 

Penna e acquerello, carta glalletta. — A. e. 20 '/, — L. e. 17 '/, . 

1266, Categ. II. — Un Santo, stante, ammantato. Già attribuito a Leonardo. 

Penna, bistro e biacca, carta gialleta. — A. e. 19 — L. e 8. 

1267, Categ. II. — Madonna col Bambino, con due figure ai lati. 
Composizione di forma circolare. — Penna, carta bianca. — Diametro e. 10'/,. 

1268, Categ. II. — Angelo genuflesso. 

Matita nera, carta bianca. — A. e. 21 '/j — L. e. 15. 

10748, Categ. II. — Il santo Presepio. 

Penna, carta bianca. — A. e. 18 '/j — L- e. 16. 

10761, Categ. II. — La Vergine col Bambino, due santi e angioletti. 
Penna, matita rossa e acquerello, carta bianca. — L. e. 20 '/, — A. e. 13 '/,. 

10771, Categ. II. — Il Padre Eterno adorato da una santa, ed altre figure. 
Studio per un quadro esistente a Siena. 

Matita nera, carta bianca. — A. e. 37 '/i — L. e. 24 '/, . 

10772, Categ. II. — Gruppo di tre figure virili. 

Penna e biacca, carta giallognola. — A. e. 42 '/. — L- e. 22. 

15074, Categ. II. — Cristo al Limbo dei SS. Padri. Studio pel quadro 
esistente nella Chiesa di S. Francesco in Siena. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 34 '/, — L,- e. 25. 

150, 520, 1650, Categ. IV. — Vari pensieri ornamentali. 
Penna e matita, carta bianca. — Dimensioni varie. 

399, Categ. V. — Ricordo di paesaggio. 

Penna, carta bianca. — L. e. 17 — A. e. 11 '/j. 

1171, 1209, 1210, 1236, Categ. VI. — Vari studi per il pavimento del 
Duomo senese. 

Penna, matita rossa, carta bianca. — Dimensioni varie. 

CASOLANI ALESSANDRO (seconda metà del Sec. XVI). — Disegni K. 172. 

1274-1278 e 1280, Categ. II. — Teste muliebri, virili e di putti. 
Matita rossa, carta bianca. — Dimensioni varie. 

1279, Categ. IL — La Deposizione di Croce. 

Penna e acquerello, carta bianca. — A. e. 29 — L. e. 19. 

CASSIGLI AMOS (Sec. XIX). — Disegni N. 1. 



SCUOLA SENESE 173 



CATANEO PIETRO (prima metà del Sec. XVI). — Disegni N. 107. 

Vedasi Vindice geografico-analitico dei disegni di Architettura già citato 
a pag. 28. 

DONATI LORENZO (prima metà del Sec. XVI). — Disegni N. 25. 
Vedasi il detto Indice. 

DUPRÈ GIOVANNI (Sec. XIX). — Disegni N. 2. 

FOLLI SEBASTIANO (scorcio del Sec. XVI e principio del XVII). — 
Disegni N. 8. 

FRANCHI ALESSANDRO (Sec. XIX). — Disegni N. 2. 

IGNOTI ARTEFICI di scuola senese del Sec. XV. — Disegni N. 4. 

LAURATI PIETRO (Maniera di) (prima metà del Sec. XIV). — Disegni N. 1. 
22j Categ. VI. — Diverse figure a cavallo. 

Penna e acquerello, carta bianca. — A. e. 22 ' , — L. e. 9 '/. • 

MACCARI CESARE (Sec. XIX). — Disegni N. 2. 

MAFFEI ALESSANDRO (prima metà del Sec. XIX). — Disegni N. 1. 

MANETTI RUTILIO (scorcio del Sec. XVI e principio del XVII). — 
Disegni N. 19. 

MARCO DA SIENA o MARCO DAL PINO (seconda metà del Sec. XVI). 
— Disegni N. 2. 

702, Categ. I. — Studio di uno sgherro per la strage degli Innocenti. 
Penna, carta bianca. — A. e. 16'/, — L. e. H. 

1243, Categ. II. — Gesù Cristo in mezzo ai dottori della Legge, con fondo 
architettonico. 

Penna, bistro e biacca, carta cerulea. — A. e. 20 '/, — L- e. 19 '/. . 

MARTINI FRANCESCO DI GIORGIO (Sec. XV). — Disegni N. 22. 

1436, Categ. I. — Progetto architettonico per un altare, con V Annunzia- 
zione della Vergine, e due nicchie con S. Giov. Battista e S. Francesco. 

Penna, carta bianca. — A. e. 37 — L. e. 26. 

1437, Categ. I. — Altro progetto di altare. 

A tergo : 
Studi per lo stesso altare. 

Penna, carta bianca. — A. e. 39 — I,. e. 2G '/ 

Per gli altri venti disegni, vedasi il detto Indice. 



174 DISBQNI DULLA U. GALLEKIA DEGLI UFFIZI 



MARTINI SIMONE (pi-ima metà del Sec. XIV). — Disegni N. 1. 

22, Categ. I. — L' Ein'/ania e la Crocifissione di Nostro Signore. 

A tergo : 

Studi di cani e volatili. 

Penna, carta l)ianca. — A. e. 'i<) — L. e. 20. 

MEI BERNARDINO (Sec. XVII). — Disegni N. 18. 

MICHELE DA TURRITA (Soc. XVII). — Disegni N. 1. 

MUSSINI LUIGI (Sec. XIX). — Disegni N. 4. 

NASINI ANTONIO (Sec. XVII). — Disegni N. 37. 

NASINI GIUSEPPE (scorcio del Sec. XVII e principio del XVIII). — 
Disegni N. 55. 

PACCHIA (DEL) GIROLAMO (prima metà del Sec. XVI). — Disegni N. 1. 

1242, Categ. II. — Testa di putto. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 18 — L. e. IZ'/;- 

PACCHIAROTTI GIACOMO (prima metà del Sec. XVI). — Disegni N. 4. 

PELORI GIOV. BATTISTA (prima metà del Sec. XVI). — Disegni N. 1. 

398, Categ. V. — Veduta di una città montuosa, con fortezza. 
Penna, carta gialletta. — L. e. 95 '/j — A. e. 27. 

PERICCIOLI PRETE FRANCESCO (Sec. XVII). — Disegni N. 6. 
PERICCIOLI GIULIANO (prima metà del Sec. XVII). — Disegni N. 2. 

PERUZZI BALDASSARRE (prima metà del Sec. XVI). — Disegni N. 418. 

438, Categ. I. — Festa campestre, ovvero il viaggio di Rehecca. Composi- 
zione a forma di fregio. Inciso nella stessa dimensione da Gisberto 
Van Veeii nel 1585. 

Penna e bistro, carta bianca. — L. m. 2 — A. e. 26. 

439, Categ. I. — Cerimonia religiosa nelV interno dì un tempio. Composi- 
zione di molte figure fra le quali sacerdoti e guerrieri. 

Penna e bistro, carta tinta, con lumi di biacca. — L. e. 5S '/, — A. e. 56 '/, • 

959, Categ. I. — Due mascheroni. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 21 — L. e. 19. 

1614, Categ. I. — Base ornata di putti, e festone. 

Penna e bistro, carta bianca. — L. e. 11 '/= — A. e. 9. 

1241, Categ. IL — La crocifissione di S. Pietro. 

Penna, carta bianca. — A. e. 15 — 1,. e. 10 '/j- 



SCUOLA SENESE 175 



PERUZZI BALDASSARRE {séguito). 

1214, Categ. II. — Soggetto incerto. 

Penna, carta bianca. — L. e. 12 '/; — A. e. 25. 

1245; Categ. II. — Guerriero appoggiato alla groppa di un cavallo, veduto 
di scorcio. Studio per 1' affresco nella Chiesa della Pace a Roma. 
Penna, matita rossa, carta bianca. — L. e. 21 '/. — A. e. 20. 

156, Categ. IV. — Bicordo di una sfinge, tratta da un bassorilevo antico 
presso il Colosseo. 

Matita rossa, carta bianca. — L. e. 17 '/, — A. e. 11. 

582, Categ. IV. — Candelabri di varie forme. 

Penna, carta bianca. — A. e. 40 — L. e. 20'/=.- 

675 e 677, Categ. IV. — Vasi di varie forme. 

Penna, carta bianca. — Comune dimensione. — Cent. 27 x 20, 

676, Categ. IV. — Ricordo -di un vaso nel cortile del palazzo Colonna a 
Roma. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e.. 14 — L. e. 12. 

1740, Categ. IV. — Progetto per metà di un altare. 
Penna, carta bianca. — A. e. 17 — L. e. 8. 

816, Categ. V. — Veduta a volo di uccello di una città, con varie torri, 
forse Siena. 

Matita rossa, carta bianca. — L. e. 28'/. — A. e. 20. 

525, Categ. VI. — Studio per la figura di Augusto, dipinta nella Chiesa 
di Fonte Giusta a Siena. 

Matita rossa e nera, carta bianca. — A. e. 23 — L. e. 11. 

539, Categ. VI. — Veduta della città di Siena. 

Penna, carta gialletta. — A. e. 30 — L. e. 23. 

Per i molti ed interessanti disegni di Architettura, vedasi 1' /«(//ce ^reo- 
grafico-analitico, già citato a pag. 28. 

PERUZZI SALUSTIO o GIOV. SALVESTRO (Sec. XVI). — Disegni N.SO. 
Vedasi il detto Indice. 

PINACCI GIUSEPPE (scorcio del Sec. XVII e principio del XVIII). — 
Disegni N. 6. 

PINI CARLO (Sec. XIX). — Disegni N. 18. 

Disegni serviti per la illustrazione dell' opera < Storia della pittiira ita- 
liana » di Giovanni Eosini. 

POMPILIO, orefice senese (Sec. XVI). — Disegui K. 1. 



176 DISBONI DELLA K. GALLERIA DEGLI UFFIZI 



QTJEKCrA (DELLA) JACOPO (scorcio del Sec. XIV e principio del XV)» 

— Disegni N. 1, 

43, Categ. I. — Due studi diversi per il gruppo della Carità. 

l'enna e liistro, carta bianca. — A. e. 17 — L. o. 14. 

RAMACCIOTTI Sacerdote GIOV. BATTISTA (prima metà del Sec. XVII). 

— Disegni N. 1. 

RICCIO BARTOLOMMEO (Sec. XVI). — Disegni N. 33.- 

1C15, Categ. I. — Disegno prospettico della residenza vescovile, per gli stalli 
del Coro del Duomo senese. 

A tergo : 
Firma autografa, con V anno 1570. 

Penna e bistro, carta bianca. — ■ A. e. 38 — L. e. 26'/.. 

1271, Categ. II. — La Maddalena penitente, in fondo di paese. 
Penna e acquerello, carta bianca. — A. e. 26 — L. e. 20. 

1273, Categ. II. — La Visitazione, con fondo architettonico. 

Penna e acquerello, carta gialletta. — A. e. 36 — L. e. 25. 

1273, Categ. II. — Il santo presepio. 

Penna e acquerello, carta bianca. — A. e. 26 — L. e. 22. 

813, Categ. IV. — La lupa che allatta Romolo e Remo. 

Penna e acquerello, carta tinta. — L. e. 15 — A. e. 11. 

1607, Categ. IV. — Lunetta storiata. 

Penna e acquerello, carta gialletta. — L. e. 30 — A. e. 20. 

ROMANI ALESSANDRO (Sec. XIX). — Disegni N. 2. 

ROSSETTI GIOV. PAOLO (Sec. XVI). — Disegni N. 3. 

RUSTICI FRANCESCO, detto il Rustichino (principio del Sec. XVII). — 
Disegni N. 9. 

SALIMBENI VENTURA (seconda metà del Sec. XVI e principio del XVII).. 

— Disegni N. 101. 

833, Categ. I. — S. Bernardino da Siena che risana un bambino mori- 
bondo. Studio per la lunetta dipinta nella Chiesa di S. Bernardina 
in Siena verso il 1600. 

Penna e bistro, carta bianca. — L. e. 12 — A. e. 9. 

834, Categ. I. — La Vergine che appare a S. Francesco. 

Matita rossa, penna e acquerello, carta bianca. — A. e. 26 '/, — L. e. 19. 

835, Categ. I. — La Natività della Vergine. 

Penna e acquerello, carta bianca. — A. e. 24 — L. e. 15 '/, . 



SCUOLA SENESE 177 



SALIMBENI VENTURA (séguito). 

1284, Categ. II. — Il beato Falconieri che dirige V edificazione della Chiesa 
della Nunziata in Firenze. Studio per una lunetta dipinta nel Chiostro 

della stessa Chiesa. 

Matita rossa, carta bianca. — L. e. 40 '/a — A. e. 27 '/s • 

1286j Categ. II. — La Vergine col Bambino, con ai lati S. Domenico e 

S. Caterina, ed in basso un pontefice, un cardinale, un imperatore, e 

tre santi martiri. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 27 — L. e. 21 '/j- 

1286, Categ. II. — La Visitazione. 

Penna e acquerello, carta bianca. — A. e. 22 '/. — L. e. 18'/j. 

1287, Categ. II. — Tre studi di figure. Per il quadro esistente nella 
Chiesa di S. Spirito in Siena. 

Matita nera e gessetto, carta cerulea. — L. e. 25 '/j — A. e. 21. 

15067, Categ. II. — Spicchio di cupola ov'è rappresentata la consacrazione 
di Salimbene Salimbeni a vescovo di Antiochia. 

Matita nera, carta gialletta. — L. e. 36 — A. e. 26. 

397, Categ. IV. — Stemma con leone rampante e putti. 

Penna e acquerello, carta bianca. — L. e. 16 — A. e. 13. 

1525, Categ. IV. — Cinque putti. 

Penna e acquerello, carta bianca. — A. e. 23 — L. e. 18 '/• ■ 

4666, Categ. VI. — La Vergiìie sopra un carro, con angeli ai lati. Studio 
per la lunetta dipinta nel Chiostro della Nunziata in Firenze. 
Matita rossa, carta bianca. — A. e. 31 — L. e. 21. 

SAMPIERI VITTORIO (Sec. XVIII). — Disegni N. 1. 

SANTI LORENZO (Sec. XIXj. — Disegni N. 1. 

SCALABRINO (Sec. XVI). — Disegni N. 1. 

SIMONE DA POGGIBONSI (Sec. XVII). — Disegni N. 2. 

SORRI PIETRO (seconda metà del Sec. XVI e principio del XVII). — 
Disegni N. 19. 

TORNIGLI NICCOLÒ (Sec. XVII). — Disegni N. 1. 

TOZZO GIOV. BATTISTA detto il Capanna, (Sec. XVI). — Disegui N. 1. 

VANNI FRANCESCO (seconda metà del Sec. XVI). — Disegni N. 209. 

802, Categ. I. — Mosè che spezza le tavole della Legge. Copia nella stessa 
dimensione, di una delle storie eseguite dal Beccafumi nel pavi- 
mento del Duomo senese, servita per la incisione eseguita da An- 
drea Andreani. 

Penna, carta bianca. — L. m. 1,80 — A. e. 56. 

N. Ferri. — / Disegni degli Uffizi. 12 



178 DISKGNl DKOLI UFFIZI — SCUOLA SENESE. 

VANNI FRANCESCO {séguito). 

8C3, Categ. I. — Il santo Presepio. 

Penna, acquerello e biacca, carta tinta. — A. e. 4(5 — L. e. 20 '/» ■ 

1093^ Categ. I. — Una visione dì S. Caterina da Siena. 

Matita nora, ponna o bistro, carta bianca. — A. e. 37 '/, — L. e. 25. 

1694, Categ. I. — La Vergine che appare a S. Francesco. 
Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 32 — L. e. 21. 

1695; Categ. I. — Esequie di S. Caterina da Siena. Pensiero per la pit- 
tura esistente nella Chiesa di S. Caterina in Siena. 

Matita nera, penna e bistro, carta bianca. — A. e. 37 '/j — L. e. 35 '/«• 

1696, Categ. I. — San Bernardino in orazione. 

Matita nera, carta bianca. — A. e. 18 '/, — L- e. 12. 

1697j Categ. I. — L^ Incoronazione della Vergine, con S. Agostino e santa 
Margherita. 

Matita nera, carta bianca. — A. e. 2-1 — L. e. 16. 

1292, Categ. II. — Figura muliebre, con putto. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 25 — L. e. 18. 

1293, Categ. II. — Altro studio per le esequie di S. Caterina da Siena. 
Dipinta nella casa della stessa Santa in Siena. 

Penna e bistro, carta bianca. — L. e. 26 — A. e. 25. 

10796, Categ. II. — La nascita della Madonna. 

Penna, matita nera, carta bianca. — A. e. 30 '/« — L. e. 21 ',', . 

10808, Categ. II. — La Concezione con santi, e gloria celeste. 
Matita nera e bistro, carta bianca. — A. e. 35 '/i — L. e. 25'/,. 

10822, Categ. II. — Studi di alcune figure. Per le pitture della Chiesa 
di S. Croce in Gerusalemme in Homa. 

Matita nera, carta bianca. — A. e 27 '/. — L. e. 27. 

VANNI RAFFAELLO (Sec. XVII). — Disegui N. 7. 
VISCONTI ANGELO (Sec. XIX). — Disegni N. 1. 



La Scuola senese è rappresentata da mille cinquecento ottantanove 
disegni appartenenti a quarantasei artefici. 



3. — SCUOLA UMBRA E ROMANA 



Perug-ia — Urbino — Assisi — Foligno — Spoleto — Gub- 
bio — Spello — Roma — Orvieto — Viterbo — Velletri 

— Fresinone — Città di Castello — Narni — Rieti — 
Terni — Ancona — Ascoli Piceno — Pesaro — Fano — 
Fermo — Fabriano — San Severino — Ravenna — Forlì 

— Imola — Cesena — Faenza — Rimini — Bagnaca- 
vallo, ecc. 



ABACO ANTONIO (i) (prima metà del Sec. XVI). — Disegni N. 38. 

Vedasi 1' Indice geo grafico-analitico dei disegni di architettura già citato 
a pag. 28. 

AGRESTI LIVIO (Sec. XVI). — Disegni N. 14. 

686, Categ. I. — La Circoncisione di Nostro Signore. Grandiosa compo- 
sizione con ricco fondo architettonico. 
Penna, acquerello celeste, carta gialletta. — A. m. 1,04 — L. e. 70. 

AGRICOLA LUIGI (seconda metà del Sec. XVIII). — Disegni N. 3. 
ALAMANNI ANDREA (prima metà del Sec. XIX). — Disegni N. 1. 

ALBERTI CHERUBINO (seconda metà del Sec. XVI). — Disegni N. 26. 

973, Categ. I. — Decorazione prospettica per volta di Chiesa. 
Penna e bistro, carta bianca. — L. e. 34 — A. e. 20. 

877, 878 e 879, Categ. II. — Tre putti volanti in atto di suonar la tromba. 
Penna, matita nera e rossa, carta bianca. — Dimensione comune cent. 17 x 13 circa. 

881, Categ. IL — Figura virile genuflessa. 

Penna, carta bianca. — A. e. 39'/^ — L. e. 24 '/i- 

29, Categ. IV. — Altra decorazione prospettica per cupola di Chiesa. 
Penna e acquerello, carta bianca. — A. e. 36 '/i — L. e. 29. 



(') Per le precise indicazioni delle date di nascita e di morte di ogni singolo Autore, va- 
dasi r Indice generale degli Autori. (Parte IV). 



180 DISEGNI DELLA R. GALLERIA DEGLI UFFIZI 



ALBERTI CHERUBINO {séguito). 

486, Categ. IV. — Stemma di Papa Paolo III, con figure e ornamento 
architettonico. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 40 '/. — L. e. 26 '/» • 

1089, Categ. IV. — Decorazione per soffitto di Chiesa, con putti che por- 
tano gli emblemi della Passione di Gesù Cristo. 
Penna e acquerello in colori, carta bianca. — A. e. 42 '/, — L. e. 30. 

1690, Categ. IV. — Progetto in quattro differenti modi per il soffitto di 
una Sala, 

Penna e acquerello, carta bianca. — A. e. 57 '/j — L. e. 39. 

ALBERTI GIOVANNI (seconda metà del Sec. XVI). — Disegni N. 2. 

ALBERTINI ALESSANDRO (seconda metà del Sec. XVI). — Disegni N. 4. 

Vedasi 1' Indice geografico-analitico dei disegni di architettura già citato 
a pag. 28. 

ALBITES FELICE (seconda metà del Sec. XVIII). — Disegni N. 3. 
ALESSI GALEAZZO (Sec. XVI). — Disegni N. 2. 
ALE ANI ORAZIO (Sec. XVI). — Disegni N. 1. 
AMERANI o HAMERAN (Sec. XVIII). — Disegni N. 2. 
ANESI PAOLO (Sec. XIX). — Disegni N. 8. 

ANGELI GIULIO CESARE (scorcio del Sec. XVI e principio del XVII). 
— Disegni N. 1. 

ANGELINI P. GIUSEPPE (Sec. XVIII). — Disegni N. 2. 

BAGLIONI GIOVANNI (prima metà del Sec. XVII). — Disegni N. 8. 

BAGNACAVALLO BARTOLOMMEO detto il Bagnacavallo (prima metà 
del Sec. XVI). — Disegni N. 13. 

681, Categ. I. — Quattro Santi, cioè: S. Giovanni evangelista, S. Rocco, 
S, Matteo evangelista, e un santo Vescovo, stanti, dentro una nicchia. 
Penna e acquerello con lumi di biacca, carta tinta. — L. e. 25 — A. e. 22. 

582, Categ. I. — Due santi. 

Matita rossa, carta gialletta. — A. e. 21 — L. e. 10'/,. 

583, Categ. I. — Santa conversazione. 

Matita nera, carta bianca. — A. e. 19 '/, — L- e. 14 '/j. 



SCCJOIiA UMBRA E ROMANA 181 

BAGNACA VALLO BARTOLOMMEO {séguito). 

1647, Categ. I. — L' Angelo Gahhriello. 

Matita rossa e biacca, carta bianca. — A. e. 22 — L. e. 14 '/. • 

1648, Categ. I. — La Vergine seduta col Bambino in grembo. 

Penna, acquerello e biacca, carta gialla. — A. e. 18 '/. — L. e. 12. 

1649, Categ. I. — La Vergine Annunziata. 

Matita rossa e biacca, carta bianca. — A. e. 22 — L. e. 15. 

1430, Categ. II, — H santo Presepio. 

Acquerello e biacca, carta tinta. — L. e. 20'/, — A. e. 14 '/,. 

6332, Categ. II. — Gesù Cristo predicante nel Tempio. 
Penna, carta bianca. — A. e. 39 — L. e. 27. 

BALDINI PIETRO PAOLO (Sec. XVII). — Disegni N. 2. 

BARBIANI (o BARBIERI ?) ANDREA (Sec. XVIII). — Disegni N. 1. 

BARBIANI GIOV. BATTISTA (prima metà del Sec. XVII). — Disegni N. 1. 

BAROCCIO FEDERIGO (Sec. XVI). — Disegni N. 508. 

812, Categ. I. — Studi diversi per la gran tavola della « Madonna del 
Popolo » che si ammira nella Galleria degli Uffizi. 
Matita nera e rossa, carta tinta. — L. e. 42 — A. e. 28. 

817, Categ. I. — La Vergine in gloria con santi fra i quali S. Lucia ed 
un santo vescovo. 

Penna, acquerello e biacca, carta giallognola. — A. e. 43 — L. e. 33. 

818, Categ. I. — La Circoncisione di Nostro Signore. Studio per il quadro 

esistente neir aitar maggiore della Chiesa della Compagnia del Nome 

di Dio, in Pesaro. 

Matita, acquerello, penna e biacca, carta cerulea. 
L. e. 59 — A. e. 43. 

819, Categ. I. — L' idtima cena dì Gesù Cristo con gli Apostoli. Studio pel 
quadro esistente nella Cappella del Sacramento nella Cattedrale 
di Urbino. Una replica dello stesso quadro trovasi nel seminario 
della Pergola. 

Bozzetto ad acquerello e biacca, carta tinta. — L. ni. 1,10 — A. m. 1,06. 

822, Categ. I. — La Deposizione di Croce. Studio per il quadro esistente 
nella Cattedrale di Perugia. 

Penna, bistro e biacca, carta gialla. — A. e. 58 — L. e. 33. 

907, Categ. I. — Pensieri diversi per la decorazione di una vòlta. 
Penna, con lumi di biacca, carta cerulea. — L. e. IO — A. e. 37. 

1412, Categ. I. — Studi di vari putti. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 22 — 1,. e. 11. 



182 DISEGNI DELLA R. GALLERIA DEGLI UFFIZI 

BAROCCIO FEDERIGO {séguito). 

1418; Categ. I. — La Vergine seduta, col Bambino addormentato sulle gi- 
nocchia. 

Penna, carta bianca. — A. e. 20 — L. e. 15. 

1414, Categ. I. — La Vergine col divino Infante e S. Giovannino. 
Matita nera, carta bianca. — A. e. 21 — L. e. 12. 

1416; Categ. I. — La Madonna seduta in terra, con accanto il Bambino Gesù. 

Penna, bistro e biacca, carta cerulea. — A. e. 25 — L. e. 19. ' 

1417; Categ. I. — Il Deposto di Croce. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 27 '/j — L- e. 16. 

1418, Categ. I. — La Vergine in atto di porgere il seno al divin Pargo- 
letto, con accanto S. Giovannino. 

Matita nera e rossa, carta bianca. — A. e. 27 — L. e. 19 '/, . 

1420, Categ. I. • — La santa Famiglia. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 16 — L. e. 15. 

1393, Categ. II. — Studio pel ritratto del Duca Francesco Maria II della 
Movere, esistente negli Uffizi. 

Matita nera e rossa, carta bianca. — A. e. 14 '/j — L- e. 10. 

1396, Categ. II. — Tre studi diversi di figura inginocchiata, in atto di 
ripararsi gli occhi dalla luce. Per il compagno di S. Francesco che 
riceve le stimate. 

Penna e acquerello, carta bianca. — A. e. 21 — L. e. 15. 

1398, Categ. II. — Giovinetto, stante, di faccia, in abito principesco, con 
la ìnano dritta appoggiata ad una tavola e la manca suW elsa della 
spada. Studio pel ritratto giovanile del Duca Federigo Ubaldo della 
Rovere. 

Penna e acquerello, carta gialletta. — A. e. 23 '/, — L. e. 10. 

1400, Categ. II. — Testa e parte superiore del corpo di fanciullo giacente. 
Studio pel ritratto infantile di detto Principe, che si ammira nella, 
R. Galleria Pitti. 

Matita nera e rossa e gessetto, carta cerulea. — L. e. 20 '/> — A. e. 14, 

1401, Categ. II. — Due studi di donna inginocchiata, con un fanciullo 
allato. Per la figura della Madre, dipinta nella gran tavola detta 
« La Madonna del Popolo >, già esistente nella Fraternità di Arezzo 
e attualmente nella R. Galleria degli Uffizi, nella Sala intitolata 
appunto al Baroccio. 

Matita nera e rossa e gessetto, carta cerulea. — A. e. 21 '/• — L- e. 32. 

11282, Categ. II. — Vari studi per figura virile, chinata a terra. Questa 
figura trovasi dipinta sul davanti del « Cenacolo » esistente nella 
Cappella del Sacramento nel Duomo di Urbino. Vedasi il N. 819 
(Categ. I) sopra descritto. 

Matita nera e biacca, carta cerulea. — A. e. 40 — L. e. 26. 



SCUOLA UMBRA E ROMANA 183 



BAROCCIO FEDERIGO (séguito). 

11313, Categ. II. — S. Crescentino protettore di Urbino, in atto dì ucci- 
dere il dragone. 

Composizione di forma circolare. — Penna, bistro e biacca, carta cerulea. 

Diametro cent. 22. 

11328, Categ. II. — Figura virile nuda, inginocchiata, volta a sinistra 
guardando in alto. Studio per il S. Francesco che riceve le stimate. 

Matita nera e biacca, carta cerulea. — A. e. 27 — L. e. 17. 

11394, Categ. II. — Frate in ginocchio vólto a sinistra, e studio separato 
di pieghe. Altro studio per il detto S. Francesco. 

Matita nera e gessetto, carta gialletta. — A. e. 42 — L. e. 26. 

11416, Categ. II. — Gesii Cristo in croce, con allato la Vergine, S. Gio- 
vanni e due Angeli che raccolgono il divin sangue. Studio pel quadro 
esistente nella Chiesa della Compagnia della Morte in Urbino. 
Penna, matita rossa, bistro e biacca, carta gialletta. 
A. e. 37 - L. e. 23. 

11423, Categ. II. — Martirio di un santo. 

Penna, matita rossa, bistro e biacca, carta gialletta. 
A. e. 37 — L. e. 26. 

11430, Categ. II. — Gesù Cristo che risuscita la figlia di Giairo. 

Acquerello e biacca, carta giallastra. — A. e. 50 — L. e. 41. 

11431, Categ. II. — Lo sposalizio di S. Caterina. 

Penna, acquerello e biacca, carta scura. — A. e. 31 — L. e. 20. 

9339, Categ. VI. — S. Francesco in atto di ricevere le stimate. Studio pel 
quadro del « Perdono d'Assisi » esistente nell' Istituto di Belle Arti 
in Urbino, del quale la nostra Galleria possiede la stampa incisa 
dallo stesso Bar accio nel 1581. 

Penna, bistro e biacca, carta verdastra. — A. e. 21 — L. e. 16. 

BARONI DON GIOV. BATTISTA (Sec. XVIII). — Disegni N. 1. 

BARTOLI PIETRO SANTI (Sec. XVII). — Disegni N. 4. 

BASSOTTI GIANFRANCESCO (prima metà del Sec. XVII). — Disegni N. 1 

BEGNI GIULIO CESARE (seconda metà del Sec. XVII). — Disegni N. 2. 

BELLINI FILIPPO (seconda metà del Sec. XVI). — Disegni N. 32. 

BENEFIALI MARCO (prima metà del Sec. XVIII). — Disegni N. 9. 

BERRETTINI PIETRO DA CORTONA (prima metà del Sec. XVII). — 
Disegni N. 323. 

1407, Categ. II. — Soggetto di storia romana, con fondo architettonico. 
Penna e bistro, carta bianca. — L. e. 34 — A. e. 24 '/»• 



184: DISKGNI DKLLA R. GALLERIA DEGLI UFFIZI 



BERRETTINI PIETRO DA CORTONA {séguito). 

1412; Categ. II. — La Vergine col santo Bambino ; attorno, S. Giuseppe, 
S. Giovanni, un santo frate e due figure muliebri genuflesse. 
Matita nera, carta bianca. — A. e. 31 '/, — I>- e. 26. 

7122, Categ. II. — Una battaglia. 

Penna, acquerello e biacca, carta cerulea. — L. e. 45 '/, — A. e. 25 '/i ■ 

7326, Categ. II. — Soggetto allegorico per soffitto. 

Penna e bistro, carta bianca. — L. e. 39 — A. e. 2r). 

7827, Categ. II. — Il Giudizio di Salomone. 

Penna e bistro, carta bianca. — L. e. 01 — A. e. 39 '/, • 

11744, Categ. II. — Figura muliebre ammantata, stante, di faccia, con le 

mani intrecciate. 

Penna, acquerello e biacca, carta gialletta. — A. e. 15 — L. e. 6. 

11748, Categ. II. — Figura virile, nuda, seduta. 

Matita nera e gessetto, carta cerulea. — A. e. 39 — L. e. 25. 

11766, Categ. II. — Soggetto incerto. Composizione di molte figure, fra le 
quali, nel mezzo, una regina con spada in mano, attorniata da da- 
migelle e guerrieri. 

Matita nera, carta bianca. — L. e. 37 — A. e. 25. 

11770, Categ. IL — Mezza figura muliebre, di faccia. 

Matita rossa e nera, con lumi di gessetto, carta bigia. — A. e. 39 — L. e. 29. 

11771, Categ. II. — Altro studio per lo stesso soggetto. 

Penna, bistro e biacca, carta giallognola. — L. e. 24 — A. e. 17. 

11773, Categ. II. — Soggetto incerto. Composizione di varie figure, fra le 
quali una figura muliebre seduta sopra una biga. 

Penna e acquerello, carta gialletta. — L. e. 55 — A. e. 42. 

11774, Categ. II. — Il Pontefice Gregorio Magno seduto in trono, attor- 
niato da vari dottori della Chiesa. 

Matita nera e biacca, carta gialletta. — L. e. 42 — A. e. 34. 

11776, Categ. IL — L' Adorazione dei Re Magi nel Presepio, 
Penna e bistro, carta bianca. — L. e. 32 — A. e. 21 '/.. 

18 e 19, Categ. IV. — Pensieri per la decorazione dei soffitti delle Sale 

della Galleria Pitti in Firenze. 

Penna, carta bianca. — Ambedue della misura di cent. 31 X24, 

577 e 578, Categ. IV. — Due differenti disegni di Mazza per uso sacro. 
Penna, acquerello, matita nera, carta bianca. — Comune dimensione cent. 34x 16 circa. 

1529, Categ. IV. — Gruppo di cinque putti che portano gli emblemi della 
Passione di Nostro Signore. 

Matita rossa, carta bianca. — L. e. 22 — A. e. 21 '/j- 

1719, Categ. IV. — Composizione allegorica con frontispizio col ritratto di 
un personaggio della famiglia Corsini, 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 34 — L. e. 22'/»- 



SCUOLA UMBRA E ROMANA 185 

BONDI GIAN FELICE (Sec. XVII). — Disegni N. 2. 

BONFIGLI BENEDETTO (Sec. XV). — Disegui N. 2. 

333, Categ. I. — L'' Assedio di Perugia dato da Totìla. Studio per uuo 
degli affreschi eseguiti dal Bonfigli nell'antica Cappella del palazzo 
comunale di Perugia. 

Penna e bistro, con lumi di biacca, carta pavonazza. 
L. e. 42 — A. e. 32. 

1316, Categ. IL — Un sacerdote seduto in Cattedra, in atto di leggere , 
Studio, forse, per le pitture del Vaticano. 

Penna, acquerello e biacca, carta pialletta. — A. e. 25 '/, — L. e. 16. 

BORGIA FRANCESCO (Sec. XVII). — Disegni N. 1. 

BORGIANNI ORAZIO (scorcio del Sec. XVI e principio del XVII). — 
Disegni N. 9. 

1388, Categ. I. — Gruppo di due donne in atto di salire una scala insieme 
ad un fanciullo. 

A tergo: 

Figura muliebre veduta di schiena. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 26 '/. — L. e. 19 7; • 

BORGOGNONE (GIACOMO COURTOIS detto il) (i) (Sec. XVII). — Dise- 
gni N. 23. 

873, Categ. I. — Scaramuccia fra cavalieri ed artiglieri, che difendono un 
cannone. 

Penna e bistro, carta bianca. — L. e. 27 '/. — A. e. 16. 

875, Categ. I. — Combattimento fra soldati a piedi ed a cavallo. 
Penna, carta bfanca. — L. e. 30'/. — A. e. 8. 

1032, Categ. I. — Combattimento fra cavalieri. 

Penna e acquerello, carta bianca. — L. e. 29 — A. e. 11. 

1033, Categ. I. — Combattimento di soldati, con un gruppo di artiglieri eh e 
difendono il pezzo contro V assalto della cavalleria; fondo di paese. 

Penna e acquerello, carta bianca. — L. e. 29 — A. e. 11. 

1034, Categ. I. — Combattimento di cavalieri, uno dei quali, cadutogli il 
cavallo, fugge portando una bandiera. 

Penna e acquerello, carta bianca. — L. e. 29 — A. e. 11. 



( ') Sebbene i due Borgognoni siano francesi di nascita, li abbiamo considerati come appar- 
tenenti alla scuola romana avendo essi, fino dalla loro fanciullezza, soggiornato in Roma 
seguendo nella loro carriera artistica la maniera italiana. 



186 DISEGNI DRLLA R. OALLBRIA DKGLl UFFIZI 



BORGOGNONE (GIACOMO COURTOIS detto il) (^séguito). 

1035. Categ. I. — Comhatlimento di cavalieri in costume del Sec. XVI. 
Penna e acquerello, carta bianca. — I>. e. 20 — A. e. 11. 

8227, Categ. VI. — S. Giorgio a cavallo. 

Penna e bistro, carta giulietta. — ì>. e. 42 — A. e. 27 '/i- 

BORGOGNONE GUGLIELMO COURTOIS fratello del precedente (Sec. 
XVII). — Disegni N. 7., 

1416, Categ. II. — Un vecchio nudo seduto, ed una figura muliebre nuda. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 26'/, — L. e. 19. 
1418, Categ. II. — Combattimento di cavalieri. 

Penna e acquerello, carta bianca. — L. e. 26 — A. e. 12 '/i- 

1422, Categ. II. — Pugna di due cavalieri. 

Penna, carta tinta. — h. e. 42 — A. e. 27 '/j. 

BRAMANTE DONATO DA URBINO (seconda metà del Sec. XV e principio 
del XVI). — Disegni fra certi ed attribuiti N, 30. 

1920, Categ. II. — Una battaglia presso il mare, con un Santo sulle nuvole 
e varie figure allegoriche. 

Penna, carta bianca. — L. e. 85 — A. e. 28. 

1921, Categ. II. — Progetto per la decorazione di una Cappella, con la 
Crocifissione ed altri fatti sacri. 

Penna, carta bianca. — A. e. 40 '/. — L. e. 30. 

1743, Categ. IV. — Prospetto di una grandiosa Cappella con tribuna se- 
micircolare rappresentatovi entro il fanciullo Gesù in disputa coi 
dottori, ed in alto Gesù Cristo che istituisce V Eucarestia. (Dubbio). 
Penna e acquerello, carta gialletta. — A. e. 53 — L. e. 37 '/j- 

9, Categ. V. — Pensieri architettonici. 

Penna, carta bianca. — L. e. 21 — A. e. 16 '/»• 

401, Categ. V. — Veduta di rovine antiche. 

Penna, acquerello e matita rossa, carta bianca. — L. e. 42 '/j — A. e. 25. 

Per i disegni archittettonici, vedasi l' Indice geografico-analitico citato 
a pag. 28. 

BRANDI GIACINTO (Sec. XVII). — Disegni N. 10. 

BRENNA VINCENZO (principio del Sec. XIX). — Disegni N. 1. 

BUONAIUTI RAFFAELLO (Sec. XIX). — Disegni N. 6. 

CACCINI GIOVANNI (seconda metà del Sec. XVI e principio del XVII). 
— Disegni N. 3. 



SCUOLA UMBRA K ROMANA 187 

CADES GIUSEPPE (seconda metà del Sec. XVIII). — Disegni N. 12. 

CAMPORESI GIUSEPPE (Sec. XVIII). — Disegni N. 1. 

CAMUCCINI VINCENZO (seconda metà del Sec. XVIII). — Disegni N. 7. 

CANINI GIOV. ANGELO (Sec. XVII). — Disegni N. 7. 

CAEBONE GIOVANNI (prima metà del Sec. XVII). — Disegni N. 2. 

CAROSELLI ANGELO (prima metà del Sec. XVII). — Disegni N. 1. 

CAVALLUCCI ANTONIO DA SERMONETA (seconda metà del Sec. XVIII). 
— Disegni N. 8. 

CELIO GASPERO (scorcio del Sec. XVI e prima metà del XVII). — Di- 
segni N. 99. 

CERQUOZZI MICHELANGELO (prima metà del Sec. XVII). — Dise- 
gni N. 4. 

CERRINI GIOV. DOMENICO (Sec. XVII). — Disegni N. 1. 

CESAREI PIETRO (seconda metà del Sec. XVI). — Disegni N. 1. 

CHIALLI VINCENZO (prima metà del Sec. XVIII). — Disegni N. 12. 

CHIARI GIUSEPPE (scorcio del Sec. XVII e principio del XVIII).— 
Disegni N. 1. 

CIGNANI GIOVAN FELICE (Sec. XVII). — Disegni N. 11. 

COGLIETTI LUIGI (Sec. XIX). — Disegni N. 1. 

CONTI CESARE (scorcio del Sec. XVI e principio del XVII). — Dise- 
gni N. 1. 

CONTINI GIOV. BATTISTA (seconda metà del Sec. XVII e principio del 
XVIII). — Disegni N. 2. 

CORRENZIO BELISARIO (prima metà del Sec. XVII). — Disegni N. 10. 

CORVI CORBI DOMENICO (Sec. XVIII). — Disegni N. 10. 

COSTANZI PLACIDO (prima metà del Sec. XVIII). — Disegni N. 1. 



188 DISEGNI DELLA R. UALLKRIA DKQLI UFFIZI 



CRESCENZIO DEGLI ONOFRI (Sec. XVIII). — Disegni N. 11. 
CRESCIMBENI ANGELO (Sec. XVIII). — Disegni N. 5. 
DANTI VINCENZO (Sec. XVI). — Disegni N. 1. 
DE-FRANCESCO BENIAMINO (Sec. XIX). - Disegni N. 1. 

DUGHET GASPERO, detto il PussiNO (Sec. XVII). — Disegni N. U. 

1051) Categ. I. — Paesaggio, con castello antico. 

Penna e acquerello, carta pialletta. — L. e. 2S — A. e. 20. 

ERA (DELL') o DALLÈRA CARLO (Sec. XVIII). — Disegni N. B2. 

TENZONI FERRAI! DA FAENZA (scorcio del Sec. XVI e principio 
del XVII). — Disegni N. 72. 

1403, Categ. II. — La Vergine seduta in trono, con attorno vari santi. 
Penna, carta bianca. — A. e. 26 '/. — L. e. 20. 

1405, Categ. II. — La Decollazione di S. Giovanni Battista. 
Penna, carta bianca. — L. e. 26 '/j — A-, e. 19. 

107, Categ. IV. — Progetto di decorativa per tma parete. 

Penna, carta bianca. — A. e. 22 — L. e. 19. 

461, Categ. IV. — Stemma papale sorretto da putti. 

Penna, carta bianca. — A. e. 23 — L. e. 21 '/. • 

1590, Categ. IV. — Veìiere e Amore. 

Penna, carta bianca. — A. e. 22 — L. e. 18 '/j- 

PERRI CIRO (Sec. XVII). — Disegni N. 231. 

1423, Categ. II. — La Madonna del Rosario, con S. Domenico in ado- 
razione. 

Matita nera, bistro e biacca, carta gialletta. — A. e. 32 '/j — L. e. 26 '/,. 

1424, Categ. II. — Soggetto mitologico. 

Matita nera, carta bianca. — L. e. 40'/. — A. e. 25 '/j- 

1714, Categ. IV. — Pensiero di decorativa per soffitto. 

Lapis, penna e bistro, carta bianca. — A. e. 22 — L. e. 20 '/»• 

Per i 189 disegni di architettura, vedasi V Indice geografico-analitico citato 
a pag. 28. 

FETI DOMENICO (principio del Sec. XVII), — Disegni N. 4. 

FOSCHI SIGISMONDO (Sec. XVI). — Disegni N. 7. 



SCUOLA UMBRA E ROMANA 189 



FREZZA GIOV. GIROLAMO (scorcio del Sec. XVII e principio del XVIII). 
— Disegni N. 1. 

GALLI GIOV. ANTONIO detto lo Spadaro (Sec. XVII). — Disegni N. 1. 

GATTI ANNIBALE (Sec. XIX). — Disegni N. 2. 

GENGA GIROLAMO (prima metà del Sec. XVI). — Disegni N. 9. 

589j Categ. I. — L'Adorazione dei Re Magi, con fondo architettonico, ^tudiìo 
per il dipinto che si conserva nella Galleria del Seminario a Venezia. 
Penna e bistro, carta bianca. — L. e. 48 — A. e. 37 '/j • 

606, Categ. IV. — Progetto di Reliquiario a forma di tempietto. 
Penna e acquerello, carta bianca. — A. e. 40 — L. e. 20. 

GHEZZI GIUSEPPE (seconda metà del Sec. XVII). — Disegni 2. 

GHEZZI PIER LEONE, figlio del precedente (scorcio del Sec. XVII e 
principio del XVIII). — Disegni N. 12. 

GIACOMONE DA FAENZA (Sec. XVI). — Disegni N. 49. 

GIANNI FELICE (Sec. XVIII). — Disegni N. 26. 

GIULIO DA FORLÌ (Sec, XVI). — Disegni N. 1. 

GIULIO ROMANO (prima metà del Sec. XVI). — Disegni fra certi ed at- 
tribuiti N. 115. 

568, Categ. I. — La Circe, o meglio, Psiche che invola le aeque di Stige. 
Studio per una lunetta dipinta nel palazzo del T a Mantova. 

Acquerello e biacca, carta tinta. — L. e. 2S '/, — A. e. IS '/ . 

569, Categ. I. — Dedalo che scolpisce il toro per Pasifae, circondato da 
vari amorini che prestano mano ai lavori dell' arte. Studio per l'af- 
fresco eseguito nella Villa Madama a Roma. 

Penna, acquerello e biacca, carta tinta. — L. e. 37'/. — A. e. 23'/.. 

576, Categ. I. — Due figure virili ed una muliebre intrecciate con delfini 
e l' aquila di Giove. 

Penna, acquerello e biacca, carta gialla. — L. e. 22 — A. e. 16. 

577, Categ. I. — Leda coi fanciulli Castore e Polluce, Elena e Clitennestra- 
in alto il fiume Eurota con una vacca ed il Cigno. 

Penna acquerello e biacca, carta tinta. — A. e. 30 '/, — L. e. 28. 

1449, Categ. I. — Il Vento e la Pioggia. 

Penna, carta bianca. — A. e. 21 — L. e. 14. 



190 D18BQNI DELLA K. GALLKUIA DEGLI UFFIZI 



GIULIO ROMANO {aéguitó). 

1489, Categ. I. — Muzio Scevola. Composizione di quattro figure. 

l'oima o bistro, carta bianca. — I>. e. 24 — A. e. 20 '/t- 

1490, Categ. I. — Claudia Quinta che colla sua cintura fa muovere la nave 
arenata nel Tevere. 

Penna o bistro, carta bianca. — A. e. 25 — L. e. 21. 

1491, Categ. I. — Guerrieri che combattono contro leoni. 

A tergo : 
Gruppo di guerrieri con spoglie militari. 

Penna, carta bianca. — L. e. 28'/, — A. e. 24. 

1492, Categ. I. — La Fama in atto di scrivere sopra uno scudo il nome 
CAROL . . . 

Penna, carta bianca, — L. e. 22 — A. e. 11. 

1493, Categ. I. — Il parto di Alcmena, coli' ancella Galantide che inganna 
Giunone Lucina. 

Penna e bistro, carta bianca. — L. e. 30 — A. e. 14. 

1696, Categ. I. — Un tritone, veduto di schiena. 

Penna, carta tinta. — L. e. 31'/, — A. e. 22'/,- 

1377, Categ. II. — Combattimento di guerrieri sulla riva del mare. Studio 
per r affresco della « Battaglia d' Ostia » nel palazzo Vaticano. 

Penna, acquerello e biacca, carta gialletta — A. e. 53 '/. — L. e. 42 '/»• 

1378, Categ. II. — La caduta di Fetonte. — Alcuni attribuiscono questo 
disegno al Primaticcio. 

Penna, bistro e biacca, carta cerulea. — A. e. 40 — L. e. 26'/,. 

1379, Categ. II. — La Conversione di S. Paolo, con gloria celeste. 

Penna, bistro e biacca, carta gialletta. — L. e. 33 — A. e. 36 '/,. 

1380, Categ. II. — Tre figure muliebri, due delle quali genuflesse. 

Penna, carta bianca. — L. e. 15 '/, — A. e. 14 '/,. 

1382, Categ. II. — Venere seduta al bagno in atto di asciugarsi, con ac- 
canto Amore. Soggetto inciso da 3Iarco da Ravenna. Il dipinto ori- 
ginale trovasi nella Galleria del Conte Sergio Stroganoff a Pie- 
troburgo. 

Penna e acquerello, carta gialletta. — A. e. 12 '/. — ^'- e. 12. 

1383, Categ. li. — Tre studi di una Venere giacente. 

Penna e acquerello, carta bianca. — L. e. 41 — A. e. 26 '/»• 

1384, Categ. II. — Due figure virili che trasportano un cadavere, e studi 
di altre figure. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. .30 — L. e. 22. 

13342, Categ. II. — Femmina nuda, con satiro. 

Penna, bistro e biacca, carta gialletta — L. e. 14 — A. e. 13. 



SCUOLA UMBRA E ROMANA 191 



GIULIO ROMANO {séguito). 

13362, Categ. II. — Testa virile di grandezza naturale. 

Matita nera, carta gialletta. — A. e. 26 — L. e. 23. 

488, Categ. IV. — Due cartelle ovali, con soggetti mitologici. 
Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 23 '/, — L- e. IB'/j- 

507, Categ. IV. — Un satiro. 

Penna, carta gialletta. — A. e. 19 — L. e. 16'-/, • 

508, Categ. IV. — Mascherone cornuto. 

Penna e acquerello, carta bianca. — A. e. Il — L. e. 9 '/j- 

509, Categ. IV. — Tritone che suona la buccina. 

Penna e acquerello, carta bianca. — A. e. 17 '/j — L. e. 12. 

510, Categ. IV. — Lotta di quattro cavalli marini. 

Penna e acquerello, carta bianca. — L. e. 19 — A. e. 19. 

511, Categ. IV. — Due tritoni, un centauro, un mascherone ed un leone. 
Da una scultura antica mutilata. 

Penna, carta bianca. — A. e. 28 '/; — L. e. 21 '/, ■ 

536, Categ. IV. — Due tritoni. 

Penna, carta bianca, — A. e. 28 — 1,. e. 21 '/«• 

706, Categ. IV. — Porzione di quattro fregi diversi per vassoi. 
Penna e bistro, carta bianca. — L. e. 43 — A, e, 27, 

795, Categ. IV. — Una leonessa. 

Penna, carta bianca. — L. e. 24 '/s — A. e. 15 '/. • 

797, Categ. IV. — Un leone. 

Penna, carta bianca. — L. e. 24'/, — A. e. 15 '/,. 

946, Categ. IV. — Fregio di putti con satiri. 

Penna, carta gialletta. — L. e. 12 — A. e. 5. 

807, Categ. VI. — Un' elsa di spada. 

Penna e acquerello, carta bianca. — A, e, 18 — L. e. 10. 

308, Categ, VI. — Una maniglia per porta ornata di mascherone e figure. 
Penna e acquerello, carta bianca. — A. e. 14 V, — L. e. 11. 

1140, Categ. VI. — S. Giovanni evangelista seduto sulV Aquila, dentro 
ovale. 

Penna, bistro e biacca, carta giallota. — A. e, 21 — L. e. 15 '/,. 

Per i quattro disegni d' architettura, vedasi l' Indice geografico-analitico 
citato a pag. 28. 

GRAMMATICA ANTIVEDUTO (scorcio del Sec. XVI e principio del XVII). 
— Disegni N. 4. 



192 DISEGNI DKLLA R. GALLERIA DEGLI UFFIZI 



GREUTER GIOV. FEDERIGO (prima metà del Sec. XVII).— Disegni^N. 3. 

GUGLIELMI GREGORIO (Sec. XVIII). — Disegni N. 6. 

IGNOTI ARTEFICI del Sec. XVI. — Disegni N. 12. 

IGNOTI ARTEFICI di varie epoche. — Disegni N. 80. , 

INNOCENZO DA IMOLA (FRANCUCCI) (prima metà del Sec. XVI). — 
Disegni N. 5. 

1650, Categ. I. — Due angeli che sorreggono una corona reale. 
Penna, bistro e biacca, carta giallognola. — L. e. 45'/. — A. e. 29. 

620, Categ. IV. — Jìeìiquiario a foggia di vaso. 

Penna e acquerello, carta bianca. — A. e. 40 '/« — L. e. 26. 

LABORETJR o LABOREOS MASSIMILIANO (prima metà del Sec. XIX), 
— Disegni N. 1. 

LAMPARELLI CARLO (scorcio del Sec. XVII). — Disegni N. 1. 

LANCIA BALDASSARRE (Sec. XVI). — Disegni N. 1. 

Vedasi a pag. 66 dell' /nd«'ce dei disegni di architettura citato a pag. 28.- 

LELLI GIOV. ANTONIO (prima metà del Sec. XVII). — Disegni N. 3. 

LILIO ANDREA (seconda metà del Sec. XVI). — Disegni N. 5. 

11961, Categ. IL — La Incoronazione della Vergine. 

Composizione di forma circolare del diametro di cent. 26 '/s- 
Penna e acquerello, carta bianca. 

11962, Categ. II. — Trasporto funebre con vari prelati ed un Vescovo. 

Penna e acquerello, carta bianca. — L. e. 41 '/• — •*■■ e. 13. 

LIONI OTTAVIO detto il Padovanino (Sec. XVII). — Disegni N. 15. 

LOCATELLI ANDREA (prima metà del Sec. XVIIl). — Disegni N. 11. 

LOMBARDELLI GIOV. BATTISTA (seconda metà del Sec. XVI. — Di- 
segni N. 2. 

LTJFFOLI FRANCESCO MARIA (Sec. XVIII). — Disegni N. 1. 

MAESTRO DEL DADO (prima metà del Sec. XVI) — Disegni N. 1. 

MANCINI FRANCESCO (prima metà del Sec. XVIII). — Disegni N. 1.. 



SCUOLA UMMRA E ROMANA 193 

MANNI GIOVAN NICCOLA (scorcio del Sec. XV). — Disegni N. 2. 

1315, Categ. II. — La Incredulità di S. Tommaso. Da Pietro Perugino. 

Penna, matita rossa, bistro e biacca, carta tinta. — L. e. 28 — A. e. 20 '/j. 

17é2, Categ. IV. — Progetto di un ricco tabernacolo^ con la statua di 
S. Stefano, putti e angioletti. 

A tergo: 

Statua di un santo Vescovo con in mano il modellino di una Chiesa. 
Penna e acquerello, carta gialletta. — A. e. 37 '/. — L. e. 14. 

MARATTA CARLO (seconda metà del Sec. XVII e principio del XVIII). 
— Disegni N. 115. 

1431, Categ. II. — Ritratto giovanile delV Autore. 

Acquerello in colori, carta tinta. — A. e. 16 '/j — L- e. 12. 

1432, Categ. II. — Soggetto mitologico per soffitto. 

Penna e acquerello, carta bianca. — L. e. 26 — A. e. 16. 

1434, Categ. II. — La santa Famiglia. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 25 — L. e. 18. 

1435, Categ. II. — Un sacerdote genuflesso, con le mani sul petto. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 26 — L. e. 24. 

1436, Categ. II. — S. Giovanni seduto sulV Aquila. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 21 '/s — L- e. 16 '/s' 

1437, Categ. II. — Ritratto in busto del Papa Alessandro VII. 

Matita nera e gessetto, carta gialletta. — A. e. 36 '/» — L. e. 26. 

1438, Categ. II. — Testa di giovinetto, vista di scorcio. 

Matita nera, rossa e gessetto, carta gialletta. — A. e. 29 '/j — L- e. 21'/.. 

1430, Categ. II. — Ritratto del Cardinale Maffeo Barberini con baffi e 
pizzo. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 17 — L. e. 14 '/j- 

589, Categ. IV. — Quattro candelabri differenti. 

A tergo: 

Fregio ornamentale. 

Penna e acquerello, carta bianca. — L. e. 38 — A. e. 28. 

1737, Categ. IV. — Ritratti dei Pontefici Clemente IX, Clemente X, Inno- 
cenzo XI, Alessandro Vili, e Innocenzo XII, con figure muliebri 
allegoriche e putti. 

Matita nera e rossa, carta bianca. — A. e. 39 '/s — L.- e. 31. 

9654, Categ. VI. — La Concezione, con in basso i Dottori di santa Chiesa 
ed un Pontefice. Pensiero per il quadro esistente nella Chiesa di 
santa Mai'ia del Popolo a Roma. 

Penna, carta liianca. — A. e. 49 — L. e. 28. 
N. Ferri. — / Disegni degli Uffizi. 13 



191 DlSKfJNI DI5LLA It. OALLKUIA. I>K(iLI UFFIZI 



MARCO DA FAENZA (MARCHETTI detto) (Sec. XVI). — Disegni N. 1%. 

MARCO DA RAVENNA (DENTE detto) (prima metà del Sec. XVI^. — 
Disegni N. 2. 

MARIANNICCI CESARE (Sec. XIX). — Disegni N. 3. 
MARINI BENEDETTO (prima metà del Sec. XVII). — Disegni N. 1. 
MASUCCI AGOSTINO (prima metà del Sec. XVIII). — Disegni N. 1. 
MINARDI TOMMASO (Sec. XIX). — Disegni N. 5. 

NEBBIA CESARE (seconda metà del Sec. XVI). — Disegni N. 6. 

11884, Categ. II. — La santa Famiglia. 

Penna, acquerello e biacca, carta cerulea. — A. o. 30 — L. e. 26. 

128, Categ. IV. — Uno dei peducci della cupola di S. Pietro di Roma, 
coli' evangelista S. Matteo dentro un tondo. — Il Nebbia dette il car- 
tone anche per il S. Marco. I cartoni per gli altri due mosaici, 
vennero forniti da Giov. De' Vecchi. 

Penna e bistro, carta bianca. — L. e, 48 — A. e. 43. 

NOGARI PARIS (seconda metà del Sec. XVI). — Disegni N. 1. 
ODDI GIUSEPPE (seconda metà del Sec. XVII). ~ Disegui N. 3. 
CEDRATI CARLO (prima metà del Sec. XVII). — Disegni N. 1. 
PACETTI GIOV. BATTISTA (Sec. XVIII). — Disegni N. 1. 
PAGANELLI NICCOLÒ (seconda metà del Sec. XVI). — Disegni N. 4. 
PANDOLFI GIOV. GIACOMO (Sec. XVII). — Disegni N. 7. 
PASQUALI FILIPPO (Sec. XVII). — Disegui N. 1. 
PASSERI BERNARDINO (Sec. XVI). — Disegni N. 67. 
PASSERI GIOV. BATTISTA (Sec. XVII). — Disegui N. 2. 
PASSERI GIUSEPPE (seconda metà del Sec. XVII). — Disegni N. 11. 

PENNI LUCA (prima metà del Sec. XVI). — Disegni N. 14. 

1537, Categ. IV. — Putteide. 

Penna e bistro, con lumi di biacca, carta tinta. — A. e. 37 — L. e. 28 '/,■ 



SCUOLA UMBRA E ROMANA 195 

PENNI LUCA [séguito). 

1538, Categ. IV. — Soggetto allegorico. 

Penna e bistro, carta bianca. — L. e. 31 — A. e. 21 '/.. 

492, Categ. VI. — Progetto di culla molto ornata. 

Penna, carta bianca. — L. e. 22'/. — A. e. 18 '/•• 

PERONI ANDREA (Sec. XVIII). — Disegni N. 1. 

PERUGINO PIETRO (seconda metà del Sec. XV e principio del XVI> — 
Disegni fra certi ed attribuiti N. 44. 

363, Categ. I. — La Vergine seduta, col Bambino sulle ginocchia. Studio 
per la « Madonna della Consolazione » esistente nella Chiesa di 
S. Pietro martire in Perugia. 

Penna, carta bianca. — A. e. 19 — L. e. 15. 

399, Categ. I. — La Sibilla Cumana. Dipinta nella Sala del Cambio in 
Perugia. 

Penna, carta bianca. — A. e. 20 — L. e. S'/j- 

400, Categ. I. — Pericle, stante, volto a sinistra. Dipinto nella suddetta Sala. 

Penna, carta bianca. 
A tergo : 

Il Crocifisso. Studio per il celebre affresco nel Capitolo di Santa 
Maria Maddalena de' Pazzi in Firenze. 

Stile d'argento con lumi di biacca, carta celeste. — A. e. 26 — L. e. 16'/, • 

401, Categ. I. — Mosè, stante, di faccia. Dipinto nella Sala del Cambio 
in Perugia. 

Penna, carta bianca. — A. e. 20 '/, — L. e. 11. 

402, Categ. I. — Venere e Amore. Figure dipinte nella Sala del Cambio 
in Perugia, rappresentano il « Pianeta di Venei'e ». 

Stile d'argento, bistro e biacca, carta tinta. — A. e. 25 — L. e. IS. 

405, Categ. I. • — Gruppo di cinque Apostoli, stanti, con gli occhi rivolti 
in alto. Studio pel quadro dell' « Assunzione della Vergine » esi- 
stente nella Nunziata di Firenze. 

A tergo : 
Nascimento di tre candelabre. 

Penna, carta bianca. — A. e. 31 — L. e. 23. 

406, Categ. I. — Gruppo di tre Apostoli, fra i quali S. Paolo e S. Gio- 
vanni. Studio per la tavola dell' « Ascensione di Gesù Cristo » 
esistente nella Cattedrale di Sansepolcro. 

Stile d'argetìto, bistro e biacca, carta tinta. — A. e. 31 — L. e. 26. 



196 DISEGNI DELLA R. GALLERIA DEGLI UFFIZI 



PERUGINO PIETRO {séguito). 

407 Categ. I. — Cinque figure in costume, dirette a destra. Sembra uno 
studio per la storia dei Re Magi dipinta agli Ingesuati presso 
Firenze. 

A tergo : 
Studio del Bambino Gesù per V Adorazione de' Pastori nella Sala del 
Cambio a Perugia. 
Il retto a penna e bistro e il tergo a sola penna, carta bianca. 
L. e. 17 — A. e. 12. 

408, Categ. I. — Santa Caterina delle ruote. Trovasi dipinta con qualche 
variante nel quadro « La Madonna con Santi » esistente nella 
R. Pinacoteca di Bologna. 

A tergo: 

Studi di 14 putti in svariati atteggiamenti. Alcuni si trovano di- 
pinti in noti quadri ed affresclii del Perugino. Ad esempio il 
putto giacente sopra un cuscino, è dipinto nella Sala del Cambio. 
Penna, carta bianca. — A. e. 27 — L. e. 20. 

400, Categ. I. — San Francesco, stante, in atto di leggere in un libro. 
Studio per la tavola rappresentante la Vergine in trono con Santi 
esistente tuttora nel Coro della Nunziata in Firenze. 

Penna, carta bianca. — A. e. 30 — L. e. 11 '/• • 

411, 412, 413, Categ. I. — Tre studi separati per il « Deposto di Croce a. 
dipinto dal Perugino nel 1495 per la Chiesa di S. Chiara di Fi- 
renze, ed ora conservato nella R. Galleria Pitti, sotto il N. 164. 
Bistro e biacca, carta tinta. — Comune dimensione cent. 39x23 circa. 

415, Categ. I. — Socrate, stante, volto a destra. Dipinto nella Sala del 
Cambio in Perugia. 

Penna, carta bianca. — A. e. 34 — L. e. 19. 

416, Categ. I. — Testa di giovinetto volta di tre quarti a destra. Credesi 
il ritratto giovanile dello stesso Perugino. 

Stile d' argento, bistro e biacca, carta tinta. — A. e. 10 '/. — L- e. 10. 

417, Categ. I. — La Madonna addolorata, stante, di faccia. Studio per la 
« Crocifissione » dipinta nel Capitolo di Santa Maria Maddalena 
de' Pazzi in Firenze. 

Stile d'argento, bistro e biacca, carta tinta. — A. e. 35 '/= — L- C- 1'' Vi- 

418, Categ. I. — Il Profeta Elia genuflesso, volto a sinistra. Dipinto nella 
Sala del Cambio in Perugia. 

Penna, carta bianca. — A. e. 17 — L. e. 13 '/.• 

511, Categ. I. — Il Battesimo di Gesù Cristo. — Di quest o soggetto esi- 
stono due dipinti del Perugino, V uno nell'Annunziatella a Foligno, 
e r altro in Sant' Agostino di Perugia. Nella Chiesa di S. Dome- 



SCUOLA UMBRA E ROMANA 197 

PERUGINO PIETRO {séguito). 

nico di Fiesole esiste una tavola di Lorenzo di Credi clie corri- 
sponde perfettamente a questo disegno, come pure un quadretto 
attribuito al Francia, trovasi nel Museo della Regina d' Inghil- 
terra ad Hampton Court. Infine, nella raccolta del Museo del 
Louvre, esiste un disegno a penna affatto identico al nostro, e 
pubblicato a facsimile dal Senatore Morelli nel suo libro : Die 
Galerien zu Berlin^ 1893, pag. 267. — Nel Catalogo del Montai vi, 
questo disegno è dato a Lorenzo di Credi. 

Acquerello verdastro su pergamena. — A. e. 23 — L. e. 18 '/;• 

1147, Categ. I. — Giovane nudo, stante, di faccia, con le mani legate a 
tergo. Studio per il S. Sebastiano nel quadro rappresentante la 
Vergine in trono, esistente nella Galleria degli Uffizi. 
Stile d'argento con lumi di biacca, carta rossiccia. — A. e. 21 — L. e. 11. 

1435, Categ. I. — Busto di giovane frate. — Questo disegno fino ad oggi 
stava sotto 1' anonimo; ci troviamo d' accoi'do col chiarissimo pro- 
fessore Wickhoff nel riconoscervi la maniera peruginesca. 
Bistro e biacca, carta tinta. — L. e. 13 — A. e. 12. 

108, Categ. II. — Altro studio per US. Francesco sopra descritto al N. 409. 
Stile d' argento e biacca, carta gialletta. — A. e. 27 — 1,. e. 19. 

1307, Categ. II. — La Temperanza. Dipinta nella Sala del Cambio in 
Perugia. 
Bistro, biacca e acquerello rosso, carta gialletta. — A. e. 16 — L. e. 13. 

1320, Categ. II. — L'Angelo annunziante, volto a destra. 
Penna, carta gialletta. — A. e. 22 '/. — L- e. 12 '/,. 

PERUZZINI DOMENICO (Sec. XVII). — Disegni N. 2. 

PERUZZINI PAOLO (seconda metà del Sec. XVII). — Disegni N. 3. 

PICCHI GIORGIO (seconda metà del Sec. XVI). — Disegni N. 9. 

PICCIONI MATTEO (Sec. XVII). — Disegni N. 1. 

PIETRI o PETRI P. ANTONIO (Sec. XVIII). — Disegni N. 1. 

PINELLI BARTOLOMMEO (Sec. XIX). — Disegni N. 7. 

PINTURICCHIO BERNARDINO (seconda metà del Sec. XV e principio 
del XVI). — Disegni fra certi ed attribuiti N. 17. 

49, Categ. I. — Decollazione di un Santo religioso. Disegno già attribuito 
all'Angelico. E quasi identico all' altro più sotto descritto al N. 1116. 
Stile d' argento, penna e biacca, carta tinta. — A. e. 26 — L. e. 17, 



198 DISEGNI DELLA R. GALLERIA DEGLI UFFIZI 



PINTURICCHIO BERNARDINO (séguito). 

277j Categ. I. — Mezza figura nuda di giovane uomo, a braccia aperte. — 
Questo disegno, già sotto il nome di Antonio del Pollaiuolo, trovasi 
ripetuto fra quelli dell' Accademia di Venezia, che fino ad oggi 
erano stati ritenuti di Raffaello, e che il Senatore Morelli, con molto 
savio accorgimento, rivendicava al Pinturicchio. 
Penna, carta bianca. — A, e. 21 — L. e. 20, 

280, Categ. I. — Gruppo di sei giovani guerrieri, stanti. — Questo disegno, 
già attribuito ad Ercole Roberti, ha tutte le caratteristiche della 
maniera del Pinturicchio. Anche nel Museo nazionale del Louvre 
trovasi \\n disegno del tutto simile al nostro sotto il nome del 
Pinturicchio. 
Stile d'argento, bistro e biacca, carta grigiastra. — A. e. 25 '/j — L. e. 16. 

349, Categ. I. — Soggetto allegorico su fondo di paese. Un giovane nudo 
tiene un putto sulle spalle ed un altro vi tiene una femmina. A sinistra 
una giovane donna in atto di prendere uìia testa di cervo dalle mani 
di un satiro. — Sebbene il Morelli attribuisca questo disegno a 
Matteo Balducci, noi stimiamo più giusto conservargli la vecchia 
attribuzione, inquantochè nelle parti toccate a penna si manifesta 
chiaramente la mano del Pinturicchio. 

A tergo : 

Combattimento di due guerrieri contro due nudi. 
Il retto a matita nera e penna, e il tergo a penna, carta bianca. — L. e. 41 '/. — A. e. 26. 

364, Categ. I. — Giovane donna ammantata, stante, vista di tergo. 

Stile d' argento, bistro e biacca, carta gialla. — A. e. 25 '/; — L. e. 12. 

365, Categ. I. — Giovane donna, stante, con una cornucopia sotto il braccio.^ 

A tergo: 

Nudo genuflesso, e figura muliebre vista di schiena. 
Penna, carta bianca. — A. e. 16 — L. e. 12. 

366, Categ. I. — Giovane donna, con panierina in mano. 

Penna, carta bianca. — A. e. 16 — L. e. 12. 

367, Categ. I. — Accampamento di Porsenna col fatto di Muzio Scevola^ 
Composizione a forma di fregio. 

Penna, carta bianca. — L. e. 23 — A. e. 8. 

368, Categ. I. — Giovane donna, stante, con un vaso in capo ed un altro 
in mano. 

Penna, carta bianca. — A. e. 17 '/» — L. e. 10. 

376, Categ. I, — Sei prelati seduti in fila, volti a destra. Studio per una 
delle storie della Libreria del Duomo senese, cioè : Enea Piccolo- 
mini in atto di baciare il piede al Papa Eugenio IV. Uno studia 



SCUOLA UMBRA E ROMANA 199 



PINTURICCHIO BERNARDINO {séguito). 

simile trovasi nella collezione Malcom attribuito a Raffaello, ed 
altro neir Accademia di Venezia, già attribuito a Raffaello^ ed ora 
rivendicato al Pinturicchio. 
Stile d' argento, con lumi di biacca, carta grigia. — A. e. 22 — L. e. 16. 

377, Categ. I. — Due giovani donne, stanti; V una tiene una cornucopia, e 
V altra una testa di cervio. 

Penna, carta bianca. — A. e. 22 — L. e. 16. 

520, Categ. I. — La Cavalcata, ossia Enea Silvio Piccolomini che accom- 
pagna Monsignor Domenico Capranica, vescovo di Fermo, al Concilio 
di Basilea. Studio per 1' affresco che si ammira nella Libreria del 
Duomo di Siena. In alto è dichiarato il soggetto della storia in 
cinque righi di scrittura autografa. — Questo disegno era stato 
fino ad ora attribuito a Raffaello, ma recenti indagini e confronti 
hanno messo ormai luminosamente in sodo come esso non possa 
essere che di mano del Pinturicchio stesso, il quale ne eseguiva 
anche 1' affresco in detta Librei'ia. Pur nondimeno vi sono ancora 
degli intendenti che sostengono doversi attribuire a Raff^aello. 
Penna e bistro, con lumi di biacca, carta gialletta. — A. e. 69 '/„ — L. e. 41 '/, . 

1116, Categ. I. — San Giacomo genuflesso in atto di esser decapitato da 
uno sgherro. Disegno già attribuito a Rafaellino del Garbo. 
Penna, bistro e biacca, carta gialletta. — A. e. 19 — L. e. 17. 

1219, Categ. I. — Giovane guerriero a cavallo, visto di schiena. 
Penna, bistro e biacca, carta giallognola. — A. e. 33 V, — L. e. 23. 

1314, Categ. II. — Figura muliebre, stante, sopra una conchiglia, volta 
a destra, con un vaso sul capo. Studio per una delle figure nella 
storia del « Viaggio di Mosè > dipinta nella Cappella Sistina, già 
attribuita al SignorelU, ed oggi con molta ragione dal Senatore 
Morelli rivendicata al Pinturicchio. 
Penna, acquerello in colori, carta verdastra. — A. e. 24 '/„ — L. e. 12 '/„ . 

1319, Categ. II. — Giovine uomo, stante, di faccia, colla mano sinistra al 
fianco. Studio per una delle figure che trovansi dipinte nel quadretto 
dell' « Adorazione de' Re Magi > nella R. Galleria Pitti. 

Penna, carta bianca. — A. e. 20 ' . — L. e. 11. 

1321, Categ. II. — Vecchio genuflesso, in profilo, con le mani incrociate. 
Studio per il detto quadretto. 

Stile d' argento, acquerello e biacca, carta tinta. — A. e. 35 — L. e. 26 '/ . 

PIRANESI FRANCESCO (seconda metà del Sec. XVIII). — Disegni N. 4. 
PODESTI FRANCESCO (Sec. XIX). — Disegni N. 1. 
POMPEO DA FANO (Sec. XVI). — Disegni N. 2. 



200 DISEGNI DRLLA II. GALLERIA DEGLI UFFIZI 

RAFFAELLO SANZIO DA URBINO (scorcio del Sec. XV e primo ven- 
tennio del XVI). — Disegni fra certi ed attribuiti N. 107. 

410, Categ. I. — Gesù Cristo che fa orazione neW orto. Studi separati del 
Cristo e dei tre apostoli Pietro, Giovanni e Giacomo. — Questi 
studi erano un tempo attribuiti al Perugino forse per la molta af- 
finità che essi hanno con i due quadri del Perugino, esistenti l'uno 
nella Galleria Antica e Moderna in Firenze e 1' altro nella Gal- 
leria Vaticana ; ma facendo i debiti confronti colle opere di Gio- 
vanni Spagna ci si persuade che essi appartengono a questo soa- 
vissimo artista, fino ad oggi ingiustamente negletto ; anzi la esatta 
rispondenza della proporzione delle figure col dipinto esistente nella 
Galleria Nazionale di Londra e il fatto di vedere i contorni bucati 
danno fondata ragione di ritenere che siano i frammenti del car- 
toncino originale servito di spolvero per il detto quadro (i). 
Matita nera e penna, carta gialletta — L. e. 65 — A. e. 58. 

496, Categ. I. — Vari, schizzi a penna per la e Madonna del Duca d^ Or- 
léans ». Il quadretto originale trovasi nella Galleria Bridgwater ; 
ne esiste una ripetizione nella Galleria Torrigiani in Firenze. 

A tergo : 
Venere, stante, sopra una conchiglia, una figura muliebre panneggiata 
ed un torso virile. 
Penna, matita nera, carta bianca. — L. e. 27 — A. e. 24'/.. 

497, Categ. I. — La Vergine a mezza figura col Bambino, testa muliebre 
e studio separato del Bambino, a matita rossa. 

A tergo : 
Due teste muliebri. 

Penna, carta bianca. — A. e. 19 — L, e. 13. 

498, Categ. I. — La Vergine seduta, di profilo, col Bambino in grembo. 

Penna, carta rossiccia. — A. e. 22 — L. e. 16'/.. 

499, Categ. I. — La Vergine col Bambino seduto con un libro in mano, 
e S. Giuseppe genuflesso. 

Stile d'argento con lumi di biacca, carta tinta. — L. e. 12 — A. e. 10. 

500, Categ. I. — La Vergine genuflessa volta a sinistra presso una culla. 
Tanto questo quanto il precedente disegno vengono dichiarati dal 
Morelli, imitazioni di Franciabigio o di Pierino del Vaga. 

Stile d' argento con lumi di biacca, carta tinta. — A. e. 8 '/• — L. e. 7 '/> ■ 

501, Categ. I. — La Vergine a mezza figura, col divino Infante che posa 
la mano destra sul seno materno. — Questo disegno secondo il Se- 
natore Morelli, sarebbe una falsificazione. 

Penna, carta bianca. — A. e. 15 '/, — L. e. 9. 



(') Leggasi in proposito quanto scrive il chiarissimo signor F. W. Burton a pag. 473 del 
suo eccellente Cotalogue of the pictures in the National Gallery, foreìgn schools, 1892. 



SCUOLA UMBRA E ROMANA 201 

RAFFAELLO SANZIO DA URBINO {séguito). 

502, Categ. I. — La santa Famiglia. La Vergine genuflessa, volta a sinistra, 
rialza con la mano dritta il velo che ricopriva il divin Pargolo ; a 
destra S. Giusepije seduto. Anche questo disegno è ritenuto dal 
Morelli per una imitazione di Pierino del Vaga. — Composizione 
centinata in alto. 

Stile d'argento con lumi di biacca, carta tinta. — A. e. 17 — L. e. 13. 

503, Categ. I. — La Vergine in mezza figura, col santo Bambino ritto sul 
davanzale di una finestra, centinata in alto, con due cherubini. 

Penna, carta bianca. 
A tergo : 

La Vergine in mezza figura, stante, di faccia, col Bambino ritto sopra 
un davanzale in atto di benedire. Sembrano pensieri per un bas- 
sorilievo, e potrebbero appartenere a Luca della Robbia. 

Stile d'argento, su fondo ceruleo. — A. e. 16 — L. e. 11. 

504, Categ. I. — La Vergine, in men che mezza figura volta di profilo a 
sinistra a mani giunte. — Il Senatore Morelli ritiene questo disegno 
della scuola del Perugino. 

Matita nera e biacca, carta tinta. — A. e. 22 — L. e. 16. 

505, Categ. I. — La Vergine, in più che mezza figura, di faccia, col Bam- 
bino in collo. Primo pensiero per la Madonna detta « del Granduca > 
che si ammira nella R. Galleria Pitti. 

Stile d' argento, matita nera, carta bianca. — A. e. 21 — L. e. 18. 

509, Categ. I. — La Verga miracolosa. Una delle storie dipinte in af- 
fresco nelle Logge Vaticane. 

Penna, bistro e biacca, carta tinta. — L. e. 33 — A. e. 22. 

510, Categ. I. — L'Adorazione del vitello d'oro. Una delle storie dipinte 
in affresco nelle Logge Vaticane. Ci troviamo d'accordo col Mo- 
relli nel ritenere che tanto questo come il precedente disegno siano 
di mano di Pierino del Vaga. 

Penna, bistro e biacca, carta tinta. — L. e. 38 — A. e. 24 '/»• 

514, Categ. I. — La Filosofia ; dipinta nella vòlta della Sala della Se- 
gnatura al Vaticano, e Studio di donna seduta con due putti, dipinta 
a chiaroscuro nei bassorilievi della Scuola d'Atene in Vaticano. — 
Questo disegno, attribuito nel vecchio inventario a Raffaello, per 
la tecnica colla quale è condotto, sembra piuttosto di mano d' un 
incisore e forse di Marcantonio. Il Senatore Morelli lo crede di 
Giulio Romano. 

Penna, carta bianca — A. e. 30'/, — L. e. 21. 

515, Categ. I. — ^ La Vergine col Bambino che accarezza un agnellino pre- 
sentato dal piccolo S. Giovanni. 

Penna, carta bianca. — A. e. 1(5 — L. e. 13. 



202 DISEGNI DELLA R. GALLERIA DEGLI UFFIZI 



RAFFAELLO SANZIO DA URBINO (séguito). 

520, Categ. I. — La Cavalcata. — Per questo disegno già, attribuito a 
Raffaello^ vedasi a pag. 199 fra i disegni del Pinturicchio. 

521, Categ. I. — Femmina con vaso in capo ed un altro in mano. Dipinta 
da Raffaello nell' « Incendio di Borgo » al Vaticano. — Ci troviamo 
d'accordo con molti intendenti, fra cui il Senatore Morelli, il dot- 
tore Frizzoni ed il professore Wicklioff, nel ritenere che questo 
disegno, nel vecchio Catalogo attribuito a Raffaello, sia piuttosto 
\\n ricordo di mano di Giulio Romano. 

Matita rossa, carta gialletta. — A. e. 39'/, — L. e. 20. 

524, Categ. I. — La Madonna del Pesce. 

Alatita rossa, carta bianca. — A. e. 27 — L. e. 26. 

Il quadro originale eseguito da Raffaello nel 1512-13 per la Chiesa di 
S. Domenico di Napoli, si conserva attualmente nel R. Museo 
del Prado a Madrid. Sebbene qualche intendente ritenga questo 
disegno per una contraffazione eseguita da Andrea del Sarto, tut- 
tavia stimiamo prudente conservarlo a Raffaello, avendo tutti i ca- 
ratteri di originalità per franchezza e maestria di segno. Anche 
le varianti che si riscontrano col dipinto inducono a ritenerlo per 
un primo pensiero tolto da modelli viventi. 

525, Categ. I. — Il Morbetto. — Su questo disegno allusivo alla peste 
dei Frigi, Marcantonio condusse la sua bella stampa citata dal 
Bartsch, Le peintre graveur, Voi. XIV, N. 417. Conveniamo col 
Senatore Morelli, che questo possa essere di mano di Pierino del 
Vaga. 

Penna, acquerello e biacca, carta tinta. — L. e. 25 — A. e. 20. 

527, Categ. I. — Giuseppe ebreo messo nella cisterna dai fratelli. Una delle 
storie dipinte nelle Logge Vaticane. 

Penna, carta bianca. — L. e. 25 — A. e. 18 '/j- 

528, Categ. I. — La Vergine ed il Bambino seduto sul ginocchio destro della 
Madre. Dubbio. 

Penna, acquerello, carta bianca. — A. e. 15 — L. e. 10. 

529, Categ. I. — San Giorgio a cavallo vólto a sinistra in atto di ucci- 
dere il drago. Fondo di paese in cui a destra vedesi la salvata Princi- 
pessa in orazione. 

Penna, carta bianca. — A. e. 26 — L. e. 21. 

Il quadretto originale, pel quale questo disegno ha servito di spolvero, 
dal Gabinetto Crozat passò nel palazzo dell' Eremitaggio a Pietro- 
burgo, dove sta appeso ex voto con lampada perpetuamente accesa 
dinanzi al ritratto dell' Imperatore Alessandro I. Raffaello lo ese- 
guiva nel 1506 per Guidobaldo Duca d' Urbino il quale lo mandò 
in dono ad Enrico VII d' Inghilterra. 



SCUOLA UMBRA E ROMANA 203 

RAFFAELLO SANZIO DA URBINO (séguito). 

530, Categ. I. — San Giorgio a cavallo volto a destra in atto di calare 
un colpo di spada sul dragone, dopo avergli stroncata la lancia net 
petto. 

Penna, carta bianca. — L. e. 27 — A. e. 26 V.- 

Il quadretto originale, per il quale questo disegno serviva di spolvero, 
si ammira nel Museo nazionale del Louvre. 

531, Categ. I. — Bacco giovane, stante, volto di profilo a sinistra con un 
vaso in capo. Questo disegno, comunemente chiamato « L' Idolino »^ 
sembra un ricordo dall' antico. — Il Senatore Morelli lo dice di 
scuola umbra, ma gli si può benissimo conservare l'attribuzione 
del vecchio Catalogo avendo tutte le caratteristiche della prima 
maniera di Raffaello. 

Matita nera, carta bianca. — A. e. 39 — L. e. 19 '/. . 

534, Categ. I. — Putto nudo a braccia aperte. — Questo disegno sembra 
di Giulio Romano ; tale è pure il parere del Senatore Morelli. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 27 — L. e. 21. 

535, Categ. I. — La Vergine genuflessa volta a sinistra in atto di abbrac- 
ciare il Bambino, di cui il precedente disegno è lo studio separato. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 33 '/. — L. e. 21'/,. 

I due sopradescritti disegni sono tratti dal quadro di Raffaello esistente 
al Museo del Louvre conosciuto sotto il nome di « Madonna di 
Francesco I di Francia » pel quale venne eseguito da Raffaello 
nel 1518 con l' aiuto di Giulio Romano. La tecnica con la quale 
sono condotti questi disegni fa escludere a priori che possano es- 
sere della mano stessa di Raff^aello. Ci sembra pertanto che deb- 
basi accogliere 1' opinione del Morelli che li attribuisce a Giulio 
Romano. 

536, Categ. I. — La scarcerazione di S. Pietro. Pensiero per 1' affresco 
eseguito nel palazzo Vaticano. Anche questo disegno risente della 
maniera di Pierino del Vaga, come gli altri sopra citati ai nu- 
meri 509, 510 e 525. 

Composizione a forma di lunetta. Penna, acquerello e biacca, 
carta gialletta. — L. e. J2 — A. e. 26. 

537, Categ. I. — Quattro figure virili a cavallo ; ed ima nuda. — Questo 
disegno, nel vecchio Catalogo attribuito a Raff'aello, deve rivendi- 
carsi al Pinturicchio, trattandosi, come afferma il Senatore Morelli, 
di studi preparativi per il cartoncino della « Cavalcata -> soprade- 
scritto al N. 620, pag. 199. 

A tergo : 
Schizzo a penna di ima figura virile, di una testa di putto e di un leone. 
Penna, carta bianca. — L. e. 40 — A. e. 27. 



204 DISKGNI DELLA K. GALLERIA DEGLI UFFIZI 



RAFFAELLO SANZIO DA URBINO {séguito). 

638, Categ. I. — Studio per la Deposizione di Casa Borghesi. 
Penna, carta bianca. — L. e. 29 '/) — A. e. 28 '/,• 

Mentre i contorni di questo disegno sono con tutta certezza di Raffaello, 
esaminandolo attentamente si scorge come quasi tutte le figure 
sieno state ripassate da altra mano con dei tratti incrociati a guisa 
d' incisione, in una maniera mai usata da Raffaello, forse allo 
scopo puerile di dare un maggiore etFetto ai pochi ma vivi e su- 
blimi segni del Sanzio. La tavola originale, ordinata a Raffaello 
da Atalanta Baglioni, venne jjosta dapprima nella Chiesa di San 
Francesco di Perugia d' onde, nel 1787, passò a Roma in proprietà 
del Cardinale Scipione Borghesi, dai discendenti del quale tuttora 
si conserva. 

539, Categ. I. — La Vergine genuflessa sorregge il divino Infante seduto 
sopra xm rialzo di terreno ; evvi pure San Giovannino inginocchiato 
con la croce in una mano ed una fascia spiegata nelV altra. In fondo, 
paese. Studio pel quadretto posseduto attualmente dal Principe 
Eszterhazy a Pest. 

Penna, carta bianca. — A. e. 28 '/, — L- e. 19. 

540, Categ. I. — L'Apostolo S. Paolo predicante in Atene. Uno dei sog- 
getti riprodotti negli arazzi del Vaticano. — Questo disegno, at- 
tribuito nel vecchio Catalogo a Raffaello, sembra una copia ese- 
guita da Andrea del Sarto. 

Matita rossa, carta bianca. — L. e. 42 — A. e. 28. 

Sette dei cartoni serviti per i detti arazzi, già esistenti ad Hampton 
Court in Inghilterra, si conservano attualmente nel Kensington 
Museum. 

541, Categ. I. — Figura virile nuda, seduta, volta a destra, con la gamba 
destra a cavalcioni suW altra. Studio per la figura di Adamo, dipinta 
nel celebre affresco della « Disputa del Sacramento » in Vaticano. 
Disegno della più gran bellezza ed autenticità, non descritto nel 
Catalogo Montalvi. 

A tergo : 
Studio incompleto di figura virile. 

Matita nera, carta bianca. — A. e. 35 '/. — L. e. 21. 

543, Categ. I. — La Vergine inginocchiata, sorretta dalle Pie Donne, tutte 

volte a sinistra. 
A tergo : 

Studio di una delle Pie Donne e di un manigoldo visto di schiena. Sono 
studi per il quadro « L' andata al Calvario » conosciuto sotto 
il nome dello « Spasimo di Sicilia » esistente nel R. Museo del 
Prado a Madrid. Malgrado che il Senatore Morelli attribuisca 



SCUOLA UMBRA E ROMANA 205 

RAFFAELLO SANZIO DA URBINO {séguito). 

questi studi a Giulio Momano, noi insieme col Crowe e Caval- 
casene ed altri scrittori d' arte, li riteniamo di Raffaello con- 
fermandoci in tale opinione, oltre il segno franco e magistrale, 
le varianti che si riscontrano col quadro. 

Matita rossa, carta bianca. — L. e. 37 '/s — A. e. 27 '/j. 

544, Categ. I. — Il Profeta Daniele con due angioletti. Trovasi dipinto 
a fresco in Santa Maria della Pace, a Roma. Il Morelli crede che 
questo disegno possa essere una contraffazione di Andrea del Sarto. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 33 — L. e. 21. 

545, Categ. I. — San Giovannino nel deserto. Studio dal vero pel quadro 
che si ammira nella Tribuna degli Uffizi. Nonostante che il Se- 
natore Morelli l' attribuisca a Giulio Romano, noi riteniamo non 
esservi incompatibilità a lasciargli 1' attribuzione del vecchio Ca- 
talogo. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 32 — L. e. 25. 

1474, Categ. 1. — Due studi di putto che cavalca un delfino. 

A tergo : 
Altri differenti schizzi per lo stesso putto. 

Penna, matita nera e rossa, carta bianca. — A. e. 23 — L. e. 18. 

1475, Categ. I. — Il Redentore al Limbo. Composizione di forma circolare» 

A tergo : 
Torso virile. 

Penna, carta bianca. — A. e. 21 — L. e. 2ù '/j- 

1476, Categ. I. — Ercole che combatte con tre centauri. 

A tergo : 
Schizzi di fabbrica ; di una statua e di uno scudo. 
Penna, carta bianca. — A. e. 24 — L. e. 23. 

1477, Categ. I. — Mezza figura di giovine donna in profilo. Studio per la 
Maddalena della Deposizione Borghesi ; vedasi il disegno 538 so- 
pradescritto. 

Penna, carta bianca. — A. e. 26 — L. e. 19. 

1480, Categ. I. — Leda col cigno. 
A tergo : 
Schizzo dello stesso soggetto con qualche variante. Dubbio. 

Penna, carta bianca. — A. e. 15 '/« — I-. e. 12. 

1724, Categ. I. — Gli apostoli S. Pietro e S. Andrea assisi a mensa. 

Stile d' argento con lumi di biacca, carta tinta. — A. e. 22 — L. e. 13. 

1725, Categ. I. — Gli Apostoli S. Pietro e S. Giacomo maggiore assista 
mensa. — Questi duo disegni, a torto attribuiti a Raffaello nel Cata- 
logo del Montalvi, appartengono senza dubbio ad un abile artefice 



206 DI.SKGNI ÌJKIAjK R. GALLERIA DB(JLI UFFIZI 



RAFFAELLO SANZIO DA URBINO (séguito). 

di scuola umbra del Sec. XV e sono studi pel « Cenacolo > detto di 
« Foligno » in Firenze (Via Faenza) dove si trovano esposti, uni- 
tamente con altri disegni e stampe di vari Autori, rappresentanti 
« l'ultima Cena ». 

Stile d'argento con lumi di biacca, carta tinta. — A. e. 23 — L. e. 20. 

1774, Categ. I. — La Madonna detta del velo. La Vergine con un ginoc- 
chio a terra è in atto di sollevare il velo che ricopriva il divino Infante 
per mostrarlo a S. Giovannino inginocchiato. — Questo disegno ri- 
toccato posteriormente e bucato nei contorni, trovasi esposto nella 
R, Galleria Antica e Moderna. 

Cartoncino eseguito a matita nera e gessetto, su carta gialletta. 
A. e. 80 — L. 0. 73 V,. 

Il quadro originale di Rajfaello fu già posseduto da Lord Cowper. In- 
torno all' originalità di questo pregevolissimo cartoncino, la cui 
composizione viene indubbiamente da Raffaello^ vari sono i pareri 
fra gli. intendenti, e sebbene il Passavant non esiti a classificarlo fra 
le opere certe del /Sanzio, pur tuttavia a noi sembra meglio fon- 
data r opinione di coloro che ritengono questo cartoncino eseguito 
da Mariotto Alhertinelli sull'invenzióne dell' Urbinate. 

1775, Categ. I. — La Madonna in mezza figura, col Bambino in braccio; 
nel fondo indizio di paese. Il Passavant citando il presente carton- 
cino, che si trova esposto nella detta Galleria, lo ritiene (non ve- 
diamo davvero con quale fondamento) per una « graziosa opera di 
Filippino ! » A nostro avviso appartiene ad un tardo imitatore di 
Baffaello. 

Cartoncino a matita nera su fondo gialletto. — A. e. 56 — L. e. 42. 

1325, Categ. II. — Studio di pieghe per la parte inferiore di una delle Sibille 
dipinte da Raffaello nella Chiesa della Pace a Roma. 

Stile d'argento con lumi di biacca, carta tinta. — A. e. 11 '/, — L. e. 11. 

1326, Categ. II. — Studi di putto seduto; dì mani e di pieghe. Dubbio. 

Stile d'argento e biacca, carta rosea. — L. e. 24 '/. — A. e. 19. 

1327, Categ. IL — Studio di un Gesù, Bambino tenuto in braccio dalla 
Vergine, della quale vedonsi soltanto le inani. Dubbio. 

Stile d'argento e biacca, carta gialletta. — A. e. 15 — L. e. 13. 

1328, Categ. IL — Frate, stante, di faccia, con un libro nella mano manca. 
Primo pensiero per la figura del S. Bernardo nella tavola detta 
la « Madonna del Baldacchino » esistente nella Galleria Pitti. 

Penna, bistro e biacca, carta bianca. — A. e. 21 '/; — L'- e. 13. 

1329, Categ. IL — Figura muliebre genuflessa di profilo, e studio per la 

Vergine col Bambino. 
Matita nera, acquerello e biacca, carta tinta. — A. e. 26 V, — L. e. 18 '/, . 



SCUOLA. UMBRA E ROMANA 20T 

BAFFAELLO SANZIO DA URBINO (^séguito). 

1342, Categ. II. — Figura virile seduta^ volta a destrq, con un libro nella 
manca. In basso, rapido schizzo di tre teste giovanili. Studio per la 
figura di S. Stefano dipinta nel celebre affresco del Vaticano « la 
Disputa del Sacramento ». — Questo bellissimo disegno, non tro- 
vasi descritto nel Catalogo Montalvi. La tecnica con la quale esso 
è condotto ci richiama tosto alla mente la figura dell' « Adamo » 
sopradescritta al N. 541. 

Matita nera con lumi di biacca, carta tinta. — A. e. 32 — L. e. 19. 

1343; Categ. II. — Figura virile nuda con la vita piegata in basso a destra 
e il braccio dritto alzato. Studio per uno degli sgherri nella e Strage 
degli Innocenti » incisa da Marcantonio, e precisamente quello che 
vedesi nel mezzo della stampa. Sebbene il Senatore Morelli non 
esiti a dichiararlo studio originale del Sanzio, noi ne dubitiamo 
a causa di qualche scorrrezione in cui non sarebbe certamente 
incorso il sommo Artista. 

Matita nera, carta tinta. — A. e. 40 — L. e. 27 '/.• 

Per i tre disegni di architettura, vedasi a pag. 146, 187, 208 dell' Indice 
geografico-analitico dei disegni di architettura, citato a pag. 28 del 
presente volume. 

-RAFFAELLO (Scuola di). — Disegni N. 66. 

542, Categ. I. — Giovarle nudo diretto a sinistra, tenendo con ambedue le 
mani un bastone sulla spalla sinistra. 

Matita nera, carta bianca. — A. e. 35 '/. — L- e. 21 '/.- • 

558, Categ. I. — L' ingresso di Gesù, Cristo in Gerusalemme. 

Bistro e biacca, carta gialletta. — L. e. 28 — A. e. 19 '/. . 

559, Categ. I. — Tre femmine giacenti ed un guerriero a cavallo. 

Penna, carta bianca. — 1,. e. 29 — A. e. 22 '/. • 

590, Categ. I. — Un guerriero che minaccia colla spada varie donne che 
danzano attorno ad un albero. 

Matita, penna e bistro, carta grigia. — L. e. 41 — A. e. 23 '/.• 

1215, Categ. I. — Le Pie Donne e S. Giovanni piangenti presso il sepolcro 
di Gesù, Cristo. 

Penna e bistro, carta bianca. — L. e. 35 — A. o. 23. 

1216, Categ. I. — Gesù Cristo che consegna le chiavi a S. Pietro in pre- 
senza degli altri Apostoli. 

Penna, bistro e biacca, carta gialleta. — 1,. e. 36 '/j — A. e 23. 

1217, Categ. I. — La Predicazione di S. Paolo in Atene. Tanto questo, 
quanto il precedente disegno rappresentano storie degli arazzi 
Vaticani eseguiti sopra i cartoni di Raffaello. 

Penna e bistro, carta bianca. — L. e. 33 — A. e. 25. 



208 DISBGNI DELLA II. GALLERIA DEGLI UFFIZI 

RAFFAELLO (Scuola di) sàjuito). 

1220, Categ. I. — Una delle Muse del « Parnaso » dipinto da Raffaello 
in Vaticano. 

Penna, carta bianca. — A. e. 30 — !.. e. 20 '/, • 

1221, Categ. I. — San Pietro con attorno gli Apostoli. 

Penna e bistro, carta bianca. ■ — A. e. 23 — L, e. 19 Y,- 

1222, Categ. I. — Il roveto ardente. Una delle storie dipinte da Raffaello 
e suoi scolari nelle Logge Vaticane. 

Penna, carta bianca. — L. e. 23 — A. e. 16 '/j- 

1223, Categ. I. — La pesca miracolosa. Una delle storie degli arazzi 
Vaticani, eseguiti sopra i cartoni di Raffaello. 

Penna, bistro e biacca, carta cerulea. — L. e. 34 '/s — •■^' e. 19 '/. • 

1224, Categ. I. — Due figure ammantate, stanti, sopra una gradinata. Tro- 
vansi dipinte nella « Scuola d'Atene ». 

Penna, bistro e biacca, carta cerulea. — A. e. 24 — L. e. 13. 

1251, Categ. I. — Una danzatrice seminuda. 

Penna, carta bianca. — A. e. 23 — L. e. 14. 

1290, Categ. I. — Il Sacrifizio di Àbramo. Storia dipinta da Raffaello 
nella stanza dell' Eliodoro in Vaticano. 

Matita rossa, carta bianca. — L. e. 25 — A. e. 23. 

1472, Categ. I. — Giuseppe ebreo venduto dai fratelli ai mercanti. 
Matita nera, penna e biacca, carta gialletta. — L. e. 21 '/e — A. e. 20. 

1478, Categ. I. — La Vergine sulle nuvole. Ricordo dal quadro di Raf- 
faello « La Madonna di Fuligno » esistente nella Pinacoteca Va- 
ticana. 

Penna, carta bianca. — A. e. 15 '/s — ^- e. H. 

1487, Categ. I. — Il corpo morto di Gesù Cristo pianto dalle Pie Donne 
e dagli Apostoli. 

Penna, carta bianca. — L. e. 22 — A. e. 13. 

10900, Categ. II. — Due giovani catecumeni in atto di esser battezzati per 
immersione. Frammento di composizione. — Il Senatore Morelli 
attribuisce questo disegno a Girolamo Genga dicendolo studio per 
la predella esistente nella Pinacoteca comunale di Bergamo e ap- 
partenente al quadro del Genga, che trova vasi nell' aitar maggiore 
della Chiesa di S. Agostino in Cesena ed ora nella Galleria di 
Brera. 

Matita rossa, carta gialletta. — L. e. 42 — A. e. 23 '/• . 

RAINALDI CARLO (Sec. XVII). — Disegni N. 2. 

RICCIOLINI NICCOLÒ (prima metà del Sec. XVIII). — Disegni N. 2. 



SCUOLA UMBRA E ROMANA 209 

RINALDO MANTOVANO (prima metà, del Sec. XVI). — Disegni N. 3. 

ROMANELLI GIOV. FRANCESCO (Sec. XVII). — Disegni N. 26. 

9574:, Categ. VI. — Cristo morto. Studio per la « Deposizione » esistente 
nella Chiesa di S. Ambrogio della Massima in Roma. 

Matita nera, carta scuretta. — A. e. 45 — L. e. 30. 

SACCHI ANDREA (prima metà del Sec. XVII). — Disegni N. 30. 

9616, 9523, Categ. VI. — Studi per il quadro di S. Brunone della Gal- 
leria Vaticana. 

Penna e bistro, carta bianca. — Dimensioni varie. 

SALADINI GIOV. BATTISTA (Sec. XVII). — Disegni N. 1. 

SALUCCI D. C. (Sec. XVIII). — Disegni N. 1. 

SCARAMUCCIA LUIGI (Sec. XVII). — Disegni N. 1. 

SERMONETA GIROLAMO (Sec. XVII). — Disegni N. 16. 

SOZZI BERNARDINO, detto Bino (prima metà del Sec. XVI). — Dise- 
gni N. 2. 

SPAGNA GIOVANNI (prima metà del Sec. XVI). — Disegni N. 2. 

403, Categ. I. — Due angeli, stanti, sulle nuvole, V uno di faccia aW altro, 
A tergo : 
La Vergine ammantata seduta di faccia col Bambino sulle ginocchia. 
— Questo disegno, nel Catalogo Montalvi, è dato al Perugino, sembra 
però che la Madonna sia di mano dello Spagna per un suo quadro 
esistente nella Pinacoteca Comunale di Spoleto. 

Il retto^ stile d'argento con lumi di biacca, carta tinta; il tergo, a penna, carta bianca. 

A. e. 24 — L. e. 17 7.. 

Vedasi altresì il Disegno 410, tra quelli di Raffaello. 

SPAMPANI GIUSEPPE (Sec. XVIII). — Disegni N. 3. 

SPERANZA GIOV. BATTISTA (prima metà del Sec. XVII). — Disegni N. 6. 

TASSI AGOSTINO (scorcio del Sec. XVI e principio del XVII). — Dise« 
gni N. 12. 

VALLE (DI) ANTONIO (Sec. XVII). — Disegui N. 1. 
VALVASSORI GABRIELE (Sec. XVIII). — Disegni N. 15. 

N. Ferri. — I Disegni degli Uffizi. 14 



210 DISBGNI DEGLI UFFIZI — SCUOLA UMBRA E EOMAKA. 



VAN VITELLI G ASPERO (i), eletto dagli Occhiali (scorcio del Sec. XVII 
e principio del XVIII). — Disegni N. 20. 

435, Categ. V. — Veduta della Villa Albani. 

Penna e acquerello, carta bianca. — L. e. 20 — A. e. 16 '/« • 

437, Categ. V. — Prospetto architettonico di grandiosa fontana. 
Penna o acquerello, carta bianca. — L. e. 25'/, — A. e. 17. 

440, Categ. V. — Arca trionfale antico in rovina. 

Bistro e biacca, carta bianca. — A. e. I" '/. — L. e. 14. 
Vedasi 1' Indice geo grafico-analitico dei disegni di architettura, citato a 
pag. 28. 

VILLAMENA FRANCESCO (scorcio del Sec. XVI e principio del XVII). 

— Disegni N. 2. 

1361, Categ. II. — La morte di Brutto-buono. Disegno servito per la stampa 
incisa dallo stesso Villamena. 

Penna e bistro, carta gialletta. — L. e. 30 — A. e. 23 '/> • 

VISACCI (ANTONIO CIMATORI) (Sec. XVI). — Disegni N. 2. 

VITI TIMOTEO (scorcio del Sec. XV e principio del XVI). — Disegni fra 
veri ed attribuiti N. 6. 

57, Categ. I. — Mezza figura di giovane donna volta di profilo a sinistra. 

— Questo disegno, già attribuito a Raffaello, è stato con ragione 
dal Senatore Morelli rivendicato a Timoteo Viti. Vedasene la ri- 
produzione a pag. 232 nel suo ultimo libro : Kunstìcritische studien 
iiber italianische Molerei. Die Galerie zu Berlin, pubblicato a cura 
del chiarissimo dott. Gr. Frizzoni. 

VIVIANI ANTONIO, detto il Sordo d' Urbino (seconda metà del Sec. XVI). 

— Disegni N. 12. 

9562 e 9563, Categ. VI. — Due idrogetti di decorazione architettonica con 
lo stemma della famiglia Della Rovere. 
Matita nera, carta bianca. — Comune dimensione. — A. e. 40 — L. e. 22 circa. 



La Scuola umbra e romana è rappresentata da duemila ottocento 
novantadue disegni appartenenti a cento quarantanove artefici, non compresi 
gli anonimi. 



(') Sebbene il Vanvitelli sia nato in Utrecht, dalla maggioranza degli Scrittori viene posto 
nella Scuola romana. 



4— SCUOLA FERRARESE 

Ferrara — Modena — Carpi — Reggio — Correggio, ecc. 



ABATE (DELL') ERCOLE (scorcio del Sec. XVI e principio del XVII). — 
Disegni N. 1. 

17224, Categ. II. — Due figure muliebri sulla riva di un fiume presso una 
barca condotta da un vecchio nudo. Indietro alcune case in fiamme. 

Matita nera, carta gialletta. — A. e. 35 — L. e. 26. 

ABATE (DELL') NICCOLÒ (Sec. XVI). — Disegni N. 20. 

683, Categ. I. — Gruppo di otto figure, d^ ambo i sessi, attorno ad una gio- 
vane donna seduta presso una tavola in atto di cantare. — Questo 
disegno era prima attribuito al Giorgione. 

Penna, carta bianca. — L. e. 25 '/. — A. e. 15. 

694, Categ. I. — Un uomo seduto in atto di disegnare sopra una tavoletta 
presso la statua di Giunone, ed U7i' erma. 

Penna, bistro e biacca, carta tinta. — L. e. 26 — A. e. 16. 

695, Categ. I. — Sileno destato da Giunone. 

Penna, acquerello rossastro e biacca, carta tinta. — L. e. 33 — A. e. 22. 

1709, Categ. I. — Diana. Sembra un ricordo tratto da una statua antica. 

Penna, carta bianca. — A. e. 30 — L. e. 13. 

1753, Categ. II. — Otto figure, sur tm terrazzino a balaustri, in alto di 
cantare. Studio di fregio decorativo dipinto nella Sala di un pa- 
lazzo a Modena. 

Penna e bistro, carta bianca. — L. e. 21 — A. e. 13 '/,• 

662, Categ. IV. — Progetto per una ricca residenza, nella cui spalliera è 
rappresentata V Annunziazione. 

Penna e acquerello, carta bianca. — A. e. 26'/, — L. e. 23. 

1723, Categ. IV. — Stemma sorretto da due guerrieri. 

Penna, bistro e biacca, carta cerulea. — A. e. 18 '/; — Li. e. 15 '/,. 

528-530, Categ. V. — Tre paesaggi diversi. 

Penna, carta bianca. — Dimensioni varie. 

BARTOLI COSIMO (Sec. XVII). — Disegui N. 1. 

BASTIANINO DA FERRARA (seconda metà del Sec. XVI). — Disegui N. 1. 



212 DISEGNI DEMjA U. i1AL[.KRIA DEGLI L'Il I/J 



BONATTI GIOVANNI (Sec. XVII). — Disegni N. 28. 

BONONI CAKLO (.scorcio del Sec. XVI e principio del XVTT. — Diso- 



gni N. 7. 



CARNEVALI DOMENICO (prima metà del Sec. XVI;. — Di.segni N. «. 

CARPI (DE') GIROLAMO (prima metà del Sec. XVI). — Disegni N. 18. 

1690, Categ. I. — Il trionfo di Bacco e Arianna, con la morte di Adone. 
Ricordi tratti da bassorilievi antichi. 

renna, carta bianca. — L. e. 41 — A. e. 21 '/v 

1700, Categ. I. — Un Profeta seduto, con putto che sorregge un libro sulle 
spalle. 

A tergo : 
Giovane nudo con un ginocchio piegato. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 25 '/s — !'• ^- ^^■ 

1708, Categ. I. — Statua muliebre seminuda sopra una base, e uomo che 
conduce un cavallo. 

A tergo : 
Un nudo, e donna con putto. Il tutto dall' antico. 
Penna, carta bianca. — A. e. 27 — L. e. 19 '/s • 

1710, Categ. I. — Femmina, stante, con cornucopia in mano. Sembra piut- 
tosto del Parmigianino. 

Penna, carta bianca. — A. e. 1& — L. e. 10 '/, . 

1965, Categ. II. — Tm sacra Famiglia. 

Penna, bistro e biacca, carta violacea. — A. e. 18 '/, — I-^. e. 14. 

1967, Categ. II. — La Vergine col Bambino e Santi. 

Penna, bistro e biacca, carta cerulea. — A. e. 32 — I>. e. 27 '/.• 

1968, Categ. II. — Un Santo che battezza un vecchio ; attorno varie figure 
d' ambo i sessi, su fondo di paese. 

Penna, bistro e biacca, carta cerulea. — L. e. 22 — A. e. 21. 

CAVEDONE GIACOMO (scorcio del Sec. XVI e prima metà del Sec. XVII), 
— Disegni N. 60. 

804, Categ. I. — Un santo Vescovo genuflesso di profilo a mani giunte. — 
Studio per la figura di San Petronio nel quadi-o esistente nella 
R. Pinacoteca bolognese. 

Matita nera e biacca, carta gialletta. — A. e. 51 — L. e. 36. 

2040, Categ. II. — La cattura di Gesù Cristo. 

Penna e bistro, carta gialletta. — L. e. 23 '/, — A. e. 20 '/s ■ 

2041, Categ. II. — Studio per il proprio ritratto, in mezza figura. 

Matita nera e gessetto, carta tinta. — A. e. 30 '/^ — L. e. 24. 



SCUOLA FERRARESE 213 



CAVEDONE GIACOMO {séguito). 

2043, Categ. II. — Testa di frate di profilo. 

Matita nera e biacca, carta cerulea. — L. e. 22 — A. e. 21 '/» • 

2044, Categ. II. — La Vergine col divino Infante e S. Giovannino. 

Penna, bistro e biacca, carta tinta. — L. e. 28 V, — A. e. 22. 

2045, Categ. II. — La Maddalena, in mezza figura. 

Penna, bistro e biacca, carta tinta. — A. e. 25 — L. e. 18. 

2046, Categ. II. — Lot con le sue figlie. 

Matita nera e biacca, carta cerulea L. e. 31 — A. e. 26. 

2048, Categ. II. — Santo monaco, genuflesso di profilo. 

Matita nera e biacca, carta cerulea. — A. e. 39 — L. e. 27 '/,. 

6176, Categ. II. — La Vergine seduta sulle nuvole col divino Infante e 
S. Giovannino. 

Penna, carta bianca. — A. e. 29 — L. e. 21. 

6177, Categ. IL — Figura virile nuda, seduta. 

Matita rossa e biacca, carta gialletta. — A. e. 30 — L. e. 26. 

CERVIA BERNARDO (prima metà del Sec. XVII). — Disegni N. 4. 

CODIBUEGIOV. BATTISTA (seconda metà del Sec. XVI). — Disegni N. 1. 

CONSETTI JACOPO ^seconda metà del Sec. XVII). — Disegni N. 1. 

CONSETTI ANTONIO (prima metà del Sec. XVIII). — Disegni N. 1. 

CORREGGIO ANTONIO (prima metà del Sec. XVI). — Disegui fra veri 
ed attribuiti N. 51. 

678, Categ. I. — Gruppo di quattro Santi, cioè: S. Rocco, S. Giov. Bat- 
tista, S. Antonio abate e S. Agata. Disegno bellissimo e d' incon- 
testata autenticità. 

Matita rossa e penna, carta bianca. — A. e. 22 — L. e. 19. 

679, Categ. I. — La Vergine in gloria con quattro Sante, fra le quali santa 
Caterina genuflessa. Il chiaro dottor Corrado Ricci ci faceva corte- 
semente rilevare doversi, questo diseguo, attribuire al Parmigia- 
nino. L'opinione dell' erudito scrittore verrebbe confortata dal con- 
fronto di un disegno del Parmigianino esistente nella R. Pinacoteca 
di Parma, rappresentante una giovane donna inginocchiata, colla 
testa volta in dietro, quasi affatto identica alla santa Caterina. 

Penna, acquerello e biacca, carta cerulea. — L. e. 20 — A. e. 13 '/, . 

680, Categ. I. — Il corpo morto del Redentore trasportato dagli angeli. 

Penna e acquerello, carta bianca. — L. e. 1<> '/- — A. e. 10 '/j. 

681, Categ. I. — La Vergine sulle nuvole con vari Santi, fra i quali 
S. Caterina, 

Penna, acquerello e biacca, carta rosa. — L. e. l'J — A. e. 12. 



214 DI.SKUNI DKI.l.A I!. UAI,l,l:|{IA DKCJLI l TFIZl 



CORKECiOIO ANTONIO {aéyailo). 

1773, Categ. — I. — Testa di yiovane donna veduta di scorcio. Di gran- 
dezza del doppio del naturale. Credosi lo studio per la testa della 
Vorgiue dipinta nella Cupola della Cattedrale di Parma. 
Matita nera, bistro e biacca, caria tinta. — A. iii. 1,0!» — L. e. 85. 

1046, Categ. II. — Testa di Mercuria. Studio per « L' Educazione di 
Amore » esistente nella Galleria Nazionale di Londra. 

Penna, matita rossa e biacca, carta gialletta. — L. e. '/» — A. e. 7. 

1947, Categ. II. — Fregio di vari putti in diversi ulleggiamenti. 
A tergo : 
Rapidi schizzi di due putti e di una figura giacente. 
I) retto a penna, bistro e biacca ; il tergo a matita rossa, carta gialletta. 
L. e. 26 V, — A. e. 9 '/j. 

1949, Categ. II. — Due studi per il putto dipinto sul dinanzi del quadro del 
iS. Giorgio, esistente nella R. Pinacoteca di Dresda. 

Penna, carta gialletta. — A. e. 15 — L. e. H'/,- 

1954, Categ. II. — La Vergine in atto di allattare il divin Pargoletto. 
Pensiero per la Madonna detta « del Latte » esistente a Pest nella 
Oalleria Ezsterhazy. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 9 '/„ — L. e. 9. 

1955, Categ. II. — Cinque angeli in atto di adorazione. 

Matita rossa e biacca, carta gialletta. — A. e. 26 — L. e. 17'/.,. 

1956, Categ. IL — Primo pensiero per la Madonna detta « della ò'codella > 
esistente nella R. Galleria di Parma. 

Penna, acquerello e biacca, carta gialletta. — A. e. 23 '/o — L- e. 22 7,- 

1957, Categ. IL — La santa Famiglia. 

Penna, bistro e biacca, carta gialletta. — L. e. 16 '/. — A. e. 15'/;- 

1959, Categ. IL — Il Redentore, stante di profilo presso un trono ed un 
angelo. Dubbio. 

Penna acquerello e biacca, carta cerulea. — A. e. 40 — L. e. 32 '/s- 

COSSA FRANCESCO (prima metà del Sec. XV). — Disegni N. 2. 

2070, Categ. II. — Studi di due teste, di una mano e di un putto. 
A tergo: 
Profilo di testa muliebre giovanile. 

Penna, bistro e biacca, carta verdastra. — A. e. 13 — L. e. S'/s • 

COSTA LORENZO (scorcio del Sec. XV e principio del XVI). — Dise- 
gni N. 9. 

178, Categ. I. — La incoronazione della Vergine. Pensiero per la tavola 
esistente nella Chiesa di S. Giovanni in Monte a Bologna. — Questo 
disegno nel vecchio Catalogo era attribuito a Filippino. 

Penna e acquerello, carta bianca. — A. e. 21 — L. e. 19. 



SCUOLA FERRARESE 215 



COSTA LORENZO {séguito). 

182j Categ. I. — Un Santo eremita, stante, dentro una nicchia in atto di 
leggere. 

Penna e acquerello, carta rosa. — A. e. 17 '/, — L. e. 9 '/»• 

2072; Categ. II. — Testa muliebre di in-ofilo. 

Matita nera e rossa, carta gialletta. — A. e. 23 — L. e. 18. 

2073; Categ. II. — Figura muliebre colle mani incrociate. 

Penna e bistro, carta gialletta. — A. e. 25'/. — L. e. 16. 

2074, Categ. II. — Testa giovanile. 

Matita nera e biacca, carta gialletta. — A. e. 24'/; — L- e. 21. 

828-830, Categ. IV. — Tre carte con studi di cavalli. 

Matita rossa, carta bianca. — Comune dimensione cent. 30 X 19 circa. 

DOSSO (GIOVANNI LUTERI, detto il) (prima metà del Sec. XVI). — 
Disegni N. IL 

2076, Categ. IL — Testa muliebre di profilo. 

Matita nera e rossa, con lumi di biacca, carta gialletta. 
A. e. 20 '/, — L. e. 19. 

2080, Categ. IL — Testa di giovane donna, di grandezza del naturale. 

Matita nera, acquerello in colori, carta tinta. — A. e. 34 — L. e. 29. 

2081, Categ. IL — Testa di giovane uomo con berretta e capelli a zazzera 
di grandezza del naturale. Vi si legge la data MDXII. Probabil- 
mente sono i ritratti di due coniugi. 

Matita nera, acquerello in colori, carta tinta. — A. e. 36 — L. e. 29. 

604, Categ. V. — Studio di paesaggio. 

Penna e acquerello, carta bianca. — L. e. 36 '/, — A. e. 25. 

DOSSO (BATTISTA LUTERI, detto Battista di) (prima metà del 
Sec. XVI). — Disegni N. 1. 

2075, Categ. IL — Gruppo di sette giovani in costume spagnuolo, che giù O' 
cane e suonano. — Questo disegno sembra appartenere ad xm ar- 
tista più tardo. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 36 — L. e. 32'/,. 

GAROFOLO BENVENUTO (prima metà del Sec. XVI). — Disegni N. 5. 

388, Categ. I. — l^esta virile al naturale. In alto è scritto : BENVE- 
NUTO GAR PITOR. Credesi il ritratto dell' Autore. — Questo 

disegno magistrale viene da alcuni attribuito a Lorenzo Costa. 

Matita rossa, carta ctialletta. — A. e. 29 — L. e. 19'/,. 

869, Categ. I. — Studio di panneggiato per figura genuflessa. 
Matita nera e gessetto, carta cerulea. — A. e. 25 — L. e. IS. 



216 DISEGNI DMLLA K. ttALLEElA DEGLI UFFIZI 



GAROFOLO BENVENUTO {séguito). 

2082, Categ. II. — La santa Famiglia con iS. Francesco e S. Girolamo 
genuflessi, ed un santo Religioso, stante, a mani giunte. 

Matita nera e biacca, carta cerulea. — L. e. 34 — A. e. 26. 

2083, Categ. II. — Men che mezza figura muliebre ammantata. 

Matita nera e biacca, carta tinta. — A. e. 18 '/i — I^. e. 14'/. • 

GHINOSI GIROLAMO (seconda metà del Sec. XVII). — Disegni N. 1. 

GIRALDl PIETRO (prima metà del Sec. XVIII). — Disegni N. 1. 

GRANDI ERCOLE (scorcio del Sec. XV e prima metà del Sec. XVI). — 
Disegni N, 2. 

1291, Categ. I. — La strage degli innocenti. 
A tergo: 
Un Santo monaco seduto ed un Apostolo dentro una nicchia. 
Penna, acquerello e biacca, carta cerulea. — L. e. 39 — A. e. 27. 

2069, Categ. II. — Un guerriero a cavallo, visto di schiena. Copia del di- 
segno 1219 del Pinturicchio, già descritto a pag. 199 del presente 
Catalogo. 
Penna, acquerello e biacca, carta tinta. — A. e. 33 '/, — L. e. 22'/,- 

GUERRA GIOVANNI (seconda metà del Sec. XVI). — Disegni N, 2. 

Vedasi l' Indice geografico-analitico dei disegni di Architettura già citato 
a pag. 28. 

IGNOTO ARTEFICE DI SCUOLA FERRARESE (Sec. XV). — Disegni N. 4. 

389, Categ. I. — Testa virile senza barba, con berretta e zazzera. 
Stile d'argento e biacca, carta giallognola. — A. e. 21 — L. e. l"'/-- 

398, Categ. I. — Figura giovanile, stante di faccia appoggiata ad un vi- 
ticcio. — Vedasi anche il Disegno 1440 attribuito a Piero della 
Francesca, a pag. 104. 

Penna e biacca, carta rosacea. — L. e. 20 '/; — A. e. 12. 

1394, Categ. I. — Orfeo che col suono del suo liuto attrae intorno a sé gli 
animali. 

Penna, bistro e biacca, carta verdastra. — A. e. 22 — L. e. 15. 

IGNOTI ARTEFICI DI SCUOLA FERRARESE (Sec. XVI). — Disegni N. 4. 

605, Categ. V. — Paesaggio roccioso, con grotta e casolare. 

Penna e bistro, carta bianca. — L. e. 18 '/j — A. e. 17. 

606, Categ. V. — Paesaggio con la « Fuga in Egitto ». 

Penna, carta gialletta. — L, e. 28 '/. — A., e. 18. 

607, Categ. V. — Paesaggio con boscaglia e cascata d' acqua. 

Penna, carta gialletta. — L. e. 26 '/j — A. e. 22 '/, • 



SCUOLA FERRARESE 217 



INGONI GIOV. BATTISTA, detto Modena (Sec. XVI). — Disegni N. 1. 

MAROCCHI GIOV. TOMMASO (Sec. XVII). — Disegai N. 1. 

MAZZOLINI LODOVICO (scorcio del Sec. XV e principio del XVI). — 
Disegni N. 1. 

676, Categ. I. — Lo sposalizio della Vergine, con fondo arcliitettonvio. 
Penna, carta bianca. — A. e. 29 — L. e. 21 '/i- 

ORTOLANO (L'), GIOV. BATTISTA BENVENUTI (prima metà del 
Sec. XVI). — Disegni N. 1. 

13300, Categ. II. — Figura muliebre seduta con accanto un fanciullo. 
Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 17 — L. e. 12 '/.• 

PAGANI GASPERO (prima metà del Sec. XVI). — Disegni N. 1. 

PELLEGRINO DA MODENA (scorcio del Sec. XV e principio -del XVI). 
Disegni N, 2. 

1931, Categ. IL — Figura virile seminuda, stante, appoggiata ad un bastone. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 19 — L. e. 7 '/. • 

RICCI ABATE CARLO (seconda metà del Sec. XVII). — Disegni N. 2. 

ROBERTI ERCOLE (seconda metà del Sec. XV). — Disegui N. 3. 

1448, Categ. "I. — Uno sgherro che lega Gesù Cristo. Studio per il gra- 
dino da altare rappresentante « L' andata al Calvai'io > esistente 
nella R. Galleria di Dresda. Disegno già attribuito ad un ignoto 
veneziano. 

Penna, carta bianca. — L. e. 39 — A. e. 27. 

2071, Categ. II. — Studio per un S. Sebastiano. 

Acquerello e biacca, carta cerulea. — A. e. 20 '/. — L. e. 11 '/,. 

1444, Categ. IL — Figura muliebre veduta di schiena. Studio per una delle 
figure del sopradetto gradino della Galleria di Dresda. 

Penna bistro e biacca, carta gialletta. — A. e. 24 — L. e. 14 '/. • 

ROSSI (DE') PROPERZIA (Sec. XVI). — Disegni N. 1. 

SCARSELLINO IPPOLITO (seconda metà del Sec. XVI). — Disegai N. 20. 

1467, Categ. I. — Lo sposalizio mistico di S. Caterina. 

Penna e bistro, carta tinta. — L. e. 17 — A. e. 14. 

1468, Categ. I. — La natività della Vergine. Composizione a forma di 
lunetta. 

t'enna, bistro e biacca, carta verdastra. — !.. e. 27 — A. e. li>. 

2084, Categ. IL — La santa Famiglia. 

Penna e acquerello, carta gialletta. — A. e. 25 '/j — L,. e. 20. 

2085, Categ. IL — La Vergine seduta col Bambino in collo. 

Matita nera e biacca, carta cerulea. — L. e. 27 — A. e. 22'/,. 



218 DI-SIOGNI DRCILI UFFIZI — SCUOLA FERRARESE, 



SCAKSELLINO IPPOLITO {sérjuito). 

208(5, Oateg. II. — Figura virile panneggiata genuflessa, di profilo. 
Matita rossa, carta bianca. — A. e. 25 '/» — L. e. 16'/,. 

13260, Categ. II. — David in atto di suonar V arpa alla presenza del re 

Saul. 

Penna o bistro, carta bianca. — 1-. e. 19 — A. e. 13. 

SCHIDONE BARTOLOMMEO (scorcio del Sec. XVI e principio del XVII). 
— Disegni N. 21. 

lt)50, Categ. II. — Figura virile seduta, con un volume nelle mani. 
Matita nera e rossa, bistro, carta pialletta. — L. e. 28 — A. e. 20. 

12793, Categ. II. — Putto nudo, seduto, con un volume in mano. 
Matita nera e -.'essetto, carta cerulea. — A. e. 38 — L. e. 25. 

SETTI ERCOLE (seconda metà del Sec. XVI). — Disegni N. 2. 

TRIVA ANTONIO (seconda metà del Sec. XVII). — Disegni N. 2. 

TURA COSIMO, detto Cosmè (seconda metà del Sec. XV). — Disegni N. 3. 

337, Categ. I. — Un vecchio, stante, ammantato, con lunga barba e tur- 
bante in capo. Mentre alcuni intendenti confermano questo disegno 
al Tui'a, altri lo vorrebbero di Bartolommeo Montagna. 
Penna, bistro e biacca, carta tinta. — A. e. 28 — L. e. 15. 

2068, Categ. II. — San Giovanni Evangelista seduto di faccia con un libro 
aperto che sorregge colla mano sinistra. — Questo disegno, già at- 
tribuito a Francesco Cossa, è stato rivendicato dal chiarissimo dot- 
tore Adolfo Venturi, a Cosmè Tura. Leggasi in proposito il suo 
erudito articolo nell' Archivio storico delV Arte, pag. 97, anno 1894. 
Del resto non può negarsi essere molta analogia fra questo disegno 
e la figura del S. Giovanni nel famoso quadro di Francesco Cossa 
della R. Pinacoteca bolognese. 

Penna, bistro e biacca, carta verdastra. — A. e 21 — L. e. 11 '/s- 

603, Categ. V. — Paesaggio roccioso bagnato da un fiume, con pastore a 
guardia del gregge. 

Penna, carta bianca. — A. e. 38 '/, — ^- c- 15- 

VIGNOLA GIACOMO (Sec. XVI). — Disegni N. 40. 

Vedasi Vindice geografico-analitico dei disegni di architettura già citato a 
pag. 28. 
ZOBOLI JACOPO (prima metà del Sec. XVIII). — Disegni N. 2. 



La Scuola ferrarese è rappresentata da trecento quarantaquattro Di- 
segni, appartenenti a trentasette artefici, non compresi gli anonimi. 



5. — SCUOLA VENEZIANA 

Venezia — Verona — Mantova — Vicenza — Rovigo 
Padova — Bergamo — Brescia — Udine — Treviso 
Bassano — Gonegliano — Pordenone — S. Daniele 
Belluno, ecc. 



AMALTEO POMPONIO (Sec. XVI). - Disegni N. 1. 

ANTONIO VENEZIANO (scorcio del Sec. XVI). — Disegni N. 1. 

ARMANO GIANNANTONIO (Sec. XVIII). — Disegni N. 3. 

BADILE ANTONIO (prima metà del Sec. XVI). — Disegni N. 1. 

BALESTRA ANTONIO (scorcio del Sec. XVII e principio del XVIII). — 
Disegni N. 14. 

BARBARI (DE') JACOPO (seconda metà del Sec. XV). — Disegni N. .3. 

1341, Categ. I. — Gesù Cristo legato alla colonna e percosso da un mani- 
goldo; più che mezze figure. In alto è segnato il caduceo. 
Penna, carta bianca. — A. e. 14 — I,. e. 12. 

1476, Categ. IV. — Figura virile allegorica, seduta in terra appoggiata ad 
un vaso e con un cornucopia nella mano manca. 

Penna, carta bianca. — .\. e. 19 — L. e. 12 '/, • 

1477, Categ. IV. — Figura niulieòre allegorica, giacente in terra, appog- 
giata ad un vaso. 

Penna, carta bianca. — L. e. 24 '/, — A. e. 16. 

BARBERINI FEBO (sic) (Sec. XVII). ~ Disegni N. 2. 

BASAITI MARCO (principio del Sec. XVI). — Disegni N. 5. 

1700, Categ. IL — /Studio di roccia, bagnata da un fiume. 
Acquerello in colori, carta bianca. — L. e. 27 — A. e. 20. 

14633, Categ. IL — Testa barbata. 

Bozzetto a chiaroscuro, su carta giallognola. — A. e. 18 — I,. e. 13. 

827, Categ. IV. — Studio di due scimmie e di un cane. 

Matita rossa, carta gialletta. — A. e. 25'/, — I-. e. 19'/,. 



220 I»ISKCiNl UKLLA K. (iALLfcUlA DKOLI UFFIZI 

BASAITI MARCO (séguito). 

4(J.'J, Categ. V. — Paesaggio con gruppo di case bagnate da un fiume. Di- 
segno condotto con straordinaria finezza e sentimento. 

Penna, caria bianca, — L. e. 28 — A. e 17 '/, ■ 

4G4, Categ. V. — Studio di massi. 

Matita rossa, carta bianca. — L. e. 29 — A. e. 17 '/.. 

BASSANO. — Vedasi PONTE (DA) FRANCESCO, .JACOPO e LEANDRO. 

BELLINI GENTILE (Sec. XV). — Disegni N. 8. 

584, Categ. I. — Giovane uomo, seduto in terra, col capo chinato in avanti 
ed appoggiato al tronco di un albero. Rappresenta, forse, « 1' apostolo 
S. Giovanni addormentato nell'Orto di Getsemani ». 

Penna, bistro e biacca, carta cerulea. — L. e 28 '/, — A. e. 19 '/i- 

585, Categ. I. — Figura virile con lunghi capelli, seduta su di un sasso, 
vestita di una lunga tunica, colla mano destra al petto. 

Penna, bistro e biacca, carta cerulea. — A. e. 26 — L. e. 18. 

580, Categ. I. — Due Vescovi, stanti, vólti a sinistra. 

Penna, bistro e biacca, carta cerulea. — A. e. 28 '/, — L. e. 18. 

912, Categ. I. — Modello per un ricco candelliere, da eseguirsi in argento 
e smalto. 

Penna e acquerello in colori, carta bianca. — L. e. 65 — A. e. 24'/;- 

913, Categ. I. — Modello per un candtlliere con piedistallo a quattro facete 
e base a forma di losanga, da eseguirsi in argento e smalto. 

Penna e acquerello a colori, carta bianca. — A. e. 60 — L. e. 20. 

1293, Categ. I. ■ — Una processione sacra eseguita in una piazza di Venezia. 
— Il dipinto si conserva tuttora nella R. Accademia di Venezia, 
e credesi di mano del Mansueti o di Sebastiano Lazzari. 

Penna e bistro, carta bianca. — L. e. 59 — A, e. 44. 

1683, Categ. II. — Studio di pieghe. 

Bistro e biacca, carta gialletta — A. e. 23 '/; — L. e. 11 '/, • 

571, Categ. IV. — Modello per un candelliere con base a forma di losanga. 
Penna e acquerello, carta bianca. — A. e. 41 — L. e. 21 '/: ■ 

BELLINI GIOVANNI (seconda metà del Sec. XV). — Disegni N. 10. 

594, Categ. I. — Busto di giovane uomo con lunghi capelli e berretta in 
capo. In alto è scritto: GIOVAN BELLINO PITTORE; ed in 
basso, di scrittura dell'epoca: joanes belinus. È ritenuto general- 
mente pel suo proprio ritratto. 

Matita rossa, carta gialletta. — A. e. 37 — L. e. 27. 



SCUOLA VENEZIANA 221 



BELLINI GIOVANNI {séguito). 

595, Categ. I. — Testa barbata con turbante. Studio per la figura di Giu- 
seppe d'Arimatea nel « Deposto di Croce » esistente negli Uffizi. 

Acquerello con lumi di biacca, carta cerulea. — A. e. 22 '/- — L. e. 18 '/^. 

600j Categ. I. — L' Apostolo S. Pietro, stante, di faccia. 

Penna, acquerello e biacca, carta verdolina. — A. e. 41 — r,. e. 20. 

1432, Categ. I. — Figxira muliebre ammantata, vista di schiena. 

Penna, bistro e biacca, carta tinta. — A. e. 22 — L. e. 12. 

1433, Categ. I. — Una processione sacra a Venezia, diretta a sinistra. 

Penna a bistro, carta rossiccia. — L. e. 18 '/., — A. e. 13. 

1460, Categ. I. — Testa virile di profilo, poco rainore del vero. 
Matita rossa e biacca, carta gialletta. — A. e. 20 '/.. — I>. e. 10. 

1463, Categ. I. — Un gentiluomo inginocchiato, dinanzi a tre monaci stanti. 
Penna, bistro e biacca, carta scura. — L. e. 23 '/o — A. e. 21 '/, • 

1685, Categ. II. — Studio di pieghe. 

Matita nera e biacca, carta cerulea. — A. e. 28 — L. e. 24 '/-• 

1686, Categ. II. — Figura virile panneggiata, stante, di faccia. 

Acquerello e biacca, carta verdolina. — A. e. 28 '/j — I^ e. 15 '/, . 

BELTJSI o BELLUCCI ANTONIO (Sec. XVII e principio del XVIII). — 

Disegni N. 1. 

BENCOVICH FEDERIGO (prima metà del Sec. XVIII). — Disegni N. 1. 

BOCCHI FAUSTINO (scorcio del Sec. XVI e principio del XVII). — Di- 
segni N. 2. 

BOMBELLI SEBASTIANO (seconda metà del Sec. XVII). — Disegni N. 1. 

BONIFAZIO VERONESE (prima metà del Sec. XVI). — Disegni N. 10. 

1454, Categ. I. — Cinque figure che cantano e suonano attorno ad una 
donna che suona il clavicembalo. 

Penna, carta bianca. — L. e. 27 — A. e. 18. 

1455, Categ. I. — Quattro musicanti; altro studio per il suddetto soggetto. 

Matita rossa e penna, carta bianca. — L. e. 25 — A. e. 20. 

1727, Categ. I. — L' ultima cena di Gesù Cristo con gli Apostoli, confondo 
architettonico. 

Penna, carta bianca. —A. e. 20 — L. e. 15. 

1752, Categ. IL — Isacco che benedice Giacobbe ed Esaù. 
Penna, carta bianca. — A. e. 17 '/, — I,. e. 17. 

1754, Categ. II. — L' Adorazione dei Re Magi. 

Penna, acquerello e biacca, carta tinta. — L. e. 33 '/, — A. e. 20. 



222 Dl.^Ki.M iJKhLA li. GALLERIA UK(JL1 UFFIZI 



lìOMFAZlO VERONESE {styuilo). 

1K07, Categ. II. — Il Concilio di Trento. Studio pei- il «quadro esistente 
nella Chiosa di Santa Maria Maggiore a Trento. 

roiina e acf|iicri;llo, carta tinta. — I-. e. 70 — A. e. 40. 

145GG, Categ. 11. — David e Bersabea, con fondo arcliileltonico. 
Penna e acquerello, carta pialletta. — A. e. 22 — L. e. 15, 

14034, Categ. II. — La Visitazione. 

Penna e acquerello, carta scura. — A. e. 18 — I,. e. 17 '/j ■ 

MONSIGNORI FRANCESCO (seconda metà del Sec. XV). — Di.segni N. J. 

1702, Categ. II. — Ritrailo di Gian Francesco Gonzaga. Studio pel di- 
pinto esistente nella Pinacoteca Comunale di Bergamo. 

Matita nera, carta pialletta. — A. e. ."^l — !.. e. 23 '/> • 

BOSCHERINI BARTOLOMMEO (sic) (Sec. XVII). — Disegni N. 1. 

BRANCALEONI PIETRO (Sec. XVIII). — Disegni N. 2. 

BRUSASORCI GIOV. BATTISTA. Vedi RICCIO GIOV. BATTISTA. 

BUONCONSIGLI GIOVANNI (fiorito fra la fine del Sec. XV e il principio 
del XVI). — Disegni N. 1. 

18206, Categ. II. — Testa di frale di profilo. Disegno attribuito. 

Matita nera e gessetto, carta cerulea. — A. e. 28 — L. e. 27. 

BUONOMO o BONOMO DA FERRARA (Sec. XV). — Disegni N. 1. 

14632, Categ. II. — La Manna nel deserto. 

Penna, bistro e biacca, carta gialletta. — L. e. 40 — A. e. 20. 

CALIARI CARLO, detto Carletto, figlio di Paolo Veronese (seconda 
metà del Sec. XVI). — Disegni N. J.8. 

1000, Categ. II. — La Verdine sulle nuvole col Bambino, e varie figure in 
adorazione. 

Penna e acquerello, carta bianca. — A. e. 43 '/.. — L. e. 28 '/. • 

12892, Categ. IL — Firjura muliebre seduta. 

Penna e acquerello in colori, carta bianca. — L. e. 30 — A. e. 21. 

118, Categ. IV. — Modello per la cornice di un arazzo con figure allego- 
riche e V impresa della Città di Venezia. 
Acquerello con lumi di biacca, carta verdastra. — L. e. 67 — A. e. 46. 

CALZA ANTONIO (seconda metà del Sec. XVII). — Disegni N. 5. 

CAMPAGNOLA DOMENICO (principio del Sec. XVI). — Disegni N. 53. 

1323, Categ. I. — Paesaggio montuoso bagnato da un fiume. 
Penna, carta bianca. — A. e. 26 '/j — !'• c- 21. 



SCUOLA VENEZIANA 223 



CAMPAGNOLA DOMENICO {séguito). 

1324) Categ. I. — Paesaggio alpestre con casolari. 

Penna, carta bianca. — A. e. 28 — L. e. 21. 

1770, Categ. II. — La santa Famiglia^ in fondo di paese. 
Penna, carta bianca. — A. e. 22 '/; — L. e. 17 ',', . 

1774, Categ. II. — Busto di vecchio con lunga barba. Disegno già attri- 
buito al Giorgione. 

Penna, carta bianca. — L. e. 15 — A. e. 1-3. 

1775, Categ. II. — Santa Caterina inginocchiata, di profilo. 

Penna, carta bianca. — L. e. 19 '/^ — A. e. 13 '/. • 

1777, Categ. II. — Il riposo in Egitto, in fondo di paese. 

Penna, carta bianca. — A. e. 19 — L. e. 17. 

1778, Categ. II. — Gesù Cristo che risana la figliuola di Giairo. 

Penna, carta bianca. — L. e. 40 '/. — A. e. 25. 

1779, Categ. II. — Il Banchetto di Erode. 

Penna, carta bianca. — L. e. 44 — A. e. 24'/,. 

1780, Categ. II. — Soggetto del nuovo Testamento. 

Penna, carta bianca. — L. e. 38 — A. e. 23 '/> ■ 

1781, Categ. II. — Paesaggio con soggetto del nuovo Testamento. 

Penna, carta bianca. — L. e. 39 — k. e. 22. 

1782, Categ. II. — Gesù Cristo che scaccia, i profanatori dal Tempio. 

Penna, carta bianca. — L. e. 44 '/j — A. e. 27. 

1783, Categ. II. — Susanna nel bagno spiata dai vecchioni. 

Penna, carta bianca. — A. e. 40'/, — !'• e. 27'/,. 

1784, Categ. II. — L' esercito di Faraone sommerso dalle onde del mare. 

Penna, carta bianca. — L. e. 42 — A. e. 31 '/j • 

1785, Categ. II. — La Vergine seduta a mani giunte, il divino Infante 
con un libro e S. Giovannino. 

Penna, carta tinta. — A. e. 24 — L. e. 19 '/„. 

1786, Categ. II. — Interno di casa colonica con figure intente a vari lavori 

relativi alla filatura della seta. 

Penna, carta gialletta. — I-. e. 42 — A. e. 25. 

472, Categ. IV. — Paesaggio col ratto d'Europa. 

Penna, carta bianca. — L. e. 31 — A. e. 21 '/, . 

475, Categ. IV. — Paesaggio con gruppo di casolari appiè di una collina 
sormontata da fortilizio. 

Penna, carta bianca. — A. e. 35 '/, — 1,. e. 23. 

770, Categ. IV. — Diverse capre che riposano all'ombra di un albero. 
Penna, carta gialletta. — !.. e. 10 — A. e. 7. 

486-496, Categ. V. — Undici paesaggi differenti. 

Penna, carta bianca. — Coniuno ilimonsioue, e. 37 ;< 25 circa. 



224 DISEGNI DKLLA R. GALLERIA DEGLI UFFIZI 



CAMPAGNOLA GIULIO (principio del Sec. XVI). — Disegni N. 2. 

11, Categ. V. — Paesaggio con fiume e figure. 

Matita rossa, carta gialletta. — A. e. 28 '/, — L. e. 26'/. ■ 

20, Categ. V. — Veduta campestre con molte figure. 

Matita rossa, carta gialletta. — A. e. 2S '/, — L. e. 20 '/j- 

CANALE CONTE FILIPPO (Sec. XVIII). — Disegni N. 1. 

CANALE ANTONIO, detto il Canaletto, (prima metà del Sec. XVIII). — 
Disegni N. 2. 

CANELLA GIUSEPPE (Sec. XIX). — Disegni N. 1. 

CANOVA ANTONIO (scorcio del Sec. XVIII e principio del XIX). — 
Disegni N. 1. 

CAPPUCCINO VERONESE. — Vedasi FRA SEMPLICE DA VERONA. 

CARIANI GIOVANNI (prima metà del Sec. XVIj. — Disegni N. 4. 

CARPACCIO VITTORE (scorcio del Sec. XV e principio del XVI). — 
Disegni N. 16. 

281, Categ. I. — Vecchio ammantato, stante, con libro in mano. — Questo 
disegno nel Catalogo Montalvi è dato al Gozzoli. 

Penna e bistro con lumi di biacca, su fondo rosso cupo. 
A. e. 22 V, — L. e. 9'/.. 

1287, Categ. I. — S. Giorgio che uccide un drago in una piazza, alla pre- 
senza di molti spettatori. Studio pel dipinto esistente nella scuola 
di S. Giorgio degli Schiavoni in Venezia. 

Matita rossa e penna, carta bianca. — L. e. 42 — A. e. 23 '/j • 

1292, Categ. I. — Sanf Orsola accolta dal Sacerdote su i gradi del Tempio. 
Composizione di molte figure, con in fondo il prospetto di un ricco 
Tempio. Studio per una delle storie di Sanf Orsola esistenti in 
Venezia. 

Penna e bistro, carta bianca. — L. e. 56 — A. e. 34. 

1464, Categ. I. — Vecchio, stante, in atto di leggere. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 27 — L. e. 18. 

1469, Categ. I. — Gentiluomo inginocchiato di profilo a mani giunte. 

Matita nera e biacca, carta cerulea. — L. e. 19 7: — A. e. '18. 

1470, Categ. I. — Studi di braccia e di mani di cui una tiene un libro 
ed un^ altra due chiavi. 

A tergo: 
Testa virile barbata con berretta, a matita nera. 

Bistro e biacca, carta cerulea. — A. e. 27 — L. e. 21. 



SCUOLA VENEZIANA 225 



CARPACCIO VITTORE {séguito). 

1471, Categ. I. — Due figure virili ammantate, stanti. 
A tergo: 
Un Frate genuflesso. 

Bistro e biacca, carta cerulea. — L. e. 27 — A. e. 21 '/o. 

1684j Categ. II. — Giovinetto seduto, in atto di suonare il liuto. 

Matita nera e biacca, carta cerulea. — A. e. 18 — L. e. 16 '/» • 

1687, Categ. II. — Santo Stefano che si discolpa dinanzi al Senato. — Di 
qiiesto soggetto esistono due dipinti, uno a Milano e l' altro a 
Bei'lino, ambedue con varianti dal disegno. 

Penna e acquerello, carta bianca. — L. e. 27 — A. e. 23. 

1688, Categ. II. — Cinque figure virili, stanti. 

Penna e acquerello, carta gialletta. — L. e. 30 '/j — A. e. 20. 

1689, Categ. II. — Primo pensiero pel quadro « il Sogno di Sanf Orsola a; 
esistente nella veneta Accademia di Belle Arti. 

Penna e acquerello, carta bianca. — L. e. 11 — A. e. IO'/;- 

1690, Categ. II. — Tre giovinette in atto di fare dei giuochi ginnastici. — 
Questo disegno sembra di mano più antica. 

Penna e acquerello, carta tinta, — L. e. 16 — A. e. 13. 

1691, Categ. II. — La Presentazione al Tempio. 

Penna e acquerello, carta bianca. — L. e. 21 '/„ — A. e. 14'/,. 

1692, Categ. II. — L' Adorazione dei Re Magi. 

A tergo : 
Schizzo di una santa Famiglia. 

Penna e acquerello, carta bianca. — L. e. 25 — A. e. 20. 

1696, Categ. II. — Vecchio stante, di profilo, appoggiato ad un bastone, 
A tergo : 
Sei teste di frati. Tutti studi pel quadro « La Morte di S. Girolamo » 
nell'Oratorio di S. Giorgio degli Schiavoni in Venezia. 

11 retto a penna e biacca, il tergo a matita nera, carta cerulea. — A. e. 25 '/, — L. e. 14. 

1767, Categ. II. — La Vergine seduta col divino Infante in grembo fra 
S. Giovanni e S. Rocco, in fondo di paese. Il signor Conto E. Costa, 
intelligente ed appassionato raccoglitore di cose d' arte, ritiene 
questo disegno di mano di Bartolommeo Montagna. 
Penna e bistro, carta bianca. — L. e. 30 '/j — A. e. 21 '/.. 

CARPIONI GIULIO (Sec. XVII). — Disegni N. 30. 

1901, Categ. II. — Figura muliebre ammantata, di profilo. 
Matita rossa, carta bianca. — A. e. 17 — L. e. 12'/,. 

N. Ferri. — / Disegni dogli Uffìzi. 15 



226 DISEGNI DKLLA. R. GALLERIA DEGLI UFFIZI 



CARPIONI GIULIO {séguito).- 

19G4, Categ. II. — Lunetta rappresentante la Vergine seduta in faldistorio 
col Jìambino in collo, adorati da due angeli. 

Penna e acquerello, carta gialletta. — L. e. 27 '/.. — A. e. 13. 

7518. Categ. VI. — Baccanale. 

Penna, bistro e biacca, carta gialletta. — I.,. e. 32 — A. e. 21. 

CASSANA NICCOLÒ (seconda metà del Sec. XVII). — Disegni N. 18. 

CAVALIERI CAVALLERIA (DE; GIOV. BATTISTA (Sec. XVI). — 
Disegni N. 1. 

CIGNAROLI GIOV. BETTINO (Sec. XVIII). — Disegni N. 9. 

CIMA GIOV. BATTISTA DA CONEGLIANO (scorcio del Sec. XV e prin- 
cipio del XVI). — Disegni N. 1. 

7375, Categ. VI. — Un Apostolo stante. Dubbio. 

Bistro e biacca, carta gialletta. — A. e. 41 — L. e. 25. 

CONTARINI GIOVANNI (seconda metà del Sec. XVI). — Disegni N. 1. 

12841, Categ. II. — La Besurrezione di Nostro Signore. Studio pel quadro 
esistente in S. Francesco di Paola a Venezia. 

Penna e acquerello celeste, carta gialletta. — A. e. 53 — L. e. 39. 

CORONA LEONARDO (scorcio del Sec. XVI). — Disegni N. 7. 
DAMINI PIETRO (prima metà del Sec. XVII). — Disegni N. 2. 
FACHETTI PIETRO (seconda metà del Sec. XVI). — Disegni N. 1. 

FARINATO PAOLO (seconda metà del Sec. XVI). — Disegni N. 20. 

1842, Categ. II. — La Trinità circondata da figure allegoriche. 
Penna, acquerello e biacca, carta cerulea. — L. e. 38 — A. e. 23 '/s ■ 

1843, Categ. IL — La Vergine, stante, in faccia sulle nuvole, con allato 
una figura muliebre. 

Penna e biacca, carta tinta. — A. e. 34 '/; — L. e. 24'/,. 

1668, Categ. IV. — Metà di lunetta con tre putti ed un leone. 

Penna, bistro e biacca, carta cerulea. — A. e. 25 — L. e. 17 '/a • 

1669, Categ. IV. — Tre putti, stanti, e varie teste. 

Penna, carta bianca. — 1-. e. 29 — A. e. 20 '/.• 

1670, Categ. IV. — Cinque putti seduti. 

Matita rossa, carta bianca. — L. e. 33 — A, e. 21. 



SCUOLA VENEZIANA 227 



FELTRE (DA) MORTO (principio del Sec. XVI). — Disegui N. 3. 

129, Categ. IV. — Grottesche per decorazione di pareti. 
Penna, carta bianca. — A. e. 41 — L. e. 28. 

FONTANA GIOV. BATTISTA (Sec. XVI). — Disegni N. 4. 
FONTEBASSO FRANCESCO (Sec. XVIII). — Disegni N. 2. 
FORABOSCO GIROLAMO (Sec. XVII). — Disegni N. 1. 

FRA GIOCONDO GIOVANNI (Sec. XV). — Disegni N. 77. 

Vedasi 1' Indice geografico-analitico dei disegni architettonici degli Uffizi, 
già citato a pag. 28. 

FRANCO BATTISTA (prima metà del Sec. XVI). — Disegni N. 28. 

14:62, Categ. I. — Due uomini ammantati e gruppo di donne genuflesse. 

A tergo: 

Cinque teste muliebri in profilo e santa Caterina in mezza figura. 
Matita rossa, carta bianca. — L. e. 26 — A. e. 19 '/j- 

1704, Categ. I. — La Madonna in trono col Bambino in grembo ed ai 
lati gli apostoli Pietro e Paolo, stanti. 

Penna, carta bianca. — A. e. 22 — L. e. 19 '/j. 

1795, Categ. II. — Figura allegorica muliebre seduta con due serpi avvolte 
alle braccia. 

Penna, bistro e biacca, carta cerulea. — A. e. 25 '/j — L. e. 20. 

1798, Categ. II. — Gruppo di varie figure d' ambo i sessi in diversi at- 
teggiamenti. 

Penna, carta bianca. — L. e. 25 '/j — A. e. 19. 

1799, Categ. II. — Due vecchie ammantate. 

Penna, carta bianca. — A. e. 23 '/i — I-" e. 14. 

1800, Categ. II. — Varie figure. 

Penna e acquerello, carta bianca. — L. e. 24 '/.j — A. e. 16. 

1802, Categ. II. — L' Adorazione dei Re Magi. 

Penna e acquerello, carta bianca. — L. e. 26 '/.; — A. e. 22. 

791, Categ. IV. — Molte capre in riposo e due cani. 
Penna, carta bianca. — A. e. 41 — L. e. 28. 

FRA SEMPLICE DA VERONA, detto il Cappuccino veronese, (prima 
metà del Sec. XVII). — Disegni N. 5. 

12874, Categ. II. — Due sante Martiri e due frati genuflessi di tergo. 
Acquerello, carta bianca. — A. e. 22 '/j — L. e. 20. 



228 DISKGNI DKLLA R. GALLERIA DEGLI UFFIZI 



GALIMBERTI GIUSEPPE (Sec. XVIII). — Disegni N. 1. 

GAMBARA LATTANZIO (Sec. XVI). — Disegni N. 3. 

1395C, Categ. II. — La Deposizione di Gesù Cristo nel sepolcro. 
Matita rossa, carta {.pialletta. — A. e. 49 — L. e. 40. 

GANDINI GIORGIO (Sec. XVI). — Disegni N. 4. 

GHISI GIORGIO (MANTOVANO) (Sec. XVI). — Disegni N. 2. 

GHISI TEODORO (prima metà del Sec. XVI). — Disegni N. 2. 

GIORGIONE (BARBARELLI GIORGIO, detto il) (scorcio del Sec. XV e 
principio del XVI). — Disegni fra veri ed attribuiti N. 35. 

677, Categ. I. — Ritratto di un vecchio in men che mezza figura, di gran- 
dezza del naturale. 

Matita nera, carta cerulea. — A. e. 48 '/. — L- e. 36. 

682j Categ. T. — Tre teste: una muliebre e due virili di cui una tonsurata. 
Alcuni intendenti attribuiscono questo disegno a Domenico Cam- 
pagnola, 

Penna, carta bianca. — L. e. 20'/, — A. e. 9. 

6'84j Categ. I. — Gruppo di sette donne ed un giovane^ che cantano. Alcuni 
lo vorrebbero di Moretto da Brescia. 
Matita nera, penna, bistro e biacca, carta cerulea. — L. e. 32 — A. e. 25. 

685, Categ. I. — Testa d^ uomo di profilo, di grandezza naturale. 
Matita nera, carta cerulea. — A. e. 43 — L. e. 32. 

688, Categ. I. — La stessa testa veduta di faccia. 

Matita nera, carta cerulea. — A. e. 43 — L. e. 32. 

689, Categ. I. — Tre giuocatori in costume del Sec. XVI, seduti attorno 
ad una tavola. 

Penna e bistro, carta bianca. — L. e. 18 — A. e. 16. 

690, Categ. I. — Testa barbata con capigliatura ricciuta. 

Penna, carta bianca. — L. e. 13 — A. e. 9 '/j- 

691, Categ. I. — Tre studi di mezza figura muliebre in costume del Sec, XVI, 
in atto di suonare la mandòla. 

Penna, carta bianca. — A. e, 17 '/; — L. e. 15. 

692, Categ. I. — Torso virile veduto di schiena. 

Penna, carta bianca. — A. e. 24 — L. e. 18. 

693, Categ. I. — Testa virile e putto giacente, con una mano alla bocca. 

Penna, carta bianca. — A, e. 21 '/• — L. e, 16. 



SCUOLA VENEZIANA 229 



GIOEGIONE (BARBARELLI GIORGIO, detto il) (séguito). 

696, Categ. I. — Studio per un S. Sebastiano in più che mezza figura. 

A tergo: 
Testa di giovane uomo. 

Penna, carta bianca. — A. e. 20 — L. e. 13. 

697, Categ. I. — Lucrezia romana in più che mezza figura, coi capelli 
sciolti. 

Penna, carta bianca. — A. e. 17 — L. e. 14, 

698, Categ. I. — La Vergine col Bambino, adorati da un gentiluomo. 

A tergo : 
Schizzo a matita nera di testa virile, quasi al naturale. 
Penna, carta bianca. — A. e. 24 — L. e. 16. 

699, Categ. I. — San Giovanni Battista stante; e studi separati delle mani 
e delle gambe. — Il chiarissimo dott. Frizzoui sostiene con buone 
ragioni che questo disegno debba rivendicarsi ad Antonio Pollaiuolo, 
e noi ci associamo pienamente alla giusta opinione dell' autorevole 
critico. 

Penna, carta bianca. — A. e. 28 — 1.. e. 19'/.. 

1376, Categ. I. — Paesaggio montuoso con fiume e tre viandanti. 

Penna, carta bianca. — L. e. 27 — A. e. 15. 

1377, Categ. I. — Paesaggio alpestre con fabbriche sulla riva di im fiume. 

Matita nera, penna e bistro, carta bianca. — A. e. 27 — L. e. 20. 

1378, Categ. I. — Gruppo di fabbriche rustiche. Dubbio. 

Penna e bistro, carta bianca. — L. e. 24 — A. e. 11 '/. . 

1379, Categ. I. — Paese alpestre con fiume sormontato da un ponte a due 
archi. 

Penna e bistro, carta bianca. — L. e. 18'/» — A. e. 13 V^. 

1380, Categ. I. — Paese alpestre con casolari e fiume in distanza. 

Penna, carta bianca. — L. e. 36 — A. e. 23. 

1881, Categ. I. — Paesaggio con Chiesa, e ponte che attraversa tm fiume. 

Penna, carta bianca. — L. e. 34 — A. e. 23. 

1382, Categ. I. — Una cerimonia pubblica in Venezia, con molte figure a 
piedi e a cavallo. Dubbio. 

Penna, bistro e biacca, carta tinta. — L. e. 17 — A. e. 41 '/,. 

1461, Categ. I. — Gruppo di figure d' ambo i sessi, delle quali alcune danno 
fiato a lunghe trombe. 

Penna, carta bianca. — A. e. 32 — L. e. 21 '/, . 

1323, Categ. TI. — Paesaggio con due figure virili dirette a sinistra. 
Matita rossa, carta bianca. — L. e. 31 — A. e. 20 '/.. 

1755, Categ. II. — 'Testa virile con folta capigli afura. 
Penna, carta bianca. — L. e. 14 — A. e. 11. 



280 DISEGNI DELLA II. GALLERIA DEGLI UFFIZI 



GIORGIONE (BARBARELLI GIORGIO, detto il) (séguito). 

1756, Categ. II. — Due figure nude, delle quali una in atto di uscire dal 
bagno, veduta di schiena. Vari conoscitori ritengono che questo di- 
segno debba piuttosto ascriversi a .Jacopo de'' Barbari. 
Penna e bistro, carta gialletta. — L. e. 36 '/, — A. e. 18. 

1767, Categ. II. — Un milite, stante, di tergo, conia mano sinistra al fianco 
e V altra posata sull' elsa di uno spadone puntato in terra. — Questo 
disegno, sfortunatamente in cattivo stato di conservazione, è della 
più gran bellezza e dalla maggioranza dei conoscitori viene rite- 
nuto di mano del Giorgione. 

Penna e acquerello, carta gialletta. — A. e. 20 — L. e. 11. 

1758, Categ. II. — Men che mezza figura di gentildonna in atto di suonare 
il flauto; schizzo di testa virile, e d'uomo che suona pure il flauto. 
Matita rossa, carta bianca. — L. e. 16 Vj — A. e. 10. 

1761, Categ. II. — La Madonna seduta di faccia col Bambino in grembo, 
S. Elisabetta genuflessa ed altre figure. Dubbio. 

Penna, carta bianca. — A. e. 15 '/, — L. e. 15 '/,• 

1762, Categ. II. — Un Vescovo in pergamo, in atto di predicare a varie 
persone. Composizione a forma di lunetta. Dubbio. 

Penna, carta bianca. — L. e. 19 — A. e. 14. 

1763, Categ. II. — Figura virile nuda, seduta presso un albero con accanto 
una pecora. Dubbio. 

Penna, carta bianca. — A. e. 25 '/j — L- e. 19'/,. 

1764, Categ. II. — La Morte di Virginia. Disegno dubbio, ma molto in- 
teressante. 

Matita rossa, carta bianca. — L. e. 40'/, — A. e. 26. 

1765, Categ. II. — David in mezza figura in atto di suonare la lira, con 
schizzo a parte della testa; in basso S. Girolamo in mezza figura, col 
cappello cardinalizio in capo, una penna ed un libro in mano. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 28 — L. e. 18. 

814, Categ. IV. — Leone. 

Penna, carta bianca. — L. e. 21 '/, — A. e. 11. 

815, Categ. IV. — Un Cavallo. 

Matita nera e gessetto, carta cerulea. — A. e. 39 — L. e. 21 '/,. 

465, Categ. V. — Paesaggio con in distanza un castello sulla sponda di 
un fiume. Sembra una veduta di Castelfranco. 

Matita rossa, carta bianca. — L. e. 31 '/, — A. e. 21. 

GIOVANNI DA UDINE (RICAMATORI) (prima metà del Sec. XVI). — 
Disegni fra certi ed attribuiti N. 65. 

914, Categ. I. — Decorazione a grottesche per una volta. 

Penna e acquerello celeste, carta bianca. — A. e. 37 — L. e. 32 '/, . 



SCUOLA VENEZIANA 231 



GIOVANNI DA UDINE (RICAMATORI) {séguito). 

931, Categ. I. — Due candelabre con grottesche. 

Penna e bistro, carta gialletta. — A. e. 27 — L. e. 20. 

932, Categ. I. — Due altre candelabre con grottesche. 

Penna e bistro, carta gialletta. — A. e. 27 — L. e. 20. 

987, Categ. I. — Metà di due candelabre a grottesche. 

Penna e bistro, carta giallognola. — A. e. 29 — L. e. 22. 

938, Categ. I. — Motivo di fregio ornamentale a girari. 

Matita rossa, carta bianca — L. e. 17 — A. e. 12 '/j- 

939, Categ. I. — Vari motivi ornamentali. 

Penna, carta giallognola. — L. e. 21 — A. e. 20 '/j- 

1005, Categ. I. — Progetto per una fontana con putti e delfini. 
Penna e matita nera, carta bianca. — A. e. 42 — L. e. 27. 

1010, Categ. I. — Una candelabra. 

Penna, carta bianca. — A. e. 22 — L. e. 5. 

1011, Categ. I. — Grottesca per pilastro. 

Matita nera, bistro e biacca, carta gialla. — A. e. 19 '/s — L- e. 6. 

1812, Categ. II. — Figura allegorica alata stante di faccia, con ghirlanda 
e palma nelle mani. Studio per le Logge Vaticane. 

Penna e bistro, carta gialletta. — A. e. 25 '/. — L- e. 14 '/j. 

4, Categ. IV. — Porzione di soffitto. 

Penna, carta bianca. — A. e. 24 — L. e. 14. 

77, Categ. IV. — Decorazione a grottesche per parete e soffitto. 

Penna e acquerello, carta bianca. — A. e. 41 — L. e. 35 '/j- 

78, Categ. IV. — Decorazione per una parete sullo stile pompeiano. 

Acquerello in colori, carta bianca. — A. e. 40'/, — L. e. 30',,. 

79, Categ. IV. — Decorazione a grottesche per parete. 

Penna e acquerello, carta bianca. — L. e. £0 — A. e. 12. 

80, Categ. IV. — Decorazione a grottesche per parete. 

Penna, carta bianca, — A. e. 16 — L. e. 13. 

81, 82, 83, Categ. IV. — Tre progetti diversi per decorazione dì parete. 

Penna e acquerello, carta bianca. — Dimensioni varie. 

85, Categ. IV. — Porzione di uno dei soffitti della Galleria degli Uffizi. 
Penna, e acquerello, carta bianca. — A. e. 23 — L. e. 10. 

14rl, Categ. IV. — Metà di candelabra, figura muliebre e cavallo bardato. 
Studi per le decorazioni delle Logge Vaticane. 

Penna, carta bianca. — A. e. 41 '/, — L. e, 20. 

184, Categ. IV. — Grottesca con ninfe, mascheroni, satiri ed un amorino 
fra due aquile. 

Penna, carta bianca. — A. e. 20 — 1.. e. 14. 



232 DlSBriNl DKLLA K. UALLKUIA UKU:L.l UFFIZI 



GIOVANNI DA UDINE (RICAMATOIII) (séguito). 

498, Categ. IV. — Il Coìte Cerbero. 

Penna, carta bianca. — A. e. 2;V/, — L. e. 20 '/,• 

499, Categ. IV. — Teste d' animali diversi. 

Penna, carta bianca. — A. <■ 2x '■, — l.. e. 20 '/, . 

545, Categ. IV. — Mascherone. 

Bistro, carta bianca. — A. e. 12 — L. e. 10. 

467, Categ. V. — Paesaggio con tem-pielto circolare. 

Matita, penna e acquerello, carta bianca. — L. e. 31 '/, — A. e. 18. 

463, 464, 465, Categ. VI. — Una Leonessa, un Cammello ed una Sfinge. 
Penna, carta bianca. — Dimensioni varie. 

GOLSI {sic) (Sec. XVII). — Disegni N. 1. 

GUARDI ANTONIO (Sec. XVIII). — Disegni N. 2. 

GUARDI FRANCESCO (Sec. XVIII). — Disegni N. 8. 

Vedasi 1' Indice geografico-analitico dei disegni di Architettura degli Uffizi, 
già citato a pag. 28. 

IGNOTO ARTEFICE VERONESE (Sec. XIV). — Disegni N. 1. 

59, Categ. I. — Giovane nudo diretto a destra. Già attribuito a Farri 
Spinelli. 

Penna, carta bianca. — A. e. 18 '/j — L. e. 13. 

IGNOTO ARTEFICE DI SCUOLA VERONESE (Sec. XV). — Disegni N. 18. 

1096, Categ. I. — Femmina seduta con un uomo che le fa un' operazione 
nel seno denudato. Già attribuito alla Scuola fiorentina. 
Penna, carta bianca. — A. e. 15 — L. e. 12. 

2264, Categ. II. — La iniziale A formata da due figure, uti leone, un cane 
ed iin' anatra. 

Stile d'argento e penna, carta bianca. — A. e. 14 — L. e. 10. 

2265, Categ. II. — Un artefice seduto in terra dinanzi ad una incudine. 

Stile d' argento e penna, carta bianca. — A. e. 10 '/. — L. e. 9 '/,• 

2266, Categ. II. — La iniziale P composta di due figure virili, due mu- 
liebri, ed una scimmia aggruppate insieme. 

Penna, carta bianca. — A. e. 17 — L. e. 12. 

2267, Categ. II. — Gruppo di figure d' ambo i sessi, dirette a destra, por- 
tando vo.rì attrezzi da pesca. 

Penna, carta bianca. — !.. e. 21 — A. e. 18. 



SCUOLA VENEZIANA 



233 



IGNOTO ARTEFICE DI SCUOLA VERONESE {séguito). 

2269, Categ. II. — Gruppo di figure d' ambo i sessi, in atto di osservare 
alcune donne stanti dentro xma barca intente alla pesca. 

A tergo : 
Tre uomini e due donne intenti a lavorare la terra. 
Penna, carta bianca. — L. e. 21 — A. e 18. 

I cinque sopradescritti disegni coi numeri 2264 a 2267 e 2269 venivano 
precedentemente attribuiti ora al Maestro delle Banderuole ed ora al 
Maestro tedesco delle iniziali E. S., ma nelle incisioni di questi Maestri 
non si riscontra il sentimento, 1' eleganza e nobiltà di segno, che 
formano il pregio precipuo dei detti cinque pezzi, clie sono da 
ritenersi di fattura italiana. Vari critici, fra i quali il Dottor Max 
Lehrs ed il Dottor Ricliter, li ritengono addirittura di Scuola ve- 
ronese, del quattrocento. 

2270, Catsg. II. — San Michele Arcangelo con lo scudo nella mano sini- 
stra e la spada nella destra, in atto di uccidere il demonio che tiene 
sotto i piedi. 

A tergo: 
Vai-ie figure, due delle quali a cavallo. 

Penna, carta bianca. — A. e. 29 '/s — ^- e. 21, 

2271, Categ. II. — La Pietà. Composizione di cinque figure. 

A tergo : 
Figura muliebre, stante. 

Penna, carta bianca. — L. e. 29 — A. e. 21. 

2272, Categ. II. — Santa Caterina delle ruote, stante, con palma e spada 
nelle mani. 

A tergo : 
Figura muliebre inginocchiata a mani giunte. 

Penna, carta bianca. — A. e. 29 — L. e. 21. 

2273, Categ. II. — L' Angelo Nunziante genuflesso. 

A tergo : 
Figura muliebre seduta, in atto di suonare uno strumento a corda. 
Penna, acquerello in colori, carta bianca. — A. e. 28 '/, — L. e. 21. 

2274, Categ. II. — fJ Adorazione dei Re Magi. 

A tergo: 
Svenimento della Vergine. Composizione di quattro ligure. 

Penna, carta bianca. — A. e. 29 '/j — L.. e. 21. 

2275, Categ. II. — La Vergine genuflessa a mani giunte,, ed un leone. 

A tergo : 
Schizzi di varie figure. 

Penna, carta bianca. — A. e. 27 '/i — I- i- '~^- 



284 DISEGNI DELLA K. GALLERIA DEGLI UFFIZI 

IGNOTO ARTEFICE DI SCUOLA VERONESE {séguito). 

2270) Categ. II. — Angelo genuflesso e testa del Nazareno. 
Penna, carta bianca. — A. e. 21 — 1,. e. 20. 

2277, Categ. II. — L'Angelo Nunziante. 

A tergo : 
Schizzi di varie figure fra le quali Cristo che risorge dal sepolcro. 
Penna, carta bianca. — A. e. 29 '/j — L. e. 21. 

2278, Categ. II. — La Vergine genuflessa a mani giunte. 

A tergo : 
Figura virile, stante. 

Penna, carta bianca. — A. e. 23 — L. e. 17 '/j. 

2279, Categ. II. — Due cervi in riposo. 

Penna, carta bianca. — L. e. 18 '/, — A. e. 13. 

2280, Categ. II. — Un Guerriero a cavallo e santa Caterina genuflessa. 

A tergo : 
Schizzo di Madonna col Bambino. 

Penna, carta bianca. — A. e. 29 — L. e. 21. 

2281, Categ. II. — Un cervio alla corsa. 

Penna, carta bianca. — A. e. 22 '/• — 1^- e. 19. 

I sopradescritti disegni, dal 2264 al 2281, già attribuiti al Maestro delle 
Banderuole, appartengono sicuramente ad un' artefice di Scuola 
veronese del Sec. XV che, secondo alcuni, potrebbe anch' essere 
Stefano da Zevio. 

IGNOTI ARTEFICI (Sec. XVI). — Disegni N. 14. 

1322, Categ. I. — Paesaggio con boscaglia. 

Matita rossa e bistro, carta bianca. — A. e. 28 — L. e. 21. 

1398, Categ. I. — La Vergine col Bambino, e due evangelisti. 
Penna, carta tinta. — A. e. 22 '/j — L- e. 15 '/. • 

1701, Categ. II. — Ritratto in busto di un prelato. 

Acquerello, carta gialletta. — A. e. 37 — L. e. 25 '/»• 

12815, Categ. II. — Orfeo in atto di suonare il violino, attorniato da 
molti animali ; fondo di paese. 

Acquerello e biacca, carta scura. — L. e. 60 — A. e. 46. 

12848, Categ. II. — Cristo coronato di spine. 

Penna e acquerello, carta cerulea. — L. e. 40 — A. e. 26. 

Dal 482 al 485, 524, 525, 527, Categ. V. — Sette paesaggi diversi. 

Penna, carta bianca. — Dimensioni varie. 

IGNOTI ARTEFICI (epoche diverse). — Disegni N. 85. 
IGNOTO ARTEFICE (Sec. XVII). — Disegni N. 1. 



SCUOLA VENEZIANA 235 



INDIA BEENARDINO (Sec. XVI}. — Disegni N. 2. 

12757; Categ. II. — Cristo in Croce, in mezzo ai ladroni. 

Penna, acquerello e biacca, carta scura. — A. e. 37 — L. e. 25 '/s • 

12758, Categ. II. — La Vergine seduta col Bambino, S. Giorgio ed un 
santo Vescovo. 

Penna e acquerello, carta bianca. — A. e. 19 — L. e. 15. 

LASINIO CARLO (Sec. XIX). — Disegni N. 1. 

LAVEZZARI GIOVANNI (Sec. XIX). — Disegni N. 1. 

LAZZARINI GREGORIO (scorcio del Sec. XVII e principio del XVIII). 
— Disegni N. 1. 

LIBERALE DA VERONA (scorcio del Sec. XV e principio del XVI).— 
Disegni N. 3. 

338, Categ. I. — S. Antonio abate tentato dal demonio. 
Penna su pergamena — A. e. 26 — L. e. 16 '/j- 

1694, Categ. Il, — Giovane donna ammantata, stante, di faccia, con la 
chioma sciolta, e la mano destra al petto. Secondo il chiaro Profes- 
sore A. Venturi, questo bellissimo disegno appartiene a Bartolommeo 
Montagna. 

Penna, carta gialletta. — A. e. 25 '/j — L- e. 12. 

1695, Categ. II. — Gesù Bambino seduto sopra un panno. Dubbio. 

Matita rossa, carta bianca. — L. e. 27 — A. e. 19. 

LIBERI PIETRO (Sec. XVII). — Disegni N. 9. 

LIGOZZI JACOPO (seconda metà del Sec. XVI e principio del XVII). — 
Disegni N. 319. 

286, Categ. I. — Bonifazio Vili che riceve gli ambasciatori fiorentini che 
vanno a congratularsi per la sua ascensione al pontificato. Con la 
firma dell' Autore e 1' anno 1592. Studio per il dipinto eseguito su 
lavagna nel Salone di Palazzo Vecchio. 

Penna e bistro, carta gialletta. — L. e. 72 — A. e. 47. 

830, Categ. I. — Cosimo I che riceve da Pio V il titolo e la Corona dì 
Granduca di Toscana. Anche questo soggetto trovasi dipinto su 
lavagna nel Salone di Palazzo Vecchio. 

Penna, bistro e biacca, carta tinta. — L. e. S9 — A. e. 47. 

1907, Categ. II. — La Vergine col Bambino sulle nuvole e due Santi che 
ricevono la santa Cintola; in basso, vari gentiluomini e gentildonne 
in adorazione. 

Penna e acquerello con lumeggiature «l'oro, carta tinta. — A. e. 41 '/, — I,. e. 28 '/, . 



236 DISKaNI DKLl.A K. GALLERIA DEGLI UFFIZI 



LIGOZZI JACOPO (seguilo). 

1008, Categ. II. — S'an Giovanni Evangelista incoronato da un angelo. 
Penna, bistro e biacca, carta tinta. — A. e. 23 — L. e. 22. 

1909, Categ. II. — Allegoria alia Eepuhblica di Venezia. 

Penna e bistro, carta pialletta. — L. e. 30 — A. e. 25 '/i- 

1910, Categ. II. — Un uomo su cavallo alla corsa, che ha rapito una gio- 
vane donna. 

Penna e acquerello, con lumeggiature d' oro, carta tinta. 
A. e. 27 — L. e. 23 '/,. 

1911, Categ. II. — Gruppo di cavalieri alla corsa. 

Penna e acquerello, con lumeggiature d'oro, carta tinta. 
A. e. 35 — L. e. 33. 

1913, Categ. II. — S. Antonio battuto dai demoni. 

Penna e acquerello, con lumeggiature d' oro, carta tinta. 
A. e. 38 7, — L. e. 26. 

1913, Categ. II. — Martirio di un Santo. 

Penna e acquerello, con lumeggiature d' oro, carta tinta. 
L. e. 24'/. - A. e. 23 7,. 

1914, Categ. II. — Ricordo di un piviale istoriato. 

Acquerello in colori, carta bianca. — A. e. 31 7. — L. e. 21 7» • 

2946-2967, Categ. II. — Ventidue tavole di costumi orientali. 
Eseguite a tempera a colori, su carta bianca. 
Comune dimensione, e. 26 X 20 circa. 

90, Categ. IV. — Metà di bordura per un arazzo, coììiposfa di putti e utensili 

allusivi alla vendemmia. 

Penna, bistro e biacca, carta tinta. — A. e. 47 — L. e. 37. 

91, Categ. IV. — Metà di bordura per arazzo, composta di figure, festoni 

e cartelle. 

Penna e acquerello, carta tinta. — A. e. 49. — L. e. 33. 

92, Categ. IV. — ■ Disegno per arazzo con soggetto allusivo alla pesca. 

Penna, acquerello e biacca, carta tinta. — A. e. 42 — L. e. 37. 

93, Categ. IV. — Stemma con putti e figure allegoriche. 

Penna e acquerello, carta tinta. — L. e. 38 — A. e. 22. 

117, Categ. IV. — Trofeo composto di utensili inerenti alla caccia. 
Penna e acquerello, carta tinta. — A. e. 42 — L. e. 22. 

423, Categ. IV. — Progetto in due modi di finestra ornata di maschere, 
cartelle e cariatidi. 

Penna e acquerello, carta bianca. — A. e. 62 7» — L- e. 36. 

424, Categ. IV. — Cartella per frontispizio, composta di scheletri umani e 
trofei funebri. 

Penna e acquerello, carta tinta. — A. e. 37 — L. e. 24 75- 



SCUOLA VENEZIANA 237 



LONGHI PIETRO (Sec. XVIII). — Disegni N. 2. 

LOTTO LORENZO (prima metà del Sec. XVI). — Disegni N. 5. 

1741; Categ. IL — Testa virile^ poco minore del naturale, con lunghi ca- 
pelli e berretta. Studio per ritratto. 

Matita nera, carta tinta. — A. e. 20 '/„ — L. e. 26. 

1876, Categ. IL — Testa virile barbata volta quasi di faccia, mostrando 
V orecchio sinistro ; con berretta. Studio di grandezza del naturale 
per ritratto. 

Matita nera, carta tinta. — A. e. 25 — L. e. 18 '/t- 

466j Categ. V. — Veduta campestre. 

Penna, carta bianca. — L. e. 21 — A. e. 14. 

Gli altri due disegni, appartenenti alla Collezione Santarelli, non sono 
originali. 

MAFFEI FRANCESCO (Sec. XVII). — Disegni N. 1. 

MxiFFEI JACOPO (Sec. XVII). — Disegni N. 2. 

MAGANZA ALESSANDRO (scorcio del Sec. XVI e principio del XVII). 
— Disegni N. 4. 

MALOMBRA PIETRO (seconda metà del Sec. XVI). — Disegni N. 8. 

MANCINI ANNIBALE (Sec. XVII). — Disegni N. 1. 

MANFREDI BARTOLOMMEO, SENIORE (scorcio del Sec. XVI e principio 
del XVII). — Disegni N. 4. 

MANSUETI GIOVANNI (prima metà del Sec. XVI). — Disegni N. 1. 

MANTEGNA ANDREA (seconda metà del Sec. XV). — Disegni fra certi 
ed attribuiti- N. 27. 

334j Categ. I. — Figura virile nuda, seduta, di profilo. 
Penna, carta bianca. — A. e. 15'/, — L. e. 11 '/,. 

335, Categ. I. — Figura virile ammantata, stante, di faccia. Primo pen- 
siero per il « Cristo risorto > nel trittico clie si ammira negli Uffizi. 

Penna, carta bianca. — A. e. 15 '/, — l-. e. 11. 

336, Categ. I. — Figura muliebre con veste svolazzante. 

Penna, carta gialletta. — A. e. 19 — L. e. 11 '/,. 

305, Categ. I. — Ercole che soffoca Anteo. 

Penna e bistro, carta gialletta. — A. e. 24 '/i — ^'- c- 1^^- 



• 

238 DISEGNI IJKLLA II. QALLKKIA DIOOLI UFFIZI 



MANTEGNA ANDREA {séguito). 

404, Categ. I. — La Giuditta in atto di porre la testa recisa di Oloferne, 
dentro un sacchetto tenuto da una mora. Lungo il margine destro, a 
lettere maiuscole disposte in senso verticale, leggesi: « ANDREAS 
MANTINIA MCCCCXXXXl • FEBli. » — Questo splendido di- 
segno fece parte della collezione di Giorgio Vasari il quale, nella 
Vita del Mantegna appunto, lo descrive e loda moltissimo ( i). Il 
chiarissimo Senatore Morelli nel dichiarare questa carta ••- di squi- 
sita bellezza » ci fa sapere trovarsi nella Collezione del Louvre una 
copia ingrandita di questo disegno, ritenuta colà per originale. 
Penna e bistro, con qualche lume di biacca, carta gialletta. — A. e. 39 — L. e. 26. 

1289, Categ. I. — Giovine martire ammantato, stante, di profilo, con palma 
in mano. 

Penna, bistro e biacca, carta gialla. — A. e. 32 — L. e. 10 '/. . 

1447, Categ. L — Mascherone a bocca spalancata. 

Penna, carta bianca. — A. e. 12 — L. e. 10. 

1460, Categ. I. — La Vergine in mezza figura, seduta, col Bambino dritto 
sulle ginocchia. Maniera del Mantegna. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 18 — L. e. 13. 

1460, Categ. II. — Ercole col cinghiale sulle spalle. Maniera del Man- 
tegna. Nel Museo di Lilla esiste nn disegno simile a questo, at- 
tribuito a Bramante. 

Penna, carta scura. —A. e. 31 — L. e. 21. 

1673, Categ. II. — I fanciulli Romolo e Remo allattati dalla lupa. Ma- 
niera del Mantegna. 

Penna, carta bianca. — L. e. 18 — A. e. 10 '/.. 

1674, Categ. II. — Cristo risorto, con gloria di angioletti. Scuola del 
Mantegna. 

Penna e acquerello celeste, carta bianca. — A. e. 28 '/. — L- e. 18. 

1675, Categ. II. — Cristo che sorge dal Sepolcro. Scuola del Mantegna. 

Penna, carta bianca. — A. e. 25'/, — L. e. 22. 

1676, Categ. II. — Putto alato con scudo e lancia in mano. Scuola del 
Mantegna. 

Penna, carta tinta. — A. e. 19 '/j — L- e. 13 V,. 

1677, Categ. II. — Figura muliebre panneggiata, stante. Scuola del Man- 
tegna. 

Penna e acquerello, carta tinta. — A. e. 18 — L. e. 11 '/. . 



(') Le Vite dei più eccellenti pittori, scultori ed architettori scritte da Giorgio Vasari, 
pittore aretino, con nuove annotazioni e commenti di Gaetano Milanesi. — Firenze, edizione 
Sansoni 1878-82, Tomo 111, pag. 402. 



SCUOLA VENEZIANA 239 



MANTEGNA ANDREA {séguito). 

1680, Categ. II. — Orfeo seduto presso un albero, in atto di suonare il 
violino, attorniato da vari animali. Scuola del Mantegna. 

Penna e acquerello, carta gialletta. — A. e. 25 — L. e. 20. 

1681, Categ. II. — Cristo che fa orazione all' orto. Scuola del Mantegna. 

Matita nera, carta tinta. — A. e. 26 '/, — L. e. 22. 

1474, Categ. IV. — Due putti alati, di cui uno coperto di pelle di leone. 

Penna e acquerello, carta bianca. — L. e. 20 — A. e. 16 '/.■ 

1475, Categ. IV. — Putto alato, che sorregge un festone. — Questi due 
disegni appartengono alla Scuola del Mantegna. 

Penna e acquerello, con lumi di biacca, carta rossastra. 
L. e. 13 — A. e. 10 V.. 

8945, Categ. VI. — Progetto per una fontana composta di statua virile 
che versa acqua da un vaso in un sarcofago antico. Composizione 
inspirata all' antico. Scuola del Mantegna. 

Penna, carta gialletta. — A. e. 30 — L. e. 24, 

MANTOVANO (GIOV. BATTISTA SCULTORI, detto il), (Sec. XVI). — 
Disegni N. 1. 

1701, Categ. I. — Uomo, stante, in costume orientale, con in mano un mo- 
dellino di casa. 

Penna, bistro e biacca, carta cerulea. — A. e. 24 '/j — L. e. 8 '/,. 

MARCONI ROCCO (scorcio del Sec. XV). — Disegni N. 1. 

12883, Categ. II. — Studio di vàrie teste. 

Penna, carta Wanca. — L. e. 19 — A. e. 12 73. 

MARINI ANTONIO (prima metà del Sec. XVIII). — Disegni N. 1. 

MAZZA DAMIANO o DOMENICO (Sec. XVI). — Disegni N. 3. 

MINOTTI ARIO (sic) (Sec. XVII). — Disegni N. 1. 

MOCETTO GIROLAMO (seconda metà del Sec. XV e principio del XVI). 
— Disegni N. 2. 

1698, Categ. II. — Un tritone con ninfa seduta sul dorso. 

Penna, carta tinta. — L. e. 12 '/, — A. e. 10 '/, . 

1699, Categ. II. — Fregio composto di due tritoni aventi ciascuno una 
nereide sedata sul dorso, e di un putto che suo7ia lo zufolo. 

Penna, carta bianca. — L. e. 30 '/i — A. e. 13 '/f 



240 DJSEUNl UKLLA li. (iALLKUIA DEGLI UFFIZI 



MONTAGNA BARTOLOMMEO (scorcio del Sec. XV e principio del XV1> 

— Disogni N. ;5. 

282, Categ. I. — Due (jiovaìii ijucrricri, stand, ambedue con una palma in 
mano. — Questo disegno, nel vecchio Catalogo ritenuto per origi- 
nale, sembra una copia dal quadro di Bartolommeo Montagna, esi- 
stente nella Chiesa di S. Celso e S. Nazaro in Verona. 

Stile d'argento con lumi di biacca, carta tinta. — A. e. 30 — L. e. 15. 

697, Categ. I. — La Vergine, in mezza figura, seduta di faccia col Bara- 
bino in grembo. 

Acquerello verdastro, con lumi di biacca, carta cerulea. 
A, e. 21 — L. e. 18. 

1607, Categ. II. — Un Santo eremita seduto appiè di una roccia. Dubbio. 
Penna, acquerello e biacca, carta gialletta. — L. e. 18 — A. e. 14. 

MONTAGNA BENEDETTO (prima metà del Sec. XVI). — Disegni N. 2. 

1466, Categ. I. — San Sebastiano legato ad un tronco d' albero. 
Penna e bistro, carta gialletta. — A. e. 30 — L. e. 17 '/j • 

14:589, Categ. I. — La Ninfa dormiente. Copia della stampa di Girolamo 
Mocetto, esposta nella Cornice 63 nella seconda Sala. 

Acquerello celeste, carta giallastra. — L. e. 39 — A. e. 26. 

MOEAZZONE (IL) (scorcio del Sec. XVI e principio del XVII). — Dise- 
gni N. 2. 

820, Categ. I. — La cattura di Gesù Cristo neW Orto dei Getsemani. 
. Bozzetto a penna, acquerello e biacca, carta tinta. — A. e. 41 — L. e. 31 '/s- 

14164, Categ. II. — Figura muliebre seduta. 

Matita rossa, carta gialletta. — A. e. 15 — L. e. 10. 

MORETTO DA BEESCIA (ALESSANDRO BUONVICINI, detto) (pi-ima 
metà del Sec. XVI). — Disegni N. 1. 

1811, Categ. II. — Testa di putto, di grandezza del naturale. Diseguo at- 
tribuito. 

Matita rossa e nera, carta gialletta. — A. e. 26 — L. e. 20 '/s- 

MORO (GIOV. BATTISTA DEL) (Sec. XVI >. — Disegni N. 2. 

MORONI FRANCESCO (scorcio del Sec. XV e primo trentennio del XVI). 

— Disegni N. 1. 

596, Categ. I. — La Vergine in trono col Bambino, e quattro Santi ai lati, 
fra i quali S. Giuseppe e S. Rocco. Studio per l'affresco che si con- 
serva nella Pinacoteca di Verona. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 19 — L. e. 14 '/j. 



SCUOLA VENEZIANA 241 



MORONI GIOV. BATTISTA (Sec. XVI). — Disegni N. 19. 

744j Categ. I. — La Incoronazione della Vergine. Composizione di forma 
ovale. 

Bozzetto a bistro e biacca, carta cerulea. — L. e. 50 — A. e. 41. 

792j Categ. I. — Gesù Cristo che fa orazione nelV Orto. Composizione di 
forma ovale. 

Bozzetto a bistro e biacca, carta cerulea. — A. e. 41 — L. e. 31. 

MURANO (DA) NATALINO (Sec. XVI). - Disegni N. 3. 

NOGARI GIUSEPPE (Sec. XVIII). — Disegni N. 1. 

NOVELLI GIOV. BATTISTA (prima metà del Sec. XVII). — Disegni N. 5. 

PACE PAXE (scorcio del Sec. XVI e principio del XVII). — Disegni N. 2. 

PADOVANINO (ALESSANDRO VAROTARI, detto il) (prima metà del 
Sec. XVII). — Disegni N. 4. 

PALMA JACOPO, il Giovane (seconda metà del Sec. XVI e primo quarto 
del XVII). — Disegni N. 135. 

1397; Categ. I. — La strage degli Innocenti. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 26 — L. e. 21. 

1732, Categ. I. — L^ ultima Cena di Nostro Signore, con gli Apostoli. — 
Esposto nel Salone del « Cenacolo di Foligno » in Firenze. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 10 '/s — L. e. 7 '/» • 

1733; Categ. I. — Lo stesso soggetto trattato diversamente, con fondo ar- 
chitettonico. 

Penna e acquerello, carta gialletta. — L. e. 38 — A. e. 25. 

1768, Categ. II. — Il santo Presepio con angioli e pastori. 
Penna e bistro, carta gialletta. — A. e. 40 — L. e. 29. 

1864, Categ. II. — Più che mezza figura muliebre con una mano sulla 
fronte. 

Matita nera, carta cerulea. — A. e. 20'/» — L. e. 15. 

1868, Categ. IL — Un Vescovo in pergamo, con attorno un altro vescovo^ 
un frate, una religiosa ed un guerriero. 

Penna o acquerello, carta bianca. — A. e. 2U — L. e. 19. 

1869, Categ. IL — Soggetto allegorico per soffitto. Composizione di forma 
ovale. 

Penna e acquerello, carta bianca. — .V. e. 28 '/, — I,. e. 20 '/ 

1870, Categ. IL — Il Martirio di S. Lorenzo. 

Penna a bistro, carta bianca. — A. e. 24 '/• — L- e. 19 '/j- 
N. Ferri. — / Disegni degli Uffìzi. 16 



242 DISEGNI DELLA R. GALLERIA DEGLI UFFIZI 



PALMA JACOPO, il Giovane {séguito). 

1871, Categ. II. — Il Martirio di &'. Bartolommeo. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 20 — L. e. 19 '/,• 

1878^ Categ. II. — SaìiV Agostino. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 20 '/, — L. e. 17 '/, • 

1874, Categ. II. — Gesù Cristo coronato di spine. 

Penna, bistro e biacca, carta cerulea. — A. e. 10 — L. e. 29 '/. • 

13138, Categ. II. — La Vergine del Rosario in gloria, con varie figure in 
adorazione, fra le quali un Doge. 

Penna, acquerello e biacca, carta gialletta. — A. e. 41 — L. e. 26. 

1623, Categ. IV. — Figura muliebre seduta, con due putti. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 25 '/j — L- e. 18. 

1624, Categ. IV. — Schizzi di otto putti. 

Matita nera, penna e bistro, carta bianca. — A. e. 38 '/, — L. e. 24 '/. • 

1710, Categ. IV. — Cartella ornata di putti; dentro vi è raffigurata La 
Cattura di Nostro Signore. 
Penna, matita e acquerello, carta bianca. — L. e. 35 '/t — A-, e. 23 '/» ■ 

PALMA JACOPO, il Vecchio (scorcio del Sec. XV e primo quarto del XVI). 
— Disegni attribuiti N. 15. 

1766, Categ. II. — La Vergine seduta in trono, con ai lati vari perso- 
naggi genuflessi, fra i quali un Doge. 
Rapido schizzo a matita nera, carta tinta. — L. e. 31 '/, — A. e. 27. 

12768, 12770, Categ. II. — Due studi per una santa Lucia. 

Matita rossa, carta bianca. — Comune dimensione, cent. 28x19. 

12769, Categ. II. — Figura muliebre seminuda stante, vista di tergo, con 
un cornucopia in mano. 

Matita nera e gessetto, carta cerulea. — A. e. 38 — L. e. 21. 

12792, Categ. IL — La strage degli Innocenti. 
A tergo: 
Soggetto biblico. 

Penna e bistro, carta bianca. — L. e. 42 — A. e. 22. 

PAOLO VERONESE (Sec. XVI). — Disegni fra certi ed attribuiti N. 51. 

721, Categ. I. — / santi Marco e Marcellino che scendono le scale del 
Pretorio dopo di essere stati condannati a morte. Studio per la parte 
destra dell'affresco eseguito nella Chiesa di S. Sebastiano in Venezia, 

Penna e bistro, carta cerulea. — A. e. 40 — L. e. 27. 



SCUOLA VENEZIANA 243 



PAOLO VERONESE {séguito). 

722, Categ. I. — Gruppo di guerrieri; due seduti e due stanti; presso ad 
essi un nano che abbraccia un cane. Parte di composizione dipinta 
in qualche palazzo di Venezia. 

Matita nera e bistro, carta cerulea. — A. e. 40 — L. e. 26. 

723, Categ. I. — Gesù Cristo in casa del Fariseo. Ricordo di un artista 
del seicento tratto dal quadro di Paolo Veronese già esistente nel 
Palazzo Reale di Genova, ed ora nella R. Galleria di Torino. 

Penna, bistro e biacca, carta gialletta. — L. e. 77 — A. e. 53 '/,. 

1726, Categ. I. — L'ultima Cena di Nostro Signore con gli Apostoli. — 
Esposto nel « Cenacolo di Foligno ». 

Matita nera e penna, carta bianca. — A. e. 23'/. — L. e. 18. 

1860, Categ. II. — Le Nozze di Cana, con fondo architettonico. 
Penna, bistro e biacca, carta cerulea. — L. e. 44 — A. e. 27. 

1851, Categ. II, — Due figure giacenti. 

Penna, bistro e biacca, carta cerulea. — L. e. 31 '/. — A. e. 14 ',.. 

1853, Categ. II. — Z,' Adorazione dei Re Magi. 

Penna, carta cerulea. — L. e. 25 — .\. e. 16. 

1864, Categ. II. — Testa di vecchio. 

Matita rossa, carta cerulea. — A. e. 14 — L. e. 12. 

1855, Categ II. — Figura muliebre seduta, con una palma in mano. 

Penna, bistro e biacca, carta cerulea. — A. e. 28 '/, — L- e. 19 '/, . 

1856, Categ. II. — La Vergine in gloria, col Bambino in braccio; in basso, 
alcuni Santi fra i quali S. Giorgio. 

Penna, bistro e biacca, carta cerulea. — A. e. 30 — L. e. 26 '/, . 

1857, Categ. II. — La santa Famiglia, con S. Caterina. Studio per il 
dipinto esistente nella R. Galleria degli Uffizi. 

Matita nera, acquerello e biacca, carta cerulea. — L. e. 29 '/, A. e. 26 '/, . 

1858, Categ. II. — La famiglia Concina in adorazione della Vergine. — 
Sebbene il chiarissimo Senatore G. Morelli {Opere dei Maestri ita- 
liani etc, pag. 199) affermi essere questo disegno di roano di Paolo 
Veronese, noi lo riteniamo piuttosto per un bel ricordo eseguito da 
Anton Domenico Gabbiani, dal famoso dipinto, della Galleria di 
Dresda. 

Matita rossa, carta bianca. — L. e. 41 '/, — A. e. 28'/.. 

1614, Categ. IV. — Putto con ali di farfalla. 

Penna, carta bianca. — A. e. 8 '/, — L. e. 6 '/,. 

1616, Categ. IV. — Putto volante con palma in mano. 

Matita rossa o nera, carta cerulea. — A. e. 21 — L. o. 18 '/. . 

407, Categ. V. — Veduta campestre con fiume e figure in barda. 
Penna, carta bianca. — L. e. 27 '/, — A. e. 18. 



244 DISEGNI DKLLA R. GALLERIA DEGLI UFFIZI 



PARIS BORDONE (prima metà del Sec. XVI). — Disegni fra certi ed at- 
tribuiti N. 12. 

1804, Categ. II. — Mezza figura muliebre nuda, con una tazza in mano. 

Matita nera e biacca, carta cerulea. — A. e. 32 — L. e. 20. 

1805, Categ. II. -^ Figura muliebre nuda seduta, con una tazza in mano. 

Matita nera e biacca, carta cerulea. — A. e. 42 — L. e. 26. 

1806j Categ. IL — Figura virile panneggiata stante, con un vaso in mano. 
Matita nera e biacca, carta cerulea. — A. e. 30 — L. e. 18 '/.• 

15019, Categ. II. — Mezza figura virile nuda, con le braccia incrociate sul 
petto. 

Matita nera e biacca, carta cerulea. — A. e. 22 — L. e. 20. 

601, 502, Categ. V. — Due studi di paesaggio. 

Penna, carta bianca. — Comune dimensione, cent. 24 X 16 circa. 

7651, Categ. VI. — Il Martirio di S. Lorenzo ; in alto, la Vergine in 
gloria fra S. Giovanni Battista e S. Francesco. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 41 — L. e. 23. 

PARMINI ANTONIO (sic) (Sec. XVII). — Disegni N. 1. 

PELLEGRINI GIOV. DOMENICO (seconda metà del Sec. XVIII). — Dise- 
gni N. 2. 

PERANDA SANTI (scorcio del Sec. XVI e principio del XVII). — Dise- 
gni N. 4. 

PIAZZETTA GIOV. BATTISTA (prima metà del Sec. XVIII). — Dise- 
gni N. 25. 

7780, Categ. VI. — Veduta delle rovine di un tempio antico. 
Matita nera e acquerello, carta bianca. — L. e. 28 — A. e. 19. 

7790, Categ. VI. — Busto di giovane donna, di grandezza del vero. 

Matita nera e biacca, carta tinta. — A. e. 36 — L. e. 24 '; , . 

PIPPI RAFFAELLO, figlio di Giulio Romano, detto Raffaello da Man- 
tova (Sec. XVI). — Disegni N. 2. 

PIRANESI GIOV. BATTISTA (Sec. XVIII). — Disegni N. 1. 

PISANELLO VITTORE (prima metà del Sec. XV). — Disegni N. 3. 

1431, Categ. I. — Gruppo di cinque figure virili, stanti, fra le quali un 
operaio con una corba sulle spalle. 

Penna, carta bianca. — L. e. 18 ' , — A. e. 14. 



SCUOLA VENEZIANA 245 



PISANELLO VITTORE {séguito). 

lOj Categ. II. — Santa Giustina che salva un liocorno inseguito da tre 
cacciatori coi loro cani. — Nel vecchio Catalogo questo disegno era 
attribuito a Giotto. Qualche conoscitore lo vorrebbe di Stefano da 
Zevio, ma è indubbiamente di mano del Pisanello, il quale rappre- 
sentava lo stesso soggetto in modo più semplice nel rovescio della 
medaglia di Cecilia Gonzaga. 

Penna e bistro, carta gialletta. — A. e. 17'/. — L. e. 27. 

821, Categ. IV. — Un cane levriero veduto di profilo. 

A tergo : 

Una tigre in riposo. 

Penna con lumi di biacca, carta rosacea. — L. e. 23 — A. e. 18. 

PITTONI GIANBATTISTA (prima metà del Sec. XVIIl). — Disegni N. 1. 

POLIDORO VENEZIANO (prima metà del Sec. XVI). — Disegni N. 9. 

1808, Categ. II. — Il santo Presepio coi pastori, in fondo di paese. 

Penna, carta bianca. — L. e. 22 — A. e. 13. 

1809, Categ. II. — La Vergine col Bambino, seduta presso una vasca, con 
ai lati S. Rocco e S. Sebastiano. 

Penna e acquerello, carta gialletta. — L. e. 26 '/. — A. e. 22 '/j • 

13178, Categ. II. — L' Adorazione dei Re Magi. 

Penna, acquerello e biacca, carta cerulea. — L. e. 27 — A. e. 19. 

498, 499, 500, Categ. V. — Tre Paesaggi diversi, con rovine e figure. 
Acquerello e biacca, ed uno a penna, carta giallastra. — Dimensioni varie. 

PONTE (DA) FRANCESCO, detto il Passano (seconda metà del Sec. XVI). 
— Disegni N. 7. 

13951, Categ. II. — Martirio di ima Santa. 

Matita nera e rossa, con lumi di gessetto, carta cerulea. — A. e. 40 — L. e. 26. 

13952, Categ. II. — Gesù, Cristo che appare alla Maddalena, sotto le spoglie 
di ortolano. 

Matita nera e rossa, con lumi di gessetto, carta cerulea. — A. e. 41. — L. e. 25. 

809, Categ. IV. — Un barbagianni. 

Acquerello in colori, carta bianca. — A. e. 32'/. — L- e. 24 '/j- 

810, Categ. IV. — Due teste di vitello. 

Matita nera e gessetto, carta tinta. — L. e. 23'/, — A. e. 12 ',,. 

'812, Categ. IV. — Cinque pecore, ed altri animali. 

Matita nera e rossa, carta gialletta. — L. e. 26'/, — A. e. 20 '/,. 



246 DISEGNI DKLLA R. GALLERIA DKGLI UFFIZI 



PONTE (DA) JACOPO, detto il Bassano (Sec. XVI). — Disegai N. 41. 

727, Categ. I. — Lo Sposalizio mistico di S. Caterina. 

Bistro e biacca, carta verdastra. — A. e. 53 — L. e. 40. 

746, Categ. I. — Il corpo di Gesti Cristo deposto nel sepolcro. 
Bozzetto a bistro e biacca, carta verdastra. — L. e. 61 — A. e. 46. 

1888, Categ. II. — La Dedicazione della Vergine al Tempio. 
Matita nera e biacca, carta cerulea. — L. e. 53 — A. e. 43 /, . 

1880, Categ. II. — Gesù Cristo che fa orazione nelV Orlo. 

Penna, bistro e biacca, carta gialietta. — A. e. 34 '/, — L. e. 25. 

1890, Categ. II. — Studio in mezza figura di una Maddalena. 

Matita nera, carta tinta. — L. e. 19 — A. e. 15 '/.• 

1891, Categ. IL — Gesù Cristo e due donne; V una genuflessa e V altra 
stante. 

Penna, bistro e biacca, carta gialietta. — L. e. 23 — A. e. 18. 

1892, Categ. II. — Due figure muliebri sedute, ambedue con una cestella 
sulle ginocchia. 

Acquerello e biacca, cavta cerulea. — L. e. 36 — A. e. 27 /.. 

189é, Categ. II. — Gli amanti veneziani, ossia un uomo seduto, in atto di 
mostrare uno specchio ad una donna seduta accanto ad esso. 
Matita nera e biacca, carta tinta. — L. e. 33 '/s — A. e. 27 '/, • 

13059, Categ. II. — Campo di battaglia. 

Matita nera, acquerello e biacca, carta giallastra. — L. e. 61 — A. e. 49. 

13060, Categ. II. — Un guerriero in ginocchio presso il proprio cavallo, 
ed una matrona che gli parla. 

Matita nera, acquerello e gessetto, carta cerulea. — A. e. 51 — L. e. 40. 

13062, Categ. II. — Assalto di una fortezza. Studio per la pittura ese- 
guita nel sofi&tto del Salone del Gran Consiglio in Venezia. 

Acquerello in colori, carta giallastra. — L. m. 1,06 — A. e. 75. 

13064, Categ. II. — Un Vescovo genuflesso, dinanzi ad un altare, attorniato 
da chierici e figure d' ambo i sessi. 

Acquerello, carta verdastra. — A. e. 95 — L. e. 54. 

13065, Categ. II. — Il Martirio di S. Lorenzo. 

Acquerello e biacca, carta verdastra. — A. e. 93 — L e. 63. 

13066, Categ. II. — Gesù Cristo caduto sotto il peso della Croce. 

Acquerello e biacca, carta verdastra. — L. e. 98 — A. e. 65. 

13074, Categ. II. — Il santo Presepio con pastori. 

Acquerello e biacca, carta gialietta. — A. e. 21 — L. e. 16. 



SCUOLA VENEZIANA 247 



PONTE (DA) LEANDRO (scorcio del Sec. XVI e primo quarto del XVII). 
— Disegni N. 31. 

1895, Categ. II. — Il santo Presepio con V adorazione dei pastori. 

Penna, acquerello e biacca, carta tinta. — L. e. 25 '/a — A. e. 24. 

1896, Categ. II. — Il divino Infante adorato dalla Vergine, da S. Giu- 
seppe e da alcuni pastori. 

Matita rossa e gessetto, carta cerulea. — A. e. 31 — L. e. 27. 

PORDENONE (GIOVANNI ANTONIO LICINIO, detto il) (prima metA del 
Sec. XVI). — Disegni fra certi ed attribuiti N. 99. 

725, Categ. I. — U Martirio di S. Pietro domenicano. 

Bistro e biacca, carta cerulea. — A. e. 56 — L. e. 40. 

729, Categ. I. — Danza di undici putti, con altri tre che suonano. 

Matita nera, carta cerulea. — L. e. 36 — A. e. 20. 

730, Categ. I. — La Nascita della Vergine. Il dipinto esiste nella Chiesa 
detta « La Madonna di Campagna » a Piacenza. 

Penna e acquerello con lumi di biacca, carta cerulea. — L. e. 31 — A. e. 23. 

731, Categ. I. — Il sacerdote che rifiuta V oblazione di S. Giovacchino. 
Penna e acquerello con lumi di biacca, carta cerulea. — L. e 31 — A. e. 23. 

1735, Categ. II. — Testa muliebre, di grandezza quasi del naturale. 

Matita nera e gessetto, carta cerulea. — A. e. 25 — L. e. 18. 

1736, Categ. II. — Testa virile con berretta. 

Matita nera e biacca, carta cerulea. — A. e. 15'/. — L. e. 13 '/j. 

1737, Categ. IL — Testa di frate, in profilo. 

Matita nera e biacca, carta cerulea. — A. e. 19 — L. e. 15 '/s • 

1740, Categ. II. — Testa virile sbarbata e calva, vista di scorcio. 

Matita rossa, carta cerulea. — A. e. 16 — L. e. 13. 

1741, Categ. IL — Testa virile con lunghi capelli e berretta. 
Matita nera e acquerello, carta gialletta. — A. e. 21 '/, — L. o. 16 '/i- 

1742, Categ. IL — Un religioso stante, con libro e giglio nelle mani. 

Penna, acquerello e biacca, carta cerulea. — A. e. 30 — L. e. 14. 

1745, Categ. IL — La santa Famiglia. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 19 '/j — !•• e. IS. 

1746, Categ. IL — 'San Niccolò di Bari stante, di faccia. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 27'/, — !■. o. 11. 

1748, Categ. IL — Testa virile barbata, vista di faccia. 

Matita ro.ssa, carta bianca. — A. e. 25 — L. e. l'J. 

1740, Categ. IL — Figura virile nuda seduta, con un bastone in mano. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 27 '/, — h. e. 20 '/, . 



248 DISIsaNI DEL.LA R. aALLBUIA DBQLl UFFIZI 

PORDENONE (GIOVANNI ANTONIO LICINIO, detto il) {séguito). 

1751; Categ. II. — Cristo condotto al Calvario. Composizione a forma di 
lunetta, dipinta nel Duomo di Cremona. 
Matita nera o ponna, carta cerulea. — L. e. 39 — A. e. 24. 

1769; Categ. II. — Santo Stefano stante, con in mano un vessillo ed un 
modellino di città. 

Matita nera e biacca, carta cerulea. — A. e. 26 — L. e. 19 '/, ■ 

759, Categ. IV. — Studio di due volatili. 

Matita nera e acquerello, carta bianca. — A. e. 27 — L. e. 20. 

1621; Categ. IV. — Putto volante, visto di tergo. 

Matita nera e rossa, carta gialletta. — L. e. 27 — A. e. 21. 

PORTA GIUSEPPE (Sec. XVI). — Disegni N. 12. 
POZZI P. ANDREA (seconda metà del Sec. XVII). — Disegni N. 6. 
PROSPERO BRESCIANO. — Vedasi SCAVEZZI PROSPERO. 
QUAGLIA LORENZO (Sec. XVIII). — Disegni N. 1. 
RAFFAELLO DA MANTOVA. — Vedasi PIPPI RAFFAELLO. 
RICCI MARCO (primo quarto del Sec. XVIII). — Disegni N. 10. 

RICCI SEBASTIANO (scorcio del Sec. XVII e primo quarto del XVIII). 

— Disegni N. 6, 

RICCI STEFANO (prima metà del Sec. XVI). — Disegni N. 3. 

RICCIO (DEL) DOMENICO, detto Brusasorci (prima metà del Sec. XVI). 

— Disegni N. 5. 

RICCIO GIOV. BATTISTA, detto Brusasorci (Sec. XVI). — Disegni N. 9. 
526, Categ. V. — Veduta di una città bagnata da un fiume. 

Penna, carta gialletta. — L. e. 43 — A. e. 27. 

RIDOLFI CLAUDIO (scorcio del Sec. XVI e principio del XVII). — Dise- 
gni N. 4. 

RIZO FRANCESCO DA SANTACROCE (prima metà del Sec. XVI). — 
Disegni N. 1. 

ROBUSTI DOMENICO, figlio di JACOPO (scorcio del Sec. XVI e prin- 
cipio del XVII). — Disegni N. 3. 

1731, Categ. I. — L'ultima cena di Gesù Cristo con gli Apostoli. Esposto 
nella Sala del « Cenacolo » detto di « Foligno », in Firenze. 

Penna e bistro, carta gialletta. — L. e. 54 — A. e. 23. 



SCUOLA VENEZIANA 249 



ROBUSTI DOMENICO, figlio di JACOPO {séguito). 

7392, Categ. II. — Soggetto incerto. Composizione di varie figure. 

Penna e acquerello, carta bianca. — L. e. 27 '/. — A. e. 20. 

HOMANINO DA BRESCIA (GIROLAMO) (prima metà del Sec. XVI). — 
Disegni N. 4. 

1465, Categ. I. — Fregio di putti. 

Penna, carta tinta. — L. e 15 — A. e. 12. 

15733, Categ. II. — Il Martirio di S. Sebastiano. 

Penna, acquerello e biacca, carta giallastra. — L. e. 57 — A. e. 40. 

515, Categ. IV. — Studi (d' ambo le parti) di teste di animali diversi. 
Penna, carta bianca. — A. e. 22 '/, — !'■ e. 15. 

837, Categ. IV. — Cinque cani in riposo, e testa di capra. 
Penna, carta gialletta. — A. e. 25 — L. e. 20 '/, - 

R,OSSI (DE) GIOVANNI ANTONIO (Sec. XVII). — Disegni 1. 

ROTA MARTINO (Sec. XVI). — Disegni N. 5. 

ROVEDATO GIOV. BATTISTA (seconda metà del Sec. XVI). — Dise- 
gni N. 1. 

SANMICHELI MICHELE (prima metà del Sec. XVI). — Disegni N. 1. 
Vedasi Vindice geografiao-analitico dei disegni di Architettura citato a 
pag. 28. 

SANTACROCE. — Vedasi RIZO FRANCESCO. 

SARACENI CARLO (prima metà del Sec. XVII). — Disegni N. 1. 

SAVOLDO GIOV. GIROLAMO, detto Girolamo Bresciano (Sec. XVI). — 
Disegni N. 1. 

SCAMOZZI VINCENZO (seconda metà del Sec. XVI e principio del XVII). 
— Disegni N. 9. 

Vedasi l' Indice sopracitato. 

SCAVEZZI PROSPERO, detto Prospero Bresciano (Sec. XVI). — Dise- 
gni N. 14. 

979, Categ. I. — Progetto dell' ornativa di una porta, con lo stemma yen - 
tilizio di Casa della Rovere. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 'M — L. e. 9. 

11911, Categ. II. — Il Martirio di S. Caterina. 

Penna e bistro, carta giallastra. — A. e. 58 — L. e. 12. 



260 DISKGNI DELLA R. UALLEIIIA DEGLI UFFIZI 



SCHIAVONE ANDREA (MELDOLLA) (Sec. XVI). — Disegni N. 9. 

1845, Categ. II. — La Vergine seduta col Bambino in grembo, il piccolo 
S. Giovanni ed una figura muliebre genuflessa. 

Acquerello vertlfi, carta bianca — A. e. 20'), — 1-. e. 14. 

1846, Categ. II. — iSan Paolo che predica in Atene. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 24 7, — I-' e. 20. 

1847, Categ. II. — Giovane donna seduta, con volatile. 

Acquerello e biacca, carta tinta. — A. e. 23 — L. e. 14 '/, • 

1848, Categ. II. — Schizzi di varie figure d' ambo i sessi. 

Penna, carta bianca. — L. e. 27'/, — A. e. 18'/,- 

1849, Categ. II. — Il Giudizio di Salomone. 

Penna e bistro, carta bianca. — L. e. 36 — A. e. 25. 

SCHIOPPO GIUSEPPE (ALABARDI) (Sec. XVII). — Disegni N. 1. 

SCOLARI GIUSEPPE (Sec. XVI). — Disegni N. 5. 

SEBASTIANO (FRA) DEL PIOMBO (LUCIANI) (prima metà del Sec. XVI). 
— Disegni fra certi ed attribuiti N. 12. 

610, Categ. I. — La Vergine seduta col Bambino in grembo ed un putto 
alato ai piedi. Il Professore A. Venturi ritiene che questo disegno 
appartenga a Marcello Venusti. 

Matita nera, carta bianca. — A. e. 42 '/, — L e. 28 '/j- 

1787, Categ. II. — Studi di una testa di frate e di una mano. 

Matita nera, carta bianca. — A. e. 17 — L. e. 12 '/a- 

1789, Categ. IL — Testa virile di faccia. 

Matita nera e rossa, con lumi di biacca, carta gialletta. 
A. e. 12 — L. e. 8 7,. 

1790, Categ. IL — Testa muliebre, volta di profilo a sinistra, coi capelli 
raccolti sulla nuca e fasciati da un panno. — Questo disegno sembra 
piuttosto appartenere ad un artista toscano della prima metà del 
cinquecento. 

Matita rossa, carta verdastra. — A. e. 18 — L. e. 15. 

1792, Categ. IL — Testa virile, veduta di faccia. 

Matita nera, carta gialletta. — A e. 26 7, — L. e. 18 75- 

SQUARCIONE FRANCESCO (prima metà del Sec. XV). — Disegni N. 3. 

256, Categ. I. — Un guerriero stante, di faccia, tutto coperto d' arme bianca, 

colla mano destra appoggiata ad una lancia e la sinistra al fianco. 

Penna, acquerello verdastro con lumi di biacca, carta scura. 
A. e. 41 — L. e. 26 7,. 



SCUOLA VENEZIANA 251 



SQUARCIONE FRANCESCO {séguito). 

167 Ij Categ. II. — Cristo in Croce in mezzo ai ladroni. 
Penna, carta gialletta. — A. e. 39 — L. e. 30. 

7370, Categ. VI. — Quattro soldati, presso il sepolcro di Gesù Cristo ri- 
sorto ; parte sinistra di maggior composizione. — Debole copia ese- 
guita forse nel secolo passato. 

Penna, bistro e biacca, carta gialletta. — A. e. 40 — L. e. 22. 

TASCA CRISTOFORO (scorcio del Sec. XVII e principio del XVIII). — 
Disegni N. 3. 

TIEPOLO DOMENICO, figlio di GIOV. BATTISTA (Sec. XVIII). — Dise- 
gni N. 20. 

7811, Categ. VI. — Il Carro di Venere trasportato da vari amorini; se- 
gnato: «Doni. Tiepolo f. ». 

Penna e acquerello, carta bianca. — L. e. 27 '/. — A. e. 18. 

7812, Categ. VI. — Gruppo di nove amorini volanti ; segnato come sopra. 

Penna e acquerello, carta bianca. — L. e. 27 7» — A. e. 19. 

TIEPOLO GIOV. BATTISTA (Sec. XVIII). — Disegni N. 27. 

7845, Categ. VI. — Soggetto di storia romana. 

Penna, seppia e biacca, carta gialletta. — A. e. 31 — L. e. 19'/,. 

7817, Càteg. VI. — Martirio di una Santa. 

Penna e seppia, carta bianca. — A. e. 33 '/» — L. e. 24 '/>• 

1905, Categ. II. — Sani' Anna che insegna a leggere alla Vergine. 
Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 27 — 1.,. e. 16'/. • 

TINELLI TIBERIO (seconda metà del Sec. XVII). — Disegni N. 4. 

TINTORETTO (ROBUSTI JACOPO, detto il) (Sec. XVI). — Disegni N. 232. 

728, Categ. I. — Il Corpo di Gesù Cristo portato al sepolcro. 
Penna, bistro e biacca, carta cerulea. — A. e. 42 — L. e. 29 '/. • 

732, Categ. I. — IJ ultima cena di Nostro Signore con gli Apostoli. 

Penna, bistro e biacca, carta cerulea. — 1;. e. 38 — A. e. 28. 

733, Categ. I. — Quattro figure muliebri allegoriche, una delle quali seduta, 
vista di schiena. 

Matita nera e bistro, carta bianca. — A. e. 25 — L. e. 15. 

731, Categ. I. — Testa virile in iscorcio. Dall' antico. 

Matita nera e gessetto, carta tinta. — A. e. 32 — !.. e. 22 '/,. 

736, Categ. I. — San Marco che libera uno schiavo. Studio per il famoso 
quadro che si conserva nella R. Accademia di Bolle Arti in Venezia. 

Penna e bistro, carta gialletta. — L. e. 30 — A. e. 21. 



2p/2 DISGUNI DRLLA U. UALLKHIA DEOIil UFFIZI 



TINTORETTO (ROBUSTI JACOPO, detto il) {séguito). 

787, Categ. I. — L' ultima cena di Nostro Signore. 

Bistro e biacca, carta tinta. — L. e. 37 — A. e. 26. 

738, Categ. I. — Il corpo morto del Itedentore trasportato da due angioletti. 
Bozzetto condotto a rapidi tocclii di pennello, con tinta color bitume, 
carta giallognola. — L. e. 69 — A. e. 28. 

1728, 1729, 1730, Categ. I. — Tre composizioni differenti, dell'ultima cena 
di Gesù Cristo con gli Apostoli. Esposti nella Sala del « Cenacolo » 
detto di « Foligno ». 

Matita nera, carta tinta. — Dimensioni varie. 

1814, Categ. II. — //' serpente di bronzo. 

Penna e bistro, carta bianca. — L. e. 28 — A. e. 17 '/, . 

1816, Categ. II. — La Crocifissione di Nostro Signore. Pensiero per il 
gran quadro esistente nella Scuola di S. Rocco a Venezia. 
Penna, carta gialletta. — L e. 13 '/. — A. e. 8 '/. • 

1818, Categ. II. — Combattimento di figure a piedi ed a cavallo. 

A tergo: 
Schizzo architettonico. 

Matita nera e penna, carta bianca. — A. e. 28 '/. — L- e. 19 '/•• 

1819, Categ. II. — Danae che riceve la pioggia d^ oro. 

Penna e bistro, carta gialletta. — L. e. 24 '/. — A. e. 17 '/, • 

1820, Categ. II. — Il corpo morto di Gesù Cristo pianto dalle pie Donne, 

Penna e bistro, carta cerulea. — L. e. 19 — A. e. 17. 

1824 e 1825, Categ. II. — Due teste virili. 

Matita nera e biacca, carta cerulea. — Comune dimensione, cent. 27 x 23. 

1826, Categ. II. — Testa di satiro, di profilo. 

Matita nera e biacca, carta cerulea. — A. e. 34 — L. e. 26. 

1828, Categ. II. — Soggetto sacro, con fondo architettonico. 

Bistro e biacca, carta cerulea. — A. e. 38 7, — L. e. 27. 

1829, Categ. II. — Un Vescovo in ginocchio, di profilo. 

Matita nera e biacca, carta cerulea. — A e. 40 '/, — !-■• e. 25 '/j ■ 

1880, Categ. II. — Dodici figure nude d' ambo i sessi in diverse attitudini. 

Penna, bistro e biacca, carta gialletta. — A. e 37 — L. e. 27 '/. • 

1888, Categ. IL — Figura muliebre seminuda, stante. 

Acquerello e biacca, carta gialletta. — A. e. 34 '/j — L- e. 12 '/j. 

1834, Categ. II. — Schizzo di due figure virili nude, V una stante e V altra 
seduta, vista di tergo. Studio per « L'Adorazione del vitello d'oro » 
esistente nella Chiesa della Madonna dell' Orto, a Venezia. 

Matita nera e biacca, carta cerulea. — A. e. 29 — L. e. 21. 

1889, Categ. IL — Figura virile nuda giacente. 

Matita nera e biacca, carta cerulea. — L. e. 42 — A. e. 26 '/i- 



SCUOLA VENEZIANA 253 



TINTORETTO (ROBUSTI JACOPO, detto il) {séguito). 

1840, Categ. II. — Testa muliebre di profilo, di grandezza naturale. 
Matita nera e biacca, carta cerulea. — A. e. 39 '/, — L. e. 27. 

13000, Categ. II. — U Orazione nelV Orto. 

Matita nera e acquerello, carta gialletta. — A. e. 48 — L. e. 37. 

13001, Categ. II. — Figura muliebre nuda giacente, veduta di schiena. 

Matita nera e biacca, carta cerulea. — L. e. 38 — A. e. 15. 

13009, Categ. II. — San Martino a cavallo in atto di donare una parte 
del suo mantello ad un poverello. 

Matita nera e biacca, carta bigia. — A. e. 40 — L. e. 24. 

13012, Categ. II. — L' Ascensione di Gesù Cristo al Cielo. 

Penna e acquerello, carta bianca. — A. e. 19 — L. e. 14. 

13013, Categ. II. — Un Vescovo genuflesso, di profilo. 

Matita nera e biacca, carta cerulea. — A. e. 29 — L. e. 20. 

13021, Categ. II. — Concerto di tre angeli. 

Matita nera, carta gialletta. — A. e. 27 — L. e. 26. 

13030, Categ. II. — Testa di Medusa. 

A tergo : 
La Presentazione al Tempio ; dipinta nella Chiesa dei Crociferi a 
Venezia. 

Matita nera e gessetto, carta cerulea. — A. e. 40 — L. e. 26. 

13031, Categ. II. — La Concezione. 

Penna e acquerello, carta verdastra. — A. e. 40 — L. e. 26. 

13035, Categ. II. — La caduta degli angeli ribelli. 

Penna, bistro e biacca, carta cerulea. — L. e. 55 — A. e. 41. 

13042, Categ. II. — Pensiero per il « Giudizio universale » ; dipinto nella 
Chiesa della Madonna dell' Orto, in Venezia. 

Matita nera e acquerello, carta bigia. — A. e. 35 — L. e. 30. 

13043, Categ. II. — Altro studio per lo stesso soggetto. 

Matita nera e acquerello, carta bigia. — L. e. 55 — A. e. 40. 

7457, Categ. VI. — La Crocifissione. Altro pensiero per il quadro della 
Scuola di S. Rocco, a Venezia. Vedasi il Disegno 1810 soprade- 
scritto. 

Penna e bistro, carta gialletta. — L. e. 35 '/, — A. e. 24 '/j. 

7458, Categ. VI. — Mosè che mostra le tavole delia legge. Pensiero per il 
gran quadro esistente nella Chiesa della Madonna dell' Orto, iu 
Venezia. 

Penna o acquerello, carta gialletta. — A. e. 11 '/, — L. e. IO. 

7451), Categ. VI. — Il Giudizio universale. Pensiero per il quadro di- 
pinto nella Chiesa sopradetta. 

Penna e acquerello, carta gialletta. — A. e. 42 — I,. e. 15 '/i- 



254 DISEGNI DELLA R. GALLERIA DEGLI UFFIZI 



TINTORETTO (ROBUSTI JACOPO, detto il) (séguito). 

7500, Categ. VI. — L' ingresso di Gesù Cristo in Gerusalemme. 

Penna e bistro, carta bianca. — L. e. 26 — A. e. 20 '/,• 

7501, Categ. VI. — Studi di figura virile, veduta di schiena. 

Penna, carta bianca. — A. e. 28 — L. e, 20',.. 

7505, Categ. VI. — Soggetto sacro. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 33 '/j — L. e. 26. 

TIZIANO VECELLIO (scorcio del Sec. XV e prima metà del XVI). — 
Disegni fra certi ed attribuiti N. 134. 

215, Categ. I. — Ritratto virile in mezza figura. — Mentre il chiaro G. B. 
Cavalcasene conferma questo disegno a Tiziano, il senatore Morelli 
ed il prof. Wickhoff lo ritengono di Girolamo Romanino. 
Penna, carta bianca. — L. e. 11 '/• — A. e. 11. 

716, Categ. I. — San Niccolò di Bari in abito vescovile, seduto di faccia, 
col pastorale nella mano destra, ed un libro chiuso nell'altra. 

Matita nera, carta grigia. — A. e. 32 '/j — L- e. 26. 

717, Categ. I. — Figura virile seminuda, giacente; e schizzo di altra mezza 

figura. 

Matita nera con lumi di gessetto, carta cerulea. 

L. e. 41'/, — A. e. 28"/,. 

718, Categ. I. — Ritratto di giovane donna, in men che mezza figura, di 

grandezza un terzo minore dei naturale. 

Matita nera, con qualche lume di gessetto, carta verdastra. 
A. e. 42 — L. e 26'/.. 

719, Categ. I. — La Vergine in gloria; con in basso, S. Antonio abate, 
S. Filippo, S. Agostino e S. Stefano. 

Penna, carta bianca. — A. e. 37 '/, — L. e. 27 ','.. 

720, Categ. I. — I dodici Apostoli intorno al sepolcro della Vergine. Dubbio. 

Penna e bistro, carta bianca. — L. e. 35 — A. e. 23 '/. . 

724, Categ. I. — La Vergine con gli Apostoli in attesa dello Spirito Santo, 
Penna e bistro, con lumi di biacca, carta cerulea. 
A. e. 50 — 1,. e. 34'/,. 

763, Categ. I. — Giovine paggio in costume del Sec. XVI e mezza figura 
virile togata. 

Matita nera, carta cerulea. — A. e. 28 — L. e. 19." 

754, Categ. I. — Figura virile nuda curvata in avanti, con le braccia le- 
gate a tergo. 

Matita nera, carta gialla. — A. e. 38 — L. e. 21. 

755, Categ. I. — Apostolo seduto, con libro in mano. 

Matita nera e gessetto, carta cerulea. — A. e. 32 '/, — L. e. 20. 



SCUOLA VENEZIANA 255 



TIZIANO VECELLIO {séguito). 

1015; Categ. I. — Vasca a forma dì conchiglia con sopra la statua dì 

Venere. 

Penna, carta gialletta. — A. e. 29 — L. e. 18. 

1319, Categ. I. — Paesaggio con lago. 

Penna, carta bianca. — A. e. 19 '■/, — L- e. 19. 

1320; Categ. I. — Paesaggio alpestre con fiume. 

Penna, carta bianca. — L. e. 28 — A. e. 20. 

1321; Categ. I. — Paesaggio con orso che divora un coniglio. 
Penna, carta bianca. — A. e. 20 — L. e. 15. 

1404; Categ. I. — Paesaggio alpestre con villaggio. 

Penna, carta bianca. — L. e. 37 — A. e. 22. 

1405, Categ. I. — Paesaggio con putto che abbraccia una pecorella. 

Penna, carta bianca. — L. e. 37 — A. e. 23. 

1406, Categ. I. — Paesaggio con boscaglia e fabbriche. 

Penna, carta bianca. — L. e. 35 — A. e. 22 '/■• 

1407, Categ. I. — Paesaggio con boscaglia. 

Penna, carta bianca. — L. e. 39 — A. e. 20. 

1661, Categ. I. — Ritratto di un gentiluomo attempato, in ricco costume 
del cinquecento, seduto con un libro nella mano destra ed un volatile 
nell'altra. 

A tergo : 
Altro studio incompleto per la stessa figura. 

Penna, carta cerulea. — A. e. 26 '/. — ''• e. 20. 

1662; Categ. I. — Testa virile, alquanto maggiore del naturale. 
Matita nera e gessetto, carta tinta. — A. e. 37 '/. — L- e. 24. 

1668; Categ. I. — Tre putti che si trastullano con un cane. 
Penna, carta gialletta. — L. e. 20 '/, — A. e. 17 '/•• 

1664; Categ. I. — Un milite romano con paludamento. 
A tergo: 
Schizzi di varie figure, e testa di bove. 

Penna, carta bianca. — A. e. 22 '/i — •'• e. V>. 

1665; Categ. I. — Un personaggio genuflesso, di profilo, a mani giunte. 
Sembra uno studio per una delle figure per la Tavola di Casa Pe- 
saro, esistente nella Chiesa dei Frari in Venezia. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 20 '/, — •-• e. 14 '/s- 

1666; Categ. I. — San Pietro martire. Pensiero per il famoso quadro 
del « S. Pietro Martire » distrutto dall' incendio del 1867, insieme 
con la Cappella, in S. Giovanni e Paolo a Venezia. 

A tergo : 
Altro pensiero per lo stesso soggetto. 
Ambedue rapidi schizzi a penna, carta bianca. — A. e. 31 — L. e. 21. 



260 DlSKONl DKLLA R. GALLERIA DEGLI UFFIZI 

TIZIANO VECELLIO (séguito). 

1708) Categ. II. — Mezza figura d' Imperatore romano. Dubbio. 
Penna, carta bianca. — A. e. 24 — L. e. 18. 

1704; Categ. II. — Giovinetta in atto di dormire. Dubbio. 
Penna, carta Ijianca. — A. e. 25 '/, — L- C- 19 Vi- 

1706, Categ. II. — Figura virile genuflessa, di profilo. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 25 — L. e. 18. 

1709, Categ. II. — La Vergine col Bambino in grembo, e due angioli. 

Penna, carta bianca. — A. e. 22 — L. e. là Vi- 

1710, Categ. II. — Busto virile barbato, di profilo. 

Penna, carta bianca. — L. e. 20 '/, — A. e. 16. 

1711, Categ. II. — Santa Famiglia. 

Penna e bistro, carta gialletta. — A. e. 24 — L. e. l?'/,- 

1712, Categ. II. — La Visitazione. 

Matita nera e biacca, carta cerulea. — A. e. 38 '/, — L- e. 23 V,- 

1713, Categ. II. — Studio per la figura del S. Francesco; nel quadro- 
deli' « Assunzione », al Vaticano. 

Matita nera e biacca, carta cerulea. — A. e. 40'/, — L. e. 26 '/j- 

1714, Categ. II. — Studio per la figura del S. Sebastiano, nel detto quadro. 

Acquerello e biacca, carta cerulea. — A. e. 27 — L. e. 13 '/,• 

1715, Categ. II. — Figura muliebre seduta, vista di tergo, in atto di suo-^ 
nare il clavicembalo. 

Matita nera e gessetto, carta cerulea. — A. e. 34 '/. — I'- e. 23. 

1716, Categ. II. — Apostolo seduto, con due figure ai lati. 

Penna, bistro e biacca, carta cerulea. — A. e. 27 — L. e. 13. 

1718, Categ. II. — Un santo Martire, in abito religioso. 

Matita nera e biacca, carta cerulea. — A. e. 30 — L. e. 20. 

1719, Categ. II. — Figura virile seduta di profilo. 

Matita nera e biacca, carta cerulea. — A. e. 26 '/s — L- e. 20 '/j- 

1720, Categ. II. — Zuffa fra vari cavalieri, sopra un ponte. Rapido scbizzo 
per il gran quadro della « Battaglia di Cadore » dipinto nel Pa- 
lazzo ducale di Venezia, e distrutto dall'incendio del 1570. La 
E,. Galleria degli Uffizi possiede altresì il bozzetto a colori per il 
detto soggetto. 

Penna, acquerello e biacca, carta tinta. — L. e. 35 '/, — A. e. 20 '/a- 

1722, Categ. II. — Testa di giovinetto, di grandezza naturale, in profilo. 

Penna, carta bianca. — A. e. 28 '/j — L- e. 20. 

1723, Categ. II. — Figura muliebre stante, di faccia, con la bilancia in 
una mano e la spada nélV altra. 

Matita nera e biacca, carta cerulea. — A. e. 31 '/= — L- e. 18 '/j. 



SCUOLA VENEZIANA 257 



TIZIANO VECELLIO (séguito). 

1721, Categ. II. — Busto di giovinetto, di profilo, con berretta in capo. 
Matita nera, carta gialletta. — A. e. 29 — L. e. IS'/.- 

1725, Categ. II. — Figura muliebre nuda giacente, vista di schiena. 

Matita nera, carta cerulea. — L. e. 19 '/. — A. e 9. 

1726, Categ. II. — San Girolamo in orazione. Studio pel quadro esistente 
nella R. Pinacoteca di Milano. 

Matita nera e biacca, carta cerulea. — A. e. 26 — L. e. 20 '/, . 

1727, Categ. II. — Santa Caterina, stante. Da Tiziano. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 21 — L. e. 12 '/,• 

12899, Categ. II. — Ritratto di Papa Paolo III, in men che mezza figura. 
Matita rossa, carta bianca. — A. e. 10'/» — L- e. IO. 

12909, Categ. II. — La Caccia del Cervo. 

Penna e acquerello, carta gialletta. — L. e. 42 — A. e. 28. 

12915, Categ. II. — Guerriero a cavallo. 
A tergo: 
Testa virile. 

Matita nera e gessetto, carta verdastra. — A. e. 52 — L e. 39. 

566, Categ. IV. — Studio di un elmo grande al vero, con la celata alzata 
e la visiera fissa. Servito per il ritratto del Duca d' Urbino, esi- 
stente negli Uifizì. 

Brace, con lumi di gessetto, carta cerulea. — A. e. 45 — L. e. 31 

775, Categ. IV. — Capriolo giacente. 

Penna, carta bianca. — L. e. 19 '/j — A. e. 10. 

776, Categ. IV. — Bicordo d^ un cane, preso dal vero. 

Penna, carta bianca. — L. e. 13 — A. e. 10. 

779, Categ. IV. — Un bove che pascola. 

Penna, carta bianca. — L. e. 18 '/, — A. e. 13 '/,. 

780, Categ. IV. — Tre capre. 

Penna, carta bianca. — A. e. 24 — L. e 20. 

1611, Categ. IV. — Putto alato genuflesso. 

Matita nera, carta cerulea. — A. e. 21 — L. e. 16. 

469 al 481, Categ. V. — Tredici paesaggi diversi. 

Penna, carta bianca. — Dimensioni varie. 

TORBIDO FRANCESCO, detto il Moro (Sec. XVI). — Disegni N. 3. 

TREVIGI (DA) GIROLAMO (prima meti'i del Sec. XVI). — Disegni N. 7. 

1750, Categ. II. — Un miracolo operato da S. Antonio da Padova. Stiidio 
per uno dei chiaroscuri della Cappella di S. Antonio nella Chiesa 
di S. Petronio in Bologna. Composizione a forma di lunetta. 
Penna, acquerello e biacca, carta ceruloa, — L. e. 30 '/, — A. e 1"'/,. 

N, Ferri. — / Disegni degli Ufpzl. 17 



258 DISEGNI DEGLI UFFIZI — SCUOLA VENEZIANA. 

TREVISANI ANGELO (Sec. XVIII). — Disegni N. 17. 

TREVISANI FRANCESCO (.scorcio del Sec. XVII e principio del XVIII). 

— Disegni N. 3. 

VASSILLACHI ANTONIO, detto V Aliense (seconda metà del Sec. XVI). 

— Disegni N. 1. 

1875; Categ. II. — Adone, Venere e Amore. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 3ó '/, — L. e. 25 ';,. 

VECCHIA (DELLA) PIETRO (Sec. XVII). — Disegni N. 8. 

VENUSTI MARCELLO (Sec. XVI). — Disegni N. 2. 

13988, Categ. II. — Santa Cecilia, con un concerto d' angeli. 

Penna, acquerello e biacca, carta gialletta. — A. e. 35 — L. e. 23. 

1630, Categ. IV. — Putto nudo, in atto di correre, visto di tergo. 

Matita nera, carta gialletta. — A. o. 26 '/. — I^^ e 20 '/. • 

VICENTINO ANDREA (MICHIELI) (Sec. XVI). — Disegni N. 2. 

1861, Categ. II. — Angelo stante, con una lampada in mano. 
Penna e acquerello in colori, carta bianca. — A. e. 21 '/; — L. e. 8. 

1862, Categ. II. — Varie figure in una cucina, con veduta campestre. 

Penna e bistro, carta bianca. — L. e. 28 Vj — A. e. 21. 

VITTORIA ALESSANDRO (Sec. XVI). — Disegni N. 2. 

1904, Categ. II. — Figura muliebre stante, di faccia. 

Penna e bistro, carta gialletta. — A. e. 21 — L. e. 12'/. • 

696, Categ. IV. — Fiaschetta, con stemma nel corpo ; modello per ceramica. 
Penna e acquerello, carta bianca. — A. e. 30 — L. e. 18 '/. • 

VIVARINI ANTONIO (seconda metà del Sec. XV). — Disegni N. 1. 
ZANCHI ANTONIO (Sec. XVII). — Disegni N. 3. 

ZELOTTI GIOV. BATTISTA (seconda metà del Sec. XVI). — Disegni N. 10. 
1860, Categ. II. — Due figure muliebri, sedute. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 24 '/s — L- e. 21 '/.• 

1675, Categ. IV. — Fregio di putti con maschere, bandiere e strumenti mu- 
sicali. 

Matita rossa e bistro, carta gialletta. — L. m. 1,03 — A. e. 14. 



La Scuola veneziana è rappresentata da mille novecento ottantacinque 
disegni, appartenenti a cento cinquantacinque artefici, non compresi gli 
anonimi. 



6. — SCUOLA LOMBARDA( ) 

Milano — Lodi — Como — Pavia — Gasalmaggiore — Cre- 
mona — Parma — Piacenza — Torino — Vercelli — 
Alba, ecc. 

ADEMOLLO LUIGI (scorcio del Sec. XVITI e principio del XIX). — Di- 
segni N. 11. 

ALBERTOLLI GIOCONDO (scorcio del Sec. XVIII e principio del XIX). 

— Disegni N. 1. 

ALTOBELLO DA MELONE o MELLONI (prima metà del Sec. XVI). — 
Disegni N. 8. 

2108, Categ. IL — Studio per il proprio ritratto. Busto quasi di gran- 
dezza del naturale, volto a sinistra, con berretta in capo. 

Matita nera e gessetto, carta cerulea. — A. e. 39 '/, — L. e. 26 '/v 

2109, Categ. II. — La Vergine seduta col Bambino in grembo. 

Matita nera, carta gialletta. — A. e. 18 '/. — L. e. 11 '/. • 

2110, Categ. IL — Il banchetto di Erodiade. 

Matita rossa, carta bianca. — L. e. 13 '/, — A. e. 10. 

2112, Categ. II. — Una monaca in ginocchio, dì profilo, a mani giunte. 

Matita nera, carta cerulea. — A. e. 19 '/j — L- c- 19- 

2113, Categ. IL — La Vergine seduta col Bambino in grembo, con ai lati 
i santi Rocco e Sebastiano. 

Matita nera, carta bianca. — L. e. 38 ',. — A. e. 23 '/. . 

AMERIGHI MICHELANGELO, detto il Caravaggio (scorcio del Sec. XVI). 

— Disegni N. 8. 

2036, Categ. IL — Quattro giuocatori seduti ad una tavola. 
Penna e acquerello in colori, carta tinta. — A. e. 22 — L. e. 21. 

2038, Categ. IL — La strage degli Lmocenti. 

Rapido schizzo a penna, carta bianca. — !.. e. 21 — A. e. 15 '/,• 

ANGUISCIOLA SOFONISBA (Sec. XVI). — Disegui N. 2. 



(') Nella Scuoia lombarda sono stati riuniti i pochi disegni di Scuola piemontese. 



260 DISEGNI DELLA R. GALLERIA DEGLI UFFIZI 

ANSELMI MICHELANGELO, detto da Parma (prima metà del Sec. XVI). 
— Disegni N. 2. 

ANTONI (DE) ANTONIO (sic) (Sec. XIX;. — Disegni N. 1. 

APPIANI ANDREA (seconda metà del Sec. XVIII). — Disegni N. 9. 

ARCIMBOLDI GIUSEPPE (Sec. XVI). — Disegni N. 148. 

ARIENTI CARLO (Sec. XIX). — Disegni N. 1. 

AVANZINI PIERANTONIO (prima metà del Sec. XVIIIj. — Disegui N. 6. 

AZEGLIO (D') MASSIMO (Sec. XIX). — Disegni N. 1. 

BADALOCHIO SISTO (prima metà del Sec. XVII). — Disegni N. 26. 

BARONINO BARTOLOMMEO (prima metà del Sec. XVI). — Disegni N. 14. 

Vedasi l' Indice geografico-analitico dei disegni di Architettura degli Uffizi, 
già citato a pag. 28. 

BASSANI CESARE (Sec. XVII). — Disegni N. 1. 

BEGARELLI ANTONIO (Sec. XVI). — Disegni N. 4. 

BEMBO VECCHIO (Sec. XV). — Disegni N. 6. 

1441-1446, Categ. I. — Gli apostoli S. Pietro, S. Paolo, S. Giovanni, 
S. Bartolommeo, S. Giacomo Maggiore e S. Filippo tutti seduti, con 
in mano il rispettivo simbolo, insieme con un volume. 
Acquerello con lumi di biacca, carta rosacea. — Comune dimensione, cent. 17 X 8 '/.. 

BERTOIA JACOPO (seconda metà del Sec. XVI). — Disegni N. 14. 

2022, Categ. II. — Figura muliebre in atto di accordare un violoncello. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 23'/» — L. e. 12 '/j. 

2023, Categ. II. — Gruppo di cinque figure che cantano, guardando in un 
leggio. 

Penna, carta bianca. — L. e. 12 '/. — -^- e. 10 '/, • 

2024, Categ. II. — Gruppo di tre mezze figure che suonano vari strumenti. 

Penna, carta bianca. — L. e. 24'/. — A. e. 16. 

202.5, Categ. II. — Cinque mezze figure intente a suonare vari strumenti. 
Penna, carta bianca. — L. e. 17 — A. e. 14 '/a- 



SCUOLA LOMBARDA 261 



BERTOIA JACOPO [séguito). 

2026; Categ. II. — Un giovinetto che tiene per le briglie due cavalli. 
Penna e acquerello in colori, carta bianca. — A. e. 41 — L. e. 25 '/. 

BIAGIO (MAESTRO) DA CREMONA (Sec. XVI). — Disegni N. 1. 

1796, Categ. IV. — Prospetto di un arco trionfale. Eseguito in legname 
nella Chiesa maggiore di Cremona nell'anno 1569. 
Penna e acquerello, carta bianca. — A. e. 50 — L. e. 37. 

BOCCACCINO BOCCACCIO (scorcio del Sec. XV e principio del XVI). — 
Disegni N. 2. 

131S; Categ. II. — Busto muliebre ammantato. 

Stile d' argento, carta gialletta. — A. e. 12 '/. — L. e. 10. 

2092, Categ. II. — Testa di vecchio e studio di due mani. 

Stile d'argento e biacca, carta gialletta. — A. e. 20'/. — L. e. 14'/.. 

BOCCACCINO CAMMILLO (prima metà del Sec. XVI). — Disegni N. 24. 

2088, Categ. II. — Un Vescovo stante, con un libro nelle mani. 
Matita nera, bistro e biacca, carta cerulea. — A. e. 29 '/, — L. e. 16. 

2090, Categ. II. — Figura muliebre panneggiata, vista di tergo. Studio per 
r affresco dell' « Adultera » nella Chiesa di S. Sigismondo, presso 
Cremona. 

Matita nera e biacca, carta cerulea. — A. e. 23 '/, — L. e. 17. 

2091, Categ. II. — Testa muliebre, di profilo. 

Matita nera, carta cerulea. — A. e. 14 — L. e. 11. 

BOCCALINO GIOVANNI (prima metà del Sec. XVI). — Disegni N. 2. 

231 e 232, Categ. III. — Studi in alzato ; per la decorazione interna del 
porticato, d'ordine jonico, del Palazzo apostolico di Loreto, nella 
Marca d'Ancona. 

Penna, bistro e biacca, carta cerulea. — Dimensioni varie. 

BOLTRAFFIO GIOV. ANTONIO. — Vedasi a pag. 161 il disegno 414 dato 
a Leonardo e creduto del Boltraffio. 

BONA ANTONIO {sic) (Sec. XVIII). — Disegni N. 1. 

BORGHI GIOVANNI (?) (Sec. XVII). — Disegui N. 1. 

BORROMINI FRANCESCO (Sec. XVII). — Disegui N. 7. 
Vedasi l' Indice dei disegni di Architettura sopracitato. 

BOSSI GIUSEPPE (scorcio del Sec. XVIII e principio del XIX). — Dise- 
gni N. 12. 



262 DISEGNI DELLA R. GALLERIA DEGLI UFFIZI 

BRAMANTINO (SUARDI BARTOLOMMEO, detto il) (seconda metà del 
Sec, XV principio del XVI). — Disegni N. 2. 

1022, Categ. II. — Ritratto di Francesco Sforza, primo duca di Milano, 
come vi si legge di vecchia scrittura. Testa di grandezza del na- 
turale. Il chiarissimo Professore Schmarzow, nel suo Melozzo da 
Forlì, dichiara esser questo disegno (di cui dà una riproduzione) 
una copia raffaellesca da Melozzo, e lo dice rappresentare il ri- 
tratto ideale di un principe. 

• Matita nera, carta gialletta. — A. e. 31 — L. e. 23. 

Per l'altro disegno, vedasi Vindice geografico- analitico sopracitato. 

BUSCA ANTONIO (Sec. XVII). — Disegni N. 2. 

CAFFI (sic) (Sec. XIX). — Disegni N. 1. 

CAIRO (DAL) FRANCESCO (Sec. XVII). — Disegni N. 5. 

CALLANI FRANCESCO (scorcio del Sec. XVIII e principio del XIX). — 
Disegni N. 1. 

CALLANI GAETANO (Sec. XVIII). — Disegni N. 2. 

CALLANI MARIA (scorcio del Sec. XVIII e principio del XIX). — Dise- 
gni N. 1. 

CAMAGNA LORENZO (sic) (Sec. XVIII). — Disegni N. 1. 

CAMPI ANTONIO (seconda metà del Sec. XVI). — Disegni N. 30. 

780, Categ. I. — Figura muliebre allegorica stante, con volatile ai piedi. 
Matita nera, bistro e biacca, carta bianca. — A. e. 33 — L. e. 18. 

935, Categ. I. — Un mascherone. 

Acquerello, carta bianca. — A. e. 9 — L. e. 7. 

941 e 941 tiiSj Categ. I. — Una cariatide muliebre, con capitello corintio in 
capo. Disegno in due fogli. 

Matita rossa e nera, carta bianca. — A. m. 1,08 — L. e. 21. 

1602, Categ. I. — Fregio ornamentale con toro infuriato e putto che gli 
scaglia contro una freccia. 

Penna, bistro e biacca, carta gialla. — L. e. 50 — A. e. 24. 

2130, Categ. II. — La Maddalena ai piedi di Gesù Cristo. Studio con 
varianti, per 1' affresco nella Chiesa di San Sigismondo, presso 
Cremona. 

Penna, carta bianca. — L. e. 18 Vj — A. e. 15'/. . 



SCUOLA LOMBARDA 263 



CAMPI ANTONIO {séguito). 

2133, Categ. II. — Isacco moribondo, in atto di benedire Giacobbe. Nel 
Museo Nazionale del Louvre trovasi un disegno con lo stesso 
soggetto, attribuito pure ad Antonio Campi. 

Penna e acquerello, carta bianca. — A. e. 33 — L. e. 25 '/j- 

49I5 Categ. IV. — Un mascherone. 

Matita nera e gessetto, carta tinta. — A. e. 29 '/s — L. e. 22 '/^. 

1638, Categ. IV. — Cariatide virile. 

Matita nera e rossa, carta bianca. — A. e. 46 '/s — L. e. 21. 

CAMPI BERNARDINO (Sec. XVI). — Disegni N. 34. 

1301, Categ. I. — Due angeli, con i simboli della Passione dì Gesù Cristo. 
Porta la firma autogi*afa dell' artefice e 1' anno 1584. 
Penna e bistro, carta bianca. — L. e. 18 '/i — -i^- e. 17. 

1392, Categ. I. — Il re David seduto in atto di suonare uno strumento a 
corda. Figura dipinta nella Cupola di S. Sigismondo, presso Cremona. 
Bistro e biacca, carta cerulea. — A. e. 16 — L. e. 15. 

1305, Categ. I. — Una femmina stante, presso un parapetto. Figura di- 
pinta nella detta Cupola. 

Acquerello e biacca, carta cerulea. — A. e. 27 — L. e. 17. 

1306, Categ. I. — Santo Stefano, stante, dipinto nella detta Cupola. 

Bistro e biacca, carta cerulea. — A. e. 27 — L. e. 16 '/j- 

1642, Categ. I. — Un fregio ornamentale, coti mensola e putti. 

Bistro, acquerello celeste e biacca, carta tinta. — L. e. 35 — A. e. 20. 

2120 e 2121, Categ. II. — Adamo ed Eva, ed altra figura muliebre. Studi 
per la Cupola del Coro di S. Sigismondo, presso Cremona. 

Matita nera e gessetto, carta cerulea. — Dimensioni varie. 

12, Categ. IV. — Schizzo di decorativa per soffitto, con putti, cariatidi e 
ritratti. 

Penna e acquerello, carta bianca. — l.. e. 8 — A. e. 7. 

1705, Categ. IV. — Stemma a foggia di base rastremata nella parte supe- 
riore. — Vi si legge: «Giulio Campi — Arma dei SS.* Bonomi di 
Cremona ». 

Penna, carta bianca. — A. e. 26 — ].■. e. 17. 

CAMPI GIULIO (prima metà del Sec. XVI). — Disegui N. 74. 
991, Categ. I. — Centina d^ un arco, ornata d'intagli. 

Penna, con leggero acquerello, carta bianca. — L. o. 2'J — A. e. 2li. 

1647, Categ. I. — Due teste di leone e motivi di fregi. 

Penna o matita rossa, carta bianca. — .V. e. 20 ' , — L. e. 15. 



264 DISEGNI DELLA R. GALLERIA DEGLI UFFIZI 

CAMPI GIULIO {séguito). 

1631), Categ. I. — Fregio composto di frutta e festoni. 

Penna, con lumi di biacca, carta cerulea. — L. e. 41 '/j — A. e. 9 '/j- 

2087, Categ. II. — Figura virile ammantata, genuflessa. 
Matita nera, carta cerulea. — A, e. 21 — L. e. 16 Y,- 

2114, Categ. II. — San Lorenzo, e mezza figura virile colle braccia incro- 
ciate sul petto. 

Penna, bistro e biacca, carta cerulea. — A. e. 2-1 — L. e. 15 '/»• 

2115, Categ. II. — Figura muliebre allegorica. 

Matita nera, carta bianca. — A. e. 25 — L. e. 11 "/•• 

2116, Categ. II. — Figura virile stante, presso una colonna. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 26 — L. e. 15 '/,. 

• 2117, Categ. II. — Studio pel ritratto di un principe, in armatura. 
Matita nera, carta bianca. — A. e. 39 — L. e. 23. 

2l\2l1, Categ. II. — Ritratto del Duca Francesco Sforza. Figura intera, 
stante, di profilo, con la mano sull'elsa della spada. Studio pel quadro 
dell' aitar maggiore di S. Sigismondo, presso Cremona. 
Penna, carta bianca. — A e. 21 — L. e. 11. 

13451 e 13463, Categ. II. — Putti che sorreggono una Croce ed un Pro- 
feta seduto. Studi per le pitture della Chiesa di S. Sigismondo presso 
Cremona. 

Matita nera e rossa, carta bianca. — Dimensioni varie. 

446, Categ. IV. — Cartella con impresa formata da due figure genuflesse 
appiè di una croce e di tre stelle. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 25 '/. — L. e. 20. 

490, Categ. IV. — Fregio composto di putti e animali fantastici. 
Penna, carta bianca. — L. e. 23 — A. e. 8. 

1637, Categ. IV. — Quattro putti alati. 

Penna, carta bianca. — A. e. 30 — L. e. 19. 

1674, Categ, IV. — Fregio composto di putti alati, frutta e fiori. 
Penna, acquerello e biacca, carta tinta. — L. e. 85 — A. e. 10. 

CAMPI VINCENZO (seconda metà del Sec. XVI). — Disegni N. 9. 

2123, Categ. II. — La Vergine seduta di profilo, col divino Infante, che 
accarezza una pecorella tenuta da S. Giovannino. 

Penna, acquerello e biacca, carta cerulea. — A. e. 24 '/j — L. e. 22. 

2124, Categ. II. — Figura virile ammantata stante, di faccia. 

Matita nera e biacca, carta cerulea. — A. e. 22 — L. e. 10 '/. • 

CAR AGLIO GIACOMO (Sec. XVI). — Disegni N. 2. 



SCUOLA LOMBARDA 265 



CA.RAVAGaiO (DA) POLIDORO (pdma metà dal Ssc. XVI). — Disegai 
N. 176. 

687, Categ. I. — Il ratto delle sabine. Composizioae a forma di fregio. 

Penna e bistro, carta tinta. — L. ra. 1,96 — A. e. 25'/,. 

813, Categ. I. — Licurgo che presenta le leggi al popolo. 

Penna, bistro e biacca, carta cerulea. — L. e. 30 — A. e. 23. 

814, Categ. I. — // Deposto di Croce pianto dalle Pie Donne e doj altre 
figure. 

Penna, carta bianca. — L. e. 37 — A. e. 24. 

829, Categ. I. — Fregio coìnposto di deità marine. 

Bistro, carta tinta. — L. m. 1,17 — A. e. 39. 

•936, Categ. I. — Piede di tavola formato da tre delfini e due sfingi ad- 
dossate. 

Penna, carta bianca. — A. e. 20 — L. e. 9'/,. 

963, Categ. I. — Piede di tazza formato da tre satiri addossati. 

Penna e seppia, carta bianca. — L. e. 20 — A. e. 12. 

1528, Categ. I. — Modello per un vaso storiato, coti ansa formatta da due 
serpi. 

Penna e seppia, carta bianca. — A. e. 26 '/. — L. e. 14 '/,. 

1529, Categ. I. — Altro modello per un vaso con ansa formata da iin bue. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 35 — L. e. 18 '/. . 

1530, Categ. I. — Altro modello per un vaso storiato, nel cui corpo è raf- 
figurato il trionfo di Nettuno. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 26"/. — L. e. 16. 

1531, Categ. I. — Modello per un ricco vaso col manico formato da due 
cariatidi ed un mascherone; nel corpo, deità marine. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 35 — L. e. 24. 

1532, Categ. I. — Modello per un vaso storiato, coli' ansa sorretta da una 
aquila; nel corpo, girari e maschere. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 35 — L. e. 22. 

1534, Categ. I. — Modello per un vaso istoriato, col manico formato da 
un tritone. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 17 — !.. e. 10 '/, • 

1535, Categ. I. — Vaso storiato a due anse. 

Matita nera o biacca, carta tinta. — A. e. 22 — L. e. 11 '/i- 

1536, Categ. I. — Modelli per vasi e tazze di forme svariate. 

Penna, carta gialletta. — A. e. 34 — L. e. 24. 

1537, Categ. I. — Modelli per due tazze; una delle quali con coperchio. 

Penna e seppia, carta bianca. — A. e. 27 — !.. e. 22. 



2G6 DISBGNI DELLA R. GALLERIA DEGLI UFFIZI 



CARAVAGGIO (DA) POLIDORO (séguito). 

1556, Categ. I. — Modello per una navicella da incenso sormontata dalla 
figura della Fede. 

Penna e bistro, carta giallognola. — L. e. 26 — A. e. 15 V, • 

1610, Categ. I. — Modello per un cofano col coperchio sormontato dalle 
statuette di Venere e Cupido, con due aquile. 

Penna e bistro, carta bianca. — L. e. 24 Vi — A. e. 19. 

1620, Categ. I. — Fregio ornamentale con due figure allegoriche. 

Penna, bistro e biacca, carta tinta. — L. e. 31 — A. e. 11 '/»• 

1368, Categ. II. — Vari guerrieri stanti, attorno a due cippi sepolcrali. 
Penna, bistro e biacca, carta cerulea. — A. e. 31 '/a — L- e. 21 '/j- 

1369, Categ. II. — Pugna fra due cavalieri, uno dei quali vedesi già at- 
. terrato insieme col cavallo. 

Penna, carta bianca. — A. e. 25'/, — L. e. 20 '/s- 

1929, Categ. II. — Due teste virili, l'una giovanile e V altra barbata. Vi 
si legge ; « RETRATO DE POLIDORO ^. 

Matita rossa, carta gialletta. — A. e. 14 — L. e. 11 '/j- 

513, Categ. IV. — Mascherone. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 15 — L. e. 9. 

526, Categ. IV. — Cariatide virile. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 21 — L. e. 6 '/t- 

560, Categ. IV. — Modello per una navicella da incenso. 

Penna e acquerello, carta scura. — L. e. 20 '/, — A. e. 16. 

673, Categ. IV. — Modello per un vaso con ansa composta da un delfino 
cavalcato da un putto alato. 

Penna e bistro, carta gialletta. — A. e. 29 — L. e. 16. 

679, Categ. IV. — Saliera a foggia di doppia conchiglia. 

Penna e bistro, carta gialletta. — L. e. 20 — A. e. 17 V»- 

680, Categ. IV. — Cestellina da fiori a doppie anse. 

Penna e bistro, carta gialletta. — A. e. 26 '/s — L- e. 19. 

681, Categ. IV. — Secchiola per V acqua santa, con due teste di toro e due 
serpi. 

Penna e bistro, carta gialletta. — L. e. 20 '/. — A. e. 18. 

682, Categ. IV. — Vaso a due anse, col corpo storiato. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 28 '/. — L. e. 14 '/. • 

683, Categ. IV. — Vaso a foggia d' anfora. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 28 — L. e. 15 '/j- 

684, Categ. IV. — Vaso storiato, con ansa formata da due sei-pi. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 28 — L. e. 16. 



SCUOLA LOMBARDA 267 



CARAVAGGIO (DA) POLIDORO {séguito). 

685j Categ. IV. — Vaso con una sola ansa; nel corpo, tre figure danzanti.- 
Penna e bistro, carta gialletta. — A. e. 28 — L. e. 22. 

707j Categ. IV. — Modello di secchiolina per V acqua santa, ornata di 
sfingi, maschere e festoni; vi sono le tre mezze lune, impresa di 
Casa Strozzi. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 20 '/j — L. e. 15 '/,• 

822, Categ. IV. — Leone e leonessa preceduti da un putto. 
Penna e acquerello, carta bianca. — L. e. 36 — A. e. 14. 

1593, Categ. IV. — Figura muliebre alata, in aito di suonare due trombe. 
A tergo: 
Altra figura simile. 

Penna e acquerello, carta bianca. — A. e. 23'/» — L. e. 14 '/j. 

CARELLI {sic) CSec XVIII). — Disegni N. 2. 

CASANOVA FRANCESCO (Sec. XIX). — Disegni N. 1. 

CATTAPANE LUCA (seconda metà del Sec. XVI). — Disegui N. 5. 

910j Categ. I. — Decorativa per un pilastro, con cartelle e putti. 
Penna e acquerello, carta bianca. — A. e. 33 — L. e. 14. 

CERANO. — Vedasi CRESPI GIOV. BATTISTA. 

CESARE DA SESTO (prima metà del Sec. XVI). — Disegni N. 7. 

1917, Categ. II. — ■ Testa virile, di grandezza del naturale ; creduto il ri- 
tratto dell' autore. 

Matita rossa e nera, con lumi di biacca, carta gialletta. 
A. e. 23 7, — L. e. 22 '/.. 

1918, Categ. IL — La Maddalena penitente. 

Penna, acquerello e biacca, carta cerulea. — A. e. 37 — L. e, 25. 

CHIOZZI SAC. FRANCESCO (Sec. XVIII). — Disegni N. 1. 
CITTADINI PIER FRANCESCO (Sec. XVIIV — Di.segni N. 3. 

COLONNA ANGELO MICHELE (Sec. XVII). — Disegai N. 20. 

4238, Categ. VI. — Fregio ornamentale con due putti che mettono in mezzo 

un vaso. 

Penna, carta gialletta. — L. e. 28 '/i — A. e. 9. 

CONTI BERNARDINO (scorcio del Sec. XV e principio del XVI). — Di- 
segni N. 1. 

1919, Categ. II. — Ritratto d'Isabella d' Aragona, moglie di Giovan Ga- 
leazzo Sforza. 

Matita nera e acquerello in colori, carta bianca. — .A. i-. 30 — !.. o. 21. 



268 DISKGNI DELLA R. GALLERIA DEGLI UFFIZI 



COTIGNOLA FRANCESCO (prima metà del Sec. XVI). — Disegai N. 3. 

CRESPI DANIELE (prima metà del Sec. XVII). — Disegni N. 2. 

803, Categ. I. — Mezza figura di frate con libro in mano. 

Matita nera, con lumi di biacca, carta cerulea. — A. e. 32 — L. e. 21. 

1G70, Categ. II. — Il sacrifizio d' Abramo. 

Penna e acquerello, in colori, carta tinta. — A. e. 55 — L. e. 40. 

CRESPI GIOV. BATTISTA, detto il Cerano (scorcio del Sec. XVI e prin- 
cipio del XVII). — Disegni N. 3. 

DANIELE DA PARMA (DANIELE PORI o DAL PORRO, detto) (Sec. XVI). 
. — Disegni N. 1. 

DONELLI CARLO, detto il Vimercati (scorcio del Sec. XVII). — Dise- 
gni N. 3. 

FABRIZIO PARMIGIANO (Sec. XVII). — Disegni N. 3. 
396, Categ. IV. — Decorazione per soprapporta. 

Penna e acquerello, carta bianca. — A. e. 16 — L. e. 15 '/j • 

FALDA GIOV. BATTISTA (Sec, XVII). — Disegni N. 1. 
FERRARI CARLO (Sec. XIX). — Disegni N. 4. 

FERRARI GAUDENZIO (prima metà del Sec. XVI). — Disegni N. 9. 

378, Categ. I. — La Vergine seduta, di faccia, col Bambino in grembo. 
Studio pel quadretto clie si conserva nella Pinacoteca comunale 
di Bergamo. 

Bistro e biacca, carta verdastra. — A. e. 45 — L. e. 23, 

624, Categ. I. — L' Assunzione della Vergine. 

Penna, acquerello e biacca, carta verdastra. — A. e. 49 — L. e. 39. 

70O, Categ. I. — La Vergine col Bambino e due putti che suonano stru- 
menti a corda. 

Matita nera, carta verdastra. — A. e. 47 — L. e. 33. 

1450, Categ. 1. — Il santo Presepio, colla Vergine in adorazione. 
Penna, carta bianca. — A. e. 22 — L. e. 18. 

1638, Categ. I. — Fregio composto di un trìtone che abbraccia una sirena; 
da un lato Amore che spezza V arco, e dall' altro un drago. — Questo 
disegno non può essere del Ferrari, ma di un artista posteriore. 
Penna, carta bianca, — L. e. 31 — A. e 15'/i- 

1738, Categ. II. — Testa di giovinetta al naturale veduta di faccia. 

Matita nera e gessetto, carta verdastra. — A. e. 26 '/i — L. e. 19 '/i- 



SCUOLA LOMBARDA 269^ 



FERRARI GAUDENZIO (séguito). 

1923, Categ. II. — La cavalcata di un principe. Bel ricordo di un artista 
del cinquecento, di una parte della gran pittura murale, rappre- 
sentante « La Crocifissione di Gesù Cristo » eseguita dal Ferrari 
nella Cappella della Chiesa del Sacro Monte a Varallo. — Questo 
disegno, già attribuito, nel vecchio Catalogo, a Giorgione venne in 
seguito dal Senatore Morelli ritenuto per studio originale del 
Ferrari. Ma è veramente una copia. 

Penna, Ijistro e biacca, carta gialletta. — L. e. 44 — A. e. 33. 

1924, Categ. II. — La Vergine seduta, di faccia, sorreggendo con ambo le 
mani il divino Infante. Studio per la pittura esistente dietro l'aitar 
maggiore della Chiesa di S, Cristoforo, in Vercelli. 

A tergo : 
Altro studio per lo stesso soggetto. 
Il rello a matita nera, carta bianca ; il tergo ad acquerello e biacca, carta scura. 

A. e. 38 V. — L. e. 26. 

1925, Categ. II. — L' angelo Gabbriello, diretto a sinistra. 

Bistro e biacca, carta verdastra. — A. e. 28 '/= — l-'. e. 19 '/.. 

FIAMMINGHINO (GIOV. MAURO DELLA ROVERE, detto il) (scorcio 
del Sec. XVI e principio del XVII). — Disegni N. 2. 

FIGINI AMBROGIO (seconda metà del Sec. XVI). — Disegni N. 7. 

2006, Categ. II. — Un cavaliere diretto al galoppo a sinistra. 
Matita rossa, carta bianca. — L. e. 8 — A. e. 7. 

2010, Categ. II. — La Vergine seduta col putto in grembo, e S. Giovan- 
nino genuflesso. 
Matita rossa, penna e acquerello, carta bianca. — L. e. 8 — A. e 7. 

FONTANA DOMENICO (seconda metà del Sec. XVI). — Disegni N. 1. 
Vedasi l' Indice geografico-analitico dei disegni di Architettura^ già citato 
a pag. 28. 

IGNOTI ARTEFICI LOMBARDI (Sec. XVI). — Disegni N. 3. 

592, Categ. I. — La Vergine coli' infante Gesù e S. Giovannino, su fondo 
di paese. — Questo disegno nel Catalogo Montalvi è attribuito a 
Gaudenzio Ferrari, ma è certamente di un artista posteriore. 

Matita nera e biacca, carta tinta. — L. e. 34 ','. — A. e. 30'/.. 

1393, Categ. I. — San Paolo che predica alle turbe, su fondo di paese. 

Matita nera, bistro e biacca, carta gialletta. — A. e. 24 '/, — L. e. 24. 

1963, Categ. II. — Studio di pieghe per figura muliebre genuflessa. 
A tergo : 
Bicordo del putto in bromo del Verrocchio, esistente nel Cortile di 
Palazzo Vecchio, in Firenze. 

Penna, acquerello e biacca, carta tinta. — L. e. 19 — .\. e. 18. 



270 DISEGNI DELLA R. GALLERIA DEGLI UFFIZI 



LAMPUGNANI FRANCESCO (Sec. XVII). — Disegni N. 1. 

LANDRIANI PAOLO (prima metà del Sec. XIX). — Disegni N. 1. 

LANDRIANI PAOLO CAMMILLO, detto il Duchino (fine del Sec. XVI). 
— Disegni N. 2. 

LANFRANCO GIOVANNI (prima metà del Sec. XVII). — Disegni N. 106. 

768, Categ. I. — La Vergine trasportata dagli Angeli. Composizione per 
soffitto sacro. 

Penna e bistro, carta bianca. — L. e. 28 — A. e. 26. 

769, Categ. I. — La Vergine genuflessa a braccia aperte, trasportata da 
quattro angioli. Composizione per soffitto sacro. 

Penna e bistro, carta bianca. — L. e. 29 — A. e. 24. 

20é9, Categ. II. — La discesa dello Spirito Santo sopra gli Apostoli. 
Penna e bistro, carta cerulea. — A. e. 25 '/j — L. e. 17 '/j- 

2050, Categ. II. — L' Assunzione della Vergine. Composizione per soffitto. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 20 — L. e. 8 '/. . 

2051, Categ. II. — La santa Famiglia, con vari monaci. 

Matita rossa, carta bianca. — L. e. 21 '/, — A. e. 19. 

2052, Categ. II. — U Assunzione della Vergine, in ìiiezzo ad un coro di 
angeli. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 26 — L. e. 17. 

1716, Categ. IV. — Composizione allegorica per frontispizio. 
Matita rossa, carta bianca. — A e. 30 — L. e. 20 '/j- 

LELIO DA NOVELLARA. — Vedasi ORSI. 

LEONI POMPEO (seconda metà del Sec. XVI). — Disegni N. 8. 

LODI ERMENEGILDO (prima metà del Sec. XVII). — Disegni N. 1. 

LOMAZZO GIOV. PAOLO (seconda metà del Sec. XVI). — Disegni N. 3. 

LONDONIO FRANCESCO (Sec. XVIII). — Disegni N. 3. 

LUINI AURELIO, figlio di BERNARDINO (Sec. XVI). — Disegni N. 6. 

13273, Categ. IL — Il Crocifisso adorato da S. Andrea e da un Santo 
frate. 

Penna e biacca, carta cerulea. — A. e. 38 — L. e. 28. 

13276, Categ. II. — Il Martirio di S. Sebastiano. 

Penna e acquerello, carta bianca. — A. e. 29 — L. e. 14'/,. 



SCUOLA LOMBARDA 271 



LUINI BERNARDINO (scorcio del Sec. XV e principio del XVI). — D i- 

segni N. 2. 

1940, Categ. II. — San Rocco seduto di faccia. 

Penna, bistro e biacca, carta tinta. — A. e. 25 — L. e. 18 '/; • 

8954, Categ. VI. — Testa del Redentore, di profilo, un terzo minore del vero . 
Dubbio. 

Matita nera, carta tinta. — A. e. 21 — L. e 14. 

MADERNA CARLO (seconda metà del Sec. XVI e principio del XVII). — 
Disegni N, 22. 
Vedasi Vindice geografico-analitico dei disegni di Architettura, già citato 
a pag. 28. 

MAGNANI CRISTOFANO, detto il Pizzighettone (Sec. XVI). — Dise- 
gni N. 5. 

13249, Categ. II. — La Vergine seduta in gloria, vista di scorcio. Com- 
posizione per soffitto. 

Penna e acquerello, carta gialletta. — L. e. 25 — A. e. 20. 

13252, Categ. II. — La discesa dello Spirito Santo sopra gli Apostoli. 
Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 27 — L. e. 20 

MALOSSO (GIOV. BATTISTA TROTTI, detto il) (seconda metà del 
Sec. XVI). — Disegni N. 44. 

774, Categ. I. — Il Padre Eterno seduto sulle nuvole. 

Penna, carta bianca. — A. o. 18 — L. e. 17. 

775, Categ. I. — Il Padre Eterno, in mezza figura, sulle nubi a braccia 
aperte. 

Penna e acquerello, carta bianca. — L. e. 16 — A. e. 12. 

776, Categ. I. — Un vecchio genuflesso e due altre figure dentro una barca. 

Penna, carta bianca. — L. e. 10 — A. e. 9 '/. • 

777, Categ. I. — San Francesco che adora la Vergine. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 26 '/• — L. e. 25. 

778, Categ. I. — Evangelista seduto in un pennacchio di cupol<i. 

Penna, acquerello e biacca, carta tinta. — A. e. 29 — L. e. 22. 

1557, Categ. I. — Decorazione prospettica per un soffitto. 

Penna e acquerello, carta bianca. — L. e. 27. — A. e. 14. 

1572, Categ. I. — Mensola formata da una figura alata. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 10 — L. e. 9. 

1573, Categ. I. — Progetto per una fontana. 

Penna, carta bianca. — A. e. 12 '/j — !■■ e. 12. 

1574, Categ. I. — Imbasamento, con sopra due figure. 

Penna e bistro, carta bianca. — L. e. 9 '/, — A. e. 6 '/» • 



272 DISEGNI DELLA K. GALLEIUA DEGLI UFFIZI 

MALOSSO (GIOV. BATTISTA TROTTI, detto il) {séguito). 

1575, Categ. I. — Finale di mobile con mascherone. 

Penna e bistro, carta bianca. — L. e. 21 — A. e 9. 

157C, Categ. I. — Base di candelabro. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 14 '/j — L. e. 11'/,. 

2027, Categ. II. — Venere abbandonata da Adone. 

Penna e acquerello in colori, carta tinta. — I-. e. 40 '/, — A. e. 25 '/>• 

2028, Categ. II. — Un giovane pastore, seduto di profilo. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 30'/, — L- e. 11. 

2029, Categ. II. — La Concezione, con gloria celeste. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 38 '/, — L. e. 22. 

2030, Categ. II. — La disputa di Gesù Cristo coi dottori. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 29 — L. e. 22'/.. 

2032, Categ. II. — San Gregorio Magno con due putti, dentro lunetta. 

Penna, bistro e biacca, carta gialletta. — L. e. 25 — A. e. 15. 

2033, Categ. II. — Una religiosa genuflessa, di profilo. 

Penna, acquerello e biacca, carta tinta. — A. e. 18 — L. e. 15. 

2035, Categ. II. — Un angelo stante, con le braccia incrociate al petto. 
Studio per « L' Angelo annunziante » che si conserva nella R. Pi- 
nacoteca di Parma. 

Penna e acquerello, carta bianca. — A. e. 21 '/^ — L. e. 15. 

MARCO DA OGGIONO (scorcio del Sec. XV e prima metà del XVI). — 
Disegni N. 2. 

1928, Categ. II. — San Matteo evangelista seduto, con accanto un putto 
alato. 

Penna e biacca, carta cerulea. — A. e. 11 '/, — L. e. 9. 

L' altro disegno col N. 8958 della Collezione Santarelli, non è originale. 
MARTINI INNOCENZO (prima metà del Sec. XVII). — Disegni N. 1. 
MASSAROTTI ANGELO (seconda metà del Sec. XVII). — Disegni N. 2. 
MAZZOLA FILIPPO (scorcio del Sec. XV). — Disegni N. 1. 



1916, Categ. II. — Testa virile senza barba, di profilo, con berretta e capelli 
a zazzera. Di grandezza del naturale. 

Matita nera, carta gialletta. — A. e. 27 — L. e. 20. 

MAZZOLA GIROLAMO (Sec. XVI). — Disegni N. 6. 

MAZZONI GIULIO (seconda metà del Sec. XVI). - Disegui N. 5. 



SCUOLA LOMBARDA 273 



MILIARA GIOVANNI (prima metà del Sec. XIX). — Disegni N. 1. 

MOLA PIER FRANCESCO (Sec. XVII). — Disegni N. 12. 

823, Categ. I. — Il proprio ritratto. La sola testa di grandezza del na- 
turale. 

Pastello, carta cerulea. — A. e. 35 — L. e. 25. 

2064, Categ. II. — Il Re David in atto di suonare V arpa. 
Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 27 — L e. 20 '/„ . 

2067, Categ. II. — Due figure virili, dirette a destra. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 22 '/j — I-- e. 15. 

MONTI PAOLO (Sec. XVII). — Disegai N. 1. 

MULINARI GIOV. ANTONIO (scorcio del Sec. XVI e principio del XVII). 
— Disegni N. 14. 

MURIONI DI COMO {sic) (Sec. XVIII). — Disegni N. 1. 

MUZIANO GIROLAMO (Sec. XVI). — Disegni N. 132. 

1882, Categ. II. — San Girolamo seduto. 

Penna, carta bianca. — A. e. 17 '/^ — L. e. 13. 

1885, Categ. II. — Gesù Cristo che risana vari storpi; fondo architettonico. 

Penna, bistro e biacca, carta cerulea. — A. e. 43 '/j — L- e. 29'/,- 

1886, Categ. II. — La Vergine seduta sulle nuvole col divino Infante; in 
basso, cinque santi fra i quali S. Francesco e S, Giovanni. 

Penna .e acquerello, carta bianca. — A. e. 41 '/, — L. e. 2S. 

NAPPI FRANCESCO (scorcio del Sec. XVI e principio del XVII). — Di- 
segni N. 2. 

NATALI GIOV. BATTISTA (Sec. XVIII). — Disegni N. 5. 

NERI PIETROMARTIRE fprima metà del Sec. XVII). — Disegni N. 3. 

ORSI LELIO DA NOVELLARA (Sec. XVI). - Disegni N. 43. 

1004, Categ. I. — Decorazione per soffitto, di forma rettangolare. 
Penna e acquerello, carta gialletta. — L. e. 37 — A, e. 20. 

1569, Categ. I. — Modello per una culla sospesa sopra ricco appoggio. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 30 — L. e. 19. 

1570, Categ. I. — Altro modello per una culla molto ornata. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 23 — I,. e. 21. 

1571, Categ. I. — Ricco manico per ventaglio. 

Penna e bistro carta bianca. — A. e 20 — I,. e. Il '/■ • 
N. Ferri. — 7 Disegni degli Uffizi. 18 



274 DISRCINI DKLIiA K. GALLKKIA DEGLI UFFIZI 

ORSI LELIO DA NOVELLARA (séguito). 

1901), Categ. II. — L' Annunziazione. 

Penna, acquerello e biacca, carta giallastra. — !.. e. 23'/. — A. e 15. 

2001, Categ. II. — Il corpo morto di Gesù Cristo, veduto di scorcio. 
Penna, carta gialleUa. — L. e. .31 '/. — A. e. 19. 

2005, Categ. II — Veìiere uscita dal bagno, seduta in atto di asciugarsi, 
con accanto Cupido. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 20 — !.. e. 10. 

105, Categ. IV. — Decorazione per la facciata di una casa. 

Penna e acquerello in colori, carta bianca. — A. e. 27 — L e. 20. 

524 e 525, Categ. IV. — Due cariatidi con capitello jonico sul capo. 

Penna e acquerello, carta bianca. — Comune dimensione, cent. 23 X 13. 

528 e 529, Categ. IV. — Due masclieroni diversi. 

Penna, carta bianca. — Comune dimensione, cent. 14^<13'/.. 

PANNINI GIOV. PAOLO (prima metà del Sec. XVIII). — Disegni N. 31. 

PARMIGIANINO (MAZZOLA FRANCESCO, detto il) (prima metà del 
Sec. XVI). — Disegni N. 240. 

739, Categ. I. — Quattì'o teste di putti. 

A tergo : 
Tre studi, per un santo Vescovo, in mezza figura. 

Penna e acquerello, carta bianca. — L. e. 19 — A. e. 14. 

740, Categ. I. — Figura muliebre stante, di profilo, con libro sotto il ìrraccio. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 15 — L. e 6. 

741, Categ. I. — Giovinetta che suona il violoncello, e putto che accarezza 
un agnello. 

A tergo : 
Tre studi, in mezza figura, di xm santo Vescovo. 

Penna e acquerello, carta bianca. — L. e. 20 — A. e. 15'/2- 

742, Categ. I. — Gruppo di figure d' ambo i sessi ; indietro un uomo sopi'a 

un asino. 

Penna e bistro, carta cerulea. — L. e. 12 '/» — A. e. 10 '/. • 

743, Categ. I. — Due teste giovanili, di profilo. 

Penna, bistro e biacca, carta cerulea. — L. e. 14 — A. e. 12. 

747, Categ. L — Il santo Presepio con i pastori. 

Penna, bistro e biacca, carta verdastra. — L. e. 27 — A. e. 20. 

748, Categ. I. — La santa conversazione, con S. Francesco e gli apostoli 
Pietro e Paolo, su fondo di paese. 

Penna, bistro e biacca, carta verdastra. — h. e. 36 — A. e. 28. 



SCUOLA LOMBARDA 275 



PARMIGIANINO (MAZZOLA FRANCESCO, detto il) {séguito). 

749, Categ. I. — La Vergine col divin Pargolo abbracciato da S. Gio- 
vannino. Studio pel quadretto degli Uffizi, nel quale sono aggiunti 
la Maddalena e S. Zaccaria. 

A tergo : 

Un santo Vescovo, genuflesso. 

Penna, bistro e biacca, carta cerulea. — A. e. 17 — L. e. 13. 

750, Categ. I. — Circe che porge da bere ai compagni di Ulisse. Compo- 
sizione di forma ovale. Studio per 1' affresco del Vaticano. 

Penna, bistro e biacca, carta gialletta. — L. e. 28 — A. e. 23. 

751, Categ. I. — Bagno di sei Ninfe, con Amore. 

Penna, acquerello e biacca, carta gialletta. — A. e. 29 — L. e. 21. 

752, Categ. I. — La toletta di Venere, assistita da quattro ancelle. 
Matita rossa, penna e acquerello, carta gialletta. — L. e. 28 — A. e. 20. 

1390, Categ. I. — La Vergine col Bambino e gli apostoli Pietro e Paolo, 
su fondo di paesaggio. 

Penna, bistro e biacca, carta bianca. — A. e. 29 — L. e. 22. 

1453, Categ. I. — Figura muliebre seduta, di profilo. 

Bistro e biacca, carta cerulea. — A. e. 17 — L. e. 12. 

145C, Categ. I. — Figura muliebre con un putto in collo. 

Matita rossa e biacca, carta gialletta. — A. e. 23 — L. e. 14. 

1458, Categ. I. — La Samaritana con un vaso in capo. 

Penna, bistro e biacca, carta bianca. — A. e. 27 '/j — L. e. 14'/;. 

1461, Categ. I. — La Vergine col Bambino, circondati da quattro iS'anti. 
Penna, carta bianca. — A. e. 19 — L. e. 14 '/,. 

1515, Categ. I. — Cerere sopra una biga, tirata da due draghi. 

Penna, carta bianca. — L. e. 19 '/j — A. e. 15 '/,. 

1516, Categ. I. — La Vergine col Bambino, presso una culla. 

Penna, carta bianca. — A. e. 15 — L. e. 10 '/j. 

1517, Categ. I. — La Vergine col divino Infante, S. Caterina, S. Giu- 
seppe, ed un santo Vescovo. Il dipinto conservasi nella E,. Pinaco- 
teca di Bologna. Vedasi la incisione fattane da Giulio Bonasone, 
alla Cornice 109 delle Stampe esposte. 

Matita rossa e biacca, carta gialletta. — A. e. 28 '/j — L- c- 20'/,. 

1518, Categ. I. — Varie femmine stanti, una delle quali tiene due vasi. 

Penna, carta bianca. — L. e. 20 '/j — A. e. 16. 

1519, Categ. I. — Femmina seduta di profilo. 

Penna, carta bianca. — A. e. 13 — L. e. 9. 

1520, Categ. I. — San Girolamo, inginocchiato. 

Penna, carta bianca. — A. e. 19 — L. e. 15. 



276 DISFGNI DELLA R. GALLERIA DEGLI UFFIZI 



PARMIGIANINO (MAZZOLA FRANCESCO, detto il) {séguito). 

1521, Categ. I. — La Vergine con allato il Bambino atante, sul grembo 
materno. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 21 — L. e. 13. 

1522, Categ. I. — Apollo seduto, di profilo, in atto di suonare la lira. Un 
altro studio simile si conserva nella R. Pinacoteca di Parma. 

Penna, carta bianca. — L. e. 16 — A. e. 11 '/j- 

1523, Categ. I. — Giuditta presso la tenda di Oloferne, da hi ucciso. 

Penna e biacca, carta rossastra. 
A tergo: 
Figura muliebre nuda, seduta. 

Matita nera e biacca. — A. e. 18 '/j — L- e. 18. 

1524, Categ. I. — La metamorfosi di Dafne. 

Penna, carta bianca. — A. e. 18 — L. e. 13. 

1525, Categ. I. — Studi di varie figure d' ambo i sessi. 

A tergo: 
Una femmina seduta. 

Penna, carta bianca. — A. e. 30 — 1,. e. 19 '/j. 

1707, Categ. I. — Due teste muliebri giovanili. 

Penna, carta bianca. — A. e. 12'/. — L- e. 11 '/•• 

1782, Categ. II. — La caduta di Fetonte ; per soffitto. 

Penna, acquerello e biacca, carta scura. — A. e. 16 '/. — L. e. 12. 

1072, Categ. IL — La Circe. Altro studio per 1' affresco del Vaticano . 
Vedasi il disegno 750. 
Penna, bistro e biacca, carta gialletta. — A. e. 21 '/; — !■'• c- 20 '/. • 

1973, Categ. IL — La Danae, e schizzo architettonico. 

A tergo : 

Schizzi architettonici in pianta ed in alzato. 

Penna e bistro, carta bianca. — L. e. 34 '/« — A. e. 26. 

1974, Categ. IL — Santa Caterina, in mezza figura, volta di profilo a 
destra con una mano sul petto, tenendo coli' altra la palma. Grandezza 
metà del naturale. 

Matita nera e rossa, con lumi di biacca, carta gialletta. 
A. e. 38 '/, — L. e. 24 ;;'. . 

1976, Categ. IL — La Vergine in mezza figura seduta, col putto in grembo; 
a destra due donne velate in mezza figura. 

Matita rossa e biacca, carta bianca. — A. e. 28 — L. e. 20 '/s- 

1977, Categ. IL — U Adorazione dei pastori. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 13 '/j — L. e. 10. 

1979, Categ. IL — La Pietà. 

Matita rossa, carta bianca. — .A., e. 20 '/^ — L. e. 16 '/. . 



SCUOLA LOMBARDA 277 



PARMIGIANINO (MAZZOLA FRANCESCO, detto il) (séguito). 

1981, Categ. II. — Donna genuflessa di profilo, a mani giunte. 

Penna e acquerello, carta bianca. — A. e. 14 — L. e. S'/j- 

1982, Categ. II. — Giovane uomo nudo, seduto, dentro formella ovale. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 9 — L. e. 3. 

198é, Categ. II. — Una baccante seduta, dentro ovale. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 8 '/» — !-■• e. 3'/.. 

1985, Categ. II. — L'Apostolo S. Giacomo maggiore. 

Penna e acquerello, carta bianca. — A. e. 14 — L. e. 8. 

1987, Categ. II. — Putto nudo, seduto. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 92 — L. e. 70. 

1988, Categ. II. — Un Apostolo stante, a mani giunte. Servito per 1' in- 
cisione all' acqua forte, fatta dallo stesso Parmigianino. 

Penna, bistro e biacca, carta cerulea. — A. e. 15 — L. e. 8. 

1989, Categ. II. — Figura muliebre allusiva alla pittura. 

Penna, bistro e biacca, carta gialletta. — A. e. 19 — L. e. 14. 

1990, Categ. II. — Leda giacente. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 7'/. — L. e. S'/.. 

1991, Categ. II. — L'Apostolo S. Andrea. Servito per l'incisione. 

Penna e bistro, carta cerulea. — A. e. 15 — L. e. 8. 

1992, Categ. II. — Giovane donna, diretta a sinistra, con u7i braccio alzato. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 17 — L. e. 10. 

1993, Categ. II. — Cristo deposto nel sepolcro. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 21 — L. e. 15. 

1996, Categ. II. ^- Studio per V Assunzione della Vergine. 

Penna, bistro e biacca, carta cerulea. — A. e. 28 — L. e. 27 '/,. 

1998, Categ. II. — La Vergine col Bambino, seduta sulle nuvole; in basso, 
i santi Sebastiano e Rocco. 

Penna, bistro e biacca, carta gialletta. — A. e. 41 '/. — L. e. 29. 

1999, Categ. II. — L' Assunzione della Vergine. 

Penna, bistro e biacca, carta gialletta. — L. e. 28'/, — A. e. 15. 

13689, Categ. II. — La Vergine in trono col Bambino, posta in mezzo 
dai santi Sebastiano e Bartolommeo. 

Penna, carta bianca. — A. e. 37 — L. e. 25. 

13C41, Categ. II. — Gesù Cristo seduto dentro un'edicola, con in basso i 
santi Pietro e Paolo e due Vescovi. 
Penna, acquerello e biacca, carta giallognola. — A. e. 40 — L. e. 28. 

PIZZIGHETTONE. — Vedasi MAGNANI CRISTOFANO. 



278 DISBGNI DKLLA R. GALLERIA DEttLI UFFIZI 



PORTA (DELLA) GIACOMO (Sec. XVI). — Disegni N. 6. 

Vedasi Vindice geografico-analitico dei disegni di Architettura, citato a 
pag. 28. 

PORTA (DELLA) TOMMASO (seconda metà del Sec. XVII). — Disegni N. 2. 

PREDIS (DE) AMBROGIO (scorcio del Sec. XV e principio del XVI). — 
Vedasi a pag. 162 il disegno 427 dato a Leonardo e creduto di 
A. De Predis. 

RAFFAELLINO DA REGGIO (seconda metà del Sec. XVI). — Disegni N. 27 . 

2014, Categ. II. — L'Arcangelo Raffaello che conduce Tohiolo, 
Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 36 '/„ — L. e. 27 '/j- 

2020, Categ. II. — La Vergine seduta col Bambino in grembo. 

Penna, bistro e biacca, carta verdastra. — A. e. 21 '/• — L. e. 1^ '/s • 

12150, Categ. II. — Lunetta, con soggetto allegorico. 

Penna e bistro, carta bianca. — I-. e. 24 — A. e. 14 '/j • 

1745, Categ. IV. — Lapide sepolcrale per un vescovo, ornata di putti, trofei 
e figure allegoriche. 

Penna, bistro e biacca, carta bianca. — A. e. 57 — L. e. 27'/j. 

RAPARRI o RASPARRI Ab. COLOMBINO (Sec. XVI). — Disegni N. 1. 

RICCI GIOV. BATTISTA (seconda metà del Sec. XVI). — Disegni N. 1. 

RIVA GIUSEPPE (seconda metà del Sec. XVI). — Disegni N. 1. 

ROCCHI (DE') BARTOLOMMEO (Sec, XVI). — Disegni N. 86. 

Vedasi Vindice geografico-analitico dei disegni di Architettura, sopra citato. 

ROMBO FRANCESCO (seconda metà del Sec. XVIII). — Disegni N. 2. 

SABIONETA VINCENZO (Sec. XVI). — Disegni N. 2. 

SANGIORGI ABBONDIO (Sec. XIX). — Disegni N. 2. 

SCROSATI LUIGI (Sec. XIX). — Disegni N. 1. 

SIMONINI FRANCESCO (Sec. XVII). — Disegni N. 55. 

SODOMA GIOV. ANTONIO (scorcio del Sec. XV e prima metà del XVI). 
— Disegni fra certi ed attribuiti N. 45. 

562, Categ. I. — Figura muliebre ammantata stante, di faccia. 
Penna, carta bianca. — A. e. 18 — L. e. 15. 



SCUOLA LOMBARDA 279 



SODOMA GIOV. ANTONIO {séguito). 

563, Categ. I. — La Madonna seduta, tenendo sulle ginocchia il corpo 
morto del Redentore. Studio per il tabernacolo detto « La Madonna 
del Corvo » esistente in Via Stalloreggi, a Siena. 

^Matita nera, carta bianca. — A. e. 22 '/; — L. e. 20. 

564, Categ. I. — Due studi differenti per una edicola con statua. 

A tergo : 
Due figure ; V una seduta e V altra genuflessa. 

Penna, carta bianca. — A. e. 15 — L. e. 12 '/•• 

565, Categ. I. — Gruppo di tre figure muliebri, nude. Primo pensiero per 
« Lo svenimento di S. Caterina », dipinto a fresco nella Chiesa di 
S. Domenico a Siena. 

Penna, carta bianca. — A. e. 18 — L. e. 13 '/s- 

566, Categ. I. — Busto di giovane uomo coronato di lauro; di grandezza 
poco minore del naturale. Nel Catalogo Montalvi questo disegno 
è attribuito a Leonardo da Vinci. 

Matita nera e rossa, carta tinta. — A. e. 29 — L. e. 23. 

567, Categ. I. — Gesti Cristo risorto. 

Penna e acquerello, carta bianca. — A. e. 42 — L. e. 26. 

1130, Categ. I. — La Deposizione dalla Croce. Copia del quadro del So- 
doma già esistente nella Chiesa di S. Francesco a Siena ed ora 
nella Pinacoteca dell'Istituto di Belle Arti della stessa città. 
Penna, bistro e biacca, carta giallognola. — A. e. 31 — L. e. 26. 

1212, Categ. I. — Il Deposto di Croce. Pensiero pel quadro esistente 
nella Cattedrale di Pisa 

Penna, carta tinta. — A e. 28 '/.> — L- e 21. 

14:79, Categ. I. — Le nozze di Alessandro con Eossane. Studio di parte 
dell' affresco della Farnesina, eseguito dal Sodoma sul disegao di 
Raffaello. — Questo disegao ti'ovasi riprodotto nel libro del Sena- 
tore Morelli: Die Galerien Borghese und Daria, a pag. 2CK). 
Penna, carta bianca. — A. e. 26 — L. e 20 '/• • 

1506, Categ. I. — Due figure nude, putti e teste. 

Penna, carta bianca. — A. e. 25 '/j — I'- e. 22' ,. 

1507, Categ. I. — Due figiu-e nude che sorreggono una femmina. Altro stnàio 
per « Lo Svenimento di S. Caterina » iu S. Domenico a Siena. 

Penna, carta cerulea. — L. e. 18 '/. — A. e. 16. 

1508, Categ. I. — Altro studio per il detto gruppo, e due angeli volanti. 

Penna, carta cerulea. — L. e. 25 '/, — A. e. 22. 

1644, Categ. I. — Progetto per la decorazione della vòlta del datone del 
Castello di Belcaro, presso Siena. Nel centro vi è espressa la « Ca- 
duta di Fetonte » e in una lunetta il « Giudizio di Paride >. — 



280 DISEGNI DKLLA K, GALLERIA DEGLI UFFIZI 



SODOMA GIOV. ANTONIO (séguito). 

Tanto il senatore Morelli, quanto il chiarissimo dottor Frizzoni, 
si trovano d' accordo nell' attribuire questo diseguo al Sodoma (»j. 

Penna, bistro e biacca, carta gialletta. — A. e. 59 — L. e. 11. 

1743, Categ. II. — Cristo risorto. Dipìnto nel Palazzo Pubblico di Siena. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 26 '/, — '•■• e 17 '/,• 

1!>33, Categ. II. — Testa di giovinetto, di grandezza naturale. 
Matita nera e biacca, carta gialletta. — A. e. 22 — L. e. 19 '/j. 

1934, Categ. II. — Il proprio ritratto{?). Busto di grandezza del naturale. 

Matita nera e biacca, carta verdastra. — A. e. 33 '/. — L. e. 24 '/, . 

1935, Categ. II. — Due soldati giacenti in terra, addormementati. Studio 
per una « Resurrezione ». 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 22 — L. e. 20. 

1936, Categ. IL — San Cristo/ano. Studio pel quadro esistente nella 
Galleria Spada a Roma. 

Matita rossa e nera, carta bianca. — A. e 29'/, — L. e. 19. 

1937, Categ. II. — Cristo risorto. Stiidio per 1' affresco eseguito nella 
Chiesa di S. Spirito, in Siena. Composizione a foi-ma di lunetta. 

Matita rossa, carta gialletta. — L. e. 23'/. — ^- e. 16 '/;■ 

1939, Categ. II. — San Vittorio stante, con la spada in ima mano e la 
palma nelV altra. Studio per 1' affresco eseguito nella Sala detta 
« delle Balestre » nel Palazzo comunale di Siena. 

Matita nera, carta bianca. — A. e. 37 — L. e. 21. 

1942, Categ. II. — Lo Svenimento di S. Caterina. Copia del Sec. XVII 
tratta dall' affresco esistente nella Chiesa di S. Domenico a Siena; 
interessante per la data « 1526 » segnata sul pilastro, in oggi quasi 
del tutto svanita nel dipinto. 

Penna, carta gialletta. — A. e. 27 — L. e. 20. 

1943, Categ. II. — Progetto di decorazione di una Cappella, coli' Annun- 
ziazione. 

Penna, carta verdastra. — A. e. 42 — L. e. 27. 

SOIARO (BERNARDINO GATTI, detto il) (Sec. XVI). — Disegui N. 26. 

2096, Categ. II. — Testa virile di profilo. 

Matita nera e biacca, carta tinta. — A. e. 13 — L. e. 11 '/i • 

2097, Categ. II. — San Sebastiano. Studio pel qtiadro esistente nella 
Chiesa di S. Agata a Cremona. 

Matita nera, acquerello e biacca, carta verdastra. — A. e. 42 '/. — L- e. 24. 



(') Vedasi a pag. l'I!, nota 2 del libro del senatore Morelli: Die Galerien Borghese vnd Doria 
in Roiti, 1890; ed a pag. 149 dell'interessante libro del chiarissimo dottor G. Frizzoni: Ai't-' 
italiana del Rinascimento, Milano, 1891, dove il detto disegno trovasi riprodotto alla tav. 149. 



SCUOLA LOMBARDA 281 



SOIARO (BERNARDINO GATTI, detto il) (séguito). 

2102, Categ. IL — Gli Apostoli, in vari atteggiamenti. Studio per « L' As- 
sunzione della Vergine ». 

Penna, carta gialletta. — L. e. 17 '/-: — A. e. 12 '/» • 

1672, Categ. IV. — Fregio composto di tritoni che combattono fra di loro. 

Matita rossa, carta bianca. — L. e. 21 — A. e. 7 '/, • 

1673, Categ. IV. — Fregio con cinque putti. 

Penna, matita rossa e biacca, carta bianca. — L. e. 27 — A. e. 15. 

TALUCCHI GIUSEPPE (Sec. XIX). — Disegni N. 7. 

Vedasi V Indice geografico-analitico dei disegni di Architettura, già citato 
a pag. 28. 

TARICCO SEBASTIANO (seconda mota del Sec. XVII). — Disegni N. 1. 

TA VELLO CARLO ANTONIO (scorcio del Sec. XVII e principio del XVIII). 
— Disegni N. IL 

TURCHI GIUSEPPE (Sec. XVIII> — Di.segni N. 1. 

UGO DA CARPI (Sec. XVI). — Disegni N. 2. 

1353, Categ. IL — La Conversione del Proconsolo Sergio, con Elima ac- 
cecato da S. Pietro. — Questo soggetto, tratto da uno degli Arazzi 
Vaticani eseguiti sopx'a i Cartoni di Raffaello, è stato inciso in 
legno a chiaroscuro dallo stesso Ugo da Carpi. 

Penna e bistro, carta bianca. — I^. e. 31 — A. e. 26. 

9060, Categ. VI. — Schizzo di tin angelo seduto. 

Penna, carta bianca. — A. e. 13 — L. e. 9. 

VICO ENEA (Sec. XVI). — Disegni N. 1. 

1612, Categ. I. — Modello per un cofano molto ornato, col coperchio sor- 
montato dalla figura di Mercurio giacente. 

Penna e bistro, carta bianca. — 1,. e. 23 — A. e. IS. 



La Scuola lombarda ò rappresentata da mille settecento quindici di- 
segui, apparttìueuti a cento tredici artelici, non compresi gli anonimi. 



SCUOLA IJOLOCiNESE 



ALBANI FRANCESCO (prima metà del Sec. XVII). — Disegni N. 25. 

1425, Categ. I. — Grujpiìo di tre amorini, con la data 1639. 

Penna e bistro, carta bianca. — L. e. 15 — A. e. IO'/.- 

1426, Categ. I. — Il Padre Eterno con angelo, dentro lunetta. 

Penna, bistro e biacca, carta cerulea. — L. e. 26 — A e. 20. 

1038, Categ. II. — Soggetto mitologico con danza di putti. 
Penna, carta bianca. — L. e. 21 — A. e. 14 '/j- 

1572, Categ, IV. — Sei angioletti. 

Matita rossa, con lumi di biacca, carta tinta. — L. e. ,18 '/, — A. e. 17. 

1573, Categ. IV. — Venere che percuote Amore. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 17 '/. — I^- e. 14 '/e- 

ALBINI ALESSANDRO (prima metà del Sec. XVII). — Disegni N. 1. 
ALBORESI GIACOMO (seconda metà del Sec. XVII). — Disegni N. 1. 
ALGARDI ALESSANDRO (prima metà del Sec. XVII). — Disegni N. 28. 

1644, Categ. II. — Soggetto sacro incerto. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 29 — L. e. 12. 

1645, Categ. II. — La Vergine seduta in gloria col Bambino, due Evan- 
gelisti e angioletti. 

Penna e acquerello, carta gialletta. — A. e. 31 '/s — L. e. 20. 

1646, Categ. II. — San Piero Martire. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 24 '/. — L. e. 17'/.. 

1647, Categ. II. — La fuga in Egitto. 

Penna, carta bianca. — L. e. 23 7= — A. e. 17 '/•• 

1648, Categ. II. — Il Martirio dei sette Maccabei, con fondo architettonico. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 38 '/s — L. e. 26'/5. 

6219 a 6222, Categ. II. — Quattro studi accademici di figure muliebri e 

virili. 

Penna e bistro, matita nera e rossa, carta bianca e tinta. 
Dimensioni varie. 

6223, Categ. II. — La Vergine seduta in gloria, in ovale. 

Penna e acquerello, carta bianca. — A. e. 16 7. — L. e. 13. 

6224, Categ. II. — San Filippo Neri. 

Penna e acquerello, carta bianca. — A. e. 21 — L. e. 12 7s- 



SCUOLA. BOLOGNESE 283 



ALGARDI ALESSANDRO (séguito). 

622j Categ. IV. — Progetto per monumento sepolcrale. 

Penna e acquerello, carta bianca. — A. e. -39 '/■; — Ij c. 24. 

709, Categ. IV. — Modello per Vaso. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 35 — L. e. 22'/,. 

ALOISI BALDASSARRE, detto Galanino (scorcio del Sec. XVI e prin- 
cipio del XVII). — Disegni N. 2. 

AMBROGI DOMENICO, detto Menghino del Brizio (Sec. XVII). — Di- 
segni N, 12. 

30j Categ. IV. — Soffitto prospettico con la Incoronazione della Vergine 
nel centro. 

Penna e acquerello, carta bianca. — A. e. 29 — L. e. 17 '/-■ 

ARETUSI CESARE (seconda metà del Sec. XVI). — Disegni N. 1. 

1504, Categ. II. — La Vergine in gloria ; in basso, quattro santi Sacerdoti. 
Penna e acquerello, carta bianca. — A. e. 32 — L. e. 22. 

ASPERTINI AMICO (prima metà del Sec. XVI). — Disegni N. 28. 

1383, Categ. I. — Combattimento dei Centauri coi Lapiti. 

Penna e biacca, carta tinta. — L. e. 27 — A. e. 17 Vi- 

1384, Categ. I. — Sant' Antonio tormentato dai demoni. 

Matita nera, acquerello e biacca, carta tinta. — L. e. 28 — A. e. 25'/,. 

1640, Categ. I. — Fregio ornamentale, con cartella e animale fantastico. 

Penna, bistro e biacca, carta tinta. — L. e. 33 — A. e. Q'/j- 

1641, Categ. I. — Fregio ornamentale, con tritoni, cicogne e draghi. 

Penna e bistro, carta bianca. — L. e. 36 '/', — A. e. 20. 

1643, Categ. I. — Cartella con putto seduto nel mezzo. 

Bistro e biacca, carta tinta. — A. e. 13 '/, — L. e 12 '/, • 

1453, Categ. II. — Quattro figure muliebri, in diversi atteggiamenti. 
Penna, carta bianca. — A. e 25 '/» — L- e. 20. 

1453, Categ. II. — L'Incredulità di S. Tommaso. 

Penna e biacca, carta giallelta. — A. e. 19'/, — L. e. 11. 

1455, Categ. II. — Il Sacrifizio d^ Abramo ; studio in figure nude. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 27 '/, — I,. e. 17'/,. 

1467, Categ. II. — Figura muliebre panneggiata. 

A tergo : 

Tre figure virili nude, e testa barbato. 

Penna, carta tinta. — A. e. 32 — I,. o. 20'/,. 



284 DI8KGNI DELLA li. GALLERIA UEQLl UFFIZI 



ASPERTINI AMICO {séguito). 

12C, Categ. IV. — Disegno, per arazzo, di stile grottesco, avente nel centro 
« Il Giudizio di Paride ». — Questo bellissimo disegno, mentre da 
qualche intendente viene giudicato di mano di un artista poste- 
riore, è dal chiaro Dottor Frizzoni, a pag. 388 del suo pregevole 
libro: « Arte italiana del Rinascimento », descritto e lodato molto 
confermandolo gAV Aspertini. 

Penna, carta bianca. — A. e. 33 — L. e. 23. 

492, Categ. IV. — Un drago con fauci spalancate. 

Penna e bistro, carta bianca. — L. e. 25 '/, — A. e. 22'/;. 

546, Categ. IV. — Trofeo militare col genio della Vittoria e quello della 
Storia. 

A tergo : 

Grottesca. 

Penna, carta bianca. — A. e. 28 '/; — L. e. 21. 

1540, Categ. IV. — Una tritonessa. 

Penna, carta bianca. — A. e. 14 — L. e. 12 '/j. 

AVANZI JACOPO (1) (seconda metà del Sec. XIV). — Disegui N. 1. 

1105, Categ. I. — Uìi Sacrifizio, con ricco fondo architettonico di stile go- 
tico. Studio per una delle storie di S. Lucia dipinte a fresco nel- 
l' Oratorio di S. Giorgio a Padova. — Questo disegno nel Catalogo 
Montalvi è dato a Jacopo del Casentino. 

Penna e acquerello, carta gialletta. — A. e. 28 — L. e. 19'/i. 

BAGLIONl CESARE (seconda metà del Sec. XVI). — Disegni N. 3. 

.16, Categ. IV. — Ornativa per soffitto, con emblemi religiosi ed i simholi 
della Passione di Cristo. 

Penna e acquerello, carta bianca. — L. e. 27 — A. e. 23. 

516, Categ. IV. — Quattro mascheroni per getti d' acqua. 
Penna, carta bianca. — A. e. 22 '/. — L. e. 19. 

965, Categ. IV. — Decorazione per facciata di palazzo, con lo stemma degli 
Estensi. 

Penna e bistro, carta bianca. — L. e. 41 — A. e. 21. 

BASOLI GIUSEPPE (principio del Sec. XIX). — Disegni N. 12. 

BEZZI GIOV. FRANCESCO, detto il Nosadella (Sec. XVI). — Disegni N. 8. 



(') Si tratta indubbiamente di Jacopo Avanzi \\ veronese, per conseguenza appartiene alla 
Scuola veneziana. 



SCUOLA BOLOGNESE 285 



BIANCHI BALDASSAREE (prima metà del Sec. XVII). — Disegni N. 2. 

BIANCONI CARLO MARIA (seconda metà del Sec. XVIII). — Disegni N. 1. 

BIBBIENA. — Vedasi GALLI FERDINANDO e GIOV. MARIA. 

BIG ARI VITTORIO (prima metà del Sec. XVIII). — Disegni N. 3. 

BOLOGNINI GIOV. BATTISTA (Sec. XVII). — Disegni N. 8. 

BONASONE GIULIO (Sec. XVI). — Disegni N. 2. 

1463, Categ. IL — San Girolamo seduto nella sua cella. 

Penna, bistro e biacca, carta gialletta. — L. e. 23 — A. e. 19 7,- 

122j Categ. IV. — Decorazione di parete con tre porte. 

Penna e acquerello, carta bianca. — L. e 35 — A. e. 16. 

BONI GIACOMO (prima metà del Sec. XVIII). — Disegni N. 3. 

BONZI PIETRO PAOLO, detto il Gobbo de' Caracci (prima metà del 
Sec. XVII). — Disegni N. 16. 

BRIZIO (DOMENICO DEL). — Vedasi AMBROGI. 

BRIZIO FRANCESCO (scorcio del Sec. XVI e principio del XVII). — Di- 
segni N. 48. 

1557, Categ. IL — Gesh Cristo che opera miracoli nella Piscina prohatica, 
con fondo architettonico. 

Penna, bistro e biacca, carta tinta. — L. e. 30 — A. e. 22 '/.- 

1564, Categ. IL — Alessandro e Mossane. 

Penna e bistro, carta bianca. — L. e. 30 — A. e. 22. 

1543, Categ. IV. — Angioletto stante, con giglio in inano. 
Penna, carta bianca. — A. e. 17 — L. o. 11. 

BRUNETTI SEBASTIANO (prima metà del Sec. XVII). — Disegni N. 6. 

BURINI o BURRINI ANTONIO (scorcio del Sec. XVII e principio del XVIII). 
— Disegni N. 8. 

CAGNACCI GUIDO (Sec. XVII). — Disegni N. 8. 

CALVI GIUSEPPE (principio del Sec. XIX). — Disegui N. 1. 

CAMASSEI ANDREA (prima metà del Sec. XVII). — Disegni N. 10. 



286 DISKa\I l)KI,l,A K. GALLERIA. DEGLI UFFIZI 



CAMBI PIERFRANCESCO (prima metà del Sec. XVIII). —Disegni N. 1. 

CAMPANA TOMMASO (Sec. XVII). — Disegni K. 1. 

CANTARINI SIMONE, detto il Pesarese (prima metà del Sec. XVII). — 
Disegni N. 60. 

1G58, Categ. II. — Schizzi di varie figure, e putti in diversi atteggiamenti. 
Penna, carta bianca. — A. e. 27 '/j — !-'• e. 19 7»- 

1659, Categ. II. — Testa virile piegata in basso. 

Matita rossa e gessetto, carta cerulea. — A. e. 14 '/. — L- e. 11 '/. • 

CANUTI DOMENICO MARIA (seconda metà del Sec. XVII). — Dise- 
gni N. 46. 

797, Categ. I. — La Resurrezione di Lazzaro, con fondo architettonico. 

Penna e acquerello con lumi di biacca, carta rosea. 
L. e. 53 — A. e. 25'/.. 

1421, Categ. I. — La Deposizione di Croce. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 29 — L. e. 20 '/s- 

CARACCI AGOSTINO (seconda metà del Sec. XVI). — Disegni N. 196. 

772, Categ. I. — La Vergine col Bambino sulle nuvole. 

Penna, carta bianca. — L. e. 16 — A. e. 15'/;- 

773, Categ. I. — Il Riposo in Egitto. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 35 — L. e, 25. 

1301-1308, Categ. I. — Otto diversi studi di paesaggio. 

Penna, carta bianca. — Dimensioni varie. 

1518, Categ. II. — Mezza figura di giovane donna, vista di tergo. 

Penna, carta bianca. — A. e. 12 — L. e. 7 '/j • 

1519, Categ. II. — La Vergine seduta in paese, col putto in grembo. 

Penna, carta gialletta. — L. e. 12 '/, — A. e. 10 '/; • 

1524, Categ. IL — Figura muliebre seduta sotto una palma, in atto di 
baciare un putto. 

Penna, carta bianca. — A. e. 27 — L. e. 20. 

1525, Categ. IL — Studio accademico di figura virile. 

Penna, carta bianca. — A. e. 30 — L. e. 20. 

1528, Categ. IL — Testa virile barbata, con berretta. 

Penna, carta bianca. — A. e. 33 '/j — I^- e. 26. 

1529, Categ. IL — Studio accademico di figura virile. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 43 — !.. e. 25'/,- 

108, Categ. IV. — Decorazione per una parete. 

Penna e acquerello in colori, carta bianca. — A. e. 24 — L. e. 21. 



SCUOLA BOLOGNESE 287 



CARACCI AGOSTINO {séguito). 

502-506, Categ. IV. — Diversi mascheroni, cariatidi e animali fantastici. 
Penna, carta bianca. — Dimensioni varie. 

801-807, Categ. IV. — Stadi di animali diversi. 

Penna, carta bianca. — Dimensioni varie. 

537 e 538, Categ. IV. — Due paesaggi. 

Penna, carta bianca. — Dimensioni varie. 

541, Categ. IV. — Drago fantastico natante. 

Penna, carta bianca. — A. e. 22 '/, — L. e. 19. 

1553, Categ. IV. — Satiro seduto sopra un panno sospeso. 
Penna, carta bianca. — A. e. 10 — L. e. 7. 

1555, Categ. IV. — Gruppo di tre figure atteggiate a cariatide. 
Matita rossa, penna e bistro, carta bianca. — A. e. 21 — L. e. 8 '/; • 

3840, Categ. VI. — Studio per un monaco genuflesso ; nel quadro della 
« Comunione di S. Girolamo ». 

Matita nera e gessetto, carta cerulea. — A. e. 41 '/j — L. e. 25 '/,. 

CARACCI ANNIBALE (scorcio del Sec. XVI). — Disegni N. 250. 

665, Categ. I. — Due studi per « La Deposizione nel sepolcro ». 
Penna e acquerello, carta bianca. — A. e. 42 — L. e. 29 

762, Categ. I. — Uomo seduto, con fanciullo allato. 

Matita nera, carta bianca. — A. e. 37 — L. e. 21. 

763, Categ. I. — Figura virile in costume del Sec. XVII, seduta, in atto 
di suonare la chitarra, e schizzi di tre figure muliebri. 

Penna, carta bianca. — L. e. 36 — A. e. 26. 

764, Categ. I. — Fregio di nereidi, tritoni e delfini che scherzano nclV acqua. 

Penna, carta bianca. — L. e. 52 — A. e. 27. 

765, Categ. I. — La Vergine sulle nuvole, col Bambino e angeli. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 30 — L. e. 22. 

766, Categ. I. — Soggetto bacchico. Pensiero pel dipinto esistente nella 
R. Galleria degli Uffizi, eseguito per la famiglia Bolognetti, dalla 
quale passava in seguito in proprietà dei Medici. 

Penna e bistro, carta bianca. — L. e. 20 V» — -■^- e. 17 '/, • 

767, Categ. I. — La Vergine seduta, col Bambino. 

Matita nera e bistro, carta cerulea. — A. e. 21 '/j — !'• e. 16 '/.. 

770, Categ. I. — Il trionfo di Bacco e Arianna. Studio per 1' affresco 
eseguito nella vòlta della Galleria del Palazzo Farnese, a Roma 

Matita rossa, carta bianca. — L. e. 70 — A. e. 39. 

789, Categ. I. — Due teste giovanili, di grandezza naturale. 

Matita rossa, carta bianca. — I,. e. 36'/, — A. e. 29 '/i • 



288 DISBGNI DELLA K. GALLKKIA DEGLI UFFIZI 



CARACCI ANNIBALE {s>hjuito). 

790, Categ. I. — Il inoprio ritratto, dì grandezza del naturale. 

Matita rossa, caria cerulea. — A. e. 30'/, — 1- e. -S'/,- 

815, Categ. I. — Una femmina giacente. 

Matita nera, carta cerulea. — L. e. 49 — A. e. 31. 

1667, Categ. I. — Figura alata con in mano un libro ed un orologio a 
polvere. 

Penna e bistro, carta gialletta. — A. e. 19 — L. e. 1 1 '/• • 

1668, Categ. I. — Testa di fanciullo, quasi al naturale, di profilo. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 22 "/. — L. e. 16. 

1661), Categ. I. — Marie e Venere abbracciati, in paese. 

Penna, bistro e biacca, carta giallognola. — A. e. 22 — L. e. 16. 

1670, Categ. I. — Varie figure, con fondo architettonico. 

Penna, carta bianca. — L. e. 19'/; — A. e. H'/. . 

1671, Categ. I. — Il suonatore di liuto. 

Penna e bistro, carta bianca. — L. e. 10 — A. e. 9'/,. 

1672, Categ. I. — La Vergine col Bambino. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 10 '/„ — L. e. 10. 

1673, Categ. I. — San Hocco che fa V elemosina. Pensiero per il quadro 
esistente a Bologna; reso celebre dalla bella incisione all'acqua 
forte, lasciataci da Guido Reni. 

Matita rossa e penna, carta bianca. — A. e. 25 '/, — L. e. 25'/,. 

16 74, Categ. I. — Paesaggio, con donna e fanciullo presso un gruppo di 
alberi. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 34'/. — L. e. 24 '/,. 

1530, Categ. II. — Studio per un San Sebastiano. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 39 '/. — L. e. 15. 

1531, Categ. II. — Due figure muliebri, l' una in atto di filare e l'altra 
con un putto accanto. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 21 '/„ — L. e. 16. 

1532, Categ. II. — La Vergine col Bambino che dorme, S. Giuseppe ed 
il piccolo S. Giovanni. 

Matita rossa, carta bianca. — L. e. 23'/, — A. e. 18 '/,- 

1537, Categ. II. — Mezza figura di giovinetta, seduta di profilo. 

Matita nera, carta cerulea. — A. e. 20 — L. e. H'/,- 

1539, Categ. II. — Testa di giovinetto, un terzo minore del naturale. 
Matita rossa, carta bianca. — A. e. 27 '/, — L. e. 21. 

1542, Categ. II. — Altra testa di giovinetto, con indizio del busto. 
Matita nera, carta cerulea. — A. e. 37 '/^ — L. e. 22 '/i- 



SCUOLA BOLOGNESK 289 



CARACCI ANNIBALE {séguito). 
1544, Categ. II. — Testa giovanile. 

Bozzetto a colori su carta tinta. — A. e. 22 — L. e. 17. 

1546j Categ. II. — Due ninfe al bagno, con satiri ed amorini ; fondo di 
paese. 

Penna e bistro, carta cerulea. — L. e. 34 '/j — A., e. 25. 

489, Categ. IV. — Lunetta con cinque stemmi, di cui uno lìontificio e due 
cardinalizi. 

Penna e bistro, carta bianca. — L. e. 29 — A. e. 18. 

493j Categ. IV. — Mascherone e busto di leone rampante. 
Penna, carta bianca. — A. e. 12 — L. e. 12. 

1548, Categ, IV. — Il bambino Gesù, benedicente. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 21 — L. e. 17 '/,. 

1549, Categ. IV. — Due cariatidi virili. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 17 — L. e. 10 '/j • 

539-543, Categ. V. — Cinque disegni di paesaggio. 

Penna e matita rossa, carta bianca. — Dimensioni varie. 

CARACCI ANTONIO (principio del Sec. XVII). — Disegni N. 6. 

CARACCI FRANCESCO (principio del Sec. XVII). — Disegni N. 6. 

CARACCI LODOVICO (seconda metà del Sec. XVI e principio del XVII). 
— Disegni N. 101. 

761, Categ. I. — Quattro figure vii-ili sedute presso una tavola. 
Matita rossa e biacca, carta cerulea. — A. e. 29 — L. e. 26. 

784, Categ. I. — La Vergine seduta col divino Infante in grembo. 
Penna e acquerello, carta bianca. — A. e. 26 — L. e. 21. 

786, Categ. I. — Giovane donna inginocchiata, con studio a parte della 
testa. 

Matita nera, carta tinta. — A. e. 2-1 '/» — L- e. 19. 

786, Categ. I. — Tre figure muliebri, delle quali una stante con un bambino 

in collo. 

Matita rossa e acquerello, carta bianca. — L. e. 21 — A. e. 18 '/,. 

787, Categ. I. — Un maestro di flauto che insegna ad una giovinetta. 

Bozzetto a bistro, carta tinta. — A. e. 19 — I,, e. 13 '/,. 

788, Categ. I. — Giovane donna diretta a sinistra, preceduta da un putto. 

Penna, carta l)ianca. — A, e. 25 '/. — L. e. l'I ',', . 

1288, Categ. I. — San Giovanni in atto di predicare alle turbe. 
Penna e bistro, carta giallastra. — A. o. 26 — L. e. 17. 

N. Ferri. — / Disegni degli Uffizi. 19 



290 DISEGNI DELLA ){. GALLERIA DEGLI UFFIZI 

CARACCI LODOVICO (séguito). 

1305>-1312, Categ. I. — Quattro differenti studi di paesaggio. 
Penna, carta bianca. — Dimensioni varie. 

1505, Categ. II. — Il suonatore ambulante. 

Penna, carta bianca. — A. e. 38 '/, — l-"- e. 25 '/,• 

1509, Categ. II. — Studio della parte superiore di Gesù bambino in fasce. 

Matita rossa, carta cerulea. — A. e. 21 '/, — L. e. 13 '/j- 

1510, Categ. II. — Dalila che dà Sansone in mano dei Filistei. 

Penna e acquerello, carta tinta. — A. e. 25 '/i — L. e. 22 '/. • 

1511, Categ. II. — Una Sibilla. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 28 — L. e. 21. 

12317, Categ. II. — Cristo al Limbo dei SS. Padri. 

Penna, acquerello e biacca, carta bigia. — A. e. 50 — L. e. 24 7,- 

12318, Categ. II. — Il santo Presepio, con l'adorazione dei pastori. 
Penna, acquerello e biacca, carta gialletta. — A. e. 47 — L. e. 21. 

522, Categ. IV. — Drago araldico. 

Penna, carta bianca. — L. e. 11 '/; — ^- e. 10 '/j • 

15i5, Categ. IV, — Gruppo di sei putti volanti per decorazione di soffitto. 
Matita rossa, penna e acquerello, carta bianca. — A. e. 21 — L. e. 17. 

1546, Categ. IV. — Apollo stante, di faccia. 

Penna e acquerello, carta bianca. — A. e. 21 '/• — L. e. 9 '/. • 

1551, Categ. IV. — Sileno con un satiro ed un fauno. 

Penna e acquerello, carta bianca. — L. e. 15 '/. — A. e. 14 '/e • 

534, 536, Categ. V. — Due vedute campestri. 

Penna, carta bianca. — Comune dimensione, cent. 41 X26'/;- 

QKNkZZK GIOV. BATTISTA (seconda metà del Sec. XVII). — Dise- 
gni N. 2. 

CESI BARTOLOMMEO (seconda metà del Sec. XVI e principio del XVII). 
— Disegni N. 60. 

781, Categ. I. — Due amici die si abbracciano. Si trovano dipinti nel sof- 
fitto dell' Archiginnasio di Bologna. 

Matita rossa, carta cerulea. — A. e. 35 — L. e. 21. 

782, Categ. I. — L' Evangelista S. Luca seduto. Secondo il Chiaro Dottor 
Ricci sarebbe studio di Alessandro Tiarini, per 1' affresco eseguito 
nella Chiesa di S. Alessandro, a Parma. 

Matita rossa, carta cerulea. — A. e. 28 — L. e. 17. 

783, Categ. I. — Una figura virile seduta; vista di tergo. 

Matita nera, carta cerulea. — A. e. 31 — L. e. 23. 



SCUOLA BOLOGNESE 291 



CESI BARTOLOMMEO {séguito). 

lo47j Categ. II. — Figura virile ammantata e un vecchio seminudo in gi- 
nocchio. 

Penna e biacca, carta celeste. — A. e. 24 7. — L. e. 19 '/, . 

1555, Categ. II. — Santa Cecilia. 

Matita rossa e gessetto, carta cerulea. — L. e. 2-1 — A. e. 20. 

1556, Categ. II. — Femmina in atto di gettare un bambino nel fuoco. 

Matita rossa e gessetto, carta cerulea. — A. e. 40 — L. e. 34. 

Xll^l) Categ. II. — L' ingresso di Gesù Cristo in Gerusalemme. 
Penna e acquerello, carta gialletta. — L. e. 35 — A. e. 25. 

12748, Categ. II. — L' Assunzione della Vergine. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 29 '/j — L. e. 15 '/t- 

12750, Categ. II. — La Discesa dello Spirito Santo sugli Apostoli. 
Penna, acquerello e biacca, carta cerulea. — A. e. 31 — L. e. 21. 

12751, Categ. II. — Cristo coronato di spine. 

Penna e acquerello, carta bigiastra. — A. e. 42 '/. — L. e. 33. 

CHELLINI GABRIELE (seconda metà del Sec XVII). — Disegni N. 8. 

Vedasi Vindice geo grafico-analitico dei disegni di Architettura citato a 
pag. 28. 

CHIODAROLO GIOV. MARIA (prima metà del Sec. XVI). — Disegni N. 2. 

166, Categ. I. — Santa Cecilia dinanzi al Proconsolo. Primo pensiero per 
1' affresco esistente nella Cappella di S. Cecilia in San Giovanni 
in Monte, a Bologna (i). 

Penua, carta bianca. — L. e. 29 — A. e. 17 '/, . 

1440, Categ. II. . — San Martino che divide il suo mantello con un mendicante. 
Penna, carta bianca. — A. e. 17 — L. e. 15. 

CIGNANI CARLO (Sec. XVII). — Disegni N. 50. 

CONTOLI GIROLAMO (Sec. XVII). — Disegni N. 2. 

CORIOLANO BARTOLOMMEO (prima metà del Sec. XVII). — Dise- 
gni N. 9. 

1600, Categ. II. — Minerva. 

Penna, carta bianca. — A. e. IS — L. e. 12. 

1601, Categ. II. — David uccisore di Golia. 

F'enna o bistro, carta bianca. — A. e. 17 '/, — L. e. 14. 



(') Vedasi Frizzoni, Arte italiana del Einasciineuto. Milano 1S91, pag. 381, N. 1. 



292 DISEGNI DELLA K. GALLERIA DEGLI UFFIZI 



CORIOLANO BARTOLO MMEO {séguito). 

1G03, Categ. II. — Figura muliebre nuda, allegorica. 

Penna o acriuerello in colori, carta bianca. — A , e. 18 '/, — L. e. 13. 

170 e 171, Categ. IV. — Due mensole con cariatidi muliebri. 

Penna e bistro, carta bianca. — Comune dimensione, cent. 20 x 15. 

CREMONINI GIOV. BATTISTA (seconda metà del Se e. XVI). — Dise- 
gni N. 10. 

1565, Categ. I. — Decorazione per soprapporta, con figure e mascheroni. 
Penna, acquerello e biacca, carta rosacea. — L. e. 23'/, — A. e. 19 '/, ■ 

1566, Catog. I. — Progetto di decorazione per parete ornata di statue^ putti 
e stemmi. 

Penna e bistro, carta gialletta. — !.. e. 28 — A. e. 12'/,- 

1567, Categ. I. — Altro progetto di decorazione per parete, con paesaggio 
e la figura della Prudenza nel mezzo. 

Penna e bistro, carta gialletta. — L. e. 30 — A. e. 17. 

1568, Categ. I. — Porzione di fregio ornamentale con scherzo di putti, 
dentro formella circolare. 

Penna e bistro, carta gialletta. — L. e. 17 '/, — A. e. 14 '/, . 

5, Categ. IV. — Decorazione prospettica per una volta. 

Penna e bistro, carta bianca. — L. e, 22 — A. e. 18. 

CRESPI GIUSEPPE (scorcio del Sec. XVII e prima metà del XVIII), — 
Disegui N. 16. 

CRETI DONATO (scorcio del Sec. XVII e prima metà del XV III). — Di- 
segni N. 63. 

6323, Categ. II. — San Girolamo seduto. 

Penna, carta bianca. — A. e. 26 '/. — I'. e. 20. 

6328, Categ. II. — La santa Conversazione. 

Penna e biacca, carta grigiastra. — A. e. 23'/, — L- e. 20 '/,. 

CUNAZZOLA {sic) (Sec. XVII). — Disegni N. 1. 

DENTONE (GIROLAMO CURTI, detto il) (scorcio del Sec. XVI e principio 
del XVII). — Disegai N. 6. 

957, Categ. I. — Decorazione per soffitto con putti, festoni e balaustrata 
prospettica. 

Penna e acquerello, carta tinta. — L. e. 61 — A. e. 28. 

15, Categ. IV. — Decorazione architettonica, di stile barocco , per soffitto. 
Penna e acquerello, carta tinta. — L. e. 39 — A. e. 23. 

1692, Categ. IV. — Decorazione prospettica per soffitto. 

Penna e acquerello, carta tinta. — A. e, 38 — L. e. 25 '/„. 



SCUOLA BOLOGNESE 293 

DINARELLI GIULIANO (Sec. XVII). — Disegni N. 5. 

DOMENICHINO ( ZAMPIERI DOMENICO, detto il) (prima metà del 
Sec. XVII). — Disegni N. 67. 

798j Categ. I. — Studio per i due angioletti volanti, dipinti nel famoso 
quadro della « Comunione di S. Girolamo », die si ammira nella 
Pinacoteca Vaticana. 

Matita rossa, carta tinta. — A. e. M — L. e. 12 '/<. • 

799, Categ. I. — Giovinetta genuflessa. Dipinta nell' affresco della « Morte 
di S. Cecilia » nella Chiesa di S. Luigi dei francesi, a Roma. 

Matita nera con lumi di gessetto, carta tinta. — A. e. 10 — L. e. 14. 

800, Categ. I. — La morte di S. Cecilia. Studio per la parte principale 
del detto affresco. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 19 — L. e. 16. 

801, Categ. I. — Un uomo ed una femmina nudi, inseguiti da un gigante. 

Matita rossa, carta tinta. — L. e. 29 — A. e. 18'/,. 

816, Categ. I. — Martirio di 6'. Stefano. 

Penna, bistro e biacca, carta gialla. — A. e. 51 — L. e. 37. 

1605, Categ. IL — Figura muliebre^ stante, ammantata. 

Matita nera e gessetto, carta cerulea. — A. e. 30 '/. — L. e. 19. 

1606, Categ. IL — La Madonna del Rosario seduta in gloria, col Bambino 
in braccio, adorati da due frati e tre religiose. 

Penna, bistro e biacca, carta gialletta. — A. e. 36 — L. o. 24 '/-• 

1607, Categ. IL — Testa muliebre, di profilo. 

Matita nera e gessetto, carta tinta. — A. e. 33'/. — L- c- 21. 

1608, Categ. IL — La costruzione di una Chiesa. 

Penna e bistro, carta bianca. — L. e. 10 — A. e. 26. 

3540, Categ. VI. — Diana con quattro ninfe. Studio pel quadro di Casa 
Borghesi, a Roma. 

Matita rossa e nera, carta gialletta. — A. e. 45 — L. e. 31. 

3567, Categ. VI. — Ritratto del cardinale Marescotti, con ricordo autografo. 

Penna, carta bianca. — A. e. 30 — L. e. 22. 

3568, Categ. IV. — Sant' Agnese che distribuisce le proprie sostanze ai 
poverelli. Studio per le pitture eseguite nella Chiesa di S. Luigi 
dei francesi, a Roma. 

Matita nera e acquerello, carta bianca. ^ L. e. 17 — A. e. 40. 

DONDUCCI GIOV. ANDREA, detto il Mastelletta (prima metà del 
Sec. XVII). — Disegni N. 12. 

1458, Categ. IL — La Invenzione della Croce. 

Penna, bistro o biacca, carta i-'ialletta. — A. e. 23 — L. e. 17 '/, ■ 



204 DISEGNI DKLLA R. GALLERIA DEGLI UFFIZI 

DONDUCCI GIOV, ANDREA, detto il Mastelletta (séguito). 

0314, Categ. II. — La Vergine assunta in cielo. 

Penna e acquerello, carta bianca. — L. e. 23 '/. — A. e. 17. 

FACINI PIETRO (seconda metà del Sec. XVI). — Disegni N. 19. 

6195, Categ. Il- — Apollo che scortica Marsia. 

Bistro, carta gialletta. — A. e 32 '/, — L. e. 22 7,- 

6196, Categ. II. — La Vergine in trono col Bambino; ai lati S. Francesco 
e S. Girolamo. 

Penna e acquerello, carta gialletta. — A. e. 20 — L. e. 20. 

6200, Categ. II. — Studio di figura virile panneggiata, seduta. Dipinta 
allato all'aitar maggiore dei Cappuccini, in Bologna. 
Brace e gessetto, carta gialletta. — A. e. 58 — L. e. 41. 

FICATELLI STEFANO (prima metà del Sec. XVIII). — Disegni N. 3. 

FIORINI GIOV. BATTISTA (seconda metà del Sec. XVI). — Disegni N. 1. 

FONTANA FERRATI (Sec. XVII). — Disegni N. 1. 

FONTANA LAVINIA (seconda metà del Sec. XVI e principio del XVII). 
— Disegni N. 13. 

12189-12193, Categ. II. — Cinque ritratti diversi. 

Matita nera e rossa, carta bianca. — Comune dimensione, cent. 8x6. 

FONTANA PROSPERO (seconda metà del Sec. XVI). — Disegni N. 6. 

1542, Categ. I. — Candelahra con leone rampante. 

Penna, carta bianca. — A. e. 37 — L. e. 14 '/, . 

12237, Categ. IL — U Adorazione dei Re Magi. 

Penna, bistro e biacca, carta gialletta. — A. e. 27 — L. e. 20 7.. 

FRANCESCHINI MARCANTONIO (scorcio del Sec. XVII e principio 
del XVIII). — Disegni N. 45. 

FRANCIA FRANCESCO (RAIBOLINI) (seconda metà del Sec. XV e prin- 
cipio del XVI). — Disegni fra certi ed attribuiti N. 12. 

578, Categ. I. — La santa Conversazione, in fondo di paese. 

Penna, bistro e biacca, carta bianca. — L. e. 20 7» — A. e. 15. 

579, Categ. I. — L' Angelo Annunziante. Studio per il quadro esistente 
nella R. Pinacoteca di Brera. 

Penna, carta bianca. — A. e. 19 7» — L- e. 14. 

580, Categ. I. — Tre Santi in piedi, fra i quali S. Caterina. 

Penna, bistro e biacca, carta gialletta. — A. e. 23 — L. e. 17. 



SCUOLA BOLOGNESE 295 



FEANCIA FEANCESCO (EAIBOLINI) {séguito). 

1430, Categ. I. — La Vergine stante, colle mani incrociate sul petto in atto 
di adorare il Bambino giacente in terra. Dubbio. Il dipinto si con- 
serva nella R. Pinacoteca di Monaco. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 23 — L. e. 18. 

14:45j Categ. II. — Bitratto, del medico bolognese Alessandro Achillini, di 
grandezza naturale. 

Matita nera e rossa, carta tinta. — A. e. 39'/. — L- e. 28 '/j- 

1446, Categ. II. — Busto dhiomo, senza barba, quasi al naturale, con lunghi 
capelli e berretta in capo. E creduto il ritratto dell' Autore. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 28'/, — L. e. 20. 

1447, Categ. II. — La Vergine seduta in terra, col divino Infante e San 
Giuseppe. 

Matita rossa, carta bianca. — L. e. 23 — A. e. 17. 

1450, Categ. II. — Quattro figliare su fondo architettonico. 

Penna, carta bianca. — A. e. 20 — L. e. 14. 

FRANCIA GIACOMO (prima metà del Sec. XVI). — Disegni N. 1. 

1451, Categ. II. — Mezza figura di frate stante, con una mano al petto ed 
un libro neW altra. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 27 '/, — L. e. 20. 

GALANINO. — Vedasi ALOISI BALDASSARRE. 

GALLI FERDINANDO, detto il Bibbiena (scorcio del Sec. XVII e prima 
metà del XVIII). — Disegni N. 3. 

002, Categ. V. — Veduta scenografica di vari edifizì. 

Penna e acquerello, carta bianca. — L. e. 27 — A. e. 10 '/» ■ 

6457, Categ. VI. — Veduta scenografica del vestibolo di una reggia. 
Penna e acquerello in colori, carta bianca. — A. e. 20 '/• — L. e. 20. 

GALLI GIOV. MARIA, detto il Bibbiena (Sec. XVII). — Disegni N. 20. 

6450, Categ. VI. — Veduta scenografica di un porticato. 

Penna, carta bianca. — L. e. 28 '/i — A. e. 20. 

6451, Categ. VI. — Veduta prospettica del cortile di un grandioso palazzo. 

Penna e bistro, carta bianca. — L. e. 16 '/s — A. e. 11 '/,■ 

6456, Categ. VI. — Veduta scenografica delV atrio di una reggia. 
Penna o acquerello, carta liianca. — L. e. 22 — A. e. 16. 

6450, Categ. VI. — Veduta scenografica della scala di una reggia. 
Penna o bistro, carta bianca. — A. o. 21 — L. e. 19. 



296 DISEGNI DKLLA R. GALLERIA DEGLI UFFIZI 

GALLI GIOV. MARIA, detto il Bibbiena (séguito). 

(5461, Categ. VI. — Veduta inferiore di un grandioso palazzo. 
Penna e acquerello, carta bianca. — L. e. 2-1 — A. e. 19. 

6466, Categ. VI. — Veduta scenografica di vart edifizi con, loggiati e ter- 
razze. Composizione ammirabile per fantasia ed eiietto prospettico. 
Penna e acquerello in colori, carta bianca. — L. e. 70 — A. e. 39'/. • 

GAMBARINI GIOSEPFO (prima metà del Sec. XVIII). — Disegni N. 1. 

GANDOLFI GAETANO (seconda metà del Sec. XVIII). — Disegni N. 43. 

GANDOLFI UBALDO (seconda metà del Sec. XVIII). — Disegni N. 30. 

GABBIERI LORENZO, detto il Nipote (prima metà del Sec. XVII). — 
Disegni N. 2. 

GATTI URIELE (seconda metà del Sec. XVI). — Disegni N. 1. 

GENNARI BENEDETTO SENIORE (principio del Sec. XVII). — Dise- 
gni N. 10. 

GENNARI CESARE (Sec. XVII). — Disegni N. 4. 

GENNARI ERCOLE (prima metà del Sec. XVII). — Disegni N. 3. 

GESSI FRANCESCO (prima metà del Sec. XVII). — Disegni N. 14. 

GOBBO DEI CARACCI. — Vedasi BONZI PIETRO PAOLO. 

GRAZIANI ERCOLE (prima metà del Sec. XVIII). — Disegni N. 4. 

GRICHETTI N {sic) (Sec. XVII). — Disegni N. 1. 

GRIMALDI GIOV. FRANCESCO ^Sec. XVII). — Disegni N. 37. 

GUERCINO (BARBIERI GIOV. FRANCESCO, detto il) (prima metà del 
Sec. XVII). — Disegni N. 241. 

805, Categ. I. — San Girolamo che adora il Crocifisso. 
Matita rossa, carta tinta. — A. e. 37 — L. e. 30. 

808, Categ. I. — Un'' operazione chirurgica. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 3S '/j — L. e. 28. 

1675, Categ. I. — Bacco, in età virile, seduto, con fondo di paese. 
Matita rossa, carta bianca. — L. e. 28 '/> — A. e. 21. 



SCUOLA BOLOaNESE 297 



OUERCINO (BARBIERI GIOV. FRANCESCO, detto il) {séguito). 

1676, Categ. I. — La Circoncisione; composizione di otto figure. 

Penna, carta bianca. — A. e. 26 '/. — L. e. 20. 

1677, Categ. I. — Il Riposo in Egitto. 

Penna e bistro, carta bianca. — L. e. 18 '/^ — A. e. 11 '/.. 

1678j Categ. I. — Putto alato iwesso un vaso. 

Penna, carta bianca. — A. e. 8 — L. e. 7 '/,- 

1679, Categ. I. — Testa virile. 

Penna, carta bianca. — A. e. S '/j — L. e. 5. 

1680, Categ. I. — Putto inginocchiato. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 17 '/• — L. e. 16. 

1681, Categ. I. — Putto con teschio in mano. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 19 — 1>. e. 15 '/, ■ 

1682, Categ. I. — Putto seduto, in atto di dar fiato ad una tromba. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 19 — L. e. 13 '/,. 

1683, Categ. I. — San Giuseppe in mezza figura. 

Penna, carta bianca. — A. e. 23 — L. e. 19. 

1684, Categ. I. — Amorino che solleva una cortina. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 21 — L. e. 17 7.- 

1685, Categ. I. — L'Apostolo S. Pietro; mezza figura. 

Penna, carta bianca. — A. e. 22 '/s — L- e. 16. 

1686, Categ. I. — Il ritorno del figliuol prodigo alla casa paterna. 

Penna e bistro, carta bianca. — L. e. 23 — A. e. 22. 

1687, Categ. I. — La Prudenza e la Giustizia. 

Penna, carta bianca. — L. e. 26 — A. e. 19. 

1688, Categ. I. — Marte, Venere e due putti. Composizione di forma ovale. 

Penna e bistro, carta tinta. — L. e. 21 '/j — ^- e. 18. 

1689, Categ. I. — San Giuseppe col bambino Gesù ed il piccolo S. Giovanni. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 28 '/. — L.- e 23. 

1690, Categ. I. — La Vergine in mezza figura col santo Bambino. 

Penna, carta bianca. — A. e. 16 — L. e. 11 '/i- 

1691, Categ. I. — San Girolamo addormentato, con accanto il leone. 

Matita nera, carta bianca. — L. e. 35 — A. e. 25. 

1692, Categ. I. — La Vergine col bambino Gesù che tiene una croce. 

Matita nera o gessetto, carta grigiastra. — A. e. 16 '/, — Ij- c. 15. 

1615, Categ. II. — Un'operazione chirurgica, differente dalla sopradescritta. 
Penna e acquerello, carta bianca. — !.. e. 20 — A. e. 19. 



298 D18KGNI «KLLA 11. GALLKRIA DKGLI UFFIZI 



GUEEC3N0 (BAllBIERI GIOV. FRANCESCO, detto il) {séguito). 

1G18; Categ. II. — Figura muliebre con due putii, e mezza figura di rU' 
gazzetta in atto di prendere con una ciotola V acqua che spilla da 
una roccia a destra. 

Penna, carta bianca. — L. e. 26 — A. e. 17 '/,, 

1621, Categ. II. — Testa giovanile. 

Penna, carta bianca. — A. e. 8 — L. e. 6 '/j- 

1622, Categ. II. — Testa di giovane donna di profilo. 

Penna, carta bianca. — A. e. 8 — L. e. 7. 

1623, Categ. II. — Testa muliebre jjz'e^raia a destra. 

Penna, carta bianca. — A. e. 8 '/.; — L. e. 7 '/j. 

1624, Categ. II. — La Vergine stante, col putto in collo. 

Penna, carta bianca. — A. e. 23 — L. e 11. 

1625, Categ. II. — Due putti sulle nuvole. 

Penna, carta bianca. — A. e. 17 — L. e. 14. 

1626, Categ. II. — Cleopatra, in mezza figura. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 20 '/. — L. e. 18 '/•• 

1629, Categ. II. — Lucrezia romana in mezza figura. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e, 26 — L. e. 19. 

1632, Categ. II. — Venere seduta sulla conchiglia. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 26 — L. e. 18 '/a- 

1633, Categ. II. — Due figure muliebri genuflesse. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 26 — L. e. 22'/,. 

1634, Categ. II. — Un Vescovo seduto di profilo, ed un giovine guerriero 
genuflesso dinanzi ad esso. 

Penna e acquerello, carta bianca. — A. e. 28 '/j — L. e. 20. 

1635, Categ. II. — Mezza figura di giovane donna, seminuda. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 24 — L. e. 19. 

1636, Categ. II. — Mese in atto di spezzare le tavole della Legge. 

Penna e bistro, carta bianca. — L. e. 25 — A. e. 23 '/j- 

1637, Categ. II. — Venere che cinge i calzari ad Adone. 

Matita rossa, carta bianca. — L. e. 31 — A. e. 21. 

12495, Categ. II. — La Castità di Giuseppe Ebreo. 

Matita rossa, carta gialletta. — L. e. 30 V, — A. e. 30. 

590, Categ. V. — Paesaggio con alcune figure sorprese dalla pioggia. — 
Eseguito nel 1626. 

Penna, carta bianca. — L. e. 29'/, — A. e. 18'/,. 

591 al 598, Categ. V. — Otto disegni di Paesaggio. 
Penna, carta bianca. — Dimensioni varie. 



SCUOLA BOLOGNKSE 299^^ 



GUERCINO (BARBIERI GIOV. FRANCESCO, detto il) {séguito). 

36é3, Categ. VI, — L' Annunziazione. Pensiero per il quadro di Cento, 
patria del Guercino. 

Matita nera e biacca, carta scura. — A. e. 12 '/a — L- e. 7. 

3671, Categ. VI. — L' Aurora. Primo pensiero per l'affresco della Villa 
Ludovisi a Roma. 

Penna e bistro, carta bianca. — L. e. 42 — A. e. 27. 

3684j Categ. VI. — Pensiero per il quadro di S. Raimondo. 
Matita nera, carta gialletta. — A. e. 26 — L. e. 21. 

IGNOTI ARTEFICI DI SCUOLA BOLOGNESE (Sec. XV). — Disegni N. 2. 

1141, Categ. II. — Figura muliebre nuda stante, di faccia. 

Stile d'argento e acquerello, carta gialletta. — A. e. 23 — L. e. 8. 

1442, Categ. II. — San Petronio stante, di faccia, con in mano il modellino 
di una Chiesa. 

Acquerello e biacca, carta tinta. — A. e. 20 — L. e. 13. 

IGNOTI ARTEFICI DI SCUOLA BOLOGNESE (Sec. XVI). — Disegni N. 3. 

861, Categ. I. — Figura panneggiata stante, volta a destra. 
Matita nera, carta cerulea. — A. e. 26 -^ L. e. 16. 

1457, Categ. I. — Testa muliebre, metà del vero, volta di terza a destra. 
Matita rossa e penna, carta gialletta. — A. e. 18 '/, — L. e. 15. 

IGNOTI ARTEFICI DI SCUOLA BOLOGNESE (Sec. XVII). — Disegni N. 11. 

1009, Categ. I. — Decorazione per soffitto, di forma rettangolare. Vi si 
legge: « Il pnttino da Bologna genero del Vignola». 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 41 — L. e. 28. 

IGNOTI ARTEFICI DI SCUOLA BOLOGNESE (di varie epoche). — Dise- 
gni N. 156. 

LANDI GIUSEPPE (Sec. XVIII). — Disegui N. 2. 

LELLI ERCOLE (Sec. XVIII). — Disegni N. 2. 

LODI CARLO (Sec. XVIII). — Disegui N. 11. 

LOLI o LOLLI LORENZO (seconda metà del Sec. XVII). — Disegni N. 2. 

LONGHI LUCA (Sec. XVI). — Disegni N. 1. 

MACCHI FLORIO (Sec. XVII). — Disegni N. 1. 



;>00 DlSaUNI DELLA K. GALLKUIA DEGLI UFFIZI 



MAFFETANO MARCUS {sic) (Sec. XVII). — Disegni N. 1. 
MAGNONE CARLO (Sec. XVII). — Disegni 1. 

MAINARDI LATTANZIO (seconda metà del Sec. XVI), — Disegni N. 5. 

12210, Categ. II. — Studio accademico di figura virile, stante, appoggiata 
ad un bastone. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 28 — L. e. 16. 

MARCANTONIO RAIMONDI (prima metà del Sec. XVIj. — Disegni fra 
certi ed attribuiti N. 12. 

1463, Categ. II. — Soggetto allegorico. Dall' antico. 

Penna, carta bianca. — L. e. 27 '/j — A. e. 18. 

1800, Categ. IV. — Piatto o bacino storiato. 

Penna, carta bianca. — A. e. 35 — L. e. 27',,. 

Vedasi anche a pag. 201 il disegno 514, fra quelli attribuiti a Raffaello. 

MARCO ZOPPO (seconda metà del Sec. XV). — Disegni N. 1. 

397, Categ. I. — La Vergine che adora il divino Infante. Studio pel di- 
pinto esistente nel Civico Museo di Bologna. 

Acquerello e biacca, carta cerulea. — A. e. 23 — L. e. 19 ''. . 

MARESCOTTI BARTOLOMMEO (prima metà del Sec. XVII), — Dise- 
gni N. 2. 

MASCHERINI OTTAVIANO (seconda metà del Sec. XVI). — Disegni N. 4. 

1443, Categ. II. — Figura muliebre veduta di tergo. Copiata da quella 
di Ercole Roberti. 

Penna e acquerello, carta bianca. — A. e. 20 — L. e. 11. 

Vedasi a pag. 217 il Disegno N. 1444. 

465, Categ. IV. — Cartella con entro un' aquila incoronata. 
Penna e bistro, carta bianca. —A. e. 27 '/, — L. e. 15. 

MASINI CESARE (Sec. XIX). — Disegni N. 2. 

MASSARI LUCIO (scorcio del Sec. XVI e principio del XVII). — Dis'e- 

gni N. 4. 

M ASTELLETTA. — Vedasi DONDUCCI GIOV. ANDREA. 
MATTIOLI GIROLAMO (seconda metà del Sec. XVI). — Disegni N. 12. 
MAZZA VINCENZO (seconda metà del Sec. XVIII). — Disegni N. 2. 



SCUOI.A BOLOGNESE 301 



MILANESI CARLO (Sec. XVIII). — Disegni N. L 

MILANI AUR ELIANO (prima metà del Sec. XVIIIj. — Disegni N. 1. 

MILANI GIULIO CESARE (seconda metà del Sec. XVII). — Disegni N. 1. 

MINGANTI ALESSANDRO (seconda metà del Sec. XVI). — Disegni N. 1. 

MINOZZI BERNARDO (prima metà del Sec. XVIII). — Disegni N. 7. 

MIRUOLI GIROLAMO (seconda metà del Sec. XVI). — Disegni N. 6. 

MITELLI AGOSTINO (prima metà del Sec. XVII). — Disegni N. 2G. 

MOLA GIAMBATTISTA (prima metà del Sec. XVII). — Disegni N. 29. 

MONDINI FULGENZIO (prima metà del Sec. XVII). — N. 7. 

MONTI FRANCESCO (prima metà del Sec. XVIII). — Disegni N. 1. 

MORELLI BARTOLOMMEO, detto il Pianoro (scorcio del Sec. XVI). — 
Disegni N. 1. 

NOSADELLA. — Vedasi BEZZI GIOV. FRANCESCO. 

PALAGI PELAGIO (Sec. XIX). — Disegni N. 2. 

PALMERANI DOMENICO (seconda metà del Sec. XVIII). — Disegni N. 1. 

PALMIERI PIETRO (seconda metà del Sec. XVIII). — Disegni N. 4. 

PASINELLI LORENZO (seconda metà del Sec. XVII). — Disegni N. 12. 

PASQUALINI FELICE (seconda metà del Sec. XVI). — Disegni N. 1. 

PASSEROTTI BARTOLOMMEO (seconda metà del Sec. XVI). — Dise- 
gni N. 68. 

771, Categ. I. — La V'ergine col Bambino in gloria, adorata dai santi 
Petronio e Domenico. Pensiero pel quadro della Cappella Macellari 
nella Chiesa di S. Petronio a Bologna. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 71 — L. e. 56. 

1464, Categ. II. — Busto di giovine donna. 

Penna, carta bianca. — A. e. 26'/, — L. e. 20. 

146G, Categ. II. — Frate genuflesso, di profilo. 

Matit.a rossa, carta bianca. — A e. 2-1 — L. e. 13 '/j- 



302 DISEGNI DELLA 11. GALLERIA DEGLI UFFIZI 



PASSEROTTI BARTOLOMMEO {séguito). 

1467, Categ. II. — Busto di giovinetto, di faccia. 

A tergo : 
La Vergine seduta appiè di un albero. 

Penna, carta bianca. — A. e. 28 '/, — I- e. td '/,. 

1468, Categ. II. — Busto di una fanciuUina. 

Penna, carta bianca. — A. e. 38 V» — L. e. 26'/j- 

1469, Categ. II. — Mezza figura di Sibilla in costume orientale. 

Penna, carta bianca. — A. e. 41 — L. e. 38. 

1470, Categ. II. — Gesù Cristo mostrato al popolo. 

Penna, carta bianca. — A. e. 41 '/, — L. e. 29. 

6144, Categ. II. — Leda col Cigno. 

Penna, carta bianca. — A. e. 27 — L. e. 23. 

6146, Categ. II. — Il santo Presepio con l' Adorazione dei pastori. 

Penna, carta bianca. — A. e. 55 — L. e. 39. 

6147, Categ. II. — La strage degli Innocenti. 

Penna, carta bianca. — A. e. 57 — L. e. 40. 

6148, Categ. II. — Il Nazzareno schernito da un manigoldo. 

Penna, carta bianca. — A. e. 32 — L. e. 23. 

6149, Categ. II. — Due teste muliebri in profilo, di grandezza del naturale. 

Penna, carta bianca. — A. e. 42 — L. e. 28. 

6160, Categ. II. — Testa muliebre, di profilo, più grande del vero. 
Penna, carta bianca. — A. e. 42 — L. e. 29. 

PASSEROTTI TIBURZIO (scorcio del Sec. XVI e principio del XVII). — 
Disegni N. 8. 

6152, Categ. II. — Due mezze figure virili con berretta in capo. 
Penna, carta bianca. — A. e. 20'/» — L. e. 14'/.- 

6154, Categ. II. — Busto di giovinetto, di grandezza quasi del naturale. 
Penna, carta bianca. — A. e. 23 — L. e. 16. 

6157, Categ. II. — Bitraito del Papa Gregorio XIII con allato una figura 
allegorica muliebre che sorregge uno specchio. 

Penna, carta bianca. — L. e. 43 — A. e. 36 '/j • 

PEDRETTI GIUSEPPE (Sec. XVIII). — Disegni N. 4. 

PEDRINI FILIPPO (fine del Sec. XVIII). — Disegni N. 6. 

PIANORO. — Vedasi MORELLI BARTOLOMMEO. 



SCUOLA BOLOGNESE 303 



POSSENTI BENEDETTO (prima metà del Sec. XVII). — Disegai N. 9. 

928, Categ. I. — Decorazione per la parte inferiore dì una facciata di 
palazzo, con cariatide, mascheroni e trofei. 

A tergo : 

Altro progetto simile. 

Matita, penna e bistro, carta bianca. — L. e. 27 — A. e. 24. 

519, Categ. IV. — Cariatide e putto per la decorazione di una grotta ar- 
tificiale. 

Penna e acquerello, carta bianca. — A. e. 29 — L. e. 18 '/j- 

POSSENTI GIOV. PIETRO (Sec. XVII). — Disegni N. 3. 
POSSENTI VINCENZO (scorcio del Sec. XVI). — Disegui N. 1. 

PRIMATICCIO FRANCESCO (prima metà del Sec. XVI). — Disegni N. 45. 

735, Categ. I. — Mosè che riceve le tavole della Legge, col popolo ebreo at- 
tendato. — Questo disegno nel Catalogo Montalvi trovasi descritto 
sotto il nome di Niccolò Primaticcio. 
Penna e acquerello eoo lumi di biacca, carta cerulea. — L. e. 48 — A. e. 21. 

994, Categ. I. — Decorazione architettonica per soffitto in prospettiva. 
Penna e bistro, carta bianca. — L. e. 43 — A. e. 28. 

1423, Categ. I. — La Primavera sotto le sembianze di femmina nuda, con 
genietto che la incorona. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 24 — L. e. 17 '/,. 

1424, Categ. I. — Angelo in sul volare. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 9 — L. e. 9. 

1502, Categ. I. — Giove, Marte e Giunone vediiti di ssorcio. Stadio per 
un soffitto di Fontainebleau. In basso trovasi la marca del celebre 
collettore francese, Pietro Mariette. 

Matita rossa e biacca, carta gialletta. — A. e. 33 '/. — L. e. 28. 

1503, Categ. I. — U Olimpo ; composizione di forma ottagonale. Studio 
per un soffitto dipinto a Fontainebleau. Anche in questo disegno 
trovasi la marca del Mariette. 

Matita rossa e biacca, carta gialletta. — A. e. 31 — L. e. 34. 

1504, Categ. I. — Convito di antichi guerrieri. Stalio par uà soffitto di- 
pinto a Fontainebleau. 

Penna, bistro e biacca, carta tinta. — L. e. 41 '/, — A- e 31. 

1505, Categ. I. — Alessandro il Grande che fa erigere la città di Alessan- 
dria d' Egitto. Per la pittura di Fontainebleau. 

Penna, bistro e biacca, carta tinta. — L. e. 47 — A. e. 39. 



301 DISKGNI DKLLA U. UALLEUIA DEGLI UFFIZI 



PRIMATICCIO FRANCESCO {séguito). 

1483, Categ. II. — Figura virile nuda, giacente. 

Matita rossa e biacca, carta gialletta. — L. e. 25'/, — A. e. 10'/, • 

1484, Categ. IL — Schizzi var?, fra cui una testa di cavallo, una testa 
virile ed un' altra muliebre. 

A tergo : 

Schizzo di due figure stanti. 

Penna, carta bianca. — A. e. 19 — L. e. 8 '/, . 

1485, Categ. II. — Figura muliebre nuda, seduta, di profilo. 

Penna, carta cerulea. — L. e. 19 — A. e. 17. 

1486, Categ. II. — Susanna che si schermisce dai due vecchioni. 
Penna, acquerello e biacca, carta cerulea. — L. e. -31 '/, — A. e. 24. 

1489, Categ. II. — Cerere che invita Fetonte a salire sul carro del Sole, 
con quattro femmine alate che conducono i cavalli. 

Penna e acquerello, carta bianca. — L. e. 43 — A. e. 34. 

6341, Categ. II. — Soggetto allegorico, con due guerrieri dormenti in terra. 
Matita nera, carta bianca. — A. e. 19 — L. e. 17. 

PROCACCINI CAMMILLO (seconda metà del Sec. XVI e principio del XVII\ 
— Disegni N. 76. 

918, Categ. I. — Il Leone di S. Marco ; stemma della città di Venezia. 
Penna e bistro, carta bianca. — L. e. 17 — A. e. 13. 

1385, Categ. I. — Un santo Religioso in estasi. 

Penna e bistro, carta tinta. — A. e. 25 '/. — L. e. 19 '/j- 

1494, Categ. II. — Soggetto incerto. Composizione di varie figure fra le 
quali una che fa elemosina ad un poverello seminudo giacente in 
terra insieme ad uno storpio, ed una femmina; fondo architettonico. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 72 '/, — L. e. 18 '/j. 

1496, Categ. II. — Il trasporto di un cadavere alla sepoltura. 
Penna e bistro, carta bianca. — L. e. 18'/, — A. e. 12 '/j- 

1502, Categ. II. — Soggetto incerto; composizione di molte figure d'ambo 
i sessi. 

Penna e bistro, carta bianca. — L. e. 27 — A. e. 22. 

1503, Categ. IT. — «.S'ari Girolamo seduto di faccia, in meditazione. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 18 — L. e. 13 '/, . 

PROCACCINI GIULIO CESARE (scorcio del Sec. XVI e principio del XVII). 

— Disegni N. 2. 

13280, Categ. IL — Gesù Cristo in mezzo ai Dottori della Legge, 
Penna, acquerello e biacca, carta gialletta. — L. e. 52 — A. e. 37. 



SCUOLA BOLOGNESE 305 



PUPINI MAESTRO BIAGIO DALLE LAME (prima metà del Sec. XVI). 
— Disegni N. 24. 

779, Categ. I. — Santo Stefano stante, con un libro ed una palma nelle 
mani. 
Penna e bistro, con lumi di biacca, carta gialletta. — A. e. 18 '. — L. e. 8. 

1389, Categ. I. — La Dedicazione di Maria al Tempio. 

Penna, bistro e biacca, carta tinta. — A. e. 36 — L. e. 26. 

1747, Categ. I. — L'ultima Cena di Gesù Cristo con gli Apostoli. Esposto 
nel Cenacolo di Fuligno. 

Penna, bistro e biacca, carta tinta. — L. e. 38 — A. e. 17 '/, . 

1471, Categ. II. — Soggetto mitologico. 

Penna, acquerello e biacca, carta cerulea. — A. e. 26 '/s — L. e. 20. 

1473, Categ. II. — La Vergine col putto seduta in cattedra, ai lati San 
Giuseppe e Santa Caterina. 

Penna, bistro e biacca, carta tinta. — A. e. 18 — L. e. l-l'/»- 

- 1474, Categ. II. — La Vergine seduta col Bambino in grembo, adorata da 
S. Girolamo e da un santo Vescovo. 

Acquerello e biacca, carta gialletta. — A. e. 32 — L. e. 23'/.- 

1475, Categ. IL — Venere con Amore, in fondo di paese. 

Bistro e biacca, carta gialletta. — A. e. 35 '/j — L,- e. 27. 

1476, Categ. IL — U Età dell' oro. 

Penna, acquerello celeste e biacca, carta cerulea. — A. e. 38 — L. e. 28. 

1477, Categ. IL — Baccanale. 

Matita nera, bistro e biacca, carta cerulea. — L. e. 42 — A. e. 20 '/. • 

1479, Categ. IL — Soggetto di storia romana. 

Penna, bistro e biacca, carta gialletta. — L. e. 42 — A. e. 31. 

1796, Categ. IV. — Progetto d'arco trionfale eseguito nella Chiesa mag- 
giore di Cremona nel 1569 ; con le statue delle virtù teologali e dei 
quattro Evangelisti. 

Penna o acquerello, carta bianca. — A. e. 50 — L. e. 37. 

RAMAZZÒTTI ANTONIO (prima metà del Sec. XVIII). — Disegni N. 1. 

RAMBALDI CARLO (scorcio del Sec. XVII e principio del XVIII). — 
Disegni N. 4. 

RASORI GIOV. BATTISTA (Sec. XVI). — Disegni N. 2. 



RENI GUIDO (scorcio del Sec. XVI e prima metà del XVII). — Dise- 
gni N. 299. 

793, Categ. I. — La Vergine col divino Infante e S. Giovannino. Compo- 
sizione di forma ovale. Il quadretto, una delle opere più soavi e 
N. Ferri. — / Disegni degli Uffizi. 20 



HOC DISEGNI DELLA It. GALLERIA DEGLI UFFIZI 

KENI GUIDO {séguito). 

gentili uscite dal pennello di Guido, si conserva nella R. Galleria 
degli Uffizi, sotto il N. 998. 11 Chiarissimo Dottore G. Frizzoni 
(Archivio Storico dell'Arte, fase. Ili dell'anno 1892) dubita dell'au- 
tenticità di questo disegno e lo ritiene per un ricordo fatto da 
qualche scolare di Guido. Ci dà inoltre contezza dell'esistenza di 
un altro disegno, a matita rossa, della stessa composizione, fra i 
disegni legati dal defunto Senatore Morelli al Museo Civico di 
Milano, disegno che il possessore attribuiva a Simone Cantarini. 
Ambedue i disegni sono in senso inverso del quadretto e per con- 
seguenza il Bambino benedice colla mano sinistra. 

Matita nera, carta cerulea. — A. e. 19 '/, — L. e. 14. 

794, Categ. I. — Cinque studt del Bambino Gesù, per il quadretto sopra 
accennato. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 19 '/, — L. e. 15. 

795, Categ. I. — Putto genuflesso, con una croce fra le braccia. 

Matita rossa, carta gialletta. — A. e. 23 — L. e. 18 '/•• 

796, Categ. I. — Mezza figura muliebre a mani giunte. 

Matita rossa, carta tinta. — A. e. 23 — L. e. 18. 

810, Categ. I. — Testa di vecchio, di grandezza del naturale. Dipinta nel 
quadro dell' « Assunta » nella Chiesa di S. Ambrogio, a Genova. 

Matita nera e rossa, carta tinta. — A. e. 32 — L. e. 24. 

811, Categ. I. — Altra testa di vecchio, vista di sotto in su. Studio per la 
testa del S. Pietro, nel detto quadro. 

Matita rossa e nera, carta bianca. — A. e. 32 '/, — L. e. 23. 

1427, Categ. I. — AS'a?i Sebastiano, con tre angioletti. 

Penna, carta bianca. — A. e. 22 '/j — L- e. 16. 

1428, Categ. I. — Putto che sale un gradino, tenendo un panno. 

Acquerello rosso, carta bianca. — A. e. 18 '/. — 1j- c. 12 '/. • 

1429, Categ. I. — Figura muliebre inginocchiata, in atto di 'pregare. 
Matita nera, con lumi di gessetto, carta tinta. — A. e. 26 — L. e. 18 '/s- 

1651, Categ. I. — Putto giacente in terra. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 18 '/, — L- e. 15. 

1662, Categ. I. — La Carità. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 16 — L. e. 13. 

1653, Categ. I. — La Vergine col divino Li/ante e S. Giovannino. 

Penna, carta bianca. — A. e. 18 '/j — L- e. 16. 

1654, Categ. I. — -L' Assunzione della Vergine. Studio per il detto quadro 
nella Chiesa di S. Ambrogio, a Genova. 

A tergo : 
L' Annunziazione. 

Matita nera, carta azzurrognola. — A. e. 40 '/. — L- e. 27. 



SCUOLA BOLOGNESE 307 



RENI GUIDO {séguito). 

1655; Categ. I. — Mezza figura muliebre. 

Penna, carta bianca. — A. e. 18 — L. e. 17 ' , . 

1656; Categ. I. — Figura muliebre sulle nuvole sorretta da un angelo; e 
testa di vecchio, di profilo. 

Penna, carta bianca. — L. e. 18 — A. e. 15. 

1657, Categ. I. — La santa Famiglia. 

Matita nera, carta bianca. — L. e. 21 — A. e. 20. 

1658, Categ. I. — Angelo volante, che reca una corona. 

Matita rossa, carta bianca. — L. e. 18 '/s — ^- c- 14. 

1659, Categ. I. — Tre studi di -putto alato, seduto. 

Matita rossa, carta bianca. — L. e. 25 '/. — A. e. 14 '/,• 

1660, Categ. I. — Due donne genuflesse e tre puitini. 

Matita rossa, carta bianca. — L. e. 24 '/s — ^- e. 18. 

1565, Categ. II. — Figura giovanile seduta. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 16 — L. e. 12. 

1566, Categ. II. — Figura muliebre seduta, con libro in mano. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. IG — L. e. 12. 

1571, Categ. II. — La santa Famiglia, con due angeli. 

Penna e acquerello, carta gialletta. — L. e. 20 — A. e. 15. 

1573, Categ. II. — Studio di piede muliebre. Studio per il quadro detto 
« La Madonna della Neve » recentemente donato, con altri cinque 
dipinti, alla R. Galleria degli Uffizi dal gentiluomo inglese si- 
gnor Dottore Arthur de Noè Walker. 

Matita rossa, carta bianca. — L. e. 14 — A. e. 10. 

1574, Categ. II. — Vari schizzi di figura muliebre abbracciata da un putto 
alato. 

Penna, carta bianca. — A. e. 20 — L. e. 13 '/, • 

1575, Categ. II. — Figura virile nuda, genuflessa. 

Matita nera, carta bianca. — A. e. 22 — I^. e. 11. 

1577, Categ. II. — Testa di giovane donna veduta di scorcio. Studio per 
la Vergine di Castelfranco nel bolognese. 

Matita nera e rossa, e gessetto, carta cerulea. — A. e. 25 '/, — L. e. 18 '/,. 

1578, Categ. II. — Due mezze figure virili, nude. 

Matita nera, carta bianca. — L. e. 24'/. — A. e. IG'/,. 

1580, Categ. II. — Testa virile barbata. 

Matita nera e gessetto, carta tinta. — A. e. 29 — L. e. 22 '/,. 

1581, Categ. II. — Apparizione della Vergine a S. Filippo Neri. Studio 
pel quadro esistente nella Chiesa Nuova, a Roma. 

Matita rossa e gessetto, carta cerulea. — A. e. 30 '/i — L- e. 21 '/,. 



308 DISEGNI DELLA R. GALLERIA DEGLI UFFIZI 

RENI GUIDO {séguito). 

1582, Catog. II. — La Vergine seduta, col Bambino in grembo. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 28 '/i — '-<• e. 20 '/, . 

1583, Categ. II. — L' Angelo Annunziante. Studio pel quadro dell' « An- 
nunziazione » esistente nella Cappella di S. Domenico in Bologna. 

Matita nera e gessetto, carta tinta. — A. e. 27 '/, — L. e. 17. 

1584, Categ. II. — Angelo seduto in atto di suonare il violino. Studio pel 
detto quadro. 

Matita nera e gessetto, carta cerulea. — A. e. 31 — L. e. 25 '/, • 

1585, Categ. II. — La Visitazione. 

Matita nera e gessetto, carta cerulea. — A. e. 25 — L. e. 17. 

1586, Categ. II. — Testa di giovine donna, di profilo. 

Matita nera e gessetto, carta cerulea. — A. e. 34 '/j — L- e. 23. 

1587, Categ. II. — Studi diversi, con firma autografa. 

Penna, carta bianca. — A. e. 37 — L. e. 25 '/,. 

1556-1564, Categ. IV. — Studi di vari putti in diverse attitudini. 
Penna e acquerello, carta bianca. — Dimensioni varie. 

3446, Categ. VI. — La strage degli Innocenti. Studio con molte varianti 
pel quadro esistente nella Pinacoteca di Bologna. 

Matita rossa, carta gialletta. — A. e. 34 — L. e. 22. 

3481, Categ. VI. — Quattro Santi, genuflessi. Studio per la parte inferiore 
del quadro della « Pietà » esistente nella Pinacoteca di Bologna. 
Penna, carta bianca. — L. e. 40 — A. e. 32. 

3482j Categ. VI. — La Crocifissione di San Pietro. Studio pel famo s o 
quadro esistente al Vaticano. 

Matita nera, bistro e biacca, carta giallo-scura. — A. e. 35 — L. e. 23. 

3483, Categ. VI. — Putti giacenti. Studi per il suddetto quadr o della 

« Strage ». 

Matita rossa, carta gialletta. — A. e. 37 — L. e. 26 '/,• 

ROLI ANTONIO (seconda metà del Sec. XVII). — Disegni N. 2. 

SABATINI LORENZO (seconda metà del Sec. XVI). — Disegni N. 13. 

1490, Categ. II. — La Vergine in gloria ; in basso un frate genuflesso 
e S. Michele in atto di abbattere il demonio. 

Penna e acquerello, carta giallognola. — A. e. 25 — L. e. 20 V^- 

1491, Categ. II. — La Vergine seduta col divino hifante in grembo, San 
Giovannino e due Angeli su fondo di paese. 

Penna e acquerello, carta bianca. — A. e. 36 — L. e. 27. 

12157, Categ. II. — Soggetto mitologico con Mercurio e la Fortuna. 
Penna e acquerello, carta bianca. — A. e. 18 — L. e. 13. 



SCUOLA BOLOGNESE 309 



SABATINI LORENZO (séguito). 

12158, Categ. II. — La Castità di Giuseppe ebreo. 

Penna e acquerello, carta bianca. — L. e. 17 '/j — A. e. 13 '/s- 

12162, Categ. II. — Corona di otto putti, sostenenti le sei palle medicee. 
Penna e acquerello, carta bianca. — A. e. 18 — L. e. 14. 

1544, Categ. IV. — Figura muliebre, allusiva alla Prudenza. 
Penna e acquerello, carta bianca. — L. e. 22 — A. e. 17. 

SAMMACCHINI ORAZIO (seconda metà del Sec. XVI). — Disegni N. 19. 

12127, Categ. II. — Il Miracolo di Bolsena. 

Penna, bistro e biacca, carta gialletta. — A. e. 20 '/, — L- c- 13. 

12179, Categ. II. — Cristo in Croce; in basso, molte figure fra le quali 
Mosè e Melchisedech. 

Penna e acquerello, carta bianca. — A. e. 28 — L. e. 18. 

109, Ca-teg. IV. — Parte inferiore della facciata di un edifizio, con stemma. 

Penna e bistro, carta bianca. — L. e. 20 — A. e. 18. 

464, Categ. IV. — Stemma cardinalizio con due figure allegoriche e due 

putti. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 23 — L. e. 18. 

SAVONAZZI EMILIO (prima metà del Sec. XVII. — Disegni N. 1. 

SEMENTI o SEMENZA GIOV. GIACOMO (Sec. XVII). — Disegni N. 3. 

SERLIO SEBASTIANO (prima metà del Sec. XVI). — Disegni N. 3. 

Vedasi l' Indice geografico-analitico dei disegni di Architettura, citato a 
pag. 28. 

SIRANI GIOV. ANDREA (Sec. XVII). — Disegni N. 15. 

1655, Categ. II. — Il Deposto di Croce, pianto da tre angioletti. 

Matita rossa, carta bianca. — L. e. 22 — A. e. 13 '/.; . 

6311, Categ. II. — La partenza del figliuol prodigo. 

Penna e liistro, carta bianca. — L. e. 24 — A. e. 17. 

SIRANI ELISABETTA (Sec. XVII). — Disegni N. 29. 

6300, Categ. II. — La Decollazione di S. Giovanni Battista. 

Matita nera e acquerello, carta bianca. — A. e. 19 '/i — L. e. 15. 

SOLE (DAL) GIOV. GIUSEPPE (seconda metà del Sec. XVII). — Dise- 
gni N. 23. 

SPADA LEONELLO (scorcio del Sec. XVI e principio del XVII). — Di- 
segni N. 18. 

SPERONI PAOLO (sic) (Sec. XVIII). — Disegui N. 1. 

SPISANELLI VINCENZO (prima metà del Soc. XVII). — Disegni N. 14. 



810 DISEGNI DKGLI UFFIZI — SCUOLA BOLOGNESE. 

TACCONI INNOCENZO (Sec, XVII). — Disegni N. 1. 

TAMBURINI GIOV. MARIA (Sec. XVII). — Disegni N. 1. 

TIARINI ALESSANDRO (Sec. XVII). — Disegni N. 36. 

6280, Categ. II. — Una cerimonia religiosa, con pontefice e molti prelati. 

Penna, bistro e biacca, carta cerulea. — A. e. 23 — L. e. 17. 

G286, Categ. II. — Un Vescovo in atto di porre la mitra in capo ad un 
sacerdote. 

Penna, bistro e biacca, carta cerulea. — A. e. 23 '/j — L. e. 18. 

6295, Categ. II. — La discesa dello Spirito Santo sugli Apostoli. 
Bistro e biacca, carta tinta. — A. e. 21 — L. e. 16. 

6297, Categ. II. — Un santo Monaco posto in mezzo da due angeli. 
Matita nera e acquerello, carta bianca. — A. e. 26 — L. e. 20. 

TIBALDI PELLEGRINO (seconda metà del Sec. XVI). — Disegni N. 51. 

809, Categ. I. — La Vergine seduta di faccia, col santo Bambino in collo. 
Penna, bistro e biacca, carta gialletta. — A. e. 40 — L. e. 28. 

1599, Categ. I. — Fregio ornamentale con sfinge e putto. 
Penna, carta bianca. — L. e. 27 '/j — A. e. 11 '/e • 

32, Categ. IV. — Progetto di decorazione per soffitto. 

Penna, matita rossa e acquerello, carta bianca. — L. e. 27 — A. e. 21. 

TORRE FLAMINIO (prima metà del Sec. XVII). — Disegni N. 6. 

TORREGGI ANI ALFONSO (scorcio del Sec. XVII e prima metà del XVIII). 
— Disegni N. 4. 

Vedasi l' Indice dei disegni di Architettura, citato a pag. 28. 
TORREGGI ANI VINCENZO (Sec. XVIII). — Disegni N. 1. 
VALESI o VALESIO GIOV. LUIGI (Sec. XVII). — Disegni N. 5. 
VAROTTI GIUSEPPE (Sec. XVIII). — Disegni N. 6. 
VIANI DOMENICO (scorcio del Sec. XVII). — Disegni N. 4. 
VIANI GIOVANNI (seconda metà del Sec. XVII). — Disegni N. 5. 
ZAMBONI ALESSANDRO (seconda metà del Sec. XVII). — Disegni N. 2, 



La Scuola bologneSG è rappresentata da duemila ottocentonovanta- 
sette disegni appartenenti a cento quarantotto artefici, non compresi gli 
anonimi. 



8. _ SCUOLA GENOYESE 

ANSALDO GIOV. ANDREA (prima metà del Sec. XVII). — Disegni N. 9. 

BACICCIO. — Vedasi GAULLI GIOV. BATTISTA. 

BADARACCO GIUSEPPE (prima metà del Sec. XVII). — Disegni N. 1. 

BARATTA CARLO (Sec. XVIII). — Disegni N. 5. 

BENSO GIULIO (prima metà del Sec. XVII). — Disegni N. 5. 

BISCAINO BARTOLOMMEO (prima metà del Sec. XVII). — Disegni N. 10. 

2159, Categ. II. — Un Evangelista seduto con libro in mano. 

Matita rossa e biacca, carta gialletta. — A. e. 39 '/, — L. e. 26 '/j • 

CALVI LAZZARO (Sec. XVI). — Disegni N. 2. 

CAMBIASI LUCA (seconda metà del Sec. XVI). — Disegni N. atO. 

844, Categ. I. — La santa Famiglia. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 28 — L. e. 20. 

845, Categ. I. — La Nascita della Vergine. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 25 — L. e. 18. 

846, Categ. I. — Una figura muliebre con quattro putti. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 21 '/» — L. e. 19. 

847, Categ. I. — Cristo condotto al Calvario. 

Penna e bistro, carta bianca. — L. e. 28 — A. e. 20. 

848, Categ. I. — Cristo condotto al Calvario. Composizione diversa. 

Penna e bistro, carta bianca. — L. e. 35 — A. e. 21. 

850, Categ. I. — Un Evangelista seduto; pennacchio di volta. 

Penna, carta bianca. — A. e. 31 — L. e. 21. 

851, Categ. I. — Cristo risorto. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 27 — L. e. 17. 

852, Categ. I. — Peduccio di vòlta coli' Evangelista S. Marco. 

Penna, carta bianca. — .\. e. 31 — L. e. 2-1. 

876, Categ. I. — La Madonna seduta col Bambino. 
Penna, carta bianca. — .V. e. 31 — L. e. 21. 



yi2 DISEONI DELLA K. GALLERIA DEtìLl UFFIZI 



CAMBIASI LUCA (séguito). 

1748, 1749, Categ. I. — L' ultima Cena di Nostro Signore con gli Apostoli. 
Due composizioni diverse; ambedue esposte nella Sala del « Cenacolo 
di Fuligao ». 

Penna e bistro, carta bianca. — Comune dimensione, cent. 42 X 20. 

2134, Categ. II. — Figura muliebre in profilo, con tre putti. 
Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 26'/. — ^- e. 17 Vj- 

2138, Categ. II. — Il santo Presepio. 

Penna, carta bianca. — A. e. 41 — L. e. 28. 

2139, Categ. II. — Sani' Antonio tentato dai demoni. 

Penna, carta bianca. — A. e. 40 — L. e. 29^1.. 

2141, Categ. II. — San Francesco che riceve le stimmate. 
Penna, carta bianca. — A. e. 39 — L. e. 27. 

2145, Categ. II. — La santa Famiglia. 

Penna, carta bianca. — A. e. 35 — L. e. 25. 

2148, Categ. II. — L' Adorazione dei Re Magi. 

Penna, carta bianca. — L. e. 34 '/, — A. e. 25. 

33, Categ. IV. — La trasfigurazione di Nostro Signore. Composizione per 
soffitto. 

Penna e acquerello, carta bianca. — A. e. 37 — L. e. 22. 

978, Categ. IV. — Venere e Amore sul dorso di un delfino. 
Penna e bistro, carta gialletta. — L. e. 39 — A. e. 27. 

980, Categ. IV. — Putto a cavalcioni ad un ippogrifo. 

Penna e bistro, carta gialletta. — L. e. 29'/. — A. e. 21 '/j. 

981, Categ. IV. — Tritone che ha rapito una ninfa. 

Penna e bistro, carta gialletta. — L. e. 32 '/^ — A. e. 24 '/, . 

982, Categ. IV. — Putto che cavalca una capra. 

Penna e bistro, carta gialletta. — L. e. 27 — A. e. 25'/.. 

1640, Categ. IV. — Figura muliebre nuda, portata sulle nuvole da tre 
putti. 

Penna e bistro, carta gialletta. — A. e. 24 '/. — L. e. 23 '/, . 

1641, Categ. IV. — Figura muliebre nuda, stante, con tre putti. 

Penna, carta bianca. — A. e. 21 '/, — L. e. 17. 

1642, Categ. IV. — Gruppo di molti putti volanti, veduti di sotto in su. 

Penna e acquerello, carta gialletta. — A. e. 40 — L. e. 29. 

1643, Categ. IV. — Amore a cavalcioni di un leone. 

Penna e acquerello, carta gialletta. — L. e. 29 — A. e. 24 '/, . 



SCUOLA GENOVESE 313 



CAMBIASI TOMMASO (Sec. XVI). — Disegni N. 1. 

988, Categ. I. — Alcuni guerrieri a cavallo. 

Penna, carta bianca. — L. e. 35 — A. e. 25 '/»■ 

CAMPORA FRANCESCO (prima metà del Sec. XVIII). — Disegni N. 4. 

CAPPELLINO GIOV. DOMENICO (prima metà del Sec. XVII). — Dise- 
gni N. 3. 

CAPPUCCINO GENOVESE. — Vedasi STROZZI BERNARDO. 

CARLONE GIOV. ANDREA (seconda metà del Sec. XVII). — Disegai N. 5. 

CASTELLO BERNARDO (scorcio del Sec. XVI e principio del XVII). — 
Disegni N. 11. 

CASTELLO VALERIO (prima metà del Sec. XVII). — Disegni N. 11. 

CASTIGLIONI GIOV. BENEDETTO (Sec. XVII). — Disegni N. 34. 

2162, Categ. II. — Un sacrifizio antico. Composizione di varie figure ed 
animali. 

Penna, carta bianca. — L. e. 29 '/^ — A. e. 20 '/j • 

2163, Categ. II. — La famiglia del Satiro. 

Matita rossa, carta bianca. — L. e. 22 — A. e. 18. 

2164, Categ. IL — L'uscita di Noè dall'Arca dopo il diluvio. Composi- 
zione di varie figure ed animali. 

Penna e bistro, carta bianca. — L. e. 27 '/, — A. e. 18 '/. • 

7047, Categ. VI. — Testa di vecchio in costume orientale. 

Penna e acquerello in colori, carta bianca. — A. e. 18 '/» — L,- e. 1-1 '/j- 

7048, Categ. VI. — Testa virile. 

Penna, carta bianca. — A. e. 12 — L. e. 9 '/. ■ 

7049, Categ. VI. — Testa virile in costume orientale. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 25 — L. e. 18. 

7051, Categ. VI. — Testa virile di profilo. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 9 — L. e. 7 '/, • 

7052, Categ. VI. — Marina con pescatori. 

Penna e bistro, carta bianca. — L. e. -Il '/, — A. e. 19'/,- 

FERRARI (DE) GIOV. ANDREA (prima metà del Sec. XVII). — Dise- 
gni N. 3. 



314 DISEGNI DELLA R. GALLERIA DEGLI UFFIZI 



FEKRARI (DE) GREGORIO (scorcio del Sec. XVII e principio del XVIII). 

— Disegni N. 3. 

FERRARI (DE) ABATE LORENZO (prima metà del Sec. XVIII). — Di- 
segni N. 8. 

FI ASELLA DOMENICO, detto il Sarzana (Sec. XVII). — Disegni N. 19. 

GARIBBO LUIGI (Sec. XIX). — Disegni N. 1. 

G AULLI GIOV. BATTISTA, detto il Baciccio (seconda metà del Sec. XII). 

— Disegni N. 3. 

IGNOTI ARTEFICI (epoche varie). — Disegui N. 19. 

IMPERIALI GIROLAMO (prima metà del Sec. XVII). — Disegni N. 2. 

MAGNASCO STEFANO (seconda metà del Sec. XVII). — Disegni N. 40. 

7086, Categ. VI. — Tre pastori in riposo. 

Matita rossa, bistro e biacca, carta gialletta. — h. e. 23 7, — A. e. 13 '/, • 

7096, Categ. VI, — Paesaggio di forma ovale, per altezza, con S. Antonio 
abate in estasi. 

Acquerello rossastro e biacca, carta gialletta. — A. e. 25 '/• — L. e. 18 '/«• 

7097, Categ. VI. — Altro paesaggio di forma ovale, per altezza, colla Mad- 
dalena in orazione. 

Acquerello rossastro e biacca, carta gialletta. — A. e. 25 V. — L. e. 18 '/, • 

MENSI FRANCESCO (Sec. XIX). — Disegni N. 2. 

PAGGI GIOV. BATTISTA (scorcio del Sec. XVI e principio del XVII). 

— Disegni N. 98. 

2149, Categ. IL — Gesù Cristo che opera dei miracoli nella piscina prò- 
hatica. Pensiero per la tavola esistente nella Chiesa di S. Egidio 
in Firenze. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 36 — L. e. 25. 

2151, Categ. IL — Venere e Amore in fondo di paesaggio. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 34 — L. e. 22 '/a • 

PARODI DOMENICO (scorcio del Sec. XVII e prima metà del XVIII). — 
Disegni N. 24. 

7181, Categ. VI. — Ritratto dell'Autore, in mezza figura, volto a destra. 
Matita nera, carta bianca. — A. e. 16 — L. e. 11. 



SCUOLA GENOVESE 315 



PIOLA DOMENICO (seconda metà del Sec. XVII). — Disegni N. 57. 

4978, Categ. II. — Soggetto allegorico alla Vanità. Decorazione per so- 
prapporta. — Questo disegno venne donato alla Galleria degli Uf- 
fizi nel 1882 dal defunto scultore genovese Prof Santo Varni. 

Penna e bistro carta bianca. — L. e 27 — A. e. 16 '/, . 

1639, Categ. IV. — Concerto di sei amorini aggruppati, dentro una finestra 
ovale. 

Penna e acquerello, carta bianca. — L. e. 23 — A. e. 17. 

6883, Categ. VI. — L' Annunziazione della Vergine. 

Penna e acquerello, carta bianca. — L. e. 16 — A. e. 11 '/j- 

6885, Categ. VI. — Il « Noli me tangere ». 

Penna e acquerello, carta bianca. — L. e. 30 '/s — ^- i^- -^ Vi • 

6887, Categ. VI. — L' Adorazione dei pastori. 

Bistro, carta bianca. — A. e. 12 — L. e. 27 '/, • 

6894, Categ. VI. — Il Parnaso. Decorazione per centro di soffitto. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 35 — L. e. 27. 

PIOLA PAOLO GIROLAMO (scorcio del Sec. XVII e principio del XVIII). 
— Disegni N. 1. 

PIOLA PELLEGRINO (prima metà del Sec. XVII). — Disegni N. 11. 

6852, Categ. VI. — La Carità e la Fortezza, con putti, sulla centina di un 
arco. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 29 — L. e. 19. 

6855, Categ. VI. — Romolo e Remo allattati dalla Lupa. 
Penna e bistro, carta bianca. — L. e. 19 — A. e. 8'/. • 

SARZANA. — Vedasi FIASELLA DOMENICO. 

SCORZA SINIBADO (prima metà del Sec. XVII). — Disegni N. 2. 

SEMINI ANDREA (Sec. XVI). — Disegui N. 5. 

1750, Categ. I. — L'ultima Cena di Gesù Cristo con gli Apostoli. Esposto 
nella Sala del « Cenacolo di Fuligno ». 

Penna, bistro e biacca, carta bianca. — L. e. 36 — A. e. 25. 

SEMINI ANTONIO (prima metà del Sec. XVI). — Disogni N. 5. 
SEMINI OTTAVIO (seconda metà del Sec. XVI). — Disegui N. 2. 



316 DISEGNI DEGLI UFFIZI — SCUOLA GENOVESE. 



STROZZI BERNARDO, detto il Cappuccino genovese (prima metà del 
Sec. XVII). — Disegni N. IG. 

2 ICO, Categ. II. — Testa virile di profilo. 

Matita nera e rossa, con lumi di biacca, carta tinta. — A. e. 24. — L. e. IT. 

2161, Categ. II. — Santa Zita. 

Penna e bistro, carta bianca. — L. e. 20 '/. — A. e. 17 '/, . 

13322, Categ. IL — Gli Apostoli intorno al sepolcro della Vergine. 
Penna e acquerello, carta gialletta. — L. e. 84 — A. e. 43. 

TAVARONE LAZZARO (scorcio del Sec, XVI e prima metà del XVII). 
— Disegui N. 20. 



La Scuola genovese è rappresentata da settecento ottantadue disegni 
appartenenti a ti-entacinque autori, non compresi gli anonimi. 



9. - SCUOLA NAPOLETANA E SICILIANA 



ANGELI (DEGLI) FILIPPO, detto il Napoletano (prima metà del Sec. XVII). 
— Disegni N. 16. 

ANGELIS (DE) DESIDERIO (Sec. XVIII). — Disegni N. 1. 

AQUILA (DELL') ANTONIO (Sec. XVII). — Disegni N. 1. 

AQUILA (DELL') POMPEO (seconda metà del Sec. XVI). — Disegni N. 1. 

AQUILA (DELL') PIETRO (Sec. XVII). — Disegni N. 1. 

ARPINO (D') CAVALIERE. — Vedasi CESARI GIUSEPPE. 

BERNINI GIOV. LORENZO (Sec. XVII). — Disegni N. 58. 

7405j Categ. II. — La Madonna che allatta il santo Bambino. 
Penna, carta bianca. — L. e. 26 — A. e. IS. 

7408, Categ. IL — Venere e Marte. 

Matita rossa, carta gialletta. — A. e. 39 — L. e. 30. 

7410, Categ. IL — Studio accademico di figura virile. 

Matita rossa, carta gialletta. — A. e. 34 — L. e. 25. 

1599, Categ. IV. — Gruppo di quattro putti alati. 

Penna e acquerello, carta bianca. — L. e. 13 — A. e. 7. 

1600, Categ. IV. — Due gruppi dì putti volanti. 

Penna e acquerello, carta bianca. — A. e. 20 — L. e. 13. 

9766, Categ. VI. — Putto addossato ad un delfino. Progetto per fontana. 
Matita rossa, carta bianca. — A. e. 21 — L. e. 12 '/j- 

Per i disegni di Architettura, vedasi l' Indice geografico-aìialitico, citato 
a pag. 28 del presente volume. 

CALABRESE (IL CAVALIER). — Vedasi PRETI MATTIA. 

CARACCIOLO GIOV. BATTISTA, detto Battistiello (prima metà del 
Sec. XVII). — Disegni N. 8. 

CAVALLINI BERNARDO (prima metà del Sec. XVII). — Disegni N. 2. 
CELEBRINI FRANCESCO (seconda metà del Sec. XVIII). — Disegni N. 1. 



318 DISKGNI DELLA R. GALLERIA DEGLI UFFIZI 

CESARI GIUSEPPE, detto il Cavalibr d'Arpino (scorcio del Sec. XVI 
e prima metà del XVII). — Disegni N. 128. 

900, Categ. I. — Decorazione per un soffitto di luogo sacro. 
Penna e acquerello, carta bianca. — L. e. 33 '/• — A. e. 29. 

2170, Categ. II. — Cristo risorto. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 23 — L. e. 17. 

2171, Categ. II. — Gruppo di tre figure. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 23 — L. e. 16. 

2172, Categ. II. — Gruppo di tre figure, una delle quali con cappello piu- 
mato. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 23 — L. e. 16. 

2175, Categ. II. — La Vergine col Bambino e S. Giuseppe. 

Matita rossa, carta bianca. — L. e. 15 '/« — A. e. 14 '/) • 

2178, Categ. II. — Testa muliebre. 

Matita rossa e nera, carta bianca. — A. e. 17 '/j — L- e. 12 '/s- 

2179, Categ. II. — Ritratto del pittore Cristo/ano Roncalli dalle Poma- 
rance. 

Matita rossa e nera, carta bianca. — \. e. 40 '/. — L- e. 24 '/j • 

2180, Categ. II. — Sfida fra due militi. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 28 — L. e. 21. 

861, Categ. IV. — Cavallo sfrenato con un uomo rovesciato bocconi. 
Matita nera e rossa, carta tinta. — A. e. 38 — L. e. 29. 

1531, Categ. IV. — Satiri, Ninfa e putti. 

Matita rossa e nera, carta bianca. — A. e. 23 — L. e. 20. 

1534, Categ. IV. — Quattro putti in sul volare. 

Matita nera, carta bianca. — A. e. 21 — L. e. 13. 

1536, Categ. IV. — Putto alato con corona di fiori in una mano ed una 
palma nelV altra. 

Penna e acquerello, carta bianca. — A. e. 20 — L. e. 13. 

CIOFFO PASQUALE (Sec. XVIII). — Disegui N. 1. 

CONCA SEBASTIANO (scorcio del Sec. XVII e prima metà del XVIII). 
— Disegni N. 17. 

9833, Categ. VI. — Paesaggio con la « Pesca miracolosa ». 

Matita rossa e biacca, carta tinta. — L. e. 20 '/, — A. e. 20, 

9834, Categ. VI. — Paesaggio con Gesù Cristo che mostra le pecorelle at 
discepoli. 

Matita rossa e biacca, carta tinta. — L. e. 20 '/. — A. e. 20. 



SCUOLA NAPOLETANA E SICILIANA 319 



COZZA FRANCESCO (Sec. XVII). — Disegni N. 1. 

CURIA FRANCESCO (seconda metà del Sec. XVI). — Disegni N. 3. 

DÒ GIOVANNI (prima metà del Sec. XVII). — Disegni N. 2. 

FALCONE ANIELLO (prima metà del Sec. XVII). — Disegni N. 22. 

FRACANZANI FRANCESCO, detto Ciccio (prima metà del Sec. XVII). — 
Disegni N. 12. 

GIGANTE ACHILLE (Sec. XIX). — Disegni N. 3. 

GILL GIROLAMO (Sec. XVI). — Disegni N. 8. 

GIORDANO LUCA (seconda metà del Sec. XVII). —Disegni fra certi ed 

attribuiti N. 82. 

1002, Categ. I. — Proprio ritratto, in busto, di grandezza naturale; in 
basso, nel mezzo, la sigla. 

Matita nera, con lumi di gessetto, carta tinta. — A. e. 51 — L. e. 40. 

2245, Categ. IL — L'Olimpo. Composizione per soffitto. 

Penna e acquerello, carta bianca. — A. e. 35 '/» — L. e. 24 '/«• 

2216, Categ. II. — Soggetto mitologico per soffitto. 

Penna e acquerello, carta bianca. — A. e. 29 — L. e. 21. 

224:7, Categ. IL — Interno di una cucina. 

Penna e acquerello, carta bianca. — L. e. 34 — A. e. 26 '/i- 

10954, Categ. II. — La Dedicazione di Maria al Tempio. 

Penna e acquerello, carta bianca. — A. e. 27 '/j — L. e. 13. 

10956, Categ. IL — La Nascita della Vergine. 

Penna e acquerello, carta bianca. — A. e. 27 '/. — L. e. 13. 

14061, Categ. II. — La Pesca. 

Penna e acquerello, carta bianca. — L. e. 35 — A. e. 26. 

15141, Categ. IL — Soggetto allegorico. 

Matita rossa, carta rosea. — L. e. 64 — A. e. 41. 

15634, Categ. IL — La Vergine del Rosario. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 30 — L. e. 26. 

IGNOTI ARTEFICI (Sec. XVI). — Disegni N. 2. 
IGNOTI ARTEFICI (epoche varie). — Disegui N. 18. 



320 DISEGNI DELLA K. GALLERIA DEGLI UFFIZI 



LAURETI TOMMASO, detto il Siciliano (Sec. XVI). — Disegni N. 5. 

7314, Categ. II. — Cristo in Croce con la Vergine^ la Maddalena e due 
Santi. 

Penna, bistro e biacca, carta gialletta. — A. e. 47 '/, — •>• e. 3-1 V,. 

7315, Categ. II. — La santa Concezione. 

Penna e acquerello, carta bianca. — A. e. 29 '/, — L. e. 17. 

7316, Categ. II. — U Assunzione. 

Penna e acquerello, carta bianca. — A, e. 25 '/. — L- e. 16. 

14, Categ. IV. — Decorazione con architettura prospettica per una volta 
di chiesa. 

Penna e acquerello, carta bianca. — L. e. 27 — A. e. 20. 

LI ANNO TEODORO FILIPPO (prima metà del Sec. XVII). — Disegni N. 2. 

2168, Categ. II. — Un milite stante, in profilo, con tamburo dinanzi. 
Penna, carta bianca. — A. e. 17 — L. e. S'/j. 

2471, Categ. II. — Eitratto virile in caricatura. 

Matita nera, carta bianca. — A. e. 14 — L. e. 11 '/.• 

2485, Categ. II. — Figura muliebre stante, di faccia, con cappello piumato 
in capo. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 24 — L. e. 15'/,. 

LIGORIO PIRRO (Sec. XVI). — Disegni N. 11. 

382, Categ. VI. — Fregio con trofei militari. 

Penna, carta bianca. ■ — A. e. 34 — L. e. 15. 

391, Categ. VI. — Modello per una ricca tazza, col manico formato dalla 
figura dell' Abbondanza. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 31 — L. e. 25. 

Vedasi pure l' Indice geo grafico- analitico dei disegni di Architettura, ci- 
tato a pag. 28. 

LOPEZ GASPERO DAI FIORI (scorcio del Sec. XVII e principio del XVIII). 
— Disegni N. 2. 

LU IGI SICILIANO (prima metà del Sec. XVII). — Disegni N. 3. 

MARCHIS (DE') ALESSIO (prima metà del Sec. XVIII). — Disegni N. 2. 

MATTEI PAOLO (scorcio del Sec. XVII e principio del XVIII). — Dise- 
gni N. 1. 

MICCO SPADARO (DOMENICO GARGIUOLI, detto) (Sec. XVII). — Di- 
segni N. 2. 

2167, Categ. IL — Studio per un Cristo in croce. 

Penna, carta bianca. — A. e. 29 — L. e. 21 '/•• 



SCUOLA NAPOLKTANA E SICILIANA 321 



MOEELLI CARLO (Sec. XIX). — Disegni N. 1. 

MORGHEN RAFFAELLO (scorcio del Sec. XVIII e principio del XIX). 

— Disegni N. 4. 

MURA (DE') FRANCESCO, detto Franceschiello (Sec. XVIII). — Dise- 
gni N. 1. 

ORECCHIALE (sic) (Sec. XVII). — Disegni N. 1. 

PRETI MATTIA, detto il Cavalier Calabrese (Sec. XVII). — Dise- 
gni N. 12. 

PULZONE SCIPION GAETANO (seconda metà del Sec. XVI). — Dise- 
gni N. 1. 

2165) Categ. II. — Testa muliebre. 

Matita nera, carta bianca. — A. e. 10'/, — L. e. 8. 

RODRIGUEZ GIOV. BERNARDINO, detto il Pittor Santo (Sec. XVII). 

— Disegni N. 1. 

2166, Categ. IL — San Pietro in carcere. 

Matita nera, carta bianca. — A. e. 19 '/j — I-'- c- 14. 

ROSA SALVATORE (Sec. XVII). — Disegni N. 300. 

864, Categ. I. — San Giovanni Battista che predica nel deserto. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 36 — L. e. 28. 

865, Categ. I. — Mezza figura di vecchio che beve. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 10 — L. e. 8. 

866, Categ. I. — Figura virile ammantata, stante. In basso il nome del- 
l' autore. 

Penna, carta bianca. — A. e. 12 — L. e. 5 '/j- 

867, Categ. I. — Un uomo stante, di faccia. In basso la firma dell' aixtore. 

Penna, carta bianca. — A. e. 12 — L. e. 5. 

868, Categ. I. — La Vergine col Bambino sulle nuvole, e due religiosi in 
adorazione. Col nome dell' autore. 

Penna, carta bianca. — A. e. 12 '/i — L- e. U. 

869, Categ. I. — Tre teste virili. Col nome dell'autore. 

Penna, carta bianca. — L. e. 11 — A. e. 7 '/, • 

870, Categ. I. — Mezza figura di vecchio con libro e calice nelle mani. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 10 — L. e. '.'. 

871, Categ. I. — Gruppo di varie figure intente ad U7i sacrifizio. 

Penna, carta bianca. — A. e. 15 — !.. e. 11. 
N. Ferui. — / Disegni degli Uffìzi. 21 



I 



B22 DISKGNI DELLA U. GALLERIA DEGLI UFFIZI 



ROSA SALVATORE {séguito). 

872, Categ. I. — Schizzo in due modi dì figura che tiene un cavallo per 

il morso. 

Penna, carta bianca. — L. e. 17 — A. e. 15'/,. 

874, Categ. I. — Femmina seduta in terra presso due alberi. Colla firma 
dell'autore. 

Penna, carta bianca. — A. e. 18 '/. — I-»- e. 18 '/,. 

870'''% Categ. I. — La morte di Policrate. Ricca composizione servita per 
la stampa eseguita dallo stesso Rosa. 

Matita nera e gessetto, carta giallognola. — L. e. 74 — A. e. d6. 

881, Categ. I. — Il supplizio di Attilio Regolo. Ricca composizione che 
fa riscontro alla precedente, incisa anche questa all' acq^^aforte 
dallo stesso Rosa. 

Penna e bistro, carta giallognola. — L. e. 74 — A. e. 46. 

889 a 899, Categ. I. — Studi di varie figure. 

Penna e bistro, carta bianca. — Dimensioni varie. 

1294, Categ. I. — Quattro figure presso un gruppo d^ alberi 

Penna, carta bianca. — L. e. 19 '/, — A. e. 19. 

1295 a 1300, Categ. I. — Paesaggi diversi. 

Penna e bistro, carta bianca. — Dimensioni varie. 

2195, Categ. II. — Due vecchi, in mezza figura, con turbante in capo. 
Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 8 — L. e. o'/s- 

2202, Categ. II. — Due figure muliebri sedute. In basso la firma del- 
l' autore. 

Penna, carta bianca. — A. o. 10 — L. e. 6. 

2205, Categ. II. — Un milite stante, di tergo, ed altro di faccia. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 13 '/s — L. e. 7 '/, ■ 

2211, Categ. II. — Mezza figura di vecchio che suona la chitarra. 
Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 8 — L. e. 8. 

2223, Categ. II. — Un milite stante, di faccia, colla spada nella destra. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 14 — L. e. 9. 

2224, Categ. II. — Figura virile nuda, seduta. 

Penna, carta bianca. — A. e. 13 '/. — L. e. 9. 

2220, Categ. II. — Quattro figure virili in vari atteggiamenti. In basso la 
firma dell'autore. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 14 — L. e. 10. 

2232, Categ. II. — Figura muliebre seduta, seminuda, con la chioma di- 
sciolta. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 24 — L. e. 17 '/j- 

2233, Categ. IL — Figura muliebre allegorica seminuda seduta, di faccia. 

Penna, carta bianca. — A. e. 20 — L. e. 18. 



SCUOLA NAPOLETANA E SICILIANA 323 



ROSA SALVATORE {séguito). 

2239, Categ. II. — Quattro figure virili, una delle quali giacente a terra. 
Penna e acquerello, carta bianca. — L. e. 13 — A. e. 10 '/j • 

2244, Categ. II. — Due figure virili sedute presso un albero. 
Penna e acquerello, carta bianca. — A. e. 38 — L. e. 28. 

SANTAPEDE FABRIZIO (scorcio del Sec. XVI e principio del XVII). — 
Disegni N. 8. 

467, Categ. IV. — Cartella circolare ornata con putti e cariatidi. 

Penna, carta gialletta. — L. e. 30 — A. e. 25'/,. 

SCILLA AGOSTINO (seconda metà del Sec. XVII). — Disegni N. 4. 

SCIPIONE GAETANO. — Vedasi PULZONE. 

SOLIMENA FRANCESCO, detto L' Abate Ciccio (scorcio del Sec. XVII 
e prima metà del XVIII). — Disegni N. 22. 

10952, Categ. II. — Fregio di putti. 

Penna e acquerello, carta bianca. — V.. e. 27 — A. e. 10 '/. . 

SPINELLI GIOV. BATTISTA (prima metà del Sec. XVII). — Disegni N. 6. 
VIOLA DOMENICO (seconda metà del Sec. XVII). — Disegni N. 3. 



La Scuola napoletana e siciliana è rappresentata da settecento 
sessantacinque disegni appartenenti a quarantaquattro autori, non compresi 
gli anonimi. 



10. — SCUOLE ITALIANE INDETERMINATE (0 

ALOVARELLI LUIGI (Sec. XIX). — Disegni N. 1. 
AMORINI GIULIO (Sec. XVII). — Disegni N. 1. 

BARTOCCINI (Sec. XIX). — Disegni N. 13. 

BARTOLOMMEI ENRICO (Sec. XIX). — Disegni N. 1. 

BATACCHI G (Sec. XIX). — Disegni N. 1. 

BENSA FRANCESCO (Sec. XIX). — Disegni N. 1. 

BOCCACCINI (Sec. XIX). — Disegni N. 1. 

BONAPARTE PRINCIPESSA CARLOTTA (Sec. XIX). — Disegni N. 2. 
BOSA EUGENIO (Sec. XIX). — Disegni N. 1. 
BOSIO GIOVANNI (Sec. XIX). — Disegni N. 1. 
BRACCI FRANCESCO (Sec. XIX). — Disegni N. 1. 
BUONORI MICHELE (Sec. XIX). — Disegni N. 2. 

CAMERA (Sec. XIX). — Disegni N. 5. 

CAPRAROLA (N. N. da) (Sec. XVII). — Disegni N. 1. 
CARCOPINO ANTONIO (Sec. XIX). — Disegni N. 1. 
CASTIGLIONI CREMASCO (sic) (Sec. XVII). — Disegni N. 1. 



(') Nella presente categoria sono stati inclusi i disegni di tutti quegli autori italiani che 
non poterono essere classificati per mancanza di esatte notizie. Saremmo perciò molto tenuti a 
chiunque volesse aver la cortesia di favorircene. Nella compilazione di questo Catalogo, avendo 
potuto constatare le molte difficoltà che s' incontrano nel rintracciare notizie biografiche degli 
artisti contemporanei, siamo d' avviso che farebbe opera molto utile e patriottica chi ponesse 
mano a tale lodevole impresa, dando cosi un prezioso contributo per la storia dell'Arte moderna. 



SCUOLE ITALIANE INDETERMINATE 325 

COMIRATO M (Sec. XIX). — Disegni N. 1. 

CORAZZA o CARAZZO GIOVANNI (?) (Sec. XVII). — Disegni N. 7. 

CRISTOFANI F (Sec. XIX). — Disegni N. 3. 

CUSCINI (Sec. XIX). — Disegni N. 1. 

GASPARINI A (sic) (Sec. XIX). — Disegni N. 2. 

BAZZOTTO V (Sec. XIX). — Disegni N. 2. 

GRASSINI FERDINANDO (Sec. XIX). — Disegni N. 43. 

IGNOTO ARTEFICE DI SCUOLA ITALIANA (Sec. XIV). — Disegni N. 1. 

14489, Categ. II. — Bicordi tratti dai bassorilievi dell' Arco di Costantino. 

A tergo : 
Vari, animali in diversi atteggiamenti, e alcune linee di scrittura 
sincrona. 

Penna, carta giallastra. — L. e. 29'/. — A. e. 21 '/j- 

IGNOTI ARTEFICI DI SCUOLA ITALIANA (Sec. XV). — Disegni N. 28. 

239, Categ. I. — Studio di panneggiato per la parte inferiore di una figura 
stante, di faccia. Sembra possa essere di Lorenzo di Credi. 
Stile d' argento con lumi di biacca, carta tinta. — A. e. 26 '/, — L. e. 15. 

14490, Categ. II. — L' Annunziazione. 

Penna, acquerello in colori e oro, su pergamena. — A. e. 7 — L. e. 5. 

14491, Categ. II. — Soggetto allegorico, col motto : « Pauper et Justus », 
Penna, acquerello in colori e oro, su pergamena. — A. e. 24'/. — L. e. 15 V,. 

14492, 14493, 14494, Categ. II. — Studi di braccia e figura virile vista 

di tergo. 

Penna, carta bianca. — Dimensioni varie. 

14496, Categ. II. — Gruppo di tre figure. 

Penna, carta gialletta. — A. e. S — L. e. 5 '/»• 

14497, Categ. II. — Testa di fanciullo. 

Penna e acquerello, carta gialletta. — A. e. 9 — L. e. 6 '/»• 

14500, Categ. II. — La Vergine col Bambino, ed un angelo. Composizione 
di forma circolare. 

Acquerello e biacca, carta giallastra. — Diametro cent. 10. 

14503, Categ. II. — Un elefante, una pantera, un unicorno, un cervio ed 
un' aquila. 

A tergo: 
Un leone ed una leonessa. 

Penna e acquerello, carta gialletta. — A. e. 21 — L. e. 15. 



326 DISKGNI DKLLA R. GALLERIA DEGLI UFFIZI 



IGNOTI ARTEFICI DI SCUOLA ITALIANA (Sec. XV) {aérjuito). 

14504:, Categ. II. — Unicorno in alto di uccidere un cervo, ed una pan- 
tera che assale altro animale. 
A tergo : 

Leonessa in riposo e pantera che assale un toro. 

Penna e acquerello, carta gialletta. — A. e. 18 — L. e. 15. 

14505, Categ. IL — Putto alato e quadrupede cornuto. 

A tergo: 

Cavallo impennato. 

Penna, acquerello e biacca, carta gialletta. — A. e. 20 — L. e. 15. 

14507, Categ. IL — Busto di putto. 

Matita nera, carta gialletta. — A. e. 17 — L. e. 13'/: • 

14508, Categ. IL — Figura virile nuda stante, di faccia. 

Acquerello e biacca, carta gialletta. — A. e. 28 Vj — L. e. 10. 

14500, Categ. IL — Figura muliebre stante, coi capelli svolazzanti. 
Penna e acquerello, carta gialletta. — A. e. 29 — L. e. 17. 

14510, Categ. IL — San Bartolommeo, stante. 

Penna, matita nera e biacca, carta gialletta. — A. e. 27 '/j — L. e. 17. 

14511, Categ. IL — Figura virile ammantata, seduta con un volume in 
mano. 

Penna, acquerello e biacca, carta gialletta. — A. e. 22 '/s — L. e. 14 75- 

14512, Categ. IL — Figura giovanile stante, di faccia, con spada al fianco 
e libro in mano. 

Penna, acquerello e biacca, carta gialletta. — A. e. 18 '/; — L- e. 13. 

14514, Categ. IL — Progetto per un tabernacolo con V Orazione nelV orto, 
la Resurrezione ed i simboli dei quattro Evangelisti. 

Penna, carta bianca. — A. e. 53 — L. e. 37. 

14515, Categ. IL — Martirio e sacrifizio ; in lontananza una città ma- 
rittima. 

Penna e acquerello, carta gialletta. — L. e. 41 — A. e. 22 '/j- 

14516, Categ. IL — Studio di una mano. 

Stile d" argento, carta cerulea. — A. e. 8 '/• — L. e. 5 '/;• 

14517, Categ. IL — Z/' Adorazione dei Re Magi. 

Penna, acquerello e biacca, carta cerulea. — A. e. 25 — L. e. 19 '/, • 

15797, Categ. IL — Testa di vecchio. 
A tergo: 
Figura di vecchio nudo, stante. 
Matita nera, acquerello e biacca, carta giallastra. — A. e. 27 — L. e. 19. 

Vedasi pure l' Indice dei disegni di Architettura, citato a pag. 28. 



SCUOLE ITALIANE INDETERMINATE 327 

IGNOTI ARTEFICI (Sec. XVI). — Disegni N. 1161, dei quali N. 428 di 
Architettura. 
Vedasi l' Indice suddetto. 

IGNOTI ARTEFICI (Sec. XVII). — Disegni N. 2068, dei quali N. 548 di 
Architettura. 
Vedasi l' Indice suddetto. 

IGNOTI ARTEFICI (Sec. XVIII). — Disegni N. 1733, dei quali N. 338 di 
Architettura. 
Vedasi Vindice suddetto. 

IGNOTI ARTEFICI (Sec. XIX). — Disegni N. 278, dei quali N. 66 di 
Architettura. 
Vedasi V Indice su.ddetto. 

IGNOTI ARTEFICI (epoche varie). — Disegni N. 1191. 

LODIGIANI (Sec. XIX). — Disegni N. 1. 

MAGNARA {sic) (Sec. XVII). — Disegni N. 1. 

MALNATE EUSEBIO (Sec. XIX). — Disegni N. 2. 

MANZINI S (Sec. XIX). — Disegni N. 4. 

MATTEINI TEODORO (Sec. XIX). — Disegni N. 1. 
MAZZOLA G. {sic) (Sec. XIX). — Disegni N. 1. 
MONATTI NICCOLÒ (Sec. XVIII). — Disegni N. 1. 

PASQUALONI (Sec. XIX). — Disegni N. 3. 

RAFFAELLO VOLTERRANO {sic) (Sec. XVI). — Disegni N. 1. 

RANCINI C (Sec. XIX). — Disegni N. 7. 

RASCONIO CAV. CARLO (Sec. XVIH). — Disegni N. 1. 
ROCCA (DELLA) RAFFAELLO (Sec. XVII). — Disegni N. 9. 
ROSSI GIOVANNI (Sec. XIX). — Disegni N. 11. 
ROSSI GIUSEPPE (Sec. XIX). — Disegni N. 3. 



328 DISEGNI DEQhl UFFIZI — SCUOLE ITALIANE INDETERMINATE. 

ROSTAGNI (Sec. XIX). — Disegni N. 1. 

RUSSO CRISTOFORO {sic) (Sec. XVII). — Disegai N. 2. 
RUSSO ANDREA (Sec. XIX). — Disegni N. 1. 

SALUZZO {sic) (Sec. XIX). — Disegni N. 2. 

SASSI EMILIO (Sec. XIX). — Disegni N. 1. 

SASSO {sic) (Sec. XIX). — Disegni N. 1. 

SAVIOTTI PASQUALE (Sec. XIX). — Disegui N. 2. 
VABRANO CLAUDIO (Sec. XVIII). — Disegni N. 1. 
VALENTINI (DE) A. {sic) (Sec. XIX). — Disegni N. 1. 

VALENTINO N (Sec. XVII). — Disegni N. 122. 

Dal 1119 al 1240, Categ. IV. — Svariati modelli per lavori di vetro sof- 
fiato e di ceramica. 

VALVANI CLAUDIO (Sec. XVIII). — Disegni N. 3. 

VERSARI B (Sec. XIX). — Disegni N. 1. 

VIANELLI (Sec. XIX). — Disegni N. 2. 

ZIGNANI MARCO (Sec. XIX). — Disegni N. 1. 



Le Scuole italiane indeterminate sono rappresentate da seimila 
settecento trentanove disegni, la maggior parte dei quali appartengono ad au- 
tori sconosciuti. 



II. - SCUOLA TEDESCA 

AKEN (VAN) GIOVANNI (seconda metà del Sec. XVI). — Disegni N. 2. 

2293, Categ. II. — Lucrezia romana; mezza figura. 

Matita nera e penna, carta cerulea. — A. e. 19'/, — L. e. IO'/,- 

14225, Categ. II. — L' Annunziazione ; in alto il Padre Eterno in gloria. 
Penna e acquerello, carta bianca. — A. e. 33 '/. — !-■■ e. 25 /, . 

ALDEGREVER ENRICO (prima metà del Sec. XVI). — Disegai N. 2. 

2290, Categ. II. — /-/' Adorazione dei Be Magi. 

Penna e biacca, carta scura. — A. e. 22 '/j — L. e. 19. 

ALTDORFER ALBERTO (prima metà del Sec. XVI). — Disegni N. 2. 

1053, Categ. I. — L' Epifania, con l' anno 1520. 

Penna e biacca, carta scura. — A. e. 15 '/j — L- e. 10. 

1054, Categ. I. — Il Deposto di croce. Vi è segnato 1' anno 1513. 

Penna, con lumi di biacca, carta scura. — A. e. 21 — L. e. 15'/,- 

Questi due disegni venivano per lo innanzi attribuiti a D. Hopfer; ma 
a torto come può rilevarsi dall' incompatibilità delle date segnatevi. 

BALDUNG-GRIEN GIOVANNI (scorcio del Sec. XV e prima metà del XVI). 
— Disegni N. 6. 

1045, Categ. I. — Un santo Eremita stante, di faccia, con bastone e ro- 
sario in mano; ai suoi piedi un cane in riposo. Evvi la sigla del 
pittore e 1' anno 152. . . (1' ultima cifra è scancellata). 

Penna, con lumi di biacca, carta scura. — A. e. 29 '/, — !.■• e. 20. 

1046, Categ. I. — La giovinezza sorpresa dalla morte. 

Penna con lumi di biacca, carta scura. — A. e. 30 — L. e. 19 '/» • 

2287, Categ. II. — Adamo ed Eva stanti, di faccia. 

Penna, acquerello e biacca, carta tinta. — A. e. 30 '/i — L. e. 16 '/« • 

2288, Categ. II. — Testa di vecchio barbato. Studio per il quadro esistente 
nel R. Museo di Berlino. 

Penna, acquerello e biacca, carta tinta. — A. e. 18 — L. e. 15. 

2289, Categ. II. — Ercole in atto di scoccare l'arco. In basso è segnato 
il monogramma e 1' anno 1520. 

Penna e biacca, carta tinta. — A. e. 30'/, — 1-. e. 20. 

675, Categ. IV. — Reliquiario in forma di tempietto ; stile gotico. 
Penna, carta bianca. — A. e. 90 '/, — 1' e. 20. 



330 DISEGNI DELLA R. GALLERIA DEGLI UFFIZI 



BAUER GIOV. GUGLIELMO (prima metà del Sec. XVII).— Disegni N. 14. 

2306; Categ. II. — Trasporto di un monarca ferito in guerra. 
Penna e bistro, carta bianca. — L. e. 20'/; — A. e. 17 '/, ■ 

BEHAM BARTOLOMMEO (prima metà del Sec. XVI). — Disegni N. 1. 

2286, Categ. II. — Ritratto virile, in mezza figura^ di profilo. — Questo 
disegno nel Catalogo del Montalvi è dato a Sébaldo Beham. 

Matita nera, rossa e biacca, carta tinta. — A. e. 2i6 '/, — !->• e. 18. 

BEHAM HANS SEBALDO (prima metà del Sec. XVI). — Disegni N. 3. 

2284, Categ. II. — Piatto, o bacino, in cui sono rappresentati i fatti delta 
vita di S. Giovanni Battista; nel centro due putti. 

Penna, carta gialletta. — Diametro cent. SG'/.- 

Gli altri due disegni della Collezione Santarelli sono dubbi. 

BURCKMAIR GIOVANNI (scorcio del Sec. XV e principio del XVI). — 
Disegni N. 1. 

1339, Categ. I. — La scuola di musica. In basso, a destra, è segnato 
l'anno 1517 o 1527; essendo la terza cifra quasi del tutto scan- 
cellata riesce difficile decifrarla. — Questo soggetto trovasi dipinto 
negli sportelli dell' organo della Chiesa di S. Anna in Augsburgo. 

Penna, bistro e biacca, carta verdastra. — A. e. 35 — L. e. 33. 

CALCAR. — Vedasi KALCKER GIOVANNI. 

CLOVIO DON GIULIO (Sec. XVI). — Disegni N. 7. 

1488, Categ. I. — Cavaliere al galoppo con due combattenti caduti in terra. 
Bistro, carta bianca. — A. e. 31 '/• — L. e. 26 '/, • 

CRANACH LUCA (scorcio del Sec. XV e prima metà del XVI. — Dise- 
gni N. 2. 

2285, Categ. II. — Eitrafto di Martino Lutero, di grandezza del naturale. 
Studio pel dipinto degli Uffizi. 

Matita nera, rossa e biacca, carta tinta. — A. e. 24 — L. e. 17'/=. 

L' altro disegno della Collezione Santarelli non è originale. 

C ROCE (DELLA) TEODORO, CRUGER (prima metà del Sec. XVII). — 
Disegni N. 2. 

DIETRICH o DIETRICY CRISTIANO (Sec. XVIII). — Disegni N. 1. 

8718, Categ. VI. — Paesaggio boschivo, con figure. In basso le iniziali LCD. 
Matita nera, carta bianca. — L. e. 12 '^ — A. e. 11 '/a- 



SCUOLA TEDESCA 331 



DILLIS GIORGIO (principio del Sec. XIX). — Disegui N. 1. 

DUEERO ALBERTO (scorcio del Sec. XV e principio del XVI). — Dise- 
gni fra certi ed attribuiti N. 64. 

1047, Categ. I. — Figura muliebre allegorica stante, di faccia^ affatto nuda. 

Penna, catta bianca. — A. e. 24 — L. e. 17. 

1048, Categ. I. — Testa virile calva e senza barba, poco minore del vero. 
Vi è segnato 1' anno 1518. 

Matita nera, carta bianca. — A. e. 26 '/, — L. e. 18. 

1049, Categ. I. — Un cavaliere, una figura virile nuda, un putto ed una 
testa barbata. 

Penna, carta bianca. — A. e. 37 — L. e. 25 7,. 

1069, Categ. I. — Testa virile di profilo, con la sigla dell' autore. 
Penna, carta bianca. — A. e. 10 — L. e. 7 '/, . 

1060, Categ. I. — Testa di giovane negra, con la sigla, 1' anno 1521 e 
questo ricordo: « Katherina allt 20 Jar ». 

Stile d' argento, carta bianca. — A. e. 20 — I.. e. 11. 

1061, Categ. I. — Testa virile di profilo, con capelli a zazzera e berretta. 
Vi è segnata la sigla dell' autore. 

Penna, carta bianca. — A. e. 10 — L. e. 7 '/.. 

1062, Categ. I. — La testa di Gesù Nazareno, con la sigla dell' autore. 

Penna, carta bianca. — A. e. 9'/» — L. e. 7'/.. 

1063, Categ. I. — Un guerriero sopra un leone; ed una giovane donna 
sopra un mastino. Evvi la sigla e 1' anno 1517. 

Penna, carta bianca. — A. e. 26 73 — L. e. 18 7.. 

1064, Categ. I. — Figura virile genuflessa di profilo. 

Penna, carta bianca. — A. e. 9 y. — L. e. 7. 

1065, Categ. I. — Un Apostolo stante, di faccia, con libro in mano. Vi è 
segnata la solita sigla. 

Penna, carta bianca. — A. e. 11 7, — L. e. 7. 

1066, Categ. I. — Figura virile stante, di profilo, con una bacchetta in mano. 

Penna, carta bianca. — A. e. 117, — l' e. 7. 

1068, Categ. I. — La Deposizione dalla croce, con la sigla dell' autore. 

Penna, carta bianca. — A. e. 29 — L. e. 21, 

1060, Categ. I. — // Corpo di Gesù Cristo, portato al sepolcro, con il 
solito monogramma o l'anno 1521. 

Penna, carta bianca. — L. e. 29 — A. e. 20 V,, . 

1073, Categ. 1. — Il Cavaliere della Morte. Sembra un ricordo di altra 
mano della celebre incisione comunemente conosciiita sotto il ti. 
telo di « Cavaliere della Morte ». 

Penna, carta bianca. — A. e. 21 — L. e. 20. 



332 DISBGNI DKLLA B. GALLKRIA DKGLI UFFIZI 



DURERÒ ALBERTO {séguito). 

107é, Categ. I. — Il Falconiere. Sembra uu ricordo di altra mano dal 
disegno dell' Albertina di Vienna. 

Penna, carta bianca. — L. e. 22'/, — A. e. 21. 

1077, Categ. I. — Gesù Cristo condotto al Calvario, con il monogramma 
e r anno 1520. 

Penna, carta bianca. — L. e. 28 '/j — A. e. 21. 

1078, Categ. I. — Lo stesso soggetto, trattato diversamente, col monogramma 
e l'anno 1520. 

Penna, carta bianca. — L. e. 28'/. — A. e. 21. 

1328, Categ. I. — La Decollazione di S. Caterina, con la sigla e l'anno 1517. 

Penna, carta bianca. — A. e. 30 — L. e. 19. 

1330, Categ. I. — Mezza figura di vecchia, di profilo. Maniera del Durerò. 

Matita nera, carta tinta. — A. e. 27 '/j — L. e. 16. 

1340, Categ. I. — L' Uomo dei dolori stante, di faccia. Vi è segnato il 
solito monogramma, appena visibile. 

Penna e biacca, carta scura. — A. e. 16 — L. e. 10. 

2204, Categ. II. — La Crocifissione. Primo pensiero per il disegno più 
in grande, eseguito nel 1505^ esistente negli Uifizì a tergo del di- 
pinto di Giov. Brueghel. 

Penna e biacca, carta verdastra. -- A. e. £8 — L. e. 18. 

747, Categ. V. — Veduta campestre con vari castelli bagnati da un fiume. 

Penna, carta bianca. — L. e. 28 '/, — A. e. 21 ',', . 

748, Categ. V. — Paese alpestre, ov'è rappresentato S. Antonio nella grotta, 
con la sigla e 1' anno 1524. 

Penna, carta gialletta. — A e. 20 '/. — L- e. IS '/. . 

ELSHEIMER ADAMO (scorcio del Sec. XVI e principio del XVII), — 
Disegni N. 9. 

1757, Categ. I. — L^ ultima Cena di Nostro Signore con gli Apostoli. 
Esposto nella Sala del « Cenacolo di Fuligno ». 

Penna, bistro e biacca, carta gialla. — A. e. 39 — L. e. 28. 

743, 744, 746, Categ. V. — Tre paesaggi. 

Matita e acquerello, carta bianca, — Dimensioni varie. 

8496, Categ. VI. — Paesaggio dirupato, con pastori. 

Penna, carta bianca. — L. e. 11 — A. e. 9'/,. 

GRUNEVALD MATTEO (scorcio del Sec. XV). — Disegni N. 2. 

2259, Categ. II. — Otto Santi, fra i quali due Vescovi ed un Lnperator e, tutti 
stanti, di faccia. 

Penna e bistro, carta gialla. — L. e. 41 '/» — A. e. 17 '/j. 

L' altro disegno 2257 non è originale. 



SCUOLA TEDESCA 333 



HACKERT GIOVANNI (Sec. XVIII). — Disegni N. 16. 
HACKERT FILIPPO (Sec. XVIII). — Disegni N. 20. 
HAUGH GUSTAVO (Sec. XIX). — Disegni N. 8. 
HOGER GIUSEPPE (sic) (Sec. XIX). — Disegni N. 1. 

HOLBEIN GIOVANNI (prima metà del Sec. XVI). — Disegni N. 6. 

1018, Categ. I. — Modello per ricco vaso a foggia di conchiglia, sorretta 
questa da un tritone, sormontata da Venere e Amore. — Questo di- 
segno sembra di epoca posteriore. 
Penna, acquerello e biacca, carta turchÌDa. — A. e. 30 '/. — L. e. 11. 

1327, Categ. I. — Ritratto virile di un giovane; mezza figura di profilo. 
Matita nera e rossa, con lumi di biacca, carta tinta. — A. e. 17 — L. e. 12. 

2283, Categ. II. — Ritratto, in busto, di un Landgravio di Germania. 

Penna, matita nera e rossa, carta bianca. — A. e. 6 — L. e. 4 '/j- 

Gli altri tre disegni non sono originali. 

HOPFER DAVID (prima metà del Sec. XVI). — Disegni N. 3. 

225é, Categ. II. — La Decollazione di S. Giovanni Battista. 
Penna e biacca, carta tinta. — A. e. 22 — L. e. 15. 

HUBER WOLFANGO (prima metà del Sec. XVI). — Disegni N. 2. 

2291, Categ. II. — Paesaggio dirupato con figura muliebre, nuda, seduta 
in terra, avente un putto allato. Vi sono segnate le iniziali W. H. 
e l'anno 1518. 

Penna e biacca, carta tinta. — A. e. 13 ' , — L. e. 9 '/.. 

2292, Categ. II. — Paesaggio con figura virile genuflessa, ed un angelo 
volante. 

Penna e biacca, carta tinta. — A. e. 10 '/. — !-■• e. 13 '/»• 

IGNOTI ARTEFICI (Sec. XVI). — Disegni N. 8. 

1055, Categ. I. — Ritratto di gentiluomo, in mezza figura, coìi zazzera e 
berretta in capo; metà del vei-o. — Questo disegno era dato all' llolbein, 
ma è di mano più moderna. 

Acquerello e biacca, carta gialietta. — A. e. 34 — L. e. 28. 

1348, Categ. I. — Un Evangelista seduto, in atto di scrivere. 
Bistro e biacca, carta verdastra. — A. e. 17 '/. — !'• e. 14 ' , . 

14278, Categ. II. — Testa virile barbata, quasi al vero, formata da un 
infinito mimerò di teste di putto ; è un vero tour de force. 
Penna, carta gialietta. — A. e. 2-1 — L. e. 18. 



334 DISEGNI DELLA K. GALLERIA DEGLI UFFIZI 



IGNOTI ARTEFICI (Sec. XVI) {séguito). 

8426, Categ. VI. — Ritratto virile in mezza figura, di profilo, senza barba, 
con berretta in capo. Vi è segaata la data 1512. Nel Catalogo Sau- 
tarelli è attribuito all' Holbein. 

Matita nera, carta bianca. — A. e. 21 — I.. e. 17'/,- 

8886, Categ. VI. — Sette figure d' ambo i sessi entro un bagno. Vi sono 
segnate le iniziali V. B. e 1' anno 1532. 

Penna e acquerello, carta bianca, di forma circolare. — Diametro cent. 18. 

IGNOTI ARTEFICI (Sec. XVII). — Disegni N. 49, di cui N. 48 di Archi- 
tettura, già descritti nell' Indice geografico, citato a pag. 28. 

IGNOTI ARTEFICI (epocHe varie). — Disegni N. 67. 

IGNOTO ARTEFICE (Sec. XVIII). — Disegni N. 1. 

KALCKER o CALCAR (VAN) GIOVANNI (prima metà del Sec. XVI). — 
Disegni N. 1. 

14230, Categ. II. — Lapidazione dei due vecchioni. (Storia di Susanna). 

Penna, carta gialletta. — A. e. 41 — L. e. 25 '/, . 

KATJFFxMANN ANGELICA (seconda metà del Sec. XVIII). — Disegni N. 7. 

KESSELS {sic) (Sec. XIX). — Disegni N. 1. 

KLAAS3 FEDERICO CRISTIANO (scorcio del Sec. XVIII). — Disegni N. 2. 

KOBELL FRANCESCO {sic) (Sec. XVIII). — Disegni N. 8. 

LELY SIR PETER (VANDER FAES) (Sec. XVII). — Disegni N. 1. 

MABUSE GIOVANNI (GOSSART) (prima metà del Sec. XVI). — Dise- 
gni N. 6. 

1335-1338, Categ. I. — Quattro disegni, con i fatti della vita di S. Gio- 
vanni Evangelista, per finestre con vetri colorati. 
Penna e bistro, carta bianca. — Comune dimensione, cent. 22 x 16 circa. 

14226, Categ. II. — Giuseppe che spiega il sogno a Faraoìie. 
Penna, acquerello e biacca, carta rosea. — A. e. 27 — L. e. 22. 

1691, Categ. IV. — Decoratura per soffitto con angioletti ed emblemi della 
Passione di Gesù Cristo. 

Penna, carta bianca. — L. e. 47 — A. e. 24. " 

MARKÒ CARLO (figlio) (Sec. XIX). — Disegni N. 1. 
MARKÒ CARLO (padre) (Sec. XIX). — Disegni N. 16. 
MARON ANTONIO (Sec. XVIII). — Disegni N. 2. 



SCUOLA TEDESCA 335 



MECKELN (VAN) ISRAEL (scorcio del Sec. XV). — Disegni N. 4. 

1070, Categ. I. — IJ Adorazione dei Re Magi. 

Penna, carta bianca. — A. e. 3i '/j — !-•• c- 28. 

2260, Categ. II. — La Strage degli Innocenti. 

Penna, caria bianca. — A. e. 30 — L. e. 21. 

2261, Categ. II. — Figura virile stante, con bastone in mano. Dubbio. 

Penna, carta bianca. — A. e. 20 '/. — L. e. 11. 

L' altro disegno non è originale. 
MENGS RAFFAELLO (Sec. XVIII). — Disegni N. 42. 

PENCZ GIORGIO (prima metà del Sec. XVI). — Disegni N. 2. 

1052, Categ. I. — Testa virile di giovane ; grandezza del naturale, con 
la sigla dell'autore. 
Matita nera e rossa, acquerello in colori, carta bianca. — A. e. 29 — L. e. 20 

2303, Categ. II. — Dalila che dà Sansone in mano ai Filistei. 
Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 35 — L. e. 25 

PETERS VENCESLAO (scorcio del Sec. XVIII). — Disegni N. 2. 

RANEMAN (sic) (Sec. XIX. — Disegni N. 1. 

RESCHI PANDOLFO DI DANZICA (seconda metà del Sec. XVII). — 
Disegni N. 49. 

ROTTENHAMMER o RUTENAN GIOVANNI (scorcio del Sec. XVI e 
principio del XVII). — Disegni N. 3. 

SCHAEUFELEIN GIOVANNI (scorcio del Sec. XV e prima metà del XVI). 
— Disegni N. 1, ma non è originale. 

SCHMTJZER A. T. (Sec. XVIII). — Disegni N. 1. 

SCHOENFILD (VAN) GIOV. ENRICO (Sec, XVII). — Disegni N. 1. 

SCHONGAUER MARTINO (seconda metà del Sec. XV). — Disegni N. 8. 

1079, Categ. I. — H Salvatore benedicente ; mezza figura stante, di faccia. 

Penna, carta bianca. — A. e. 21 — L. e. 14 '/, . 

1080, Categ. I. — La Maddalena, in men che mezza figura, con mani giunte. 

Penna, carta bianca. — A. e. 18 '/, — L. e. 11. 

1081, Categ. I. — Studio della sola testa di una delle « Vergini savie », 
incise dallo stesso Schongauer. 

Penna, carta bianca. — A. e. 9'/, — L. e. (>. 



336 DISEGNI DEGLI UFFIZI — SCUOLA TEDESCA. 

SCHONGAUER MARTINO (séguito). 

1082, Categ. I. — Un soldato combattente contro un mostro. 

Penna, carta bianca. — A. e. 14 — L. e. 10. 

1083, Categ. I. — Il santo Presepio. 

Penna, carta bianca. — L. e. 20 ' ,, — A. e. 11. 

1145, Categ. I. — San Giovanni Evangelista stante, di faccia. Studio per 
la stampa rappresentante « La Crocifissione ». — Questo disegno 
nel vecchio Catalogo è attribuito al Pesello. 

Stile d'argento, carta celestina. — A. e. 22 — L. e. 9. 

2255, Categ. II. — San Giovanni Battista, stante, di faccia. 

Matita rossa e biacca, carta giallognola. — A. e. 26 '/, — L. e. 18. 

2256, Categ. II. — Un santo Monaco, che esorcizza un indemoniato; fondo 
prospettico. 

Stile d' argento e penna, carta bianca. — A. e. 20 — L. e. 17. 

SCHONMANN GIUSEPPE (scorcio del Sec. XVIII). — Disegni N. 1. 
SCHOR GIOV. PAOLO (seconda metà del Sec. XVII). — Disegni N. 6. 
SOLIS VIRGILIO (prima metà del Sec. XVI). — Disegni N. 1. 
SPECCARD GIOVANNI (Sec. XVI). — Disegni N. 1. 

SWARTZ CRISTOFORO (seconda metà del Sec. XVI). — Disegni N. 2. 

2434, Categ. II. — Più die mezza figura muliebre di giovane seduta, con 
berretta in capo. 

Matita nera, carta tinta. — A. e. 38 — L. e. 21. 

VOGEL CARLO DI VOGELSTEIN (prima metà del Sec. XIX). — Dise- 
gni N. 1. 

WAALS GOFFREDO (prima metà del Sec. XVII). — Disegni N. 3. 

ZV^OLL (DE) GIOVANNI (seconda metà del Sec. XV). — Disegni N. 2. 

1332, Categ. I. — Il Martirio di S. Andrea. 

Penna e biacca, carta bianca. — L. e. 24 — A. e. 21. 



La Scuola tedesca è rappresentata da quatti-ocento cinquantasei di- 
segni appartenenti a cinquantaquattro autori, non compresi gli anonimi. 



12. - SCUOLA FIAMMINGA 



ARMAN VINCENZO (prima metà del Sec. XVII). — Disegni N. 1. 

<!>74j Categ. V. — Paesaggio con spiaggia di mare. 

Matita nera, carta bianca. — L. e. 21 — A. e. ll'/j- 
ASSELYN GIOVANNI (prima metà del Sec. XVII). — Disegni N. 2. 

BACKTJYSEN LUDOLFO (seconda metà del Sec. XVII). — Disegni N. 1. 

8611, Categ. VI. — Marina, con varie navi. 

Penna, bistro e biacca, carta scura. — L. e. 21 '/; — A. e. l~'/^. 

BALEN (VAN) ENRICO (scorcio del Sec. XVI e principio del XVII). — 
Disegni N. 2. 

8547, Categ. VI. — Il ratto di Europa. In basso la sigla dell' autore e 
l'anno 1624. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 20 — L. e. 15'/,. 

BLESS ENRICO, detto il Civetta (scorcio del Sec. XV e principio del XVI). 
— Disegni N. 2. 

231é, Categ. II. — L' ingresso della città di Dite, con molte figure bizzarre 
e animali fantastici. 

Penna, bistro e biacca, carta cerulea. — L. e. 29 — A. e. 21. 

638, Categ. V. — Paesaggio con fortilizio e fiumicello. 
Penna, carta bianca. — L. e. 14 — A. e. 10 '/j. 

BOL GIOVANNI (seconda metà del Sec. XVI). — Disegni N. 3. 

636, 636, 637, Categ. V. — Tre paesaggi diversi. Tutti firmati con le 
date 1568-1573-1580. 

Penna e acquerello, carta bianca. — Dimensioni varie. 

BOTTERCHITTE {sic) (Sec. XVIII). — Disegui N. 1. 

BOUT PIETRO (seconda metà del Sec. XVII). — Disegni N. 3. 

^REYDEL CARLO (scorcio del Sec. XVII e prima metà del XVIII). — 
Disegni N. 2. 

N. Ferri. — 7 Disegni degli Uffizi. 22 



838 DISBflNI DKL.LA U. GALLERIA DEGLI UFFIZI 



BRILL MATTEO (seconda metà del Sec. XVIj. — Disegni N. 8. 

644, 646, 647, Categ. V. — Tre studi diversi di paesaggio. 
Penna, carta bianca. — Dimensioni varie. 

8677, 8678, Categ. VI. — Altri due paesaggi. 

Penna e acquerello, carta bianca. — Dimensioni varie. 

BRILL PAOLO (scorcio del Sec. XVI e principio del XVII). — Dise- 
gni N. 35. 

648-664, Categ. V. — Diciassette studi diversi di paesaggio, fra cui vedute 
di rovine romane. 

Penna e acquerello, carta bianca. — Dimensioni varie. 

Nel disegno 651 è segnato l'anno 1609; nel disegno 653 l'anno 1608; 
nel disegno 655 la firma e l'anno 1620; nel disegno 657 l'anno 1602; 
nel disegno 663 1' anno 1621 e nel disegno 664 1' anno 1609. 

8679, 8685, 8686, Categ. VI. — Tre paesaggi con rovine. 
Penna, carta bianca. — Dimensioni varie. 

BROUWER ADRIANO (prima metà del Sec. XVII). — Disegni N. 2. 

1067, Categ. I. — Il Callista del villaggio che, aiutato dalla moglie, sta 
facendo V operazione ad un cainpagnuolo. 

Penna e acquerello, carta gialletta. — A. e. 32 — L. e. 27. 

2307, Categ. II. — Gruppo di varie figure, stanti. 

Matita rossa, carta bianca. — L. e. 10 '/. — A. e. 7 '/,■ 

BRUEGHEL GIOVANNI il Giovane, detto dei Velluti (scorcio del 
Sec. XVI e primo quarto del XVII). — Disegni N. 9. 

1329, Categ. I. — Due studi di un cadavere virile visto di scorcio. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 28 — L. e. 26. 

2366, Categ. II. — Giovinetto seduto di profilo ; e due teste. 

Matita rossa e nera, carta bianca. — A. e. 14'/, — L- e. 9'/,- 

2367, Categ. II. — Paesaggio con le tentazioni di S. Antonio. — Questo 
disegno nel Catalogo Montalvi è dato a Sehaldo Beham. 

Penna, carta bianca. — L. e. 28 '/. — A. e 19 '/. • 

757, Categ. V. — Studio di due alberi, con la firma dell' autore. 

Penna, carta bianca. — A. e. 25 '/j — L. e. 18' .. 

BRUEGHEL PIETRO il Vecchio (prima metà del Sec. XVI). — Dise- 
gni N. 15. 

1037, Categ. I. — Composizione fantastica allusiva all'Ira; fondo di paese, 
con la firma dell' autore e l' anno 1557. — Questo bizzarro soggetto 
è stato inciso da Pietro Merica nel 1558 e fa parte di una serie rap- 
presentante « I vizi capitali » tutti animati con episodi grotteschi 
e fantastici. 

Penna, carta bianca. — L. e. 30 — A. e. 23. 



SCUOLA FIAMMINGA 339 



BRUEGHEL PIETRO il Vecchio {séguito). 

2323; Categ. II. — Un vecchio, gobbo e calvo, in atto di ballare. 
Penna e matita nera, carta bianca. — A. e. 22'/» — L- e. 16'/.. 

2324, Categ. II. — Più che mezza figura di vecchio calvo, stante di faccia, 
a braccia aperte. 

Penna, carta bianca. — A. e. 16 — L. e. 13 '/.. 

2326, Categ. II. — Una vecchia che percuote col manico della rocca un 
vecchio calvo giacente in terra. 

Penna e matita nera, carta bianca. — A. e. 21 '/» — L. e. 20. 

2327, Categ. II. — Un vecchio, in caricatura, in atto di correre a braccia 
aperte verso sinistra. 

Stile d'argento e penna, carta bianca. — A. e. 21 V» — L- e. 18. 

2328, Categ. II. — Tre vecchi nudi, uno dei quali seduto a terra. 

Penna, carta bianca. — A. e. 24 — L. e. 18. 

Sebbene a questi cinque disegni sia stata conservata 1' antica attribu- 
zione, non nascondiamo il dubbio cb' essi invece possano apparte- 
nere ad uno dei migliori maestri italiani del quattrocento. 

2329, Categ. II. — La festa del villaggio. 

Penna, carta bianca. — L. e. 37 — A. e. 27 '/. • 

754, 755, 756, Categ. V. — Tre paesaggi. 

Penna, carta bianca. — Dimensioni varie. 
Nel disegno 754 trovasi la firma dell' autore e 1' anno 1560. 

8832, Categ. VI. — Danza campestre. 

Penna e acquerello celeste, carta gialletta. — L. e. 24 — A. e. 13. 

BRUEGHEL PIETRO il Giovane, detto degli Inferni (scorcio delSec.XVI 
e principio del XVII). — Disegni N. 3. 

BRUYN (DE) NICCOLA (scorcio del Sec. XVI e principio del XVII). — 
Disegni N. 1. 

BYE o BIE GIACOMO (prima metà del Sec. XVII). — Disegni N. 2. 

CABEL (VAN DER) ADRIANO (seconda metà dei Sec. XVII). — Dise- 
gni N. 1. 

8810, Categ. VI. — VediUa di un porto di mare, con figure ed animali. 
Matita nera e acquerello, carta bianca. — L. e. 36 — A. e. 25. 

CALVART DIONISIO, detto il Fiammingo (seconda metà del Sec. XVI e 
principio del XVII). — Disegni N. 12. 

1756, Categ. I. — U ultima Cena di Gesù Cristo con gli Apostoli. Esposto 
nella Sala del « Cenacolo di Fuligno ». 

Penna o acquerello, carta rossastra. — L. e. 83 — .\. e. 21 '/, . 



340 DISEGNI DELLA R. GALLERIA DEGLI UFFIZI 



CALVART DIONISIO, detto il Fiammingo {séguito). 

2340, Categ. II. — Due figure: V una virile stante, e V altra muliebre ge- 
nuflessa. 

Matita nera e biacca, carta cerulea. — A. e. 25 — L. e. 16 '/.. • 

2351, Categ. II. — La Giuditta, in più che mezza figura. 
Penna, carta bianca. — A. e. %i — L. e. 17. 

2353, Categ. II. — La Vergine in gloria. Studio pel quadro della Chiesa 
vecchia di S. Lucia, in Bologna. 

Penna, bistro e biacca, carta gialletta. — A. e. 36 '/j — L- e. 24. 

1645, Categ. IV. — Figura muliebre, a cavalcioni ad un delfino. 
Matita rossa, carta bianca. — A. e. 10 — L. e. 16. 

CANDIDO. — Vedasi WITTE (DE) PIETRO. 

CHAMPAIGNE (DE) FILIPPO (Sec. XVH). — Disegni N. 3. 

1759, Categ. I. — L'ultima Cena di Nostro Signore. Esposto nella Sala 
del « Cenacolo di Fuligno ». 

Acquerello e biacca, carta cerulea. — L. e. 29 — A. e. 21 '/; • 

CIVETTA. — Vedasi BLESS ENRICO. 

CLEEF (DE) MARTINO (Sec. XVI). — Disegni N. 3. 
632, 633, 634, Categ. V. — Tre paesaggi diversi. 

Penna e acquerello in colori, carta bianca. — Dimensioni varie. 

COCK GIROLAMO (Sec. XVI). — Disegni N. 3. 

COEBERGER VENCESLAO (Sec. XVI). — Disegni N. 1. 

COMER H (Sec. XVII). — Disegni N. 1. 

COQUES GONZALES (Sec. XVII). — Disegni N. 1. 

COXCIE MICHELE (Sec. XVI). — Disegni N. 1. 
2315, Categ. II. — Il Battesimo di Gesù Cristo. 

Penna, carta gialletta. — L. e. 27 '/• — A. e. 20 '/j. 

CRAYER GASPERO (prima metà del Sec. XVII). — Disegni N. 2. 

CUYP ALBERTO (Sec. XVII). — Disegni N. 2. 

DIEPENBECK (VAN) ABRAMO (prima metà del Sec. XVII). — Dise- 
gni N. 4. 

2400, Categ. II. — Il Serpente di bronzo, con Mosè ed Aronne. 
Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 27 '/j — L. e. 20 '/,. 



SCUOLA FIAMMINGA 341 



DYCK (VAN) ANTONIO (prima metà del Sec. XVII). — Disegni fra certi, 
attribuiti e copie N. 31. 

1039, Categ. I. — JRitratfo muliebre in figura intera seduta. Dubbio. 
Matita rossa e acquerello, carta bianca. — A. e. 28'/. — L. e. 17. 

1718, Categ. I. — Ritratto muliebre in mezza figura e studio di una mano 
per il medesimo, di grandezza naturale, con le iniziali dell' autore. 

A tergo : 
Ritratto virile, rapidamente accennato. 
Matita nera con lumi di gessetto, carta grigia. — A. e. 36 '/• — L- e. 24'/,. 

1719, Categ. I. — Testa di putto quasi al naturale. In basso leggesi: « Ant. 
Van Dyck F. ». 

Matita nera, penna e bistro, carta bianca. — A. e. 24 '/s — L- e. 19. 

1720, Categ. I. — Ritratto di gentiluomo in più che mezza figura. Vi sono 
segnate le iniziali dell'autore. 

Matita nera, carta gialletta. — A. e. 25 '/j — L- e. 20. 

1754, Categ. I. — L'ultima Cena di Nostro Signore. Esposto nella Sala 
del « Cenacolo di Fuligno ». Maniera di Van Dyck. 
Penna, carta gialletta. — L. e. 30 — A. e. IT. 

793, Categ. IV. — Studio di cavallo olandese, visto di schiena, condotto a 
mano da un uomo. 

Penna, carta bianca. — A. e. 26 '/j — L- e. 23 '/•• 

762, Categ. V. — Veduta parziale di una città fiamminga, con Cattedrale 
gotica. Evvi la firma dell'autore e l'anno 1634. 

Penna, carta bianca. — L. e. 27 — A. e. 16. 

EECKOUT (VAN DEN) GELBERTO (Sec. XVII). — Disegni N. 1. 

EVERDINGEN (VAN) ALDERT (Sec. XVIIj. — Disegni N. 1. 

EYCK (VAN) UBERTO (scorcio del Sec. XIV e principio del XV). — 
Disegni N. 1. 

2311, Categ. II. — Ritratto in busto di una religiosa. 

Stile d'argento e .nfiatita nera, carta bianca. — .\. e. 17 — L. e. 12'/,. 

FEVRE (LE) VALENTINO (seconda metà del Sec. XVII). — Disegni N 1. 

FIAMMINGO (IL). — Vedasi CALVART DIONISIO e QUESNOY ENRICO. 

FLAMEL BARTOLETTO (Sec. XVII). — Disegni N. 1. 

FLORIS FRANCESCO (Sec. XVI). — Disegni N. 4. 
2360, Categ. II. — La Giuditta. 

Penna e bistro, carta tinta. — A. e. 22 — L. e. 9 '/,. 



342 DISRGNI VKhhA. R. GALLERIA DKGLI UFFIZI 



FRANCAVILLA PIETRO (seconda metà del Sec. XVI e principio del XVII). 

— Disegni N. 3. 

GIANBOLOGNA (GIOVANNI BOLOGNA) (seconda metà del Sec. XVI), 

— Disegni fra certi ed attribuiti N. 28. 

2330, Categ. II. — Il serpente di bronzo. 

Matita rossa, penna e acquerello, carta bianca. — L. e. 30 — A. e 2-1. 

2331, Categ. II. — Soggetto incerto di storia antica, con fondo architettonico. 
Matita rossa, penna e acquerello, carta bianca. — L. e. 30 '/• — A. e. 21 '/j- 

2332, Categ. II. — Il Crocifisso con ai lati la Vergine, e S. Giovanni in 
adorazione; all'intorno alcuni angeli con gli emblemi della Passione. 

Penna e bistro, carta bianca. — L. e. 27'/» — A. e. 23 '/j. 

2333, Categ. II. — La vestizione di un monaco. Lunetta. 

Penna e bistro, carta bianca. — L. e. 41 — a. c. 26. 

2334, Categ. II. — Figura virile seduta. Sembra studio pel ritratto di 
un artista. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 39 '/j — L- e. 25. 

114, 115, 116, Categ. IV. — Tre spartiti variati per le porte di bronzo 
storiate, del Duomo di Pisa. 

Penna e bistro, carta bianca. — Dimensioni varie. 

00 YEN (VAN) GIOVANNI (prima metà del Sec. XVII). — Disegni N. 3. 

GULLIN {sic) (Sec. XIX). — Disegni N. 1. 

HAGEN (VAN DER) GIOVANNI (seconda metà del Sec. XVII). — Dise- 
gni N. 1. 

HECK (VAN DER) NICCOLÒ (Sec. XVII). — Disegui N. 1. 

HELMONT (VAN) MATTEO (seconda metà del Sec. XVII). — Disegni N, 1. 

IGNOTO ARTEFICE (Sec. XV). — Disegni N. 1. 

234, Categ. I. — Figura virile ammantata seduta, con un libro in mano. 
Leggero acquerello, carta bianca. — A. e. 23 '/^ — L. e. 16. 

IGNOTI ARTEFICI (Sec. XVI). — Disegni N. 5. 

1345, Categ. I. — IJ Astronomia, rappresentata da una giovane donna se- 
duta con sfera armillare e compasso in mano. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. IS — L. e. H'/,. 

1649, Categ. IV. — Soggetto allegorico, rappresentante la Dialettica. 

Penna e acquerello, carta bianca. — L. e. 27 — A. e. 17 '/s- 



SCUOLA FIAMMINGA 343 



IGNOTI ARTEFICI (Sec. XVII). — Disegni N. 14 

1042, Categ. I. — Ritratto virile in mezza figura. 

Matita nera e rossa, con lumi di biacca, carta tinta. — A. e. 24 '/, — L. e. 15. 

IGNOTI ARTEFICI (epoclie varie). — Disegni N. 149. 

lODE (DE) PIETRO (Sec. XVII). — Disegni N. 2. 

2402, Categ. II. — La Crocifissione. 

Penna e bistro, carta bianca. — L. e. 34 — A. e. 22. 

2403, Categ. II. — Bacco portato in trionfo da due satiri. 
Penna, acquerello e biacca, carta cerulea. — A. e. 38 — L. e. 23 '/. ■ 

JORDAENS GIACOMO (prima metà del Sec. XVII). — Disegni N. 12. 

KOCK MATTEO (Sec. XVI). — Disegni N. 1. 

631, Categ. V. — Un paesaggio con un tempio. 

Penna e acquerello, carta bianca. — L. e. 26 '/a — A. e. 10. 

KOLMANN C. {sic) (prima metà del Sec. XIX). — Disegni N. 4. 

KONING GIACOMO (Sec. XVII). — Disegni N. 1. 

2431, Categ. II. — Martirio di vari Santi. 

Penna, acquerello e biacca, carta gialletta. — A. e. 32 — L. e. 28. 

KONING PIETRO (Sec. XVII). — Disegni N. 1. 

2420, Categ. II. — La Resurrezione di Gesù Cristo. 

Penna, acquerello e biacca, carta gialletta. — A. e. 37 — L. e. 27. 

LOMBARD LAMBERTO (prima metà del Sec. XVI). — Disegni N. 8. 

2319, Categ. II. — 'Testa muliebre al vero, vista di scorcio. 

Matita nera e gessetto, carta verdognola. — A. e. 32 '/, — L- e. 25. 

LOUTEMBOURGH (VAN) FILIPPO {sic) (Sec. XVIII). — Disegni N. 1. 

LYS (VAN DER) GIOVANNI (prima metà del Sec. XVII). ~ Disegni N. 1. 

1353, Categ. I. — Una chiromante che predice l'avvenire ad un giovane. 
Penna e bistro, carta cerulea. — L. e. 22 — A. e. 19 '/i- 

MANDER (VAN) CARLO (seconda metà del Sec. XVI). — Disegni N. 2. 
MEELIS GIOVANNI (Sec. XVIII). — Disegni N. 1. 



•344 DISBQNI DELLA Li. GALLERIA DEGLI UFFIZI 



MEHUS LIVIO (seconda metà del Sec. XVII). — Disegai N. 86. 

2418, Categ. II. — Soggetto sacro, per soffitto. 

Bozzetto a penna, acquerello e Inacca, carta bianca. — A. e. 24 '/» — Li. e. 10. 

2419, Categ. II. — L' Adorazione dei Re Magi. 

Penna o bistro, carta bianca. — A. e. 14 '/i — L. e. 13 '/,• 

MERA PIETRO (prima metà del Sec. XVII). — Disegni N. 1. 

2401, Categ. II. — La caduta di Fetonte. 

Penna e matita rossa, carta bianca. — L. e. 30 — A. e. 20 V, . 

MERLEN (VAN) (seconda metà del Sec. XVII). — Disegni N. 2. 

MESLIN CARLO (seconda metà del Sec. XVII). — Disegni N. 1. 

2408, Categ. II. — Gli Ebrei che offrono un olocausto al Signore. 
Penna, carta gialletta. — A. e. 22 '/, — L. e. 19. 

MESSIS QUINTINO (scorcio del Sec. XV e principio del XVI). — Dise- 
gni N. 2. 

2313, Categ. II. — Un artigiano seduto, quasi di tergo, sopra un panchetto. 

Penna, carta bianca. — A. e. 16 '/j — L- e. 8. 

14282, Categ. II. — Il corpo di Gesù Cristo deposto dalla croce. Dubbio. 

Penna e acquerello, carta gialletta. — L. e. 39 — A. e. 28 

MEULEN (VANDER) ANTON FRANCESCO (seconda metà del Sec. XVII). 
— Disegni N. 2. 

742, Categ. V, — Paesaggio alpestre, con viandanti a piedi ed a cavallo. 
Penna e acquerello in colori, carta bianca. — L. e. 31 '/, — A. e. 20. 

8766, Categ. VI. — Figura virile in costume, stante, con la firma del- 
l' autore. 

Matita rossa, carta gialletta. — A. e. 18'/, — L. e. 9. 

MIEL GIOVANNI (prima metà del Sec. XVII). — Disegni N. 27. 
8649, 8654, Categ. VI. — Studi di figure di vario sesso. 

Penna e bistro, carta bianca. — Comune dimensione, cent. 12x9. 

8667 e 8658, Categ. VI. — Due paesaggi con figure. 

Penna e bistro, carta bianca. — Comune dimensione, cent. 12x8 '/. • 

8660, Categ. VI. — Un ciarlatano in una piazza, attorniato da molti spet- 
tatori. 

Penna e acquerello, carta bianca. — L. e 39 '/, — A. e. 20 

MILLET FRANS (Sec. XVII). — Disegni N. 1. 



SCUOLA FIAMMINGA 345 



MOMPER GIUSEPPE (prima metà del Sec. XVII). — Disegui N. 1. 
MONT (DEL) GIOVANNI, detto il Romano (Sec. XVIII). — Disegni N. 3. 
MONTAGNE MATTEO (Sec. XVII). — Disegni N. 4. 
MOUCHERON FEDERIGO (Sec. XVII). — Disegni N. 1. 
MOUCHERON ISACCO (prima metà del Sec. XVIII). — Disegni N. 2. 

NATALIS MICHELE (prima metà del Sec. XVII). — Disegni N. 1. 

2375, Categ. II. — Ritratto in figura intera, seduta sotto baldacchino, della 
Principessa Claudia de' Aledici, figlia di Ferdinando I, con la firma 
dell' Autore. 

Matita nera e acquerello, carta bianca. — A. e. 28 '/» — L- e. 20. 

NEEFS PIETRO (Sec. XVI). — Disegni N. 1. 

PYNAKER ABRAMO (Sec. XVII). — Disegni N. 1. 

QUESNOY (DU) ENRICO, detto il Fiammingo (Sec. XVII). — Disegni N. 10. 

1424, Categ. VI. — Due putti. 

Matita rossa, carta bianca. — L. e. 28 — A. e. 20. 

REIMBERGH {sic) Sec. XVII). — Disegni N. 1. 

RENIER NICCOLÒ (Sec. XVII). — Disegni N. 1. 

ROOS FILIPPO PIETRO, detto Rosa da Tivoli (seconda metà del 
Sec. XVII). — Disegni N. 11. 

RUBENS PIETRO PAOLO (scorcio del Sec. XVI e prima metà del XVII). 
— Disegni fra certi ed attribuiti N. 31 . 

1036, Categ. I. — San Rocco che prega per gli appestati. Studio per il 
quadro esistente nella Chiesa di Alost, ne' Paesi Bassi. Dubbio. 

Matita nera e bistro, con lumi di biacca, carta tinta. — A. e. 49 — L. e. 3S. 

1043, Categ. I. — Ritratto al naturale di Elena Fourment, sesonda moglie 
del Pittore. 

Matita nera e rossa, carta bianca. — A. e. 41 '/. — L. e. 28 '/j- 

1071, Categ. I. — Il Riposo in Egitto. Sembra un'imitazione del disegao 

oi'iginale che si conserva a Pietroburgo. 

Matita nera e acquerello rossastro, con lumi di biacca, carta gialletta. 

L. e. M — A. e. 12. 



;^6 DISEGNI DELLA R. GALLERIA DEGLI UFFIZI 



RUBENS PIETRO PAOLO {séguito). 

1072, Categ. I. — JJ Assunzione della Vergine. — Questo disegno venne 
acquistato in Anversa dal Cav. Bolognetti come di mano di Rubens 
e mandato alla Galleria nell'aprile del 1659. In oggi però la mag- 
gioranza degli intendenti propende a ritenerlo per un ricordo del 
Van Dyck tratto dal quadro esistente nella Galleria del Belvedere 
in Vienna. 

Matita nera e rossa, acquerello in colori e biacca, carta gialletta. 
A. e. 64 — L. e. 47. 

2373, Categ. IL — La Cena in Emaus. Dubbio. 

Matita nera e acquerello, carta bianca. — L. e. 47 — A. e. 42. 

RUISDAEL GIACOMO (Sec. XVII). — Disegni N. 1. 

8706, Categ. VI. — Paesaggio con selva a grandi alberi. Evvi la firma 
dell' autore. 

Matita nera, carta bianca. — L. e. 27 ' , — A. e. 19. 

RYCKAERT DAVID il Vecchio (prima metà del Sec. XVII i. — Dise- 
gni N. 1. 

SADELER EGIDIO (scorcio del Sec. XVI e principio del XVII). — Dise- 
gni N. 21. 

2669, Categ. II. — La Vergine in mezza figura, fra due angeli, adorata 
da un personaggio. 

Penna, bistro e biacca, carta verdastra. — A. e. IS '/s — L- e. 15 '/,• 

2371, Categ. IL — IL Giudizio di Paride. 

Penna e bistro, carta bianca. — L. e. 24'/. — A. e. 19 '/.. 

SCHOR (VAN) NICCOLA (prima metà del Sec. XVII). — Disegni N. 1. 

SCHUTT CORNELIO (prima metà del Sec. XVII). — Disegni N. 15. 
1352, Categ. I. — Baccanale, con Sileno. 

Penna e bistro, carta bianca. — L. e. 31 — A. e. 21 '/•• 
14243, Categ. IL — La Vergine col putto, S. Giovannino ed un angelo- 
fondo di paese. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 22 '/= — L. e. 16 '/j - 

1648, Categ. IV. — Baccanale, con Sileno sulla schiena di un asino. 
Penna e bistro, carta bianca. — 1/. e. 35 — A. e. 23. 

1768, Categ. IV. — Veduta prospettica di un cortile. 
A tergo : 
Tre bagnanti. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 20 — L. e. 13'/.. 



SCUOLA FIAMMINGA 347 



SEGHERS GHERARDO (prima metà del Sec. XVII). — Disegni N, 2. 

SIEREPAN {sic) (Sec. XVIII). — Disegni N. 1. 

SOBLEO MICHELE (Sec. XVII). — Disegni N. 1. 

SOENS GIOVANNI (Sec. XVI). — Disegni N. 1. 

STEVENS PIETRO (seconda metà del Sec. XVI). — Disegni N. 1. 

STRADANO GIOVANNI (seconda metà del Sec. XVI). — Disegni N. 141. 

997, Categ. I. — Piatto storiato con fatti biblici. 

Penna e acquerello, carta bianca. — Diametro, cent. 42'/.. 

1758, Categ. I. — jL' ultima Cena di Nostro Signore con gli Apostoli, con 
la firma dell' autore. Esposto nel «Cenacolo di Fuligno ». 

Penna, carta bianca. — L. e. 26 — A. e. 18. 

2340, Categ. II. — Gesù Cristo che scaccia i profanatori dal Tempio. 

Penna, bistro e biacca, carta cerulea. — A. e. 35 — L. e. 27 '/.. 

2341, Categ. II. — Danza campestre. 

Penna, bistro e biacca, carta gialletta. — L. e. 61 — A. e. 29. 

2345, Categ. II. — La Caccia del Leone. 

Penna, bistro e biacca, carta gialletta. — L. e. 37 — A. e. 24'/,. 

7790, Categ. II. — Soggetto allegorico. 

Penna, bistro e biacca, carta gialletta. — A. e. 25 ". — L. e. 17 '/. . 

459, Categ. IV. — Cartella ornamentale con lo stemma della famiglia Ricci 
di Firenze. 

Penna e bistro, carta bianca. — L. e. 26 — A. e. 19. 

460, Categ. IV. — Cartella con figure muliebri, allegoriche all' Architettura 
ed alla Pittura. 

Penna e acquerello, carta bianca. — L. e. 27 '/. — A. e. 20. 

862, Categ. IV. — Zuffa fra vari animali feroci, con la firma dell'autore 
e l'anno 1580. 

Penna, carta bianca. — L. e. 29 '/, — A. e. 20. 

STJSTERMANS GIUSTO (Sec. XVII). — Disegni N. 63. 

1044, Categ. I. — Testa muliebre velata, di grandezza del natui-ale. 
Matita nera e rossa, carta bianca. — A. e. 38 — L. e. 27'/,. 

2377, Categ. II. — Santa Margherita. Studio pel quadretto degli Uffizi. 

Matita nera e biacca, carta gialletta. — A. e. 20 — L. e. 18. 

2378, Categ. II. — Studio pel ritratto giovanile di Ferdinando II de' ^fedici. 

Matita nera e rossa, carta bianca. — A. e. 17 '/, — I,. e. 12. 



348 DISEGNI DELLA K. OALLBUIA DEGLI UFFIZI 



SUSTERMANS GIUSTO {séguito). 

2380, Categ. II. — Testa muliebre. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 11 — L. e. 10 '/s • 

2382, Categ. II. — Ritratto in mezza figura del Conte Girolamo Oraziani 
di Modena, segretario di Stato. 

Matita nera e rossa, cai'ta bianca. — A. e. 19 — L. e. II. 

2388, Categ. II. — Figura giovanile ammantata, seduta di faccia. 

Matita nera e biacca, carta tinta. — A. e. 28 — L. e. 19. 

2389, Categ. II. — Venere e Adone. 

Lapis e gessetto, carta tinta. — L. e. 22'/. — A., e. 19. 

2390, Categ. II. — Più che mezza figura di giovinetto seduto. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 26 — L. e. 19. 

2391, Categ. II. — Mezza figura di giovinetto stante, di faccia, con una 
mano al fianco. 

Matita nera e biacca, carta tinta. — A. e. 28 — L. e. 19. 

2394, Categ. II. — Studio di panneggiato pel ritratto di un cardinale. 

Matita nera e biacca, carta tinta. — A. e. 38 — L. e. 25. 

14342, Categ. II. — Armida che accarezza Rinaldo. 

Matita nera e biacca, carta tinta. — L. e. 32 — A. e. 19. 

680, Categ. V. — Veduta della Villa di Careggi, presso Firenze. 
Penna, carta bianca. — L. e. 20 — A. e. 13. 

8497, 8506, Categ. VI. — Due ritratti muliebri. 

Matita nera e rossa, carta bianca. — Dimensioni varie. 

SWANEVELT ERMANNO (seconda metà del Sec. XVII). — Disegni N. 64. 

1408, Categ. I. — Paesaggio con la nascita di Adone. 

Penna e acquerello, carta bianca. — L. e. 34 — A. e. 23 '/j- 

1409, Categ. I. — Paesaggio, con Venere che addestra Adone alla caccia. 

Penna e acquerello, carta bianca. — L. e. 31 — A. e. 23 '/j- 

1410, Categ. I. — Paesaggio con le ninfe che presentano a Diana il pic- 
colo Adone. 

Acquerello, carta bianca. — L. e. 34 — A. e. 23'/.. 

1411, Categ. I. — Paesaggio, col ratto di Adone. 

Acquerello, carta bianca. — L. e. 34 — A. e. 23 '/. . 

685-738, Categ. V. — Cinquantaquattro paesaggi, con soggetti mitologici. 
Una gran parte dei detti disegni sono stati incisi dallo stesso 
Swanevelt. 

Penna e acquerello, carta bianca. — Dimensioni varie. 



SCUOLA FIAMMINGA 349 



TENIERS DAVID il Giovane (Sec. XVII). — Disegni N. 3. 

8633, Categ. VI. — Studio di figura virile ammantata, stante. 
Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 12 — 1-. e. S'/,- 

TILBURGH (VAN) EGIDIO (seconda metà del Sec. XVIIj. — Disegni N. 1. 

2407, Categ. II. — Festa campestre. 

Penna e bistro, carta bianca. — L. e. 29 '/; — A. e. 20 '/»• 

TÒNS {sic) (Sec. XVI). — Disegni N. 1. 

640, Categ. V. — Marina, con l'iniziale T e l'anno 1572. 
Penna e acquerello, carta gialletta. — L. e. 19'/, — A. e. 13. 

VAILLANT JACOPO (Sec. XVII). — Disegni N. 1. 

VALCKENBORCH (VAN) LUCA (seconda metcà del Sec. XVI e principio 
del XVII). — Disegni N. 1. 

646, Categ. V. — Veduta campestre. 

Penna, carta gialletta. — L. e. 33 — A. e. 21. 

VECK (VAN DEE) ENRICO {sic) (Sec. XVIII). — Disegni N. 1. 

VEÉN (VAN) OTTAVIO (seconda metà del Sec. XVI e principio del XVII). 
— Disegni N. 1. 

VERHAEGT TOBIA (scorcio del Sec. XVI e principio del XVII). — Dise- 
gni N. 1. 

670, Categ. V. — Paesaggio roccioso, con lago. 

Penna e acquerello, carta bianca. — A. e. 26 — L. e. 20. 

VERONISSE {sic) (iSec. XVIII). — Disegni N. 2. 

VOS (DE) MARTINO (seconda metà del Sec. XVI). — Disegni N. 29. 
2361, Categ. II. — Il Convito degli Dei. Composizione di forma circolare. 

Penna e acquerello celeste, carta bianca. — Diametro, cent. 12. 

639, Categ. V. — Paesaggio mitologico. 

Penna, carta bianca. — L. e. 24'/, — A. e. 19'/,- 

WATERLOO ANTONIO (Sec. XVII). — Disegni N. 2. 

WEIDEN (VAN DER) RUGGERO (prima metà del Sec. XV). — Dise- 
gni N. 2. 

1084, Categ. I. — La Sibilla che presenta l'Imperatore Augusto alla Ver- 



350 I)I.SR(iNI DKIILI UFFIZI — SCUOLA FIAMMINGA. 



WEIDEN (VAN DER) IIUGGERO (séf/aito). 

fjine. Studio di una parte del Trittico esistente nell'I, e R. Museo 
di Berlino. — Questo disegno nel Catalogo Montalvi è dato a 
31. Schongauer. 

Stile d' argento, carta bianca. — A. e. 27 — L. e. IM. 

2312, Categ. II. — Mezza figura muliebre nuda, di faccia, in atto di strap- 
parsi ì capelli, con uyi dito ficcato nelV occhio. Disegno dintornato 
colle forbici. 

stile d'argento, carta bianca. — A. e. Il — L. e. S'/i- 

WINGHEN (VAN) GIUSEPPE (seconda metà, del Sec. XVI). — Disegni N. 1. 

2354, Categ. II. — Il Re David in atto di suonare V arpa, circondato da 
molti angioli. Neil' incisione, eseguita da Giovanni Sadeler, V inven- 
zione viene attribuita a Pietro Candido. 
Penna, acquerello e biacca, carta tinta. — A. e. 33'/. — I^. e. 22'/,. 

AVITTE (DE) PIETRO, detto Candido (seconda metà del Sec. XVI). — 
Disegni N, 5. 

1354, Categ. I. — Sposalizio mistico di S. Caterina. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 21 — L. e. 16. 

2348, Categ. II. — L' Annunziazione. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 88 — L. e. 75. 

WYNANTS GIOVANNI (seconda metà del Sec. XVIII). — Disegni N. 1. 



La Scuola fìamininga è rappresentata da novecento ottantasei di- 
segui appartenenti a centosette autori, non compresi gli anonimi. 



13. — SCUOLA OLANDESE 

AERTSZ EICCARDO (prima metà del Sec. XVI). — Disegni N. 1. 

BALTEN PIETRO (seconda metà del Sec. XVI). — Disegai K 6. 

BAMBOCCIO. — Vedasi LAAR PIETRO. 

BERCK-HEYDEN GHERARDO (seconda metà del Sec. XVII). — Dise- 
gui N. 3. 

BERGEN (VAN) DIRCK (seconda metà del Sec. XVII). — Disegni K 3. 

BERGHEM NICCOLA (seconda metà del Sec. XVII). — Disegni N. 12. 

1057, Categ. I. — Paesaggio con fiume guadato da un pastore a cavallo, 
insieme ad una vacca, ed una capra. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 18 — L. e. 15. 

739 e 740, Categ. V. — Due paesaggi, con figure ed animali. 
Matita rossa, carta bianca. — Comune dimensione, cent. ZS'/.XlS- 

8778, Categ. VI. — Cavallo in riposo. Vi si legge: « Berghem f. 1654». 
Penna e bistro, carta bianca. — L. e. 19 '/, — A. e. 11. 

BLOEMAERT ABRAMO (scorcio del Sec. XVI e prima metà del XVII). 
— Disegni N. 14. 

2447, Categ. II. — Donna stante dinanzi ad un uomo seduto, in fondo di 
paese. 

Penna e biacca, carta tinta. — 1-. e. 23 '/• — A. e. 14 '/. . 

2450, Categ. II. — Il santo Presepio. 

Penna, acquerello e biacca, carta tinta. — A. e. 26' . — L. e. 20. 

764, Categ. V. — Paesaggio. 

Penna e bistro, carta bianca. — L. e. 31 — A. e. 25. 

8735, Categ. VI. — Paesaggio coìi capanna. 

Penna e bistro, carta bianca. — L. e. 31 — A. e. 25. 

BLOEMAERT CORNELIO (Sec. XVII). — Disegni N. 4. 

8739, Categ. VI. — Apollo e Diana, in fondo di paesaggio. 
Ponna e acquerello, carta grigia. — A. e. 31 — L. e. 2S. 



362 DISEGNI DKLLA K. OALLEKIA DEGLI UFFIZI 



BOTI! GIOVANNI (prima metà del Sec. XVII). — Disegni N. 5. 

766, Categ. V. — l'aesayfjio con fiume, dove vedonsi pascolare vari animali. 
Penna e bistro, carta bianca. — L. e. 14 '/, — A. e. 9. 

8711) Categ. VI. — Paesaggio con villici che vanno al mercato. Evvi la 
firma dell'autore. 

Penna e bistro, carta bianca. — L. e. 32 — A. e. 21. 

BROECK (VAN DER) CRISPINO (seconda metà del Sec. XVI). — Dise- 
gni N. 3. 

1038, Categ. I. — Zuffa tra vari animali feroci, con la sigla dell'autore 
e l'anno 1588. 

Penna, acquerello e biacca, carta gialletta. — L. e. 33 — A. e. 24. 

643, Categ. V. — Paesaggio, col battesimo di Gesù Cristo. 

Penna e acquerello, carta bianca. — L. e. 23'/. — A. e. 16. 

CORNELIS CORNELIO (scorcio del Sec. XVI e principio del XVII). — 
Disegni N. 5. 

CORNELIS JACOPO (prima metà del Sec. XVI). — Disegni N. 1. 

FRANCK SEBASTIANO (scorcio del Sec. XVI e principio del XVII). — 
Disegni N. 3. 

1721, Categ. I. — Soggetto allegorico all' Invidia. Studio per il dipinto- 
esistente nel R. Museo di Napoli. 

Penna e bistro, carta bianca. — L. e. 23 — A. e. 15 '/e- 

671, Categ. V. — Paesaggio con banditi che svaligiano dei viandanti. 
Penna e bistro, carta gialletta. — L. e. 30'/. — A. e. 19. 

GHERARDO DELLE NOTTI. — Vedasi HONTHORST. 

GOLTZIO ENRICO (scorcio del Sec. XVI e principio del XVII). — Dise- 
gni N. 35. 

1902, Categ. II. — Ritratto in busto di un pj-incipe. 

Matita nera, carta bianca. — A. e. 13 — L. e. 9. 

2363, Categ. IL — Figura muliebre allegorica, seduta. 

Penna, bistro e biacca, carta grigia. — A. e. 35 — L. e. 30. 

5365, Categ. II. — Torso virile visto di schiena. Col nome dell' autore. — 
Disegno eseguito a foggia d' incisione. 

Penna, carta bianca. — L. e. 16 '/. — A. e. 15. 

1646, Categ. IV. — Venere giacente con Cupido. 

Penna, acquerello rosso e biacca, carta bianca. — A. e. 38 — L. e. 27. 



SCUOLA OLANDESE 353 



GUERARDS MARCO (seconda metà del Sec. XVI). — Disegni N. 1. 

758, Categ. V. — Paesaggio bagnato da un lago, con barche pescherecce. 

Penna, acquerello e biacca, carta verdolina. — L. e. 28 — A. e. 18'/. • 

HACKAERT GIOVANNI (seconda metà del Sec. XVII). — Disegni N. 1. 

1698, Categ. IV. — Interno di un cortile con alcune donne che si bagnano 
alla presenza di varie figure che assistono da una terrazza. Sembra 
però del cinquecento. 

Penna e acquerello in colori, carta gialletta. — A. e. 39'/= — L- e. 24'/.. 

HEEMSKERCK EGBERTO (scorcio del Sec. XVII). — Disegni N. 4. 

HEEMSKERCK MARTINO (Sec. XVI). — Disegni N. 7. 

1343, Categ. I. — Priamo che chiede ad Achille il corpo di Ettore, con la 
firma dell' atitore. 

Penna, carta bianca. — A. e. 25 — L. e. 19 ''5. 

2316, Categ. II. — Soggetto allegorico alle faccende rurali nella stagione 
estiva. Vi si legge : « M. Heemskerck 1562 ». 

Penna, carta bianca. — L. e. 24 '/, — A. e. 19. 

2317, Categ. II. — Soggetto allegorico, con cavallo e figure che precipitano 
dair alto. In basso la firma dell' autore e 1' anno 1550. 

Penna, carta bianca. — L. e. 26 — A. e. 20. 

HELMBRECKER TEODORO (seconda metà del Sec. XVII). — Disegni N.B. 

HELST (VAN DER) BARTOLOMMEO (prima metà del Sec. XVII). — 
Disegni N. 1. 

1042, Categ. I. — Ritratto virile; mezza figura di faccia. 
Matita nera e rossa, carta tinta. — A. e. 23 '/. — L. e. 16 

HONTHORST GHERARDO, detto Gherardo delle Notti (prima metà 
del Sec. XVII). — Disegni N. 5. 

1058, Categ. I. — L' Adorazione dei pastori. Dubbio. 

Penna, bistro e biacca, carta tinta. — A. e. 16 — L. e. 12. 

8616, Categ. VI. — Testa virile senza barba. 

Matita nera e biacca, carta giallognola. — A. e. 19 — L. e. 15. 

IGNOTO ARTEFICE (Sec. XVI). — Disegni N. 1. 

759, Categ. V. — Paesaggio. 

Penna, carta bianca. — A. e. 27 — L. e. 19. 

N. Ferri. — / Disegni degli Uffizi. 23 



354 DISEGNI DKLLA U. GALLERIA. DEGLI UFFIZI 

LAAR (VAN) PIETRO, detto il Bamboccio (Sec. XVII). — Disegni N. 21. 
765, Categ. V. — Paesaggio con pastore ed animali. 

Penna e bistro, carta bianca. — L. e. 20 — A. e. 14 

8806, Categ. VI. — Villici che abbeverano vari animali. 
Matita rossa, carta bianca. — L. e. 40 — A. e. 31. 

LAIRESSE GHERARDO (seconda metà del Sec. XVII). — Disegni N. 2. 

8233, Categ. VI. — Apollo e Clizia. 

Matita rossa, carta bianca. — L. e. 22 '/. — A. e. V-i. 

LUCA DI LEIDA o D' OLANDA (prima metà del Sec. XVI). — Disegni 
fra certi, attribuiti e copie N. 21. 

1075, Categ. I. — Il suijplizio di una donna, con le quattro estremità legate 
alla coda di quattro cavalli. Evvi segnata l' iniziale dell' autore. Il 
dipinto trovasi nella Galleria di Malines. 

Penna e acquerello con lumi di biacca, carta gialla. — A. e. 22 — L. e. 19 '/»• 

1076, Categ. I. — La dedicazione di Maria al Tempio. Composizione di 
forma circolare. — V ha chi attribuisce questo disegno a Giovanni 
Mabuse, mentre il Ch. Dottore Baj'ersdorfer lo ritiene di Jacob 
Cornelissen d' Amsterdam. 

Penna, con lumi di biacca, carta tinta. — Diametro, cent. 24. 

1325, Categ. I. — Ritratto d'uomo in busto, con berretta incapo. 

Stile d' argento, carta bianca. — A. e. 20 — L. e. 14. 

1342, Categ. I. — Una femmina ed im vecchio seduti appiè di un albero. 

Penna, carta bianca. — L. e. 14 — A. e. 13. 

1349, Categ. I. — Gruppo di figure. Maniera di Luca. 
Penna, carta bianca. — A. e. 9 — L. e. 7. 

2436, Categ. II. — La Fuga in Egitto ; fondo di paese. Evvi la tavoletta 
con l' iniziale L a rovescio. Dubbio. 

Penna e biacca, carta verdastra. — L. e. 20 '/. — A. e. 17. 

2437, Categ. II. — Testa virile barbata, al naturale. 

Matita nera, rossa e biacca, carta tinta. — A. e. 19 — L. e. 17. 

2442, Categ. IL — Giuseppe Ebreo che racconta i sogni a Giacobbe ed ai 
fratelli. Copia dalla stampa eseguita dallo stesso Luca. 
Matita nera, carta bianca. — L. e. 22'/', — A. e. 16'/. ■ 

8701, Categ. VI. — Vedutm di una città fiamminga cinta d' assedio, con 
in alto il suo Santo protettore. Dubbio. 

Penna, acquerello e biacca, carta cerulea. — L. e. 41 — A. e. 27. 

8705, Cat. VI. — Figura virile seduta. 

Stile d' argento, carta bianca. — L. e. 19 — A. e. 19. 

MARCELLIS OTTONE (Sec. XVII). — Disegni N. 1. 



SCUOLA OLANDESE 355 



MATHA^r GIACOMO (scorcio del Sec. XVI e principio del XVII). — Di- 
segni X. 1. 

2451, Categ. II. — Soggetto incerto. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 26 '/. — L- e. IS'/,- 

MIERLS (VAN) FRANCESCO GUGLIELMO (seconda metà del Sec. XVII). 
— Disegni N. 1. 

8826, Cat. VI. — La cena del ricco Epulone. Dubbio. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 29 — L. e. 24. 

MOLTN PIETRO Juniore, detto il Cav. Tempesta (seconda metà del 
Sec. XVII). — Disegni N. 1. 

NEÈR (VAN DER) ARNOLDO (Sec. XVII). — Disegni N. 1. 

NEER (VAN DER) ANGELO ANDREA (seconda metà del Sec. XVII). — 
Disegni N. 2. 

768 e 769, Categ. V, — Due paesaggi olandesi. 

Penna, carta bianca. — Comune dimensione, cent. 19 ' . X 14. 

NETSCHER GASPERO (seconda metà del Sec. XVII). — Disegni N. 1. 

87 le, Categ. VI. — Ritratto di gentildonna; -mezza figura. 
Bistro, carta bianca. — L. e. 20 — A. e. 15. 

OORT (VAN) LAMBERTO (Sec. XVII). — Disegni N. 1. 

OSTADE (VAN) ADRIANO (Sec. XVII). — Disegni N. 3. 

8743, Categ. VI. — Villici in riposo che si riscaldano. 

Penna e bistro, carta bianca. — L. e. 15 — A. e. 11. 

PASSE (DE) CRISPINO il Vecchio (prima metà del Sec. XVD. — Dise- 
gni N. 2. 

8336, Categ. VI. — Ritratto di giovane gentildonna. 

Penna, carta bianca. — A. e. 12'/. — L. e. 11 '/j- 

PITLOO ANTONIO (Sec. XIX). — Disegui N. 2. 

POELENBURG (VAN) CORNELIO (prima metà del Sec. XVII). — Dise- 
gni N. 47. 

770-813, Categ. V. — Serie di quarantaquattro bellissimi disegni rappre- 
sentanti vedute di rovine e monumenti di Roma e suoi dintorni (^). 
Matita rossa, carta bianca. — Comune dimensione, cent. 27 X 16. 



(') Vennero a&iuistali dalla K. Galleria nell'anno 1SS2, essendo Direttore il Chiarissimo 
Comm. Cesare Donati. 



356 DISEGNI DELLA R. GALLERIA DEGLI UFFIZI 



PORBUS FRANCESCO (scorcio del Sec. XVI e principio del XVII). — 
Disegni N. 3. 

2452, Categ. II. — Studio del solo busto pel ritratto in figura intera di 
mia Infante di Spagna, dipinto nel 1G05 ed esistente nella R. Gal- 
leria degli Uffizi. 

Matita nera e rossa, carta bianca. — A. e. 10 '/, — L. e. 11 V,- 

POTTER PAOLO (prima metà del Sec. XVII). — Disegni N. 3. 

REMBRANDT (VAN RHYN) PAOLO (Sec. XVII). — Disegni attri- 
buiti N. 12. 

1056, Categ. I. — La famiglia di Labano in viaggio. Attribuito. 

Penna, con lumi di biacca, carta tinta. — L. e. 27 — A. e. 20'/.- 

2298, Categ. II. — Studio per la figura di Caino che uccide Abele. Attribuito, 

Matita nera, carta tinta. — L. e. 22 '/. — A. e 22. 

ROGMAN ROLANDO (Sec. XVII). — Disegni N. 1. 

SAVERY ROLANDO (scorcio del Sec. XVI e principio del XVII). — Di- 
segni N. 1. 

SNAYERS PIETRO (prima metà del Sec. XVII). — Disegni N. 5. 

1333, Categ. I. — Vari gruppi di soldati fiamminghi. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 40 — L. e. 30 '/?■ 

1334, Categ. I. — Soldati fiamminghi a cavallo. 

Penna e bistro, carta bianca. — L. e. 40 '/j — A. e. 30. 

1722, Categ. I. — Gruppo di soldati fiamminghi a cavallo. 

Penna e bistro, carta bianca. — L. e. 31 — A. e. 20 '/, • 

1723, Categ. I. — Un soldato fiammingo ed un cavallo carico di spoglie 
militari. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 18 — L. e. 17. 

SPRANGER BARTOLOMMEO (seconda metà del Sec. XVI e principio 
del XVII). — Disegni N. 39. 

1755, Categ. I. — Ij ultima Cena di Nostro Signore con gli Apostoli. 
Esposto nel « Cenacolo di Fuiigno ». 

Penna, bistro e biacca, carta gialla. — L. e. 53 — A. e. 31 '/;• 

2357, Categ. II. — Sfida di Apollo con Marsia. 

Penna, acquerello celeste e biacca, carta cerulea. — L. e. 42 '/. — A. e. 28. 

2358, Categ. II. — Venere dinanzi a Giove intercede in prò' della flotta 
di Ulisse. 

Penna, acquerello e biacca, carta tinta. — A. e. 26 — L. e. 22. 

STEENWYCK (VAN) HENDRICK (prima metà del Sec. XVII). — Dise- 
gni N. 4. 



SCUOLA OLANDESE 357 



STOOP PIETRO (Sec, XVII). — Disegni N. 5. 

SWARTZ GIOVANNI (prima metà del Sec. XVI). — Disegui N. 1. 

2131} Categ. II. — Più che mezza figura muliebre, seduta, col seno scoperto. 
Matita nera, carta tinta. — A. e. 30 '/» — L. e. 21. 

VELDE (VAN DER) ADRIANO (Sec. XVII). — Disegni N. 5. 

VELDE (VAN DER) ISAIA (prima metà del Sec. XVII). — Disegni N. 1. 

VIANEN (VAN) CORNELIO (Sec. XVI). — Disegui N. 1. 

VINCKBOONS DAVID (scorcio del Sec. XVI e principio del XVII). — 
Disegni N. 5. 

669, Categ. V. — Paesaggio boschivo. 

Penna e acquerello, carta bianca. — L. e. 31 — A. e. 19 '/, . 

8607j Categ. VI. — Paesaggio con vari villaggi ed un fiume. 
Acquerello turchino, carta bianca. — L. e. 30 — A. e. 26. 

VOOGD ENRICO (prima metà del Sec. XIX). — Disegni N. 1. 

WAEL (DE) GIOVANNI (seconda metà del Sec. XVI). — Disegni N. 1. 

1331, Categ. I. — Interno di una prigione con varie figure. 
Penna e bistro, carta bianca. — L. e. 31 — A. e. 20. 

WOUWERMAN FILIPPO (Sec. XVII). — Disegui N. 3. 

8763, Categ. VI. — Battaglia di cavalieri. 

Penna, carta gialletta. — L. e. 22'/, — A. e. 7 '/j- 

8761, Categ. VI. — Cavalieri presso la capanna di un manescalco. 
Penna, carta bianca. — L. e. IT '/» — A. e. 12'/». 

ZEEMAN RANIERI (prima metà del Sec. XVII). — Disegni N. 1. 

8767, Categ. VI. — Porto con varie 7iavi. 

Matita e acquerello, carta bianca. — L. e. 19 '/, — A. e. 1-4. 



La Scuola olandese è rappresentata da trecento quattordici disegai 
appartenenti a cinquantadue autori, non compitesi gli anonimi. 



14. — SCUOLA SPAONUOLA E PORTOGHESE 

ALAMBRA (sic) (Sec. XVIII). — Disegni N. 1. 

BECEE.RA GASPERO (prima metà del Sec. XVI). — Disegni N. 2. 

BERRUGUETTE ALONZO il Vrcciiio (prima metà del Sec. XVI). — Di- 
segni N. 6. 

BLAAS CARLO (Sec. XIX). — Disegni N. 1. 

CABEZALERO GIOVANNI MARTINO (Sec. XVII). — Disegni N. 1. 

CAMILO FRANCESCO (Sec. XVII). — Disegni N. 3. 

CANO ALONZO (prima metà del Sec. XVII). — Disegni N. 36. 

1713, Categ. I. — La Crocifissione di Gesù Cristo. In basso le iniziali 
dell'Autore e l'anno 1665. 

Penna, carta bianca. — L. e. 35 '/. — A. e. 24 '/•• 

171é; Categ. I. — Martirio di S. Caterina. In basso le iniziali dell'Autore. 

Penna, carta bianca. — A. e. 33 — L. e. 24. 

1715, Categ. I. — La Decollazione di S. Giovanni Battista. In basso le 
iniziali del pittore. 

Penna, carta bianca. — A. e. 33 — L. e. 24. 

14407, Categ. II. — Testa giovanile di profilo. 

Penna e acquerello, carta gialletta. — L. e. 6 — A. e. 5 '/j- 

14408, Categ. II. — Testa virile. 

Acquerello e matita rossa, carta gialletta. — L. e. 5'/. — A. e. ó'/j- 

14409, Categ. II. — Testa muliebre di profilo. 

Penna e biacca, carta tinta. — L. e. 4 '/; — A. e. 4. 

14410, Categ. II. — L'Annunziazione. 

Penna e acquerello, carta gialletta. — A. e. 7 '/; — L. e. 3 '/. • 

1777, Categ. IV. — Frontispizio con stemma e putto. 

Penna, acquerello celeste e biacca, carta cerulea. — L. e. 9 '/s — A. e. 6. 

10255, Categ. VI. — Un santo Vescovo. 

Penna, carta bianca. — A. e. 11 '/• — I-'- e. 5 '/j. 

10256, Categ. VI. — S. Pietro piangente. In basso la segnatura: A. Cano. 

Penna, carta bianca. — A. e. 14 — L. e. 6 '/. • 



SCUOLA SPAGNUOLA E PORTOGHESE 359 

CANO ALONZO (séguito). 

10271; Categ. VI. — iS. Basilio magno, stante, con in mano un modellino 
di chiesa, circondato da vari sacerdoti. 

Penna e biacca, carta cerulea. — A. e. 30 — L. e. 20 '/, • 

CASES EUGENIO (prima metà del Sec. XVII). — Disegni N. 1. 
CAZARES LORENZO (Sec. XVII). — Disegni N. 4. 

COELLO CLAUDIO (seconda metà del Sec. XVII). — Disegni N. 3. 

10306, Categ. VI. — Putti alati che scherzano con un asino. 
Penna e acquerello, carta bianca. — L. e. 22 — A. e. 22. 

COLLADO GIOV. FRANCESCO (Sec. XVIII). — Disegni N. 6. 

10148, 10149, Categ. VI. — Figure allegoriche rappresentanti la Fede, la 
Prudenza, la Liberalità e la Religione. 
Matita nera e bistro, carta bianca. — Comune dimensione, cent. 41 X 25 circa. 

DELIGADO DON GIOVANNI (prima metà del Sec. XVIII). — Disegni N. 1. 

10308, Categ. VI. — Ritratto di sé stesso; testa al vero. 
Penna, carta bianca. — A. e. 30 — L. e. 21. 

ESCALANTE GIOV. ANTONIO (seconda metà del Sec. XVII). — Dise- 
gni N. 5. 

ESPINOSA CARLO (Sec. XIX). — Disegni N. 4. 

FERNANDEZ GIOVANNI (DE NAV ARETTE) (seconda metà del 
Sec. XVI). — Disegni N. 10. 

14389, Categ. IL — Gesù Cristo, stante, in mezzo agli Apostoli. Studio pel 
quadro esistente all' Escuriale. 

Penna e acquerello, carta gialletta. — A. e. 39 — L. e. 30. 

14390, Categ. IL — Il Martirio di S. Stefano. 

Penna acquerello e biacca, carta verdastra. — A. e. 48 — L. e. 32. 

1707, Categ. IV. — Progetto per monumento sepolcrale. 

Penna, lapis e acquerello, carta bianca. — A. e. 30 — L. e. 21 '/, . 

FLATZ (sic) (Sec. XIX). — Disegni N. 1. 

GONZALEZ DON ANTONIO DE CEDILLO (seconda metà del Sec. XVII).— 
Disegni N. 1. 

GONZALEZ FERNANDO (Sec. XVII). — Disegni N. 1. 



360 DISKfiNI DKLLA R. GALLERIA DEGLI UFFIZI 



GUASCO LEONARDO (sic) (Sec. XVIII). — Disegni N. 1. 

HERRERA FRANCESCO il Giovine (Sec. XVII). — Disegai N. 2. 

1344; Categ. I. — Putto alato in siti volare, con festone di frutta. 
Matita rossa, carta bianca. — A. e. 20' , — L. e. 13. 

HERRERA FRANCESCO il Vecchio (scorcio del Sec. XVI e prima metà 
del XVII). — Disegni N. 19. 

2600, Categ. II. — Un povero storpio. 

Penna, carta bianca. — A. e. 10'/, — L. e. 6'/,. 

10243, Categ. VI. — Frontispizio con ornamenti militari. 

Penna, carta bianca. — A. e. 34 — L. e. 24 '/,. 

10244, Categ. VI. — L'Aurora che fuga le nubi. 

Matita nera e penna, carta bianca. — L. e. 32 — A. e. 28. 

HERRERA SEBASTIANO (Sec. XVII). — Disegni N. 1. 

10249, Categ. VI. — Ritratto virile in busto. 

Matita nera e biacca, carta gialletta. — A. e. 25 '/. — L. e. 20. 

HUERTA (DELLA) GASPERO (seconda metà del Sec. XVII). — Dise- 
gni N. 3. 

6109, Categ. II. — La Vestizione di un religioso. 

Penna e acquerello, carta gialletta. — L. e. 28 — A. e. 20. 

IGNOTI ARTEFICI (epoclie varie). — Disegui N. 230. 

LANCHARES ANTONIO (prima metà del Sec. XVII). — Disegni N. 4. 

LASCHETA ANDREA {sic) (Sec. XVII). — Disegni N. 7. 

LIZONA FRANCESCO (fine del Sec. XVII). — Disegni N. 2. 

10324, Categ. VI. — S. Francesco di Paola, col nome dell'Autore e 
l'anno 1683. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 2S',, — L. e. IS'/s- 

LOPEZ FRANCESCO (fine del Sec. XVI). — Disegni N. 1. 

MANCIP (VINCENZO DE JOANES) (Sec. XVI). — Disegni N. 1. 

1025, Categ. I. — Il Corpo di S. Stefano deposto nel sepolcro. Studio per 
uno dei sei quadri della vita di detto santo esistenti nel Museo di 
Madrid. — In una delle figure di questo disegno il pittore lia ef- 
figiato sé stesso. 

Penna, bistro e biacca, carta gialletta. — A. e. 36 — L. e. 27 /,. 



SCUOLA SPAGNUOLA E PORTOGHESE 361 

MARCH STEFANO (Sec. XVIII). — Disegni N. 1. 

8283, Categ. VI. — Combattimento fra cavalieri romani e soldati orientali, 
con la firma dell'Autore. 

Penna, carta bianca. — L. e. 31 — A. e. 21 '/. • 

MENENDEZ MICHELE (fine del Sec. XVII). — Disegni N. 1. 

6107, Categ. II. — Ritratto in busto di una giovinetta ; grandezza del vero. 

Matita rossa e nera, carta bianca. — A. e. 29 '/, — L. e. 20. 

MORAN SANTIAGO (Sec. XVII). — Disegni N. 1. 

6112, Categ. II. — S. Giovacchino che abbraccia S. Anyia. 
Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 37 — L. e. 24. 

MORENO GIUSEPPE (seconda metà del Sec. XVII). — Disegui N. 3. 

6104, Categ. II. — Adamo sconfortato fra le braccia di Eva. 

Penna, carta bianca. — A. e. 22 ' . — L. e. 19. 

6105, Categ. II. — Un Monaco moribondo. 

Penna, carta bianca. — A. e. 21 ' . — L. e. 19'/.. 

MURILLO BARTOLOMMEO STEFANO (Sec. XVII). — Disegni N. 15. 

1020, Categ. I. — Un povero storpio seduto in terra. 

Matita nera e biacca, carta gialletta. — A. e. 28 '/, — L- c- 24. 

1023, Categ. I. — La Madonna del Rosario. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 28 — L. e. 20. 

NAVARRETE (DE) GIOVANNI, detto bl mudo. — Vedasi FERNANDEZ 
GIOVANNI. 

ORIENT GIUSEPPE (seconda metà del Sec. XVII). — Disegui N. 9. 

PABLO PIETRO (metà del Sec. XVI). — Disegni N. 5. 

6114, Categ. II. — Progetto di una fontana per giardino. 
Penna e acquerello, carta bianca. — A. e. 28 '/, — L. e. 20. 

PACHECO FRANCESCO (prima metà del Sec. XVII). — Disegni N. 13. 

10173, Categ. VI. — La Vergine col Bambino. 

Acquerello tiirciiino, carta bianca. — A. e. 22 '/, — L- e. 20. 

10177, Categ. VI. — S. Lucia in mezza figura, con la data 1612. 
Penna e liistro, carta bianca. — A. e. 13 '/, — !'• e. 12 '/«• 

10182, Categ. VI. — Il papa Innocenzo V ; busto. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 1(5 — !.. e. li>. 



362 DISKaNI DKLLA B. GALLEKIA DEGLI UFFIZI 

PEREZ ANTONIO (seconda metà del Sec. XVII). — Disegni N. 7. 

PONTORS PAOLO (prima metà del Sec. XVII). — Disegni N. 2. 

PORRICO (sic) (Sec. XVII). — Disegni N. 3. 

PRADO (BLAS DE) (seconda metà del Sec. XVI). — Disegni N. 44. 
10188, Categ. VI. — Una Santa in adorazione della Croce, 

Penna e acquerello, carta gialletta. — A. e. 18 — L. e. 10 '/i- 

10192, Categ. VI. — La Vergine col putto in grembo e S. Giovanni. La 
testa della Vergine è segnata in due modi. 

Penna, carta bianca. — L. e. 11';, — A. e. II. 

10200, Categ. VI. — liitratto d' un fanciullo in mezza figura. 
Matita nera, carta bianca. — A. e. 26'/, — 1^- e. 21. 

10206, Categ. VI, — La Vergine in trono, con allato varii santi. 
Penna e bistro, carta bianca. — L. e. 34 '/, — A. e. 18. 

10217, Categ. VI. — La Vergine col Bambino e due santi. 
Penna, carta bianca. — A. e. 12 — L. e. 10. 

10224, Categ. VI. — La Madonna addolorata. 

Penna, carta bianca. — A. e. 19 '/, — L. e. 12. 

REINOSSO ANTON GARZIA (Sec. XVII). — Disegni N. 3. 

Vedasi l' Indice geografico -aìialitico dei disegni di Architettura degli Uffizi, 
citato a pag. 28. 

RIBERA GIUSEPPE, detto lo Spagnoletto (prima metà del Sec. XVII). — 
Disegni fra certi ed attribuiti N. 46. 

1386, Categ. I. — S. Girolamo, seduto in terra, in atto di leggere. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 18 '/„ — L. e 14. 

1387, Categ. I. — La Maddalena penitente dinanzi al Salvatore; il re David 
ed altre figure. 

Penna e bistro, carta giallastra. — A. e. 25 — L. e. 22. 

2185, Categ. IL — Un giovinetto in ginocchio, di profilo. 

Matita nera e rossa, carta tinta. — A. e. 28 '/, — L. e. 19. 

2186, Categ. IL — Ij^ Evangelista S. Matteo seduto, di faccia. 

Penna, bistro e biacca, carta cerulea. — L. e. 20", — A. e. 16. 

2188, Categ. IL — Giovinetto seduto in terra, con la firma dell'Autore. 
Penna, acquerello e biacca, carta rosacea. — A. e. 17 '/„ — L. e. 16. 

2190, Categ. IL — Un Imperatore romano, stante, di profilo, con paluda- 
mento sulle spalle. 

Penna e acquerello, carta bianca. — A. e. 19 '/„ — L. e. 12'/,. 



SCUOLA SPAGNUOLA E PORTOGHESE 36S 

RIBERA GIUSEPPE {séguito). 

2191; Categ. II. — La Maddalena inginocchiata dinanzi al Crocifisso. 
Penna e acquerello, carta bianca. — A. e. 20 '/j — L- e. 13'/,. 

2192, Categ. II. — S. Bartolommeo seminudo, con ambe le braccia legate 
ad un tronco d'' albero, con la firma dell'Autore e l'anno 1626. 
Matita rossa, carta bianca. — A. e. 25 — L. e. 16'/,- 

10096, Categ. VI. — // « Noli me tangere ». 

Penna, carta bianca. — A. e. 23 '/, — L. e. 18. 

10103, Categ. VI. — S. Girolamo con angelo. 

Penna, carta bianca. — A. e. 28 — L. e. 20. 

RIZZI FRANCESCO (Sec. XVII). — Disegni N. 13. 

987, Categ. I. — Basamento per mobile, ornato di putti e festoni. 
Penna e acquerello, carta bianca. — A. e. 23 '/. — L. e. 20. 

1085, Categ. I. — Ornativa per soffitto. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 39 — L. e. 28. 

10158, Categ. VI. — Decorazione per un soprapporta. 

Penna e acquerello, carta bianca. — L. e. 31 — A. e. 22. 

10167, 168, Categ. VI. — Decorazioni per soffitto e parete. 
Penna e acquerello, carta bianca. — Dimensioni varie. 

RTJBIALES (DE) PIETRO (Sec. XVI). — Disegni N. 1. 

RUIZ-GONZALEZ (D. PIETRO) (seconda metà del Sec. XVII). — Dise- 
gni N. 2. 

SANCHEZ ALONZO COELLO (Sec. XVII). — Disegni N. 2. 

SIQUEÌRA CARLO (Sec. XIX). — Disegni N. 4. 

SOLIS DON FRANCESCO (Sec. XVII). — Disegni N. 4. 

SPAGNOLETTO. — Vedasi RIBERA GIUSEPPE. 

VAZQUEZ AGOSTINO (seconda metà del Sec. XVI). — Disegni N. 1. 

VELASQUEZ DE SILVA DIEGO (prima metà del Sec. XVII). — Dise- 
gni N. 12. 

1019, Categ. I. — Un Cavaliere alla corsa, diretto a destra. 
Matita rossa, carta bianca. — A. e. 71 — L. e. 22. 

1021, Categ. I. — Un Cavaliere al galoppo, diretto a sinistra, con la spada 
sguainata. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 31 '/, — l-. e. 22. 

1326, Categ. I. — Testa virile di faccia, con cappello a larga tesa. 
Matita nera e rossa, carta bianca. — .\. e. 11 '/j — ••• c- 1"^ Vj • 



864 DISEGNI DKGLl UFFIZI — SCUOLA SPAGNUOLA B P0KT0GHB8B 



VELASQUEZ DE SILVA DIEGO {séguito). 

6108, Categ. II. — Testa virile calva di profilo, di grandezza del vero. 

Matita nera, carta bianca. — A. e. 34 '/. — Li- e. 23. 

10087, Categ. VI. — Figura virile seduta, di faccia. 

Matita rossa e biacca, carta gialletta. — A. e. 32 '/« — '-■■ ^- ^• 

VIEIllA FRANCESCO (Sec. XVIII). — Disegni N. 13. 

14399, Categ. II. — U Annunziazione. 

Matita rossa, carta gialletta. — A. e. 18 — L. e. 13. 

14400, Categ. II. — La Trinità. 

Matita rossa, carta gialletta. — A. e. 27 — L. e. 19. 

14401, Categ. II. — Caino che uccide Abele. 

Matita rossa, carta gialletta. — A. e. 25 — L. e. 19 '/s- 

10136, Categ. VI. — Teti seduta sopra un carro tirato dai delfini. 

Calco da un disegno a matita rossa, carta bianca. — A. e. 29 — 'L. e. 19. 

10137, Categ. VI. — Nettuno a cavallo sopra un delfino. 

Calco da un disegno a matita rossa, carta bianca. — A. e. 29 — L. e. 18. 

ZURBARAN FRANCESCO (prima metà del Sec. XVII). — Disegui N. 2. 



La Scuola spagnuola e portoghese è rappresentata da cinquecento 
sessantaquattro disegni, appartenenti a cinquantadue autori, non compresi gli 
anonimi. 



15. - SCUOLA FRANCESE 



ANDRIEUX BERTRAND (Sec. XIX). — Disegni N. 2. 

ARLAUD GIOVANNI ANTONIO (scorcio del Sec. XVII e principio del 
XVIII). — Disegni N. 2. 

ASTELAN MARCO (Sec. XVII). — Disegni N. 1. 

AUDRAN CARLO (Sec. XVII). — Disegni N. 2. 

BARION M. (sic) (Sec. XIX). — Disegni N. 1. 

BATTON (sic) (Sec. XIX). — Disegni N. 1. 

BELL ANGE JACOPO (prima metà del Sec. XVII). — Disegni N. 1. 

BERTIN EDOARDO (Sec. XIX). — Disegni N. 1. 

BIARD PIETRO Juniore (seconda metà del Sec. XVI). — Disegni N. 1. 

BISSON GIUSEPPE (Sec. XIX). — Disegni N. 2. 

BLANC (LE) (sic) ALESSANDRO (Sec. XIX). — Disegni N. 7. 

BOISSIEU GIOV. GIACOMO (seconda metà del Sec. XVIII). — Disegni N. 8. 

8310, Categ. VI. — Paesaggio con castello presso un fiume, figure ed animali. 
Acquerello in colori, carta bianca. — L. e. 22 — A. e. 16. 

8312, Categ. VI. — Una Capanna con figure 2^resso un fiume. 

Penna e acquerello, carta bianca. — I,. e. 25 — A. e. 16'/,. 

BOUCHARDON EDMONDO (prima metà del Sec. XVIII). — Disegni N. 12. 

8389, Categ. VI. — Piede per un orologio, formato da un gruppo di fem- 
mine nude. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 35 — L. e. 17. 

BOUCHER FRANCESCO (Sec. XVIII). — Disegni N. 9. 

8381, Categ. VI. — Venere e Amore. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 21 — I,. e. 16. 



36G DISBONI UKLUX U. GALLERIA DRGLI UFFIZI 



BOUCIIER FRANCESCO (séguito). 

8382, Categ. VI. — Venere seduta. 

Matita rossa e biacca, carta bianca. — A. e. 43 '/, — I.. e. 21) '/,. 

838é, Categ. VI. — Un Giovine pescatore. 

Matita nera e biacca, carta verdastra. — L. e. 20'/, — A. e. 22. 

8385, Categ. VI. — Una Famiglia di campagnoli. 

Penna, e matita nera carta bianca. — A. e. 25 '/, — L. e. 21. 

BOURDON SEBASTIANO (Sec. XVII). — Disegni N. 6. 

BOURGEOIS FLORENT, FEDELE, COSTANTE (scorcio del Sec. XVIII 
e principio del XIX). — Disegni N. 1. 

€ALLOT JACOPO (prima metà del Sec. XVIIj. — Disegni fra certi ed at- 
tribuiti N. 882. 

1010, Categ. I. — Modello per fruttiera, da eseguirsi in ceramica. 
Penna e acquerello, carta bianca. — A. e. 37 — L. e. 30. 

1022. Categ. I. — La Fiera delV Impruneta. Disegno servito per la ce- 
lebre incisione eseguita dal Callot, nel 1620, ritenuta pel suo capo 
lavoro. Il dipinto conservasi nella R. Galleria di Venezia. 
Penna, carta bianca. — L. e. 70 — A. e. 40 '/j. 

1028, Categ. I. — Gentiluomo del Sec. XVII stante di profilo. 

Acquerello, carta bianca. — A. e. 31 — L. e. 19. 

1029, Categ. I. — Soldato del Sec. XVII con archibugio in spalla. 

Acquerello, carta bianca. — A. e. 29 — L. e. 16. 

1030, Categ. I. — Rappresentazione di un palio in una piazza semicircolare. 

Schizzo a penna, carta bianca. — 1-. e. 27 — .\. e. 10. 

1031, Categ. I. — Combattimento di cavalieri. 

Penna e bistro, carta bianca. — L. e. 36 '/, — A. e. 14 '/j • 

2469, Categ. IL — Ritratto di S. Antonino arcivescovo di Firenze. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. S '/^ — L. e. 5. 

2472, Categ. IL — Ritratto di Cosimo II de^3Iedici, in busto. 

Matita rossa e penna, carta bianca. — A. e. 20 — L. e. 13. 

2473, Categ. IL — Studi per il quadretto esistente negli Uffizi, conosciuto 
sotto il nome dell' « Uomo dalle Chiocciole »; erroneamente ritenuto 
per il ritratto dello stesso Callot. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 25 — L. e. 17. 

2476, Categ. IL — Studio accademico di figura virile stante, vista di tergo. 
Matita rossa, carta bianca. — A. e. 30 '/• — Ij- c. 23 '/, . 

2486, Categ. IL — Un Contadino stante, di tergo, avvolto in un mantello. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 21 — L. e. 14. 



SCUOLA FRANCESE 367 



CALLOT JACOPO (séguito). 

2487, Categ. II. — Una Gentildonna in costume del Sec. XVII, stante, 
con mezza maschera al viso e ventaglio in mano. 

Acquerello, carta bianca. — A. e. 29 '/^ — L. e. 16. 

2489, Categ. II. — Gentiluomo in costume del Sec. XVII, con le mani 
dietro le spalle. 

Acquerello, carta bianca. — A. e. 30 '/, — I^- e. 15 7. • 

2491, Categ. II. — Gentiluomo in costume del Sec. XVII, con cappello piu- 
mato in mano. 

Acquerello, carta bianca. — A. e. 29 '/. — L. e. 18. 

2492, Categ. II. — Soggetto allusivo all' ubriachezza. 

Penna e acquerello, carta bianca. — A. e. 26'/. — Ij c. 19'/,. 

2493, Categ. II. — Gentiluomo in costume del Sec. XVII, con una mano 
sull'elsa della spada. 

Matita nera e gessetto, carta tinta. — A. e. 26 — L. e. 17. 

2497-2619, Categ. II. — N. 123 Studi tratti dal vero di figure d'ambo i 
sessi e di tutte le gradazioni sociali; molte delle quali introdotte 
nella celebre composizione «La Fiera dell' Impruneta a. Vedasi 
disegno N. 1022. 

Matita rossa e nera, carta bianca. — Dimensioni varie. 

2657-2660, Categ. II. — Perseo in atto di liberare Andromeda. Quattro 
diversi studi. 

Matita rossa, carta bianca. — Dimensioni varie. 

2661, Categ. II. — La Battaglia del re Tessi col re Tinti; soggetto ac- 
comodato dentro ad un ventaglio. Raffigura uno spettacolo sull'.^i ?-?io 
a Pisa, con gran numero di spettatori. 
Penna, matita rossa e acquerello, carta bianca. — L. e. 30'/, — A. e. 23'/,. 

2663, Categ. II. — Sansone che fa strage dei Filistei. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 14 '/, — L. e. 13'/.. 

6127, Categ. IL — Le Tentazioni di S. Antonio. Grandiosa e fantastica 
composizione di infinito numero di figure mostruose e di sti*ane 
forme. 

Penna, carta gialletta. — 1>. e. 7"> — A. e. 47. 

731, Categ. IV. — Progetto per fontana. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 31 '/, — L. e. 27'/,. 

908, Categ. IV. — Un Leone in riposo. Studio dal vero. 
Matita rossa, carta bianca. — A. e. 16 — L. e. 20. 

912, Categ. IV. — Un Cavallo in corsa. Studio dal vero. 

Penna e acquerello, carta bianca. — L. e. 29 — A. e. 20'/.. 

CARLO LORENESE ^MESLIN) detto (scorcio del Sec. XVII o principio 
del XVIII). — Disegni N. 2. 



368 DISEGNI DKI-T,A H. f.ALLEKlA DKflM UFFIZI 



CAYLUS {C' de) CLAUDIO FILIPPO (prima metà del Sec. XVIII). — 
Disegni N. 1. 

CERVESTEY (sic) (Sec. XVIII). — Disegni N. 1. 

CHAPRON NICCOLÒ (Sec. XVII). — Disegui N. 1. 

CHAUDET DIONIGI ANTONIO (seconda metà del Sec. XVIII). — Dise- 
gni N. 1. 

CICERI EUGENIO (Sec. XIX). — Disegni N. 2. 

CLAUDIO DI LORENA (GELLÉE) (Sec. XVII). — Disegni N. 34. 

1361; Categ. I. — Paesaggio con rovine antiche, figure e animali. 
Matita nera e bistro, carta bianca. — L. e. 20 '/s — A. e. 14. 

1362, Categ. I. — Studio di un albero. 

Bistro, carta bianca. — A. e. 33 — L. e. 22. 

1363, Categ. I. — Marina con calafati che lavorano attorno ad una barca. 

Penna, carta bianca. — L. e. 20 — A. e. 14. 

1364, Categ. I. — Rovine del tempio di Vesta a Tivoli. 

Matita rossa, carta bianca. — L. e. 23 — A. e. 17. 

1365, Categ. I. — Altra veduta del detto Tempio. 

ÌMatita rossa, carta bianca. — L. e. 22 — A. e. 15. 

1366, Categ. I. — Paesaggio con fiume e fortilizio. 

Penna e acquerello, carta bianca. — L. e. 21 — A., e. 13. 

1367, Categ. I. — Veduta di Roma, colle rovine delle Terme Diocleziane. 

Penna e matita nera, carta bianca. — L. e. 27 — A. e. 15. 

1368, Categ. I. — Paese alpestre, con lago. 

Penna e bistro, carta bianca. — L. e. 20 — A. e. 13. 

1369, Categ. I. — Veduta campestre, con capre. 

Penna e bistro, carta bianca. — L. e. 43 — A. e. 27 '/j- 

1370, Categ. I. — Studio di ima boscaglia. 

Bistro, carta bianca. — L. e. 27 — A. e. 20. 

1371, Categ. I. • — Veduta campestre, con vacche die guadano un fiume. 

Penna e bistro, carta bianca. — L. e. 27 '/• — A., e. 20. 

1372, Categ. I. — Paese con fiume e castello. 

Penna, bistro e matita nera, carta bianca. — L. e. 15'/, — A. e. 9 '/o- 

1373, Categ. I. — Marina, con bastimenti, fortilizio e marinai. 

Matita nera e bistro, carta bianca. — L. e. 20 — A. e. 13. 

1374, Categ. I. — Studio di un gruppo d'alberi. 

Penna e bistro, carta bianca. — L. e. 18 '/j — A. e. 12 '/,. 



SCUOLA FRANCESE 369 



CLAUDIO DI LORENA (GELLEE) séguito). 

1375; Categ. I. — Paesaggio, con capre ed un ponte a tre archi. 
Penna e bistro, carta bianca. — L. e. 24 '/• — A. e. 17 '/, . 

621, Categ. V, — Paesaggio, con un vecchio in riposo. 

Penna, carta giallastra. — L. e. 29'/, — A. e. 26 '/.• 

623j Categ. V. — Paesaggio, con rovine antiche. 

Penna e acquerello, carta bianca. — L. e. 35'/» — A. e. 23'/,. 

8204, Categ. VI. — Veduta di una boscaglia, con Pane e Siringa. 
Penna e bistro, carta bianca. — L. e. 27 — A. e. 15. 

8210, 8211, Categ. VI. — Due studi di viale alberato. 

Penna e acquerello, carta bianca. — Comune dimensione, cent. 32 x 22. 

8212, Categ. VI. — Paesaggio, coli' arrivo di Enea sul monte Aventino. 

Penna e acquerello, carta bianca. — L. e. 33 — A. e. 25. 

CLERISSEAU CARLO LUIGI (Sec. XVIII). — Disegni N. 1. 
CLOUET FRANCESCO (prima metà del Sec. XVI). — Disegai N. 2. 

6116, Categ. IL — Ritratto vii-ile; la sola testa. Forse Enrico II di Francia. 

Matita nera e rossa, carta bianca. — A. e. 10 '/, — L. e. 8. 

CORDIER NICCOLÒ (seconda metà del Sec. XVII). — Disegni N. 1. 

CORNEILLE MICHELE il Vecchio (seconda metà del Sec. XVII). — Di- 
segni N. 1. 

8151, Categ. VI. — S. Francesco che riceve le stimate. 

Penna e bistro, carta bianca, — A. e. 10'/, — L. e. 15. 

DAVID GIACOMO LUIGI (seconda metà del Sec. XVIII e principio 
del XIX). — Disegni N. 3. 

DELACROIX AUGUSTO (prima metà del Sec. XIX). — Disegni N. 1. 

DELOEPER ANTONIO (sic) (Sec. XVIII). — Disegni N. 1. 

DENON-VIVANT DOMENICO (seconda metà del Sec. XVIII e principio 
del XIX). — Disegni N. 1. 

DESMARAIS GIOV. BATTISTA (scorcio del Sec. XVII). — Disegni N. 6. 

DESPORTES ALESSANDRO (scorcio del Soc. XVII e prima metà 
del XVIII). — Disegni N. 4. 

N. Ferri. — / Disegni degli Uffizi. 21 



370 DISEGNI DELLA It. OALLKIUA DEGLI UFFIZI 

DESPREZ LUIGI GIOVANNI (scorcio del Sec. XVIII). — Disegni N. 1. 

DIDIER BOUGET (scorcio del Sec. XVIII). — Disegni N. 8. 

DIEU ANTONIO (scorcio del Sec. XVII e principio del XVIII). — Dise- 
gui N. 3. 

8164j Categ. VI. — La tentazione di S. Antonio. 

Penna e acquerello, carta bianca. — L. e. 58 — A. e. 33. 

DORIGNY NICCOLÒ (scorcio del Sec. XVII e principio del XVIII;. — 
Disegni N. 2. 

8264, Categ. VI. — Orazio incoronato dalla Poesia. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 31 '/> — '- e. 21 '/•• 

8205, Categ. VI. — Baccanale, con la firma dell'Autore. 

Penna e acquerello, carta bianca. — A. e. 2G — L. e. 19'/,. 

DORIGNY MICHELE (Sec. XVII). — Disegni N. 1. 

DOUSSAULT CARLO (Sec. XIX). — Disegni N. 1. 

DREUX (DE) ALFREDO (Sec. XIX). — Disegni N. 2. 

DUVAL LE CAMUS (Sec. XIX). — Disegni N. 1. 

FABRE FRANCESCO SAVERIO (scorcio del Sec. XVIII e principio 
del XIX). — Disegni N. 29. 

FLORAT N. GUGLIELMO, Juniore (Sec. XVIII). — Disegni N. 1. 

FORBIN LUIGI NICCOLA FILIPPO (scorcio del Sec. XVIII e principio 
del XIX). — Disegni N. 1. 

FOSSE (DE LA) GIOV. BATTISTA (Sec. XVIII). - Disegni N. 1. 

FOUET IACOPO (Sec. XVII). — Disegni N. 1. 

FRAGONARD GIOVANNI ONORATO (Sec. XVIII). — Disegni N. 3. 

FRANCOIS LUIGI (Sec. XVI). — Disegni N. L 

FRAUNE FROSNE GIOVANNI (Sec. XVII). — Disegni N. 1. 

FRÉMINET MARTINO (scorcio del Sec. XVI e principio del XVII). — 
Disegni N. 1. 



SCUOLA francesp: 371 



GAGNERAL'X BENEDETTO (seconda metà del Sec. XVIII). — Disegni N. 4. 

GAMELIN GIACOMO (scorcio del Sec. XVIII). — Disegni N. 1. 

GAUFFIER LUIGI (seconda metà del Sec. XVIII). — Disegni N. 12. 

GILLOT CLAUDIO (scorcio del Sec. XVII e principio del XVIII). — 
Disegni N. 1. 

8286, Categ. VI. — Soggetto allegorico per frontispizio. 
Penna, carta bianca. — A. e. 18 7. — L- e. 16. 

GOLPIN (sic) (Sec. XVIII). — Disegni N. 1. 

GRANET FRANCESCO MARIO (scorcio del Sec. XVIII e prima metà 
del XIX). — Disegni N. 3. 

GREUZE GIOV. BATTISTA (seconda metà del Sec. XVIII). — Disegni N. 5. 

8355, Categ. VI. — Figura di giovine donna seduta, con un vaso in mano. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 19 — L. e. 14. 

8356, Categ. VI. — Testa di vecchia, alquanto maggiore del naturale, con 
la firma dell'Autore e l'anno 1770. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 41 — L. e. 35. 

GUDIN GIOV. ANTONIO TEODORO (Sec. XIX). — Disegni N. 1. 

HELMERSEN (DE) {sic) (Sec. XIX). — Disegni N. 2. 

HIRE (DE LA) LORENZO (prima metà del Sec. XVII). — Disegni N. 7. 

HUET GIOV. BATTISTA il Vecchio (Sec. XVIII). — Disegni N. 1. 

IGNOTO ARTEFICE (Sec. XVII). — Disegni N. 1. 

IGNOTI ARTEFICI (Sec. XVIII). — Disegni N. 3. 

IGNOTI ARTEFICI (Sec. XIX). — Disegni N. 42. 

IGNOTI ARTEFICI (epoche varie). — Disegni N. 218. 

INGRES GIOV. AUGUSTO (Sec. XIX). — Disegni N. 3. 

ISABEY EUGENIO (Sec. XIX). — Disegni N. 4. 

JAQUOTOT MADAMA VITTORIA (scorcio del Sec. XVIII e prima metà 
del XIX). — Disegni N. 2. 



372 DISEGNI DELLA K. GALLERIA DEGLI UFFIZI 

JEAURAT STEFANO (Sec XVIII). — Disegni N. 1. 

JOUVENET NATALE (seconda metà del Sec. XVII). — Disegni N. 3. 

81C6, Categ. VI. — La Vanità, con un amorino. 

Matita rossa, carta cerulea. — L. e. 22 — A. e. 16'/,. 

LACHAUSSÉE {sic) (Sec. XVIII). — Disegni N. 1. 

LAFAGE (DE) RAIMONDO (seconda metà del Sec. XVII). — Disegni N. 19. 

8186, Categ. VI. — Il Tempo che scuopre i capo lavori della Scultura, 
con la firma dell'Autore. 

Penna, carta bianca. — A. e. 32 — L. e. 21 '/, • 

8192, Categ. VI. — Nettuno, con una Ninfa. 

Penna, carta bianca. — A. e. 25", — L. e 21. 

LAGNEAU {sic) (prima metà del Sec. XVII). — Disegni N. 1. 

LAMARRE (DE) RICCARDO FIORENZO (seconda metà del Sec. XVII). — 
Disegni N. 1. 

LARGILLIÈRE NICCOLA (scorcio del Sec. XVII e prima metà del XVIII), 
Disegni N. 2. 

LAUNE (DE) STEFANO (Sec. XVI). — Disegni N. 1. 

8598, Categ. VI. — Un Disco, nel centro del quale vedesi il carro del Sole e 
della Notte, con intorno lo Zodiaco e le Ore : più 18 storie relative al- 
l' Iliade. 

Penna e acquerello, carta gialletta. — Diametro, cent. 37. 

LE CLERO GIOVANNI JuxNiore (prima metà del Sec. XVII). — Dise- 
gni N. 4. 

LE BRUN CARLO (Sec. XVII). — Disegni N. 12. 

8139, Categ. VI. — Soggetto allegorico per soffitto, con ornamenti. 

Penna e acquerello turchino, carta bianca. — A. e. 34 — L. e. 27. 

8140, Categ. VI. — Ricco spaiatilo per soffitto, con figure. 

Penna e bistro, carta bianca. — L. e. 18 — A. e. 29. 

LE FEVRE CARLO (Sec. XVIII). — Disegni N, 5. 

LE FEVRE CLAUDIO (Sec. XVII). — Disegni N. 1. 

LE FEVRE ROBERTO (seconda metà del Sec. XVIII e principio del XIX). 
— Disegni N. 3. 



SCUOLA FRANCESE 373 



LE NAIN GIOV, BATTISTA (Sec. XVII). — Disegni N. 1. 

LEPAUTRE GIOVANNI (Sec. XVII). — Disegni N. 4. 

1351, Categ. I. — Un Concilio ecclesiastico nelV interno di un tempio. 

Penna e bistro, carta bianca. — L. e. 28 — A. e. 12. 

LÉPICIÈR NICCOLÒ BERNARDO (seconda metà del Sec. XVIII). — 
Disegni N. 3. 

LE PRINCE A. SAVERIO (prima metà del Sec. XIX). — Disegni N. 1. 

LE PRINCE GUSTAVO (Sec. XIX). — Disegni N. 1. 

LERUSSON {sic) (Sec. XVIII). — Disegni N. 2. 

LESUER EUSTACHIO (prima metà del Sec. XVII). — Disegni N. 5. 
8123, Categ. VI. — Un Monaco seduto. 

Matita rossa, carta bianca. — L. e. 47 — A. e. 35 '/.• 

LONGUET E. (Sec. XIX). — Disegni N. 1. 

MANGLARD ADRIANO (Sec. XVIII). — Disegni N. 2. 

MARCILLAT (GUGLIELMO DA) detto il Pkiorino frakzese (prima metà 
del Sec. XVI). — Disegni N. 4. 

798, 799, 800, Categ. IV. — Tre disegni, con studi di cammelli e di cavalli 
montati da figure virili. 

Penna, carta bianca. — Dimensioni varie. 

MARVY LUIGI (Sec. XIX). — Disegni N. 1. 

MATTY {sic) (Sec. XVII). — Disegni N. 1. 

MERCIER TERESA (Sec. XVIII). — Disegni N. 3. 

628, Categ. V. — Piazza di un villaggio, con donne che vendono ortaggi. 

Acquerello, carta bianca. — L. e. 30 — A. e. 20 '/i- 

MIGNARD PIETRO (Sec. XVII). — Disegni N. 2. 

11353, Categ. II. — Abigaille genuflessa dinanzi a David. 

Penna e acquerello, carta gialletta. — A. e. 22'/» — I'- c- 22. 

8164, Categ. VI. — S. Carlo Borromeo che comunica gli ajypestati. 
Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 28 — L. e. IS'/, • 

MILLEAUSE (Sec. XIX). — Disegui N. 1. 



374 DISBGNl DKLLA II. GALLKBIA DEGLI UFFIZI 

MOINE (LE) GIOVANNI (scorcio del Sec. XVII e principio del XVIII). — 
Disegni N. 2. 

MOLINEK (sic) (prima metà del Sec. XVIII). — Disegni N. 1. 

MOURIER ENRICO (prima metà del Sec. XIX). — Disegni N. 1. 

MOUSSARD PIETRO (Sec. XVIII). — Disegni N. 3. 

MYLLERN (DE) ALBERTO (?) (Sec. XVIII). — Disegui N. 1. 

NANTEUIL ROBERTO (Sec. XVII). — Disegni N. 5. 

1340, Categ. I. — Ritratto di uomo giovane; la sola testa. 

Matita nera e rossa, carta bianca. — A. e. 12',', — L. e. 10",. 

1350, Categ. I. — Ritratto di monsignor Fénelon, in busto dentro ovale. 
Lapis, su pergamena. — A. e. 13 — L. e. 10 '/• • 

14359, Categ. II. — Testa muliebre. 

Matita nera, carta bianca. — A. e. 14 — L. e. 13. 

14360, Categ. IL — Riti-atto in busto di F. Moncada. 

Matita nera, carta bianca. — A. e. 14 — L. e. 13. 

14361, Categ. II. — Ritratto in busto di un Pontefice; vòlto di profilo. 

Matita nera e rossa, carta bianca. — A. e. 16 — !.. e. 14. 

NATOIRE CARLO GIUSEPPE (Sec. XVIII). — Disegni N. 8. 

1026, Categ. I. — La Vergine seduta col santo Bambino, con la firma 
dell'Autore. 

Matita nera e biacca, carta gialletta. — A. e. 40 '/, — L. e. 32. 

OGLY (D') CARLO (sic) (Sec. XIX). — Disegni N. 1. 

OPIZ GIOVANNI (Sec. XVIII). — Disegni N. 1. 

OUDRY GIOVANNI BATTISTA (prima metà del Sec. XVIII). — Dise- 
gni N. 2. 

PARROCEL CARLO (prima metà del Sec. XVIII). — Disegni N. 2. 

PATEL PIETRO (seconda metà del Sec. XVII). — Disegni N. 8. 

PERCIER CARLO (Sec. XVIII). — Disegni N. 2. 

PERELLE GABRIELE (seconda metà del Sec. XVII). — Disegni N. 4. 



SCUOLA FRANCESE 375 



PICART BERNARDO fprima metà del Sec. XVIII). — Disegni N. 1, 

PICART STEFANO (scorcio del Sec. XVII e principio del XVIII). — 
Disegni N. 1. 

PILLEMENT GIOVANNI (Sec. XVIII). — Disegni N. 4. 

POERSON CARLO FRANCESCO (Sec. XVII). — Disegni N. 2. 

PORT TEODORO (sic) (Sec. XIX). — Disegni N. 1. 

POUSSIN NICCOLÒ (prima metà del Sec. XVII). — Disegni N. 36. 

882, Categ. I. — La sacra Famiglia. 

Penna e acquerello, carta tinta. — A. e. 15 — L. e. 12 '/,. 

883, Categ. I. — Baccanale. 

Penna, carta bianca. — L. e. 18'/. — A. e. 11. 

884, Categ. I. — Un episodio della strage degl'innocenti. Studio per il 
quadro già esistente nel palazzo Giustiniani a Roma. 

Penna e acquerello, carta bianca — L. e. 15 — A. e. 14. 

885, Categ. I. — Martirio di S. Bartolommeo. 

Penna, carta gialletta. — A. e. 20 — L. e. 13. 

886, Categ. I. — La Vergine assunta in cielo. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 23 '/, — L. e. 19. 

887, Categ. I. — Baccanale. 

Matita rossa, penna e bistro, carta bianca. — A. e. 21 — L. e. 18. 

900, Categ. I. — Il ratto delle sabine. 

Penna e bistro, carta bianca. — L. e. 21 — A. e. 16. 

901, Categ. I. — L'Annunziazione. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 16 — L. e. O'/j- 

902, Categ. I. — Paesaggio, con molti putti che si trastullano. 

Matita rossa, penna e acquerello, carta tinta. — L. e. 19 — A. e. 10. 

903, Categ. I. — Il Battesimo di Gesù Cristo. 

Penna e bistro, carta bianca. — L. e. 19 — A. e. 12. 

904, Categ. I. — Il ratto d'' Europa. 

Penna e bistro, carta bianca. — L. e 26 — A. e. 18. 

905, Categ. I. — Baccanale. 

Penna e acquerello, carta bianca. — L. e. 21 — A. e. 13. 

1050, Categ, I. — Paesaggio montuoso, con pastore e pastorella. 

Penna o acquerello, carta bianca. — A. e. 25 '/s — L. e. 25'/,. 

6119, Categ. II. — La Vergine trasportata dagli angeli. 

Penna e acquerello, carta liianca. — A. e. 13 '/, — L. e. 13 '/, . 



376 DISEGNI DELLA II. GALLKUIA DKOLI ITriZI 

POUSSIN NICCOLÒ {séguito). 

6121, Categ. II. — Interno di una scuola di pittura. 
l'enna, carta bianca. — L. e. l'J — A. e. 12. 

(>122, Categ. II. — Baccanale. 

renna, bistro e matita rossa, carta bianca. — L. e. 25',', — A. e. 13'/,. 

6121, Categ. II. — La Crocifissione di Nostro Signore. 

Penna, matita rossa e acquerello, carta bianca. — L. e. 25'/, — A. e. Is'/,- 

1706, Categ. IV. — Soggetto allegorico per frontispizio. 
Penna, carta bianca. — A. e. 27 — L. e. 20. 

PRIORINO FRANZESE. — Vedi MARCILLAT (GUGLIELMO DA). 

PRUD'HON PIETRO (scorcio del Sec. XVIII e principio del XIX). — 
Disegui N. 1. 

PUGET PIETRO (seconda metà del Sec. XVII). — Disegni N. 1. 

RIGAUD GIACINTO (seconda metà del Sec. XVII e principio del XVIII).— 
Disegni N. 1. 

RIVALTZ GIOV. PIETRO (seconda metà del Sec. XVII). — Disegni N. 2. 

ROBERT LUIGI LEOPOLDO (prima metà del Sec. XIX). — Disegni N. 2. 

ROBERT UBERTO (seconda metà del Sec. XVIII). — Disegni N. 3. 

ROBINS {sic) (Sec. XIX). — Disegni N. 1. 

ROQUEPLAN CAMMILLO GIUSEPPE STEFANO (Sec. XIX). — Dise- 
gni N. 1. 

ROUEN A. (Sec. XIX). — Disegni N. 1. 

SAILLANT P. GIOVANNI (Sec. XVII). — Disegni N. 2. 

SANTOUN (sic) (Sec. XIX). — Disegni N. 2. 

SCHENAU GIOV. ELEAZZARO (Sec. XVIII). — Disegni N. 1. 

SCHNETZ GIOV. VITTORIO (Sec. XIX). - Disegni N. 2. 

SCHRACLER GIULIANO (prima metà del Sec. XIX). — Disegni N. 1. 

SERGOMSON {sic) (Sec. XVIII). — Disegni N. 1. 



SCUOLA FRANCESE 377 



SILVESTRE (DE) LUIGI il Giovane (Sec. XVIII). — Disegui N. 1. 

SOVACE o SOUVAGE RAFFAELLO ANGELO (Sec. XVIII). — Dise- 
gni N. 2. 

STELLA GIACOMO (prima metà del Sec. XVII). — Disegni N. 2. 

8168, Categ. VI. — Figura muliebre allegorica alla Religione. 
Matita rossa, carta bianca — A. e. 32 '/, — L. e. 23 7;- 

STEUBEN (DE) CARLO (prima metà del Sec. XIX). — Disegni K. 2. 

SUBLEYRAS PIETRO (prima metà del Sec. XVIII). — Disegui N. .5. 

8413, Categ. VI. — Proprio ritratto. 

Matita rossa e nera, carta bianca. — L. e. 17 — A. e. 14 '/j- 

8414, Categ. VI. — Ritratto della moglie del pittore. 

Matita rossa e nera, carta bianca. — A. e. 20 — L. e. 17. 

SUVÉE GIUSEPPE BERNARDO (seconda metà del Sec. XVIII). — Dise- 
gni N. 1. 

TIERCE GIOV. BATTISTA (scorcio del Sec. XVIII). — Disegui N. 16. 

TROY (DE) GIOVANNI (seconda metà del Sec. XVII). — Disegui N. 9. 

8275, Categ. VI. — Mezza figura di giovane donna genuflessa. 
Matita rossa e biacca, carta cerulea. — A. e. 3S — L. e. 25. 

8277, Categ. VI. — Testa virile in costume orientale. 

Pastello a colori, carta scura. — A. e. 27 — L. e. lO'/j- 

8282, Categ. VI. — Testa muliebre in costume orientale. 
Matita rossa, carta bianca. — A. e. 25. — L. e. 18 '/i- 

VALENTIN MOSÈ detto le Petit franqois (prima metà del Sec. XVII). — 
Disegui N. 5. 

VALENTIN PIETRO (prima metà del Sec. XVII). — Disegni N. 1. 
1024, Categ. I. — Il Riposo in Egitto. 

Matita nera, carta bianca. — A. e. .50 — !.. e. 37. 

VANLOO CARLO (Sec. XVIII). — Disegni N. 1. 

8402, Categ. VI. — Figura virile dormente. 

Matita rossa, carta bianca. — L. e. 21 — .\. e. IS'/,. 



378 DISEGNI DELLA U. GALLERIA DEGLI UFFIZI 



VANLOO GIOV. BATTISTA (prima metà del Sec. XVIII). — Disegni N. 2. 

6118, Categ. II. — Figura muìiehre stante, appofjQÌata ad un'usta. 
Matita rossa, carta bianca. — A. e. 23 '/^ — l-- ^' 10 '/,• 

VERDIER FRANCESCO (.seconda metà del Sec. XVII e inincipio 
del XVIII), — Disegni N. 22. 

8244, Categ. VI. — Cristo mostrato al popolo. 

Penna e bistro, carta bianca. — A. e. 24 '/, — L. e. 17 '/, . 

VERNET CARLO ANTONIO ORAZIO (scorcio del Sec. XVIII e principio 
del XIX). — Disegni N. 2. 

VERNET CLAUDIO GIUSEPPE (Sec. XVIII). — Disegni N. 6. 

VERNET ORAZIO (prima metà del Sec. XIX). — Disegni N. 1. 

VIDAL GIULIO GIUSEPPE (seconda metà del Sec. XVIII). — Dise- 
gni N. 1. 

VOLVANI CLAUDIO (Sec. XVIII). — Disegni N. 8. 

VOUET SIMONE (prima metà del Sec. XVII). — Disegni N. U. 

24G3, Categ. II. — Ritratto di gentildonna in mezza figura. 
Pastello a colori, carta gialletta. — A. e. 25 — L. e. 21. 

2464, Categ. IL — Figura muliebre allegorica. 

Penna, carta bianca. — L. e. 20 '/j — A. e. 17 '/j. 

2465, Categ. IL — Testa virile. 

Matita nera e rossa, carta gialletta. — A. e. 20'/, — L. e. 1-1 '/j- 

8179, Categ. VI. — Mensola con cariatide. 

Penna e acquerello, carta bianca. — A. e. 28 '/, — L- e. 18. 

WALDER GIUSEPPE (Sec. XIX). — Disegni N. 1. 

WATTEAU GIOV. ANTONIO (principio del Sec. XVIII). — Disegni N. 17. 
8364, Categ. VI. — Gruppo di mendicanti in riposo. 

Matita rossa, carta bianca. — L. e. 15 '/a — A. e. 15. 

8370, Categ. VI. — Una giovinetta stante, in atto di guardare dei fiori. 

Matita rossa, carta bianca. — A. e. 26 — L. e. 19. 

8371, Categ. VI. — Gruppo di pastorelli. 

Matita rossa, carta bianca. — L. e. 17 '/, — A. e. 9. 

8372, Categ. VI. — Altro gruppo di pastorelli. 

Matita rossa, carta bianca. — L. e. 17 '/» — A. e. 9. 



SCUOLA FRANCESE 379 



WATTEAU GIOV. ANTONIO {séguito). 

8373, Categ. VI. — Pastorella seduta in atto di suonare la cornamusa. 

Matita nera, carta cerulea. — A. e. 35'/, — L- e. 25. 

8374, Categ. VI. — Diversi gentiluomini che ascoltano della musica in un 
giardino. 

Bistro, carta bianca. — L. e. 22 '/. — A. e. 15. 

8375, Categ. VI. — Una danza di cavalieri e dame sotto un porticato. 

Matita rossa e bistro, carta gialletta. — L. e. 37 — A. e. 26. 

WICAR GIOV. BATTISTA GIUSEPPE (scorcio del Sec. XVIII e principio 
del XIX). — Disegni N. 2. 



La Scuola francese è rappresentata da mille duecento undici disegni 
appartenenti a cento sessantadue autori, non compresi gli anonimi. 



10. - SCUOLE STRAMERE VARIE E INDETERMINATE 



BECKFORD H {sic) (seconda metà del Sec. XVIII). — Dise- 
gni N. 1, 

BROKEDON GUGLIELMO (Sec. XIX). — Disegni N. 1. 

BRULLOFF CARLO (Sec. XIX). — Disegni N. 3. 

BULCHER (sic) (Sec. XIX). — Disegni N. 1. 

CARR ENRICHETTA (Sec. XVIII). — Disegni N. 1. 

COOPER RICCARDO (Sec. XVIII). — Disegni N. 4. 

DEVIS ANTONIO I. (seconda metà del Sec. XVIII e principio del XIX). — 
Disegni N. 1. 

FLAXMAN GIOVANNI (seconda metà del Sec. XVIII e principio del XIX). 
— Disegni N. 1. 

GAINSBOROUGH TOMMASO (seconda metà del Sec. XVIII). — Dise- 
gni N. 1. 

OESNER CURRADO (prima metà del Sec. XIX). — Disegni N. 1. 

HAMILTON GAVINO (seconda metà del Sec. XVIII). — Disegni N. 2. 

HARPER GIOVANNI (prima metà del Sec. XVIII). — Disegni N. 1. 

HEINZ GIUSEPPE, Seniore (seconda metà del Sec. XVI). — Dise- 
gni N. 2. 

HOGARTH GUGLIELMO (prima metà del Sec. XVIII). — Disegni N. 1. 
IGNOTI ARTEFICI DI SCUOLA INGLESE (Sec. XIX). — Disegni N, 19. 
MiJLLER CARLO (prima metà del Sec. XIX). — Disegni N. 16. 
OLIVER GIOVANNI (seconda metà del Sec. XVII). — Disegni N. 1. 



SCUOLE STRANIERE VARIE E INDETERMINATE 381 

PASCE LORENZO (seconda metà del Sec. XVIII). — Disegni N. 6. 

PATON DAVID (Sec. XVII). — Disegni N. 1. 

EOZNICESCHI E . . . . (sic) (Sec. XIX). — Disegni N. 3. 

STOLBERG LUISA, CONTESSA D'ALBAN Y (seconda metà del S. XVIII). 
— Disegni N. 1. 

TEERLING ALESSANDRO (prima metà del Sec. XIX). — Disegni N. 2. 

THORWALDSEN ALBERTO (scorcio del Sec. XVIII e prima metà del 
Sec. XIX). — Disegni N. 2. 

VANDYKE POTTEN W. (Sec. XIX). — Disegni N. 1. 

VIDMER & GABRIEL (sic) (Sec. XIX). — Disegni N. L 

WALLIS GIORGIO (prima metà del Sec. XIX). — Disegni N. 8. 



Le Scuole straniere varie e indeterminate sono rappresen- 
tate da ottantadue disegni appartenenti a ventisei autori, non compresi gli 
anonimi. 



AGGIUJ^TE E OOEEEZIOj:!^! 



Pag. 48. Fra i disegni di Lorenzo di Credi bisogna aggiungere il n. 1772 
rappresentante La Vergine col Bambino in grembo : figure di 
grandezza del vero. Proveniente dalla Galleria Antica e Mo- 
derna. 

Cartone a matita nera, carta gialletta. 
A. m. 1,15 — L. m. 0,64. 

» 67. Al disegno 1779 di Fra Bartolommeo, dove dice che il dipinto 
è posseduto dal Comm. Visconti-Venosta a Torino, deve correg- 
gersi : a Milano. 

» 67. Ai disegni 1781 e 1782 in luogo di dire die ì respettivi dipinti 
esistono nel Palazzo Quirinale, deve dirsi: già esistenti nel 
Palazzo Quirinale ed ora nel Vaticano. 

» 71. I disegni 345, 346 e 347 in luogo che al Franciabigio, debbono 
essere rivendicati al Bachiacca, secondo le più i-ecenti resul- 
tanze della critica. 

» 105. Il disegno 819, Categ. II, del Poccetti, in luogo di : esistente nella 
Galleria dell'Ospedale degli Innocenti, si corregga: una delle 
figure dipinte nel Chiostro grande di Santa Maria Novella in 
Firenze. 

a 105. Fra i disegni del Poccetti della Categ. I devono citai'si altresì i 
due Cartoni 1788 e 1789 rappresentanti due svariati gruppi di 
donne di grandezza del vero, serviti per gli affreschi del detto 
Chiostro. Ambedue pi-ovenienti dalla R. Galleria Antica e Mo- 
derna di Firenze. 

Matita nera, carta tinta. — Comune dimensione m. 1,60x1,20. 

5> 133. Disegno 654, Categ. I, attribuito a Andrea del Sarto, deve 
rivendicarsi al Pontormo, autore del quadro di S. Miclielino 
Visdomini (Vedasi a pag. 117). 



384 AGGIUNTE E CORKEZIONl 



Pag. 187. In luogo di Coglietti Luigi, correggasi: Coghetti Luigi. 

» 20C. Disegno 1774, Categ. I. Questo Cartoncino di .Scuola di Raf- 
faello, nell'Agosto del 1895 veniva esposto in una Sala della 
Galleria degli Tlfiizì, unitamente a tutti gli altri Cartoni già 
esistenti nella Galleria Antica e Moderna. 

E cosi pure il disegno 1775 copia, della fine del cinquecento, 
dal quadro di Raffaello posseduto da Lord Cowper presso 
Londra. 

» 209. Disegno 403'' Categ. I, dello Spagna. Secondo il chiarissimo 
Dottore Sordini, questo disegno sarebbe piuttosto del Perugino 
sembrando lo studio pel quadro della Chiesa di Santa Maria 
delle Lacrime, presso Trevi. 

» 210. In luogo di Visaggi, leggasi : ViSACCio, cioè Antonio Cimatori 
detto il Visaccio. 

3) 214 Alla rubrica CossA Francesco, deve aggiungersi il disegno 
2068, Categ. Il, per il quadro della Pinacoteca di Bologna. 



Paete Qtjaeta 



INDICE GENERALE DEGLI AUTORI DEI DISEGNI 



Abaco Antonio. — Maesti'o di legname, architetto ed incisore ro- 
mano; n. 1500 circa - m. poco dopo il 1567. Aiuto di Antonio da 
Sangallo, il Giovane Pag. 179 

Abate (Dell') Ercole. — Pittore ferrarese, figlio dì Giulio e nipote 

di Niccolò; n. 1573 circa - m. 1613 » 211 

Abate (Dell') Niccolò. — Pittore di Scuola ferrarese; n. 1512 circa - 

m. 1571 circa » 211 

AdemoUo Luigi. — Pittore a fresco milanese; n. 1761 - m. 1849 » 259 

Aertsz Riccardo. — Pittore olandese; n. 1482 - m. 1577 ...» 351 

Agnolo di Donnino. — Pittore fiorentino della prima metà del 
Sec. XVI. Uno dei pittori chiamati da Michelangelo a Roma 
verso il 1508 per farsi mostrare i modi del dipingere a fresco 
allorché gli venne ordinato da Giulio II di decorare la vòlta 
della Cappella Sistina in Vaticano » 23 

Agresti Livio. — Pittore da Forlì; n. 1530 circa - m. 1580 . . » 179 

Agricola Lviigi. — Pittore di Scuola romana; n. 1767 circa - m. dopo 

il 1803 .^ 179 

Aken (Van) Giovanni. — Incisore tedesco; n, 1556 - m. 1600 . » 829 

Alainaiiiii Andrea. — Disegnatore romano (?) del principio del 

Sec. XIX » 179 

Alambra .... {sic). — Pittore spagnuolo del Sec. XVIII ...» 358 

Albano (L') Francesco Albani (i). — Pittore bolognese ; n. 1578 - 

m. 1660 » 282 



(') Stimiamo utile avvertirò come, allo scopo tli evitare inutili e noiosi richiami, abbiamo 
preferito, salvo qualche eccezione, di registrare gli Artisti col nome o soprannome sotto il 
quale, molti di essi, sono più comunemente conosciuti. 

N. Ferri. — / Disegni degli Uffizi. 25 



b86 INDIOK GKNEKALR DKQLI AUTORI DEI DISKONI 



Albiiny (D') Contessa Luisa Stolberg. — Amante dell'Alfieri, diiet- 
tante della fine del Sec. XVIII Pag. 381 

Alberti Cherubino. — Pittore e incisore da Borgo Sansepolcro; 

u. 1553 - m. 1G15 179-180 

Alberti Giovanni. — Pittore di prospettiva da Borgo Sansepolcro; 

u. 1558 - m. 1601 180 

Albortiiiclli Mariotto. — Pittore fiorentino; n. 1474 - m. 1515 . * 23-25 

Albertiiiì Alessandro. — Scultore romano, della seconda metà del 

Sec. XVI. Nel 1597 viveva ancora ^^ 180 

Albertolli Giocondo. — Pittore-ornatista lombardo; n. 1742 - 

m. 1830 » 259 

Albini Alessandro. — Pittore bolognese; n. 1586 - m. 1646. Scolaro 

dei Caracci » 282 

Albites Felice. — Architetto romano della fine del Sec. XVIII. 

Nel 1803 viveva ancora » 180 

Alberesi Giacomo. — Pittore di prospettive, bolognese; n. 1632- 

m. 1677 » 282 

Aldegrerer Enrico. — Pittore e incisore tedesco ; n. 1502 - m. 1558 » 329 

Alessi Galeazzo. — Architetto perugino ; n. 1500 - m. 1572 . . » 180 

Alfaiii Orazio. — Pittore perugino ; n. 1510 - m. 1583 .... » 180 

Algardi Alessandro. — Scultore, pittore ed architetto, bolognese; 

n. 1602 - m. 1654 circa » 282-283 

Alinnì Lorenzo. — Pittore di prospettive, fiorentino, del Sec. XIX » 25 

Alieuse (L') Antonio Vassillachi. — Pittore greco di Scuola vene- 
ziana ; n. 1556 -ni. 1629 » 258 

Allori Alessandro detto il Bronzino. — Pittore fiorentino; n. 1535- 

m. 1607 !» 25-27 

Allori Cristofano figlio di Alessandro. — Pittore fiorentino ; n. 1577 - 

m. 1621 » 27-28 

Aloisi Baldassarre detto Galanino. — Pittore bolognese ; n. 1568 - 

m. 1638 » 283 

AloTarellì Luigi. — Disegnatore italiano del Sec. XIX ...» 324 

Altdorfer Alberto. — Pittore e incisore tedesco ; n. 1480 - m. 1538 » 329 

Altissimo (Dell') Cristofano Papi. — Pittore fiorentino ; fiorito verso 

il 1554 - m. 1605 » 28 

Altobello da Melone detto anche Melloni. — Pittore cremonese; 

operava dal 1500 al 1517 » 259 



INDICE GENERALE DEGLI AUTORI DEI DISEGNI 387 

Amalteo Pomponio da S. Vito. — Pittore friulano; n. 1505 -m. 1588 

circa Pag. 219 

Amlbrogì Domenico detto Menghiuo del Brizio. — Pittore bolognese; 

n. 1590 circa - m. dopo il 1678 » 283 

Amerani o Hameran Giovanni. — Coniatore romano di origine te- 
desca; n. 1649 -m. 1705 » 180 

Amniannati Bartolommeo. — Architetto e scultore fiorentino; 

n. 1511 - m. 1592 t, 28 

Amorini Giulio (sic). — Pittore fiorentino (?) del Sec. XVII . . » 324 

Anderlini Pietro. — Pittore e architetto fiorentino ; n. 1687. Nel 1711 

viveva ancora » 28 

Andrea d'Ancona (Lilio). — Pittore di Scuola romana; n. 1545- 

m. 1610 » 192 

Andrea del Castagno, — Pittore fiorentino ; n. 1396 circa - m. 1437 » 42 

Andrea di Cosimo (Feltrini). — Pittore fiorentino ; n. 1477 - m. 1548. 

Scolaro di Cosimo Bosselli e perciò detto Andrea di Cosimo » 57-58 

Andrea del Sarto (Angeli). — Pittore fiorentino; n. 1486 - m. 1531 » 131-138 

Andrea Vicentino (Michieli). — Pittore veneziano ; n. 1539 - m. 1614 » 258 

Audreozzì Giuseppe. — Pittore fiorentino (?) del Sec. XVIII . » 28 

Andrieux Bertrando. — Pittore e incisore francese del Sec. XIX » 865 

Anesi Paolo. — Pittore di paesaggio, romano, del principio del 

Sec. XVIII. Operava nel 1700 » 180 

Angeli Giulio Cesare. — Pittore perugino ; n. 1570 circa - m. 1680 

circa » 180 

Angeli (Degli) Filippo detto il Napolitano. — Pittore romano di 

battaglie e paesi ; n. 1614 circa - m, 1655 circa » 317 

Angelico (L') frate Giovanni da Fiesole. — Pittore e miniatore 

fiorentino ; n. 1387 - m. 1455 » 28-29 

Angelini Giuseppe (Padre). — Pittore ascolano; n. 1690 circa - 

m. 1751 » 180 

Angelis (De) Desiderio. — Pittore napoletano del Sec. XVIII . » 317 

Ang'hiarini Giovanni. — Pittore fiorentino del Sec. XVII. . . » 29 

Auguisciola Sofonisba. — Pittrice cremonese ; n. 1530 circa- m. 1620 

circa » 269 

Anonimi artefici di Scuola bolognese del Sec. XV » 299 

— artefici di Scuola bolognese del Sec. XVI » 299 



388 INDICE OBNERALB DEGLI AUTORI DEI DISEGNI 

Anonimi artefici di Scuola bolognese del Sec. XVII . . . Pag. 299 

— artefici di Scuola bolognese di varie epoche .... » 299 

— artefici di Scuola ferrarese del Sec. XVI » 216 

— artefici di Scuola fiamminga del Sec. XV » 342 

— artefici di Scuola fiamminga del Sec. XVI » 342 

— artefici di Scuola fiamminga del Sec. XVII .... » 343 

— artefici di Scuola fiamminga di varie epoche .... » 343 

— artefici di Scuola fiorentina del Sec. XIII » 85-86 

— artefici di Scuola fiorentina del Sec. XIV » 86 

— artefici di Scuola fiorentina del Sec. XV » 87-88 

— artefici di Scuola fiorentina del Sec. XVI » 88 

— artefici di Scuola fiorentina del Sec. XVII » 88 

— artefici di Scuola fiorentina e toscana di varie epoche » 88 

— artefici di Scuola francese del Sec. XVIII » 371 

— artefici di Scuola francese del Sec. XIX » 371 

— artefici di Scuola francese di varie epoche » 371 

— artefici di Scuola genovese di varie epoche . . . . > 314 

— artefici di Scuola inglese del Sec. XIX » 380 

— artefici di Scuola italiana del Sec. XIV » 325 

— artefici di Scuole italiane del Sec. XV » 325-326 

— artefici di Scuole italiane del Sec. XVI » 327 

— artefici di Scuole italiane del Sec. XVII » 327 

— artefici di Scuole italiane del Sec. XVIII » 327 

— artefici di Scuole italiane del Sec. XIX » 327 

— artefici di Scuole italiane di varie epoche » 327 

— artefici di Scuola lombarda del Sec. XVI » 269 

— artefici di Scuola napoletana del Sec. XVI .... » 319 

— artefici di Scuola napoletana di varie epoche. ...» 319 

— artefici di Scuola olandese del Sec. XVI » 353 

— artefici di Scuola romana e umbra di varie epoche . » 192 

— artefici di Scuola senese del Sec. XV » 173 

— artefici di Scuola spagnuola di varie epoche .... » 360 



INDICE GENERALE DEGLI AUTORI DEI DISEGNI 389 



Anonimi artefici di Scuola tedesca del Sec. XVI Pag. 333-334 

— artefici di Scuola tedesca del Sec. XVII » 334 

— artefici di Scuola tedesca di varie epoclie » 334 

— artefici di Scuola veneziana del Sec. XVI » 234 

— artefici di Scuola veneziana del Sec. XVII .... » 234 

— artefici di Scuola veneziana di varie epoche .... » 234 

— artefici di Scuola umbra e romana del Sec. XVI . . » 192 
Anonimo artefice di Scuola ferrarese del Sec. XV » 216 

— artefice di Scuola francese del Sec. XVII » 371 

— artefice di Scuola tedesca del Sec. XVIII » 334 

— artefice di Scuola veronese del Sec. XV. Disegni già at- 

tribuiti al Maestro detto delle Banderuole, del 1464 » 232-234 

Ansaldo Giovanni Andrea. — Pittore genovese ; n. 1584 - m. 1638 » 311 

Anselmi Michelangelo detto Da Parma. — Pittore parmigiano; 

n. 1491 - m. 1554 » 260 

Antoni (De) Antonio {sic). — Pittore milanese del Sec. XIX. . » 260 

Antoniacci Cesare. — Pittore fiorentino del Sec. XVII. ...» 29 

Antonio di Stefano (sic). — Pittore fiorentino del Sec. XV . . » 29 

Antonio Veneziano (sic). — Pittore fiorito nella seconda metà del 
Sec. XVI. Da non confondere col celebre Antonio Veneziano 

del Quattrocento » 219 

Appiani Andrea. — Pittore milanese; n. 1754 - m. 1817 ...» 260 

Aquila (Dell') Antonio. — Pittore di Scuola napoletana (?) del 

Sec. XVII (?) » 317 

Aqnila (Dell') Pompeo. — Pittore napoletano ; n. 1550 circa - 

m. 1600 circa » 317 

Aquila (Dell') Pietro. — Incisore palermitano ; n. 1624 - m. dopo 

il 1677 » 317 

Arcimboldi Giuseppe. — Pittore milanese ; n. 1533 - m. 1593 . » 260 

Aretasi Cesare. — Pittore bolognese; n. 1556 (?) - m. 1612 . . » 288 

Arienti Carlo. — Pittore lombardo del Sec. XIX, Scolaro di Luigi 

Sabatelli - 260 

Aristotile da Sangallo. — Vedi Sangallo (Da) Bastiano. 

Arlaud Giovanni Antonio. — Pittore francese ; n. 1668 - m. 1746 » 365 



890 INDICE ^KNEUALE DRQLI AUTORI DEI DISEUNI 

Arninn o Armaani Vincenzo. — Paesista fiammingo ; u. 1598 circa - 

m. 1G49 Pag. 337 

Armano Giannantonio. — Disegnatore veneziano del Sec. XVIII i. 219 

Arpliio (D') Giuseppe Cesari detto il Cavalier d'Arpino. — Pit- 
tore e incisore napoletano ; n. 1560 - m. IGIO » 318 

Arri ghetti Tommaso. — Disegnatore fiorentino (?) del Sec. XVIII » 29 

Aspertlui Amico. — Pittore bolognese; n. 1475 circa - m. 1552. » 283-284 

Asselyn Giovanni. — Pittore fiammingo ; n. 1610 - m. 1660 . . » 337 

Astelan Marco (sic). — Pittore di battaglie, francese, della fine del 

Sec. XVII » 365 

Attucci Leopoldo. — Ingegnere fiorentino del Sec. XIX ...» 29 

Audrau Carlo. — Incisore francese; n. 1594 - m. 1674 .... » 365 

Avanzi Iacopo. — Pittore veronese; fiorito nel Sec. XIV. Operava 

nel 1376-1408. . . . ' » 284 

Ayanzìni Pierantonio. — Pittore piacentino; n. 1693 - m. 1733 . > 260 

Azeglio (D') Massimo. — Pittore di paesaggio, torinese; n. 1798 - 

m. 1866 » 260 



:b 



Baccio da Montelupo (Sinibaldi). — Scultore fiorentino ; n. 1469 - 

m. 1538 circa » 29 

Baccio Del Bianco. — Pittore e architetto fiorentino ; n. 1604 - 

m. 1656 » 29 

Bachiacca Francesco Ubertini. — Pittore fiorentino ; n. 1494 - 

m. 1557 ^ 146 

Bacicelo o Baciccia Giov. Batta Gaulli. — Pittore genovese; 

n. 1639 - m. 1709 » 314 

Backnysen Ludolfo. — Pittore fiammingo ; n. 1631 - m. 1709 . » 337 

Badalocchi Sisto detto Badaloccbio. — Pittore parmense; n. 1581 - 

m. 1647 » 260 

Badaracco Giuseppe. — Pittore genovese; n. 1588 circa - m. 1657. » 311 

Badile Antonio. — Pittore veneziano ; n. 1516 - m. 1560 ...» 219 

Baglioni Cesare. — Pittore e architetto, bolognese ; n. 1525 (?) - 

m. 1590 (?) « 284 



INDICE GENERALE DEGLI AUTORI DEI DISEGNI 391 

Baglioiii Giovanni. — Pittore romano; n. 1573 (?). Nel 1642 viveva 

ancora Pag. 180 

Bagnacavallo Bartolommeo Ramenghi. — Pittore di Scuola romana; 

n. 1481 a Bagnacavallo - m. 1542. Scolaro del Francia . . » 180-181 

Bagnini Carlo. — Incisore senese : fiorito nel Sec. XVII. Nel 1660 

viveva ancora » 171 

Biilassi Mario. — Pittore fiorentino; n. 1604 - m. 1670 circa. . » 30 

Baldi Pier Maria. — Pittore fiorentino del Sec. XVII. Operava 

nel 1673 ' 30 

Baldi Lazzaro. — Pittore pistoiese; n. 1623 - m. 1703 .... » 30 

Baldini Giuseppe. — Pittore fiorentino ; operava nel 1730. Scolaro 

del Gabbiani » 30 

Baldini Pietro Paolo. — Pittore di Scuola romana; n. 1620 (?) - 

m. 1660 (?). Scolaro del Berrettini » 181 

Baldinucci Filippo. — Biografo e disegnatore fiorentino ; n. 1624 

circa - ra. 1696 » 30 

BaldoTiuetti Alessio. — Pittore fiorentino ; ii. 1427 - m. 1499 . » 30 

Baldiicci Giovanni detto il Cosci. — Pittore fiorentino; n. 1550 

circa - m. 1600 » 30 

Biildung-Grien o Baldung-Grun Giovanni. — Pittore e incisore 

tedesco; n. 1476 - m. 1545 » 329 

Baleu (Van) Enrico. — Pittore fiammingo; n. 1560 - m. 1632 . » 337 

Balestra Antonio. — Pittore veronese; n. 1666 - m. 1734 (?). . » 219 

Balten Pietro o Custos detto Pietro Olandese. — Pittore ed inci- 
sore, della seconda metà del Sec. XVI ^ 351 

Bamboccio Pietro Laar o Laer. — Pittore e incisore olandese; 

n. 1613 - m. 1674 (?) » 354 

Bandinelli Baccio. — Scultore fiorentino; n. 1493 - m. 1560. . » 30-32 

Bandinclli Clemente, figlio naturale di Baccio. — Pittore fiorentino 

del Sec. XVI. Nel 1540 viveva ancora » 32 

Baratta Carlo. — Pittore genovese del Sec. XVIII » 311 

Barbari (De') Iacopo. — Pittoi-e e incisore veneziano ; n. Ira il 1440 

e il 1450 - ra. 1516 circa » 219 

Barberini Febo (sic). — Pittore veneziano del Sec. XVII. . . » 219 

Bai'bìani o Barbieri Andrea. — Pittore ravennate ; operava Ira 

il 1757 e il 1768 181 



392 INDICE OBNEIIALK DROLI AUTOKI DUI DISEGNI 



Unrhiuiii Giov. Battista. — Pittore di Ravenna; n. IGfX) circa - 

m. 1G50 Pag. 161 

Durili Antonio. — Intagliatore in legno, senese; n. 1453 - m. 1516 » 171 

Barion M. (sic). — Pittore francese del Sec. XIX » 305 

IJaroccio Federigo Fiori. — Pittore e incisore da Urbino ; n. 1528 - 

ni. 1612 ' 181-183 

Baroni Don Giov. Battista. — Dilettante romano del Sec. XVIII » 183 

Baronino Bartolommeo. — Architetto da Casale; n. 1511 - m. 1554 » 260 

Bartoccini .... — Disegnatore del Sec. XIX > 324 

Bartolì Cosimo ovvero Giacomo. — Pittore ferrarese del Sec. XVII » 211 

Bartolì Pietro Santi. — Incisore perugino ; n. 1685 - m. 1700 . . » 183 

Bartolini Lorenzo. — Scultore fiorentino; n. 1777 - m. 1850. . » 32 

Bartolommeo (Don) Abate di San Clemente. — Miniatore e pittore 

fiorentino; n. 1433 circa - m. 1491 circa » 32 

Bartolommeì Enrico. — Disegnatore italiano del Sec. XIX . . » 324 

Bartolommei L. . . . — Paesista fiorentino del Sec. XIX ...» 32 

Bartolozzi Francesco. — Incisore fiorentino; n. 1730 - m. 1813. » 32 

Basalti Marco. — Pittoi'e veneziano ; fiorito verso il 1490. Nel 1530 

viveva ancora » 219-220 

Basetri Fabrizio. — Pittore fiorentino del Sec, XVII .... » 32 

Basoli Giuseppe. — Pittore di scene, bolognese, del principio del 

Sec. XIX » 284 

Bassanì Cesare. — Disegnatore e incisore milanese; operava fra 

il 1608 e il 1641 » 260 

Bassauo. — Vedi Ponte (Da) Francesco. Iacopo e Leandro. 

Bassotti Gianfrancesco. — Pittore perugino; n. 1600 - m. 1665. » 183 

Basti<anino da Ferrara (Filippi). — Pittore ; n. 1-582 circa - m. 1602 » 211 

Batacchi G. . . . — Architetto italiano del Sec. XIX » 824 

Batoui Pompeo. — Pittore lucchese ; n. 1708 - m. 1787. ...» 32 

Battista Franco detto Batistino Veneziano. — Pittore e incisore 

veneziano ; n. 1498 - m. 1561 » 227 

Battistiello Caracciolo Giov. Batta. — Pittore napoletano ; n. 1610 

circa - m. 1641 » 317 



INDICE GENERALE DEGLI AUTORI DEI DISEGNI 393 



Battou (sic). — Pittore francese del Sec. XIX. Operava 

nel 18-20 Pag. 365 

Bauer Giovanni Gruglielmo. — Pittore e incisore tedesco ; n. 1600 

circa - m. 1641 circa » 330 

BazicalUYe Ercole. — Maestro di Campo, pittore ed incisore pisano ; 

operava nel 1638 » 32 

Beccafumi Domenico detto Mecherino da Siena. — Pittore, incisore 

e maestro di getti ; n. 1486 - m. 1551 » 171-172 

Becerra Gasparo. — Scultore, pittore e architetto spagnuolo; n. 1520- 

m. 1570 » 358 

Beckford H — Disegnatore del Sec. XVIII » 380 

Begarelli Antonio. — Plasticatore lombardo ; n. 1498 circa - 

m. 1565 » 260 

Begni Giulio Cesare. — Pittore di Scuola romana ; n. 1680 circa - 

m. verso il 1680 ■ » 183 

Beliaiu Bartolommeo. — Incisore tedesco ; n. 1502 - m. 1540. . » 830 

Beliam Hans. Sebaldo. — Pittore e incisore tedesco; n. 1500 - 

m. 1550 2. 330 

Belisario Napolitano (Correnzio). — Pittore romano d'origine greca; 

n. 1588 circa - m. 1643 » 187 

Bella (Della) Stefano. — Disegnatore ed incisore fiorentino; n. 1610 - 

m. 1664 » 32 

Bellange Iacopo. — Pittore ed incisore francese; n. 1594 - m. dopo 

il 1638 » 365 

Belletti Luigi. — Disegnatore fiorentino del Sec. XIX, ...» 82 

Bellini Filippo. — ■ Pittore di Scuola umbra della seconda metà 

del Sec. XVI. Nel 1594 viveva ancora » 183 

Bellini Gentile. — Pittore veneziano ; n. 1426 (?) - m. 1507. Figlio 

e scolaro di Iacopo » 220 

Bellini Giovanni. — Pittore veneziano; n. 1427 - m. 1516. . . » 220-221 

Bellini Vittorio. — Architetto fiorentino; n. 1798 - m. 1860 (?) . » 32 

Bellucci Cav. Antonio. — Pittore ed incisore veneto ; u. 1654 - 

m. 1726 221 

Bembo Bonifazio detto Bembo Vecchio ovvero Facio Bembo (i). — 
Pittore e miniatore cremonese; fiorito nella seconda metìi del 
Sec. XV , 260 



(1) Cfr. MoRiiLLi, La Opere de' Maestri Italiani, pag. 188 e seg. 



;}04 INriIHK ORNEUALR DKQLI AUTORI DEI DI8KONI 

Itoiiciiil Antonio. — Architotto fiorfintiuo dol Sue. XIX . . Pag. ;J2 

Bencovlcli Federigo. — Pittore ed incisori; veneziano della prima 

metà dui Sue. XVIII ' 221 

benedetto da Maiano. — Scultore ed architetto fiorentino; n. 1142 - 

m. 1197 32 

Benedetto da Ilovezzano (Grazini). —Scultore fiorentino; n. 1478 - 

m. poco dopo il 1556 » 33 

IJeiicflali Marco. — Pittore romano; n. 1G84 - m. 1761. ...» 183 

Bensa Francesco. — Paesista nizzardo del Sec. XIX » 324 

Benso Giulio. — Pittore genovese; n, IGOl circa - m. 1668 . . » 311 

Benreniiti Pietro. — Pittore aretino ; n. 1769 - m. 1844 ...» 33 

Berck Heyden Gherardo. — Pittore olandese; n. 1638 - m. 1698 » 351 

Bergen (Dirk Van). — Pittore olandese; n. 1645 - m. 1689 . . » 351 

Bergliela o Berchem Niccola. — Pittore e incisore olandese ; u. 1620- 

m. 1683 » 351 

Bernini Giovan Lorenzo. — Scultore e architetto napoletano ; 

n. 159S - m. 1680 » 317 

Berrettini Pietro detto Pietro da Cortona. — Pittore ed architetto 

di Scuola romana; n. 1596 - m. 1669 ^' 183-184 

Berriiguette Alfonso o Alonzo il Vecchio. — Scultore, pittore ed 

architetto spagnuolo ; n. 1480 - m. 1561 » 358 

Bertin Edoardo Francesco. — Pittore francese; n. 1797 - m. 1871 » 365 

Bertoia Iacopo. — Pittore parmigiano ; n. 1550 circa - m. 1600 

circa » 260 

Betti Sigismondo. — Pittore fiorentino della prima metà del 

Sec. XVIII. Operava nel 1721 ^ 33 

Bezzuolì Giuseppe. — Pittore fiorentino; n. 1784 - m. 1855 . . » 33 

Biagio (Maestro) da Cremona. — Pittore del Sec. XVI. ...» 260 

Bianchi Baldassarre. — Pittore bolognese; n. 1614 - m. dopo 

il 1660 » 285 

Bianconi Carlo Maria. — Pittore e scrittore bolognese; n. 1732- 

m. 1802 => 285 

Biard Pietro. — Architetto, pittore e incisore francese; n. 1559 - 

m. 1609 » 365 

Bibbiena Ferdinando Galli figlio di Giov. Maria. — Architetto e 

pittore prospettico di Scuola bolognese; n. 1657 - m. 1743 . » 295 



INDICE GENERALE DEGLI AUTORI DEI DISEGNI 395 

Bibbiena Giov. Mai-ia Galli. — Pittore prospettico di Scuola bo- 
lognese ; n. 1625 - m. 1665 Pag. 295-296 

Bicci (Di) Lorenzo. — Pittore fiorentino; n. 1373 - m. 1452 . . » 33 

Bigari Vittorio. — Pittore bolognese ; n. 1692 - m. 1776 ...» 285 

Biliverti Giovanni. — Pittore fiorentino ; n. 1585 - m. 1614 . . » 33 

Blmbacci Atanasio, — Pittore fiorentino ; n. 1680 (?) - m. 1734 . » 34 

BJscaino Bartolommeo. — Pittore ed incisore genovese; n. 1630 (?)- 

m. 1657 » 311 

Bìsson Giuseppe. — Pittore francese del Sec. XIX » 365 

Bizzelll Giovanni. — Pittore fiorentino ; n. 1556 circa - m. 1612 » 34 

Blaas Carlo. — Pittore spagnuolo del Sec. XIX > 358 

Blauc (Le) Al. . . . (sic). — Pittore francese del Sec. XIX. . . » 365 

Bless Enrico detto il Civetta. — Pittore fiammingo ; n. 1480 - 

m. 1521 f, 337 

Blocmart Abramo, — Pittore e incisore olandese; n. 1565 - 

m. 1658 » 351 

Bloemaert Cornelio, terzo figlio di Abramo. — Pittore ed incisore 

olandese ; n. 1603 - m. dopo il 1684 » 351 

Boccaccìni . . , , — Disegnatore italiano del Sec. XIX .... » 324 

Beccaccino Boccaccio. — Pittore cremonese; n. 1460 circa -m. 1518 » 261 

Beccaccino Cammillo, figlio di Boccaccio. — Pittore cremonese; 

n. 1515 - m. 1546 » 261 

Boccalino Giovanni Ribaldi. — Architetto da Carpi; n. 1490 circa. 

Nel 1568 viveva ancora » 261 

Bocchi Faustino. — Pittore bresciano; n. 1659 - m. 1742 circa, » 221 

Boissieu Giov, Giacomo. — Pittore e incisore francese ; n. 1736 - 

m. 1810 :> 365 

Boi Giovanni. — Pittore di paesi, fiammingo ; n. 1534 - m. 1593 » 337 

Bolognini Giov. Battista. — Pittore bolognese; n. 1611 - m. 1688 » 285 

Boltrafflo o Beltrafio Giov. Antonio. — Pittore milanese; n. 1467- 

m. 1516 » 261 

Bombelli Sebastiano. — Pittore da Udine ; n. 1635 - m. 1690 circa => 221 

Bona {sic) Antonio. — Pittore lombardo del Sec. XVIII ...» 261 

Bonaparte Principessa Carlotta. — Dilettante del Sec. XIX . . » 324 



396 INDICE OBNKKALB DRGLI AUTORI DKI DISEGNI 



lloiiaHOlic Giulio. — Pittore ed incisore bolognese; n. 1510 circa - 

in. 1580 Pag. 285 

IJoiiiilH (iiovauni. — Pittore ferrarese; n. 1635 - m. 1681. . . » 212 

«ondi Gian Felice.— Pittore forlivese; n. 1690 (?) - m. 1731 (?) ^ 185 

Bonochi Matteo. — Pittore fiorentino; n. 1672 circa. Nel 1726 ope- 
rava ancora » 34 

lioiiflgli Benedetto. — Pittore da Perugia; n. 1420 circa- m. 1496 

circa » i85 

Boni Giacomo. — Pittore bolognese ; n. 1688 - m. 1766. ...» 285 

Bonifacio Veronese, Seniore (')• — N. 1491 (?) - m. 1540 ...» 221-222 

Boiioui Carlo. — Pittore ferrarese ; n. 1569 - m. 1632 .... » 212 

Boiisiguoi'i Francesco. — Pittore da Verona; n. 1455 - m. 1519 in 

Mantova. Scolaro del Mantegna » 222 

Bonzi Pietro Paolo detto il Gobbo de' Caracci. — Pittore di frutta, 

bolognese; n. 1570 (?)-m. 1650 (?) » 285 

Bordone Paris. — Pittore veneziano; n. 1500 - m. 1570 ...» 244 

Borglierini Antonio. — Disegnatore fiorentino del Sec. XVII (?) » 34 

Borghi Giovanni (o Gabriele ?). — Architetto reggiano del 

Sec. XVII » 261 

Borghigiani Anna. — Disegnatrice fiorentina del Sec. XVIII . » 34 

Borgia {sic) Francesco. — Pittore paesista, romano, del Sec. XVII » 185 

Borgianni Orazio. — Pittore romano ; n. 1577 - m. 1615 ...» 185 

Borgognone Giacomo Courtois. — Pittore e incisore nativo francese, 

ma di Scuola romana ; n. 1621 - m. 1676 » 185-186 

Borgognone Guglielmo Courtois, fratello del precedente. — Pittore 

di Scuola romana ; n. 1628 - m. 1679 » 186 

Borromini Francesco. — Scultore ed arccbitetto lombai'do; n. 1599 

circa - m. 1667 » 261 

Bosa Eugenio. — Pittore italiano del Sec. XIX » 324 

Boscherini Bartolommeo. — Pittore veneziano del Sec. XVII . » 222 

Boschi Alfonso. — Pittore fiorentino; n. 1618 - m. 1649. Fratello 

di Fabrizio » 34 

Bosclii Fabrizio. — Pittore e architetto fiorentino; n. 1570 - 

m. 1642 » 34 



(1) Vedasi ciò clie dice, intorno ai tre Bonifazi, il Sen. Morelli nel suo libro; Le Opere 
de' Maestri Italiani, pag. 189. 



INDICE GENERALE DEGLI AUTORI DEI DISEGNI 397 

Boschi Francesco. — Pittore fiorentino ; n. 1619 - m. 1675 . Pag. 34 

Boscolì Andrea. — Pittore fiorentino ; n. 1540 - m. 1606 ...» 34 

Bosio Giovanni. — Pittore francese; n. 1764 - m. 1827. ...» 324 

Bossi Giuseppe. — Pittore milanese ; n. 1776 - m. 1815 ...» 261 

Both Giovanni. — Pittore-paesista, olandese ; n. IGIO (?) - rn. 1650 (?) » 352 

Bottegliesi Luigi. — Artefice fiorentino del Sec. XVIII ...» 34 

Botterchitte (sic). — Pittore fiammingo del Sec. XVIII ...» 337 

Botti Rinaldo. — Pittore e architetto fiorentino ; n. 1658 - m. 1740 » 34 

Bottìcelli Alessandro Filipepi. — Pittore e incisore fiorentino; 

n. 1447 - m. 1510 » 34-3a 

Bouchardon Edmondo. — Scultore e pittore francese; n. 1698- 

ra. 1762 » 365 

Boncher Francesco. — Pittore e incisore francese; n. 1704 - 

m. 1770 » 865-366 

Bourdon Sebastiano. — Pittore e incisore francese ; n. 1616 - 

m. 1671 » 366 

Boiirgeois Florent, Fedele, Costante. — Pittore francese ; n. 1767- 

m. dopo il 1827 » 366 

Boat Pietro. — Pittore-paesista fiammingo ; n. 1658 - m. 17 » 337 

Bracci Francesco. — Disegnatore italiano del Sec. XIX ...» 324 

Bramante Donato da Urbino. — Pittore ed architetto ; n. 1444 - 

m. 1515 » 186 

Bramaiitino Bartolomeo Suardi. — Pittore e architetto milanese; 

operava dal 1491 al 1529 » 262 

Braucaleoni Pietro. — Pittore-paesista veneziano del Sec. XVIII » 222 

Brandi Giacinto. — Pittore romano; n. 1623 circa - va. 1691 . » 186 

Brandimarte Benedetto. — Pittore lucchese della seconda metà. 

del Sec. XVI. Operava nel 1592 » 36 

Brenna Vincenzo. — Architetto romano della seconda metà del 

Sec. XVIII 186 

Breydel Carlo detto il Cavaliere d'Anversa. — Pittore fiammingo; 

n. 1677 - m. 1744 » 337 

Brill Matteo, fratello di Paolo. — Paesista fiammiugo ; n. 1550 - 

m. 1584 » 338 

Brill Paolo. — Pittore -paesista fiammingo ; u. 1564 - m. 1626 . » 338 



«J98 INDICK GBNKUALE DKULI ALTUUl HKl lilSBGNI 



Urina o Brini Francesco. — Pittore fiorentino; n. 1540 circa - 

m. dopo il 1677 Pag- ^6 

Itrlnl Carlo. — Pittore fiorentino; n. 1825 - m. 18 » 36 

Itriosclii Vincenzo. — Pittore fiorentino del principio del Sec. XIX. 

Operava nel 1828 " 3G 

Brillio Francesco. — Pittore e incisore bolognese; n. 1574 - m. 1643 

circa * 2^^ 

Broeck (Van der) Crispino. — Pittore, incisore e architetto fiam- 
mingo ; n. 1530 - m. 1601 * 352 

Brokedoii Guglielmo. — Pittore inglese; n. 1787 - m. 1854 . . » 380 

Bronzino Agnolo o Angelo. — Pittore fiorentino ; n. 1502 - m. 1572 » 36-37 

Brouwer o Brauer Adriano. — Pittore fiammingo ; n. 1606 (?) - 

m. 1638 * 339 

Brneghel Giovanni detto dei Velluti, figlio e scolaro di Pietro il 

Vecchio. — Pittore fiammingo ; n. 1568 - m. 1625 .... » 338 

Bruegliel Pietro detto il Vecchio. — Pittore fiammingo ; n. 1510 - 

m. 1570 " 338-339 

Bruegliel Pietro il Giovane detto degli Inferni. — Pittore fiam- 
mingo ; n. 1564 - m. 1638 » 389 

Bnilloff o Bruelow Carlo. — Pittore russo; n. 1779 - m. 1852 . » 380 

Bninellesclii Filippo. — Scultore e architetto fiorentino ; n. 1379 - 

m. 1446 » 37 

Brunetti Sebastiano. — Pittore bolognese ; n. 1609 circa - m. 1649. » 285 

Brusasorci Domenico Riccio. — Pittore veneziano; n. 1494 - 

m. 1567 * 248 

Brusasorci Giov. Batta Riccio, figlio di Domenico. — Pittore ve- 
neziano ; u. 1530 (?) - m. 1586 (?); » 248 

Bru yn (De) Nicola. — Incisore fiammingo ; n. 1570 - m. 1635 . » 339 

Buffalmacco Buonamico. — Pittore fiorentino ; n. 1320 circa. Nel 

1351 viveva ancora » 37 

Bugiardiui Giuliano. — Pittore fiorentino ; n. 1475 - m. 1554 . » 37-38 

Buglioni Benedetto. — Scultore fiorentino ; n. 1461 - m. 1521 . » 38 

Bulcher [sic). — Pittore del Sec. XIX » 380 

Bnonaìuti Raffaello. — Pittore, disegnatore ed incisore romano 

del Sec. XIX » ' 186 

Buonarroti (Frate) Francesco, Cavaliere Gerosolimitano. — Dise- 
gnatore di architettura, fiorentino ; n. 1574 - m. 1632. . . » 38 



INDICE GENERALE DEGLI AUTORI DEI DISEGNI 399 



Buouoluo o Bonomo da Ferrara {sic). — Pittore di Scuola vene- 
ziana del Sec. XV Pag. 222 

Buonorl Michele. — Disegnatore italiano del Sec. XIX ...» 324 

Biioiitaleuti Bernardo. — Pittore, architetto e ingegnere fiorentino; 

n. 1536 - m. 1G08 » 40-41 

Burci Emilio. — Pittore-paesista e vedutista, pistoiese ; n. 1811 - 

m. 1877 » 41 

Burckmair Giovanni. — Pittore e incisore tedesco ; n. 1473 - 

m. 1531 » 3-30 

Burini o Burrini Antonio. — Pittore bolognese; n. 1656 - m. 1727 » 285 

Busca Antonio. — Pittore milanese; n. 1625 - m. 1680. ...» 261 

Buti Lodovico. — Pittore fiorentino; n. 1568 circa - m. 1611. . » 41 

Butteri Giov. Maria. — Pittore fiorentino; n. 1556 circa -m. 1606 » 41 

Bje o Bie Giacomo. — Disegnatore ed incisore fiammingo ; n. 1581 - 

m. dopo il 1630 » 339 

O 

Cabel (Van der) Adriano. — Pittore fiammingo ; n. 1631 - m. 1695 » 339 

Cabezalero Giov. Martino. — Pittore spagnuolo ; n. 1633 - m. 1669 » 358 

Caccini Giovanni. — Scultore romano; n. 1556 - m. 1613 ...» 186 

Cacialli Giuseppe. — Architetto fiorentino; u. 1770 - m. 1828 . » 41 

Cades Giuseppe. — Pittore ed incisore romano; n. 1752 - m. 1801 » 187 

Caffi Ippolito. — Paesista lombardo; n. 1814 - m. 1866 .... » 261 

Cagnacci o Canlassi Guido. — Pittore bolognese ; n. 1601 - m. 1681. 

Scolaro di Guido Reni » 285 

Cairo (Del) Francesco. — Pittore lombardo (contado di Varese) ; 

n. 1598 - m. 1674. Scolaro del Morazzone » 261 

Calabrese (Il Cavaliere) Mattia Preti. — Pittore napoletano ; u. 1613- 

m. 1699. Imitatore di Michelangelo da Caravaggio 321 

Calamai Baldassarre. — Pittore fiorentino; n. 1797 - m. 1851 . » 41 

Calcagni Tiberio. — Scultore e architetto fiorentino; n. 1533 - 



m. 



41 



Calcar o Kalcker Giovanni. — Pittore di nascita tedesco, ma imi- 
tatore della Scuola veneziana; n. verso il 1510 - m. 1546 . » 334 

Calendi Filippo. — Disegnatore e incisore iiorentiuo del Sec. XIX » 41 



400 INDICK OBNBRALK DKGLl AUTORI UKl U18B0NI 

Callari Carlo detto Carletto, figlio di Paolo Veronese. — Pittore 

veneziano; n. 1570 - m. 15!)G Pag. 222 

Calliiiii France.sco, iiglio di Gaetano. — Pittore milanese ; n. 177.5 (?) - 

in. dopo il 1820 " 261 

Callaiil Gaetano. — Pittore ed incisore parmigiano ; u. 1739 - 

m. 1810 ' 261 

Callaiii Maria, sorella di. Francesco. — Pittrice milanese; n. 1770 - 

m. 1808 » 261 

Callot Iacopo. — Pittore e incisore di Nancy; n. 1592 - m. 1635 » 366-367 

Calvari Dionisio detto il Fiammingo. — Pittore fiammingo ; n. 1555- 

m. 1619 ^ 339-340 

Calvi Giuseppe, — Pittore bolognese del principio del Sec. XIX » 285 

Calvi Lazzaro. — Pittore genovese; n. 1502- m. 1606 .... » 311 

Calza Antonio. — Pittore veronese ; n. 1653 - m. 1714 .... » 222 

Caniagua Lorenzo (sic). — Pittore milanese del Sec. XVIII . . * 261 

Camassei Andrea. — Pittore umbro di nascita, ma di Scuola bo- 
lognese ; n. 1601 - m. 1648 » 285 

Cambi Francesco. — Pittore bolognese del Sec. XVIII. Operava 

nel 1710 > 286 

Cambiasi detto Cangiasi Luca. — Pittore e scultore genovese; 

n. 1527 - m. 1585 » 311-3ia 

Cambiasi Tommaso, figlio di Luca. — Pittore genovese; fiorito nel 

Sec. XVI » 313 

Camera .... {sic). — Disegnatore italiano del Sec. XIX ...» 324 

Camilo Francesco. — Pittore spagnuolo; n. 1620 circa - m. 1671 » 358 

Campagnola Domenico. — Pittore e incisore da Padova; n. 1482- 

m. dopo il 1516 « 222-223 

Campagnola Giulio. — Pittore e incisore padovano; n. 1481 - 

m. dopo il 1534 » 224 

Campana Tommaso. — Pittore bolognese del Sec. XVII. Scolaro 

dei Caracci => 286 

Campi Antonio. — Pittore e architetto cremonese ; n. 1550 circa - 

m. dopo il 1591 » 261-262 

Campi Bernardino. — Pittore cremonese ; n. 1522. Nel 1590 viveva 

ancora * 263 

Campi Giulio. — Pittore cremonese; n. 1500 circa - m. 1572. . » 263-264 



INDICE GENERALE DEGLI AUTORI DEI DISEGNI 401 

Campì Vincenzo. — Pittore cremonese; n, 1551 - m. 1591. . Pag. 264 

Cainpiglia Giov. Domenico. — Pittore lucchese ; n. 1692. Nel 1738 
venne eletto, dal Pontefice Clemente XII, Soprintendente della 
Calcografia Camerale Romana » 41 

Camperà Francesco. — Pittore genovese; n. 1700 circa - m. 1763 » 313 

Camporesi Giuseppe. — Architetto ed incisore romano del 

Sec. XVIII » 187 

Camuccìni Vincenzo. — Pittore romano; n. 1750 circa - m. dopo 

il 1818 » 187 

Cauacci Giuseppe. — Pittore fiorentino (?) del Sec. XVIII. Firmato 

con l'anno 1790 » 41 

Canale Conte Filippo. — Disegnatore veneziano del Sec. XVIII » 224 

Canaletto, Antonio Canale. — Pittore -paesista ed incisore veneziano; 

n. 1697 - m. 1768 » 224 

Candido, Pietro De Witte. — Pittore fiammingo ; n. 1538 - m. 1628 » 350 

Cauella Giuseppe. — Pittore-paesista veronese del Sec. XIX. Morto 

nel 1847 => 224 

Canini Giov. Angelo. — Pittore ed incisore romano ; n. 1617 - 

m. 1666 » 187 

Cano Alonzo. — Pittore, scultore e architetto spagnolo ; n. 1601 - 

m. 1667 3 358-359 

Cauocclii Abate Giovanni. — Disegnatore lucchese del Sec. XVIII. 

Operava nel 1760 » 41 

Canora Antonio. — Scultore e pittore di Possagno nel Veneto ; 

n. 1757 - m. 1822 » 224 

Cantag'alli Cesare. — Pittore prospettivo, toscano, del Sec. XIX » 41 

Cantag'allina Remigio. — Ingegnere ed incisore fiorentino; n. 1570 

circa - m. dopo il 1624 » 42 

Cantarini Simone, detto il Pesarese. — Pittore ed incisore bolo- 
gnese ; n. 1612 - m. 1648 » 286 

Cantini Francesco. — Pittore fiorentino del Sec. XVIII . . . > 42 

Canuti Domenico Maria. — Pittore bolognese ; n. 1620 - m. 1684 » 286 

Capanna, Giov. Batta Tozzo. — Pittore senese ; operava dal 1500 

al 1540 » 177 

Caparra, Niccolò Grosso. — Fabbro-ferraio fiorentino; operava 

dal 1470 al 1520 » 42 

Cappellino Giov. Domenico. — Pittore genovese; n. 1580 -m. 1651 » 313 

N. Ferri. — / Disegni degli Uffìzi. 26 



402 INDICK OENKRALE DICGLI AUTORI DEI DISEGNI 



C'ai>pncciii<) Genovese, Bernardo Strozzi. — Pittore genovese ; n. 1581 - 

ni. 1G44 Pag. :51G 

Cnpimcciiio Veronese, Fra Semplice da Verona. — Pittore di Scuola 

veneziana; u. 1584 (?) - m. 1G54 » 227 

Cftprfti'olft (N. N. da) (sic). — Pittore italiano del Sec. XVII . » 324 

Caracci Agostino. — Pittore e incisore bolognese ; n. 1557 - 

m. 1G02 » 286-287 

C'jiracci Annibale. — Pittore e incisore bolognese; n. 1560- in. 1609 » 287-289 

Caracci Antonio. — Pittore bolognese; n. 1583 - m. 1618. . . » 289 

Caracci Francesco. — Pittore bolognese; n. 1595 — m. 1622. . » 289 

Caracci Lodovico. — Pittore bolognese ; n. 1555 - m. 1619 . . » 289-290 

Caracci (Gobbo de'). — Vedi Bonzi Pietro Paolo. 

Cai'aglio Giacomo. — Pittore, architetto, coniatore ed incisore 

parmigiano; n. 1500 - m. 1570 » *264 

Caravaggio, Michelangelo Amerighi. — Pittore e incisore lombardo; 

n. 1569 - m. 1609 » 259 

Caravaggio (Polidoro da), Caldara. — Pittore lombardo di nascita, 

e di Scuola romana ; n. 1495 - m. 1543 » 265-267 

Carbone Giovanni. — Pittore da S. Severino, di Scuola romana; 

n. 1616 (?) - m. 1666 (?) » 187 

Carcopino Antonio. — Disegnatore del Cacialli ; Sec. XIX . . » 324 

Carducci Bartolommeo. — Pittore fiorentino; u. 1560 (?) - m. 1610 » 42 

Carelli (sic). — Pittore di paesaggio, lombardo (?), del 

Sec. XIX » 267 

Cariaiii (Giovanni Busi). — Pittore bergamasco; n. 1480 - m. dopo 

il 1541. Scolaro di Palma il vecchio » 224 

Carlini Mario. — Pittore pesciatino ; n. 1705 - m. 1775. ...» 42 

Carlo Lorenese (Meslin). — Pittore francese ; n. 1652 - m. 1725 » 367 

Carloue Giov. Andrea, figlio di Battista. — Pittore genovese; 

n. 1639 - m. 1697 » 313 

Carnevali Domenico. — Pittore da Modena ; u. 1524 (?) - m. dopo 

il 1564 » 212 

Caroselli Angelo. — Pittore romano ; u. 1585 - m. 1653 ...» 187 

Carpaccio Vittore. — Pittore veneziano; operava dal 1479 al 1522 » 224-225 

Carpi (De') Girolamo. — Pittore ferrarese; n. 1501 - m. 1556 . » 212 

Carpioni Giulio. — Pittore ed incisore veneziano; n. 1611 - m. 1674 » 225-226 

Carr Enrichetta. — Pittrice inglese del Sec. XVIII » 380 



INDICE GENERALE DEGLI AUTORI DEI DISEGNI 403 

• 

Canaglia Giovanni. — Scultore fiorentino del Sec. XIX . . Pag. 42 

CasauoTa Francesco. — Pittore lombardo del Sec. XIX ...» 267 

Cases Caxès Eugenio, — Pittore spagnuolo; n. 1577 - m. 1642 » 359 

Casolanì Alessandro. — Pittore senese ; n. 1552 - m. 1606 . . » 172 

Cassaua Niccolò. — Pittore veneto; n. 1659 - m. 1713 .... » 226 

Cassioli Amos. — Pittore senese del Sec. XIX » 172 

Castagnoli Giuseppe. — Pittore di prospettive, pratese ; u. 1754 - 

m. 1832 » 42 

Castello Bernardo. — Pittore genovese; n. 1557 - m. 1629. . . » 313 

Castello Valerio, figlio di Bernardo. — Pittore genovese; u. 1624 - 

m. 1659 » 313 

Castellucci Salvi. —Pittore Aretino; n. 1608 - m. 1672 ...» 42 

Castiglioni Giovanni Benedetto. — Pittore ed incisore genovese; 

n. 1616 - m. 1670 » 313 

Castìglioui Cremasco (sic). — Pittore e incisore italiano del Se- 
colo XVII » 324 

Cataneo Pietro. — Architetto e calligrafo senese; n. 1500 circa - 

m. 1569 » 173 

Cataiii o Cattaui Giuseppe. — Pittore fiorentino; n. 1690 circa - 

m, 17 ... (?) » 42 

Catani Luigi. — Pittore fiorentino; n. 1762 - m. 1840 .... » 42 

Cateui Emidio. — Pittore fiorentino del Sec. XIX » 42 

C atolli Antonio. — Ingegnere fiorentino del Sec. XIX .... » 42 

Cattatane Luca, — Pittore cremonese; n. 1550 circa - ni. dopo 

il 1597 » 267 

Caralieri o Cavalleriis (De) Giov. Battista. — Incisore bresciano; 

n. 1525. Nel 1587 viveva ancora » 226 

Carallini Bernardo. — Pittore napolitano; n. 1622 - m. 1656. . » 317 

Cavallucci Antonio da Sermoneta. — Pittore romano; n. 1752 - 

m. 1795 » 187 

Carazza Giov. Battista. — Pittore e incisore bolognese; u. 1620. 

Nel 1671 operava ancora » 290 

Cavedone Giacomo. — Pittore modenese; n. 1577 - m. 1660 . . » 212-213 

Caylus (Conte de) Claudio Filippo. — Pittore ed incisore francese; 

n. 1692 - m. 1765 » 368 

Cazares Lorenzo. — Pittore spagnuolo; n. 1620 circa - m. 1678 » 359 



404 iNtmjK uiJMOiiAi.K umoLi autoui dki disegni 



Cecco Univo, Francesco Montelatici. — Pittore tioreatino; n. 1611 (?j - 

m. 1661 Pag. 98 

Celcbrini o Celebrano Fraacesco. — Pittore napolitano; n. 1729- 

111. 1811 » 317 

Celio Gaspero. — Pittore di Scuola romana; n. 1570 circa - m. 1640 » 187 

Ccllinl Benvenuto. — Scultore e orafo fiorentino; n. 1500 - m. 1571 » 43 

Ccraiolo (Del) Antonio. — Pittore fiorentino del Sec. XVI. Scolaro 

di Lorenzo di Credi e di Ridolfo del Ghirlandaio .... » 43 

Cerano, Giov. Battista Crespi. — Pittore, plasticatore ed architetto 

lombardo; n. 1557 - m. 1663 » 267 

Cerqnozzi (Michelangelo delle battaglie). — Pittore romano; 

n. 1602 - m. 1660 » 187 

CeiTÌni Giov. Domenico. — Pittore perugino; u. 1620- m. 1681 » 187 

Cerxestey .... {sic) — Pittore francese del Sec. XVIII ...» 368 

Cerri o Cervia Bernardo. — Pittore modenese; n. 1600 circa - 

m. 1630 » 213 

Cesare da Sesto. — Pittore lombardo; n. 1480 - m. verso il 1521. 
Fu dapprima allievo di Leonardo. Andato a Roma passava alla 
Scuola di Raffaello » 267 

Cesarei Pietro. — Pittore, calligrafo e miniatore perugino; n. 1530 

circa - m. 1602 » 187 

Cesi Bartolommeo. — Pittore bolognese : n. 1556 - m. 1629 . . » 290-291 

Cliainpaigne (De) Filijipo. — Pittore fiammingo; n. 1602 - m. 1674 » 340 

Chapron Niccolò. — Incisore francese; n. 1599 - m. 1647 ...» 368 

Cliaudet Dionigi Antonio. — Scviltore e Pittore francese; n. 1763 - 

m. 1810 => 368 

Chellini Gabriele. — Architetto bolognese; n. 1638 circa - m. 1708 > 291 

Chialli Vincenzo. — Pittore di Città di Castello ; n. 1787 - m. 1840 » 187 

Ciliari Giuseppe. — Pittore romano; n. 1654 - m. 1727. ...» 187 

Chiari Alessandro. — Disegnatore ed incisore fiorentino del 

Sec. XIX » 43 

CliìaTistelli Iacopo. — Architetto e pittore di prospettive, fiorentino ; 

n. 1618 - m. 1698 » 43 

Cliiodarolo Giov. Maria. — Pittore bolognese ; fiorito nella prima 

metà del Sec. XVI * 291 

Cliiozzi Sacerdote Francesco. — Pittore ed architetto di Casal 

Maggiore ; n. 1725 circa - m. 1785 » 267 



INDICE GENERALE DEGLI AUTORI DEI DISEGNI 405 

Cìafferi Pietro, detto lo Smargiasso. — Pittore-paesista toscano; 

n. 1600 circa - m. 1651 circa Pag. 43 

Cìanipelli Agostino. — Pittore fiorentino ; n. 1578 - m. 1640. . » 43 

Cianfaiielli Niccola. — Pittore fiorentino; n. 1793 - m. 1848. . » 43 

Ciarpi Baccio. — Pittore fiorentino ; n. 1578 - m. 1642 .... » 43 

Ciceri Eugenio. — Pittoi-e-scenografo, francese, del Sec. XIX . » 368 

Ciccio, Fracanzani Francesco. — Pittore napoletano ; n. 1660 circa - 

m. 1657 circa » 319 

Ciguani Carlo. — Pittore bolognese; n. 1628 - m. 1719. ...» 291 

Ciguaui Giov. Felice. — Pittore forlivese ; n. 1660 - m. 1724 . » 187 

Cignaroli Giov. Bettino. — Pittore veronese ; n. 1706 - m. 1770 » 226 

Cigoli, Lodovico Cardi. — Pittore e architetto fiorentino; n. 1559 - 

m. 1613 » 43-47 

Cima, Giov. Battista da Conegliano. — Pittore veneziano ; n. verso 

il 1460. Nel 1517 operava ancora. Scolaro del Gianbellino. » 226 

Cimatori Antonio, detto il Visaccio*. — Pittore di Scuola umbra; 

n. 1549. Nel 1610 viveva ancora. Scolaro del Baroccio . . » 210 

Ciuciuiiati Romolo, detto Romulino. — Pittóre fiorentino ; n. 1550 

circa - m. 1600 » 47 

Ciugauelli Michele Angelo. — Pittore fiorentino; n. 1590 circa - 

m. 1635 » 47 

Cioci o Ciocchi Antonio. — Pittore e incisore fiorentino del 

Sec. XVIII. Operava nel 1761 . » 47 

Cioci Leopoldo. — Disegnatore fiorentino del Sec. XIX ...» 47 

Cioffo Pasquale. — Pittore-scenografo napolitano del Sec. XVIII » 47 

Cipriaiii Giov. Battista. — Pittore e disegnatore pistoiese; n. 1727 - 

m. 1785 » 47 

Circiguaiii Niccolò, detto il Pomarancio. — Pittore dalle Poma- 

rance (in quel di Volterra); n. 1519 circa - m. 1591 ...» 47 

Ciseri Antonio. — Pittore di Scuola fiorentina, nativo di Locamo; 

n. 1821 - m. 18S1 » 170 

Cittadini Pier Francesco, detto il Milanese. — Pittore-paesista di 

Scuola bolognese ; n. 1626 circa - m. 1693 » 267 

Ciurini Bernardino. — Geometra ed architetto fiorentino ; n, 1696 - 

m. 1752 » 47 

Claudio di Lorena (Gellée). — Pittore e incisoi-e francese ; n. 1600 - 

m. 1682 » 368-369 

* L'asterisco rinvia alle pagg. 383-384 (Aggiiinle e Correzioni). 



406 IXDICR OKNRUAI>B DEGLI AUTORI DBI DISEGNI 



Cloef {ììvj MarLiuo. — Pittore-paesista fiammingo; n. 1510 circa - 

m. 1570 circa Pag. 340 

Clorissciin Carlo Luigi. — Pittore ed incisore francese ; n. 1721 - 

m. dopo il 1787 » 369 

Clouct o Cloct Francesco, detto .Jeliannet o Janet. — Pittore fran- 
cese; n. 1500 (?)- m. 1572 (?) » 36» 

C'iovio (Don Giulio). — Miniatore croato; n. 1498 - m. 1578. . » 330 

Coccjipiiiii Sigismondo. — Pittore ed architetto fiorentino ; n. 1.583 - 

m. 1642 » 47 

Cock Girolamo. — Pittore ed incisore fiammingo ; n. 1510 circa - 

m. 1570 " 340 

Codibue Giov. Battista. — Pittore modenese; n. 15.58 circa - 

m. dopo il 1598 » 213 

Coeberg-er Venceslao. — Incisore d'Anversa ; operava verso il 1580. 

Allievo di Martino de Vos » 340 

Coello Claudio. — Pittore, architetto ed incisore spagnuolo; n. 1621 - 

m. 1693 » 359 

Coghetti Ltiigi*. — Pittore romano del Sec, XIX » 187 

Collado Giov, Francesco. — Pittore spagnuolo : n. 1710 circa - 

m. 1767 => 359 



Colouiia Michelangelo o Angelo Michele. — Pittore di prospettive, 

da Como ; n. 1600 - m. 1687 .• » 267 

Collier H. . . . {sic). — Pittore fiammingo del Sec. XVII ...» 340 

Comirato M. . . . (sic). — Pittore italiano del Sec. XIX. ...» 325 

Comodi Andrea. — Pittore fiorentino ; n. 1560 - m. 1638 ...» 47 

Conca Sebastiano. — Pittore napolitano ; n. 1676 - m. 1764 . . » 318 

Confortini Iacopo. — Pittore fiorentino del Sec. XVII .... » 47 

Consetti Iacopo. — Pittore modenese ; n. 1651 - m. 1726 ...» 213 

Consetti Antonio, figlio di Iacopo. — Pittore modenese ; n. 1686 - 

m. 1766 » 213 

Coiitariui Giovanni. — Pittore veneto ; n. 1549 - m. 1605 ...» 226 

Contestabili Niccolò. — Pittore-paesista da Pontremoli, del prin- 
cipio del Sec. XIX » -18 

Conti (Bernardino dei). — Pittore lombardo; n. 1477 circa.- Nel 1522 

operava ancora (secondo il Dott. Giulio Carotti) .... » 267 

Conti Cesare. — Pittore anconitano ; n. 1550 circa - m. 1615 circa » 187 



INDICE GENERALE DEGLI AUTORI DEI DISEGNI 407 



Conti Francesco. — Pittore fiorentino ; n. 1681 - m. 1760 . . Pag. 48 

Coutini Giov. Battista, — Scultore ed architetto romano ; n. 1641 - 

m. 1723 ;> 187 

Coutoli Girolamo (sic). — Pittore bolognese del Sec. XVII . . r> 291 

Cooper Riccai'do. — Pittore di animali, inglese; n. 1730 circa - 

m. 1764 » 380 

Coppi Iacopo (Del Meglio). — Pittore fiorentino ; n. 1523 - m. 1591 » 48 

Coqiies Gonzales. — Pittore fiammingo ; u. 1618 - m. 1684 . . » 340 

Corazza o Carazzo (Giovanni ?). — Pittore italiano del Sec. XVII » 325 

Cordier Niccolò. — Scultore francese ; n. 1667 - m. 1712 ...» 369 

Coriolaiio Bartolommeo. — Pittore e incisore bolognese ; n. 1580 

circa - m. dopo il 1637 » 291-292 

Corueillc Michele, il vecchio. — Pittore e incisore francese ; 

n. 1603 - m. 1664 » 369 

Coruelis Iacopo. — Pittore e incisoro olandese del Sec. XVI. Ope- 
rava fra il 1512-1517 i . » 352 

Cornelis Cornelio. — Pittore olandese ; n. 1562 - m. ...(?) . . > 352 

Corona Leonardo. — Pittore veneziano; n. 1561 - m. 1605. . . » 226 

Correggio, Antonio Allegri. — Pittore di Scuola lombarda; n. a 

Correggio nel 1494 - m. 1534 » 213-214 

Corvi Corbi Domenico. — Pittore ed incisore da Viterbo; n. 1723 

m. 1803 a 187 

Cossa Francesco*. — Pittore ferrarese; n. 1440 (?) - m. 1480 (?). ■» 214 

Costa Lorenzo. — Pittore ferrarese ; n. 1460 - m. 1535 .... » 214-215 

Costanzi Placido. — Pittore romano; n. 1688 - m. 1759. . . . » 187 

Cotiguola (Francesco Marchesi Zaganelli da). — Pittore parmi- 
giano; n. 1478 circa. Operava nel 1518 » 268 

Coxie (Van) Michele. — Pittore fiammingo; u. 1487 - m. 1592 . » 340 

Cozza Francesco. — Pittore calabrese; n. 1605 - m. 1682 ...» 319 

Ci'anach Luca (Sunder). — Pittore o incisore tedesco; n. 1472 - 

m. 1553 » 330 

Crayer Gaspero. — Pittore fiammingo; n. 1582 - m. 1669 ...» 340 

Credi (Di) Lorenzo*. — Pittore fiorentino; n. 1459 - m. 1537 . » 48-50 

Cremonini Giovanni Battista. — Pittore bolognese; u. 1550 circa - 

m. 1610 = 292 



408 INDICK CiENKUALK DEGLI AUTORI DEI DISEGNI 

9 



CroMCCiizio (Degli Ouofri). — Pittore romano della seconda metà 

del Sec. XVJI Pag. 188 

Crosciinl»finl Angelo. — Pittore romano; n. 1731 - ra. 1781 . . » 188 

Crospi Daniele. — Pittore milanese; n. 1590 (?)- m. 1G30 ...» 268 

Crespi Giuseppe, detto lo Spagnuolo. — Pittore bolognese; n. 1665 - 

m. 1747 » 292 

Creti Donato. — Pittore bolognese ; n. 1671 - m. 1749 .... » 292 

Cri.stofaui F. . . . — Disegnatore italiano del Sec. XIX. ...» 325 

Croce (Della) Teodoro (Cruger). — Incisore tedesco ; n. 1589 - 

m. dopo il 1650 » 330 

Cronaca (Simone del Pollaiuolo). — Architetto fiorentino; n. 1157 - 

m. 1508 » 115 

Cunazzola Donato. — Pittore bolognese del Sec. XVII. ...» 292 

Cungì Leonardo. — Pittore da Sansepolcro ; operava nel 1560 . » 51 

Ciliigi Francesco, figlio di Leonardo. — Pittore da Sansepolcro, 

della seconda metà del Sec. XVI » 51 

Curia Francesco. — Pittore napoletano; n. 1538 circa - m. 1610 

circa » 319 

Cnrradi Francesco. — Pittore fiorentino ; n. 1570 - m. 1661 . . » 52 

Cuscini .... — Disegnatore italiano del Sec. XIX » 325 

Cnyp Alberto. — Pittore fiammingo ; u. 1620 - ni. 1691. ...» 340 



I> 



Ballerà o Dell' Era Carlo. — Pittore romano del Sec. XVIII . » 188 

Daniinì Pietro. — Pittore veneziano ; n. 1592 - m. 1631. ...» 226 

Daudìui Cesare. — Pittore fiorentino ; n. 1595 (?) - m. 1657 . . » 52 

Daudini Pietro. — Pittore fiorentino ; n. 1646 - m. 1712 ...» 52 

Dandiui Vincenzo, fratello di Cesare. — Pittore fiorentino ; n. 1607 - 

m. 1675 » 52 

Daniele da Parma (Por o Dal Porro). — Pittore di Scuola lom- 
barda ; n. 1569 o 1570 - m. 1622 » 268 

Daniele da Volterra (Ricciarelli). — Pittore toscano ; n. 1509 - 

m. 1566 » 121 



INDICE GENERALE DEGLI AUTORI DEI DISEGNI 409 

Danti Vincenzo. — Scultore ed architetto perugino : n. 1530 - 

m. 1576 Pag. 188 

Dayid Giacomo Luigi. — Pittore francese; n. 1748 - m. 1825 . » 369 

De Francesco Beniamino. — Pittore-paesista romano del Sec. XIX » 188 

Delacroix Augusto. — Pittore francese ; n. 1809 - m. 1868 ...» 369 

Deligado o Delgado Don Giovanni. — Pittore spagnuolo della 

prima metà del Sec. XVIII » 359 

Deloepev Antonio (sic). — Pittore francese del Sec. XVIII . . » 869 

Denou-Tivant Domenico. — Pittore francese ; n. 1747 - m. 1825. 

Direttore del Louvre sotto Napoleone I » 369 

Dentone, Girolamo Curti. — Pittore bolognese; n, 1576 - m. 1632 » 292 

Desiderio da Settignano. — Scultore fiorentino; n. 1428 - m. 1464 » 52 

Desmarais Giov. Battista. — Pittore ed architetto francese della 

fine del Sec. XVII » 369 

Desportes Alessandro Francesco. — Pittore francese ; n. 1661 - 

m. 1743 » 369 

Desprez Luigi Giovanni. — Disegnatore e incisore francese ; 

n. 1740 - m. 1805 (?) » 370 

Deris o Dory Antonio I. — Pittore inglese ; n. 1729 - m. 1817. » 380 

Didier Bouget. — Pittore-paesista, francese; fiorito verso la fine 

del Sec. XVIII » 370 

Diepenbeck (Van) Abramo. — Pittore fiammingo; n. 1599 - 

m. 1675 r> 840 

Dietrich o Dietricy Cristiano G. E. — Pittore e incisore tedesco ; 

n. 1712 - m. 1774 » 330 

Dien Antonio. — ■ Pittore ed incisore francese ; n. 1662 - m. 1727 » 370 

Digny Luigi (Dei Conti Cambray). — Architetto fiorentino; n. 1779 - 

m. 1843 ...» 52 

Dillis Giorgio. — Pittore-paesista tedesco del principio del 

Sec. XIX » 331 

Dinarelli Giuliano. — Pittore bolognese ; n. 1629 - m. 1671. Scolaro 

di Guido » 293 

Diui Paolo. — Pittore lucchese del Sec. XVIII » 52 

Dò Giovanni. — Pittore napoletano; n. 1616 circa - m. 1656. . » 819 

DocenOj Cristofano Gherardi. — Pittore da Sansepolcro ; u. 1508 - 

m. 1556 . » 79 



410 INDIOIO aBNKHALE DEGLI AL'TORI DEI DI6EONI 



Dolci Carlo. — Pittore fiorentino ; n. IGIG - m. 1G80 . . . Pag. ó2-ó'ii 

Duiiioiiìcliliio, Domenico Zampieri. — Pittore bolognese ; n. 1581 - 

m. 1G41 » 293 

Donatello, Donato di Niccolò di Betto Bardi. — Scultore fiorentino; 

1). 138G - m. IIGG. Disegni di sua maniera > 53-54 

Donati Lorenzo, detto Loronzone da Siena. — Intagliatore in legno 

ed architetto; fiorito nella prima metà del Sec. XVI. . . » 173 

Donelli Carlo, detto il Vimercati ed erroneamente Carlo Van 

Mander. — Pittore milanese; n. 1660 - m. 1715 » 268 

Doiiiilnì Emilio. — Pittore-paesista fiorentino del Sec. XIX . . » 54 

Doriguy Niccolò. — Pittore francese ; n. 1657 - m. 1746 ...» 370 

Dorigny Michele. — Pittore francese; n. 1617 - m. 1666 circa . » 370 

♦ Dosio Giov. Antonio. — Scultore e architetto da S. Gimignano ; 

n. 1533 - m, 1609 » 54 

Dosso Dossi (Giov. Luteri). — Pittore ferrarese ; n. 1480 (?) circa - 

m. 1546 » 215 

Dosso Battista (Luteri), fratello del precedente. — Pittore ferra- 
rese ; n (?)- m. 1548 1549 :. 215 

Doussault Carlo. — Pittore francese del Sec. XIX. Operava 

nel 1837 » 370 

Dreux (De) Alfredo. — Pittore francese ; n. 1810 - m. 1860 . . => 370 

Diigliet Gaspero, detto il Guaspre od anche Passino. — Pittore ro- 
mano ; n. a Roma nel 1613 - m. 1675. Cognato e scolaro di 
Niccolò Poussin » 188 

Dnprè Giovanni. — Scultore senese ; n. 1818 - m. 1882 .... » 173 

DiU'ero Alberto. — Pittore, incisore e architetto tedesco ; n. 1471 - 

m. 1528 s 331-332 

DUTal-Le Camus. — Pittore francese ; n. 1790 - m. 1854 ...» 370 

Dyck (Van) Antonio. — Pittore e incisore fiammingo ; n. 1599 - 

m. 1641 » 341 



E 



Eeckout (Van den) Gelberto. — Pittore fiammingo ; n. 1621 - 

m. 1674 » 341 

Elsheimer Adamo. — Pittore e incisore tedesco ; n. 1578 - m. 1620 » 332 



INDICE GENERALE DEGLI AUTORI DEI DISEGNI 411 



Empoli Iacopo. — Pittore fiorentino ; n. 1551 - m. 1610 . . Pag. 54-57 

Eruiini Pietro. — Pittore toscano del Sec. XIX » 57 

Escalaiite Giov. Antonio ossia Sevilla Romero y Escalante. — 

Pittore spagnuolo ; n. 1627 - m. 1695 » 359 

Espinosa Carlo. — Pittore spagnuolo del Sec. XIX » 35^ 

EYerdiugeu (Vaii) Aldert. — Pittore fiammingo; n. 1621 - m. 1675 » 311 

Eyck (Tan) Uberto. — Pittore fiammingo; n. 1366 - m. 1426 . » 341 



Fabro Francesco Saverio. — Pittore francese ; n. 1766 - m. 1837 » 370 

Fabbriui Giuseppe. — Pittore fiorentino ; u. 1710. Nel 1793 viveva 

ancora » 57 

Fabrizio Pai'migiano. — Pittore di Scuola lombai'da; n. verso 

il 1605 - m. verso il 1650 » 268 

Facchinelli Luigi. — Pittore di prospettive, fiorentino, della prima 

metà del Sec. XIX » 57 

Fachetti Pietro. — Pittore mantovano ; n. 1535 - m. 1613. . . » 226 

Facini Pietro. — Pittore bolognese; n. 1562 - m. 1602. ...» 294 

Falciiii Mariano. — Architetto fiorentino; n. 1804 - ra. 1885. . » 57 

Falcone Aniello. — Pittore napoletano; n. 1600 - m. 1665 . . » 319 

Falda Giov. Battista. — Pittore ed incisore da Valduggia nel No- 
varese ; n. 1643 - m. 1678 » 268 

Fallani Bernardo. — Architetto fiorentino del Sec. XVIII . . » 57 

Fancelli Pietro. — Pittore fiorentino del Sec. XIX » 57 

Farinati o Farinaio Paolo. — Pittore e incisore veronese ; n. 1522 - 

m. 1606 226 

Farolfl Giuseppe o Gasparo. — Disegnatore e incisore fiorentino 

del Sec. XVIII » 57 

Fattore (II), Peuni Giov. Francesco. — Pittore fiorentino ; n. 1488 - 

m. 1536 » 102 

Fedi Antonio. — Pittore fiorentino ; n. 1771 - ni. 1843 .... » 57 

Feltre (Morto da), Pietro Liizzi. — Pittore di Scuola veneziana; 

operava nel 1475. Morto dopo il 1525 » 227 



412 INUICK OENEHALK DKOLI AUTOUl DKl Dl,SE<iNl 



Foniaiuloz Giovanni De Navarette, detto el Mudo. — Pittore spa- 
glinolo; n. 152G - m. 1579 Pag. 359 

Ferrari Carlo, — Disegnatore e scenografo milanese del Sec. XIX » 2G8 

Forrari Gaudenzio, da Valduggia. — Pittore lombardo; n. 1481 

cii-ca - m. 15iG » 268-2G9 

Ferrari (De) Giov. Andrea. — Pittore genovese; n. 1598- m. 1669 » 313 

Ferrari (De) Gregorio, da Porto Maurizio. — Pittore e architetto 

genovese; n. 1644 - m. 1726 » 314 

Ferrari (De) Abate Lorenzo, figlio di Gregorio. — Pittore genovese; 

u. 1G80 - m. 1744 » 314 

Ferraù da Faenza (Fenzoni). — Pittore di Scuola romana ; n. 1558 - 

m. 1641 » 188 

Ferretti Giov. Domenico, detto l' Imola. — Pittore di Scuola fio- 
rentina; u. 1692 - m. 1750 » 58 

Ferri Ciro. — Pittore e architetto romano; n. 1634 - m. 1689 . » 188 

Ferri Gesualdo. — Pittore da S. Miniato al Tedesco; n. 1728- 

m. dopo il 1767 » 58 

Feti Domenico. — Pittore romano; n. 1589 - m. 1624 .... » 188 

Fiammeri P. Giov. Battista. — Scultore fiorentino; n. 1536 circa - 

m. 1606. Scolaro dell'Ammannati » 58 

Fiammiugliiuo, Giov. Mauro della Rovere. — Pittore milanese ; 

n. 1570 (?) — m. 1640 » 269 

Fiammiug'O, Quesnoy (Du) Enrico. — Scultore fiammingo del 

Sec. XVII » 345 

Ficatelli Stefano. — Pittore, da Cento, del Sec. XVII. Operava 

nel 1670. Scolaro del Guercino » 294 

Fidani Orazio. — Pittore fiorentiao ; n. sul principio del Sec. XVII - 

m. nel 1656 » 58 

Fidanza Francesco, — Pittore-paesista fiorentino del Sec. XVIII » 58 

Figini Ambrogio. — Pittore milanese; n. 1550 circa. Nel 1595 viveva 

ancora. Scolaro di Paolo Lomazzo » 269 

Figlinesi A — Disegnatore fiorentino del Sec. XIX . . » 58 

Filippino (Filippo Lippi). — Pittore fiorentino ; n. 1457 - m. 1504 » 88-93 

Finelli Carlo. — Pittore e scultore carrarese; n. 1782 - m. 1852 » 58 

Fiuellì Giuliano. — Scultore carrarese; n. 1602 - m. 1657. . . » 58 

Fini Giuseppe. — Pittore fiorentino del Secolo XIX » 58-59 



INDICE GENERALE DEGLI AUTORI DEI DISEGNI 413 

Fiiiiguerra Maso. — Orafo fiorentino; n. 1422 - m. 1464 . . Pag. 58 

Fiorini Giov. Battista. — Pittore bolognese, della seconda metà 

del Sec. XVI > 294 

Flamel Bartoletto. — Pittore e incisore fiammingo; n. 1614 - 

m. 1675 » 341 

Flatz .... (sic). — Pittore spagnuolo del Sec. XIX » 359 

Flaxman Giovanni. — Pittore ed incisore inglese; n. 1755 - 

m. 1826 » 380 

Florat N. Guglielmo, il giovane. — Pittore francese del Se- 
colo XVIII » 370 

Floris Francesco. — Pittore fiammingo; n. 1520 - m. 1570 . . » 341 

Fogg-ini Giov. Battista. — Scultore fiorentino; n. 1653 - m. 1725 » 59 

Folli Sebastiano. — Pittore-decoratore senese; n. 1568 circa - 

m. 1620 » 173 

Fontana Domenico. — Architetto comasco; n. 1543 - m. 1607 . » 269 

Fontana Ferraù, — Pittore bolognese del Sec. XVII (?) ...» 294 

Fontana Giov. Battista. — Pittore e incisore veronese ; n. 1524 circa - 

m. dopo il 1586 » 227 

Fontana Lavinia, maritata Zappi. — Pittrice bolognese ; n. 1550 - 

m. 1614 » 294 

Fontana Prospero. — Pittore bolognese; n. 1512 - m. 1597. Scolaro 

di Innocenzo da Imola » 294 

Fontebasso Francesco Salvatore. — Pittore veneziano; n. 1709 - 

m. 1769 » 227 

Fontel)uoni Anastagio. — Pittore fiorentino ; n. 1590 circa - m. 1626 » 59 

Forabosco Girolamo. — Pittore veneziano del Sec. XVII ...» 227 

Forbin Luigi Niccola Filippo. — Pittore di prospettive, francese; 

n. 1777 - m. 1841 » 370 

Fortini Giovacchino. — Scultore, architetto e pittore fiorentino; 

n. 1673 - m. 1763 » 59 

Fortuni G. . . . da Pontremoli (Toscana). — Pittore del Sec. XVII. » 59 

Foschi Salvadore. — Pittore aretino del Sec. XVI » 59 

Foschi Sigismondo. — Pittore da Faenza; n. 1480 circa. Nel 1532 

viveva ancora » 188 

Fosse (De la) Giov. Battista Giuseppe. — Incisore francese; n. 1721 - 

m. dopo il 1757 » 370 



414 INDICE OBNKKALK DKULl AUTORI L>K1 DJWEQNl 



Fonet Iacopo. — Pittore -paesista francese. Operava nel 10(34 Pag. 370 

Tra IJiirioloiiiiiKM)* della Porta, di Paolo del Fattorino. — Pittore 

liorentiuo; n. 1475 - m. 1517 » 59-70 

Fra IJarloloniiiico (Scuola di) » 70 

Fra Diamante (carmelitano). — Pittore pratese ; n. dopo il 1400 - 

m. i^oco dopo il 1492 » 70 

Fra Domenico francescano (De' Fossi). — Disegnatore fiorentino di 

geometria; n. 1479 - m. dopo il 1547 ...» 59 

Fra Filippo Lippi. — Pittore fiorentino; n. 1406 circa - m. 1469 » 89 

Fra Giocondo, Giovanni. — Architetto ed antiquario veronese ; 

n. 1433 circa - m. 1515 » 227 

Fragonard Giovanni Onorato. — Pittoi'e e incisore francese; 

n. 1732 - m. 1806 » 370 

FrancaYilla Pietro. — Pittore, architetto e scultore fiammingo; 

n. 1548 — m. 1618 (?) » 342 

Frauceschini Marc' Antonio. — Pittore bolognese ; u. 1648 - m. 1729 » 294 

Francesco di Giorgio (Martini). — Pittore, scultore e architetto se- 
nese; n. 1439 -m. 1502 » 173-174 

Franchi Alessandro. — Pittore pratese contemporaneo .... » 173 

Francia, Francesco Raibolini. — Pittore, orefice ed incisore bolo- 
gnese; u. 1450 - m. 1517 » 294-295 

Francia Giacomo, figlio e scolaro del precedente. — Pittore ed in- 
cisore bolognese; u. 1485 - m. 1557 » 295 

Franciabigio, Francesco di Cristoforo. — Pittore fiorentino; n. 1482 

- m. 1525 ^ 71 

Frauck Sebastiano. — Pittore olandese; n. 1573 - ra. dopo il 1624 >^ 352 

Francois Luigi, detto Luigi Francese. — Pittore francese del 

Sec. XVI "^ 370 

Francolini Felice. — Architetto fiorentino; u. 1809 - m. 1896 . » 71 

Fra Paolino da Pistoia (Bernardino del Signoraccio). — Pittore 

fiorentino; n. 1490 - m. 1547 » 72 

Fratellini Giovanna (Marmocchini Cortesi). — Pittrice fiorentina; 

n. 1666 - m. 1731 » 72 

Frauue, ed anche Frosue Giovanni. — Pittore ed incisore francese; 

n. 1630 - m. dopo il 1672 » 370 

Frémìuet Martino. — Pittore francese ; n. 15S7 - m. 1619 ...» 370 



INDICE GENERALE DEGLI AUTORI DEI DISEGNI 415 

Frezza Giov. Girolamo. — Incisore romano; n. 1659 - m. dopo 

il 1728 Pag. 189 

Frullaui Francesco. — Prospettivista fiorentino del Sec. XIX . » 72 

Furiui Francesco. — Pittore fiorentino; n. 1600 circa - m. 1649 » 73-74 



G 



Gabbiani Ant. Domenico. — Pittore fiorentino ; n. 1653 - m. 1726 » 74-76 

Gaddi Agnolo. — Scultore e j)ittore fiorentino ; n. 1333 circa - 

m. 1396 » 76 

Gaddi Taddeo. — Pittore fiorentino; n. 1300- m. 1366 » 76 

Gaddi Cav. Niccolò, patrizio fiorentino. — Amatore e raccoglitore 
di cose d'arte; fiorito nella seconda metà del Sec. XVI. Nel 
1586 viveva ancora » 76 

Gagueraux Benedetto. — Pittore francese; n. 1763 - m. 1795. . » 371 

Gaiiisborougli Tommaso. — Pittore inglese; n. 1727 - m. 1788 . » 380 

Galaniuo. — Vedi Aloisi Baldassarre. 

Galeotti Sebastiano. — Pittore fiorentino che operò molto in Genova; 

n. 1746 - m. 1816 » 76 

Galestruzzi Giov. Battista. — Disegnatore ed incisore fiorentino ; 

n. 1615. Nel 1658 viveva ancora » 76 

Galimberti Giuseppe. — Pittore veronese di Scuola veneziana del 

Sec. XVIII » 228 

Galli Giov. Antonio, detto lo Spadaro o Spadarino. — Pittore ro- 
mano del Sec. XVII , 189 

Gambara Lattanzio, genero del Romanino. — Pittore bresciano ; 

n. 1542 - m. 1574 » 228 

Gambariui Gioseffb. — Pittore bolognese; n. 1680 - m. 1725. . » 296 

Gamberucci Cosimo. — Pittore fiorentino; n. 1560 circa. Nel 1610 

operava ancora » 76 

Gaiueliii Giacomo. — Pittore francese ; n. 1738 - m. 1803 . . , » 371 

Gaiidìni Giorgio, detto Maestro Giorgio del Grano. — Pittore man- 
tovano ; n. 1480 circa - m. 1538 » 228 

Gaitdolfl Gaetano. — Pittore bolognese ; n. 1734 - m. 1802. . . » 296 

Gaiidoin Ubaldo, fratello di Gaetano. — Pittore bolognese; n. 1729 - 

m. 1781 » 296 



416 INDICE GRNBKAT.K DKQLI AUTORI DEI DISEGNI 



Oarblori Lorenzo, detto il Nipote. — Pittore bolognese; n. 1580- 

m. 1654 Pag. 29G 

Oarj?urnti Giuseppe. — Disegnatore fiorentino del Sec. XIX , » 78 

(linribbo Luigi. — Pittore-paesista, genovese, del Sec. XIX . . » 314 
tiarofolo, Benvenuto Tisi. — Pittore ferrarese; n. 1481 - m. 1559 » 215-216 

Garzi Luigi, — Pittore pistoiese ; n. 1G40 - m. 1721 » 78 

Gaspuriiii A. (sic). — Pittore italiano del Sec. XIX » 325 

Gatta (Della) Don Bartolommeo. — Vedi Bartolommeo (Don) Abate 
di San Clemente, 

Gatti Annibale. — Pittore forlivese contemporaneo, di Scuola fio- 
rentina * 189 

Gatti TJriele. — Pittore bolognese ; n. 1561 - m. dopo il 1601 . » 296 

Ganflìer Luigi. — Pittore francese; n. 1761 m. 1801 » 371 

Gazzai'rini Tommaso. — Pittore livornese ; n. 1790 - m. 1858 . » 78 

Gazzotto Vincenzo. — Disegnatore veneziano del Sec. XIX . . » 325 

Geuga Girolamo. — Pittore e architetto da Urbino; n. 1476- 

m. 1551 » 189 

Gennari Benedetto, jiiniore. — Pittore bolognese ; n. 1633- m. 1715 » 296 

Gennai'i Cesare, fratello di Benedetto. — Pittore bolognese; n. 1580- 

m. 1688 => 296 

Gennari Ercole. — Pittore bolognese; u. 1597 - m. 1658 . , , » 296 

Gentilesclii Orazio. — Pittore fiorentino; n. 1563; m. 1646 , , » 78 

Gerino da Pistoia. — Operava dal 1529 al 1535. Scolaro del Pe- 
rugino » ''S 

Gesner Currado. — Pittore svizzero del principio del Sec. XIX » 380 

Gessi Giov. Francesco. — Pittore bolognese; n. 1588 - m. 1649. 

Scolaro di Guido Reni » 296 

Glierardesca Alessandro. — Architetto pisano ; n. 1779 - m. 1852 » 78 

Glierardi Giuseppe. — Pittore fiorentino del Sec. XIX .... » 79 

Glierardiui Alessandro. — Pittore fiorentino ; u. 1655 - m. 1723 » 79 

Gherardini Tommaso. — Pittore fiorentino; n. 1715 - m. 1798 . » 79 

Glierardo delle Notti (Hontorst), — Pittore olandese; n. 1590 - 

m. 1656 » 353 

Gliezzi Giuseppe, juniore. — Pittore ed incisore, di Comunanza 

provincia di Ascoli Piceno; n. 1634 - m. 1721 » 189 



INDICE GENERALE DEGLI AUTORI DEI DISEGNI 417 



Grhezzi Pier Leone, figlio di Giuseppe, juniore. — Pittore, architetto 

ed incisore marchigiano; n. 1674 - m. 1755 Pag. 189 

Ghiberti Lorenzo. — Scultore e architetto fiorentino; n. 1378 - 

m. 1455 » 79 

Ghìuosi Girolamo. — Incisore modenese della seconda metà del 

Sec. XVII » 216 

Ghirlandaio David. — Pittore e musaicista fiorentino ; n. 1452 - 

m. 1525 » 82 

Gliirlaudaio, Domenico Bigordi. — Pittore fiorentino; n. 1449 - 

m. 1494 .- » 79-82 

Ghirlandaio Ridolfo. — Pittore fiorentino; n. 1483 - m. 1561 . » 82 

Ghirlandaio Michele, di Ridolfo. — Pittore fiorentino; n. 1530 circa. 

Nel 1567 viveva ancora » 82 

Ghisi Giorgio, detto Giorgio Mantovano. — Incisore ; n. 1520 - 

m. 1582 » 228 

Gliisi Teodoro. — Pittore ed incisore mantovano della prima metà 

del Sec. XVI » 228 

Giacomone da Faenza (Giacomo Bertucci). — Pittore di Scuola 

romana; n. 1492 circa - m. 1576 circa » 189 

Gìanbologna (Giovanni Bologna). — Scultore ed architetto fiam- 
mingo, ma di Scu.ola italiana ; n. 1524 - m. 1608 .... » 342 

Gianni o Giani Felice. — Pittore romano della fine del Sec. XVIII ■> 189 ' 

Gìarrè Filippo. — Pittore fiorentino della prima metà del Sec. XVIII. 

Nel 1736 operava ancora » 82 

Gidoni Giov. Battista. — Pittoi-e fiorentino del Sec. XVII . . » 82 

Gigante Achille. — Paesista napoletano del Sec. XIX .... » 819 

Gilardi Pietro. — Pittore lucchese della prima metà del Sec. XVIII » 82 

Gill Girolamo. — Pittore ed architetto napoletano del Sec. XVI s 319 

Gillot Claudio. — Pittore francese ; n. 1673 - m. 1722 .... » 371 

Gimig-nani Giacinto. — Pittore pistoiese; n. 1611 - m. 1681 . . » 82 

Giordano Luca. — Pittore e incisore napoletano; n. 1632 - m. 1705. 

Scolaro dello Spagnoletto e di Pietro da Cortona .... » 319 

Giorgionc, Giorgio Barbarelli. — Pittore veneziano; u. a Castel- 
franco nel 1478 - m. 1511. Scolaro del Gianbellino ...» 228-230 

Giotto (Maniera di). — Architetto, scultore e pittore fiorentino; 

n. 1276 - m. 1337 » 82 

N. Ferri. — / Disegni degli Uffizi. 27 



418 INDICK ORNKUALR DBai-I AUTORI DKI DISKGNI 



(;ìo vaimi da San CJioTaiinl (Mannozzi). — Pittore fiorentino; n. lóOO- 

ni. 1G3G • . . . . Pag. 82-83 

(•iovaiiiii (la tldiiio (Do' Tlicamatori). — Pittore di Scuola veneziana; 

n. 1 187 - m. 1564 230-232 

<«iral«li Pietro. — Pittore modenese del Sec. XVII, Operava 

nel 1G79 » 216 

Girolamo da Trcvigi (Pennacchi). — Pittore veneziano; n. 1497- 

m. 1544 » 257 

Giulio da Forlì. — Pittore di Scuola romana del Sec. XVI . . » 189 

Giulio nomano (Pippi). — Pittore e architetto di Scuola romana; 

n. 1492 - m. 1546 » 189-191 

Golpin .... (sic). — Pittore francese del Sec. XVIII .... » 871 

Golsi .... (sic). — Pittore veneziano del Sec. XVII » 232 

Goltzio Enrico. — Pittore e incisore olandese; n. 1558 - m. 1617 » 352 

Gondi Gennaro, -r- Pittore toscano del Sec. XVIII » 83 

Gouzalcs Don Antonio de Cedillo. — Pittore spagnuolo della se- 
conda metà del Sec. XVII » 359 

Gonzalcz Fernando. — Pittore ed incisore spagnuolo della seconda 

metà del Sec. XVII » 359 

Gori Lamberto. — Stuccatore fiorentino ; n. 1731 - m. 1801 . . > 83 

Goyeu (Van) Giovanni. — Pittore fiammingo ; n. 1596 - m. 1656 » 342 

Gozzini Giuseppe. — Pittore fiorentino della seconda metà del 

Sec. XIX » 84 

Gozzoli Benozzo. — Pittore fiorentino ; n. 1420 - ni. 1498 ...» 84 

Grammatica Antiveduto. — Pittore e poeta romano; n. 1571 - 

m. 1626 » 191 

Granacci Francesco. — Pittore fiorentino ; n. 1477 - m. 1543 . » 85 

Grandi Ercole. — Pittore ferrarese; n. 1470 (?) - m. 1531 (?) . . » 216 

Granet Francesco Mario. — Pittore francese; n. 1775 - m. 1849 » 371 

Grassiui Ferdinando. — Disegnatore italiano del Sec. XIX . . » 325 

Graziani Ercole. — Pittore bolognese; n. 1688 - m. 1765 ...» 296 

Greuter Giov. Federigo, figlio di Matteo. — Incisore romano; 

n. 1574 circa - m. 1660 circa » 192 

Greuze Giov. Battista. — Pittore francese ; n. 1726 - m. 1805 . » 371 



INDICE GENERALE DEaiil AUTORI DEI DISEGNI 419 

Orej'S Padre Benedetto. — Disegnatore a penna, livornese ; operava 
dal 1748 al 1776. Il proprio ritratto eseguito a penna, esistente 

negli Uffizi, porta l'anno 1758 Pag. 85 

€}richettì N. , . . — Pittore bolognese del Sec. XVII. Scolaro dei 

Caracci » 296 

€rriiual(lì Giov. Francesco. — Architetto e pittore-paesista, bolo- 
gnese; n. 1617 circa. Nel 1678 viveva ancora » 296 

{xruueTraM Matteo. — Pittore tedesco; n. 1460 circa - m. 1510 circa » 332 

Guadagni Fortunata. — Disegnatrice fiorentina del Sec. XVIII » 85 

Giiaggiaua (II) (sic). — Pittore fiorentino del Sec. XVII ...» 85 

Guardi Antonio. — Artefice veneziano della seconda metà del 

Sec. XVIII » 232 

Guai'di Francesco. — Pittore-paesista veneziano ; n. 1712 - m. 1793 » 232 

Guasco Leonardo (sic). — Pittore spagnuolo del Sec. XVIII . . » 360 

Gudin Giov. Ant. Teodoro. — Pittore di marine, francese; n. 1802 - 

m. 1880 » 371 

Guerards o Ghèeraerts Marco. — Pittore, architetto, miniatore e 

intagliatore olandese; n. 1540 circa - m. 1590 » 353 

Guerciuo, Giov. Francesco Barbieri. — Pittore bolognese; n. 1591 - 

m. 1666 » 296-299 

Guerra Giovanni. — Pittore e architetto modenese; n. 1544 - 

m. 1618 » 216 

Guglielmi Gregorio. — Pittore di Scuola romana ; n. 1714 - m. 1773 » 192 

Guidi Salvatore. — Disegnatore fiorentino del Sec. XIX ...» 85 

Guidoni Tommaso. — Disegnatore fiorentino del Sec. XVII . . » 85 

Gullin .... (sic). — Pittore fiammingo del principio del Sec. XIX » 342 



H 



Hackert Filippo, fratello di Giovanni. — Pittore-paesista tedesco; 

n. 1737 - m. dopo il 1797 » 333 

Hacliert Giovanni. — Pittore-paesista tedesco ; u. 1714 - m. 1773 » 333 

Hacliaert Giovanni. — Pittore-paesista olandese ; n. 1636 - m. 1699 » 353 

Hagen (Van der) Giovanni. — Pittore fiammingo ; u. 1635 - m. 1679 » 312 

Hamilton Gavino. — Pittore inglese; n. 1720 circa - m. 1798 . » 380 



420 INDIOK OBNKRALE DEGLI AUTOUI DKl DISEGNI 

Harpor Giovanni. — Pittore svedese; n. 1688 - m. 1740 . . Pag. 380 

Hiin^h Gustavo. — Pittore-paesista tedesco del Secolo XIX . » 333 

Ilock (Vnii (ler) Niccolò. — Pittore fiammingo del Sec. XVII . » 342 

Ileomsliorck Egberto, juniore. — Pittore olandese; n. 1650 circa - 

m. 1704 » 353 

llpcmskerck Martino. — Pittore olandese; n. 1498- m. 1574. . » 353 

Hcìiiz Giuseppe, seniore. — Pittore svizzero; n. 1560 - m. 1609. » 380 

Jlelni1)reckcr Teodoro. — Pittore olandese; n. 1624 - m. 1694 . » 353 

Heliuersen (De) (sic). — Architetto francese del Sec. XIX. . , » 37i 

Hclmont (Van) Matteo. — Pittore fiammingo; n. 1650 - m. 1719 » 342 

Helst (Van der) Bartolommeo. — Pittore olandese ; n. 1613 - m. 1670 » 353 

Herrcra Francesco, il giovine. — Pittore di Siviglia; n. 1622 circa - 

m. 1685 » 360 

Herrera Francesco, il veccliio. — Pittore ed incisore spagnuolo; 

n. 1576 - m. 1656 > 360 

Herrera Sebastiano (Barnnevo). — Pittore ed incisore spagnuolo ; 

n. 1619 - m. 1671 » 360 

Hìre (De La) Lorenzo. — Pittore e incisore francese ; n. 1606 - 

m. 1656 » 371 

Hogarth Guglielmo. — Pittore ed incisore inglese ; n. 1697 - 

m. 1764 '. » 380 

Hoger Giuseppe (sic). — Pittore tedesco del Sec. XIX .... » 333 

Holbein Giovanni, il giovine. — Pittore e incisore tedesco; n. 1497 - 

m. 1543 » 333 

Hopfer David. — Pittore ed incisore tedesco ; n. 1490 circa - 

m. 1549 » 333 

Huber "Wolfango. — Pittore e disegnatore tedesco della prima 

metà del Sec. XVI » 333 

Huet Giov. Battista, il vecchio. — Pittore francese di paesaggio e 

di animali: n. 1745 - m. 1811 » 371 



' ) 



Hnerta (Della) Gaspero. — Pittore spagnuolo ; n. 1645 - m. 1714 » 360 

Hug'ford Ignazio. — Pittore fiorentino, oriundo inglese; n. 1703 - 
m. 1778. Mise insieme una raccolta di disegni che alla di lui 
morte venne acquistata per la Galleria degli Uffizi ...» 85 



INDICE GENERALE DEGLI AUTORI DEI DISEGNI 421 



I 

lacouCj Iacopo Fiorentino. — Pittore di Scuola fiorentina; n. 1500 

circa - m. 1553. Scolaro di Andrea del Sarto Pag. 85 

Imperiali Girolamo. — Pittore e incisore genovese ; operava dal 1622 

al 1650 » 314 

Iiulia Bernardino. — Pittore veronese; operava dal 1572 al 1594 » 235 

Ing'hirami Francesco. — Disegnatore ed archeologo volterrano ; 

n. 1772 - m. 1846 » 88 

Ingoni Giov. Battista da Modena. — Pittore di Scuola ferrarese; 

n. 1528 - m. 1608 » 217 

lugres Giov. Augusto. — Pittore francese; n. 1783 - m. 1867 . » 371 

Innocenzo da Imola (Francucci). — Pittore di Scuola romana; 

n. 1480 circa — m. 1550 circa » 192 

lode (De) Pietro, jiiniore. — Pittore e incisore fiammingo; n. 1606 - 

m. dopo il 1659 » 343 

Isabey Eugenio. — Pittore francese ; n. 1804 - m. 1850 circa . » 371 



Jaquotot Madama Vittoria. — Pittrice francese; n. 1778 - m. 1855 » 371 

Jeaui'at Stefano. — Pittore francese ; n. 1699 - m. 1789 ...» 372 

Jordaens Giovanni. — Pittore fiammingo ; n. 1581 - m. 1643 . » 343 

Jouvenet Natale. — Sculto l'e e pittore francese; n. 16. ...(?) - 

m. 1675 » 372 



TU 

Kanffman Maria Angelica. — Pittrice tedesca; n. 1741 - m. 1807 » 334 

Kessels .... (sic). — Scultore tedesco del Sec. XIX » 334 

Klaass Federico Cristiano. — Pittore-paesista ed incisore tedesco; 

n. 1752 - m. 1827 » 334 

Kobell Ferdinando. — Pittore tedesco; n. 1710 - m. 1796 ...» 334 

Kock Matteo. — Pittore-paesista fiammingo; n. 1500 circa - m. 1570 

circa » 343 



422 INDICE! OBNBKALB DKGLI AUTORI DEI DISEGNI 



Kolliiiniin C. (sic). — Pittore fiammingo del Sec. XIX. Operava 

nel 1826 Pag. 343 

Koniii^ (Jiacomo. — Pittore fiammingo; n. 1G40 circa - m. dopo 

il 1G<J0 343 

Koniiig Pietro. — Pittore fiammingo; n. 1G20 circa - m. 1G89 . » 343 



IL. 



Laboreur o Laboi'cos Massimiliano. — Pittore romano della prima 

metà del Sec. XIX » 192 

Laclianssée .... — Incisore francese del Sec. XVIII .... » 372 

Lafage (De) Raimondo. — Disegnatore e incisore francese; n. 1654- 

m. 1684 » 372 

Lagueau .... {sic). — Pittore francese della prima metà del 

Sec. XVII. Operava nel 1610 » 372 

Lairesse Gherardo. — Pittore e incisore olandese ; n. 1641 - 

m. 1711 » 354 

Lamarre (De) Riccardo Fiorenzo. — Pittore ed incisore francese; 

n. 1630 - m. 1718 » 372 

Lamberto Lombardo (Lombard), detto Suavius o Suterman. — 

Pittore e incisore fiammingo; n. 1505 - m. 1566 » 343 

Lamparclli Carlo. — Pittore romano della fine del Sec. XVII . » 192 

Lampiiguani Francesco. — Pittore e incisore milanese; operava 

dal 1619 al 1644 » 270 

Lancharès Antonio. — Pittore spagnuolo; n. 1586 - m. 1658. . » 360 

Lancia Baldassarre. — Ingegnere e architetto da Urbino ; n. 1510 - 

m. 1572 » 192 

Laudi Giuseppe. — Pittore e incisore bolognese del Sec. XVIII. 

Scolaro del Bibbiena » 299 

Laudriaui Paolo. — Architetto e scenografo lombardo; n. 17 . . . (?) - 

m, 1837 » 270 



? 



Laudriaui Paolo Cammillo, detto il Duchino. — Pittore comasco; 

n. 1570 (?) - m. 1619 » 270 

Lauf rauco Giovanni. — Pittore e incisore da Parma; n. 1581 - 

m. 1647 » 270 

Lapi Emilio, — Pittore fiorentino; n. 1810 - m (?). ...» SS^ 



INDICE GENERALE DEGLI AUTORI DEI DISEGNI 423 

Lapi Niccolò. — Pittore fiorentino; n. 1661 - m. 1732 . . • Pag. 88 

Largillière (De) Niccola. — Pittore francese ; n. 1656 - m. 1746 » 372 

Lascheta Andrea {sic). — Pittore spagnuolo del Sec. XVII . . » 360 

Lascilo Almonte (sic). — Scultore fiorentino del Sec. XVI . . » 88 

Lasiuìo Carlo. — Incisore e disegnatore trevigiano; n. 1759 - 

m. 1838 » 235 

Lauue (De) Stefano. — Incisore francese; n. 1519 - m. 1595. . » 372 

Laurati Pietro (Lorenzetti). — Pittore senese; n (?) - m. dopo 

il 1348. Operava nel 1305 » 173 

Laureti Tommaso, detto il Siciliano. — Pittore siciliano; n. 1508 - 

m. 1592 » 320 

Lavezzari Giovanni. — Pittore-paesista veneziano del Sec. XIX » 235 

Lazzarini Giovanni. — Architetto lucchese ; n. 1769 - m. 1834. » 88 

Lazzariui Gregorio. — Pittore veneziano; n. 1655- m. 1740. . » 235 

Le Briiu Carlo. — Pittore, incisore ed architetto francese; n. 1619 - 

m. 1690 » 372 

Le-Clerc Giovanni, juniore. — Pittore francese; n. 1594 - m. 1633 » 372 

Le Fèyre Carlo. — Pittore ed incisore francese del Sec. XVIII » 372 

Le rèyre Claudio. — Pittore e incisore francese ; n. 1632 - m. 1675. 

Scolaro di Le Sueur e di Le Brun » 372 

Le Fèyre Roberto. — Pittore francese; n. 1756 - m. 1830. Scolaro 

di Regnault » 372 

Le Fèvre Valentino. — Disegnatore e incisore fiammingo ; n. 1642 - 

m. 1700 (?) » 341 

Lelio da Novellara (Orsi). — Pittore lombardo ; n. 1511 - m. 1587 » 273-274 

Lem Ercole. — Pittore bolognese; n. 1702 - m. 1766 .... » 299 

Lelli Giov. Antonio. — Pittore romano ; n. 1591 - m. 1640 . . » 192 

Lely Sir Peter, (Van der Faes). — Pittore tedesco; n. 1618 - 

m. 1680 » 334 

Le Naiu Giov. Battista {sic). — Pittore francese del Sec. XVII . » 373 

Leonardo da Vinci. — Pittore, scultore ed ingegnere fiorentino ; 

n. 1452 - m. 1519 » 161-165 

Leoui Pompeo, figlio di Lione Leoni. — Scultore in bronzo, mi- 
lanese; n. 1550 circa - ni, 1610 » 270 

Lepautre Giovanni. — Scultore, architetto ed incisore francese; 

n. 1617 - m. 1682 » 373 



424 INDICK OENBUALK DKQLI AUTOUI fJKI DIWEUM 



I,(''I»lciÌ!r Niccolò Bernardo. — Pittore francese; n. 1735 - m. 1784 Pag. 373 

Lo Prlnco A. Saverio. — Pittore francese ; n. 1790 - m. 1820 . » 373 

Lo Priiico Gustavo. — Pittore francese del Sec. XIX .... » 373 

Lerusson (sic). — Pittore francese del Sec XVIII » 373 

Lo Siiour Eustachio. — Pittore francese ; n. 1617 - m. 1655 . . » 373 

Liaiino Teodoro Filippo, detto il Napolitano. — Pittore e incisore 

madrileno di Scuola napoletana ; n. 1590 (?) - m. dopo il 1635 » 320 

Liberale da Verona. — Pittore e miniatore ; n. 1451 - m. 1.536. » 235 

Liberi Pietro. — Pittore padovano ; n. 1605 - m. 1687 .... » 235 

Ligorio Pirro. — Pittore ed architetto napoletano; n. 1520 circa - 

m. 1580 circa » 320 

Ligozzi Iacopo. — Pittore veronese; n. 1543 - m. dopo il 1632. » 235-236 

Lioui Ottavio, detto il Padovanino. — Pittore padovano, ma di 

Scuola romana; u. 1606 - m. 1651 » 192 

Lìppi Lorenzo. — Pittore e poeta (Perlone Zipoli) fiorentino ; 

n. 1606 - m. 1664 » 93 

Lizoua Francesco. — Pittore spagnuolo della fine del Sec. XVII » 360 

Locatelli Andrea. — Pittore romano ; n. 1696 - m. 1741 ...» 192 

Lodi Carlo. — Pittore bolognese ; n. 1701 - m. 1765 » 299 

Lodi Ermenegildo. — Pittore cremonese della prima metà del 

Sec. XVII » 270 

Lodig'iaui .... — Disegnatore italiano del Sec. XIX .... » 327 

Loli Lorenzo, detto Lorenzino del signor Guido. — Pittore bolo- 
gnese ; n. 16. ...(?)- m. 1691 » 299 

Loiiiazzo Giov. Paolo. — Pittore, scultore e scrittore milanese ; 

n. 1538 - m. 1600 » 270 

Lombardelli Giambattista della Marca. — Pittore da Montenuovo 

nel Piceno ; n. 1532 - m. dopo il 1600 » 192 

Lomi Aurelio. — Pittore pisano ; n. 1556 - m. 1622 » 93 

Loudouio Francesco. — Pittore-paesista e incisore milanese; n. 1723 - 

m. 1783 » 270 

Longlii Luca. — Pittore da Ravenna, di Scuola bolognese; n. 1508 - 

m. 1580 > 299 

Longlii Pietro. — Pittore veneziano; n. 1702 - m. dopo il 1762. » 237 

Louguet E. — Pittore francese del Sec. XIX. Operava nel 1840 » 373 



INDICE GENERALE DEGLI AUTORI DEI DISEGNI 425 

Lopez Francesco. — Pittore spagnuolo della fine del Sec. XVI Pag. 360 

Lopez Gasparo dai Fiori. — Pittore napoletano; n. 1677 circa - 

m. dopo il 1736 » 320 

Loi'euzi Stoldo. — Scultore ed architetto fiorentino; n. 1537 - 

m. 1583 » 93 

Lorenzo (Don) Monaco. — Pittore e miniatore fiorentino; n. 1370 (?)- 

m. 1425 (?) » 93 

Lorenzoue da Siena. — Vedi Donati Lorenzo. 

Lotto Lorenzo. — Pittore veneziano; n. 1480 (?). Nel 1555 viveva 

ancora » 237 

Lowtembonrgh (Van) Filippo (sic). — Pittore-paesista fiammingo 

del Sec. XVIII » 348 

Luca di Leida (lacobsz). — Pittore ed incisore olandese ; n. 1494 - 

m. 1.533 » 354 

Luffoli Giov. Maria. — Pittore pesarese ; operava dal 1665 al 1707 » 192 

Luigi Siciliano (Rodriguez). — Pittore napoletano ; n. 15. . . . (?) - 

m. 1630 circa » 320 

Luini Bernardino. — Pittore lombardo; n. 1475 (?). Nel 1533 ope- 
rava ancora » 271 

Luini Aurelio, figlio di Bernardino. — Pittore milanese; n. 1530 

circa. Nel 1584 viveva ancora » 270-271 

Luti Benedetto. — Pittore fiorentino ; n. 1666 - m. 1724 ...» 93 

Lys (Van der) Giovanni. — Pittore fiammingo; n. 1600 (?) - 

m. 1650 (?) » 343 



Mabuse Giovanni (Gossart). — Pittore neerlandese; n. 1470 - 

m. 1541, e secondo il Dottor Bode nel 1532 » 334 

Maccari Cesare. — Pittore senese; nato nel 1840, vivente . . » 173 

Macchi Florio. — Pittore bolognese. Scolaro dei Caracci ...» 299 

Macchietti Girolamo (Crocifissalo). — Pittore e architetto fiorentino; 

n. 1534 - m. 1592 » 93 

Maderna Carlo. — Scultore, stuccatore e architetto comasco ; 

n. 1556 - m. 1629 271 

Maestro Del Dado. — Incisore, imitatore di Marcantonio, del 

Sec. XVI. Nel 1555 operava ancora » 192 



420 



INDICE OENEKALK DRQLI AUTOUI DEI DISEGNI 



Iffaffel Alessandro. — Pittoro-ornati.sta, senese; n. 1790 circa - 
m. 1859 Pag. 

Mnff«'I Francesco. — Pittore vicentino; n. 1020 - m. lOCO. . . » 

Maffel lacojio. — Pittore di marine, veneziano, del Sec. XVII. 
Oi^erava nel 1003 » 

Mftffctano Marcus (sic). — Pittore bolognese del Sec. XVII . . » 

Magtin/a Alessandro. — Pittore di Scuola veneziana; n. 1550 - 
m. 1030 » 

Magli (sic) — Maestro di Campo, pittore-paesista, toscano, del 

Sec. XVII. Scolaro, forse, di Ercole Bazicaluve » 

Magiiara (sic). — Pittore veneziano del Sec. XVII ...» 

Magnasco Stefano. — Pittore genovese; n. 1005 - m, 1095 circa » 

Magni Giuseppe. — Disegnatore fiorentino del Sec. XVIII. Ope- 
rava nel 1743 » 

Magnoue Carlo. — Pittore ed incisoi-e bolognese del Sec. XVII. 
Scolaro di A. Sacchi » 

Mainardi Lattanzio. — Pittore bolognese; n. 1503 - m, 1590. . > 

Malesci Giovanni. — Ingegnere fiorentino del Sec. XIX ...» 

Malnate Eusebio. — Disegnatore italiano del Sec. XIX ...» 

Malombra Pieti*o. — Pittore veneziano; n. 1550 - m. 1018 . . » 

Malosso, Giov. Battista Trotti. — Pittore cremonese ; n. 1555 - 
m. dopo il 1011 » 

Mancini Annibale. — Pittore veneziano (?) del Sec. XVII . . » 

Mancini Francesco. — Pittore di Sant'Angelo in Vado; n, 1700 



circa - m. 1758 



Maucìp (Vincenzo de Ioanes). — Pittore spagnuolo; n. 1523 - 
m. 1579 » 

Mander (Van) Carlo. — Pittore fiammingo; n. 1548 - m. 1000 . » 

Manetti Giuseppe. — Ingegnere fiorentino ; n. 1701 - m. 1817 . > 

Mauetti Rutilio. — Pittore senese; n, 1571 - m. 1037 .... » 

Manfredi Bartolommeo, juniore. — Pittore mantovano; n. 1580 - 
m. 1017 » 

Mauglard Adriano. — Pittore ed incisore francese; n. 1095 - 
m. 1700 » 

Mannaioui Giovanni. — Architetto fiorentino del Sec. XIX . . » 



173 

237 

237 
300 

237 

94 
327 

314 

94 

300 
300 
94 
327 
237 

271-272 
237 

192 

300 

343 

94 

173 

237 

378 
94 



INDICE GENERALE DEGLI AUTORI DEI DISEGNI 427 



Mniiiiaiouì Giulio. — Pittore e architetto fiorentiuo della seconda 

metà del Sec. XVIII Pag. 94 

Mauui Giovanni Niccola o Giannicola. — Pittore perugino; n. 1493 - 

m. 1544 !> 193 

3[auiiozzi Vincenzo. — Pittore fiorentiuo; fiorito nel Sec. XVII. 

Operava dal IGoO al 1650 » 94 

Mansueti Giovanni. — Pittore veneziano ; n. 1450 circa - m. 1500 » 237 

Mantegna Andrea. — Pittore padovano: n. 1431 - m. 1506 . . » 237-239^ 

MantoTano, Giov. Battista Scultori. — Incisore; n. 1503 -m. 1575 » 239 

Manzìui S (?) — Disegnatore italiano del Sec. XIX . . » 327 

Maracci Giovanni. — Pittore lucchese; n. 1637 - m. 1704. . . » 95- 

Maratta Carlo. — Pittore marchigiano di Scuola romana; n. 1625 - 

m. 1713 7> 193 

March Stefano. — Pittore spagnuolo; n. 1590 (?) - m. 1660 . . » 861 

Marcantonio (Raimondi). — Incisore bolognese; n. 1488 - m. 1546 » 30Q 

Marcellini Carlo. — Architetto e scultore fiorentino ; n. 1646 - 

m. 1713 » 95 

Marcellis Ottone. — Pittore olandese; n. 1613 - m. 1673 ...» 354 

Marchìs (Dej Alessio. — Pittore-paesista napoletano. Operava nel 

1710 circa » 320 

Marchissi Francesco. — Disegnatore fiorentino (?) del Sec. XVIII » 95 

Marclllat (Da) Guglielmo. — Pittore francese e maestro di vetri 

coloriti ; n. 1475 - m. 1537 » 373 

Marco da Faenza (Marchetti). — Pittore di Scuola romana; n. 1520 

circa - m. 1588 » 194 

Marco da Siena o Marco dal Pino. — Pittore, incisore e architetto; 

n. 1510 (?) - m. 1587 (?) , 173 

Marco da Ravenna (Dente). — Incisore di Scuola romana; n. 1496 - 

m. 1527 circa » 194 

Marconi Hocco. — Pittore veneziano; u. 1465 circa - m. dopo 

il 1505 239 

Marescalco da Vicenza, Giovanni Buonconsigli. — Operava dal 

1497 al 1514 222 

Marescotti Bartolommeo. — Pittore bolognese ; n. 1590 - ra. 1630 » 300 

Marlanuicci Cesare. — Pittore e disegnatore romano del Sec. XIX » 194 



428 INDICK OKNKRALK UEOLI AUTORI DEI DISEGNI 

Miiriaiio «la Poscia (Graziadei). — Pittore di Scuola fiorentina; 
morto giovane, verso il 1551. Scolaro di Ridolfo Del Gliir- 
landaio Pag. 05 

Mariunri Onorio. — Pittore fiorentino; n. 1G27 - m. 1715 ...» 95 

Marini Antonio. — Pittore padovano della prinaa metà del Sec. XVIII. 

Operava nel 1700 » 239 

Marini Benedetto. — Pittore da Urbino; n. 1590 circa. Nel 1G25 

viveva ancora » 194 

Markò Carlo, padre. — Pittore-paesista ungherese; n. 17. ...(?) - 

m. 1857 » 334 

Marilù Carlo, figlio. — Pittore-paesista ungherese del Sec. XIX » 334 

Slarmi Diacinto. — Architetto fiorentino del Sec. XVII ...» 95 

Marmi Giov. Battista. — Pittore fiorentino; n. 1659 - m. 1686 . » 95 

Marocclii Giov. Tomaso. — Pittore ferrarese del Sec. XVII . . » 217 

Maron Antonio. — Pittore tedesco; n. 1733 - m. dopo il 1786 . » 335 

Martelli Giuseppe. — Architetto ed ingegnere fiorentino; n. 1791 - 
m. 1876. Lasciò alla Galleria degli Uffizi tutti i disegni ed i 
dipinti da lui posseduti » 95 

Martcllinl Gaspero. — Pittore fiorentiuo; n. 1785 - m. 1857 . . » 95 

Martinelli Giovanni. — Pittore fiorentino; n. 1610 circa - m. 1659 » 95 

Martini Innocenzo. — Pittore ed incisore parmigiano del principio 

del Secolo XVII » 272 

Martini Simone. — Pittore e miniatore senese; n. 1285 - m. 1314 » 174 

Marry Luigi. — Pittore francese del Sec. XIX » 373 

Marucelli o Marnscelli Giov. Stefano. — Pittore fiorentino; 

n. 1586 - m. 1646 » 95 

Masaccio, Tommaso Guidi. — Pittore fiorentiuo ; n. 1401 - m. 1428 » 95-96 

Mascagni Domenico o Donato. — Pittore fiorentino; n. 1579 - 

m. 1636 » 96 

Mascherini Ottaviano. — Pittore e architetto bolognese; n. 1540 

circa - m. dopo il 1600 » 300 

Masini Cesare. — Pittore bolognese del Sec. XIX » 300 

Maso da San Friano, Tommaso Manzuoli. — Pittore fiorentino; 

n. 1536 - m. 1571 » 94 



Masolino da Panicale. — • Pittore fiorentino; n. 1384. Nel 1435 vi- 
veva ancora » 



96 



INDICE GENERALE DEGLI AUTORI DEI DISEGNI 429- 



Massari Lucio. — Pittore bolognese; n. 1569 - m. 1633. . . Pag. 3CQ 

Massarotti Angelo. — Pittore cremonese; n. 1656 - m. 1723 . . » 272 

Massei Girolamo. — Pittore lucchese ; n. 1530 circa - m. 1615 circa » 9T 

Masselli Giovacchino. — Architetto pistoiese del Secolo XVIII » 97 

Mastelletta, Giov. Andrea Donducci. — Pittore bolognese; n. 1575- 

m. 1665 » 293-294 

Masncci Agostino. — Pittore e scultore romano; n. 1691 - m. 1758 » 194 

Matliam Giacomo, — Pittore e incisore olandese; n. 1571 - m. 1631 » 355 

Mati Francesco. — Pittore fiorentino della seconda metà del Se- 
colo XVI » 97 

Mattei Paolo. — Pittore ed incisore napoletano; n. 1662 - m. 1728 » 320 

Matteini Teodoro. — Disegnatore italiano, forse fiorentino, del 

Sec. XIX . . ; » 327 

Mattioli Girolamo. — Pittore bolognese della seconda metà del 

Sec. XVI » 300 

Matty .... (sic). — Pittore francese del Sec. XVII » 373- 

Maturino. — Pittore fiorentino; n. 1483 (?) - m. 1528 circa . . » 9T 

Mazza Damiano o Domenico. — Pittore veneziano del Sec. XVI. 

Scolaro di Tiziano » 239 

Mazza Vincenzo. — Pittore ed incisore bolognese; n. 1748 circa - 

m. 1790 :> 300 

Mazzaiiti Raffaello. — Pittore-paesista, toscano, del Sec. XVIII » 97 

Mazzola Filippo. — Pittore da Parma; operava dal 1491 al 1.505 » 272 

Mazzola Girolamo, cugino del Parmigianino. — Pittoi'e di Scuola 

lombai-da; n. 1510. Nel 1580 viveva ancora » 272 

Mazzola G. {sic). — Pittore italiano del Sec. XIX » 327 

Mazzoliiii Lodovico. — Pittore ferrarese; n. 1481 (?) - m. 1528 (?) » 217 

Mazzoiii Giulio. — Pittore, scultore ed architetto piacentino, della 

seconda metà del Sec. XVI » 272^ 

Meckeln o Meckeuen (Vaii) Israel. — Pittore e incisore tedesco; 

n. 1470 circa - m. 1503 circa » 335 

Medici (Do') Caterina, figlia di Lorenzo Duca d' Urbino, e moglie 

di Enrico II ro di Francia; n. 1519 - m. 1589 » 98 

Medici (De') Cristina di Lorena, figlia di Carlo II Duca di Lorena, 
e moglie di Ferdinando I de' Medici Granduca di Toscana; 

n. 1570 circa - m. 1636 » 98 



480 INDICK aKNKUALE! DRGLI AUTOUI UBI DISEONI 



Medici (l)o'j Don Giovanni, figlio naturale del Duca Cosimo I; 
n. 156G - m. 1G21. Nel IGOl dava il disegno per la Cappella 

Medicea attigua alla Chiesa di S. Lorenzo in Firenze , Pag. 98 

Modici (Ho') Leonora, moglie di Don Pietro e figlia di Don Garzia 

di Toledo; n. 15... (?)- m. 15G2 98 

Meeliss Giovanni. — Pittore-paesista fiammingo del Sec. XVIII » 343 

Mclius Livio. — Pittore fiammingo; n. 1G30 - m. 1G91 .... * 344 

Mei Bernardino. — Pittore senese; n. 1600 circa - m. 1676 . . » 174 

Melali! Giuseppe. — Pittore pisano; n. 1673 - m. 1747 .... » 98 

Mcnabuoiiì Giuseppe. — Disegnatore fiorentino del Sec. XVIII » 98 

Meiiendez Michele. — Pittore spagnuolo; n. 1679 - m. 1712 . . » 361 

Mengliino del Brizio. — Vedi Aiabrogi Domenico. 

Meiigs Antonio Raffaello. — Pittore tedesco; n. 1728 - m. 1779. » 335 

Menitoni Cosimo. — Pittore e disegnatore cortonese del Sec. XIX » 98 

Melisi Francesco. — Pittore genovese del Sec. XIX » 314 

Mera Pietro. — Pittore fiammingo; n. 1600 circa - m. 1650 circa » 344 

Mercati Giov Battista. — Pittore da Borgo Sansepolcro; n. 1650 

circa - m. 1700 circa » 98 

Mercier Teresa. — Pittrice francese del Sec. XVIII » 373 

Merleu (Tan) Giacomo. — Incisore fiammingo della seconda metà 

del Sec. XVII » 344 

Messis Quintino. — Pittore fiammingo; n. 1466 - m. 1530. . . » 344 

Meuccì Giuseppe. — Disegnatore fiorentino del Sec. XVIII . . » 98 

Meucci Vincenzo. — Pittore fiorentino; n. 1694 - m. 1766. . . » 98 

Meuleii (Vau der) Anton Francesco. — Pittore e incisore fiammingo ; 

n. 1634 - m. 1690 » 344 

Michelangelo Buonarroti. — Scultore, pittore, architetto e poeta 

fiorentino; n. 1475 - m. 1564 » 38-40 

Micliele da Turrita. — Pittore senese del Sec. XVII. Scolaro di 

Carlo Cignani » 174 

Micheli Michele. — Pittore fiorentino del Sec. XIX » 98 

Micco SpadarO; Domenico Gargiuoli. — Pittore napoletano; n. 1612 

circa - m. 1679 » 320 

Miei Giovanni. — Pittore fiammingo; n. 1599 - m. 1664 ...» 344 



INDICE GENERALE DEGLI AUTORI DEI DISEGNI 431 

Mieris (Van) Francesco Guglielmo. — Pittore olandese; n. 1635 - 

m. 1681 Pag. 355 

Migiiard Pietro. — Pittore francese; n. 1610 - m. 1695. ...» 373 

Milanesi Carlo. — Pittore bolognese del Sec. XVIII » 301 

Milani Giulio Cesare. - Pittore bolognese; n. 1621 - m. 1678 . » 301 

Milani Aureliano, nipote di Giulio Cesare. — Pittore ed incisore 

bolognese; n. 1675 - m. 1749 » 301 

Miliara o Migliara Giovanni. — Pittore prospettivo, milanese; 

n. 1785 - m. 1837 » 273 

Milleause. ...(?) — Ingegnere francese del Sec. XIX .... » 373 

Millet Frans, detto Francisque. — Pittore ed incisore fiammingo; 

n. 1643 - m. 1680 » 344 

Minai'di Tommaso. — Pittore romano del Sec. XIX » 194 

Minga (Andrea del). — Pittore fiorentino; n. 1542 circa - m. 1596 » 98 

Mingauti Alessandro. — Scultore e coniatore bolognese; n. 1540 

circa - m. 1594 » 301 

Mini Antonio. — Pittore fiorentino ; u. 1506 - m. 1533. Scolaro ed 

aiuto di Michelangelo » 98 

Minotti Ario {sic). — Pittore veneziano del Sec. XVII .... » 239 

Minozzi Bernardo. — Pittore bolognese ; n. 1699 - m. 1769 . . » 301 

Miuucci Stefano. — Architetto fiorentino; n. 1791 - m. 1865 . . » 98 

Mìruoli Girolamo. — Pittore bolognese; n. 1530 circa - m. 1570 

circa » 301 

Mitelli Agostino. — Incisore e pittore bolognese; n. 1609 - m. 1660 » 301 

Mocetto Girolamo. — Pittore e incisore veronese; n. 1454 circa - 

m. dopo il 1514 * 239-240 

Moine (Le) Giovanni. — Pittore ed incisore francese; n. 1688 - 

m. 1713 » 374 

Mola Giambattista. — Pittore comasco di Scuola bolognese; n. 1616- 

m. 1661. Scolaro dell'Albano » 301 

Mola Pier Francesco. — Pittore lombardo; n. 1621 circa - m. 1668 

circa » 273 

Molincr (Petrus?). — Pittore francese del Sec. XVIII . ...» 374 

Momper Giuseppe. — Pittore-paesista fiammingo ; n. 1580 - m. 1630 » 345 

Monatti Niccolò. — Pittore-paesista italiano del Sec. XVIII . . » 327 

Mondin! Fulgenzio. — Pittore bolognese; n. 1625 circa - m. 1661 » 301 



432 INDICE GENKllALK DUOLI ÀUTOUl DEI DISBGNI 



Moiit (ÌM) Giovanni, detto il Ronaano. — Pittore fiammingo; 

a. 1700 - ra. 1784 Pag. 3ib 

Montagna Bartolommeo da Orzinovi nel bresciano. — Pittore ve- 
neziano; operava dal 1480 al 1523, nel quale anno moriva in 
Vicenza » 240 

Montagna Benedetto, figlio di Bartolommeo. — Pittore e incisore 
da Vicenza, di Scuola veneziana; n. 1500 circa. Nel 1540 operava 
ancora 240 

Montagne Matteo (Plattenberg), detto Matteo d' Anversa. — Pittore 

fiammingo; n. IGOO circa - m. 16G6 » S45 

Monti Francesco. — Pittore bolognese; n. 1685 - m. 1768 ...» 301 

Monti Niceola. — Pittore pistoiese; n. 1780- m. 18 (?)..» 98 

Monti Paolo. — Disegnatore milanese; n. 1620. Nel 1660 viveva 

ancora » 273 

Montini Giovanni. — Pittore fiorentino della seconda metà del 

Sec. XVII. Operava nel 1676 x> 98 

Montorsoli (Fra Giovan Angelo). — Scultore fiorentino; n. 1507 - 

m. 1563 » 98 

Morau Santiago. — Pittore spagnuolo del Secolo XVII ...» 361 

Morandi Giovan Maria. — Pittore fiorentino; n. 1622- m. 1717 » 99 

Slorazzoue, Pier Francesco Mazzuchelli. — Pittore veneziano; 

n. 1571 - m. 1626 in Piacenza » 240 

Morelli Carlo. — Pittore napoletano del Sec. XIX » 321 

Morelli Cipriano. — Pittore fiorentino del Sec. XVIII .... » 99 

Morelli Gabriele. — Disegnatore fiorentino del Sec. XIX ...» 99 

Moreno Giuseppe. — Pittore spagnuolo ; n. 1642 - m. 1674 . . » 361 

Moretto da Brescia, Alessandro Buonvicini o Bonvicini. — Pittore 

veneziano; n. 1498 (?) - m. 1556 » 240 

Morglien Raffaello. — Incisore napoletano ; n. 1758 - m. 1833 . » 321 

Morglien Antonio, figlio di Raflaello. — Pittore -paesista fiorentino; 

n. 1788 - m. 1853 » 99 

Mori Pacifico. — Disegnatore aretino del Sec. XIX » 99 

Moricci Giuseppe. — Pittore-paesista fiorentino ; n. 1806 - m. 1883 » 99 

Moro (Del) Giov. Battista. — Incisore veronese; n. 1500 - m. 1581 » 240 

Moroni Francesco, figlio di Domenico. — Pittore veronese; n. 1473 - 

m. 1529 » 240 



INDICE GENERALE DEGLI AUTORI DEI DISEGNI 



433 



Moroni Giov. Battista. — Pittore veneziano; n. 1510 - m. 1578 Pag. 241 

Morto da Feltro. — Vedi Feltra. 

Mosca Simone. — Scultore e architetto fiorentino; n. 1502 - m. 1553 » 99 

Mosca Francesco, detto Moschino, figlio del precedente. — Scultore 

fiorentino; n. 1530 - m. 1610 » 99 

Moiiclierou Federigo. — Pittore fiammingo; n. 1633 - m. 1686 . » 345 

Moucheron Isacco. — Pittore fiammingo; n. 1670 - m. 1744 . . » 345 

Mourier Enrico. — Pittore francese del principio del Sec. XIX » 374 

Moussard Pietro. — Pittore-paesista francese del Sec. XVIII . » 374 

Mixlinari Giov. Antonio, detto il Caraccino. — Pittore da Savigliano 

(Piemonte); n. 1577 - m. 1640 circa » 273 

Miiller Carlo. — Paesista svizzero (Scuola francese), della prima 

metà del Sec. XIX > 380 

Mura (De') Francesco, detto Franceschiello. — Pittore e incisore 

napoletano; n. 1700 - m. 1783 » 321 

Murano (Natalino da). — Pittore veneziano del Sec. XVI. Scolaro 

di Tiziano » 241 

Murillo Bartolommeo Stefano. — Pittore da Siviglia; n. 1618 - 

m. 1682 » 361 

Murionì .... {sic). — Pittore-paesista comasco del Sec. XVIII » 273 

Mussìni Cesare. — Nativo di Berlino, ma di Scuola fiorentina ; 

n. 1804 - m. 1885 » 99 

Mussini Luigi. — Pittore nativo di Bei'lino, ma di Scuola senese ; 

n. 1813 - m. 1888 » 174 

Muziano Girolamo. — Pittore lombardo; n. 1518 - m. 1590 , . » 273 

Myllern (De) Alberto e?). — Pittore francese del Sec. XVIII. . » 374 



IST 



Naldini Battista. — Pittore fiorentino; n. 1537 - m. 1591 ...» 99-100 

Naldini Pier Maria. — Pittore fiorentino del Secolo XVII . » 100 

Nauteuil Roberto. — Pittore a pastello e incisore francese; u. 1630 - 

m. 1678 » 374 

Nappi Francesco. — Pittore milanese; n. 1573 - m. 1638 ...» 273 

N. Ferri. — / Disegni degli U/pzi. 2S 



434 INOICK ORNKUALB DBGH AUTOUI IWA DISEGNI 



Nasini Giuseppe. — Pittore senese; n. 1GG4 - m. 17;iG . . , Pag. 174 

Nnsiiii Antonio, fratello di Giuseppe. — Pittore senese; n. IG . . (?) - 

m. dopo il 171G ;, 174 

Nasini Apollonio. — Pittore fiorentino; n. 1G97 - m, 1754 (?;. . * 100 

Natali Giov. Battista. — Pittore di architettura, cremonese, del 

Sec. XVIII • , 273 

Natalis iMicliole. — Disegnatore ed incisore fiammingo; n. 1589 - 

m. dopo il 16G5 » 345 

Natoire Carlo Giuseppe. — Pittore e incisore francese; n. 1700 - 

ra. 1777 » 374 

Navarrete (De). — Vedi Fernandez. 

Navarro Bernardino. — Architetto del Sec. XVI. Aiuto di Antonio 

da Sangallo, il giovine » 100 

Nebbia Cesare da Orvieto. — Pittore di Scuola romana ; n. 1536 - 

ra. 1G14 circa » x94 

Neeffs Pietro (Peterneeffs). — Pittore fiammingo; n. 1578 circa - 

m. 1656 » 345 

Nere (Taii dcr) Arnoldo. — Pittore olandese; n. 1619 - m. 1683 » 355 

Neer (Tan der) Eglon Angelo Andrea. — Pittore di Scuola olandese; 

n. 1643 - m. 1703 » 355 

Nelli Giov. Battista. — Architetto e matematico fiorentino; n. 1661 - 

m. 1725 » 100 

Nelli Suor Plautina, monaca di S. Caterina in Firenze. — Pittrice 

della Scuola di Fra Bartolommeo ; u. 1523 - m. 1588 ...» 100 

Neuci Francesco. — Pittore aretino ; n. 1781 - m. 1850 .... » 100 

Neucioni Bartolommeo. — Architetto fiorentino del Sec. XVII (?) » 100 

Neri Gaetano. — Disegnatore fiorentino del Sec. XVIII ... » 100 

Neri Pietromartire. — Pittore cremonese; n. 1601 - m. 1661. . » 273 

Netscher Gaspero. — Pittore olandese ; n. 1639 - m. 1684 ...» 355 

Niceoletti Francesco. — Architetto ed incisore fiorentino del Se- 
colo XVIII „ 100 

Nigetti Matteo. — Architetto e scultore fiorentino; n. 1570 circa - 

m. 1649 s 100 

Noce (Del) Giuseppe. — Architetto fiorentino del Sec. XIX . . » 101 

Nocchi Pietro. — Disegnatore ed incisore fiorentino; n. 1823 - 

m. 1857 » 101 



INDICE GENERALE DEGLI AUTORI DEI DISEGNI 435 

Noferi (Cosimo de'). — Architetto fiorentino del Sec. XVII . Pag. 101 

Nogari Giuseppe. — Pittore veneziano; n. 1709 - m. 1763. . . » 241 

Nogarì Paris. — Pittore ed incisore romano della seconda metà 

del Sec. XVI » 194 

Nosadella (Giov. Francesco Bezzi). — Pittore bolognese; n. 1530 (?) - 

m. 1571 » 284 

Novelli Giov. Battista da Castelfranco. — Pittore veneziano ; n. 1579 - 

m. 1652 » 241 

Nuli Francesco. — Architetto fiorentino del Sec. XIX .... » 101 



o 



Oddi Giuseppe. — Pittore pesarese ; n. 1650 circa - m. 1728. Scolaro 

del Maratta » 194 

Ogly (D') Carlo (sic). — Pittore -paesista francese del Sec. XIX » 374 

Oggioiio (Marco da). — Pittore lombardo; n. 1470 circa - m. 1540. 

Scolaro di Leonardo » 272 

Oldradi Carlo. — Pittore romano; n. 1594 circa. Nel 1660 viveva 

ancora » 194 

OlÌTer Giovanni. — Pittore ed incisore inglese; n. 1616 - m. dopo 

il 1700 » 380 

Oort (Van) Lamberto. — Pittore olandese del Sec. XVII ...» 355 

Opiz Giovanni. — Pittore francese del Secolo XVIII » 374 

Orecchiale .... {sic). — Pittore napoletano del Sec. XVII . . » 321 

Orgag'ua ovvero Orcagiia Andrea di Cione. — Pittore, scultore ed 

architetto fiorentino; n. 1308 (?) - m. 1368 » 101 

Orieiit Giuseppe. — Pittore spagnuolo della seconda metà del 

Sec. XVII. Operava nel 1689 » 361 

Orsini Leonora {sic). — Dilettante fiorentina del Sec. XVI . . » 101 

Ortolano (Giov. Battista Benvenuti). — Pittore e miniatore ferra- 
rese; n. 1485 circa - m. dopo il 1625 n> 217 

Ostade (Van) Adriano. — Pittore ed incisore olandese; u. 1610 - 

m. 1G85 , 355 

Oudry Giov. Battista. — Pittore e incisore francese; u. 1686 - 

m. 1755 , 374 



43G INDICK QBNBRALB DKQLl AUTOUI DEI DISEGNI 



I> 



Piiblo Pietro. — Pittore spagnuolo; fiorito nella metà del Sec. XVI. 

Operava nel 1564 Pag- -ì'jI 

Pace (Del) Raineri. — Pittore pisano del Sec. XVIII .... » 101 

Paco Paxe. — Pittore veneziano dello scorcio del Sec. XVI e prin- 
cipio del Sec. XVII » 241 

Pacetti Giov. Battista. — Disegnatore romano del Sec. XIX (?) » 19-4 

Pacheco Francesco. — Pittore spagnuolo; a. 1579 circa - m. 1654 » 361 

Pacchia (Del) Girolamo. — Pittore senese; n. 1477. Nel 1535 viveva 

ancora » 174 

Paccliiarottì Giacomo di Bartolommeo. — Pittore senese; n. 1474 - 

m. poco dopo il 1540 » 174 

Padovaiiino (Alessandro Varotari). — Pittore veneziano; n. 1590- 

m. 1650 » 241 

Paganelli Niccolò. — Pittore di Scuola romana; n. 1538 - m. 1620 » 194 

Pagaui Francesco. — Pittore fiorentino; n. 1532 - m. 1561 . . » 101 

Pagani Gregorio (Gero), figlio di Francesco. — Pittore fiorentino; 

u. 1558 - m. 1605 » 101 

Pagani Gaspero. — Pittore modenese; n. 1513 - m. 1545 circa . » 217 

Paggi Giov. Battista. — Pittore ed incisore genovese; n, 1554 - 

m. 1627 > 314 

Palagi Pelagio. — Pittore ed architetto bolognese; n. 1775 - 

m. 1860 » 301 

Palma Iacopo, detto Palma vecchio. — Pittore veneziano ; n. 1480 (?) - 

m. 1528 y> 243 

Palma Iacopo, detto Palma giovine. — Pittore e incisore veneziano; 

n. 1544 - m. 1628 » 241-242 

Palmeranì Domenico. — Scultore bolognese della seconda metà del 

Sec. XVIII » 301 

Palmieri Pietro. — Pittore-paesista bolognese del principio del 

Sec. XIX » 301 

Pampaloni Luigi. — Scultore fiorentino; n. 1791 - m. 1847 . . » 101 

Pampaui Bonifazio. — Pittore ed architetto pisano del Sec. XVII » 101 



INDICE GENERALE DEGLI AUTORI DEI DISEGNI 437 



Paudolfl Giov. Giacomo. — Pittore di scuola romana; n. 1580 (?j - 

m. dopo il 1630 Pag. 194 

Panerai Giovanni. — Pittore fiorentino del Sec. XIX .... » 101 

Paufl Romolo. — Pittore-paesista fiorentino; n. 1632 - m. 1690. » 101 

Pauuini Giov. Paolo. — Pittore piacentino; n. 1691 - m. 1745 . » 274 

Paoletti Gaspero. — Architetto fiorentino; n. 1727 - m. 1813 . » 102 

Paolìni Pietro. — Pittore lucchese; n. 1600 (?) - m. 1681 (?) . . » 102 

Paolo Veronese (Caliari). — Pittore veneziano; q. 1528 - m. 1588 » 243-244 

Parijji Giulio. — Architetto fiorentino ; n. sullo scorcio del Se- 
colo XVI - m. 1635 » 102 

Parigi Alfonso, figlio di Giulio. — Ingegnere militare fiorentino; 

n. 1600 circa - m. 1656 » 102 

Parigi Andrea. — Pittore fiorentino del Sec. XVII » 102 

Parigini Cammillo. — Pittore toscano del Sec. XVII .... » 102 

Parmigianino (Francesco Mazzola). — Pittore e incisore da Parma; 

n. 1504 - m. 1540 » 274-277 

Parmini Antonio {sic). — Pittore veneziano del Sec. XVII . . » 244 

Parodi Domenico. — Pittore genovese; n. 1668 - m. 1740. . . » 314 

Parrocel Carlo. — Pittore francese; n. 1688 - m. 1752 .... » 374 

Particini Antonio. — Legnaiuolo e architetto fiorentino; n. 1503 

circa - m (?) » 102 

Pascli Lorenzo. — Pittore ed incisore svedese; n. 1725 - m. dopo 

il 1778 » 381 

Pasiuelli Lorenzo. — Pittore bolognese; n. 1629 - m. 1700 . . » 301 

Pasquali Filippo. — Pittore forlivese della seconda metà del Se- 
colo XVII. Scolai'o di Giov. Felice Cignani > 194 

Pasqnalini Felice. — Pittore bolognese del Sec. XVII. Scolaro del 

Sabatini » 301 

Pasqualoui .... (?). — Disegnatore italiano del Sec. XIX . . » 327 

Passarotti Bartolommeo. — Pittore e incisore bolognese; n. 1530 - 

m. 1592 (?) » 301-302 

Passarotti Tiburzio, figlio del precedente. — Pittore bolognese; 

n. ] 542 (?)- m. 1612 » 302 

Passo (De) Ci-espino, il vecchio. — Pittore olandese del Soc. XVI. 

Operava verso il 1540 » 355 



438 INDICK G£NEIlAL^J DEOL.! AUTOUI DEI DISEGNI 

Passeri BomarJiuo, junioro. — Disegnatore e incisore romano della 

seconda metà del Scc. XVI, Operava nel 1588 .... Pag. 194 

Passeri Giov. Battista. — Biografo, pittore e incisore romano; 

n. 1G18 - m. 1G79 , I94 

Passeri Giuseppe, nipote di Giov. Battista. — Pittore romano; 

n. 1G54 - m. 1714 , I94 

Passit^iiauo (Domenico Cresti). — Pittore fiorentino; n. 15G0 -- 

m- 1638 , 50.51 

Patel Pietro, il giovine. — Pittore-paesista francese; u. 1G5G - 

m. 1703 , 374 

Paton David. — Pittore scozzese del Sec. XVII » 381 

Patriarchi Alessandro. — Scultore in legno, fiorentino, del Se- 
colo XIX , 102 

Patri ardii Giov. Battista. — Pittore fiorentino (?) del Sec. XIX » 102 

Pazzi Abate Antonio. — Disegnatore fiorentino del Sec. XVIII j 102 

Pedretti Giuseppe. — Pittore bolognese; n. 1695 - m. 1778 . . » 302 

Pedrini Filippo. — Pittore e disegnatore bolognese della fine del 



Sec. XVIII, 



2> 



3a2 



Pellegrini Giov. Domenico. — Pittore da Bassano della seconda 

metà del Sec. XVIII , 244 

Pellegrino da Modena. — Pittore lombardo; fioriva nel 1483 - 

1^- 1523 , 217 

Pelori Giov. Battista. — Architetto e ingegnere senese; n. 1483 - 

m. 1558 j, 174 

Peucz Giorgio. — Pittore e incisore tedesco; n. 1500 - m. 1550. » 335 

Penui Giov. Francesco. — Vedi Fattore (II). 

Peuni Luca, fratello minore del Fattore. — Pittore di Scuola ro- 
mana; n. 1500 (?) - m. dopo il 1530 » 194-195 

Peranda Santo o Santi. — Pittore veneziano ; n. 1566 - m. 1638 > 244 

Perder Carlo. — Architetto ed incisore francese del Sec. XVIII » 374 

Perelle Gabriele. — Pittore ed incisore francese; n. 1620 (?) - 

m. 1680 ., 374 

Perez Antonio. — Pittore spagnuolo della seconda metà del Se- 
colo XVII , 362 

Periccioli, Prete Francesco. — Calligrafo e disegnatore senese del 

Sec. XVII , 174 



INDICE GENERALE DEGLI AUTORI DEI DISEGNI 439 

Pericciolì Giuliano. — Disegnatore ed incisore senese; n. 1580 (?) - 

m. 1649 Pag. 174 

Peroni Andrea. — Pittoi-e romano del Sec. XVIII. Operava nel 1750 » 195-197 

Perugino (Pietro Vannucci). — Pittore di Città della Pieve (Umbria) ; 

n. 1446 - m. 1523 » 195 

Pernzzi Baldassarre. — Pittore ed arcliitetto senese; n. 1481 - 

m. 1536 » 174-175 

Peruzzi Salustio o Giov. Salvestro, figlio del precedente; u. sul 

principio del Sec. XVI - m. 1573 » 175 

Peruzziui Domenico da Pesaro. — Pittore di Scuola romana. Ope- 
rava nel 1661 » 197 

Peruzziui Paolo, figlio di Giovanni, anconitano. — Pittore di Scuola 

romana; n. 1630 circa - m. dopo il 1670 » 197 

Pesarese (II). — Vedi Cautarìni Simone. 

Pesello Francesco, detto Pesellino. — Pittore fiorentino; n. 1422 - 

m. 1457 .' » 102-103 

Pesello (Giuliano d'Arrigo). — Pittore fiorentino ; n. 1367 - m. 1446 » 103 

Peters Wenceslao. — Pittore-paesista e incisore tedesco della fine 

del Sec. XVIII « 335 

Petroui o Pedroui Pietro. — Pittore da Pontremoli, di Scuola fio- 
rentina; u. 1760 (?)-m. 1803 » 103 

Pianoro (Bartolommeo Morelli). — Pittore bolognese; n. 1563 (?) - 

m. 1603 » 301 

Piattoli Gaetano. — Pittore fiorentino; n. 1703 - m. 1774. . . » 103 

Piattoli Giuseppe. — Pittore ed incisore fiorentino della seconda 

metà del Sec. XVIII » 103 

Piazzetta Giov. Battista. — Pittore veneziano; n. 1684 - m. 1754 » 244 

Picart Stefano. — Incisore francese; n. 1632 - m. 1721. ...» 375 

Picart Bernardo, figlio di Stefano. — Pittore ed incisore francese ; 

n. 1675 - m. 1733 » 875 

Picchi Giorgio. — Pittore di Urbania, della seconda metà del 

Sec. XVI. Operava nel 1599 s> 197 

Piccioni Matteo. — Pittore ed incisore anconitano del Sec. XVII » 197 

Pìeraccini Francesco. — Disegnatore fiorentino del Sec. XIX . » 103 

Pieratti o Pierotti Giov. Battista. — Scultore ed architetto fioren- 
tino del Sec. XVIII » 103 



440 INDICE OENEHALB DKQLI AUTOKI DEI l^ISEGNI 



Plor Francesco d'Iacopo «lei Tedesco, detto di Sandro. — Pittore 

fiorentino del Sec, XVI. Scolaro di Andrea del Sarto . Pag. 104 

rieri Stefano (Rossi). — Pittore fiorentino; u. 1568(?) - m. 1629 - 104 

riero di Cosimo (Piero di Lorenzo), detto Piero di Cosimo perchè 
Scolaro di Cosimo Rosselli. — Pittore fiorentino; n. 14fi2 
m. 1521 circa » 104 

Piero della Francesca (Piero di Benedetto de' Franceschi). — Pittore 

da Sansepolcro; n. 1416 (?)- m. 1492 » 104 

Picroni Alessandro. — Pittore e architetto fiorentino; n. 1550 

circa - m. 1607 » 104 

Pietri o Petri Pietro Antonio. — Incisore e disegnatore romano ; 

u. 1680 (?) - m. 1740 (?) 197 

Pignoni Simone. — Pittore fiorentino ; n. 1614 - m. 1698 ...» 104 

Pillenieut Giovanni. — Pittore ed incisore francese; n. 1722 - 

m. 1808 !> 375 

Pinaccl Giuseppe. — Pittore senese; n. 1650 circa - m. 1718. . » 175 

Piuelli Bartolommeo. — Incisore romano; n. 17 ..(?)- m. 1835 » 197 

Pini Carlo, senese. — Disegnatore e scrittore di cose d'arte; 
n. 1805 - m, 1879. Tenne l'ufficio di Conservatore dei disegni 
e stampe della R. Galleria degli Uffizi dal lb54 fino al 1879 . » 175 

Pinturìccllìo (Bernardino Betti). — Pittore perugino, di Scuola 

umbra; n. 1454 - m. 1513 » 197-199 

Piola Domenico. — Pittore genovese; n. 1628 - m. 1705 ...» 315 

Piola Paolo Girolamo, figlio di Domenico. — Pittore genovese; 

n. 1666 - m. 1724 » 315 

Piola Pellegrino. — Pittore genovese; n. 1617 - m. 1640 ...» 315 

Piombo (Fra Sebastiano del), Luciani. — Pittore veneziano ; n. 1485 - 

m. 1547 » 250 

Pippi Raffaello, figlio di Giallo, detto Raffaello da Mantova. — 

Disegnatore ; n. 1530 (?) - m. 1562 » 244 

Piranesi Giov. Battista. — Architetto ed incisore veneziano; 

n. 1707 - m. 1778 » 244 

Piranesi Francesco, figlio di Giov. Battista. — Architetto ed incisore 

romano; n. 1756 - m. 1810 » 199 

Pisanello Vittore. — Pittore e coniatore di medaglie, vei'onese; 

n. 1380 - m. 1451 » 244-245 

Pitloo Antonio. — Pittore olandese; n. 1791 - m. 1837. ...» 355 



INDICE GENERALE DEGLI AUTORI DEI DISEGNI 441 

Pìttoui Giambattista. — Pittore ed incisore veneziano ; n. 1690 - 

m. 1767 Pag. . 245 

Pittor (II) santo, Rodriguez o Roderigo Giov. Bernardino. — 

Pittore siciliano; n. 1600 - m. 16G7 » 321 

Pizzìgliettoiie (Cristofano Magnani). — Pittore cremonese del 

Sec. XVI. Operava nel 1576 » 271 

Poccetti (Bernardino Barbatelli*). — Pittore fiorentino; n. 1542 - 

m. 1612 » 101-107 

Pocciautì Pasquale. — Architetto da Bibbiena ; n. 1774 - m. 1858 » 107 

Podestì Francesco. — Pittore anconitano; n. 1800 - ra. 1895. . » 199 

Poelenburg (Van) Cornelio. — Pittore e incisore olandese; n. 1586 - 

m. 1667 , 355 

Poerson Carlo Francesco. — Pittore francese; n. 1609 - m. 1667 » 375 

Poggìuì Zanobi. — Pittore fiorentino ; n (?) - m. 1527 . . » 108 

Polidoro Veneziano. — Pittore; n. 1515 - m. 1566 » 245 

Pollainolo (Del) Antonio. — Orafo, pittore e scultore fiorentino; 

n. 1429 - m. 1498 » 108-114 

Pollainolo (Del) Pietro. — Pittore fiorentino; n. 1441 o 1413 - 

m. 1496 114-115 

Pollainolo (Del) Simone. — Vedi Ci'onaca. 

Pomarancio. — Vedi Circignani Niccolò. 

Pompeo da Fano. — Pittore del Sec. XVI. Operava verso il 1580. » 199 

Pompilio. . . . {sic). — Orefice senese del Sec. XVI » 175 

Ponte (Da) Francesco, detto il Passano. — Pittore veneziano; 

n. 1548 - m. 1591 » 245 

Ponte (Da) Iacopo, detto il Bassano. — Pittore veneziano; n. 1510- 

m. 1592 , 246 

Ponte (Da) Leandro, detto il Bassano. — Pittore veneziano; n. 1558 - 

m. 1623 , 247 

Pontormo (Iacopo Carnicci), — Pittore fiorentino; u. 1494 - 

m. 1557 , 115-120 

Pontors Pontous Paolo. — Pittore spagnuolo; n. 1600 (?) - 

m. 1650 (?) , 362 

Poppi (Francesco Morandini). — Pittore di Scuola fiorentina; n. 1544 

a Poppi - m. 1597 , 99 



442 INDIOE GBNERALE DEGLI AUTORI DEI DISEGNI 



Porbns Francesco, il giovine. — Pittore olandese; n. 1570 - 

m. 1G22 Pag. 3.5G 

Pordenone (Giov. Antonio Licinio). — Pittore veneziano; n. 1483 - 

m. 1539 - 247-248 

Porrico. . . . (sic). — Pittore spagnuolo del Sec. XVII .... » 362 

Port Teodoro {sic). — Pittore francese del Sec. XIX .... » 375 

Porta (Della) Giacomo. — Architetto e scultore lombardo; n. 1-520 (?). 

Nel 1580 viveva ancora » 278 

Porta (Della) Giuseppe, detto del Salviati. — Pittore di Scuola 

veneziana; n. 1520 circa - m. 1570 circa » 248 

Porta (Della) Tommaso. — Scultore comasco della seconda metà 

del Sec. XVII » 278 

Portelli Carlo, da Loro (nel Valdarno superiore). — Pittore fio- 
rentino; operava dal 1540 al 1565. Scolaro di Ridolfo del 
Ghirlandaio > 120 

Possenti Benedetto. — Pittore bolognese; fiorito nel Sec. XVII » 302-303 

Possenti Giov. Pietro, figlio di Benedetto. — Pittore bolognese 

n. 1618 - m. 1659 » 303 

Possenti Vincenzo. — Pittore bolognese del Sec. XVII. ...» 303 

Potter Paolo. — Pittore ed incisore olandese; n. 1625 - m. 1654 » 356 

Ponssin Niccolò, — Pittore francese; n. 1594 - ra. 1665 ...» 375-376 

Pozzi o Pozzo P. Andrea. — Pittore-prospettivo da Trento; n. 1642 - 

m. 1709 * 248 

Prado (Blas de). — Pittore spagnuolo; fiorito nella seconda metà 

del Sec. XVI » 362 

Predis (De) Ambrogio. — Pittore di Scuola lombarda e seguace 
della maniera leonardesca, dello scorcio del Sec. XV e prin- 
cipio del XVI. Operava dal 1482 al 1502 » 278 

Presentì Enrico. — Architetto cortonese; n. 1810 (?) - m. 1872. » 120 

Primaticcio Francesco. — Pittore bolognese; n. 1504 - m. 1570 » 303-304 

Procaccini Cammillo. — Pittore e incisore bolognese; n. 1545 - 

ra. 1627 in Milano » 304 

Procaccini Giulio Cesare. — Pittore e scultore bolognese; n. 1560 

circa - m. 1625 circa in Milano > 304 

Prospero Scavezzi, detto Prospero Bresciano. — Scultore bresciano; 

n. 1500 (?) - m. 1590 » 249 

Prnd'hon Pietro Paolo. — Pittore francese; n. 1758 - m. 1823 . » 376 



INDICE GENERALE DEGLI AUTORI DEI DISEGNI 443 



Pucci Giov. Antonio. — Pittore fiorentino del Sec. XVIII . Pag. 120 

Pftget Pietro. — Scultore, pittore e architetto francese; n. 1621 - 

m, 1694 ;> 376 

Pnglieschi Antonio. — Pittore fiorentino ; n. 1690 circa - m. 1730 ■> 120 

Piiligo Domenico. — Pittore fiorentino; n. 1492 - m. 1527 . . » 121 

Piipmi (Maestro Biagio dalle Lame). — Pittore bolognese; n. 1500 (?) - 

m. dopo il 1550 » 305 

Pynaker Abramo. — Pittore fiammingo; n. 1621 - m. 1673 . . » 345 



Quaglia Lorenzo. — Pittore di prospettive, veneziano, del Se- 
colo XVIII 24S 

Quercia (Della) Iacopo. — Scultore senese ; n. 1371 - m. 1438 . » 176 

Quesnoy (Du) Enrico, detto il Fiammingo. — Scultore fiammingo 

del Sec. XVII « 345 



Tt 



Eaffaellino dal Colle. — Pittore da Borgo Sansepolcro ; n. 1500 (?) - 

m. 1566 » 121 

Raffaellino del Garbo (Raffaello di Niccolò Capponi). — Pittore 

fiorentino; n. 1466 - m. 1524 » 76-78 

Raffaellino da Reggio (Motta). — Pittore lombardo; n. 1550 - 

m. 1577 (?) » 278 

Raffaello da Moutelnpo. — Scultore e architetto fiorentino; 

n. 1505 - m. 1567 » 121 

Raffaello Sanzio, da Urbino*. — Pittore e architetto; n. 1483 - 

m.. 1520 7> 200-207 

Raffaello (Scuola di) 207-208 

Raffaello Volterrano (sic). — Artefice italiano del Sec. XVI. . » 327 

Rainaldi Carlo. — Architetto romano; n. 1611 - m. 1691 ...» 208 

Raniacciotti Sacerdote Giov. Battista. — Pittore e poeta senese 

della prima metìi del Sec, XVII » 176 



444 INDK'E OKNRKALE DBaU AUTOltl L»K1 DISBQNl 



Riiiiiaz/otti Antonio. — Pittore bologaese; operava nel 1767. Pag. 306 

|{ain))nldi Carlo. — Pittore bolognese; n. 1680 - m. 1717 ...» 305 

liaiiciiiì C. . . . (sic). — Disegnatore italiano del Sec. XIX. . . » 327 

Itnnciiuiii. . . . (sic). — Pittore tedesco del Sec. XIX » 335 

Kaparri <> Kasj>arri Abate Colombino. — Pittore cremonese del 

Sec. XVI , 278 

Kasconlo Cav. Carlo. — Disegnatore italiano del Sec. XVIII . » 327 

Rasori Giov. Battista. — Pittore bolognese del Sec. XVI. . . » 305 

Keinbergli. . . . (sic). — Pittore fiammingo del Sec. XVII ...» 345 

Roiuosso o Reynoso Antonio Garzia. — Pittore ed architetto spa- 

gnuolo; n. 1623 - m. 1677 » 362 

Rembraiult (Yaii Rliyn) Paolo Harmensz. — Pittore e incisore 

olandese; n. 1606 - m. 1669 » 356 

Reni Guido. — Pittore e incisore bolognese; n. 1575 - m. 1642 » 305-308 

Reiiier Niccolò. — Pittore fiammingo del Sec. XVII .... » 345 

Resclii Pandolfo. — Pittore di Danzica (Scuola tedesca) ; n. 1643 - 

m. 1699 » 335 

Ricci (Abaie) Carlo. — Pittore ferrarese del Sec. XVII ...» 217 

Ricci Giov. Battista. — Pittore da Novara ; n. 1516 - m. 1620 . » 278 



' ) 



Ricci Marco. — Pittore ed incisore bellunese; n. 1679 circa - 



m. 1729 » 248 

Ricci Sebastiano. — Pittore da Cividal di Belluno; n. 1659 - 

m. 1734 248 

Ricci Stefano. — Pittore bresciano della prima metà del Sec. XVI » 248 

Riccio (Bartolommeo Neroni). — Pittore e architetto senese ; n. sul 

principio del Sec. XVI - m. 1571 » 176 

Ricciolini Niccolò. — Pittore romano; n. 1687. Nel 1732 viveva 

ancora » 208 

Ridolfl Claudio. — Pittore veronese; n. 1560 - m. 1644. ...» 248 

Riganti Giacinto. — Pittore francese; n. 1659 - m. 1743 ...» 376 

Riminaldi Orazio. — Pittore pisano; n. 1598 - m. 1631. ...» 122 

Rinaldo Mantovano. — Pittore di Scuola romana ; n. 1500 circa - 

m. 1550 circa. Scolaro di Giulio Romano » 209 

Rita Giuseppe. — Incisore da Parma, della seconda metà del 

Sec. XVII » 278 



INDICE GENERALE DEGLI AUTORI DEI DISEGNI 445 

BÌTalz Giov. Pietro. — Pittore ed incisore francese; n. 1625 - 

m. 1706 Pag. 376 

Rizzi o Ricci Rizo Francesco. — Pittore spagnuolo; n. 1608 - 

m. 1685 » 363 

Robbia (Della) Luca. — Scultore fiorentino; n. 1400 - m. 1482 . » 122 

Robert Luigi Leopoldo. — Pittore francese; n. 1794 - m. 1835. » 376 

Robert Uberto. — Pittore di prospettive, francese; n. 1733 - 

m. 1808 » 376 

Roberti Ercole. — Pittore ferrarese ; n. tra il 1440 e il 1450 - 

m. 1496 » 217 

Robetta (Cristoforo di Michele). — Orafo e incisoi'e fiorentino; 

n. 1462 - m. dopo il 1522 » 122 

Robius. . . . (sic). — Pittore di marine, francese, del Sec. XIX . » 376 

Robusti Domenico, detto il Tintoretto, figlio di Iacopo. — Pittore 

veneziano; n. 1563 - m. 1637 » 248 

Rocca (Della) Raffaello. — Pittore italiano del Sec. XVII . . » 327 

Rocchi (De) Bartolommeo. — Architetto della Brianza; fiorito nel 

Sec. XVI » 278 

Rogmau Rolando. — Pittore olandese ; u. 1597 - m. 1686 ...» 356 

Roli Antonio. — Pittore bolognese ; n. 1643 - m. 1696. Scolaro del 

Colonna » 308 

Romauelli Giov. Francesco. — Pittore da Viterbo; n. 1617 - 

m. 1662 » 209 

Romani Alessandro. — Architetto senese del Sec. XIX. ...» 176 

Romauino da Brescia Girolamo. — Pittore ; n. 1521 - m. 1566 . » 249 

Rombo Francesco (Vandenderp). — Pittore torinese della seconda 

mota del Sec. XVIII » 278 

Romiiliiio. — Vedi Cincinnati Romolo. 

Roncalli Antonio. — Pittore di Scuola fiorentina del Sec. XVII » 122 

Roncalli Cristofano dalle Pomarance. — Pittore di Scuola fioren- 
tina; n. 1553 - m. 1626 » 122 

Rondinosi Zaccaria. — Pittore pisano; u. 1610 (?) - m. 1680 (?) . » 122 

Roos Filippo Pietro, detto Rosa da Tivoli. — Pittore-paesista fiam- 
mingo; n. 1655 - m. 1705 » 345 

Roqneplan Camillo Giuseppe Stefano. — Pittore francese; n (?) - 

m, 1855 » 376 



446 INDICHI OKNEUALK UKGLI AUTOIU DEI DISEGNI 



Rosii da Tivoli. — Vedi Roos. 

Rosa Salvatore. — Pittore, incisore e poeta napoletano; n. 1015- 

m. 1G73 Pag. 321-323 

Rosi Sandrino. — Pittore fiorentino: n. 1627 circa -in. 1697 . » 122 

Rosselli Cosimo. — Pittore fiorentino; n. 1438 - ra. 1507 ...» 122 

Rosselli Matteo. — Pittore fiorentino; n. 1578 - m. 1G51 ...» 123 

Rosselli Pietro, detto Rossello. — Architetto fiorentino; n. 1474 - 

m. 15 . . (?). Aiuto di Antonio da Sangallo il giovine. . . » 123 

Rosselllno Antonio (Maniera del). — Scultore fiorentino; n. 1427 - 

m. 1479 ^ 124 

Rossetti Giov. Paolo. — Pittore senese; n. 1528. Nel 1568 viveva 

ancora » 176 

Rossi Elvira. — Disegnatrice fiorentina del Sec. XIX .... » 124 

Rossi Filidauro. — Disegnatore fiorentino del Sec. XVIII . . » 124 

Rossi Giovanni. — Disegnatore italiano del Sec. XIX .... » 327 

Rossi (De') Giov. Antonio. — Architetto bergamasco; n. 1616 - 

m. 1695 » 249 

Rossi Giuseppe. — Disegnatore italiano del Sec. XIX .... » 327 

Rossi Lorenzo. — Pittore fiorentino; n. 1650 (?)- m. 1702. . . » 124 

Rossi (De') Nardo di Raffaello. — Scultore fiorentino; n. 1520 (?) - 

m. 15 . . (?) ■ » 124 

Rossi (Da') Properzia. — Scultrice modenese; n. 1540 (?) - m. 1583 » 217 

Rossi (De') Vincenzo. — Scultore fiorentino; n. 1525 - m. 1587. 

Scolaro del Bandinellì » 124 

Rossi-Melocclii Cosimo. — Architetto pistoiese; n. 1758 - m. 1820 » 124 

Rosso Giov. Battista, detto il Rosso Fiorentino. — Pittore fioren- 
tino; n. 1494 - m. 1541 » 124-125 

Rostagni .... (?). — Disegnatore italiano del Sec. XIX ...» 328 

Rota Martino. — Pittore ed incisorie dalmata di Scuola veneziana; 

n. 1536 - m. 1586 » 249 

Rotteuliammer Giovanni (Rutenan). — Pittore tedesco; n. 1564 - 

m. 1623 » 335 

Rouen A. — Pittore francese del Sec. XIX » 376 

Rovedato o Roredata Giov. Battista. — Pittore veronese della se- 
conda metà del Secolo XVI » 249 



INDICE GENERALE DEGLI AUTORI DEI DISEGNI 441 



Kozniceschì E (?). — Pittore polacco del Sec. XIX . Pag. 381 

Kubeus Pietro Paolo. — Pittore fiammingo ; n. 1577 - m. 1640 . » 345-346 

Rubìales (De) Pietro. — Pittore spagauolo del Sec. XVI. Operava 

nel 1555 „ 363 

Ruisdael Giacomo. — Pittore -paesista ed incisore olandese ; n. 1628 

o 1629 - m. 1682 s. 346 

Ruiz-Gonzalez D. Pietro. — Pittore spagnuolo ; n. 1633 - m. 1709 » 363 

'Russo Cristoforo (sic), forse Cristoforo Rosa. — Pittore bresciano 

del Sec. XVII » 328 

Russo Andrea. — Disegnatore italiano del Sec. XIX » 328 

Rustici Francesco, detto il Rusticliino. — Pittore senese ; n. 1590 - 

m. 1626 » 176 

Rustici Giov. Francesco. — Scultore e architetto fiorentino; n. 1474 - 

m. 1554 » 125 

Rycliaert David. — Pittore fiammingo; n. 1590 (?) - m. dopo 

il 1640 » 346 



S 



Sabatelli Francesco. — Pittore fiorentino ; n. 1803 - m. 1830. . » 125 

Sabatelli Giuseppe. — Pittore fiorentino; n. 1813 - m. 1843. . » 125 

Sabatelli Luigi. — Pittore fiorentino; n. 1772 - m. 1850 ...» 125 

Sabatini Lorenzo. — Pittore bolognese; n. 1530 - m. 1577. . . » 308-309 

Sabioneta (Vincenzo PesentiV — Pittore e architetto cremonese 

del Sec. XVI » 278 

Sacchi Andrea. —Pittore romano; n. 1600 - ra. 1661 .... » 209 

Sacconi Carlo. — Pittore fiorentino del Sec. XVIII » 125 

Sacconi Giuseppe. — Disegnatore fiorentino del Sec. XVIII. Ope- 
rava nel 1761 » 125 

Sacconi Marco. — Pittore e architetto fiorentino ; u. dopo il 1690 - 

m. 1762 » 126 

Sadcler Egidio. — Disegnatore e incisore fiammingo; n. 1570- 

m. 1629 » 346 

Sagrestani Giov. Cammillo. — Pittore fiorentino ; u. 1660 - m. 1731 » 126 



448 INOICK aKNUKALB DKQLl ALTOUI DICI UlSEUNl 

SnlIIìiiit Padre Giovanni Agostiniano. — Miniatore e disegnatore 

i'raucese; operava fra il 1020 o il 1C35 -Pag. 376 

Snlndiiii Giov. Battista. — Pittore romano (?) del Sec. XVII. , ^ 209 

Saliinltcìil Ventura. — Pittore senese; n. 15G7 - m. 1613 ...» 176-177 

Sallarcgli Damaso, ]\Ionaco cistercense. — Pittore fiorentino; 

n. 1B88 (?). Nel 1618 viveva ancora » 126 

Salucci D. Co. (sic). — Disegnatore romano del Sec, XVIII . . » 209 

SalTCstrinl Bartolommeo. — Pittore fiorentino; n. 1580 (?) - 

m. 1680 » 126 

Salriati (Francesco De' Rossi, detto Cecchino Salviati). — Pittoi'e 

fiorentino; n. 1510 - m. 1563 » 126-128 

Saln/zo. . . . (sic). — Pittore italiano del Sec. XIX » 328 

Saininaccliinì Orazio, — Pittore bolognese; n. 1532 - m. 1577 . . 309 

Sainpieri Vittorio. — Disegnatore senese del Sec. XVIII ...» 177 

Sanchez Alonzo Coello. — Architetto spagniiolo del Sec. XVII. » 363 

Saiigallo (Da) Antonio, il vecchio (Giaraberti). — Intagliatore ed 

architetto fiorentino; n. 1455 - m. 1534 » 128 

Saugallo (Da) Giuliano (Giamberti), fratello di Antonio, il vecchio. — 

Architetto fiorentino ; n. 1445 - m. 1516 » 128 

Saiig'allo (Da) Francesco, detto il Margolla, figlio di Giuliano. — 

Scultore fiorentino; n. 1494 - m. 1576 » 128 

Sangallo (Da) Antonio, il giovine (De' Gordiani). — Architetto fio- 
rentino; n. 1485 - m. 1546 » 128 

Sangallo (Da) Battista, detto il Gobbo, fratello di Antonio, il gio- 
vine. — Architetto fiorentino; n. 1496 - m. 1546 (?). ...» 128 

Sangallo (Da) Bastiano, detto Aristotile. — Pittore e architetto 

fiorentino; n. 14S5 - m. 1551 » 128 

Sangiorgl Abbondio. — Sctiltore milanese del Sec. XIX ...» 278 

Sanìni Alamanno. — Pittore pesciatino; n. 1690 (?) - m. 1740 . » 128 

Sanmicheli Michele. — Architetto veronese; n. 1484 - m. 1559 (?) » 249 



Sansavino (Iacopo Tatti). — Scultore ed architetto fiorentino; 

n. 1486 - m. 1570 » 129 



' ) 



SansoTÌno o Sansavino (Andrea Contucci). — Scultore e architetto 

fiorentino; n. 1460- m. 1529 » 128-129 



INDICE GENERALE DEGLI AUTORI DEI DISEGNI 449 



Santacroce (Francesco Rizzo o Rizo). — Pittore bergamasco; 

n. 1490 (?) - m. dopo il 1541 Pag. 248 

Sautafede Fabrizio. — Pittore napoletano; n. 1560 (?) - m. 1634 » 323 

Santi (li Tito (Titi) da Borgo Sansepolcro. — Pittore e architetto 

di Scuola fiorentina; n. 1536 - m. 1603 » 129-131 

Santi Lorenzo. — Architetto senese; n. 1783 - m. 1839. ...» 177 

Santini . . . . , juniore. — Pittore aretino del Sec. XVII. . . » 131 

Santini . . . . , seniore. — Pittore aretino del Sec. XVII. . . » 131 

Santoun .... (sic). — Pittore francese del Sec. XIX .... » 376 

Saraceni Carlo, detto Carlo Veneziano. — Pittore veneziano; 

n. 1585 - m. 1625 (?) » 249 

Sarchiani Filippo (sic). — Pittore fiorentino del Sec. XVII . . » 131 

Sarto (Disegni della Scuola di Andrea del) e copie dalle di lui 

opere . . . ' » 138 

Sarzana (Domenico Fiasella), — Pittore di Scuola genovese; n. 1589 - 

m. 1669 » 314 

Sassi Emilio. — Disegnatore italiano del Sec. XIX » 328 

Sasso .... (sic). — Disegnatore genovese del Sec. XIX. ...» 328 

Savery Rolando. — Pittore-paesista ed incisore olandese ; n. 1576 - 

m. 1639 » 356 

SaTiotti Pasquale. — Pittore italiano del Sec. XIX » 328 

Sayoldo Giov. Girolamo, detto Girolamo Bresciano. — Pittore di 

Scu.ola veneziana; operava dal 1508 al 1548 » 249 

Savonazzi Emilio. — Pittore bolognese; n. 1580 - m. 1660 . . » 309 

Scjilabrino (Lo). — Pittore di grottesche, senese; operava secondo 

lo Zani verso il 1527 . » 177 

Scaminossi Raffaello. — Pittore da Borgo Sansepolcro; n. 1575 (?) - 

m. 1622 (?) » 139 

Scamozzi Vincenzo. — Architetto vicentino; n. 1552 - m. 1616. » 249 

Scaramuccia Luigi, figlio di Giovanni Antonio. — Pittore perugino; 

n. 1616 - m. 1680. Scolaro di Guido » 209 

Scarscllino (Ippolito Scarsella). — Pittore ferrarese; n. 1551 - 

m. 1621 » 217-218 

Scavezzi Prospero, detto Prospero Bresciano. — Scultore bresciano; 

n. 1500 (?)-m. 1590 » 249 

N. Ferri. — / Disegni degli Uffizi. 589 



450 INDICE OENERALB DEGLI AUTOUl I)KI DISKaMI 

Scliaoii felci 11 Giovanni. — Pittore ed incisore tedesco; n. 1480 - 

111. 1510 Pag. 335 

SclieiiAU o Sclioonau Giovanni Eleazaro. — Pittore francese; n. 1741 - 

m. 1790 (?) 376 

Scliiavone (Andrea Meldolla). — Pittore e incisore da Sebenico di 

Scuola veneziana; n. 1522 - m. 1582 » 250 

Sclildoiic Bartolommeo. — Pittore da Modena; n. 1580 (?) - m. 1615 » 218 

Schioppo Giuseppe (Alabardi), detto Giuseppe degli Schioppi. — 

Pittore veneziano del Sec. XVII » 250 

Sclimiizcr A. T. — Incisore tedesco del Sec. XVIII » 335 

Sclmetz Giov. Vittorio. — Pittore francese; n. 1786 - m. 1870 . » 376 

Sclioenflld (Van) Giovanni Enrico. — Pittore ed incisore tedesco; 

n. 1609 - m. 1680 » 335 

Sclionjjauer Martino. — Pittore e incisore tedesco; n, 1440 - 

m. 1488 » 335-836 

Sclionmaun Giuseppe. — Pittore ed incisore tedesco della fine del 

Sec. XVIII » 336 

Schor (Tati) Niccola. — Pittore fiammingo della seconda metà del 

Sec. XVII » 346 

Schor Giovan Paolo, detto Giovan Paolo tedesco. — Pittore pro- 
spettivo, tedesco; operava dal 1640 al 1478 » 336 

Schracler Giuliano. — Pittore francese del Sec. XIX .... » 376 

Schiitt Cornelio. — Pittore e incisore fiammingo; n. 1590 - ra. 1660 » 346 

Scilla o Siila Agostino. — Pittore messinese di Scuola Romana; 

n. 1629 - m. 1700 » 323 

Scipione Gaetano (Pulzone). — Pittore da Gaeta; n. 1550 (?) - 

m. 1588 (?) » 321 

Scolari Giuseppe. — Disegnatore ed incisore vicentino; n. 1540 

circa. Nel 1580 viveva ancora » 250 

Scorza Siuibaldo. — Pittore genovese; n. 1589 - m. 1631 ...» 315 

Scotti Luigi. — Pittore e disegnatore fiorentino del Sec. XIX. 
Conservatore dei Disegni e delle Stampe della E.. Galleria di 
Firenze nella prima metà di questo secolo » 139 

Scrosati Luigi. — Pittore-ornatista lombardo del Sec. XIX . . » 278 

Seg'hers Gherardo. — Pittore fiammingo; u. 1589 - m. 1651 . . » 347 

Sellaio (Del) Iacopo. — Pittore fiorentino del Sec. XV. Nel 1450 

viveva ancora. Scolaro di Fra Filippo Lippi » 139 



INDICE GENERALE BEGLI AUTORI DEI DISEGNI 451 

Sementi o Semenza Giov. Giacomo. — Pittore bolognese ; n. 1580 - 

m (?). Scolaro di Guido Reni Pag. 309 

Semini Antonio. — Pittore genovese; n. 1485 circa - m. dopo 

il 1547 » 315 

Semini Andrea, figlio di Antonio. — Pittore genovese; u. 1511 - 

m. 1578 » 315 

Semini Ottavio, figlio di Antonio. — Pittore genovese; n. 1550 (?) - 

m. 1604 315 

Sergomson .... {sic). — Pittore francese del Sec. XVIII . . » 376 

Serlio Sebastiano. — Pittore e architetto bolognese; n. 1475 (?) - 

m. 1552 » 309 

Sermoneta (Da) Girolamo, detto il Siciolante. — Pittore romano ; 

n. 1526 (?) - m. 1580 » 209 

Serri Giovanni. — Pittore fiorentino del Sec. XIX » 139 

SerTOlini Giuseppe. — Pittore fiorentino ; n. 17 . . (?) - m. 1830 (?) » 139 

Setti Ercole. — Pittore ed incisore modenese della seconda metà 

del Sec. XVI » 218 

Sgnazzella Andrea. — Pittore fiorentino della prima metà del 

Sec. XVI » 139 

Sierepau .... (sic). — Pittore fiammingo del Sec. XVIII . . » 347 

Signorelli Luca da Cortona. — Pittore di Scuola umbro-toscana; 

n. 1441 (?) - m. 1523 » 139-140 

Silvani Gherardo. — Scultore ed architetto fiorentino; n. 1579 - 

m. 1675 » 140 

Silvani Pier Francesco, figlio di Gherardo. — Architetto fiorentino; 

n. 1620 -m. 1685 > 140 

Silvestre (De) Luigi, il giovine, — Pittore ed incisore francese; 

n. 1675 - m. 1760 » 377 

Silvestri Giovanni Battista. — Architetto fiorentino ; n. 1796 - 

m. 1850 (?) , 140 

Simone da Poggibonsi. — Pittore senese del Sec. XVII ...» 177 

Simonini Francesco. — Pittore parmigiano; u. 1689. Nel 1753 vi- 
veva ancora » 278 

Siqneira Carlo. — Pittore spagnuolo del Sec. XIX » 363 

Sirani Giov. Andrea. — Pittore e incisore bolognese; n. 1610 - 

m. 1670 > 309 



452 INUICK GKNKUALK DRGLI AUTORI DEI DISEGNI 



Simili Elisabetta, figlia ed allieva di Andrea. — Pittrice bolognese: 

11. 1638 - ni. 1GG5 Pag. 309 

Slrifjatti Lorenzo. — Architetto fiorentino del Secolo XVI. Nel 1590 

operava ancora » 140 

Smargiasso (Lo). — Vedi Cìafferi Pietro. 

Suayors Pietro. — Pittore da Anversa; n. 1593 - m. 1669. . . » 356 

Sobleo o DesnMeo Michele. — Pittore fiammingo del Sec. XVII » 317 

Socci Giuseppe. — Architetto fiorentino del Sec. XIX .... » 140 

Soderiiii Mauro. — Pittore fiorentino; n. 1704. Nel 1736 operava 

ancora » 140 

Sodoma (Giovanni Antonio Bazzi). — Pittore da Vercelli (Piemonte) 

di Scuola lombarda ; n. 1477 - m. 1549 » 278-280 

Soeiis Giovanni. — Pittore fiammingo del Sec. XVI » 347 

Sogliani Giov. Antonio. — Pittore fiorentino; u. 1492 - m. 1514 » 140-141 

Soiaro (Bernardino Gatti). — Pittore cremonese; n. 1500 (?) - 

m. 1575 » 280-281 

Sole (Dal) Giovanni Giuseppe. — Pittore bolognese; n. 1654 - 

m. 1719 » 309 

Solimene o Solimena Francesco, detto 1' Abate Ciccio. — Pittore 

napoletano; n. 1657 - m. 1747 » 323 

Solis Don Francesco. — Pittore ed incisore spagnuolo; n. 1629 - 

m. 1684 » 363 

Solis Virgilio. — Incisore tedesco; n. 1514 - m. 1562 » 336 

Sorri Pietro. — Pittore-decoratore senese ; n. 1556 - m. 1622 . » 177 

SoTace o Saurage Raffaello Angiolo. — Pittore francese del Se- 
colo XVIII » 377 

Sozzi Bernardino, detto Bino. — Intagliatore in legno ed orefice, 

perugino, della prima metà del Sec. XVI » 209 

Spada Leonello. — Pittore bolognese; n. 1576 - m. 1622 ...» 309 

Spada Valerio. — Pittore fiorentino; n. 1613 - m. 1688. ...» 141 

Spagna Giovanni. — Pittore da Spoleto; n. 1480 circa - m. 1530 

circa » 209 

Spagni Carlo. — Pittore fiorentino del Sec. XVIII » 141 

Spagnoletto (Giuseppe Ribera). — Pittore ed incisore spagnuolo 

ma di Scuola napoletana; n. 1588 - m. 1656 » 362-363 

Spìimpaui Giuseppe. — Architetto romano del Sec. XVIII . . » 209 



INDICE GENERALE DEGLI AUTORI DEI DISEGNI 453 



Speccard Giovanni. —Pittore tedesco; n. 1537 (?) - m. 1577 , Pag. 336 

Speranza Giov. Battista. — Pittore romano; n. 1610 (?) - m. 1640 » 209 

Spei-onì Paolo (sic). — Pittore bolognese del Sec. XVIII ...» 309 

Spinelli Giov. Battista. — Pittore napoletano ; n. 1600 - m. 1647 (?) » 323 

Spinelli Farri. — Pittore aretino ; n. 1387 - m. 1452 » 141-143 

Spisanelli Vincenzo. — Pittore bolognese; n. 1595 - m. 1662. . » 309 

Spranger Bartolommeo. — Pittore e incisore da Anversa ; n. 1546 - 

m. 1628 » 356 

Squarcione Francesco. — Pittore ed incisore padovano ; n. 1394 - 

m. 1474 » 250-251 

Stella Giacomo. — Pittore ed incisore francese; n. 1596 - m. 1657 » 377 

SteeuTTyck (Vau) Hendrich. — Pittore prospettivo olandese; n. 1580 - 

m. 1649 » 356 

Stenbeu (De) Carlo. — Pittore francese; n. 1788 - m. 1856 . . > 377 

Sterens o Stirens Pietro. — Pittore fiammingo; n. 1550 - m. 1594 » 347 

Stoop Pietro, chiamato in Portogallo Rodrigo Stoop. — Pittore ed 

incisore olandese; n. 1621 - m. 1686 » 357 

Stradano Giovanni (Jan Van der Sraet). — Pittore fiammingo; 

u. 1536 - m. 1604 » 347 

Subleyras Pietro. — Pittore e incisore francese; n. 1699 -m. 1749 » 377 

Susini Antonio. — Scultore fiorentino; n. 1564 (?) - m. 1624. . » 144 

Sustermans o SiUternians Giusto. — Pittore fiammingo; n. 1597 - 

m. 1681 » 347-348 

SiiTée Giuseppe Bernardo. — Pittore francese; n. 1743 - m. 1807 » 377 

Swanevelt Ermanno. — Paesista ed incisore fiammingo; n. 1620 - 

m. 1690 » 348 

Swartz Scliwartz Cristoforo. — Pittore tedesco ; n. 1548 - m, ] 594 » 386 

Swartz o Sclnvartz Giovanni. — Pittore olandese; n. 1480 (?). Nel 

1523 viveva ancora » 357 



T 



Tacca Pietro. — Scultore carrarese; n. 1577 - m. 1640. . . . > 144 

Tacca Ferdinando, figlio di Pietro. — Scultore ed architetto fioren- 
tino :n. 1619 - m. 1686 » 144 



454 INDICE GBNEUALE DEGLI AUTORI DEI DISEGNI 



Tacconi Innocenzo. — Pittore bolognese del Sec. XVII. Scolaro di 

Annibale Caracci Pag. 310 

Talianl Luigi. — Pittore fiorentino del Sec. XIX » 144 

Tnlucchi Giuseppe. — Architetto torinese del Sec. XIX ...» 281 

Tainiigiil Vincenzo da San Gimignano. — Pittore toscano (Scuola 

di Katiaello); n. 1192 - m. 1529 (V) , 144 

Tamburini Giov. Maria da Bologna. — Pittore del Sec. XVII. Sco- 
laro di Guido -> 310 

Tarclii Vincenzo. — Incisore fiorentino del Sec. XVIII. Operava 

nel 178G > 144 

Tarlcco Sebastiano. — Pittore da Cherasco (Piemonte); n. 1645 - 

m. 1710 ■> 281 

Tarocchi Mattia. — Pittore e architetto pisano della seconda metà 

del Sec. XVII » 144 

Tasca Cristoforo. — Pittore bergamasco; n. 1677 - m. 1737 (?) . » 251 

Tassi Agostino. — Pittore-paesista perugino ; n. 1566 - m. 1644 » 209 

Tararone Lazzaro. — Pittore genovese; u. 1556 - m. 1641 . • » 316 

Tayello o Tavella Carlo Antonio. — Pittore milanese di Scuola 

genovese; n. 1668 - m. 1738 » 281 

Teerlin^j Alessandro. — Pittore-paesista inglese, del principio del 

Sec. XIX » 381 

Tempesta (Il Caralier) (Pietro Molyn). — Pittore ed incisore olan- 
dese; n. 1637 - m. 1701 » 355 

Tempesti Antonio. — Pittore ed incisore fiorentino; n. 1555 - 

m. 1630 » 144-145 

Tempesti Domenico. — Pittore fiorentino del Sec. XVII. Nel 1718 

viveva ancora » 145 

Tempesti Giov. Battista, figlio di Domenico. — Pittore pisano; 

n. 1732 - m. 1804 » 145 

Teniers David, il giovine. — Pittore fiammingo; n. 1610 - m. 1690 » 349 

Terreni Antonio. — Pittore fiorentino della seconda metà del 

Sec. XVIII » 145 

Testa Pietro. — Pittore e incisore lucchese; n. 1617 - m. 1650. » 145 

Tliorwaldsen Alberto Berhel. — Scultore danese ; n. 1770 - m. 1844 ^ 381 

Tìariuì Alessandro. — Pittore bolognese; n. 1577 - m. 1668. . » 310 

Tibaldi Pellegrino. — Pittore, scultore e architetto bolognese; 

n. 1527 - m. 1595 » 310 



INDICE GENERALE DEGLI AUTORI DEI DISEGNI 455 

Ticciati Girolamo. — Pittore, scultore e architetto fiorentino ; 

n. 1676. Nel 1740 viveva ancora Pag. 146 

Tìepolo Giov. Battista. — Pittore ed incisore veneziano ; n. 1696 - 

m. 1770 > 251 

Tiepolo Domenico, figlio di Giov. Battista. — Pittore veneziano 

del Sec. XVIII ■■> 251 

Tierce Giov. Battista. — Pittore -paesista, francese, della fine del 

Sec. XVIII ^ 377 

Tilburg-li (Van) Egidio. — Pittore fiammingo; n. 1625 - m. 1678 (?). » 349 

Timoteo da Urbino. — Vedi Yiti. 

Tinelli Tiberio. — Pittore veneziano; n. 1586 - m. 1638. Scolaro 

di Leandro Da Bassano » 251 

Tintoretto (Iacopo Robusti). — Pittore veneziano; n. 1518 - 

m. 1594 » 251-254 

Tiziano Vecellio. — Pittore e incisore veneziano ; n. 1477 - 

m. 1576 > 254-257 

Tofanelli Stefano. — Pittore kicchese ; n. 1750 - m. 1812 . . . ^ 146 

Tonelli Giuseppe. — Architetto e prospettivista fiorentino; n. 1668 - 

m. 1732. Scolaro del Chiavistelli » 146 

Tons (Giovanni ?). — Pittore fiammingo del Sec. XVI. Operava verso 

il 1540 » 349 

Torbido Francesco, detto il Moro. — Pittore veronese; u. 1486- 

m. 1546. Scolaro di Liberale da Verona » 257 

Toruioli Niccolò. — Pittore senese del Sec. XVII » 177 

Torre Flaminio. — Pittore bolognese; n. 1621 - m. 1661 ...» 310 

Torreggiani Alfonso. — Architetto bolognese ; n. 1676 - m. 1764 » 310 

Torregiani Vincenzo. — Pittore di prospettive, bolognese, del 

Sec. XVIII ■ 1, 310 

Traballesì Giuliano. — Pittore di prospettive ed incisore fiorentino ; 

n. 1728 - m. 1812 » 146 

Trontanore R (sic). — Scultore fiorentino della prima metà del 

Sec. XIX » 146 

Trcvigi ((lirolanio Da) Pennacchi. — Pittore veneziano; n. 1497- 

m. 1544 » 257 

Treyisani Angelo. — Pittore veneto del Sec. XVIII. Operava 

nel 1740 » 258 



46G INDICE CJKNEUALE DEGLI AUTOUI DEI DISEGNI 

Tn^vlsftiil Francesco. — Pittore veneziano (da Trevigi); n. 1G5G - 

m. 1710 Pag. 258 

Ti'Ibolo Niccolò. — Scultore e architetto fiorentino; n. 1485- 

m. 1550 » 146 

Trìcca Angolo. — Pittore e disegnatore da Borgo Sansepolcro, del 

Sec. XIX » 146 

Trira Antonio. — Pittore da Reggio Emilia; n. 1G2G - m. 1699 » 218 

Troy (De) Giovanni, fratello maggiore di Francesco. — Pittore 

francese; n. 1640- m. 1700 (?) . . . > 377 

Tura Cosimo, detto Cosmè. — Pittore ferrarese; n. 1420 - m. 1494 » 218 

Turchi Giuseppe. — Pittore e incisore da Savignauo; n. 1763 - 

m. 1799 » 281 



XJ 



Tccello (Paolo Doni). — Pittore fiorentino; n. 1397 - m. 1475 . » 146-148 

Tgo (la Carpì (Panico). — Incisoi'e lombardo; n. 1486. Nel 1518 

operava ancora » 281 

TJliTellì Cosimo. — Pittore fiorentino; n. 1625 - m. 1704 ... » 148 

tJugarellì Antonio. — Disegnatore fiorentino (?), del Sec. XVIII » 149 

Unghero Nanni. — Intagliatore ed arcliitetto fiorentino; n. 1490- 

m. 1546 y 149 



V 



Vabrano Claudio. — Disegnatore italiano del Sec. XYIII . . » 328 

Taga (Fieriiio del) (Bonaccorsi). — Pittore fiorentino; n. 1499 - 

m. 1547 » 149-152 

Vaillaut Iacopo. — Pittore ed incisore fiammingo; n. 1628 - 

m. 1691 » 349 

Talckenborcli (Vaii) Luca. — Pittore-paesista fiammingo; n. 1540 (?) - 

m. dopo il 1598 » 349 

Valeutiuì (De) A (sic). — Artefice italiano del Sec. XIX . » 377 

Valentin Mosè. — Pittore e incisore francese; n. 1600 - m. 1632 » 377 

Valentin Pietro. — Pittore francese; n. 1601 - m. 1634. ...» 377 



INDICE GENERALE DEGLI AUTORI DEI DISEGNI 457 

Talentiuo N (sic). — Disegnatore italiano del Sec. XVII. Ope- 
rava nel 1648 Pag. 328 

Talesì o Talesio Giov. Luigi. — Pittore bolognese; n, 1614- 

m. 1640 circa » 310 

Talle (Di) Antonio. — Pittore romano del Sec. XVII .... » 209 

Valle (Della) Filippo. — Scultore fiorentino; n. 1693 - m. 1768. » 152 

Valraui Claudio. — Disegnatore italiano del Sec. XVIII ...» 328 

Valvassori o Valvasor Gabriele. — Architetto romano della prima 

metà del Sec. XVIII » 209 

Vandyke Potteu W. — Disegnatore del Sec. XIX » 381 

Vaii-Loo Carlo. — Pittore ed incisore francese; n. 1705 - m. 1765 » 377 

Van-Loo Giov. Battista. — Pittore francese; n. 1684 - m. 1745. » 378 

Vaimi Francesco. — Pittore ed incisore senese; n. 1565 - m. 1609 » 177-178 

Vanni Giov. Battista. — Pittore fiorentino; n. 1599 - m. 1660 . » 152 

Vanni Raffaello. — Pittore senese; n. 1587 - m. 1673 .... » 178 

Vannini Ottavio. — Pittore fiorentino ; n. 1585 - m. 1643 ...» 152 

Vanvitelli Gaspero, detto Gaspero dagli occhiali. — Paesista da 

Utrecht, ma di Scuola romana; n. 1647 - m. 1736 .... » 210 

Varotti Giuseppe. — Pittore bolognese; n. 1715 - m. 1780 . . » 310 

Vasari Giorgio. — Pittore, arcliitetto e biografo aretino; n. 1511 - 

m. 1574 » 153-157 

Vasari Giorgio, il giovine, nipote del precedente. — Architetto e 

prospettivo, aretino, del Sec, XVI. Nel 1619 viveva ancora » 157 

Vazquez Agostino. — Pittore spagnuolo della seconda metà del 

Sec. XVI » 363 

Vecchi (De') Giovanni. — Pittore da Borgo Sansepolcro; n. 1536 - 

m. 1614 » 157 

Vecchia (Della) Pietro. — Pittore veneziano; n. 1605 - m. 1678 » 258 

Veck (Vander) Enrico (sic). — Pittore fiamiuingo del Sec. XVIII » 349 

Veéu (A'an) Ottavio. — Pittore fiammingo; n. 1558 - m. 1629 . » 349 

Velasqnez Don Diego Rodriguez De Silva. — Pittore spagnuolo; 

n. 1599 - m. 1660 » 363-364 

Velde (Van der) Adriano. — Pittore ed incisore olandese; n. 1639 - 

m. 1672 » 357 

Velde (Van der) Isaia. — Pittore olandese; n. fra il 1590 e il 1612 - 

m. 1652 357 



458 INOICR GENERALE DEGLI AUTORI DEI DISEGNI 

Teli o VelH Benedetto. — Pittore fiorentino; n. 1504 - va. 1G39 Pag. 157 

Venturi Francesco. — Pittore pisano; n. 1G73 - m. dopo il 1711 - 157 

Venusti Marcello. — Pittore di Scuola mantovana; n. 1500 (?) - 

m. 1580 (?) " 258 

Vcrdier Francesco. — Pittore e incisore francese ; n. 1651 - ra. 1730 » 378 

Verliaegt Tobia. — Pittore-paesista fiammingo; u. 1566- m. 1631 » 849 

Vernet Claudio Giuseppe. — Pittore di marine e di paesaggio, fran- 
cese; n. 1714 -m. 1789 * 378 

Vernet Carlo Antonio Orazio, figlio di Giuseppe. — Pittore di pae- 
saggi, francese; n. 1758 - m. 1836 » 378 

Vernet Orazio Emilio Giovanni, fratello di Giuseppe. — Pittore 

francese; n. 1789 - m. 1863 » 378 

Verouisse .... {sic). — Pittore fiammingo del Sec. XVIII . , » 349 

Verrocchio (Del) Andrea. — Pittore, scultore e architetto fioren- 
tino ; n. 1435 - m. 1488 » 157-160 

Versar! B {sic). — Disegnatore italiano del Sec. XIX. . » 328 

Vianelli .... forse Domenico. — Pittore veneziano del Sec. XIX » 328 

Vianeu o Vianè (Van) Cornelio. — Pittore prospettivo, olandese, 

del Sec. XVI » 357 

Viani Giovanni. — Pittore bolognese; n. 1636 - m. 1700 ...» 310 

Viani Domenico, figlio di Giovanni. — Pittore bolognese; n, 1668 - 

m. 1711 » 310 

Vico Enea. — Incisore da Parma; n. 1520 circa - m. 1570 . . » 281 

Vidal Giulio Giuseppe. — Pittore francese del Sec. XVIII. Ope- 
rava nel 1795 » 378 

Vidiner & Gabriel. . . . {sic). — Architetti del Sec. XIX. ...» 381 

Vieira Francesco. — Pittore portoghese; n. 1699 - m. 1783 . . » 364 

Vignali Iacopo. — Pittore fiorentino; n. 1592 - m. 1664 ...» 160-161 

Vignola (Giacomo Barozzi). — Architetto modenese; n. 1507 - 

m. 1573 » 218 

Villamena Francesco. — Disegnatore ed incisore, di Scuola romana; 

n. 1566 - m. 1626 ;....» 210 

Viuandi Francesco. — Pittore fiorentino del Sec. XVII ...» 161 

Vinckboons Daniele. — Pittore olandese; n. 1578 - m. 1629 . . » 357 

Viola Domenico. — Pittore napoletano ; n. 1656 - m. 1696 circa » 323 



INDICE GENERALE DEGLI AUTORI DEI DISEGNI 459 



Tisconti Angelo. — Pittore senese del Sec. XIX Pag. 178 

Viti o Della Vite Timoteo. — Pittore da Urbino; n. secondo alcuni 

nel 1467, secondo altri nel 1478 - m. 1524. Scolaro del Francia » 210 

Vittoria Alessandro. — Scultore e architetto da Trento, ma di 

Scuola veneziana; n. 1525 - m. 1608 » 258 

Virarini Antonio, da Murano. — Pittore veneziano della seconda 

metà del Sec. XV » 258 

VÌTÌani Antonio, detto il Sordo d'Urbino, nipote e allievo del 

Baroccio. — Pittore di Sor ola umbro-romana; n. 1560 - 

m. 1615 (?) » 210 

Vogel Carlo. — Pittore tedesco, da Vogelstein; n. 1788 (?) - 

m. 1850 (?) » 336 

Volpaia o Golpaia (Della) Bernardo. — Architetto fiorentino del 

Sec. XVI. Aiuto di Antonio da Sangallo il giovine ...» 166 

Volterrano (Baldassarre Franceschini). — Pittore fiorentino; n. 1611 - 

m. 1690 » 70-71 

Volvaui Claudio. — Disegnatore lorenese del Sec. XVIII. . . » 378 

Voogt Enrico. — Pittore-paesista olandese; n. 1766 - m. 1839 . » 357 

Vos (De) Martino. — Pittore fiammingo ; n. 1554 - m. 1604 . . » 349 

Voiiet Simone. — Pittore ed incisore francese ; n. 1590 - m. 1649 » 378 

Waals Goffredo. — Pittore tedesco ; n. 1582 (?) - m. 1630 (?)..» 336 

Wael (De) Giovanni. — Pittore da Anversa; n. 1557 - m. 1596. » 357 

Walder Giuseppe. — Pittore francese del Sec. XIX » 378 

Wallis Giorgio. — Pittore scozzese del principio del Sec. XIX. » 881 

Waterloo Antonio. — Pittore fiammingo ; n. 1618 - m. 1662 . . » 349 

TVatteaii Giov. Antonio. — Pittore e incisore francese; n. 1684 - 

m. 1721 » 378-379 

Weydeii (Van der) Ruggero. — Pittore fiammingo; n. 1400 - 

m. 1464 > 849-350 

"Wicar Giov. Battista Giuseppe. — Pittore francese; n. 17G2 - 

m. 1834 ^^ 379 

Winglieu (Vau) Giuseppe. — Pittore fiammingo ; n. 1544 - m. 1603 » 350 

TVoinverman Filippo. — Pittore olandese; n. 1619 - m. 1668. . » 357 

Wynants Giovanni. — Pittore fiammingo; fiorito nella seconda 

metà del Sec. XVII » 350 



460 . INDICK GENEUALK liKOLI AUTOKI DEI DISEGNI 



Zubarclli Adriano. — Pittore cortonese; u. 1010 - m. 1G80 . Pag. 166 

Zaiubuni Alessandro. — Pittore bolognese della seconda metà del 

Sec. XVII " 310 

Zimclii Antonio, da Este. — Pittore di Scuola veneziana; n. 1639- 

m. 1722 » 258 

Zccmaii Ranieri. — Pittore ed incisore olandese; u. 1612 - m. 1660 » 357 

Zclotli Giov. Battista. — Pittore veronese ; n. 1532 - m. 1592 . » 258 

Zigiiaiiì Marco. — Pittore ed incisore italiano del Sec. XIX . » 828 

Zoboli Iacopo. — Pittore modenese ; n. 1700 (?) - m. 1767. . . » 218 

Zocclii Giuseppe. — Pittore fiorentino; n. 1711 - m. 1767. • • » 166 

Zocclii Neri. — Ingegnere fiorentino del Sec. XIX » 166 

Zoppo Marco. — Pittore bolognese; operava dal 1468 al 1498 . » 300 

Zucca (Del) o Zuccliì Iacopo. — Pittore fiorentino; n. 1541 - 

m. 1604 » 166 

Ziiccarelli o Zucclierelli Francesco. — Pittore da Pitigliano (To- 
scana); n. 1702 (?)- m. 1788 o 1790 » 166 

Zuccheri Federigo. — Pittore da S. Angelo in Vado ; n. 1543 - 

m. 1609 - 166-168 

Zuccheri Taddeo. — Pittore da S. Angelo in Vado ; n. 1529 - 

m. 1566 '. . » 168-169 

Zurharau Francesco. — Pittore spagnuolo ; n. 1598 - m, 1662 . » 364 

Zwoll (De) Giovanni Ancher, detto il Maestro della Spola o Gio- 
vanni di Colonia. — Orefice, pittore e incisore tedesco del 

Sec. XV. Operava verso il 1478 336 



Paete Quii^ta 



TAYOLA (lei luoghi dove esistono Opere d' arte, per le (luali 
serrirono di studio alcuni disegni citati nei presente Ca- 
talogo riassuntivo. 



J^ 



-A.lost (Paesi Bassi). Chiesa di Alost: 

S. Rocco che prega per gli appestati. — Dipinto di Rubens. 

(Dis. 1036, Categ. I) Pag. 345 

A.rezzo: 

Impresa della città. — Vasari. (Dis. 155, Categ. IV) . . » 156 

— Cattedrale : 

Il Martirio di S. Donato. — Quadro di Pietro Benvenuti. 

(Dis. 3, Categ. VI) » 33 

Il Trionfo di Giuditta. — Gran quadro del Benvenuti. 

(Dis. 11, 13, 15, Categ. VI) » 33 

— Convento di Badia (uell' ex Refettorio) : 

Il Convito di Assuero. — Gran tela di G. Vasari. (Dis. 791, 

Categ. I) » 153 

Augsburg (Augusta in Baviera). Chiesa di S. Anna: 

La Musica. — Dipinto di Giovanni Burckmair. (Dis. 1339, 

Categ. I) => 330 



462 . TAVOLA DEI LUOGHI DOVE ESISTONO Ol'EUK 1)' ARTE, KC. 



Bergamo. Pinacoteca comunale: 

Ritratto di Gian Francesco Gonzaga. — Dipinto di Fran- 
cesco BoNSiGNORi. (Dis. 1702, Categ. II) . . . Pag. 222 

La Vergine col Bambino Gesù. — Dipinto di Gaudenzio 

Ferrari. (Dis. 378, Categ. I) » 208 

Predella. — Del Genga. (Dis. 10900, Categ. II). Disegno 

attribuito a Raffaello » 208 

Berlino. I. e R. Museo: 

Il Crocifisso adorato dalla Vergine e da S. Francesco. — Di- 
pinto di Filippino Lippi. (Dis. 156, Categ. I) . . » 90 

La Sibilla Tiburtina che presenta V Lnperatore Augusto alla 
Vergine. — Parte di un trittico di Ruggero Vander 
Weyden. (Dis. 1081, Categ. I) » 349 

Testa di vecchio. — Dipinto di Hans Baldung-Grien, già 

attribuito al Durerò. (Dis. 2288, Categ. II) ... » 329 

Cristo risorto. — Quadro di Leonardo. (Dis. 446, Categ. I) » 164 

S. Stefano dinanzi al Senato. — Dipinto del CARPACCIO. 

(Dis. 1687, Categ. II) » 225 

Bibbiena (Città del Casentino in Toscana). Chiesa della Ma- 
donna del Sasso: 
L' Assunzione della Vergine. — Dipinto di Fra Paolino da 

Pistoia. (Dis. 391, Categ. II) » 72 

Bologna. R. Pinacoteca: 

La Madonna in trono con santi. — Tavola di CoSMÈ Tura. 

(Dis. 2068, Categ. II) » 218 

Santa Caterina delle ruote. — Nel quadro del Perugino 

« La Madonna con Santi ». (Dis. 408, Categ. I). . » 196 

La Vergine che appare a S. Petronio. — Dipinto di Giacomo 

Cavedone. (Dis. 804, Categ. I) » 212 

La Pietà. — Dipinto di G. Reni. (Dis. 3481, Categ. VI) » 308 

La Strage degli Innocenti. — Dipinto di Guido Reni. 

(Dis. 3483, Categ. VI) ^ 308 

Santa Conversazione. — Quadro del Parmigianino. (Dise- 
gno 1517, Categ. I) » 275 



TAVOLA DEI LUOGHI DOVE ESISTONO OPERE d' ARTE, EC. 463 

Solog'na. Archiginnasio: 

Soffitto. — Dipinto da Bartolommeo Cesi. (Dis. 781, 

Categ. I) Pag. 290 

— Chiesa dei Cappuccini: 

Studio di figura virile panneggiata. — Dipinto, allato dell'aitar 

maggiore, di Pietro Facini. (Dis. 6200, Categ. II). » 294 

— Chiesa di S. Domenico: 

Studi per V Annunziazione. — Dipinto di Guido Reni. 

(Dis. 1583, 1584, Categ. II) » 308 

— Chiesa di S. Giovanni in Monte : 

Affresco nella Cappella di S. Cecilia. — Di Giov. Maria 

Chiodarolo. (Dis. 166, Categ. I) » 291 

La Incoronazione della Vergine. — Tavola di Lorenzo 

Costa. (Dis. 178, Categ. I) » 214 

— Chiesa (vecchia) di S. Lucia : 

La Vergine in gloria. -^ Dipinto di Dionisio Calvart. 

(Dis. 2353, Categ. II) » 340 

— Chiesa di S. Petronio : 

La Madonna adorata dai SS. Petronio e Domenico, — Dipinto 
di Bartolommeo Passerotti, nella Cappella Macellari. 
(Dis. 771, Categ. I) » 301 

Un Miracolo di S. Antonio da Padova. — Affresco di Giro- 
lamo DA Trevigi. (Dis. 1730, Categ. II) .... » 257 

S. Rocco che fa V elemosina. — Dipinto di Annibale Ca- 

RACci. (Dis. 1673, Categ. I) » 288 

— Antica casa Sighirelli: 

Arazzo di stile grottesco. — Eseguito sul disegno di Amico 

Aspertini. (Dis. 126, Categ. IV) > 284 

— Museo Civico : 

La Vergine che adora il Bambino. — Quadro di Marco 

Zoppo. (Dis. 397, Categ. I) » 300 



O 

Castelfranco dell'Emilia (Provincia di Bologna). Chiesa: 

La Vergine. — Dipinto di G. Reni. (Dis. 1577, Categ. II) » 307 

Cento (Provincia di Bologna): 

L' Annunziazione. — Quadro del Guercino. (Dis. 3613, 

Categ. VI) » 299 



•ÌG1 TAVOLA i>l<;i I.UOiilll UOVB KSISTONO OI'BKK !>' AUTB, EC. 



Cremona. Duomo: 

Cristo condotto al Calvario. — Lunetta del Pordenone. 

(Dis. 1751, Categ. II) Pag. 248 

— Chiosa (li S. Agata: 

;S'. lìastiano. — Quadro di Bkunardino Soiaro. (Dis. 2097, 

Categ. Il) ' 280 

— Chiesa di S. Sigismondo (presso Cremona): 

Studi per gli affreschi. — Di Giulio, Bernardino e Antonio 
Campi, e di Cammillo Boccaccino. (Dis. 1392, 139G, 
13451, 13463, 2090, 2120, 2121, 2127, 2130, Categ. II) » 261-264 



r> 

Dresda. R. Galleria: 

Quadro detto del S. Giorgio. — Del Correggio. (Dis. 1949, 

Categ. II) . . . .' » 214 

IJ andata al Calvario. — Gradino da altare di Ercole 

Roberti. (Dis. 1443, 1444, 1448, Categ. II). ...» 217,800 

La Famiglia Conctna in adorazione della Vergine. — Quadro 
di Paolo Veronese. Ricordo di Domenico Gabbiani. 
(Dis. 1858, Categ. II) » 243 



Firenze. R. Accademia di Belle Arti: 

Il Riposo in Egitto. — Affresco di Giovanni da S. Giovanni. 

(Dis. 888, Categ. I) » 82 

— R. Galleria Antica e Moderna, già delle Belle Arti: 

Dedicazione di Maria al Tempio. — Dipinto di AGNOLO 

Gaddi. (Dis. 1, Copia antica, Categ. II) .... » 76 

Gradino da altare, — Del Pesellino. (Dis. 380, Categ. I ) » 103 

La Licoronazione della Vergine. — Dipinto del Botticblli. 

(Dis. 192, Categ. I) » 35 

U Assunta. — Tavola del Sogliani. (Dis. 433, Categ. II) » 140 

La Incoronazione della Vergine. — Tavola di Filippino. 

(Dis. 1259, Categ. I) » 92 

La Resurrezione di Gesù Cristo. — Dipinto di Raffaellino 

del Garbo. (Dis. 221, Categ. II) » 78 



TAVOLA DEI LUOGHI DOVE ESISTONO OPERE d'ARTE, EC. 465 



Firenze. R. Galleria Antica e Moderna, già delle Belli Arti: 
La Madonna del Velo. — Cartoncino attribuito a Raffaello. 

(Dis. 1774, Categ. I) Pag. 206, 384 

Testa muliebre. — Affresco di Fra Bartolommeo. (Dis. 473, 

Categ. I) » 61 

La Trinità. — Dipinto di Mariotto Albertinelli. (Dis. 556, 

Categ. I) ' 24 

U Orazione nell'Orto. — Ricordo di M. Albertinelli. Tratto 

dal Quadro del Perugino. (Dis. 553, Categ. I) . . » 24 

Quattro Santi. — Quadro di Andrea del Sarto. (Dis. 293, 

640, Categ. I; 288, 320, Categ. II) * 132,135,137 

I due Putti abbracciati. — Andrea del Sarto. (Dis. 297, 

Categ. II) » 135 

Abramo visitato dai tre Angeli. — Dipinto di G. Vasari. 

(Dis. 1192, Categ. I) » 154 

Statua del David di Michelangelo. — Copia di Daniele da 

Volterra. (Dis. 208, Categ. VI) » 121 

Ettore che rimprovera Paride. — Dipinto di P. Benvenutl 

(Dis. 1, Categ. VI) » 33 

— Galleria dei Principi Corsini: 

Tobia e l'Angelo. — Dipinto di Matteo Rosselli. (Dis. 1057, 

Categ. II) « 123 

La Morte di Priamo. — Quadro di Pietro Benvenuti. 

(Dis. 2, Categ. VI) » 33 

— Galleria dell'Ospedale degli Innocenti: 

Decorazione di una delle volte della loggia esterna. — Eseguita 

dal PoccETTi. (Dis. 1559, Categ. I; 1688, Categ. VI) » 105, 107 

La Concezione. — Tavola di G. A. Soglianl (Dis. 6770, 

Categ. II) » 141 

— Galleria dell' Ospedale di S. Maria Nuova : 

II Giudizio Finale. — Affresco di Fra Bartolommeo e di 

Mariotto Albertinelli. (Dis. del Frate 455, Categ. I; 

Dis. doli' Albertiuolli 557, 560, 561, Categ. I). . . » 24,25,60 

L' Annunziazione. — Affresco di Taddeo Zuccheri, nel 
portico esterno dell'Ospedale. (Dis. 849, Categ. I; 13890, 
Categ. II) !> 169 

N. Ferri. — / Disegni degli Uffizi. 30 



46G TAVOLA DEI LLOUHl UOVB ESISTONO OI'BKB l/ AKTE, EC. 



Firenze. R. Galloria Pitti: 

La Madonna del Baldacchino. — Quadro di Raffaello. 

(Dis. 1328, Categ. II) Pag. 206 

La Madonna del Granduca. — Quadro di Raffaello. 

(Dis. 505, Categ. I) 201 

Ij Adorazione dei Re Magi. — Dipinto del Pinturicchio. 

(Dis. 1319, 1321, Categ. II) 199 

Il Deposto di Croce. — Del Perugino, portante il N. 164. 

(Dis. 411, 412, 413, Categ. I) 196 

Decorazione dei Soffitti di alcune Sale della R. Galleria. — 

Del Berrettinl (Dis. 18, 19, Categ. IV) .... i- 184 

Za Santa Famiglia — Tondo di Fra Filippo Lippi, por- 
tante il N. 338. (Dis. 191, Categ. I) » 89 

La Madonna in trono con quattro Santi. — Tavola del Rosso 

Fiorentino, portante il N. 237. (Dis. 479, Categ. II). » 125 

nAnnunziazione. — Dipinto di Andrea del Sarto, portante 

il N. 97. (Dis. 627, Categ. I; 273, Categ. II) ... . 131, 134 

La Santa Famiglia — Quadro di Andrea del Sarto, 

portante il N. 62. (Dis. 631*, Categ. I; 332, Categ. II) » 131, 137 

La Salita Famiglia. — Quadro di Andrea del Sarto, 

portante il N. 81. (Dis. 631, Categ. I) » 131 

L'Assunzione della Vergine. — Quadro di Andrea del Sarto. 

(Dis. 293, 302, 303, 323, 327, Categ. II) . . . . » 135, 136, 137 

S. Giovanni Battista, in mezza figura. — Dipinto di Andrea 

del Sarto. (Dis. 631 \ Categ. I) » 131 

Il Deposto di Croce. — Quadro di Andrea del Sarto, por- 
tante il N. 58. (Dis. 642, 644, Categ. I) » 132 

La Santa Famiglia. — Quadro di Fra Bartolommeo, por- 
tante il N. 256. (Dis. 456, Categ. I ; 388, 393, Categ. II) » 60, 69 

Lo Sposalizio mistico di Santa Caterina. — Dipinto di Fra 
Bartolommeo, portante il N. 208. (Dis. 522, 1141, 
Categ. I) » 63 

Il Deposto di Croce. — Dipinto di Fra Bartolommeo, por- 
tante il N. 64. (Dis. 1239, Categ. I; 362, Categ. II) » 65,68 

Cristo risorto. — Quadro di Fra Bartolommeo. (Dis. 366, 

400, Categ. II) » 68, 69 

L' Evangelista S. Marco. — Dipinto di Fra Bartolommeo. 

fDis. 495, Categ. I; 405, Categ. II) ^ 63,70 



TAVOLA DEI LUOGHI DOVE ESISTONO OPERE d' ARTE, EO. 467 



lì'irenze. R. Galleria Pitti {séguito) : 

Gesù Cristo mostrato al popolo. — Dipinto del Cigoli, 

(Dis. 999, 1000, Categ. II) Pag. 45 

La Giuditta. — Di Cristofano Allori. (Dis. 909, 910, 911, 

912, 913, Categ. II) » 27 

La ospitalità di S. Giuliano. — Dipinto di Cristofano 

Allori. (Dis. 855, 856, 857, Categ. I) » 27 

Ritratto infantile del Duca Federigo Ubaldo della Rovere. — 

Del Baroccio, portante il N. 55. (Dis. 1400, Categ. II) » 182 

— R. Galleria degli Uffizi: 

La Incoronazione della Vergine. — Gran trittico di Don 

Lorenzo Monaco. (Dis. 11, Categ. I) » 93 

Battaglia. — Quadro di Paolo Uccello. (Disegno 14502, 

Categ. II) » 148 

La Vergine col Bambino e Angeli. — Tavola di Fra Filippo 

Lippi. (Dis. 184, Categ. I) » 89 

La Calunnia d'Apelle. — Del Botticelli. (Disegno 190, 

Categ. I) » 34 

Il Deposto di Croce. — Chiaroscuro di Giovanni Bellini. 

(Dis. 595, Categ. I) » 221 

• La Vergine in trono, con Santi. — Di Cosimo Rosselli. 

(Dis. 112, Categ. II) » 122 

L'' Adorazione dei Re Magi. — Tavola soltanto abbozzata da 

Leonardo da Vinci. (Dis. 486, Categ. I) .... » 164 

La Vergine in trono, con Santi. — Tavola del Perugino, 

nella Tribuna. (Dis. 1147, Categ. I) » 197 

Il Profeta Giobbe. — Dipinto di Fra Bartolommeo, nella 

Tribuna. (Dis. 451, Categ. I) » 59 

L'Annunziazione. — Quadretto a chiax'oscuro di Fra Bar- 
tolommeo. (Dis. 462, 463, Categ. I) » ' 60 

La Vergine in trono, con attorno i principali santi Protettori 
di Firenze. — Gran tavola, preparata a chiaroscuro, di 
Fra Bartolommeo. (Dis. 494, ,523, 1204, 1206, 1207, 
Categ. I; 401, Categ. II) » 63,64,70 

La Visitazione. — Quadro di Mariotto Albbrtinelli. 

(Dis. 553, Categ. I) » 24 

San Giovannino nel deserto. — Dipinto di Raffaello, nella 

Tribuna. (Dis. 545, Categ. I) > 205 



468 TAVOLA DEI L.UO(;ilI DOVE KSI8T0N0 OPERR D' ARTE, EC. 



Firenze. R. Galleria degli TJfHzi (rnujiiito): 

Gruppo del Laocoonte. — Studi del Bandinblli. (Dis. 14784, 

14785, 14786, Categ. II) Pag. 32 

Gruppo del Laocoontc. — Ricordo dall'antico di Federigo 

Zuccheri. (Dis. 11010, Categ. II) » 167 

La Fede. — Dipinto di Piero del Pollaiuolo. (Dise- 
gno 14506, Categ. II). Servito di spolvero .... » 115 

La battaglia di Cadore. — Dipinto di Tiziano. (Dis. 1720, 

Categ. Il) 25& 

Ritratto del Duca d' Urbino. — Dipinto di Tiziano. (Dis. 566, 

Categ. IV) » 25T 

La Madonna delle Arpie. — Di Andrea del Sarto, nella 

Sala Toscana. (Dis. 628, Categ. I; 333, Categ. II) . » 131,137 

I fatti della vita di Giuseppe ebreo. — Due quadri attribuiti 

al PoNTORMO; ma tanto i dipinti quanto i disegni sono 

del Bachiacca. (Dis. 345, 347, 349, Categ. II) . . > 71, 383 

La discesa di Gesto Cristo al Limbo. — Gran tavola del 

Bronzino. (Dis. 1787, Categ. I) » 36 

La Santa Famiglia con Santa Caterina. — Quadro di Paolo 

Veronese, nella Tribuna. (Dis. 1857, Categ. II) . » 243 

II Ritratto di Alessandro de' Medici. — Di Giorgio Vasari. 

(Dis. 974, Categ. VI) ^ 157 

Ritratto di Lorenzo il Magnifico. — Di Giorgio Vasari. 

(Dis. 1182, Categ. I) » 153 

Ritratto del Duca Francesco Maria II della Rovere. — Di- 
pinto del Baroccio, nella Tribuna. (Disegno 1393, 
Categ. II) » 182 

La Madonna detta del popolo. — Gran tavola del Baroccio, 

Sala omonima. (Dis. 812, Categ. I; 1401, Categ. II) » 181,182 

La Creazione dell'uomo. — Dipinto di Iacopo da Empoli. 

(Dis. 922, 958, 9330, Categ. Il) ^ 54,55,56 

La Vergine col Divino Infante e S. Giovannino. — Qua- 
dretto del Parmigianino. (Dis. 749, Categ. II) . . » 275 

Cristo risorto. — Trittico del Mantegna. (Disegno 335, 

Categ. I) » 237 

La strage degli Innocenti. — Dipinto di Daniele da Vol- 
terra. (Dis. 202, Categ. VI) » 121 



TAVOLA DEI LUOGHI DOVE ESISTONO OPERE D' ARTE, EC. 469 



JFirenze. R. Galleria degli Uffizi {séguito): 

Il Martirio di S. Lorenzo. — Tavola del Cigoli. (Dise- 

gao 974, Categ. II) Pag. 44 

Il Martirio di S. Stefano. — Capolavoro del Cigoli; attual- 
mente trovasi nella R. Galleria Antica e Moderna. (Di- 
segni 828, Categ. I; 995, 996, 997, 998, 1001, 1002, 1003, 
1004, Categ. II) » 43, 45 

Una Baccante. — Dipinto di Annibale Caracci, nella 

Tribuna. (Dis. 766, Categ. I) » 287 

La Vergine col Bambino e S. Giovanni. — Quadretto di 

Guido Reni. (Dis. 793, 794, Categ. I) * 305, 306 

Xa Madonna della Neve. — Quadro di Guido Reni. (Dise- 
gno 1573, Categ. II) => 307 

Ritratto autografo di Carlo Dolci. (Dis. 1173, Categ. II). » 53 

Ritratti deir Imperatore Alchitroff, di Carlo Vili di Francia, 
del Sultano Saladino e di Lodovico XII di Francia. — 
Eseguiti da Cristofano dell'Altissimo. (Dis. 6386, 

6387, 6388, 6389, Categ. II) » 28 

Tancredi ferito ed Erminia. — Dipinto di Ottavio Vanninl 

(Dis. 2651, Categ. VI) » 152 

^Ritratto di Martino Lutero. — Dipinto da Luca Cranach. 

(Dis. 2285, Categ. II) » 330 

Ritratto di una Infante di Spagna. — Di Francesco Porbus. 

(Dis. 2452, Categ. II) =» 356 

Santa Margherita. — Quadretto di Giusto Sustermans. 

(Dis. 2377, Categ. II) ^ 347 

L'uomo dalle chiocciole o dalle corna. — Quadretto del Callot. 

Creduto il proprio ritratto. (Dis. 2473, Categ. II) . » 366 

La Fiera dell' Impruneta. — Disegni serviti per il capola- 
voro d'incisione del Callot. (Dis. 1022, Categ. I; e 
dal 2497 al 2619, Categ. II) => 366, 367 

Gli Scheletri. — Disegno del Bandinelli, servito per la 

stampa di Agostino Veneziano. (Dis. 14669, Categ.II) » 31 

La strage degli Innocenti. — Stampa di Marcantonio. (Di- 
segno 1343, Categ. II) » 207 

— R. Museo Nazionale (Palazzo del Bargello): 

Candelabro in bronzo. — Di Ferdinando Tacca. (Dis. 574, 

Categ. IV) » 144 

David. — Statua in bronzo del Verrocciiio. (Dis. 126, 

Categ. I) » 158 



470 TAVOLA DEI LUOdUl DOVE ESISTONO OPEKE d' AHTE, EC. 



Firenze. H. Museo di S. Marco : 

h^ Arcivescovo S. Antonino che ammonisce due ciechi accat- 
toni. — Lunetta di Sigismondo Coccapani, nel primo 
Chiostro. (Dis. 1092, Categ. Il) Pag. 4T 

Ritratto di S. Antonino Arcivescovo di Firenze. — Di Fra 

Bartolommeo. (Dis, 1770, Categ. I) » 67 

— R. Cenacolo di Foligno: 

Ij^ ultima cena di Gesù Cristo con gli Apostoli. — Affresco 
d' ignoto pittore di Scuola umbra del Sec. XV. (Dise- 
gni 1724:, 1725, Categ. I). Attribuiti a Raffaello. ^ 205, 20S 

— R. Cenacolo di S. Salvi : 

U ultima cena di Gesù Cristo con gli Apostoli. — Affresco di 
Andrea del Sarto. (Dis. 662, 663, 664, 669, Categ. I; 
306, 313, 336, Categ. II ) » 133, 134, 136, 137 

— Chiostro detto dello Scalzo (Via Cavour): 

Gruppo della Carità. — Affresco a chiaroscuro di Andrea 

del Sarto. (Dis. 272, 341, Categ. II) > 134, 13S 

S. Giovanni Battista che predica alle turbe. — Affresco a 
chiaroscuro di Andrea del Sarto. (Dis. 646, Categ. I; 
304, Categ.^II) ^ 136- 

Il Precursore dinanzi ad Erode. — Affresco a cliiaroscuro 

di Andrea del Sarto. (Dis. 659, Categ. I) . . . ■» 133- 

Il Banchetto di Erode. — Affresco a chiaroscuro di Andrea 

DEL Sarto. (Dis. 281, 311, Categ. II) > 134, 136- 

La Decollazione di S. Giovanni Battista. — Affresco a chia- 
roscuro di Andrea del Sarto. (Dis. 652, Categ. I; 
281, 321, Categ. II) ^ 133, 134, 137 

Studi vari per i detti affreschi. — Di Andrea del Sarto. 

(Dis. 657, Categ. I ; 284, 341, Categ. II) ... ^ 133, 135, 138 

— Chiesa della SS. Annunziata: 

U Assunzione della Vergine. — Tavola del Perugino. (Dise- 
gno 405, Categ. I) » 195 

La Madonna in trono con Santi. — Quadro del Perugino, 

nel Coro. (Dis. 409, Categ. I; 108, Categ. II). . . » 196,197 

La Natività della Vergine. — Affresco di Andrea del Sarto, 

nel Vestibolo. (Dis. 636, Categ. I) » 132 

La Epifania. — Affresco di Andrea del Sarto, nel Vesti- 
bolo. (Dis. 334, Categ. II) » 13T 



TAVOLA DEI LUOGHI DOVE ESISTONO OPERE d' ARTE, EC. 471 

Firenze. Chiesa della SS. Annunziata {séguito): 

L' Adorazione dei Re Magi. — Affresco di Andrea del 

Sarto, nel Vestibolo. (Dis. 667, Categ. I) . . . Pag. 133 

I fatti della vita di S. Filippo Benizzi. — Affreschi di Andrea 

DEL Sarto, nel Vestibolo. (Dis. 310, 312, Categ. II) » 136 

La Madonna detta del Sacco. — Lunetta di Andrea del 

Sarto, nel Chiostro, (Dis. 290, Categ. II) .... » 135 

Storie di S. Filippo Benizzi. — Affreschi del Poccbtti, nel 

Chiostro. (Dis. 1627, 1686, 1701, Categ. VI) ... » 107 

n Beato Amadio che risuscita un fanciullo annegato. — Lu- 
netta del PoccETTi, nel Chiostro. (Dis. 827, 8276, 
Categ. II) » 105-106 

La Eesiirrezione di Gesù Cristo. — Quadro di A. Bronzino, 

nella Cappella Guadagni. (Dis. 13813, Categ. II) . s 37 

Gesù Cristo in casa del Fariseo. — Affresco di Santi di 

Tito, nel Convento. (Dis. 759, Categ. II) ... . o 130 

La Resurrezione di Gesù Cristo. — Quadro del Passionano, 

nella Cappella Gianbologna. (Dis. 9099, Categ. II). » 50 

Lunetta. — Di Matteo Rosselli, nel Chiostro. (Dis. 1904, 

Categ. II) !> 123 

Leggenda intorno alla venerata immagine dell' Annunziata. — 
Lunetta di Cosimo Ulivelli, nel Chiostro. (Dis. 15350, 
15678, 15679, Categ. II) 148-149 

II Beato Falconieri che dirige la costruzione della chiesa dei 

Servi. — Lunetta di Ventura Salimbeni, nel Chiostro. 

(Dis. 1284, Categ. II) => 177 

La Vergine sopra un carro trionfale. — Lunetta di Ventura 

Salimbeni, nel Chiostro. (Dis. 4606, Categ. VI) . . » 177 

H Martirio di Santa Lucia. — Quadro di Iacopo Vignali. 

(Dis. 15261, 15262, Categ. II) ^ 161 

Salomone che ordina V edificazione del Tempio di Gerusa- 
lemme. — Quadro di Santi di Tito, nell'Oratorio della 
Confraternita di S. Luca. (Dis. 752, 755, Categ. II) » 129 

— Chiesa dei SS. Apostoli: 

L' Immacolata Concezione. — Tavola allegorica di G. Vasari. 

(Dis. 1179, 1181, 1183, Categ. I) > 153 

— Chiesa di Badia: 

La Visione di S. Bernardo. — Tavola di Filippino Lippi. 

(Dis. 129, 139, Categ. I) > 89, 90 



472 TAVOLA L»KI LUOGHI DOVE ESISTONO OPEUE U' AU'JE, EC. 



Firenze. Chiosa di S. Giovanni Battista o Battistero: 

Monuìtiento di lialdassarre Coscia. — Opera di Donatello. 

(Dis. 660, 661, copie dell' epoca, Categ. IV) . . Pag. 54 

— Chiesa di Santa Croce : 

La Crocifissione. — Quadro di Santi li Tito, nella Cappella 

Adimari. (Dis. 771, 773, Categ. II; 2387, Categ. VI) » 130-131 

La Resurrezione di Gesù Cristo. — Tavola di Santi di Tito, 
nella Cappella Medici. Capo lavoro del pittore. (Dise- 
gni 764, 7687, 7756, Categ. II ; 2396, Categ. VI). . » 130, 131 

Cristo condotto al Calvario. — Dipinto di Giorgio Vasari, 

nella Cappella Buonarroti. (Dis. 1190, Categ. I). . » 154 

— Duomo (Santa Maria del Fiore) : 

Statua equestre di Giovanili Aguto. — Affresco di Paolo 

Uccello, trasportato sulla tela. (Dis. 31, Categ. II) » 147 

Uno degli Apostoli in basso rilievo, di marino. — Opera di 

Baccio Bandinelli, nel Coro. (Dis. 707, Categ. I). » 30 

Pitture della Cupola. — Di Giorgio Vasari. (Dis. 1178, 

Categ. I) » 153 

Pitture della Cupola. — Di Federigo Zuccheri, continua- 
tore dell' opera incominciata dal Vasari. ( Dis. 924, 
925, 935, Categ. VI) » 168 

— Chiesa di S. Egidio: 

Gesù Cristo nella Piscina probatica. — Dipinto di Giovanni 

Battista Paggi. (Dis. 2149, Categ. II) » 314 

— Chiesa di S. Felice: 

Allegoria sacra. — Dipinto di Iacopo Vignali. (Dis. 15268, 

Categ. II) * 161 

— Chiesa di Santa Felicita: 

La Deposizione. — Del Pontormo, nella Cappella Capponi. 

(Dis. 6577, 6744, Categ. II) » 118,120 

La Vergine Annunziata. — Del Pontormo, nella Cappella 

Capponi. (Dis. 448, Categ. II) » 116 



Studio per uno degli Evangelisti. — Del Pontormo, nella 

Cappella Capponi. (Dis. 6674, Categ. II) » 119 

I Maccabei. — Quadro di Antonio Ciseri. (Dis. 19018 a 

19025, 19030, Categ. II) » 170 

Chiesa di S. Lorenzo: 

Studi per gli Affreschi della Cappella Maggiore. — Eseguiti 

dal Pontormo, oggi distrutti. (Dis. 462,465, Categ. II) » 117 



TAVOLA DEI LUOGHI DOVE ESISTONO OPERE d' ARTE, EC. 473 

Firenze. Chiesa di S. Lorenzo {séguito): 

Parte d' alzato della Trihuna. — Progetto del Brunellesco. 

(Dis. 212, Categ. Ili) Pag. 37 

La Vergine col Bambino. — Gruppo in marmo di Miche- 
langelo, nella Sagrestia nuova. (Dis. 233, Categ. II) » 40 

La Vergine col Bambino. — Gruppo di Michelangelo, 
copiato da Raffaello da Montelupo. ( Dis. 1232, 
Categ. I) » 120 

Due Santi. — Bassorilievi nelle porte di bronzo della Sa- 
grestia vecchia, di Donatello. (Dis. 183, Categ. I) » 53 

Otto Apostoli. — Copiati da Antonio da Sangallo, il 
vecchio, dai bassorilievi di Donatello nelle porte 
suddette. (Dis. 259, 260, 261, 262, Categ. II) ... » 128 

— Chiesa di S. Marco : 

Lunetta. — Affresco di Sigismondo Coccapani, nel primo 

Chiostro. (Dis. 1092, Categ. II) » 47 

Sposalizio di Santa Caterina. — Tavola di Fra Bartolom- 
meo, già ivi esistente. Attualmente vi si trova una 
copia del Gabbiani. (Dis. 407, Categ. II) .... » 70 

La Madonna in trono con Santi. — Tavola di Fra Barto- 

LOMMEO. (Dis. 458, 1283, Categ. I; 395, 407, Categ. II) » 60,66,69 

Il Sacrifizio di Abramo. — Quadro di Iacopo da Empoli, 

nella Cappella Serragli. (Dis. 1767, Categ. II) . . » 57 

Il trasporto del corpo di S. Antonino. — Affresco del Passi- 
onano, nella Cappella Salviati. (Dis. 2582, Categ. VI) » 51 

— Ex Chiesa di Santa Maria degli Angioli (soppressa): 

La Incoronazione della Vergine. — Dipinto di Alessandro 
Allori, già esistente in detta chiesa. ( Dis. 10330, 
Categ. II) » 26 

— Chiesa di Santa Maria Novella: 

Affreschi — Di Domenico Ghirlandaio, nel Coro. (Dis. 286, 

289, 291, 292, 294, Categ. I) » 80 

S. Giovanni Evangelista che risuscita Drusiana. — Affresco 
di Filippino, nella Cappella Strozzi. (Dis. 185, 186, 
Categ. I) 91 

Martirio di Santa Caterina. — Quadro del Bugiardini, 
nella Cappella RuccUai. (Disegno 227, copia antica, 
Categ. II) » 37 



474 TAVOLA UBI LLUUJIl DOVK B818TONO OPEEB D' AUTE, EC. 



Firenze. Chiesa di Santa Maria Novella (f<érjuito): 

Una predica. — Ailresco del Poccetti, nel Chiostro. (Di- 
segno 1628, Categ. VI) Pag. 107 

*S'. Giacinto in adoraziorrB della Vergine. — Affresco dell'EM- 
POLi, già esistente in uji pilastro. (Dis. 1730, 1737, 
Categ. VI) 57 

Cristo che risana il paraliiico. — Quadro di Santi di Tito, 

nella Cappella del Tempio. (Dis. 758, 7571, Categ. II) :> 129, 130 

S. Domenico sovvenuto di pane dagli Angeli. — Affresco di 
Santi di Tito, nel Chiostro grande. (Dis. 772, 
Categ. II) » 130 

S. Domenico che libera dal demonio sette Matrone. — Affresco 
del Poccetti, nel Chiostro grande. (Dis. 1788, 1789, 
Categ. I; 819, Categ. II) » 383 

— Chiesa di Santa Maria Maddalena de' Pazzi (Capitolo): 

La Crocifissione. — Affresco del Perugino. (Dis. 400, 417, 

Categ. I) » 195, 196 

— Chiesa di S. Michele Visdomioi, detta S. Michelino: 

Il Santo Presepio. — Quadro dell' Empoli. (Dis. 9273, 

Categ. II) » 56 

La Madonna col Bambino, S. Giuseppe e S. Francesco in 
adorazione. — Tavola del Pontormo. (Dis. 654, 6554, 
6644, Categ. II) » 117,118,383 

— Chiesa d'Ognissanti: 

Santa Chiara che pone in fuga i Saraceni. — Quadro di 

Giovanni Martinelli. (Dis. 2549, Categ. II). . . » 95 

Quattro lunette. — Dipinte da Giovanni da San Giovanni, 

nel Chiostro. (Dis. 2347, 2348, 2349, 2352, Categ. VI). » 83 

— Chiesa di Montedomini (Pia Casa di Lavoro) : 

L'Annunziazione. — Quadro di Alessandro Allori. (Di- 
segno 10333, Categ. II) i. 27 

— Chiesa di S. Spirito: 

La Beata Chiara di Montefalco comunicata dal Salvatore. — 

Quadro di Iacopo Vignali. (Dis. 1133, Categ. II). » 160 

L'Adultera. — Quadro di Alessandro Allori. (Dis. 10332, 

Categ. II) » 26 

— Chiesa di Santa Trinità : 

Cristo che consegna le chiavi a S. Pietro. — Quadro del- 
l' Empoli, nella Cappella Gondi. (Dis. 841. Categ. I) . » 54 



TAVOLA DEI LUOGHI DOVK ESISTONO OPERE d' ARTE, EC. 475 

Firenze. Palazzo Vecchio: 

La Battaglia d'Anghiari. — Affresco di Leonardo, distrutto 
fino dal Sec. XVI. (Disegno 150, Categ. II; 8950, 
Categ. VI) Pag. 165 

La guerra di Pisa. — Cartone eseguito da Michelangelo, 
nel 1504, per essere dipinto a fresco nel Salone dei 
Cinquecento, distrutto verso la fine del Sec. XVI. (Di- 
segno 613, Categ. I; 233, Categ. II) » 39,40 

Ricordo parziale del suddetto soggetto, tolto dal Cartone di 

Michelangelo. — Del Pontormo. (Dis. 675, Categ. I) » 115 

Altro ricordo come sopra. — Di Daniele da Volterra. 

(Dis. 236, Categ. II) » 121 

Un fatto militare di Giovanni delle Bande Nere. — Affresco 

del Vasari. (Dis. 1186, Categ. I) » 154 

Lorenzo il Magnifico circondato dagli Ambasciatori. — Affresco 
del Vasari, nel soffitto della Stanza detta di Lorenzo 
il Magnifico. (Dis. 1185, Categ. I) » 158 

La Presa di Vico Pisano. — Affresco di Giorgio Vasari, 

nel Salone dei Cinquecento. (Dis. 1184, Categ. I) . » 153 

Vari studi di combattimenti ed assedi. — Dipinti a fresco dal 
Vasari, nel Salone dei Cinquecento ed in altre Stanze. 
(Dis. 626, 632, 650, 652, 654, 657, Categ. II; 971, 981, 
Categ. VI) » 155, 156, 157 

La Fucina di Vulcano. — Affresco eseguito dal Doceno, 

nella Sala degli Elementi. (Dis. 760, Categ. I) . . » 79 

La Pace. — Allegoria eseguita in affresco dal Salviati, 

nella Sala di Cammillo. (Dis. 599, 601, Categ. II) . » 127 

Omaggio ad un Principe di Casa Medici. — Affresco del 

Passignano. (Dis. 2615, Categ. VI) » 51 

Bonifazio Vili che riceve gli Ambasciatori fiorentini. — Di- 
pinto su lavagna, di Iacopo Ligozzi, nel Salone dei 
Cinquecento. (Dis. 826, Categ. I) > 235 

Pio V che incorona Cosimo I. — Dipinto su lavagna, del 

Ligozzi, nel Salone dei Cinquecento. (Dis. 830, Cat. I) » 235 

Combattimento di guerrieri. — Copia di Taddeo Zuccheri 
da un affresco del Salviati, esistente presso la Cap- 
pella di S. Bernardo. (Dis. 11269, Categ. II) . . . » 169 



47G TAVOLA DEI LUOUIII DOVE ESISTONO OPERE d' AUTE, EC. 



Firenze. Palazzo Vecchio {siujuili)): 

Ercole e Caco. — Dol Bandinelli. Gruppo iu marmo, posto 
allato dell'ingresso principale del Palazzo. TDis. 711, 
Categ. I) . Pag. 30 

Putto in bronzo. — Del Verrocchio. Ricordo di un artista 

lombardo del Sec. XVI. (Dis. 1963 \ Categ. II) . . . 269 

— (Edifizi vari): 

— Palazzo già detto della Mercatanzia (antico Tribunale di 

commercio) in Piazza della Signoria: 
Vari studi fer i capitani ribelli dipinti da Andrea del 
Sarto, sulla facciata, impiccati in effige. (Dis. 329, 330, 
331, Categ. II) » 187 

— Palazzo degli Antellesi in Piazza Santa Croce: 

Decorazione della facciata. — Eseguita da Giovanni da 
San Giovanni e da altri artefici contemporanei. (Di- 
segno 1088, Categ. I) » 83 

— Casa già appartenuta a Giorgio Vasari, in Borgo S. Croce : 

Lo Studio di Alleile. — Dipinto in affresco dal Vasari. 

(Dis. 1180, Categ. I) » 153 

— Casa dirimpetto alla Porta Romana : 

Tributo della Toscana alla città di Firenze. — Allegoria di- 
pinta in aflfresco, da Giovanni da San Giovanni, sulla 
facciata. (Dis. 1122, Categ. II) » 83 

— Teatro Mediceo, oggi in parte occupato dall'Archivio delle Arti, 

annesso all'Archivio di Stato nel fabbricato degli Uffizi: 
Bozzetto per il telone dipinto da Federigo Zuccheri. (Di- 
segno 11074, Categ. II) » 168 

— Cose varie: 

Veduta della città di Firenze. — Di Iacopo da Empoli. 

(Dis. 1753, Categ. VI) » 57 

Aì'co trionfale, in legname, eretto al Canto alla paglia 
(presso la Via Cerretani) in occasione delle nozze di 
Cosimo II de' Medici. — Del Cigoli. (Dis. 1797, 1798, 
Categ. IV) » 46,47 

— (Contorni) : 

— Certosa : 

Due Vedute della Certosa. — Di Andrea del Sarto. (Di- 
segni 1356, Categ. I; 21, Categ. V) » 134, 138 

S. Giovanni Battista che predica alle turbe. — Dipinto di 

Pietro Benvenuti. (Dis. 9, Categ. VI) » 38 



TAVOLA DEI LUOGHI DOVE ESISTONO OPERE d' ARTE, EC. 477 

Firenze (Contorni). Certosa {séguito): 

Il Deposto di Croce. — Lunetta del Poxtormo, nel Chiostro. 

(Dis. 300, 6691, Categ. II) Pag. 115, 119 

— Compiobbi: 

Veduta di Compiobbi. — Di Andrea del Sarto. (Dis, 1358, 

Categ. I) » 134 

— Fiesole: 

Sarda Cecilia. — Dipinta dal Pontormo. (Disegno 6694, 

Categ. II) » 119 

— Chiesa di S. Domenico: 

Il Battesimo di Gesù Cristo. — Tavola di Lorenzo di Credi. 

(Dis. 511, Categ. I) » 196,197 

— Ponte alla Badia, presso Fiesole: 

Veduta del detto ponte. — Di Andrea del Sarto. (Dis. 12, 

Categ. V) » 138 

— Monteboni: 

Veduta di Monteboni. — Di Andrea del Sarto. (Dis. 1357, 

Categ. I) » 134 

— Montughi: 

Cristo Morto sostenuto dagli Angeli. — Tabernacolo dipinto 

da Giov. Battista Vanni. (Dis. 7164, Categ. II) . » 152 

— Poggio a Calano (R. Villa) : 

Alcuni studi per gli affreschi. — Di Baldassarre France- 

SCHINI. (Dis. 3328, Categ. VI) » 71 

Soffitto del Salone. — Dipinto da Alessandro Allori. 

(Dis. 10, Categ. IV) » 27 

Cartelle decorative, Figure e PxUti. — Dipinti da Iacopo DA 
Pontormo. (Dis. 454, 455, dal 6511 al 6515, 6531, 6590, 
6599, G673, Categ. II) » 116,117,118,119 

Foligno. Chiesa dell' Annunziatella: 

Il Battesimo di Gesù Cristo. — Quadro del Perugino. (Dì- 
segno 511, Categ. I) » 196 

Fontainebleau (Parigi). Villa Nazionale: 

Giove, Marte e Giunone. — Dipinti dal Primaticcio, nel 

soffitto di una sala. (Dis. 1502, Categ. I) .... » 303 

V Olimpo. — Dipinto dal Primaticcio nel soffitto di una 

sala. (Dis. 1503, Categ. I) ^ 303 

Altre due Storie di Alessandro il Grande. — Del Prima- 
ticcio. (Dis. 1504, 1505, Categ. I) » 303 



478 TAVOLA DEI LUOGHI DOVE ESISTONO OPERE d' ARTE, ECf. 



Genova. Cliiesa di S. Ambrogio: 

L' Assunzione della Vergine. — Gran quadro di Guido Reni. 

(Dis. 810, 811, 1651, Categ. I) Pag. 306 

— Palazzo Doria: 

Pitture decorative. — Di Pierino del Vaga. (Dis, 482, 

Categ. II) » 1.51 

H, 

Livorno. Piazza della Darsena: 

Monumento di Ferdinando I de' Medici, con quattro Schiavi 

in bronzo. — Di Pietro Tacca. (Dis. 1415, Categ. VI) » 144 

Locamo (Svizzera): 

Il Corpo di Cristo portato al Sepolcro. — Quadro di An- 
tonio CiSKRi. (Dis. 19027, 19028, 19029, Categ. II). » 170 

Londra. Galleria Nazionale: 

La educazione d' Amore. — Dipinto del Correggio. (Dise- 
gno 1946, Categ. II) » 214 

Gesù Cristo che fa orazione neW orto. — Dipinto già attri- 
buito a Raffaello, oggi rivendicato a G. Spagna. 
(Dis. 410, Categ. I) » 200 

I fatti di Giuseppe ebreo. — Dipinto del Bachiacca. (Di- 
segno 350, Categ. II) > 146 

Sant'Anna. — Quadro di Leonardo. (Dis. 426, Categ. I) . » 162 

— Galleria Bridgewater : 

La Madonna del Duca d' Orléans. — Dipinto di Raffaello. 

(Dis. 496, Categ. I) 200 

— Keusington Museum: 

L'Apostolo S. Paolo predicante in Atene. — Cartone di 
Raffaello per un Arazzo del Vaticano. (Dis. 540, 
Categ. I) » 204 

— Collezione di Lord Cowper: 

La Madonna detta del Velo. — Di Raffaello. (Dis. 1774, 

Categ. I) » 206, 384 

La Madonna col Bambino in braccio. — Copia dal quadro 
di Raffaello, di un anonimo della fine del Sec. XVI, 
(Dis. 1775, Categ. 1) 206, 384 



TAVOLA DEI LUOGHI DOVE ESISTONO OPERE d' ARTE. EC. 479 



Loreto. Chiesa della Santa Casa: 

La nascita della Vergine. — Bassorilievo in marmo, del 

Bandinelli. (Dis. 710, Categ. I) Pag. 30 

— Palazzo Apostolico: 

Architettura di Giovanni Boccalino. (Disegni 231, 232, 

Categ. Ili) « 261 

Lucca. Cattedrale (S. Martino): 

La Vergine in trono, con allato S. Giovanni e S. Stefano. — 
Tavola di Fra Bartolommeo. (Disegni 483, 1265, 
Categ. I) » 62, 66 

La scarcerazione di S. Pietro. — Predella del quadro di 
Domenico Ghirlandaio, esistente nella Sagrestia. (Di- 
segno 123, Categ. II) » 82 

— Chiesa di S. Romano: 

La Madonna della Misericordia. — Grandiosa tavola di- 
pinta da Fra Bartolommeo, nel 1515. (Disegno 475, 
Categ. I) => 61 

— Pinacoteca Comunale: 

Santa Maria Maddalena e Santa Caterina in Estasi. — Ta- 
vola dipinta da Fra Bartolommeo, nel 1509. (Dis. 466, 
1777, 1778, Categ. I) » 60,61,67 

Elisa Baciocchi che distribuisce i premi. — Quadro di Pietro 

Benvenuti. (Dis. 7, 8, Categ. VI) » 33 



IVI 



Madrid. R. Museo: 

Il corpo di S. Stefano deposto nel Sepolcro. — Capo lavoro 
di Vincenzo de Joanes (Mancip). Uno de' sei quadri 
rappresentanti la « La vita di S. Stefano ». (Dis. 1025, 
Categ. I) » 360 

Lo spasimo di Sicilia. — Quadro di Raffaello. (Dis. 543, 

Categ. I) » 204 

— R. Galleria dell' Escuriale : 

Za Madonna detta del Pesce. — Quadro di Raffaello. (Di- 
segno 524, Categ. I) » 202 

Cristo in mezzo agli Apostoli. — Dipinto di Giovanni Fer- 

nandez. (Dis. 14389, Categ. II) » 359 



480 TAVOLA UKi Luoain dove esistono opekk d'aktk, ec. 

Malines. Galleria: 

Jerriln/e suppUziu di Brunechilde. — Dipinto di Luca di 

Leida. (Dis. 1075, Categ. I) Pag. 354 

Mantova. Palazzo del T: 

Psiche che invola le acque di Stige. — Lunetta di GiUMO 

Romano. (Dis. 568, Categ. I) 189 

Messina. Piazza del Duomo: 

La Fontana. — Del Montorsoli. (Dis. 943, Categ. 1) . » 98 

Milano. R. Pinacoteca di Brera : 

S. Stefano dinanzi al Senato. — Dipinto dal Carpaccio. 

(Dis. 1687, Categ. II) » 225 

S. Girolamo in orazione. — Quadro di Tiziano. (Dis. 1726, 

Categ. II) » 257 

L'Annunziazione. — Quadro di Francesco Francia. (Dise- 
gno 579, Categ. I) » 294 

— Collezione del Senatore Visconti- Venosta : 

Santa Famiglia. — Di Fra Bartolommeo. (Disegno 1779, 

Categ. I) » 67,383 

Modena : 

Decorazione della Sala di un Palazzo (?). — Eseguita da Nic- 
colò dell'Abate. (Dis. 1753, Categ. II) .... » 211 

Monaco. R. Pinacoteca: 

La Visione di S. Bernardo. — Del Perugino. Copia di 

Raffaellino del Garbo. (Dis. 1115, Categ. I) . . » 77 

La Vergine della Viola, dipinto attribuito a Leonardo. — 
Studio del Bambino, di Lorenzo di Credi. (Dise- 
gno 1197, Categ. I) 48 

La Vergine che adora il Bambino. — Quadro di Francesco 

Francia. (Dis. 1430, Categ. I) » 295 



]V 



Napoli. R. Museo Nazionale: 

L'Assuìizione della Vergine. — Quadro di Fra BartolommeO. 

(Dis. 1277, 1278, 1279, Categ. I) » 66 



TAVOLA DEI LUOGHI DOVE ESISTONO OPERE d' ARTE, EC. 481 

Napoli. R. Museo Nazionale {séguito): 

La Presentazione al Tempio. — Quadro del Vasari. (Dise- 
gni 1188, Categ. I: 617, Categ. II) Pag. 154 

Soggetto allegorico all' Invidia. — Dipinto di Sebastiano 

Franck. (Dis. 1721, Categ. I) » 352 



o 



Orvieto. Cattedrale: 

Il Giudizio finale. — Affresco di Luca Signorelli. (Dis. 1250, 

Categ. I ; 134, Categ. II) j> 139, 140 



I> 



Padova. Oratorio di S. Giorgio: 

Una delle Storie della vita di Santa Lucia. — Aff'resco di 

Iacopo Avanzi. (Dis. 1105, Categ. I) » 284 

Parigi. Museo Nazionale del Louvre: 

La Madonna delle rupi. — Studio per il paese di Leonardo 

DA Vinci. (Dis. 8, Categ. V) r> 165 

n Annunziazione. — Dipinto di Leonardo da Vinci. (Di- 
segno 428, Categ. I) » 162 

La Visitazione. — Tavola di Domenico Ghirlandaio. (Di- 
seguo 815, Categ. I) » 81 

La Vergine col Putto in grembo. — Dipinto di Lorenzo di 

Credl (Dis. 516, Categ. I) » 48 

La Madonna detta di Francesco I. — Quadro di Raffaello. 

(Dis. 534, 535, Categ. I) , 203 

S. Giorgio che uccide il Dragone. — Quadretto di Raffaello. 

(Dis. 530, Categ. I) » 203 

La Santa Famiglia. — Quadro del Pontormo. (Dis. 460, 

Categ. I; 6729, Categ. II) » 116,120 

Studio per la testa del profeta Zaccaria. — Di Andrea del 

Sarto. (Dis. 289, Categ. I) , 135 

— Ponte Nuovo: 

Statua equestre di Enrico IV. — Opera di GianboloGNA. 

(Dis. del Cigoli 970, Categ. II; 1766, Categ. IV^ . . . » 44,46 

N. Fkrri. — / Disegni degli Uffizi. 31 



482 TAVOLA DEI LUOGHI DOVE ESISTONO OPERE d' ARTE, EC. 



Parma. R. Galleria: 

]ja Madonna detta della Scodella. — Del Corueogio. (Dise- 
gno 105G, Categ. II) Pag. 214 

— Cattedrale: 

Affreschi della Cupola. — Testa maggiore del vero, attribuita 

al CoRRKGaio. (Dis. 1773, Categ. I) » 214 

— Chiesa di S. Alessandro: 

L'Evangelista JS. Luca. — Quadro del Tiauini. (Dis. 782, 

Categ. I). Attribuito a Bartolommeo Cesi ...» 290 

— Chiesa di Santa Maria della Steccata: 

Una delle Vergini prudenti (e non « Samaritana » come per 
errore fu stampato). — Affresco del Parmigianino. 
(Dis. 1458, Categ. I) » 275 

Fergola (Umbria). Palazzo del Seminario: 

L' ultima cena di Nostro Signore con gli Apostoli. — Quadro 

del Baroccio. (Dis. 819, Categ. I) » 181 

Perugia. Palazzo Comunale: 

L'Assedio di Perugia dato da Totila. — Affresco di Bene- 
detto BoNFiGLi, nella Cappella antica. (Disegno 333, 
Categ. I) => 185 

— Sala del Cambio: 

Affreschi. — Dipinti dal Perugino. (Dis. 399, 400, 401, 402, 

407, 408, 415, 418, Categ. I) » 195, 196 

— Cattedrale : 

La Deposizione di Croce. — Qixadro del Baroccio. (Dis. 822, 

Categ. I) * 181 

— Chiesa di S. Agostino: 

Il Battesimo di Nostro Signore. — Quadro del Perugino. 

(Dis. 511, Categ. I) » 196 

— Chiesa di S. Pietro Martire: 

La Madonna della Consolazione. — Quadro del Perugino. 

(Dis. 363, Categ. I) » 195 

Pesaro. Chiesa della Compagnia del Nome di Dio: 

La Circoncisione del Nostro Signore. — Quadro del Baroccio, 

nell' altare maggiore. (Dis. 818, Categ. I) .... & 181 

Pest (Ungheria). Galleria Esterhazy: 

La Vergine col Bambino e S. Giovanni. — Quadretto di 

Raffaello. (Dis. 539, Categ. I) » 204 



TAVOLA DEI LUOGHI DOVE ESISTONO OPERE d' ARTE, EC. 483 



JPest (Unglieria). Galleria Esterhazy {séguito): 

La Madonna detta del latte. — Del Correggio. (Dis. 1954, 

Categ. II) Pag. 214 

Fiacenza. Chiesa detta « La Madonna di Campagna » : 

Natività della Vergine. — Dipinto del Pordenone. (Dis. 730, 

Categ. I) !> 247 

Pietroburgo. Palazzo dell'Eremitaggio: 

*S'. Giorgio che uccide il Dragone. — Quadretto di Raffaello. 

(Dis. 529, Categ. I) » 202 

— Galleria del Conte Sergio Stroganoff: 

Venere al bagno. — Dipinto di Giulio Romano. (Dis. 1382, 

Categ. II) ...» 190 

Fisa. Cattedrale: 

Deposto di Croce. — Quadro del Sodoma. (Disegno 1212, 

Categ. I) r> 279 

Tre progetti per le porte di bronzo. — Del Gianbologna. 

(Dis. 114, Ìl5, 116, Categ. IV) ^ 342 

La unione della chiesa greca con la romana. — Quadro di 

Gio. Battista Tempesti. (Dis. 5653, Categ. VI) . » 145 

Fistoia. Duomo: 

La Vergine col Bambino e Santi. — Tavola del Verrocchio 

e Lorenzo di Credi. (Dis. 444, Categ. I) . . . . » 159 

— Chiesa di S. Domenico : 

L' Adorazione dei Re Magi. — Quadro di Fra Paolino DA 

Pistoia. (Dis. 356, Categ. II) » 72 

— Chiesa della SS. Annunziata: 

La Natività della Vergine. — Quadro del Cigoli, nell' altare 

Baldinotti. (Dis. 977, Categ. II) » 44 

— Chiesa di S. Paolo: 

Gesù Cristo che porta la Croce. — Dipinto del Cigoli. 

(Dis. 976, Categ. II) 44 

Roma. Palazzo Vaticano: 

/>a Disputa del SS. Sacramento. — Aflfresco di Raffaello, 
nella Sala detta della Segnatura. Studi per l'Adamo 
e per S. Stefano. (Dis. 541, Categ. I; 1342, Categ. II) » 204, 207 



484 TAVOLA DEI LUOGHI DOVK ESISTONO OPEUB d' ARTE, EC. 

Roma. Palazzo Vaticano {séguito): 

Gli Apostoli Pietro e Paolo. — Cartoni di Fra Bartolom- 
MEO per i quadri già esistenti nel palazzo Quirinale, 
ed ora nel Vaticano. (Dis. 1781, 1782, Categ. I). Pag. G7, 383 

La Filosofia. — Affresco di Raffaello, nella Sala della 

Segnatura. (Dis. 514, Categ. I) => 201 

La /Scarcerazione di S. Pietro. — Affresco di Raffaello, 

nella Sala dell'Eliodoro. (Dis. 536, Categ. I). . . » 203 

L' Incendio di Borgo. — Affresco di Raffaello, nella Sala 

omonima. (Dis. 521, Categ. I) » 202 

La Battaglia d' Ostia. — Affresco di Giulio Romano, nella 

Sala dell' « Incendio di Borgo. » (Dis. 1377, Categ. II) » 190 

S. Paolo che predica in Atene. — Disegno di Raffaello, 
servito per uno degli Arazzi della Galleria Vaticana. 
(Dis. 540, 1217, Categ. I) » 204 

Castigo del fuoco celeste. — Affresco del Botticelli, nella 

Cappella Sistina. (Dis. 146, Categ. I) » 34 

Il Giudizio Finale. — Affresco di Michelangelo, nella Cap- 
pella Sistina. (Dis. 616, 617, Categ. I) » 39 

Studi per gli affreschi della volta della Cappella Sistina. — 

Di Michelangelo. (Dis. 604, 605, 615, Categ. I) . t 38,39 

Viaggio di Mosè. — Affresco del Pinturicchio, nella Cap- 
pella Sistina. (Dis. 1314, 1321, Categ. II) .... » 199 

L' Assunzione. — Quadro di Tiziano, nella Galleria. (Di- 
segni 720, Categ. 1; 1713, 1714, Categ. II). ... i. 256 

Arazzi. — Eseguiti sopra i disegni di Raffaello. (Dis. 540, 

Categ. I; 1217, Categ. I attribuito) » 204,207 

La pesca miracolosa (Arazzo). — Scuola di Raffaello. 

(Dis. 1223, Categ. I) > 208 

Conversione del Proconsolo Sergio [Arazzo). — Di Ugo da 

Carpi. (Dis. 1353, Categ. II) ^ 281 

E Parnaso. — Affresco di Raffaello. (Dis. 1220, Categ. I) j> 208 

La Scuola d'Atene. — Affresco di Raffaello. (Dis. 1224, 

Categ. I) . » 208 

Il Sacrifizio di Abramo. — Affresco di Raffaello. (Dis. 1290, 

Categ. I) » 208 



TAVOLA DEI LUOGHI DOVE ESISTONO OPERE d' ARTE. EC. 485 

Roma. Pinacoteca: 

La Madonna di Foligno. — Quadro di Raffaello. (Dise- 
gno 1478, Categ. I) . . . .' Pag. 208 

La Cì-ocifissione di S. Pietro. — Quadro di Guido Reni. 

(Dis. 3482, Categ. VI) » 308 

La Comunione di S. Girolamo. — Celebre quadro del Do- 

MENICHINO. (Dis. 798, Categ. I; 3483, Categ. VI). . » 293 

S. Brunone con i suoi Confratelli. — Quadro di Andrea 

Sacchi. (Dis. 9516, 9523, Categ. VI) » 209 

Circe che porge la tazza fatale ai compagni di Ulisse. — 

Affresco del Parmigianino. (Dis. 750, Categ. I). . » 275 

— Logge dette di Raffaello: 

Il Creatore che ordina a Noè di costruire V Arca. — Ricordo 

del PoNTORMO. (Dis. 526, Categ. I) » 115 

La Verga miracolosa. — Di Raffaello. (Dis. 509, Categ. I) » 201 

L' Adorazione del Vitello d'oro. — Di Raffaello. (Dise- 
gno 510, Categ. I) ...» 201 

Giuseppe messo nella cisterna dai fratelli. — Di Raffaello. 

(Dis. 527, Categ. I) » 202 

Il Roveto ardente. — Scuola di Raffaello. (Dis. 1222, 

Categ. I) » 208 

Grottesche. — Di Giovanni da Udine. (Dis. 1812, Categ. II; 

141, Categ. IV) » 231 

Grottesche. — Di Pierino del Vaga. (Dis. dal 339 al 348, 

Categ. VI) » 152 

— Museo Pio-Clementino: 

Gruppo antico del Laocoonte. — Ricordi parziali di Andrea 

del Sarto. (Dis. 339, Categ. II) » 138 

— Basilica di S. Pietro: 

Pitture di un pennacchio della cupola. — Di Cesare Nebbia. 

(Dis. 128, Categ. IV) » 194 

Tombe dei Pontefici Sisto IV ed Innocen::o Vili. — Eseguite 
in bronzo da Antonio Pollaiuolo. (Dis. 261, 262, 263, 
276, Categ. I) » ITO 

— Chiesa di S. Ambrogio della Massima: 

La Deposizione. — Quadro di Gio. Francesco Romanelll 

(Dis. 9574, Categ. VI) , 209 



486 TAVOLA DKI LU(J(Hn JJOVB ESISTONO OPEUE d' AKTK, EC. 

Roma. Chiesa detta della Nunziatella (fuori la Porta S. Paolo): 
jy Annunziazione. — Quadro di Taddeo Zuccheri. (Dise- 
gno 11196, Categ. II) Pag. 16D 

— Chiesa di Santa Croce in Gerusalemme: 

JSludì di figure per le pitture di Francesco Vanni. (Dise- 
gno 10822, Categ. II) » 178 

— Chiesa di S, Giovanni decollato: 

La Visitazione. — Affresco di Francesco Salviati. (Dis. 715, 

Categ. I; 593, Categ. II) » 126 

— Chiesa di S. Giovanni in Laterano: 

L' Annunziazione. — Quadro dipinto da Marcello Venusti 
sul disegno di Michelangelo, esistente nella Sagrestia 
suir altare Orsini. (Dis. 229, Categ. II) » 40 

— Chiesa di S. Luigi de' Francesi : 

La Morte di Santa Cecilia. — Affresco del Domeniciiino, 
nella seconda Cappella a destra. (Disegni 799, 800, 
Categ. I) » 293 

Sani' Agnese che fa V elemosina. — Del Domeniciiino. (Di- 
segno 35G8, Categ. IV) . » 293 

— Chiesa di Santa Maria della Pace: 

Le quattro Sibille. — Affresco di Raffaello. (Dis. 544, 

Categ. I; 1325, Categ. II) » 205,206 

Affreschi. — Di Baldassarre Peruzzi, nella Cappella Pon- 

zetti. (Dis. 1245, Categ. II) » 175 

— Chiesa di Santa Maria del Popolo: 

La Concezione. — Quadro del Maratta, nella Cappella Cibo. 

(Dis. 9654, Categ. VI) « 193 

— Chiesa di Santa Maria in Vallicèlla, già Chiesa Nuova: 

Apparizione della Vergine a S. Filippo Neri. — Quadro di 

Guido Reni, in Sagrestia. (Dis. 1581, Categ. II) . » 307 

— Chiesa di S. Pietro in Vincoli: 

Monumento di Giulio IL — Diseguo del primitivo progetto 

di Michelangelo. (Dis. 608, Categ. I) » 3 

Copia della Statua del Mosè. — Di Daniele da Volterra. 

(Dis. 590, Categ. II) » 121 

— Chiesa della Trinità dei Monti: 

La Deposizione di Croce. — Quadro di Daniele da Vol- 
terra, riteuvito pel suo capolavoro. (Dis. 1138, 1401, 
Categ. I; 210, Categ. VI) * 121, 122 



TAVOLA DEI LUOGHI DOVE ESISTONO OPERE d' ARTE, EC. 487 

Roma. Chiesa della Trinità dei Monti {séguito): 

La Natività della Vergine. — Affresco di Pierino del Vaga. 

(Dis. 359, Categ. VI) Pag. 152 

La Visione di un Pontefice. — Affresco di Federigo Zuc- 
cheri. (Dis. 869, Categ. VI) 168 

— Galleria Nazionale d'Arte Moderna: 

Cristo mostrato al 'popolo. — Gran quadro di A. CiSERl. 

(Dis. 19031, 19036, 19037, Categ. II) » 170 

— Galleria Borghesi: 

Il Deposto di Croce. — Quadro di Raffaello. ( Dis. 538, 

1477, Categ. I) » 204, 205 

La Caccia di Diana. — Quadro del Domenichino. (Dis. 3540, 

Categ. VI) » 293 

— Galleria Spada: 

S. Cristo/ano. — Quadro del Sodoma. (Dis. 1936, Categ. II) » 280 

— Palazzo Colonna: 

Ricordo di un Vaso antico. — Disegno di B. Peruzzi. 

(Dis. 676, Categ. IV) » 175 

* 

— Palazzo detto la Farnesina: 

Le Nozze di Alessandro il Grande con Mossane. — Affresco 

del Sodoma. (Dis. 1479, Categ. I) » 279 

— Palazzo Farnese: 

Il Trionfo di Bacco e Arianna. — Dipinto di Annibale 

Caracci. (Dis. 770, Categ. I) » 287 

— • Palazzo Giustiniani : 

La Strage degli Innocenti. — Quadro di Niccolò Poussin, 

già esistente in detto palazzo. (Dis. 884, Categ. I). » 375 

— Villa Ludovisi: 

L'Aurora. — Affresco del Quercino. (Dis. 8671, Categ. VI) » 299 

— Villa Madama : 

Dedalo che scolpisce la Giovenca. — Affresco di G. Romano. 

(Dis. 569, Categ. I) » 189 



S 



Sansepolcro. Cattedrale: 

L' Assunzione della Vergine. — Quadro del Perugino. (Di- 
segno 406, Categ. I) » 195 



488 TAVOJ-A i)i;i ivUOOHJ duvk esistono opkuk u'autk, EC. 

Scozia (Glasoow). Museo Civico: 

La Madonna in trono con allato sei Santi. — Tavola del 
Verkocciiio, già posseduta dal defunto Dott. Foresi, 
in Firenze. (Dis. 1254, Categ. Ij Tag. 159 

Siena. Cliiesa di S. Ansano: 

Il Padre Eterno adoralo da vari Santi. — Quadro del Bec- 

CAFUMi, (Dis. 10771, Categ. II) » 172 

— Chiesa di S. Bernardino: 

S. Bernardino che risuscita un fanciullo. — Lunetta di Ven- 
tura Salimbeni. (Dis. 833, Categ. I) » 176 

— Chiesa di Santa Caterina: 

Esequie di Santa Caterina da Siena. — Affresco di Fkan- 

CESCO Vanni. (Dis. 1695, Categ. I; 1293, Categ. II) » 178 

— Chiesa di S. Domenico : 

Svenimento di Santa Caterina da Siena. — Affresco del 

Sodoma. (Dis. 565, 1507, 1508, Categ. I ; 1942, Categ. II) » 279 

— Duomo: 

Enea Silvio Piccolomini in atto di baciare il piede al Pon- 
tefice Eugenio IV. — Affresco del Pinturicchio, nella 
Libreria. (Dis. 376, Categ. I) » 198 

La Cavalcata. — Affresco del Pinturicchio, nella Libreria. 

(Dis. 520, 537, Categ. I) ^ 199,203 

Mosè che spezza le tavole della Legge. — Soggetto espresso 
dal Beccafumi, nel pavimento. Copia di Francesco 
VannIj servita per la stampa di Andrea Andreani. 
(Dis. 802, Categ. I) » 177 

Vari studi del Beccafumi, per le Storie a chiaroscuro del 

pavimento. (Dis. 1171, 1209, 1210, 1236, Categ. VI) » 172 

Residenza vescovile. — Di Bartolommeo Riccio, negli Stalli 

del Coro. (Dis. 1615, Categ. I) » 176 

— Chiesa di S. Francesco: 

Cristo al Limbo. — Quadro del Beccafumi. (Dis. 15074, 

Categ. II) » 172 

— Chiesa di Fontegiusta: 

La Sibilla che appare ad Augusto. — Affresco di Baldas- 
sarre Peruzzi. (Dis. 525, Categ. VI) » 175 

— Chiesa di S. Spirito : 

Cristo risorto. — Affresco del Sodoma, dentro lunetta. (Di- 
segno 1937, Categ. II) » 280 



TAVOLA DEI LUOGHI DOVE ESISTONO OPERE d' ARTE, EC. 489 

Siena. Chiesa di S. Spirito {séguito): 

Studi di figure. — Di Ventura Salimbeni. (Disegno 1287, 

Categ. II) Pag. 177 

Il Crocifisso adorato dalle pie Donne. — Affresco di Fra 

Paolino da Pistoia. (Dis. 1402, Categ. I). . . . » 72 

— Pinacoteca nel R. Istituto di Belle Arti: 

La Deposizione di Croce. — Quadro del Sodoma. (Dis. 1130, 

Categ. I) » 279 

— Via Stalloreggi (angolo con Castelvecchio) : 

Tabernacolo detto La Madonna del Corvo. — Affresco del 

Sodoma. (Dis. 563, Categ. I) » 279 

— Palazzo Comunale: 

Cristo Risorto. — Affresco del Sodoma. (Disegno 1743, 

Categ. II) » 280 

S. Vittorio. — Affresco del Sodoma, nella Sala delle Ba- 
lestre. (Dis. 1939, Categ. II) » 280 

Veduta della Città. — Di Baldassarre Peruzzi. (Dis. 81G, 

Categ. V; 539, Categ. VI) » 175 

— (Contorni) Castello di Belcaro: 

Soffitto del Salone. — Dipinto del Sodoma. (Disegno 1644, 

' Categ. I) ■ » 279 

Spoleto. Pinacoteca Comunale: 

La Vergine col Bambino. — Quadro di Giovanni Spagna, 

(Dis. 403 ^ Categ. I) » 209, 384 



T 

Tivoli: 

Tempio di Vesta. — Veduta, di Baccio Bandinelli. (Dis. 53, 

Categ. V) » 32 

Torino. R. Galleria: 

Cristo in casa del Fariseo. — Dipinto di Paolo Veronese. 

(Dis. 723, Categ. I) -. » 243 

L'Annunzi azione. — Dipinto di Niccolò Circignani. (Di- 
segni 806, 807, Categ. I) » 47 

Trento. Chiesa di Santa Maria Maggiore: 

Il Concilio di Trento. — Dipinto di Bonifazio Veronese. 

(Dis. 1807, Categ. II) » 222 



490 TAVOLA DKI 1-1100111 DOVK ESISTONO Ol'KIlK J»' AltTK, KC. 



Trevi. Chiesa di Santa Maria delle Lacrime: 

La Vergine col Bambino. — Disegno attribuito allo Spagna, 
e dal Prof. G. Sordini rivendicato al Pkkuqino. (Dise- 
gno 403 ^ Categ. I) Pag. 209, 384 

XJ 

Urbino. Cattedrale : 

L'ultima Cena di Nostro Signore con gli Apostoli. — Quadro 
del Baiioccio, nella Cappella del Sacramento, (Dis. 819, 
Categ. I; 11282, Categ. II) » 181, 182 

— Chiesa della Compagnia della Morte: 

Crocifisso. — Del Baroccio. (Dis. 11416, Categ. II) . . » 183 

— Istituto di Belle Arti: 

Il Perdono d'Assisi. — Del Bauoccio. (Dis. 9339, Categ. VI) » 183 

Varallo. Cappella del Sacro Monte : 

La Crocifissione di Cristo. — Affresco di Gaudenzio Fer- 
rari. (Dis. 1923, Categ. II) > 269 

"Venezia. R. Accademia di Belle Arti: 

Storie di Sant' Orsola. — Dipinti del Carpaccio. (Dis. 1292, 

Categ. I; 1689, Categ. II) » 224,225 

La Crocifissione. — Dipinto del Tintoretto. (Dis. 1816, 

Categ. II; 3, Categ. VI) » 252 

S. Marco che libera lo schiavo. — Dipinto del Tintoretto. 

(Dis. 736, Categ. u) » 251 

— Palazzo Ducale : 

Assalto di una Fortezza. — Dipinto di Iacopo Bassano, nel 
soffitto del Salone del Gran Consiglio. (Dis. 13062, 
Categ. Il) » 246 

Battaglia di Cadore. — Dipinto di Tiziano, distrutto. (Di- 
segno 1720, Categ. II) » 256 

— R. Pinacoteca: 

Studio per un S. Girolamo. — Diseguo del Pintdricchio. 

(Dis. 277, Categ. I) » 198 

La Fiera dell' Lnpruneta. — Dipinto di Iacopo Callot. 

(Dis. 1022, Categ. I) ^ 366 

Una Processione. — Quadro di Gentile Bellini. (Dis. 1293, 

Categ. I) » 220 



TAVOLA DEI LUOGHI DOVE ESISTONO OPERE d' ARTE, EC. 491 



Venezia. Galleria del Seminario: 

L'Adorazione dei Re Magi. — Dipinto di Girolamo Genoa. 
(Dis. 589, Categ. I) Pag. 



189 



— Chiesa dei Crociferi: 

La Presentazione al Tempio. — Dipinto del Tintoretto. 

(Dis. 13030^', Categ. Il) » 253 

— Chiesa di S. Francesco di Paola: 

La Resurrezione di Nostro Signore. — Dipinto di Giovanni 

CoNTARiNi. (Dis. 12841, Categ. II) >> 226 

— Oratorio di S. Giorgio degli Schiavoni: 

S. Giorgio che uccide il drago. — Quadro del Carpaccio. 

(Dis. 1287, Categ. I) » 224 

La Morte di S. Girolamo. — Dipinto del Carpaccio. (Di- 
segno 1696, Categ. II) » 225 

— Chiesa dei Frari: 

Pala di Casa Pesaro. — Dipinto di Tiziano. (Dis. 1665, 

Categ. I) » 255 

— Chiesa dei Santi Giovanni e Paolo: 

S. Pietro Martire. — Quadro di Tiziano, distrutto dall'in- 
cendio del 1867. (Dis. 1666, Categ. I) « 255 

— Chiesa di Santa Maria dell'Orto: 

Mosè che mostra le tavole della Legge. — Dipinto del Tin- 
toretto. (Dis. 7458, 7459, Categ. VI) » 253 

Il Giudizio Universale. — Dipinto del Tintoretto, nella 

Cappella Maggiore. (Dis. 13042, 13043, Categ. II) . => 253 

L'Adorazione del Vitello d' oro. — Quadro del Tintoretto. 

(Dis. 1834, Categ. II) » 252 

— Chiesa di S. Sebastiano: 

I Santi Marco e Marcellino che scendono la scala del Pre- 
torio. — Dipinto di Paolo Veronese. (Disegno 721, 
Categ. I) » 242 

Vercelli. Chiesa di S. Cristoforo: 

La Vergine sedìita, con il Divino Infante. — Quadro di 

Gaudenzio Ferrari. (Dis. 1924, Categ. II) . . . ^^ 269 

Verona. Chiesa di S. Nazarro e Celso: 

Affreschi di Bartolommeo Montagna, nella Cappella di 

S. Biagio. (Dis. 282, Categ. I) ' 240 



492 TAVOLA Din MJOdlII DOVB ESISTONO OPKIIK u' AKTK, EC. 



Verona. Pinacoteca Pubblica: 

La Vergine in trono, con quattro Santi. — Quadro di Fran- 
cesco MoKONi. (Dis. 596, Categ. I) Pag. 240 

Vienna. Galleria di Belvedere: 

La Presentazione. — Quadro di Fua Bartolommeo. (Di- 
segni 384, 386, Categ. II) » 68,69 

Il ratto di Dina. — Quadro di Fra Bartolommeo. (Dise- 
gui 471, 475% Categ. I) » 01 

L'Assunzione. — Di Rubens. Ricordo di Van Dyck. (Dise- 
gno 1072, Categ. I) » 846 



^K\r 



"Windsor. Biblioteca di S. M. la Regina d'Ingbilten-a: 

Baccanale. — Scliizzo di Michelangelo. (Diseguo 621, 

Categ. I) » 40 

Worms. Collezione Heyl: 

La Vergine. — Del Verrocchio. (Dis. 1254, Categ. I) . » 159 



Paete Sesta 



ELENCO ALFABETICO delle persone i cui ritratti si tro- 

Tano fra i Disegni descritti nel presente Catalogo rias- 
suntivo. 

A. 

ACHILLINi Alessandro. — Diseguo di Francesco Francia . . Pag. 295 

AGUTO (Giovanni Hawl<wood, detto). — Dis. di Paolo Uccello . » 147 

ALCHITROFF (Imperatore). — Dis. di Cristof ano dell'Altissimo » 28 

ALLORI Cristofano. — Proprio ritratto servito per la testa di Olo- 
ferne nel dipinto della Giuditta de' Pitti .... » 27 

ALTOBELLO da Melone. — Proprio ritratto » 259 

ANTONINO (S) Arcivescovo di Firenze. — Dis, di Iacopo Callot » 366 

BACIOCCHI (Principessa Elisa). — Dis. di Pietro Benvenuti . , » 33 

BACIOCCHI (Principe). — Dis. di Pietro Benvenuti » 33 

BALDINUCCI Filippo. — Ritratto di sé stesso » 30 

BANDINELLI lacopa Doni. — Dis. di Baccio Bandinelli . . . > 31 

BEATRICE Estense, moglie di Lodovico il Moro. — Dis. di Leonardo » 165 



49 1 



ELKNCO AMAIiKTICO DKI IM'I'H ATTI 



BELLA (Della) Stefano. — Dis. di Filippo Baldinuoci . 

BELLINI Giovanni. — Dis. proprio 

BERNARDINI Bernardino, predicatore. — Dis. di G. B. Vann 
BERARDI Antonio. — Dis. di Filippo Baldinucci . . . 



Pag. 



BORGHINI Monsig. Vincenzo. — Dis. di Filippo Baldinucc 
BRUNACCINI Francesco. — Dis. di Filippo Baldinucci . 
BRUNACCINI Alessandro. — Dis. di Filippo Baldinucci 



O 

CALLOT Iacopo. — Supposto ritratto di sé stesso » 

CARACCI Annibale. — Dis. proprio » 

CARLO Vili, Re di Francia. — Dis. di Cristofano dell'Altissimo » 

CEFFINI Antonio. — Dis. di Filippo Baldinucci » 

CAVEDONE Giacomo. — Dis. proprio » 

CESARE da Sesto. — Dis. autografo » 

CHIMENTELLI Dott. Valerio. — Dis. di Filippo Baldinucci . . » 

COLONNA Vittoria. — Ritratto attribuito. Dis. di Michelangelo » 

COLTELLINI Agostino. — Dis. di Filippo Baldinucci » 

CORBINELLI Orazio, gesuita. — Dis. di Filippo Baldinucci . . » 

r> 

DELIGADO Giovanni. — Dis. proprio » 

DOLCI Carlo. — Dis. proprio » 

DONI lacopa, moglie di Baccio Bandinelli. — Dis. del medesimo . » 



30 
220 
152 
30 
30 
30 
.30 



366 

288 

28 

30 

212 

267 

30 

38 

30 

30 



359 
53 
31 



ELENCO ALFABETICO DEI RITRATTI 495 



ENRICO II, Re di Francia. — Dis. di Francesco Cloubt. . . Pag. 369 

FABRE Saverio, — Dis. di Pietro Benvenuti » 33 

FÉNELON (Monsignore). — Dis. di Roberto Nanteuil , . , . » 374 

FOURMENT Elena, seconda moglie di Rubens. — Dis. di Rubens . » 345 

FRANCIA Francesco. — Dis. proprio » 295 

FRANCIA (Re e Principi di). — Sessantadue ritratti eseguiti dalla 

regina Caterina de' Medici » 98 

GABBIANI Antonio Domenico. — Dis. proprio » 74 

GABBURRI Odoardo. — Dis. di Filippo Baldinucci » 30 

CADDI Cammino. — Dis. di Filippo Baldinucci » 30 

GAROFOLO Benvenuto. — Proprio ritratto » 215 

GIORDANO Luca. — Dis. proprio » 319 

GlRALDI (proposto). — Dis. di Filippo Baldinucci » 30 

GONZAGA Gian Francesco. — Dis. di Francesco Bonsignori . . » 222 

GRAZIANI Girolamo, Segretario di Stato. — Dis. di Sustermans . > 348 

GUALTIERI Luigi. — Dis. di Carlo Dolci ^ 52 

GUARINI Gio. Battista. — Dis. di Filippo Baldinucci ....»• .30 

GUICCIARDINI Luigi. — Dis. di Filippo Baldinucci » 30 



496 ELENCO ALFAIIETICO DEI UlTBATTl 



I 

lACOPUCCI Giovanni. — Dis. di Caklo Dolci Pag. 53 

ISABELLA d' Aragona. — Dis. di Beknardino Conti » 267 

ISABELLA d'Este. — Dis. di Leonardo » 161 

J 

JOANES (Vincenzo de) Mancip. — Dis. proprio » 360 

LIPPI Lorenzo (Perione Zipoli). — Dis. di Filippo Baldinucci . » 30 

LODOVICO XII, Re di Francia. — Dis. di Cristofano dell'Altissimo » 28 

LUTERO Martino. — Dis. di Luca Cranach » 830 

MACCHIETTI Girolamo. — Dis. proprio » 93 

MARATTA Carlo. — Dis. proprio » 193 

MARESCOTTI (Cardinale). — Dis. del Domenichino » 293 

MARUCELLI Iacopo. — Dis. di Filippo Baldinucci » 30 

MEDICI (Alessandro de'). — Dis. di G. Vasari » 157 

MEDICI (Claudia de'). — Dis. di Michele Natalis » 345 

MEDICI (Cosimo II de'). — Dis. di Iacopo Callot » 366 

MEDICI (Due Principi de'). — Dis. di G. Moricci » 99 

MEDICI (Principi de"). — Dis. di un Anonimo del Sec. XIX . . » 88 



ELENCO ALFABETICO DEI RITRATTI 497 

MEDICI (Ferdinando II de'). — Dis. di G. SusTERMANS. . . .Pag. 347 

MEDICI (Lorenzo de'). — Dis. del Vasari » 153 

MEDICI M (?j. — Dis. di Filippo Baldinucci » 30 

MONCADA F. — Dirf. di Roberto Nanteuil » 374 

MOLA Pier Francesco. — Dis. autografo » 273 

MONALDI Cesare, pievano. — Dis. di Filippo Baldinlcci ...» 30 

TV 

NICCOLINI Abate Francesco. — Dis. di Filippo Baldinucci. . . » 30 

PANCIATICHI Canonico Lorenzo. — Dis. di Filippo Baldinucci . » 30 

PAPA Alessandro VII. — Dis. di C. Maratta » 193 

PAPA Alessandro Vili. — Dis. di C. Maratta » 193 

PAPA Clemente IX. — Dis. di C. Maratta •. » 193 

PAPA Clemente X. — Dis. di C. Maratta » 193 

PAPA Gregorio XIII. — Dis. di Tiburzio Passerotti » 302 

PAPA Innocenzo V. — Dis. di Francesco Paciieco » 361 

PAPA Innocenzo XI. — Dis. di C. Maratta » 193 

PAPA Innocenzo XII. — Dis. di C. Maratta » 193 

PAPA Paolo III (Farnese). — Dis. attribuito a Tiziano .... » 257 

PARODI Domenico. — Dis. proprio •> 314 

PERUGINO Pietro. — Dis. piopiio ^ 19G 

N. Fkrri. — / Disegni degli Uffìzi. Si 



498 Kl.KNVA) AM'AliKTJCO DKI lil'IKA 111 

POLIDORO (la Caravaggio. — Dis. proprio Pag. '20G 

PONTORMO. — Proprio ritratto 119 

PUCCI Roberto. — Di.s. di Fii.ii'i'o Hai.dinucci » .% 

<^ 

QUARATESI Andrea di Ranieri. — Dis. di Caku. Dolci .... » 52 

R 

RICCIO (Del) Luigi. — Dis. di Filippo Baldinucci ^ 30 

RONCALLI Cristofano. — Dis. del Cavaliek d' Arpino .... » 318 

ROVERE (Francesco Maria II della). — Di.s. del Bauoccio ...» 182 

ROVERE (Federigo Ubaldo della), figlio del precedente. — Dis. del Ba- 
uoccio » 182 

SALADINO Sultano. — Dis. di Cristofano dell'Altissimo. . . » 28 

SANTARELLI Giov. Antonio. — Dis. di P. Benvenuti » 33 

SARTO (Lucrezia del), nata del Fede. — Dis. di Andrea del Sarto » 132, 133 

SFORZA Francesco, Conte di Pavia. — Dis. di Leonardo. ...» 165 

SFORZA Francesco, primo Duca di Milano. — Dis. del Bramantino » 262 

SFORZA Francesco. — Dis. di Giulio Campi » 264 

SIGNORELLI Luca. — Dis. di Domenico Ghirlandaio .... » 81 

SODOMA (Giovanni Antonio Bazzi, detto il). — Dis. proprio ...» 280 



ELENCO ALFABETICO DEI RITRATTI 499 

SUBLEYRAS Pietro. — Dis. proprio Pag. 377 

SUBLEYRAS, Moglie del precedente. — Dis. del Marito .... » 377 

T 

TAMBURINI Dott. Giovanni. — Dis. di Filippo Baldinucci ...» 30 

TURCO (Del) Capitano Bartolommeo. — Dis. di Filippo Baldinucci » 30 

UGHI Niccolò. — ■ Dis. di Filippo Baldinucci » 30 

VALORI Cav. Alessandro. — Dis. di Filippo Baldinucci. ...» 30 

VALORI Baccio. — Dis, di Filippo Baldinucci » 30 

VIPERINI Antonio. — Dis. di Filippo Baldinucci » 30 



INDICE DEL VOLUME 



PARTE PRIMA 

Qualche cenno intorno all'origine ed ai successivi incrementi della 
Raccolta di Disegni originali posseduta dalla R. Galleria 
degli Uffizi Pag. 7-20 

PARTE SECONDA 

Specchietto delle categorie, secondo le quali trovasi repartita la 
Raccolta, col numero complessivo dei Disegni che le com- 
pongono Pag. 21-22 

PARTE TERZA 

Catalogo riassuntivo dei Disegni, siiddivisi per Scuole, col numero 
e la descrizione dei pezzi appartenenti ad ogni singolo 
autore, secondo 1' ordine seguente : 

1. Scuola Fiorentina e Toscana Pag. 2i3-170 

2. Scuola Senese » 171-178 

3. Scuola Umbra e Romana » 179-210 

4. Scuola Ferrarese » 211-218 

5. Scuola Veneziana » 219-258 

6. Scuola Lombarda :> 259-281 

7. Scuola Bolognese » 282-310 

8. Scuola Genovese ^ 811-316 

9. Scuola Napoletana e Siciliana - 317-323 

10. Scuole Italiane indeterminate > 324-328 

11. Scuola Tedesca » 329-336 

12. Scuola Fiamminga » 337-350 

13. Scuola Olandese » 351-357 

14. Scuola Spagnuola e Portoghese » 358-3G1 

15. Scuola Francese » 365-379 

16. Scuole Straniere vario e indeterminate » 380-382 

Aggiunte Correzioni » 383-384 



rj02 ISMUCI-, liKr, Vni.lMK 



PARTE QUARTA 

Indico generalo dogli Autori dei Disegni di Figura, di Architettura, 
di Paesaggio o di Ornamento, con le date di nascita e di 
morto e lo indicazioni delle pagine in cui si trovano citati 
i rispettivi Disegni Pag. 385-460 

PARTE QUINTA 

Tavola dei luoghi dove esistono le opei'e per le quali servirono 
di studio e di preparamento alcuni dei Disogni descritti 
nel presente catalogo Pag. 461-492 

PARTE SESTA 

Elenco alfabetico delle persone i cui ritratti si trovano fra i Di- 
segui descritti in questo volume Pag. 493-499 



University of Toronto 
Library 



-i 



DONOT 

REMOVE 

THE 

CARD 

FROM 

THIS 

POCKET 




Acme Library Card Pocket 
LO WE-MARTIN CO. LIMITED